Ciao ragazze!

Fa caldo… taaaanto caldo! E così di usare asciugacapelli, piastre o arricciacapelli proprio non se ne parla. Ho pensato quindi di venire incontro a tutte quelle che amano le messe in piega sui capelli medi e lunghi, per avere sempre delle belle onde o dei ricci da sfoggiare, anche e soprattutto adesso che è estate e magari siete al mare, con i capelli bagnati, e dovete essere pronte per l’aperitivo dopo poche ore! Ma come fare? E’ possibile avere un risultato siddisfacente anche senza usare il calore di quegli strumenti? Ebbene, la risposta è sì! Basta solo avere un po’ di pazienza in più e seguire questi step! Vediamo i 6 metodi che ho scelto per avere questi risultati! Leggete oltre! 😉

cover

Ecco, questi sono i casi in cui rimpiango i miei capelli lunghi! 🙁
Quando si tratta di metodi semplici e ‘smart’ per sistemare i capelli ho sempre voglia di provarli su me stessa, ma ora come ora mi è abbastanza difficile. Sono ancora piuttosto corti e per praticità faccio prima ad usare un ferro arricciacapelli o lasciarli completamente lisci. Ma se vi ricordate quando i miei capelli erano più lunghi ne ho provati molti di escamotage per ottenere una piega accettabile, e molti di questi ve li ho anche suggeriti in un post di qualche tempo fa, per andare a dormire e svegliarsi con la piega perfetta al mattino!

maxresdefault2-800x800In primis il mio amatissimo metodo fascia…!

Oggi però voglio fare di più e così mi sono messa alla ricerca di altri metodi innovativi e abbastanza semplici per ottenere delle pieghe da favola, soprattutto per capelli medi e lunghi, da fare anche in poco tempo, quindi senza necessità di dormirci su una notte e soprattutto senza osare strumenti di alcun tipo!

Schermata-2014-10-19-alle-16.15.44
Iniziamo subito e armatevi di un pizzico di pazienza!

1) Il metodo dei torchon

Questo metodo è davvero a prova di ciompetta, e giuro che appena potrò lo proverò anche su me stessa. Per prima cosa bisogna inumidire i capelli (o se siete al mare potete farlo praticamente appena finite di farvi l’ultimo bagno e dopo aver pettinato bene i capelli).

Schermata 2015-08-11 alle 15.15.34Se potete usare anche un salt-spray, ma non è uno step necessario

Iniziate a dividere le ciocche della testa partendo dalla parte più alta e inziate ad arrotolare. Proseguite per tutta la testa, creando una specie di cresta a spirali, e fissatele bene. Potete fare 3 o anche più torchon.

Schermata 2015-08-11 alle 15.15.45

Quando sentite che i capelli sono asciutti perfettamente, sciogliete i vostri torchon e passate le mani tra i capelli, per aprirli meglio:

Schermata 2015-08-11 alle 15.15.54
Potete anche definire le ciocche con un olio secco, oppure spruzzare della lacca leggera e avrete dei capelli mossi stile beach-waves!

2) Il metodo del magazine!

Schermata 2015-08-11 alle 15.28.31           @Luxyhair

Se siete arrabbiate o ce l’avete con qualcuno, questo metodo può anche aiutarvi a scaricare lo stress! Per prima cosa infatti dovete prendere una vecchia rivista e strappare le pagine una ad una! 😀

4b19d895ea1ad824006590fea582c7dc
Una volta separate le singole pagine, dovrete piegarle più volte su se stesse secono la loro lunghezza, per formare delle specie di tubi appiattiti… Ve ne serviranno diversi, quindi assicuratevi che la rivista da strappare non serva più! 😛

Schermata 2015-08-11 alle 15.32.29
Una volta ottenute le vostre strisce di carta, dovrete iniziare ad applicarle ciocca per ciocca, dopo aver leggermente inumidito capelli. Partite dal basso e arrotolate verso l’alto:

Schermata 2015-08-11 alle 15.32.58

Quando arrivate all’altezza che desiderate, potete chiudere e farmare il tutto direttamente facendo un nodo con le estremità del vostro pezzo di carta:

Schermata 2015-08-11 alle 15.35.40

Una volta che avrete arrotolato tutte le ciocche, aspettate almeno un paio d’ore, o comunque il tempo necessario affinché i capelli si asciughino perfettamente (nel frattempo potete dedicarvi alle vostre coccole beauty!).

Schermata 2015-08-11 alle 15.37.04

Quando scioglierete tutti i capelli, avrete dei boccoli che potrete aprire passando le dita tra i capelli, utilizzando anche anche un po’ di lacca o cera per capelli per fissare meglio la piega! 😉

Schermata 2015-08-11 alle 15.42.53

Cliccate qui, perché nella seconda pagina vi parlerò di altri metodi senza calore per ricci e onde! 😉

103 COMMENTI

  1. Buongiorno! Io adoooooro il metodo fascia…ora li ho lunghi più o meno come quelli di Clio e l’ho abbandonato per ovvi motivi, ma prima di tagliarli era la mia salvezza! La cosa bella era la variabilità dei ricci: alcuni erano veri e propri boccoli, altri più “sciolti” quindi il tutto sembrava molto naturale…non so che cosa potrebbe uscirne fuori se si arrotolassero su se stesse le singole ciocche! Comunque sono convinta che per ste cose qua, almeno nel mio caso, l’unica è dormirci sopra…in un paio d’ore c’è il rischio che diventino una ciofeca! Nonostante questo, non vedo l’ora di poterlo rifare…grazie Clio per averlo condiviso con noi! ❤

  2. Ciao!! Utilissimo!! 😀 Il metodo fascia lo avevo provato pure io! Ci vuole tanta pazienzaaa!!
    Clio!! Ma stavi tanto bene con i capelli piu’ scuri!! :-O (e lunghi) !!!! LE tue mitiche espressioni poi hihihi 😀 <3

  3. Purtroppo anch’io ho ceduto alla forza del bob e ho tagliato una ventina di cm di capelli e me ne pento parecchio. Sono molto più difficili da acconciare

  4. io ho i capelli corti (sotto l’orecchio) e riesco benissimo a farli mossi/ricci…… ora ho intenzione di farli crescere un pochino, ma non so se riuscirò!!!

  5. Non vedo l’ora di provare! !ormai usare il ferro per me è la routine;spero che qualcuno di questi metodi con me funzioni (ho tantissimi capelli e in più sono grossi )..almeno potrò farli riposare un po’!!!

  6. Fin da piccoletta ho provato queste cose ma alla fine nessuno è come la piastra… con la fascia non riesco perchè sono troppo lunghi (FINO A META’ SCHIENA), il metodo trecce non mi piace, l’effetto sul capello non lo trovo bello.. quello di arrotolarli con il giornale di carta mi manca…. faccio sempre prima con la piastra allora… non so, non sono metodi che mi convincono molto. Non ho provato nemmeno quello della ciambella ma per esperienza la dovrei tenere su una vita… io ho i capelli liiiiiiiiiiiiiiiiiiisci ma tanto liiiiiiiiiiiiiiiiisciiiiiiiiiiiiiii che sembrano piastrati. Riproverò il metodo fascia…vediamo se sta volta mi riesce

  7. Post salvato subito nei preferiti!!! Adoro il naturalmente mosso e se voglio andare sul sicuro uso il metodo torchon; quello con lo chignon che Clio consigliò di fare con il calzino tagliato non mi dà sempre lo stesso risultato; invece con la fascia mi ritrovo immancabilmente le punte all’insù

  8. Io non uso la piastra da più di un anno per non rovinare i capelli, purtroppo i miei tendono molto ad avere doppie punte e se li voglio lunghi e sani devo far così! Da quando l’ho eliminata sono rinati! Quando li avevo lunghi pari dividevo i capelli come per fare le trecce, poi dividevo ciascuna ciocca in due e le arrotolavo una sull’altra. Effetto assicurato! Ora li ho scalati e non riesco più, faccio una treccia in alto e una in basso, vengono sempre bene! Proverò i torchon!

  9. Il problema di un capello liscio (molto liscio) e fine (molto fine) come il mio è che qualsiasi metodo possa inventarmi perdo la piega nel giro di un paio d’ore al massimo. Non tengono la piega nemmeno con il ferro! Ricordo che da bambina mia zia mi aveva fatto le treccine su tutti i capelli, e le ho tenute per qualche giorno… quando le ho sciolte, sembravo un leone, ma è durata si e no mezza giornata! Solo la permanente funziona su di me!!

  10. concordo anch’io…corti = facili da gestire?? ma magari! o cortissimi o lunghi! almeno lunghi li acconci come vuoi e stanno su, le mezze misure sono di un complicato pazzesco!

  11. Ciao nevecalda (che bel nome!), anche io ho fatto il bob qualche mese fa e per fortuna stanno ricrescendo! Comunque per la secchezza dei capelli puoi provare gli impacchi con l’olio di cocco, è il migliore amico dei miei capelli. Io lo prendo al naturasi della Rapunzel e se non ricordo male costa un 5/6 euro (è quello che puoi usare anche in cucina e proviene dal commercio equo e solidale), lo metto sui capelli asciutti prima di fare la doccia e lo lascio per il maggior tempo possibile. A me funziona davvero anche se ho la cute grassa!
    Poi ti volevo chiedere come fai a farli mossi perché scusa ma non ho ben capito… Usi i bigodini flessibili (quelli che assomigliano tipo a dei beghi)?

  12. @erzebèt c’è anche un pro dai ai nostri “spaghetti”, lavi asciughi senza bisogno di sistemarli più di tanto, sono SUPER COMODI!!!! :))))

  13. Anche io ho imparato ad amarli soprattutto ora che sono bellissimi lunghissimi e morbidi mentre le mie amiche fra piastrature e arricciamenti hanno la paglia in testa… Certo a volte ci vorrebbe proprio un bel mosso! Ho un aneddoto troppo divertente poi… Stavo andando all’unì la mattina presto e avevo tenuto i capelli in una crocchia, quindi erano leeeeeggermente mossi. Ero con un mio amico in treno, che al ritorno, incontrandoci di nuovo alla stazione mi fa: “ma… Ti sei andata a fare i capelli o sei andata a studiare?!” Ahahha! In pratica era shockato perché a ora di pranzo erano perfettamente lisci stile piastra mentre la mattina ondulati

  14. conosco e uso quello delle trecce ma gli altri no! Grazie Clio! purtroppo, per me che ho taaaaanti capelli e lunghissimi i metodi fascia e giornale non fanno a caso mio: mi stuferei dopo cinque secondi. Proverò sicuramente quello dei piccoli chignon: sembra semplice e veloce!

  15. Ciao Clio! I miei capelli sono il mio cruccio… né lisci né ricci e tendenti al crespo! Quindi questo post fa al caso mio!!! A me piacciono i capelli ad onde morbide e questi metodi mi incuriosiscono molto.. soprattutto quello della fascia e quello della rivista!!! Grazieee! Un bacione!!!

  16. Ciao! Ti volevo dire che è normale che l’henné secchi, per questo al momento dell’applicazione dovresti compensare mettendo dei begli oli (karité, mandorle dolci, ricino, cocco, avocado) nel miscuglio. Dietro le confezioni di solito c’è scritto mischiare con acqua ma non è per niente sufficiente, una parte deve essere grassa per forza. A volte io metto anche un po’ di maschera per capelli dentro. Volendo puoi recuperare la situazione facendoti dopo per qualche lavaggio degli impacchi pre shampoo a base di oli, come ha detto Sofi!

  17. Molti sono metodi che usavo fin da bambina ! Il torchon è molto utile anche fatto da solo per dare volume alla sommità della testa. Quello delle ciocche arrotolate con le fascette un po’ meno, sono buoni sui capelli liscissimi, ma per me che li ho mossi ed un po crespi le punte mi diventano così troppo ricce ed ingestibili mentre il resto è liscio

  18. un paio di settimane fa ho fatto asciugare i capelli bagnati intrecciati alla francese… una volta asciutti li ho sciolti e…trullo di tamburi: ERANO LISCIII YEEEAH! Con me non funziona nulla che non sia a caldo, e comunque durano pochissimo!! 🙂 ti sono vicina 😉

  19. Mi hai fatto voglia di riprovare il metodo fascia rivisitato, nonostante i capelli corti, e soprattutto voglio quella fascetta coi nodi dell’ultima foto!

  20. per me il metodo fascia è troppo noioso, avendo i capelli lunghi fino a sotto il sedere, ma l’ho provato una volta e funziona: li arrotoli come il metodo chignon, intanto ti metti la fascia a mo’ di coroncina e poi infili le ciocche arrotolate dentro. però concordo con Desy86: la treccia è il metodo più semplice. Io ne faccio una, due a volte anche sei quando voglio i ricci più definiti. e vengono fantastici. il trucco è usare dei semi di lino o dell’olio subito dopo così eviti l’effetto crespo/elettrico.

  21. Ciao, avevo fatto un bob anch’io, e dopo 6 mesi non so ancora bene come acconciarli. I miei sono mossi con tendenza al boccolo,ma tagliandoli ho perso molto. Ho fatto 2 semplici scoperte però: tenendoli legati con una codina molto alta (quelli che rimangono nella coda ovviamente,quelli alla nuca cadono fuori) poi quando la sciogli rimane una piega retrò, un leggero mosso largo. (vedi foto)
    Una volta invece ho fatto una treccia interna,o francese, ci dormi la notte coi capelli un po’ umidi, e ti ritrovi con un bel mosso, se poi sono leggermente scalati anche meglio.

  22. Io non ho capito bene un aspetto di questo post…io, dopo che torno a casa dal mare, soprattutto se ho fatto il bagno mi lavo i capelli…

  23. Ho messo il miele e il basalmo e maschera bio. Gli oli li uso, anzi usavo sempre post lavaggio, quindi teoricamente dovevano stare sempre nei capelli…Mai usato l’henné neutro da solo, sempre con alte di nutriente.

  24. Clio prende in considerazione l’ipotesi che una volta sei al mare e subito dopo hai una cena e non hai il tempo di tornare a casa e farti una doccia 🙂

  25. Io sono riccia e i miei capelli al naturale sono simili a quelli ottenuti con il giornale, ma crespissimi e se uso questi metodi con i capelli troppo bagnati il risultato non è morbido, ma fin troppo strutturato e non mi piace, qualche riccia ha qualche altro metodo da consigliarmi? anche perchè i miei capelli prendono tantissimo la piega in poco tempo, mi rimane addirrittura il segno dell’elastico della coda pur avendola portata morbida un paio d’ore… uff

  26. Io pure ho il cocco Rapunzel, l’olio di Argan, olio di camelia, olio di jojoba, coccosiliconi tutto bio… Purtroppo niente li ha salvati e li usavo sia prima che dopo.

  27. Ciao hai per caso usato la cassia o l’hennè neutro per (in teoria) nutrire e rendere morbidi i capelli? Perchè tutti mi hanno parlato di questo metodo, visto che ho i capelli molto secchi e crespi in questo periodo, ma non mi pare tu sia contenta. Io ho i capelli mossi/boccolosi, però paradossalemnte sottilissimi e delicati e lunghi fin quasi metà schiena

  28. Ciao! io oggi sto provando con la classica cipolla attorcigliata sulla testa ma senza spugnetta da bun che non ho ancora… vederemo! Devo dire che il metodo delle riviste mi sembra davvero improbabile: i ricci della ragazza in foto sembrano perfetti da piastra e dubito che escano con quei cosi di carta ma chissà… qualcuno hai mai provato? baciii

  29. Post finito dritto, dritto tra i preferiti. Il metodo con la spugnetta da bun non l’ho capito tanto però….

  30. All’università qualche volta mi arricciavoi capelli con i fogli di carta da cucina, messi su capelli quasi asciutti e con schiuma e tenuti su tutta la notte, molto più facili da annodare di un foglio patinato.

  31. DEEEEEEEEEEEEEEEEESSSSSSSSSSYYYYYYYYYYYYY !!!!!!!! respiro…. ok…treccia a due…vediamo… dici quello a Twist come nella foto? Ma ci metto tipo della lacca o ti li lavi, fai questa treccia e li lasci asciugare senza phon…spiega spiega

  32. Ci ho provato centinaia di volte, ma non riesco proprio.. anche tenendo tutta la notte chignon e trecce, quando li sciolgo rimangono mossi al massimo per un’ora (e non un BEL mosso) 🙁 senza calore non sono ancora riuscita ad ottenerli… 🙁

  33. il metodo treccia l’ho provato per anni ma il risultato è sempre una schifezza, e se voglio i boccoli o uso il ferro o non tiene niente, il coso con la spugnetta è durato al massimo 2 ore, mossi sotto ma piattissimi in cima, quindi un fallimento alla fine… insomma, bisogna avere un capello facile per ste robe (io ne ho tanti ma sono sottili, quindi non è un problema del dire “sono pesanti”)

  34. per fortuna non ho i capelli crespi, li ho lisci lisci come spaghetti però proverò assolutamente il vostro metodo! Anche a me quello della fascia non piace per il fatto della mia lunghezza… non ce la facevo alla fine sembrava che avessi una corona di capelli addosso orrore e non l’avevo fatto nemmeno troppo bene…GRAZIE GRAZIE GRAZIE

  35. Oh, finalmente: non sono l’unica!!! Stesso problema: capelli lisci e finissimi (combinazione pessima perché sembrano pochi essendo lisci). Io ho provato anche con la permanente ma zero… ora riesco a farli rimanere per qualche ora (però ovviamente senza dormirci su) solo con l’arricciacapelli in ceramica (con quello normale non sono mai riuscita a farli)! Pensa che quando il parrucchiere mi ha fatto delle onde morbide con la piastra, dopo meno di tre ore ero già di nuovo liscia 🙁 Ma sono contenta di non essere sola ahahahahah 🙂

  36. I miei capelli senza calore non mantengono la piega. Ho provato il metodo treccia, ma dopo poche ore spariscono tutte le onde. Dovrei mettere della schiuma prima, e allora resistono di piú, ma poi mi restano tutti croccantini XD

  37. Io faccio la treccia francese ma utilizzando solo due ciocche, quando li voglio più definiti li inumidisco altrimenti no, prima faccio una piastra veloce giusto per sistemarli perchè li ho gonfissimi, crespi e senza forma :/ i miei capelli prendono subito la piega, che non è sempre positivo perchè basta che faccio una coda o dormo ed ho una piega orribile

  38. No, i miei erano già morbidi e belli, dopo anni di cure con vari oli, bio, ecc… Abbandono di mousse, spray ecc… L’henné neutro non si usa per ammorbidire, ma per rinforzare il capello, dare volume ecc. Per ammorbidire propio no. Quello lo fa l’olio e il burro di Karité sciolto o il gel ai semi di lino (che a me faceva i primi tempi, capelli bellissimi)…

  39. Io molto spesso dopo aver lavato i capelli e averli tamponati un po’ nell’asciugamano ci faccio una o due trecce francesi, una volta asciutti viene un bel mosso naturale, se si fanno le trecce strette e con ciocche molto piccole si può fare anche l’effetto frisé senza ferro! 🙂

  40. Ciao Clio, grazie dei consigli! I primi due sono geniali! Anche se mi dispiacerebbe rompere una rivista!
    Dovrò provarli! 😀

  41. belli ma chi vuol passare da un riccio afro naturale ad un mosso? durano mezzo secondo e poi ti trovi con una testa crespa e spettinata:) beso

  42. Ciao! Ti consiglio di fare i torshon! Comunque se rivedo il video del metodo fascia clio prima applica un salt spray! Riprova entrambi magari con questo prodotto!:)

  43. Grazie ragazze, mi sento meno sola adesso!! Ahah!
    Consoliamoci pensando che non abbiamo mai bisogno della piastra:-)

  44. Belli questi medodi! Sopratutto fascia e chignon, che sembrano stressare meno i capelli.. Io alle volte li arrotolo su dei bigodi lunghi e morbidi, quelli da permanente insomma, e li lascio asciugare… Non è male ma perché funzioni in tempo utile deve fare davvero molto caldo! Se no aspetto che si asciughino naturalmente e poi cerco di aggiustare il risultato – metodo da vere pigre doc!

  45. Io ultimamente ho utilizzato qualche volta il metodo con le trecce e il risultato mi piace un sacco. Voglio provare anche il primo metodo consigliato in questo post!! 🙂

  46. Lo devo provare su mia figlia.
    Ha i capelli liscissimi e sogna onde e ricci come sua sorella (che ovviamente sogna capelli spaghetto)

  47. Ciao clio e ciao ragazze, il primo metodo lo conosco (lo faccio sempre) il secondo mi incuriosisce tanto!! 🙂 conosco anche il metodo delle trecce però non mi piace il risultato finale.. Gli altri sono da provare!!! 🙂 bel post..

  48. Noooo ma che peccato!! Allora non farà per te 🙁 mi spiace per la tua brutta esperienza perché i miei capelli o non si seccano o si riprendono davvero con poco!

  49. Cara Dasy UN ORRORE!!!! Devo dire che sono particolarmente brava con trucco e parrucco ma ieri sera un dramma! La treccia della parte di sinistra ok fatta subito, con un pò di pazienza ma fattà… l’altra… aiutooooooooooooooooooooooooooooooo! Mi ha persino aiutato il mio ragazzo e poi ho guardato un tutorial perchè non era possibile che non mi venisse! Ogni volta si disfava… UN DRAMMA… alla fine nella parte destra ne ho fatte due… ho capito che devo stare attenta al modo in cui “le giro”… Stamattina… ORROREEEEEEEEEEEE sembravo una capretta che aveva preso un acquazzone sigh… nessuna onda bellissima e morbidissima sigh… Allora ho lavato la lunghezza e mi son fatta il beach waves con Bumble Surf Spray. Credo di non aver sbagliato nulla… il problema che ho i capelli lisci e fii ed evidentemente stretti così l’effetto non mi viene bene. A vedere certe ragazze su internet penso “ma cavoli come è possibile!” ma se anche a te vengono così…peccato, dovrò cambiare metodo, forse li devo stringere meno

  50. Io ho provato il primo metodo per caso seguendo un tutorial per fare una acconciatura e quando li ho sciolti avevo dei bellissimi bocccoli!! Lo adoro!!

  51. Il primo metodo lo utilizzo da anni, ma in maniera diversa. Quando avevo i capelli più lunghi facevo due torchion (uno a destra e uno a sinistra) arrotolandoli verso l’esterno del viso, cosi che prendesseto una bella piega ariosa.

  52. Ho provato solo con quelli normali (e dura anche lì solo un paio d’ore).. quelli flessibili durano di più?

  53. Che bello Desy hai il capello grosso! La piega ti verrà uno spettacolo allora! Riproverò, magari con una sola e vediamo come viene. Grazie milleeeee!

  54. se posso darti un consiglio, visto che abbiamo capelli molto simili, è quello di non raccogliere i capelli o intrecciarli da bagnati, perchè per qualche arcana ragione di lisciano lo stesso.. prova a fare una treccia o qualche metodo alternativo da capelli quasi asciutti, diciamo appena umidi.. a me dura molto di più.. diciamo al massimo una giornata intera, ma comunque di più del solito, altrimenti anche io sono come te e dopo un’ora o due va giù tutto.. e la sera prima di andare a letto li tiro su di nuovo, in modo da rinnovare la piega mossa anche per il giorno dopo!

  55. Questi metodi funzionano su ragazze che hanno tanti capelli, belli e forti. Il mio problema è che la mia chioma è formata da capelli mooolto sottili, non ne ho neanche molti, tendono ad ingrassarsi ed a rovinarsi facilmente! Che ne direste di fare un bel post su come volumizzarli e soprattutto infoltirli? Ho provato di tutto, fiale, lacche, shampoo secco…l’unica cosa che sembra funzionare sono gli integratori di farmacia

  56. volevo scriverlo io, giuro!!!
    Da bambina avevo capelli lunghissimi, tutti pari, tantissimi e liscissimi. Con le amichette ci facevamo fare dalle mamme tutte queste diavolerie per fare i ricci…..solo che a loro duravano una giornata o due, a me un’ora!
    Li ho avuti mossi per una decina d’anni poi, quando facevo il sostegno, una permanente leggera che mi regalava 15 gg di riccio e sei mesi di leggerissime onde.Adesso finalmente ho fatto pace con me stessa e li porto corti e lisci (ma non più cortissimi come in foto!)

  57. avete presente quando si dice che l’elastico segna i capelli? ehhhhh? cosa vuol dire???? a me non è mai successo!!!!!!

  58. lo dico????? ok, lo dico! avevo la frangia, adesso l’ho fatta crescere un po’ e mi faccio il ciuffo laterale con le punte sparate in fuori (ho un bob cortissimo). Per far stare il ciuffo, gli do la piega con una piastra del cavolo, tipo da 10 euro, piccolissima….in pratica la uso come un ferro arricciacapelli, e solo così riesco a dare una forma decente al ciuffo! ma adesso è estate, non c’è la nebbia! mi sa che in inverno tornerò alla frangia piena e lunga, tra berretti, pioggerella e nebbia, non oso immaginare come sarà il mio ciuffo!

  59. Ragazze io ho i capelli lisci che prendono la piega di qualsiasi cosa anche del l’elastico se li lego però l’effetto mosso dura pochissimo, neppure la parrucchiera e’ mai riuscita a farmi una piega mossa che durasse più di mezza giornata 🙁

  60. Ciao clio! Sei sempre fantastica!
    Ho provato il metodo della fascia rivisitata sulla chioma e ho usato quello del giornale sul ciuffo!devo dire che l’effetto è molto carino anche se,avendo i capelli crespi nella parte sopra la fascia i capelli sono rimasti un po spettinati e poco belli… però del resto tutto benee! Molto bello il primo risultato! Stasera proverò il metodo dei torcin!!
    Ciaoooo un bacioo!

  61. Ciao Clio!Sei sempre fantastica!
    Ho provato il metodo della fascia rivisitata sulla chioma e quello del giornale sul ciuffo!!! Il risultato è stato davvero molto carino!
    L’unico problema che ho avuto è stato nei capelli che rimangono fuori dalla fascia(attaccati alla cute)… sono rimasti un po lanosi e crespi!!Volevo chiederti se fosse impossibile evitarlo!!
    Un bacioo!!☺♥

  62. Io ho una tonnellata di capelli in testa, pesanti e grossi… e ognuno di questi metodi mi è impossibile perchè dopo 5 minuti si smontano tutte le trecce o i torchon o le impalcature che faccio xD Morale: asciugatura all’aria e come viene viene xD

  63. Come ti capisco…! Io poi ho fatto pure la cavolata di tingerli per alcuni anni, quindi puoi immaginare il risultato adesso! Scusa, che integratori usi? Io avevo provato uno di Aboca, ma i risultati non è che fossero sconvolgenti…:/

  64. Non posso provarli perché ho i capelli corti per usare questi metodi (i miei sono un po’ più lunghi dei tuoi Clio). Comunque l’unico metodo che io abbia mai provato sono i bigodini ma che fatica

  65. Ho provato un integratore fantastico che mi ha prescritto la dermatologa, si chiama Inneov Densilogy. Costa purtroppo, ma vedrai un sacco di risultati!! Prima usavo Bioscalin, l’integratore verde, ma questo funziona molto di più, bisogna fare cicli di almeno 3 mesi

  66. Grazie mille!! Mi interessa molto, quindi andrò a controllare il prezzo e vediamo se ne vale la pena… come risultati hai notato un miglioramento più della “quantità” o della “qualità” del capello? Solo per capire^^

  67. Io ho notato risultati da entrambe le parti, i capelli mi sembrano più lucidi e forti, ma soprattutto sono molto più folti! Ovviamente non è una cosa miracolosa, bisogna aspettare almeno il primo mese e mezzo di trattamento per vedere risultati 🙂

  68. a me con le trecce vengono solo ondulati, ma non è un bell’ondulato perche alla base sono lisci come spaghetti e lucidissimi e infondo dove ho fatto la treccia sono crespi e ondulati…. 🙁

  69. Io uso tutti i metodi tranne quello della ciambella (perchè li ho troppo lunghi, non ci stanno tutti!), a seconda dell’effetto che voglio ottenere. Un consiglio: se non avete prodotti fissanti si può optare per il succo di limone mescolato con due gocce di olio di argan. Il limone mantiene la piega, mentre l’olio rende i capelli morbidissimi e naturali 😀

  70. magnifico, conoscevo solo quello del giornale, ora li provo tutte, forse che ho trovato un rimedio facile ed efficace? ve lo dirò prossimamente GRAZIE CLIO!! Baci…

  71. Grazie Clio. Credo che proverò presto i torchon, e la ciambella, sperando che i miei liscissimi capelli dureranno mossi un pochino di più.

  72. Se no hai mai provato il metodo fascia di clio? Mia nipote li ha lisci e nessuna piega resiste su di lei, invece con questo metodo le sono durati un po’ di più però devi prima attorcigliarli come a fare un torciglione e poi li avvolgi nella fascia non so se hai capito

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here