Ciao ragazze!

Ultimamente, con l’arrivo e la diffusione dello stile “bonne minne“, ho veramente capito quanto il blush possa, in certi casi, diventare il più importante dei prodotti di make-up: ravviva un viso stanco, regala un rossore anche un po’ sexy, migliora la forma del viso e l’espressione, cambia immediatamente un volto, come nessun eye-liner o fondotinta potrà mai fare. Ovviamente la regola vuole che sia posizionato bene, il colore sia adatto e che sia sfumato come si deve. Volete scoprire tutti i trucchetti per sfruttare al massimo il potere di questo prodotto fondamentale?

Jelly Glow_pupa_cliomakeupCredits: Pupa Milano

Insomma, il blush non è certo una novità, anzi! E’ uno dei primi prodotti commercializzati e pare che i rossetti così come li conosciamo (in stick) siano stati pensati proprio per permettere anche di arrossare comodamente le gote, tamponando la guancia con le dita (i blush e i fard in polvere arriveranno più tardi).

Se qualcuna di voi ha visto Via Col Vento si ricorderà come una volta le donne ravvivavano il loro colorito 😉

via_col_vento_Cliomakeup

 

Ora possiamo ricorrere ad altri metodi rispetto ai pizzicotti e sopratutto ultimamente il blush sta vivendo un periodo di particolare successo! Se con gli anni ’90 avevamo visto soprattutto l’uso delle terre e dei toni del marrone, ora, in barba ad ogni contouring, i pesca, i rosa, i malva e anche i rossi pieni sono di gran moda, permettendo un immediato effetto “sano”! Non credete che ci sia così tanta differenza?? Ve lo mostro subito!

Eccomi, considerate che sono addirittura abbronzata, però senza un velo di trucco…

IMG_7821

E adesso, sempre senza trucco, ma con solo un po’ di blush rosato-pescato…! Non è già tutta un’altra storia??

IMG_7844

 

Basta quel tocco rosato per sembrare subito più sveglia, luminosa, sana…! Insomma, se non avessi la fissa per le mie sopracciglia sfigatelle, potrei tranquillamente sentirmi pronta per uscire anche solo così!

Ovviamente questo presuppone che la pelle di base non sia molto problematica, ma anche quando si ha un po’ di acne o la pelle con imperfezioni, trovare il blush giusto può addirittura distrarre da qualche rossore e difettuccio. Ovviamente, in questo caso, niente glitter né colori troppo “pazzi” sono ammessi!

unnamed2-800x800Vi ricordate i miei blush in polvere preferiti

Inoltre, questa è la stagione giusta in cui sperimentare e provare a caricare un po’ di più gli zigomi: la pelle un po’ abbronzata, anche quando inizia a perdere un po’ il colore dell’estate, è perfetta per accogliere un tono (anche un po’ più vivace del solito) sul nostro viso!!

11820713_959742127398207_1104454623_n

Insomma, siccome le immagini valgono più di mille parole, ho selezionato delle foto di celebrities i cui look puntano, più che sugli occhi o le labbra, proprio sul blush e vi spiegherò perché funzionano…oppure cosa c’è che non va!

TOP: APPLICAZIONE E COLORE

_BLUSH_kate middleton2

 

Se c’è qualcuno che ripone la sua totale fiducia nel blush, questa è Kate Middleton! Se non mi piace sempre come mette la matita occhi, sull’incarnato non le si può dire proprio niente! Nonostante le labbra sottili, Kate non indossa mai rossetti troppo vivaci e mantiene il suo stile sobrio e radioso proprio grazie ad una (sapiente) spolverata di blush rosato!

_BLUSH_kate middleton

Lo mette di solito lungo l’osso dello zigomo fino alla tempia, lasciando un po’ di spazio sotto l’occhio per un po’ di illuminante, naturale e discreto. Se volete capire qual è la posizione giusta dove applicare il colore, nè troppo alta, nè troppo bassa, nè troppo vicino al naso… copiate da lei!

_BLUSH_kate middleton1

 

Un altro esempio efficace è Karlie Kloss. Lei, per via del suo lavoro, è spesso più truccata e in modo più sgargiante, ma non è difficile trovarla con un look che punta soprattutto sul blush! Sul suo incarnato baciato dal sole e abbinato ai suoi capelli biondo cenere, il colore giusto è un po’ più verso il malva, ma nonostante i suoi zigomi siano famosi per essere in evidenza, la posizione resta quella: a due dita dal naso e lungo tutto l’osso. Sta benissimo, non è vero?

 

_BLUSH_karlie kloss

 

Un’altra fedelissima all’incarnato sano, messo in evidenza dal blush, è Blake Lively! Quale sarà il colore perfetto per la californiana per eccellenza?

 

_BLUSH_blake lively1

Per il suo incarnato caldo ma chiaro i toni più adatti sono gli aranciati-pesca e i corallo!

_BLUSH_PENELOPE CRUZ

Ecco un bell’esempio: Penelope Cruz qui ha un trucco occhi abbastanza intenso e, anche se contenuto, molto scuro. Con i suoi capelli castani e la pelle abbastanza chiara (evidentemente è una foto in cui non è molto abbronzata), il look avrebbe potuto ingrigirla o spegnerla. Solo il blush giusto, begiolino-pesca, ha potuto ravvivare il tutto. Notate la posizione: sempre quella. La forma della sfumatura può cambiare in base alle forme del viso, ma non il punto del viso. Risultato? Un vero splendore!

3rd Annual Celebrate Sundance Institute Los Angeles Benefit - Arrivals

Non importa il colore della pelle: esiste un blush per ogni tonalità e non è meravigliosa Kerry Washington con questo blush rosso corallo sui lati degli zigomi?

Ma se fare bene sembra facile…sbagliare lo è anche di più! Scoprite quali sono gli errori da evitare, quando lo zoom è tutto sul blush! Continuate a leggere il post!