Ciao ragazze!

Precisamente un anno fa vi avevo già indicato la protezione solare come il primo passo per prevenire o attenuare le rughe, vi ricordate? Beh, il ritornello torna anche quest’anno, non solo perché ripetere aiuta, ma perché ho smesso di predicare bene e razzolare male, iniziando a proteggermi per bene anche io, tutti i giorni, anche se non vado “a prendere il sole”

In questo post vi racconto quali sono le accortezze da prendere truccandosi d’estate: importante sempre l’utilizzo di una crema con protezione!  Oggi vi racconto come mi sono trovata con la linea Supreme 50+ di Singula Dermon.

image

Purtroppo, e sottolineo, purtroppo, quando si hanno 20 anni non ci si preoccupa troppo della protezione solare!

Se non si ha una pelle particolarmente chiara o sensibile è uno step che viene bypassato, spesso anche in spiaggia: la voglia di abbronzarsi prevale su quella che dovrebbe essere una preoccupazione per i danni dei raggi solari! Parlo non solo dei problemi più gravi come i melanomi, dai quali bisognerebbe sempre stare attenti, applicando la protezione ogni volta che si va al sole, dopo ogni bagno, ma anche un invecchiamento accelerato e soprattutto delle macchie cutanee – dalle quali è impossibile scappare senza uno schermo solare.

wpid-enhanced-buzz-6325-1338562946-21Vi ricordate l’impressionante foto del camionista che è “invecchiato da una parte sola”? Viaggiando sempre alla stessa ora per la stessa strada, solo una parte del viso era colpita dai raggi solari. E’ facile capire quale, no?

Ovviamente, l’incoscienza giovanile si trasforma rapidamente in pentimento quando scoccano i 30: spenta l’ultima candelina inizia già la corsa ai ripari. Quando si vedono le prime lineette o le prime macchie (proprio come quando si scopre il primo capello bianco), faremmo di tutto per arginare il fenomeno, per poterci sentire ancora in quell’epoca in cui possiamo pensare che I segni del tempo non sia affare nostro. Naturalmente, a quel punto, torneremmo indietro a cospargere di protezione 50+ i nostri corpi ventenni! (che avevamo probabilmente unto di olio sperando di abbronzarci più in fretta).



PILOT
La clamorosa scottatura di Ted di How I Met Your Mother

Anche io faccio parte di questa categoria e ora odio le mie zampette di gallina intorno agli occhi e soprattutto mi danno l’anima usando maschere e trattamenti contro le macchiesognando un colorito più omogeneo.

10518095_296388593873551_1663960367_n

Ecco: oggi c’è molta più informazione sui rischi dei raggi UVA e UVB e penso che sia sciocco dover arrivare sempre a pentirsi del passato prima di capire l’importanza di certe abitudini. Lo schermo solare è importante anche a 20 anni e non solo quando si va in spiaggia o in montagna: quante di voi corrono o si allenano all’aperto? E a quante piace godersi in città una bella giornata in giro con le amiche e i propri occhiali da sole preferiti? Insomma, a meno che non siate un vampiro, il sole toccherà la vostra faccia e il vostro corpo e ora ben più che 10 anni fa (quando i raggi erano meno potenti) è bene fare questo sforzo (che poi grande sforzo non è) di indossare una crema protettiva.

credits: ENCHANTHED.TUMBLR.COM
credits: ENCHANTHED.TUMBLR.COM

Questo post è in collaborazione con Singula Dermon, brand di cui ho ricevuto la crema viso della linea Supreme 50+, che voi potete facilmente reperire in farmacia. Vorrei prima farvi una breve recensione della mia esperienza con questo prodotto e poi darvi qualche tips&tricks riguardo alle accortezze da prendere col trucco dopo l’applicazione di una crema con protezione solare sul nostro viso.

dermon_detail2

 

La crema Supreme 50+ è una crema foto-dermoprotettiva con azione anti-age: significa che la sua efficacia contro l’invecchiamento cutaneo è legata innanzitutto alla sua azione schermante verso i raggi solari: la crema fa il suo lavoro in combinazione con l’utilizzo di antiossidanti, così da prevenire e curare insieme il problema.

Io dalla mia posso dire che, in effetti, la texture è molto piacevole e leggera, quasi un gel – perfetto per l’estate. Ne metto una nocciolina su ogni parte del viso (le due guance, il mento, la fronte), massaggiandola bene dappertutto. Prima di usare altri prodotti, comunque aspetto due minuti e la mia pelle, a quel punto, è opaca e asciutta. La uso anche sul collo e sul décolleté, visto che, insieme alle mani, sono le parti del corpo più esposte (avete mai sentito il detto per cui è dalle mani e dal collo che si scopre l’età di una donna?)

1363929762410,0

Io posso dire che, a differenza di altre creme, non mi fa lucidare la pelle durante la giornata, mantenendo l’effetto matte. Per potervi dare un’impressione completa e seria ho voluto farla provare anche ad un’amica con la pelle grassa e anche lei ha avuto le mie stesse impressioni!

cipria

Non ho dovuto ritoccare la zona T con la cipria: cosa che detesto fare, soprattutto d’estate!

La uso in combinazione con una crema contorno occhi, ma ha sostituito la mia crema giorno perché riesce a svolgere anche la funzione di nutrizione e idratazione.

Sappiamo benissimo che una delle cose che “blocca” l’utilizzo di un spf è l’idea di aggiungere uno step alla nostra routine, utilizzando un prodotto ricco e dalla texture pesante. In più, l’idea di avere un prodotto in più fa subito sorgere il problema: “quando la metto? sotto o sopra alla crema giorno? Prima o dopo la crema contorno occhi?”. Ecco, io la uso da sola, dopo il contorno occhi e non ho cambiato per nulla la mia routine!!

isolated-variety-of-skin-care-products

Ma passiamo ora alla parte dedicata al make-up: ecco 3 consigli su come truccarsi dopo aver usato una crema protettiva! Nella prossima pagina!

...
1
2
banner post_footer_mobile
Post PrecedenteI miei ombretti bronzo e rame preferiti!
Prossimo PostI prodotti Beauty del Team per le vacanze al mare!

168 COMMENTI

  1. Buongiorno, Clio, e buongiorno a tutte! La protezione solare è diventata un must del mio makeup da qnd ho fatto 30 anni e, con il sole, mi viene un orribile macchia a forma di baffetto difficilissima da coprire. Un incubo!

  2. Clio, ammetto di essere stata nelle fila delle scure di pelle che non mettevano la crema solare convinte di non scottarsi… Ma da quando ti leggo sono diventata “ipocondriaca” – in senso buono – su questa materia, e ora la metto sempre! Grazie Clio! 🙂

  3. Buongiorno! Utile questo post anche io faccio parte delle incoscienti abbronzaturadipendenti! Ma la favola è finita quando a 27 anni sono comparse anche a me le macchie scure. Prima a forma di baffetti poi su tutto il viso! Diventavano NERE col sole, non lo prendevo più ma si scruvano ugualmente!!! La protezione solare non bastava! Poi d’incanto sono sparite per ritornare dopo in anno, insomma ormai è quasi un decennio che ci combatto e la protezione solare è la mia migliore amica. Io uso quella dell’alkemilla protezione 50! Ottimo asciutta non fa l’effetto “fantasmino” biologica con filtri fotostabili uva e uvb. …insomma perfetta! Poi metto come se fosse il correttore il fondotinta liquido della liquidflora che è asciutto ma si stende benissimo! Ne farei a meno ma almeno così sono un pò coperte!

  4. quando avevo 12 anni mi scottai il viso in un modo talmente brutto da dovermi curare per due mesi con creme varie,perché mi si era formata una crosta che mi prendeva le guance e il naso..so che non è una bella immagine ma è per farvi capire i danni che può provocare esporsi al sole senza protezione…da allora al mare la metto SEMPRE,sono talmente ossessionata che anche quando uso un prodotto abbronzante tipo unguento o olio faccio prima uno strato di protezione 20 o 30 e poi metto quello

  5. Io sono tra quelle che quando escono nn di mettono la crema protettiva,lo ammetto..in spiaggia uso la crema abbronzante con SPF 15 della collistar e devo dire che mi trovo molto bene, mentre se esco nn penso mai do mettere la crema xo da brava mamma la metto al mio piccolo che nn apprezza XD

  6. ho provato a mettere la crema protezione 50 al di fuori del mare, ma l’ho trovata pesante e fastidiosa sul viso! e anche se me l’ha consigliata il medico e l’ho comprata il farmacia non ce la faccio proprio a metterla e poi andare in ufficio, mi fa sudare e lascia comunque un po’ di patina bianca! ma poi non è troppo troppo allarmismo? ok al mare e in altre situazioni, ma io che lavoro al chiuso non mi sento di dover mettere la 50 ogni volta che metto il naso fuori casa, estate o inverno che sia!

  7. Ciao Clio! Post utilissimo, io sono una mozzarellina che non ama affatto l’abbronzatura, ma da ora in poi metterò la protezione anche per uscire, cosa a cui non avevo minimamente pensato! Grazie Clio!

  8. Io sono una di quelle che da un anno all’altro ha cambiato radicalmente idea sul sole e sul modo di prendere il sole. Sono bianchissima, ma ho la pelle molto resistente, faccio fatica ad abbronzarmi, nel senso che ci devo stare molto tempo, ma non mi scotto…al massimo un po’ di rossore che se ne va entro la notte. E questo mi ha sempre fregato! volendo abbronzarmi, andavo di protezione 6 (che per me era considerata alta!) il primo giorno, e poi via di olio….e non certo un olio biologico o naturale! L’anno della svolta ho davvero esagerato, la mia vacanza è stata 4 giorni in toscana, e volevo abbronzarmi…….così sole a gogo e protezione nulla. Risultato: una macchia (melasma!) sopra il labbro e tantissime altre macchioline e nei sul viso spalle collo. Cazziatone del dermatologo…..e poi ho imparato la lezione. Da allora pochissimo sole, sempre protetta. ma ahimè, devo dire che la crema solare se non vado al sole non la metto, perchè non ho ancora trovato una crema che non sia bianchiccia e stra-unta. Sono più brava rispetto alla mia gioventù, ma non sono ancora una santa 😉

  9. concordo! sicuramente metterla male non fa, però non credo che una persona senza particolari problemi di pelle si scotti, o si rovini la pelle, facendo quella passeggiata ogni tanto, vestita, in città.
    Per la crema pesantone hai ragione, quando ho dovuto per forza metterla ho chiesto in farmacia una crema che non lo fosse….diciamo che non lo era rispetto alle classiche nivea che si usano al mare, ma non mii ci sarei potuta truccare sopra!

  10. tutte eh! ce l’abbiamo tutte questa macchia! a me il dermatologo disse che era un caso raro che ce l’avessi perchè di solito viene in gravidanza…….eppure…..

  11. esatto! ho dovuta metterla per coprire delle crosticine ed evitare che mi restassero i segni e dato che mi era avanzata ho provato a riutilizzarla, ma per quanto c’è scritto che è leggera e non lasci i segni bianchi in realtà lo faceva eccome, è sempre una crema 50 per quanto migliore di quelle da supermercato è comunque pesante! Quindi ho rinunciato e per la vita in città faccio senza!

  12. Io sono stata sempre diligente, ma avendo fatto diverse cure per l’acne dopo i venti anni, la mia pelle ha reagito diventando fotosensibile, e provocandomi macchie sulla fronte. Quindi sono anni che uso la crema solare anche d’inverno, protezione 50+. Quest’anno ho trovato quella della vichy che non è grassa, anzi mi funziona anche da primer e proverò anche quella che hai consigliato tu Clio. Purtroppo capisco i commenti delle altre ragazze, anche a me con le creme troppo pesanti non si aggrappava bene il fondotinta, ma credetemi, il sole può essere un alleato ma anche un nemico

  13. Ma ricordo male o il consiglio per l’estate era di usare rossetti matte? Ricorderò male! Comunque, io uso la 50+ di Naturado su viso e corpo e mi trovo benissimo, seguendo i consigli di una blogger applico uno strato del primer di couleur caramel appena dopo e la pelle è perfetta! Probabilmente andrebbe bene anche una 30, ma tanto non voglio abbronzarmi e non mi dà fastidio! Ah dopo metto un fondo minerale, si applica senza alcun problema!

  14. Purtroppo quell’orribile macchia a baffetto non compare solo in gravidanza, è comparsa anche a me l’anno scorso perché prendo la pillola e purtroppo anche loro sono colpevoli di queste macchioline soprattutto in quel punto ! 🙁 poi sono corsa ai ripari, quindi anche se vado a fare semplicemente la spesa, applico una protezione 50+.

  15. Sono una di quelle che usa la crema sempre e comunque quando va al mare o in piscina (entrambe le cose molto rare!) e quando sono a casa non lo faccio mai. Son sincera. Sono sempre dentro e fuori per lavoro ma non metto la crema viso protezione 50 o più ma l’anno scorso provai. Evidentemente era quella sbagliata perché non solo era super pesante, grassa e mi faceva lucidare in men che non si dica, ma lasciava anche la patina bianca e rimaneva appiccicosa. E per fortuna era appositamente fatta per il viso!!! Era la crema Equilibra all’aloe. Mai più! L’ho provata anche sul corpo per vedere se era diversa visto che sul corpo ho la pelle iper secca: uguale. Un pastone.

  16. Ciao Clio! A 26 anni ho cominciato anche io a usare la crema idratante con SPF e a usare la crema solare su tutto il corpo prima di uscire! Per un qualsiasi evento, anche a fare la spesa!
    Ho acquistato la crema con SPF 45 della Benefit e mi sto trovando benissimo! Mentre per il resto del corpo uso la crema solare della Hawaiian che adoro!!
    Mi spiace non aver cominciato prima…. Per lo meno non ho ancora segni di espressione troppo evidenti sul viso.. Magari sono in tempo! Chi lo sa 😉

  17. Vi consiglio la crema della Benefit SPF 45 allora!! É super leggerissima!! Mi ha sconvolto la cosa! Lascia la pelle liscissima e opaca ed é straordinariamente leggerissima!

  18. Dai allora prova la crema della Benefit con SPF 45… Se dici di non trovare una crema che non unga il viso , beh questa é leggerissima e per niente unta.. Se vuoi provare.. 😉 io ho trovato il mio santo graal!

  19. Buongiorno a tutte! Io sto usando per il viso la Crème tintèe dell’Avène protezione 50. Il fatto di essere colorata mi permette di utilizzarla anche in città come base del make-up. È come una BB Cream, coprenza leggera ma uniforma la pelle. Consigliata

  20. Ecco, ad uscire in città magari non metto la crema ma sempre al mare o in montagna e da sempre con tanto di amiche che mi prendevano per pazza per la frequenza con cui mi rispalmo…
    A proposito dell’invecchiamento per il sole, avete visto la pubblicità dell’oreal? E’ proprio divertente.
    Infine… Qualcuna conosce una crema solare che resista un po’ all’acqua? Al mare mi piace nuotare ma malgrado la mia routine sento un po’ le spalle accaldate alla sera…

  21. Ciao ragazze! Ciao Clio! Io utilizzo una crema viso della Caudalie con spf 30, con cui non mi trovo male, forse non é leggerissima, ma non é male! Anche la mia dermatologa, mi ha confermato il fatto di utilizzare sempre una protezione, specialmente anche sulla famosa (da quanto leggo) macchia a baffetto! Grazie ai consigli della mia dermatologa, ormai é quasi invisibile.. Se vi interessa come ho fatto ad affrontare questo “problemino” vi riporto la risp che avevo dato ad una ragazza tempo fa 😉 .. Cmq confermo x esperienza personale.. Spf sempre pur se é una noia! Poi ognuno ovviamente decide x sé! 😉 🙂

  22. Sembra sia stata pagata dalla Benefit per fare pubblicità ahaha
    Scherzi a parte: ti consiglio la crema della Benefit con SPF 45! È davvero straordinaria! L’ho comprata da meno di un mese ma penso che la prenderò a vita! È leggerissima e lascia il viso perfetto per il Make up dopo! Non unge e lascia la pelle opaca! Io ho la pelle mista 😉

  23. Ciao! Volevo chiederti..Quanto costa? Ha una colorazione unica? Ma soprattutto: che texture ha? Pesante?

  24. io non uso una 50 ma una 15 su tutto il corpo! xò sbaglio che la applico solo i primi giorni di mare e poi l’abbandono!ma qst anno provo a fare qualche progresso (xò ieri già l’ho lasciata a casa :P)

  25. Ciao! ti ho scritto anche sopra !ahaha !però qui volevo metterti in allerta sulla crema solare Hawaiian… recentemente ho letto un articolo sulle creme protettive e quelle Hawaiian non proteggevano da niente ne UVA ne UVB ! :/

  26. Tendenzialmente scelgo una crema giorno che abbia sempre un spf! Adesso mi trovo bene con quella bare minerals che ha 30 e se no una qualsiasi bbcream che spf ce l’ha sempre!

  27. Costicchia un po’.. Nel senso che non è nella fascia degli economici.. Ma dura anche di più visto che comunque lo si usa come crema idratante da giorno.. 34€ Per 45 ml di prodotto e lo trovi da Sephora!
    Non ti spaventare dalla grandezza della confezione (o meglio piccolezza) .. Io ci sono rimasta male! Ahahah però davvero ce ne vuole molto poco 😉
    Io penso che ,non appena finito, ne comprerò ancora!

  28. Ahaha si ti ho risposto ora! XD
    Davvero!?!
    Io tra l’altro ho avuto una confezione omaggio tramite il sito trnd… Adoro la profumazione e anche la consistenza.. Ma non so nulla a riguardo.. Provo a infirmarmi allora! Grazie per l’informazione!

  29. Io mi trovavo bene con quella della Eucerin, comunque in farmacia solitamente tutte le crene hanno spf!

  30. Vivo di creme spf 50. Le metto sempre, più in inverno che in estate. Uso in inverno farmaci fotosensibili e basta 5 minuti di tiepido sole, in macchina perché il viso mi bruci

  31. anch’io quando avevo 20 anni, non sapevo dell’esistenza delle creme solari :((, ma ormai da anni, uso sempre 50, poi 30 , quando vado al mare, ma in città in effetti, metto solo crema idratante. Non conoscevo questa marca, andrò in cerca di un campioncino.

  32. Chi mi consiglia una crema viso con spf che non sia bianca e unticcia e possibilmente economica? $_$
    Grazie!

  33. Fluido solare anthelios della Roche posay per pelli grasse. Io uso la protezione 30 perchè ho la pelle medio scura ma c’è anche 50. E’ leggerissima non unge e ha un finish opaco

  34. nella mia città pare che bisogna essere scurissimi…ahhaa
    tutte le persone che mi dicono “ma come sei bianca! prendi un pò di sole” fra 10 anni saranno iene di rughe…
    almeno una rivincita l’avremo!

  35. Sono d’accordo: io sono bianchissima e non ho mai usato la protezione solare in città (mai scottature o segni del tempo). Fa bene prendere un po’ di sole, la pelle sia abitua gradualmente, invece se ci proteggiamo con la 50 anche d’inverno per forza che ci scottiamo appena esce il sole e ci sono più di 20 gradi! Con il nostro stile di vita (ufficio, università, sempre al chiuso) chi sta 10 ore sotto il sole? Io, anche correndo ogni mattina presto (ma sotto il sole, in un’ora) non mi sono scottata neanche il naso.

  36. Io sto usando per andare in giro clearance di avene spf 30 che è fatta apposta per pelli che si lucidano. Non è ecobio è completamente chimica, ma non contiene siliconi e cose dannose, sembra di no naverla. é adatta che per il mare perchè c’è scritto che è resistente all’acqua, io l’ho usata solo un tre orette sulla spiaggia quindi non vi so dire con certezza se protegge tanto. Io mi sto trovando benissimo e il packaging è ottimo è un tubetto con pompetta. avevo preso un sfp 15 della eco bio cosmetics sperando che no fosse troppo pesante, ma è troppo oleoso, quindi poi ho preso questa, che pur avendo un spf più alto è leggerissima. ho provato anche un campione dell bb cream dell khiels spr 50+++, è ottima come eb crea mresiste al lungo sulla pelle e non contiene siliconi, solo che contine sfp dannosi, peccato perchè come texture è ottima.

  37. Con il tempo cambia tutto! Se a 18 anni mi scottavo non era un problema il giorno dopo tanto era una pacchia. 10 anni dopo direi che studiare o lavorare con la schiena ustionata non sia proprio il massimo eheh in ogni modo io sono sempre stata abbastanza attenta ai raggi solari, inizio ad abbronzarmi da luglio di solito, e non esagero mai con il sole. Raggiunta l’abbronzatura che mi piace stop. È una soddisfazione vedere la ex compagna di liceo (sempre nera) più carina già con le rughe ihihi

  38. Io sono abbastanza brava, d’estate uso sempre una crema che abbia spf, specialmente se prevedo di passare del tempo all’aperto. Me lo consigliò la mia dermatologa quando curavo l’acne, e da allora non ho cambiato abitudini.
    In ogni caso secondo me c’è un po’ troppo allarmismo: una che lavora al chiuso e trascorre si e no mezzora al giorno sotto il sole non corre grossi rischi. La mia dermatologa mi disse chiaramente che la protezione solare prima di aprile/maggio non serve a nulla (a meno che uno non lavori all’aperto in montagna, ovviamente)
    Credo che i veri danni se li facciano quelle che fanno lunghe vacanze al mare e sono fissate con la tintarella, quelle che non sono soddisfatte se non tornano a casa biscottate e si cospargono d’olio e si mettono a friggere sotto il sole.

  39. Io uso la crema solare sul viso da quasi 10 anni per problemi di melasma e l’estate è sempre stata il mio cruccio pertrovare un compromesso tra trucco un po’ coprente e protezione. Ho provato di tutto. Ma in 10 anni il mio melasma è comunque peggiorato, nonostante le mie precauzioni e grazie a due gravidanze. Alla protezione non ho mai rinunciato perché per lavoro sono in auto tutto il giorno da mattina a sera.
    Quest’anno, essendo a casa in maternità, la protezione la metto se sto fuori almeno mezza giornata.
    Per uscire la mattina presto o la sera tardi non la metto.
    Risultato: pelle con meno imperfezioni, melasma sempre presente ma non così intenso come l’anno scorso.
    Ho letto che alcuni filtri solari hanno un’azione simil estrogenica e mi è venuto il dubbio che il melasma possa avermelo peggiorato il tipo di solare che ho usato. Io in definitiva non lo userei sempre e comunque anche se esco mezz’ora alle 9 di mattina o alle cinque di sera passate. Non credo che faccia tanto bene. Rigorosamente in pieno sole e per lunghe esposizioni, anche se io non trascorro mai in spiaggia le ore più calde, a meno che non vada al mare in giornata. Allora sì mi metto sotto l’ombrellone.

  40. La roche posay tocco secco. Un po’ bianca lo è quando la stendi, poi sparisce. È la migliore che ho provato.

  41. Mah! Sarò una voce fuori dal coro… Ma sinceramente mi sembra veramente esagerato proteggersi sempre con protezioni solari altissime… (Ovviamente non se uno/a ha problemi!) Ragazze, le creme solari con spf più alti di 25-30 sono dannosi!! Per non parlare di quelli che hanno anche un effetto opacizzante,ma io mi chiedo: cos’hanno dentro?!?!
    Ovvio che bisogna proteggersi, ma c’è modo e modo!

  42. ahahahah siamo sulla stessa barca! Stessa età e stessi “precedenti”, speriamo davvero di essere in tempo, come dici tu! 🙂

  43. ahahahah siamo sulla stessa barca! Stessa età e stessi “precedenti”, speriamo davvero di essere in tempo, come dici tu! 🙂

  44. Ciao, qualcuno ha provato i solari antos, come sono? si possono usare anche sul viso o è meglio di no? grazie

  45. Credo che come in tutte le cose non bisogna esagerare. La protezione solare è fondamentale durante l’esposizione al sole così come è importantissimo utilizzare dopo l’esposizione un buon dopo sole ricco di antiossidanti (sarebbe perfetto se la protezione contenesse lei stessa fattori per la protezione del dna). Non trovo corretto invece utilizzare la protezione quotidianamente se non ci si espone o se stiamo al chiuso. Io per esempio esco di casa la mattina alle 7 e resto al chiuso fino alle 7 di sera che senso avrebbe utilizzare la protezione? Allora perchè la notte non bisogna utilizzare creme viso con spf? Semplicemente perchè le protezionI generano radicali liberi dannosi ( e molte volte contengono anche filtri non fotostabili) e quindi non capisco perchè vadano applicate senza una ragione, questa cosa è confermata anche da molti medici . Capisco se si va al mare, se si lavora all’aperto, se sappiamo che passeremo per esempio una giornata al parco o se si hanno particolari problemi cutanei ma per il resto no . Si va da un estremo ad un altro… persone che non la usano mai e persone che si spalmano di 50+ sempre e comunque. Credo che come in tutte le cose serva un pò di buon senso e un pò di buona informazione… Non vorrei passare per la maestrina ma molte volte mi sembra che si vada dietro alle mode o al sentito dire…

  46. io non prendevo nessun farmaco, ma probabilmente è stato un fattore ormonale anche per me a causarla (insieme al sole, ovviamente!). Ho fatto un inverno a mettere la crema schiarente apposita, e per qualche anno mettevo sempre la protezione 50 in quel punto. Adesso, lo ammetto, mi sono stancata e non la metto più, ma la macchia è quasi sparita. e poi…..sono due anni che per motivi diversi non mi abbronzo….forse anche per questo non c’è 🙁

  47. Ho provato ad usare supreme SPF 50+ ed è fantastico, non lascia tracce bianche, si aasorbe benissimo e dopo posso anche truccarmi; grazie al mio farmacista che me lo ha consigliato.

  48. Ciao, credo proprio che tu abbia ragione.
    Io lavoro in ufficio, quindi non prendo molto sole durante il giorno.
    Ho iniziato a proteggermi con la 50 e a non prendere il sole nelle ore più calde, ma solo quando vado al mare.
    Il mio viso è pieno di macchiette da sole e con una protezione alta devo dire che quest’anno sono saltate fuori il giusto. Ho deciso di proteggermi per bene perché fino ad ora il mio comportamento è stato totalmente incosciente!
    Ma questo post mi lascia spiazzata… nel mio fondo (So’ Bio) c’è un spf 15 e pensavo sufficiente!
    Per caso ti sei documentata da qualche parte in particolare? Almeno mi chiarisco un po’ le idee.. >.<

  49. Ciao , per quanto riguarda le creme o i fondotinta con spf il discorso sarebbe ampio perchè il solare per fare effetto (quindi proteggere) dovrebbe essere applicato in una certa quantità che comunque non riusciamo a raggiungere applicando certi prodotti ( anche perchè non applichiamo 3 cm di fondotinta o un platone di crema !) Quindi se bisogna esporsi al sole è meglio utilizzare un solare vero e proprio sotto al make up. Ho chiesto poi pareri a due dermatologi diversi per avere conferma di tutto questo ed hanno confermato…

  50. Ciao ragazze!
    Appena compiuti i fatidici 30 anni le rughette intorno agli occhi sono diventate la mia nuova ossessione!!;-)
    Ho letto diversi articoli dove consigliavano di usare una crema contorno occhi con spf d’estate, ho cercato un po’ in giro ma non ho trovato nulla..
    Sapreste consigliarmi un prodotto adatto e valido?

  51. Clio, senza offesa ma… rughe e macchie a 30 anni?!? Io di anni ne ho 36, pelle olivastra e prendo il sole da tempo immemore, anche in periodi in cui la protezione non si usava così tanto.
    Posso capire che a 30 anni inizino, e dico inizino, le prime rughe d’espressione, e dico rughe d’espressione. Ma le zampe di gallina non si hanno prima dei 40.
    A volte parli dei 30 anni come dell’inizio del decadimento. Guarda che di tempo ce ne passa ancora.

  52. io uso la protezione 50 di Vichy leggermente colorata e quindi mi fa anche da BB cream! è per pelli miste e grasse e devo dire che mi trovo benissimo. lascia la pelle uniformata e non unta. ora mai tutti gli anni acquisto questo prodotto. Vi consiglio di provarla, caso mai chiedete un campioncino i farmacia 😀

  53. A proposito di questo argomento vorrei fare una domanda a chi magari ne sa più di me, da un paio d’anni ho cominciato a preoccuparmi di più della protezione della pelle e informandomi in giro ho letto molte volte che in realtà usare la protezione solare tutti i giorni, anche al di fuori delle esposizioni dirette al sole, non fa molto bene alla pelle, perché le particelle di ossidi presenti nelle creme solari ostruiscono i pori della pelle, addirittura bisognerebbe stare molto attenti a lavare bene la pelle a fondo dopo averla messa per evitare che ne rimangano dei residui. Sarà vero? O ha ragione chi dice che va messa sempre, addirittura in inverno?

  54. Il prezzo non lo ricordo dovrebbe essere sui 16€ per 50ml. Purtroppo la colorazione è unica. La texture non è assolutamente pesante. Si assorbe facilmente, mi ricorda la crema colorata che creo mischiando crema idratante e fondotinta. Un saluto!

  55. continuo ad utilizzare gli ombretti, con quelli cremosi faccio attenzione sopratutto se sono glitterati, perché il rischio è che possano far bruciacchiare un po’ l’occhio, e così per il correttore, quasi impossibile perché finisce per andarci, quasi immancabilmente, continuo ad utilizzare fard, illuminante, e forse vi sorprenderò, ma la terra, è uno step essenziale al quale non rinuncio, ovviamente tutto in modo molto soft, poi rimmel e creme bb o cc o dd o ee che dir si voglia, le cito tutte perché non ho solo la ee, ma io niente vacanze, sono in città e al lavoro, da ultimo il rossetto. Ho un rossetto di nars, che anche col caldo rimane secco, ma ci credete che mi dura fino a sera anche dopo averci mangiato? certo non uniforme, ma si fa vedere e comunque le labbra restano piacevolmente colorate fino a che non mi strucco, ora vi posto la foto, se la trovo
    (l’ho trovata, ma il colore che ho io, non esiste più, probabilmente è una nuova collezione). Baci

  56. Ciao a tutte! Come per molte cose penso che la mezza via sia la soluzione migliore! Non ignorare il problema che i raggi UV fanno male, ma neanche occludere la pelle con creme pesantissime! Io uso creme con Spf, ho la pelle con molti nei e nevi, e ho visto su mia madre, nel tempo cosa vuol dire non usarle! Per tutti i gg uso la crema della Nature’S, viso , pelli arrossate, spf 30, visto che lavoro in un negozio.
    Per le atre occasioni, sempre della Nature’S, la crema solare viso e corpo, con spf 50, e comunque mi abbronzo, solo evito le scottature e soprattutto, nel tempo le macchie.
    Ho la pelle mista e sensibile, quindi é stato difficile trovare la crema giusta, ma ne é valsa la pena, la mia pelle mi ringrazia ora e sicuramente anche nel futuro!

  57. Ciao @Celestica.. Provo a postare la mia esperienza nella sessione del forum “Esperienze e opinioni” così nel caso in cui qualcuna fosse interessata.. Rimane una traccia più facilmente reperibile 😉

  58. Ciao Clio non con conoscevo la marca dermon ma penso che la proverò e soprattutto il tuo post mi è stato molto utile perché effettivamente non ho mai pensato di proteggere la pelle con una 50 in città (al mare sempre) Io sto usando la CC cream della Ester lauder con spf 30 conosci? Cosa ne pensi? Pensi che la mia pelle del viso può star tranquilla dai raggi solari? Barbara

  59. Scusate se mi intormetto ma da quando prendo la pillola la macchia a baffetto è venuta anche a me! Mettendo sempre la protezione la situazione migliora? Ogni consiglio è ben accetto perché non la sopporto più!!!

  60. Ho 26 anni ed uso rilastil 50+ per l’estate specifica pelli miste e per l inverno crema idratante leggera spf 20 della roche-posay…questa quanto costa?

  61. Ciao! Costa circa 34€ da Sephora per 45ml.. Non ti spaventare, la boccettina è molto piccola.. Però me basta poco e comunque è una crema idratante da usare solo al mattino e non la sera 😉

  62. Ciao Clio! La mia routine col caldo si limita alla rescue complexion della bare minerals con spf 30 + cipria nella zona T. Volevo chiederti consigli invece su una buona crema contorno occhi. Credo che comunque proverò la Dermon.

  63. Mah Clio, va bene proteggersi ma anche il terrorismo psicologico non ha senso. D’altronde il sole è vita, componente essenziale per il nostro benessere fisico e mentale, è sbagliato pensare di schermarsi tutto l’anno anche in pieno inverno vivendo con il terrore! Si certo le pelli chiarissime o problematiche devono prestare un attenzione in più e seguire il consiglio di un esperto, ma a parte questi casi il sole alla pelle fa bene e va preso con coscienza, sempre in base alla propria tolleranza. C’è una bella differenza tra chi si scotta e si espone alle 13 con un olio addosso e chi si abbronza con attenzione pur non usando la protezione addirittura in pieno inverno! Basta paranoie! C’è una giusta via di mezzo in tutto!! Eh no clio, una pelle olivastra, di quelle che proprio hanno la fortuna di non scottarsi mai, non si abbronza con l’spf 50. Tu hai una pelle chiara ma non tutti hanno le stesse necessità! Non credo nemmeno che le tue zampe di gallina siano tutta colpa del sole, la genetica conta!

  64. Portatrice sana di pelle olivastra: ti assicuro che mi scotto e mi abbronzo anche con la protezione totale.

  65. Beh io no 🙂 sto attenta lo stesso in ogni caso e mi proteggo ma no, non voglio vivere col terrore del sole tutto l’anno! Ciaooooo 🙂

  66. Ragazze.. Ho postato la mia personale esperienza nella lotta a questa odiosissima macchia a baffetto nel forum, nella sessione pelle “problemi e soluzioni”.. se volete.. datele un’occhiata.. spero vi possa essere utile 😉

  67. Scusa mi spiego meglio! Voglio dire, spesso andiamo dietro alla moda del momento e anche questa mania della protezione in ogni tempo e in ogni dove è solo una trovata bella e buona! Davvero per una pelle normale è necessario schermarsi totalmente per fare la spesa anche in inverno?? Ho molti dubbi! 🙂

  68. Ciao!! l’ho pubblicata, ma alla fine nella sessione del forum “Pelle – problemi e soluzioni” 😉

  69. Ciao!! l’ho pubblicata, ma alla fine nella sessione del forum “Pelle – problemi e soluzioni” 😉

  70. Io non riesco a mettermi la crema sul viso ogni giorno: a parte che lavoro in ufficio e la mia scrivania non è sotto una finestra quindi non mi picchia in faccia, e poi se mi metto la crema solare per poi truccarmi… significa portarmi dietro una salvietta struccante perché dopo mezz’ora mi cola la faccia! O_O
    La metto sempre quando so che vado a prendere il sole, questo sì! Ma prima di truccarmi per uscire la sera o per andare al lavoro non la metto mai!

  71. Ciao Clio, io uso la crema protettiva tutti i giorni da quando qualche anno fa a Londra, dove ai tempi vivevo,ho fatto uno skin scan e mentre lo facevo ero in grado di vedere l’epidermide in profondità tramite uno specchio in questo macchinario e vedevo dei puntini che sotto lo scanner risultavano di colore arancione, la dermatologa mi spiegò che quei puntini erano i danni causati dal sole, non visibile ad occhio nudo allora ma mi disse che dopo i 30 anni sarebbero stati visibili. Da quel giorno non ho mai smesso di mettere la crema solare, anche con il cielo nuvoloso perché i raggi UVA passano lo stesso. Consiglio a tutte di applicarla!

  72. Io sn biankissima eppure nn riesco ad immaginarmi cn un spf qui jn città nn so xke…forse abitudine,poi se capita magari ke uso la so bio ke ce l ha all interno è gia diverso…boh forse sbaglio ma nn so eppure al mare vado senza un filo di trucco!potrei usare almeno il mascara waterproof ma almeno di gg voglio lasciare riposare le ciglia e poi così sn libera di strofinare, toccare ecc…

  73. Ciao 🙂
    Non sono un’esperta, ma sono una sostenitrice della prima idea… Indossando una protezione sempre c’è anche il (facile) rischio che alla pelle non arrivino più tantissime vitamine (come la D)… Oltretutto, utilizzando sempre una protezione, quella volta che ce la si dimentica è molto più facile bruciarsi

  74. IO uso la 50+ anche d’inverno, perchè a causa di tutte le caxxate che ho fatto da cccciovane, adesso mi ritrovo con le macchie nel viso. Sono ormai 4/5 anni che anche d’inverno la metto e i miei 39 anni li porto benissimo ^_^
    Non è vero che con la 50+ non si prende il sole, si prende eccome, confermo e confermano anche le mie amiche che come me si stanno convertendo tutte alle protezioni alte. Quindi non è che se uno mette la protezione alta non permetti all’organismo di creare il calcio per le ossa ecc. Aiuti solo la pelle ad evitare di prendere malattie gravi e previeni fastidiose rughe ed inestetismi.
    Anzi, adesso la Rilastil ha fatto la 100+ ed è stata subito mia! 🙂
    Ps. non è vero che le creme a protezione così alta sono tutte pastose unte e creano veli bianchi: SFATIAMO QUESTO MITO!!! Adesso hanno fatto gel e fluidi ottimi per il viso, ed io che ho la pelle grassa tendente al lucido perenne non ho alcun problema di questo genere!!

  75. Anche io ho provato a mettere la 50 come crema giorno (me l’aveva ordinata la dermatologa)…impossibile da sopportare fuori dal mare o dalla piscina…tempo due secondi ho già la pelle unta…io uso quella della Angstrom (credo si scriva così) che è anche piuttosto leggera.
    Anche io come te sono chiusa in ufficio 10 ore al giorno e non credo che quel pochissimo sole che colpisce la mia pelle nel tragitto casa-auto auto-ufficio e viceversa, faccia spuntare rughe e macchie.
    ilmondodiary1.blogspot.it

  76. Supreme 50+, Per me è stata una mano santa! Si assorbe subito e non lascia macchie, si può utilizzare anche come base trucco e al sole ( sia al mare che in città) non fa venire macchie .. una vera svolta! .. Ora come ora non potrei proprio farne a meno .. Lo consiglio a tutte!

  77. Quando non vado al mare o in piscina non mi proteggo, perché sto tutto il giorno chiusa in ufficio…parto la mattina presto e rientro in serata…infatti durante tutto l’anno ho quel tipico colorito vampiresco. Al mare o in piscina la protezione è d’obbligo!!!
    Mia madre è dell’idea che bisogna essere abbronzatissimi a tutti i costi, quindi è da marzo che quando il tempo lo permette si mette in terrazza a prendere il sole…ovviamente senza protezione. Risultato? Abbronzatura atomica e fastidiosissimo eritema!!!
    ilmondodiary1.blogspot.it

  78. le mie creme da giorno hanno tutte l’spf, e anche se è “solo” per andare a far la spesa metto la 50 anche sul resto del corpo (sono una mozzarella tra l’altro quindi il rischio scottatura è dietro l’angolo anche solo con una passeggiata in città). inoltre da diversi anni prendo anche fondotinta e bb cream con spf incorporato. per me è uno step fondamentale insomma

  79. Anche quest’anno uso il fluido solare Spf 50 di Sephora che mi sostituisce la crema idratante, ne metto una sola dose (una sola pressione dell’erogatore) e lascia la pelle asciutta e opaca. Dopo mi trucco e non lucida il viso. La uso anche al mare, in quel caso la uso da sola perché in spiaggia non mi trucco….

  80. Nessuno dice di mettere la crema quando si sta tutto il giorno al chiuso, smettetela di dire che si fa allarmismo. Si sta dando una informazione, se quando uscite di casa e c’è il sole vi va di mettere la crema con spf (anche se non state andando al mare) bene, avete fatto una cosa buona per la vostra pelle. Se non lo fate, pace non sentitevi in pericolo. E poi ci si abbronza anche con la crema solare, quindi non state a dire che non bisogna essere cadaveriche.

  81. sono andare a dare un’occhiata ma il prezzo è un po’ altino! sicuramente li varrà tutti, ma cerco un compromesso tra qualità e prezzo! grazie comunque del consiglio!

  82. Io ho provato la Caudaliè, me l’hanno data in regalo ma mi sa che l’anno prossimo gliela riprendo, è sempre bella pastosa, forse un po’ meno alle altre, ma la grande differenza è che non pizzica negli occhi. Avevo una (sempre SPF 50 della Elisabeth Arden), magari con un po’ di sudore mi entrava nei occhi, pensavo di restare ceca, giuro.

  83. Se si vuole proteggere la pelle da macchie e rughe bisogna mettere la protezione tutto l’anno,non è allarmismo.La crema solare è l’unico prodotto che può essere considerato anti age.Ah,se si sta al chiuso,ma si lavora per esempio davanti ad una finestra,bisogna comunque mettere la crema.
    Bisogna scegliere solo solari con alte protezioni UVA(la crema idratante con protezione solare per me non serve ad un tubo ad esempio)e fotostabili.Solari così sono quelli del gruppo l’Oreal,Avene,Bioderma ecc…
    Il problema del solare è un altro:per me(e ne ho provati di mat o colorarati fanno un brutto effetto.E vanno tolti bene la sera perché per molte pelli risutano comedogeni.

  84. Clio complimenti perchè attraverso il tuo blog diffondi queste informazioni molto importanti che molte trascurano, io che ho 17 anni l’ho sempre messa ma da quest’anno sono molto più attenta, la metto prima di andare al mare perchè ha bisogno di circa mezz’ora per agire, la riapplico dopo qualche ora e dopo il bagno, questo nonostante il fatto che sto sempre all’ombra (eh già, mi piace rimanere una nozzarellina :P), perchè il sole ci arriva comunque.Dopo aver rovinato molti vestiti quando esco la metto solo sul viso. Io la mia crema perfetta credo di averla trovata, Heliocare advanced gel spf 50, l’unica provata che non mi lascia la pelle grassa, un tempo ero soddisfatta di altre ma con questo caldo la pesantezza delle creme grasse si sente ancora di più.

  85. L’spf 15 può bastare per un fototipo di pelle 5 ma se sei più chiara, soprattutto per le prime esposizioni al sole, ti serve una protezione più alta. In ufficio la crema non ti serve ma al mare o anche se esci a fare una passeggiata dovresti metterla anche se non ti scotti, spero di esserti stata utile 🙂

  86. Beh indubbiamente se utilizzi una protezione adatta è sempre meglio ( per non peggiorare la situazione) , io ormai la protezione solare la metto anche di inverno proprio perché ho paura che possa scurirsi ancora di più. Poi come diceva Cristina , ci sono delle creme schiarenti magari possono aiutarti 🙂

  87. Io uso la bb cream kiehls che ha fattore prot30 mi da un po di colore e mi protegge …cmq sia la crema con protezione bisognerebbe rimetterla piu volte durante il giorno per cui nn saremo mai protette totalmente

  88. Per fortuna che lavoro in ufficio! Faccio già una fatica atroce a truccarmi con questo caldo (e in ogni caso quando esco dal lavoro mi è già caduta la faccia), figurati se dovessi mettere anche un solare!
    Certo, come diceva Clio e le ragazze nei commenti ci sono creme come questa che sono molto leggere… Ma la pelle respira secondo voi? Non vorrei “caricarla” davvero troppo..

  89. Se vai in farmacia trovi solari adatti a tutti i tipi di pelle, non so che pelle tu abbia ma se hai la pelle grassa ti consiglio il solare viso della Roche Posay per pelli grasse che oltre a proteggere tiene anche la pelle bella opaca perchè contiene minerali sebo assorbenti. Comunque in generale io mi sono sempre trovata bene con i solari ( e anche gli altri prodotti)della Roche Posay ne fanno per tutti i tipi di pelle e costano sui 20 euro ( anche al supermercato i prezzi più o meno sono quelli quindi non è che si spenda il triplo ). Con questo caldo è vero che cade la faccia !!! Io in questi giorni non mi trucco proprio perchè è impossibile, si suda anche sotto la doccia !!!

  90. Ho la pelle molto chiara e devo usare la protezione solare anche in città… il prodotto è stupendo! Una texture leggera ma che ti fa sentire sempre protetto dal sole!!! Mille volte meglio delle normali creme solari che ti fanno sentire tutta appiccicosa e sudaticcia…

  91. Dopo aver letto pareri molto diversi, aggiungo il mio. Personalmente parto dal presupposto che i filtri solari non sono innocui e comunque non sono tutti uguali. Non mi basta che un cosmetico abbia la protezione solare, voglio sapere con cosa è ottenuta! Meglio sarebbero i filtri fisici (micronizzati e non formulati in Nanoparticelle, che potrebbero migrare all’interno dell’organismo!!!), oppure filtri chimici senza Cynammati, Octotrilene o Benzofenone, e fotostabili, perché se si degradano producono scorie dannose. Sembra complicato ma internet aiuta e non è difficile! La mia regola aurea poi è proteggermi solo in caso di esposizione intensiva, cioè in estate sempre e in vacanza, ma non nel resto dell’anno. In questo modo mi cautelo dai rischi di melanoma e da quelli dei filtri solari, e se il prezzo è una ruga in più pazienza!

  92. Si ary la puoi trovare in italia ! Mel ha consigliata il farmacista stesso.. Il prezzo è 34 ma varia ad esempio a me hanno fatto lo sconto in farmacia

  93. concordo con te!
    il punto e che anche questo e un marketing: va bene proteggersi dal sole, il sole fa male, ma se si va al mare e si sta sotto tutto il giorno. per andare in ufficio l spf non serve, dal momento che si sta al chiuso, e si sta all aperto per il tempo di arrivare in ufficio ( non sempre sotto il sole cocente, poi ion genere e mattina presto e i raggi non sono perpendicolari, si torna di sera quando ugualmente il sole non picchia)
    il punto e che comprare ulteriori creme che proteggono dal sole fa bene alle case cosmetiche 🙂

  94. poi in realta le protezioni andrebbero rimesse ogni 2 ore….. in ufficio non sarebbe proprio possibile!

  95. No infatti! o_o (tra l’altro è una cosa che non sapevo… io la metto normalmente al mattino e al pomeriggio!)
    Se si è truccate la si può mettere alla mattina e basta (dato che non mi sembra il caso di struccarsi e rimettersela), ma comunque se non si è esposti alla luce (per come sono messa io alla scrivania non mi arriva nessun raggio diretto) posso anche non mettermela la mattina… il massimo di sole che becco sono quei 15 minuti in andata e 15 in ritorno mentre sono in macchina!

  96. concordo con te
    io sono bianchissima, anche d estate, ma in citta non uso alcuna protezione: mi proteggono le ombre dei palazzi, lavoro al chiuso, esco la mattina presto quando il sole non e a picco come a mezzogiorno, torno la sera. certo, se vado al parco o in montagna uso l spf 50 ma se non sto all aperto per lungo tempo e sotto il sole non lo trovo affatto necessario, solo uno spreco di denaro ( calcola che io non vado al mare perche non riesco a non scottarmi)

    concordo con te riguardo a mode/ sentito dire e anzi, direi anche che questi allarmismi servono alle case cosmetiche per incrementare le vendite di prodotti secondo me

  97. Di sicuro lava sempre via i filtri alla sera. Mai usare prima di andare a letto creme con filtro solare. Attenzione alle creme vendute come giorno e notte che hanno filtri solari, non vanno usate alla sera.

  98. Penso che siano meglio i filtri solari (fisici o chimici che siano) piuttosto che rischiare di prendere il sole in città o al mare senza una protezione alta…le rughe e le macchie sono il danno minore…
    Ormai i dermatologi non consigliano altro che protezione con SPF 50+.

  99. possibile che nessuno scriva mai gli inci quando fa una recensione??
    ma nemmeno nel sito si trova l’elenco degli ingredienti, pazzesco!!!
    non sono mai stata una talebana dell’ecobio, ma da quando mi sono realmente informata sui filtri solari chimici e la loro possibile interferenza con gli estrogeni ho iniziato ad essere più selettiva! anche perché non concepisco l’idea di spendere molti soldi per qualcosa che magari mi evita il cancro della pelle e le rughe poi mi causa altri disturbi a lungo andare!
    detto questo, i filtri solari non sono una passeggiata di salute..mi sembra eccessivo spalmarseli sul viso 365 giorni l’anno!
    Clio io ti adoro, però possibile che nessuna beauty guru si informi veramente sugli ingredienti di quello che ci si spalma addosso?? a maggior ragione per un prodotto che ha una funzione importante, per una volta invece di continuare a scopiazzare i bugiardini pubblicitari delle creme sul vostro blog perché non fate passare informazioni più consistenti? mi scuso per il papiro ma la penso così 😉

  100. Ciao ragazze. ciao Clio spero tu possa rispondermi .
    Il mio problema è questo ho la pelle grassa con acne dovuta all ovaio policistico.
    in estate quando prendo il sole mi escono piccoli brufoli con pus soprattutto sulla zona t è il dermatologo mi ha consigliato una protezione viso 30 per pelli acneica. da quando l ho comprata la metto sempre.
    l altro giorno invece sono andata a mare ho messo la protezione ma il giorno dopo ero tempestata di brufoli su tutto il viso questa volta. ora Non so cosa fare. come faccio a fare asciugare tutti questi brufoli e soprattutto non so cosa mettere in viso. per ora ho solo lavato il viso con il detergente quotidiano.

  101. ho letto la tua esperienza, ma a parte che io non faccio la depilazione ai baffi e non uso la pillola anticoncezionale, ho già fatto in passato peeling chimico per l’acne eppure ad ogni sole la macchia è sempre lì…non è che mi crei gran problema o che io voglia ossessivamente levarla , però volevo far notare che siamo in molte ad averla…

  102. A dire il vero sono diversi anni che uso le protezioni 50 e non ci si abbronza per niente.. Io resto bianca come in gennaio…

  103. Ciao Valentina, perché non torni dal dermatologo? Il mio mi ha consigliato una creme con spf 50 e anche io ho la pelle problematica. Però forse sarebbe meglio non ti esponessi al sole per un po’ se l’effetto è questo. Spero tu possa risolvere presto.. Ho sofferto anche io di acne..

  104. Sui 24 euro. Quest’anno ho preso il fluido ultra light, ma è pesantissimo e si squaglia subito. Il tocco secco è perfetto. Lo ricomprerò sicuramente.

  105. Ciao! Anche io devo usare sempre la protezione 50+; su consiglio del dermatologo, da anni uso il gel eliocare, ma ora – con questo caldo, ne ho scoperto uno ancora più asciutto della Isdin. Tu che Marche usi? Che intendi dicendo che i filtri innescano meccanismi pro radicali liberi??!! Nel caso, ti prego: mi consigli un buon siero antiossidanti? Grazie

  106. Isidin non l’ho mai preso, quale tipo usi.
    Il più asciutto e trasparente, per me é il Vichy tocco asciutto spf50. Ho sia il trasparente che la versione B B. La bb lucida un po’. Comunque non ho più problemi di lucidità, per cui non saprei.
    Detesto gli Anthelios fluido extreme; il tipo tocco asciutto, provato un campioncino. Il solare più soddisfacente x me é il Vichy, uscito l’anno scorso. L’unica pecca il profumo

  107. Grazie della risposta! Guarda, se hai la pelle che si lucida/ingrassa, prova il dry touch di Isdin: io ce l’ho sia colorato (te lo metto in foto) si incolore e posso dirti che è davvero super asciutto!! Però anche questi non hanno un buon odore…io di vichy provai una protezione viso anni fa e non mi fece impazzire, ma magari questo nuovo che usi tu è diverso e ottimo…
    Ehhh lo so: sono anni che sogno skinceuticals, ma costano davvero un po’ troppo, mentre la glassonion non la conosco. I sieri collistar mi incuriosivano in effetti, tu ne usi uno in particolare o li alterni? Non sapevo che la protezione solare favorisse i radicali liberi..paura!!!!

  108. Ciao! Sono d’accordo con te , basta proteggersi solo se ci si espone… figurati se una deve stare in ufficio 10 ore al chiuso spalmata di 50 +!

  109. Si, i Vichy nuovi sono un’altra cosa. I vecchi erano tremendi. Prima di acquistarli, mi avevano,dato um campioncino di BB solare. Non li avrei mai presi.
    Comunque mi pare alla fine simili ad Isidin. Solo che Isidin lo devo ordinare, che da me, nemmeno sanno dell’esistenza.

  110. Mah… Se ti trovi bene con Isidin, rimani con quella. Io non la provo, perché mi é difficile da reperire. Però ho letto che molte, girano e tornano ad Isidin…
    Va beh… Ti dico la verità… Isidin la detesto, perché per me é una marca non seria. Sono 10 anni che le normative europee hanno vietato di mettere o scrivere spf superiore a 50+ e Isidin ha come cavallo di battaglia Isidin 100… Che é una sola.
    Nessuna crema solare, può avere spf, superiore a 50+. É illegale e mi sono informata bene.
    Ora se n’é uscita pure La Roche Posay con una crema spf 100… Solo che almeno ha avuto la scappatoia che la direttiva europea in fatto di spf solare, non si occupa di creme giorno.
    Quindi un solare, può essere solo spf 50+ e una crema puowpure essere 300…
    Leggi se ti interessa il sito nonsensecosmetics…in fatto di spf, che nn posso linkare.
    Da poco Isidin ha deciso di fare quelle spf50+, ma io nn le prendo uguale.
    Fossero le creme migliori del mondo, mi stanno antipatici.

  111. capisco il tuo punto di vista e non posso darti torto. leggerò il sito nonsensocosmetics, grazie, ma in effetti già sapevo questo fatto che da alcuni anni non è più possibile indicare una protezione 100 su una crema solare, perché la protezione 100 non esiste!!! Infatti l’eliocare che ho sempre usato io, anni fa era 100, ma poi ha cambiato, uniformandosi alla normativa, ed ora la protezione ma è 50+. Io mi sono sempre trovata bene con il gel di questa marca, ma ultimamente, visto il mix di caldo torrido ed ormoni in subbuglio, la mia pelle si ungeva tantissimo ….per questo, proprio leggendo tanti commenti positivi, ho provato il dry touch della isdin e, miracolo, non mi ungo né lucido!!!! perciò per ora terrò questa, ma, molto probabilmente, passata l’emergenza, cambierò….grazie ancora!!!!

  112. Grazie, Clio! La crema è davvero valida. Soffro di acne rosacea da almeno 6 anni e di couperose e devo sempre sempre proteggermi il viso con la protezione totale, ma finora ogni crema è stata una delusione per quanto riguarda il finish. Io metto la protezione 50 anche d’inverno e anche d’inverno sembravo sempre pronta per la spiaggia…(ho provato eucerin, larocheposay, caudalie, taex-rose…e altre ancora, ma per quanto buone nessuna opaca come questa!!!!). Grazie mille davvero! God bless you!

  113. Anch’io sarei interessata! Mi unisco alla domanda di Aurora2000.. Dove sei riuscita a trovarla? Grazie mille! 🙂

  114. Ciao happy Ale, aveva risposto una ragazza..si trova in farmacia…l’ho comprata e dal primo utilizzo mi sembra davvero buona.. Texture da crema idratante…vediamo nei prossimi giorni se si conferma la prima impressione!

  115. Ciao Celestica, ti consiglio di vedere l’ultimo video di Lisa Eldridge che parla proprio di protezioni solari. Una lezione scientifica e cosmetica al tempo stesso.
    Con la pelle sensibile che mi ritrovo passerò a spf più bassi, visto che lei stessa ha intervistato dei dermatologi a proposito.

  116. Magari sei anche tu allergica alla crema solare che usi.
    Prova questa (la trovi in farmacia)! Costa tantissimo 🙁 18€ ma ne vale la pena! è ipoallergenico ed è adatto a pelli acneiche! In più è matificante ma non secca le zone secche (anzi le idrata).

  117. A me piace questa crema solare. è ipoallergenico, senza parabeni, senza siliconi, non comedogeno (secondo quello che c’è scritto sul foglietto illustrativo)…
    Non riesco a fotografare l’inci meglio… mi viene sempre sfocata, queste sono le foto venute meglio.
    Comunque sull’inci non ci capisco niente.

  118. Questo sì che è un commento utile. Lo vedrò senz’altro, anche perché lei si esprime in maniera nitida quindi non dovrei aver problemi a capire tutto ciò che dice ^^ Grazie e buona giornata!

  119. No…su pelli sensibili fa fiorire tante imperfezioni, è comunque un prodotto pesante e andrebbe riapplicata per svolgere la sua funzione, ma come fai a rimetterla se sopra ti sei truccata? Io usavo il fondo compatto solare shiseido, ottimo prodotto e comodo da riapplicare, ma quando fa molto molto caldo e si suda è come avere cemento in faccia.

  120. È un pezzo che lo dico e io ho tanti buoni motivi per metterla. Purtroppo nel tempo la mia pelle è diventata più sensibile e la protezione con la pelle sudata è tremenda da sopportare.
    Non saprei se anni di protezione mi abbiano fatto bene, anzi dovrei dire il contrario. Mi spaventa un’ustione o un melanoma più che qualche ruga.

  121. Alida mi hai fatto sorridere. Alla soglia dei 30 non ci pensavo al decadimento fisico, anzi, mi sentivo finalmente bella, senza complessi e sicura di me. A 40 riconosco i primi segni di invecchiamento, ma non ho paura, ogni età ci riserva momenti meravigliosi da vivere, consapevoli e più sagge, ma meno paranoiche.

  122. Quando si applica un filtro solare, non basta solo riapplicarlo di frequente durante la giornata, ma per avere la protezione dichiarata occorre applicarne un bel po’ e credo nessuno lo faccia in verità: consumeresti una confezione entro pochissimi
    giorni. Prova a cercare solari e quanto spalmarne, ti dicono esattamente la quantità per cm2 di pelle.
    Il problema è quando ti trucchi con la protezione o usi un cosmetico che la contiene: se sei in giro ti strucchi la faccia e la riapplichi? Ne dubito.
    Se ti interessa Lisa Eldridge ha pubblicato un video interessante in proposito .

  123. Ma dai! Grazie mille per l’info, corro subito ad approfondire la cosa!
    Per il trucco direi ovviamente di no.. Non mi strucco per rimetterlo, ma d’altronde o mi trucco o non mi trucco. AL mare di certo non mi trucco e quindi mi rimetto la crema quanto voglio (l’esposizione è anche maggiore e più intensa).. In città uso la crema idratante con SPF e il fondo con SPF.. Sempre meglio essere un po’ protetta anche se non per tutta la giornata, che non esserlo mai.. Poi suppongo che quelli che uso io siano filtri chimici , quindi sempre meglio non esagerare 😉
    Andrò a vedere sicuro il video! Grazie ancora!

  124. Grazie Clio, questo post mi sarà molto utile! Proprio ora cerco una crema da giorno con spf e pensavo appunto di provare con la Dermon :))
    Anch’io ho provato la protezione 50 sul viso per tutti i giorni, ma è stato un disastro! La mia pelle, di solito piuttosto bella, si è riempita di brufoletti nell’arco di un paio di settimane :(( inutile contare i trattamenti che sto facendo per correre ai ripari, mi disturba parecchio truccarmi con questi inestetismi… :-

  125. Ciao Claudia. Hai mai provato SUPREME SPF 50+ della SINGULA DERMON è una crema ultraleggera davvero ben formulata che garantisce una protezione ad ampio spettro da tutti i raggi dannosi del sole UVB, UVA ed INFRAROSSI-A. http://bit.ly/2bRddbu

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here