Oggi voglio parlarvi di un prodotto che molte di voi considereranno un acerrimo nemico: mi riferisco all’eyeliner! Sono certa che moltissime di voi, da quando hanno cominciato a leggere il blog, si saranno esercitate a più non posso per cercare di imparare a realizzare quella linea quasi geometrica che rende lo sguardo immediatamente magnetico e sexy.

Se ancora i risultati non sono eccezionali o comunque non vi soddisfano in pieno, non vi preoccupate! Oggi rivedremo tutte le tecniche che possono aiutarvi ad acquisire una mano ferma stando il più possibile vicine all’attaccatura delle ciglia e vi svelerò alcuni accorgimenti da prendere in considerazione se, nonostante le ore passate davanti allo specchio, non siete ancora diventate delle maghe della codina perfetta! Pronte? Partiamo subito! 😉

cliomakeup-come applicare-eyeliner-9


ESERCITARSI CON LA MATITA NERA

cliomakeup-come applicare-eyeliner-12-matita-nera
Cominciamo con i consigli a chi si ritiene una ciompetta alle prime armi eheh! Se volete iniziare ad acquisire una certa manualità nello stendere l’eyeliner, il primo passo potrebbe essere quello di utilizzare una matita nera, per almeno due motivi: innanzitutto, si tratta di un prodotto più facile da maneggiare, sia perché ha una consistenza più compatta, sia perché siete voi a decidere lo spessore che volete dare alla punta, per cui fin da subito potete scegliere se realizzare un tratto più sottile o più spesso.

Inoltre, in caso di errore, vi basterà sfumarla con un pennello a setole corte e fitte per ottenere un effetto smokey.cliomakeup-come applicare-eyeliner-2-cat-eyes
Quello su cui dovrete puntare (per facilitarvi, in seguito, quando inizierete a usare l’eyeliner vero e proprio) non dovrà tanto essere la precisione della riga e della codina (che, ovviamente, non sarà mai “pulita” e definita come quella che si ottiene col tanto temuto prodotto), quanto la capacità di mantenervi il più possibile vicine all’attaccatura delle ciglia, senza lasciare quello “spazio di pelle” che è decisamente brutto a vedersi! 😉


UTILIZZARE UNA MATITA BIANCA COME “GUIDA”
cliomakeup-come applicare-eyeliner-11-matita-bianca
Anche la matita bianca (o, in alternativa, l’ombretto dello stesso colore) può rivelarsi una valida alleata: vi basterà tracciare una linea sulla rima superiore che vi faccia da “guida” per la stesura dell’eyeliner, così da avere già una direzione da seguire… in tal modo l’applicazione risulterà molto più semplice, no?

INIZIARE CON UN EYELINER COLORATO

cliomakeup-come applicare-eyeliner-18-rita-ora
cliomakeup-come applicare-eyeliner-5-emma-stone
Un altro consiglio può essere quello di cominciare esercitandovi con gli eyeliner colorati: potreste partire da colori un po’ più chiari così che eventuali imperfezioni del tratto siano meno evidenti, per poi arrivare a tonalità vicinissime al nero come il marrone scuro o il blu notte: quando noterete un susseguirsi di risultati convincenti beh, significa che siete sulla buona strada! 😉
cliomakeup-come applicare-eyeliner-19-sephora-eyeliner-coloratiSephora Eyeliner Waterproof 24h. Prezzo: 12,90€ su Sephora.it

cliomakeup-come applicare-eyeliner-3-clio-eyeliner-colorato

TRACCIARE DEI PUNTINI DA UNIRE

cliomakeup-come applicare-eyeliner-7-eyeliner-tratto
Questa tecnica può essere messa in pratica contemporaneamente a quella precedente, così che possiate verificare se vi è davvero utile: non dovete far altro che tracciare dei puntini con la punta dell’eyeliner lungo la rima superiore, per poi unirli in un’unica linea: se preferite, potete procedere realizzando dei brevi trattini, anziché disegnare una riga netta… quante di voi hanno provato questo metodo? 🙂

cliomakeup-come applicare-eyeliner-17-rihanna

CAMBIARE LA TIPOLOGIA DI EYELINER

Molte di voi, arrivate a questo punto, staranno pensando: “ho già provato tutto ciò, ma nulla! Non riesco proprio a ottenere il risultato che vorrei!”. Prima di iniziare a credere di rinunciarci per sempre, vi consiglio di provare a utilizzare una texture diversa rispetto a quella che siete solite adoperare.

cliomakeup-eyeliner-vegan-deeplove-

ClioMakeUp, Eyeliner DeepLove. Prezzo: 14,50€ su cliomakeupshop.com

Se finora avete sempre fatto ricorso agli eyeliner liquidi (siano quelli classici o a penna), sperimentate con quello in gel, viceversa se pensavate che quest’ultimo fosse quello più adatto al caso vostro, ma non si è rivelato tale, provate con l’eyeliner liquido… può darsi che, con una formula diversa.

Il mio nuovissimo eyeliner DeepLove ClioMakeUp è veramente semplice da usare ed è adatto anche a chi è alle prime armi! Frutto di anni di ricerche è caratterizzato dal colore nero intenso e deciso fin dalla prima passata. L’eyeliner DeepLove ClioMakeUp ha un tratto scorrevole e modulabile, sarete voi a scegliere se creare una linea sottile o extra bold grazie al pennino in feltro. Inoltre è resistente all’acqua e caratterizzato da rapida asciugatura. Andate sul ClioMakeUpShop per scoprire l’eyeliner DeepLove ClioMakeUp.

Nella prossima pagina vi svelerò due trucchetti che ho imparato guardando i video di una famosa Youtuber e attraverso diverse foto su Instagram… inoltre, vi dirò come utilizzare al meglio i pennelli da eyeliner! 😉

163 COMMENTI

  1. Grande metodo quello scotch! Risparmio tempo, non mi arrabbio, la codina viene perfetta. Però utilizzo solo un pezzetto sotto, non creo tutto lo stencil. Comunque seguendo il consiglio di Clio ho comprato l’eyeliner in penna della Stila, è fantastico, nerissimo, e dura una vita.

  2. E per chi non è più giovanissima e quando traccia la riga rimangono le pieghe te dovute alla palpebra un pochino rugosa??? E poi come si fa a non sporcarsi le ciglia? Io non ci riesco!!

  3. Io amo l’eyeliner, lo metto tutte le volte che ho tempo, ma ho dei problemi:
    1-se metto lo scotch, il nero finisce sotto alla striscia e fa un paciugo
    2-ho 3 tipi di eyeliner tutti in penna tra cui quello di sephora water proof e un altro consigliato da Clio, ma sulla mia palpebra spesso non scrivono!! Proprio non rimane colore! Perché?!?
    3-ho preso un eyeliner liquido blu notte di Diego dalla Palma, ma il tratto fa schifo, se faccio una linea viene vuota in mezzo e piena ai lati, ci devo lavorare mezz’ora

  4. Anch’io ho il tuo stesso problema: uso l’eyeliner in gel e durante l’applicazione un pò di prodotto mi rimane sulle ciglia che sono molto lunghe.. Il peggio è che poi usando il piegaciglia, le ciglia rimangono un pò attaccate al gommino e ho sempre paura che si stacchino!! Come si può ovviare a questo problema??

  5. Prova cosí, fai una riga di matita nera e poi passaci dopra con l’eyeliner. In questo modo devi solo seguira la linea che hai giá tracciato.
    Io ormai faccio quasi sempre cosí perchè in questo modo riesco ad andare molto vicino all’attaccatura delle ciglia con la matita e poi non sporco le ciglia stesse con l’eyeliner.
    Oppure prova la formula in gel, per me (dopo la classica matita nera) è la piú semplice da usare. 🙂

  6. Ciao! Io mi trovo bene con la penna in realtà, il mio problema non è la forma, è proprio che l’eyeliner non scrive!! Se ci metto sotto la matita è ancora peggio… Non so perché ma mi fanno così tutti!

  7. Avevo sempre usato i pennelli angolati, ma da quando ho scoperto quello a penna sottilissimo e ricurvo (preso da sephora € 15) la linea di eye-liner mi viene molto meglio… Purtroppo però una volta l’ho chiuso male nella sua custodia ed adesso non riesco più a raddrizzarlo ..:(

  8. Adoro l eyeliner in gel, con tanta pratica ora riesco ad ottenere un risultato buono!ma quanto bello è il trucco di Rihanna nella foto? 🙂 🙂 🙂

  9. Devo dire di essere abbastanza soddisfatta del risultato che ho raggiunto con l’eyeliner in penna, però vorrei anche provare quello in gel magari posso ottenere un risultato migliore

  10. Adoro l’eye-liner e nonostante non sia più una ragazzina, quando mi impegno mi viene bene (la mia palpebra non è più tesa come una volta, sigh!)… ma devo avere tanto tempo e non i 5 min. scarsi della mattina lavorativa!

  11. Completamente ciompa ad usare l’eyeliner. Ho notato che comunque x quello in gel, mi aiuta il pennello angolato (il mitico pennello Essence, adesso sostituito e con sempre sostituito in peggio, almeno x me

  12. l’eyeliner e il mascara sono l’unica cosa senza la quale non riesco a uscire di casa!! se dovessero togliere per qualche motivo il deborah 24h dal commercio penso che entrerei davvero in crisi… non ce n’è per nessuno, è MERAVIGLIOSO! prima usavo solo prodotti costosi (anche perché mi informavo meno e quindi credevo ingenuamente che valesse la regola “come spendi mangi”) ma da quando ho scoperto lui non ho nemmeno motivo di provarne altri, lo adoro!! stesso discorso per il ciglia sensazionali di maybelline!!! la cosa che davvero non riesco a fare è sfumare l’ombretto, alla faccia dei 50 euro spesi per la mia naked 🙁

  13. Con l’eyeliner sono una ciompa!!!!
    Ne ho provato solo uno col pennellino in feltro ed ogni volta facevo linee di spessore diverso e sptt l’inclinazione della codina non era mai uguale fra i due occhi…..il risultato è che ci ho rinunciato!!!
    La cosa strana xò è che il mio trucco di tutti i giorni consiste in una riga di matita nera o marrone e non ho affatto problemi a farla qnt più vicino possibile all’attaccatura delle ciglia!!!
    Vorrei ritentare qst ardua impresa e provare qualche con eyeliner a penna….so che quello della essence è una ciofeca….suggerimenti su eyeliner validi ed abbastanza economici???

  14. Io ho realizzato che perdevo troppo tempo cercando di fare diventare le codine perfettamente uguali. Abbiamo due occhi leggermente diversi l’uno dall’altro, perciò è impossibile che la codina venga esattamente la stessa! Eheh sono molto perfezionista, ma ho imparato ad essere più tollerante con me stessa ed ora non pretendo di farle diventare completament identiche. Correggo gli errori col cotton fioc a punta e via! Credo di essere diventata abbastanza bravina col tempo. Uso l’eye-liner in gel di Maybelline, mi piace di più che quello liquido

  15. Credevo che l’eye-liner mi stesse male e mi facesse l’occhio cadente ma in realtà ero io che sbagliavo a disegnarlo! Ultimamente gli ho dato un’altra chanche usando quello che per me è il più semplice da usare, quello a penna, e provando diverse forme e angolature (anche nei giorni in cui non dovevo uscire di casa) e ora ottengo un risultato più che soddisfacente!

  16. Ciao! Io uso l’eye-liner in penna della Kiko che non è male ma non è waterproof e perciò in caso di lacrimazione rischia di sbavare, mi piace invece moltissimo quello di Sephora a punta fine che è preciso e dura una vita!

  17. Tempo fa Clio aveva fatto una classifica e uno dei migliori è risultato quello della Stila “Stay All Day Waterproof Liquid Eye Liner”. E’ nella mia wishlist da un po’ ma non l’ho ancora comprato…

  18. Io so fare solo due tipi di tratti/codette.
    Ogni tanto mi esercito per ottenere questo tipo di linea (ma non è mai uguale all’originale

  19. Io so fare solo due tipi di tratti/codette.
    Ogni tanto mi esercito per ottenere questo tipo di linea (ma non è mai uguale all’originale

  20. Direi che non ho alcun problema con l’eyeliner anzi… dopo due o tre prove ho trovato il mio tratto e la mia codina finale c’è solo un problema… trovare l’eyeliner giusto! Lucido, che non va via durante il giorno, che seccandosi non fa le crepe o le grinze… sembra facile è????
    Porca miseria… ne ho provati eccome! Quello “migliore” è il Deborah waterproof… ne ho provati altri ma fanno tutti pena e anche questo non è il massimo… il problema è che sulla mano è bellissimo ma poi sull’occhio insomma…meglio di altri ma fa le crepe e dopo un pochino quando lo chiudi il tappo si crepa dalla chiusura … CHE DUE OO…

    RAGAZZE AAA CERCASI EYELINER CON FINISH LUCIDO A LUNGA TENUTA
    Chi mi aiuta????

  21. Ma non scrive sull’occhio o non scrive neanche sulla mano ? Non scrive fin da subito ? Se non scrive potrebe essere perchè la punta si è seccata quindi potresti provare a tenere l’eyeliner a testa in giù ( io per esempio lo tengo sempre nel contenitore dei pennelli ma a testa in giù altrimenti nel giro di poco si seccano ).

  22. Per me l’eyeliner è impossibile:
    -la mia palpebra non è bella tesa, ma non lo è mai stata, è proprio fattacosì e tante volte faccio fatica anche con le matite
    -sono miope
    -quando tento di concentrarmi…..mi trema la mano!!!!!
    quindi ho deciso che non capirò mai se l’eyeliner mista bene o no……ma che posso sfruttare tantissimi altri bei make-up che non lo prevedano 😉

  23. Di Rimmel ho provato Scandaleyes e non mi fa per niente impazzire… però andrò a vedere questo che usi tu. E’ waterproof?

  24. Elisa sono andata a vedere su internet…. il waterproof ha la linea azzurra invece di argento…
    Mi sembra però neo opaco, sbaglio?

  25. Infatti non mi sembrava waterproof.. sì direi che è abbastanza opaco..ma non può essere che proprio perchè sono lucidi abbiano una durata inferiore?

  26. Io adoro l’eyeliner!!! Ultimamente lo sto mettendo più spesso perché ho più tempo e perché così cerco di fare più pratica possibile! Ho un eyeliner di Douglas che costa nemmeno 10 euro, mi sono trovata a comprarlo perché dovevo cambiare una cosa e la commessa me lo ha consigliato. Ragazze, non gli avrei dato 2 lire (o 1 euro

  27. per me queste codine sono troppo lunghe, io faccio queste e faccio sempre in modo che seguano le mie ciglia difatti applico prima la parte dll’interno dell’occhio fino a quasi la fine dell’occhio poi metto il mascara e poi faccio la codina…
    Dipende dalle volte ma ho tre stili diversi… questi qui sotto

  28. non ho idea… forse dipende anche da quello… stavo pensando di andare a vedere quello di MAC ma poi se non fa il suo dovere ?il fatto che qui in Italia non si possano riportare indietro i cosmetici ti frega molto perchè se punti su brand dal costo medio/alto e poi sbagli butti via i soldi

  29. E’ proprio vero..ma coi tester non riesci a capire? Comunque visto che ho intenzione di provarlo consiglio anche a te lo Stila Stay All Day…sembra lucidino tra l’altro

  30. nel mio caso, è questione di fortuna.. a volte viene bene, altre pessima. Ma il peggio è quando un occhio viene benissimo e l’altro fa pena… 😀

  31. Le ho provate tutte!! Tu non metti nulla sotto all’eye-liner? Tipo io mi trucco mettendo una BB cream e basta, ho provato anche a toglierla dalla palpebra, ma nulla, devo stare mezz’ora a trafficare per fare una linea decente

  32. Io adoro l’eyeliner, è davvero difficile che riesca a farne a meno! Devo dire che mi trovo meglio con l’eyeliner liquido rispetto che con quello in gel, forse perché finora non ho trovato un pennellino per applicarlo con qui mi sia trovata davvero bene. Invece detesto con tutta me stessa gli eyeliner in penna, li evito come la peste, perché è quasi impossibile trovarne in Italia di davvero validi, che abbiano un bel tratto intenso e continuo e che non si secchino dopo tre utilizzi! Nonostante questo mio amore per l’eyeliner devo dire che molto spesso, la mattina oppure quando sono di fretta, al posto dell’eyeliner utilizzo una semplice matita nera o a voltare marrone sfumata leggermente con un pennellino angolato! Certo, il tratto sarà meno intenso e definito, ma di certo è molto più semplice da applicare e si evitano spiacevoli errori che alle 7 di mattina nessuno vorrebbe commettere, come ritrovarsi con gli occhi a panda nel tentativo di correggere le linee di eyeliner discontinue e tremolanti!

  33. io sono impedita. ma vorrei provare con quello in gel, senza spenderci un patrimonio.
    secondo voi meglio h&m o Maybelline?

  34. Pensavo anche io che i tester facessero capire tutto quindi sono andata a Coin e mi sono fatta una riga di tutti gli eyeliner waterproof … ho poi fatto i miei giretti e dopo 20 minuti mi sono bagnata un dito con un pò dell’acqua della bottiglietta e ci sono passata sopra… beh i waterproof non erano + waterproof che fregatura mentre il deborah 24 ore era perfetto! Ovviamente l’ho acquistato subito ma poi sull’occhio non fa la stessa cosa… non si scioglie però si crepa e fa schifo….

  35. Io pensavo di non essere nata per mettere l’Eye Liner… tremava la mano, palpebra poco tesa e io mezza ciecata .. usavo l’Eye Liner di Deborah ma aveva la punta troppo grossa, ho investito 25 euro per quello liquido con pennellino di benefit ma mi veniva la riga storta e cercando di stare più vicina possibile alle ciglia le imbrattavo di nero.. poi ho provato quello in penna di kat von d e tutto è cambiato

  36. Ciao Clio, io mi sto trovando bene ad usare prima la matita nera e poi a ripassarci sopra l’eyeliner. Avevo preso quello in gel della maybelline, ma si è seccato e non mi trovo bene manualmente parlando. Molto meglio la penna, ma con punta tipo quella di Alexa Chung. Purtroppo maybelline la fa identica, ma non dura una cippa. Ne vorrei uno fatto come quello ma waterproof. Non mi sono mai trovata con i puntini da unire. Il mio cruccio resta la codina, ma tenendo la punta leggermente piatta riesco a dare la giusta inclinazione, anche perché non faccio una codina sottile, ma stile anni ’50.

  37. io e l’eye liner non siamo buoni amici eheh
    non sono capace di fare la codina, mettici poi il fatto che non mi ci vedo, e quindi ci ho messo una pietra sopra “-__-
    l’unica sorta di eyeliner che utilizzo è quando faccio lo smokey eyes dai toni del marrone, all’attaccatura delle ciglia, usando appunto color marrone scuro, o con la matita o un ombretto, ma senza fare la codina, e questo è il massimo che so fare

  38. Dopo il mascara e la matita, l’eye liner è stato il terzo prodotto make up che ho imparato ad utilizzare quando ero adolescente e, per mia fortuna, mi è (quasi) sempre riuscito bene! Dalla prima volta che l’ho messo, non ho mai più smesso di utilizzarlo! Certo, ora lo utilizzo con minor frequenza, e da adolescente lo utilizzavo in rare occasioni, ma credo sia grazie alla forma del mio occhio che mi riesce quasi sempre bene..è come se prendesse forma da solo, non ci sto molto tempo dietro! Mi piacerebbe ogni tanto poter fare qualcosa di diverso con l’eye liner, quindi prenderò spunto da varie foto del post e proverò 😀

  39. Hai provato collistar? Quello in boccettina waterproof è lucido e dura. Io purtroppo non mi trovo bene a maneggiare quel tipo di tappo e punta.

  40. Nooo dai! Pure una ciompa come me riesce e ti dirò che anche solo col famigerato sfumino e cotton fioc riesco a fare un buon lavoro. Ce l’hai un bel pennello da sfumatura da usare pulito dopo aver messo l’ombretto?

  41. Questi tre mi piacciono perchè sono discreti… quelli con le code troppo allungate li vedo più da sfilata o magari la coda la preferisco sfumata che netta…

  42. Bello il Classic Bar … ho provato anche il Panda Smudge ma è troppo.. magari la sera… ma lo devo sfumare bene bene bene

  43. la mia combo perfetta è pennellino angolato verde della essence (mi ci trovo talmente bene che addirittura ne ho comprati 7/8) e eyeliner in gel kiko! non nego anche a me a volte vengono un occhio diverso dall’altro ma con la super penna correggi makeup della wycon riesco sempre a sistemare tutto..ormai sono i miei prodotti top in assoluto!

  44. L’Arabic è meraviglioso…. l’anno scorso sono stata in Oman e tantissime donne erano truccate con questo “disegno” steso alla perfezione.
    Bellissime!

  45. Ma scusa…il pennellino lo lavi ogni volta? Anch’io uso quello di Essence (blu), ho provato a non lavarlo dopo ogni utilizzo, ma diventa duro e inusabile!

  46. Quello blu sinceramente non l’ho mai visto..avevo acquistato tempo fa quello con le setole fucsia ma non mi trovo x niente bene ed é troppo grande..non so se dipenda dal tipo di eyeliner che usi ma io ho notato che se lavo il pennello subito dopo aver messo l’eyeliner resta sempre come un pò sporco e nero…se invece lo lavo il giorno dopo (o anche qualche giorno dopo come spesso accade) l’eyeliner si stacca praticamente a pezzi e viene via tutto! Ovvio il pennello non ritorna verde brillante come prima ma non mi si sono indurite x niente le setole!

  47. Io invece con quello a setole rosa mi trovo benissimo 🙂 Quello verde lo uso per le sopracciglia, comunque quando finisco di fare l’eyeliner prendo il brush cleanser di kiko e lo pulisco subito, non si è mai rovinato, la forma è intatta e non ha mai perso un pelo!

  48. Io invece con il brush cleanser proprio non mi trovo bene…trovo che non pulisca, che il pennello resta sporco e quindi preferisco lavarlo con acqua e sapone x le mani!

  49. Io non ci riesco. Ancora. Diciamo che vado serena bella precisa veloce con la matita ma l’eyeliner rimane tutt’ora un mistero.
    Sono convinta che il segreto sta nel riprovarci, dopo un miliardo di volte lo si può fare anche al buio con una mano sola. Quella sinistra.
    Ma chi ci arriva?
    :(((((
    Vi allego una foto che mi sembra carina, forse sarà d’aiuto a qualcuno?
    Buona giornata a tutte! (+Marco)

  50. L’eyeliner lo pulisce bene, io lo uso solo per quello per via della comodità visto che basta spruzzarlo un po’ su un fazzoletto, poi ho il mio appuntamento settimanale di pulizia pennelli e uso il sapone di marsiglia, lo trovo buonissimo e pulisce bene 🙂

  51. quando ho capito che non dovevo angolare la punta secondo le regole canoniche ma secondo la forma delle mie ciglia mi si è aperto un mondo

  52. Uso l’eyeliner di benefit e lo trovo di facile applicazione. Con l’occhio aperto faccio la riga sulla papera, più sottile verso l’interno e poi spessa verso l’esterno e poi faccio la codina. Viene praticamente sempre bene, lui resista lì tutto il giorno, opaco. Non ho ancora mai capito se l’effetto su di me mi piace o no ma l’applicazione è davvero immediata e semplice

  53. Adoro l’eyeliner!:D fondotinta- terra- eyeliner e mascara sono la mia “comfort zone” del make up. A qualcuno potrà sembrare già un trucco “pesante” per tutti tutti i giorni ma io mi ci trovo benissimo

  54. Io riesco a fare una bella riga senza tanti problemi e al primo colpo diciamo ma non mi chiedete di sfumare l’ombretto !!! Per me sfumare nella piega dell’occhio e molto più difficile che fare una riga precisa . La cosa brutta e che non porto mai l’eyeliner perchè non mi piace ma porto sempre gli ombretti che sfumo non benissimo !!!!

  55. ma usi il push-up? Io l’avevo comprato appunto perchè ne decantavano l’applicazione ultra facile a prova di ciompissima … per me è stato uno dei flop peggiori. E’ spesso e tira tantissimo la palpebra durante la stesura quindi finisco sempre per sembrare un quadro di Picasso e gli errori non si possono correggere è praticamente indelebile.

  56. Si il push up! A me funziona molto bene! Sarà l’abitudine ma devo dire che è il primo eyeliner con cui ho avuto un’applicazione quasi perfetta dalle primissime volte

  57. Io nel dubbio ho preso entrambi: quello viola e quello verde. hai ragione hanno una differenza di dimensioni enorme. La penna mi mancava…dovrò cercarla. Io solitamente uso il cottonfioc per pulire, ma ho la pelle sensibilissima emi irrito sempre l’angolo esterno dell’occhio

  58. Io essendo asiatica mi trovo meglio a fare la codina verso il basso. Trovo che sia più naturale più facile e soprattutto più veloce da fare perché basta seguire la forma dell’occhio. Io come eye-liner uso quello in gel della l’oreal mentre come pennelli uso quello angolato di sephora è uno sottile con la punta piegata sempre di sephora. Però ovviamente se voglio un effetto più stringe e ho tempo faccio anche quella verso l’alto anche se mi trovo meglio con quella verso il basso.

  59. Stessa cosa x me..usavo il cotton fioc e ogni volta avevo eyeliner e chiazza rossa vicino..quando ho sentito parlare della penna sono andata subito in cerca ed é troppo utile non irrita e corregge subito senza lasciare aloni o sbavare quanto giá fatto!

  60. Forse scivola sulla BB. Prova a stendere la BB come il solito e poi “asciuga” la palpebra con un ombretto chiaro beige o comunque chiaro e opaco o con un velo di cipria

  61. ahahah io sono ipermetrope e dopo 2 min di prove si appanna tutto e rinuncio. Altre volte persevero, faccio la linea, metto l’occhiale per riposare la vista e cosi via. Ci metto 3 ore pero!

  62. Dopo essermi esercitata per anni posso affermare che l’eye-liner per me non è più un problema. Nel 90% delle volte riesco a stenderlo bene e in modo uguale su entrambi gli occhi. Certo, capita quel 10% dove un occhio non venga simile all’altro, ma niente che io non possa rimediare con un cotton fioc e un po’ di acqua micellare per correggere la codina finale. Ci vuole tanta pratica, solo questo. Prova e riprova, prova e riprova e alla fine tutte impareremo. Nessun altro segreto.

  63. Ciao Clio e ciao a tutte….ti dico subito che mi piacerebbe vedere un tutorial ispirato al trucco della prima foto in seconda pagina: ragazza bionda con ombretto bronzo chiaro e sembrerebbe bianco il punto luce con eyeliner spesso e labbra nude…bellissimo!!! Detto ciò anch’io come tantissime ragazze ho fatto molte prove e sono riuscita ad acquisire la tecnica naturalmente sulla mia forma di occhio e sulla mia rima cigliare. A seconda del tempo che ho a disposizione alterno l’eyeliner con la punta in feltro a quello in gel e per quest’ultimo alterno i pennelli proprio come ha spiegato Clio un pennellino sottilissimo a punta che ho acquistato nel reparto “pittura” di Leroy Merlin e un pennellino angolato di Neve Cosmetics per fare la codina. Il risultato è uniforme e simmetrico insomma sono soddisfatta…quando lo uso!!! Grazie Clio, ciao a tutte e naturalmente già salvato nei preferiti……

  64. Ciao ragazze! dopo anni di esperimenti posso dire di essere soddisfatta delle mie righe di eyeliner e sono anche molto veloce per cui è un trucco che uso anche al mattino. Però ci riesco solo con l’eyeliner liquido classico e ad occhio aperto senza tirare la palpebra, tutte le altre applicazioni mi danno dei problemi. Anche il trucchetto dello scotch non funziona perchè avendo gli occhi leggermente diversi non riesco mai a posizionarlo in modo da avere un risultato armonioso, cosa che invece mi riesce molto bene con l’occhio aperto

  65. Ehm….mai usato l’eyeliner, uso solo le matite e riesco persino a fare un po’ di codina temperandole bene o usando un pennellino…ma l’eyeliner mai provato! Mi sento ancora più ciompa di prima

  66. Ogni volta che vado via sono d fretta e lascio perdere l’eyeliner (le volte che nn l’ho fatto ho rovinato il trucco e sono arrivata in ritardo) ma questi consigli mi sembrano fantastici! Cosa faremmo senza di TE!!! GRAZIE

  67. Dipende, di solito metto ombretto+eyeliner e mi trovo bene, ma a volte uso anche solo l’eyeliner senza nulla sotto…
    Io ultimamente sto usando il liquid ink di Essence e mi trovo bene, però mi è capitato di avere alcuni eyeliner (specialmente in gel) impossibili da stendere… come se “ripassando” la linea già fatta, il pennellino si portasse via tutto il prodotto… forse mi è capitato anche con qualche eyeliner a penna di Kiko 😀

  68. Bellissima questa foto… ma non ce la farò mai! Troppo bello… vista questa mi rendo conto che il mio medoto è molto da autodidatta….. vabbè, la sua porca figura la fa lo stesso dai….

  69. A me quello della maybelline si è seccato quasi subito! Ne sento parlar tutte benissimo ma lo strato superiore mi si è indurito dopo neanche due settimane avendolo usato solo un paio di volte! 🙁

  70. Amo da sempre l’eyeliner!! Ho iniziato a 14 anni ed ho sempre usato quello liquido, poi ho iniziato qualche anno fa ad utilizzare anche quello in gel! Ora però, per tutti i giorni, uso le matite eyeliner per fare prima (e se sbaglio o voglio modificare un po’ il tratto lo posso sfumare)! Quello liquido o in gel lo lascio per le serate! 🙂

  71. Io uso l’eyeliner in gel di Maybeline, il pennello in dotazione della confezione è stupendo facile da usare, riesco veramente a fare un buon lavoro.

  72. non ho mai fatto caso a quale mi viene peggio piu’ frequentemente.. la prossima volta sto attenta! 😉
    Credo pero’ sia il sinistro perchè il destro è tremendamente miope (diamo la colpa alle diottrie, và..)

  73. pensavo di provare anche io quello della Maybeline, ero indecisa anche per quello della Essence, Non ho mai provato eyeliner in gel ma pensavo di partire da questi due 😀 quindi lo consigli ad una ciompetta? XD

  74. Un giorno mi sono buttata e ho deciso di comperare un eyeliner in gel perché avevo già un pennellino per applicarlo… ho fatto le prove, l’ho usato come matita, ho fatto codino corte… poi è arrivato il grande giorno in cui mi serviva una linea bella visibile e perfetta per uno spettacolo: mi prendo il mio tempo, psicologicamente pronta a 80 tentativi… invece faccio due occhi perfetti e simmetrici al primo colpo O.o
    Che dire… una botta di culone che non si ripeterà mai più XD

  75. Tra me e l’eye liner c’è un rapporto di amore-odio che va avanti da anni, in questo periodo ad esempio siamo arrabbiatissimi a vicenda, in altri invece mi sento la piú gnoccola del mondo quando lo metto!

  76. Miglioro di giorno in giorno, seguire Clio da anni serve! Adesso passo agilmente ( si fa x dire) da un eye-liner in gel ad uno a penna, da uno lucido nerissimo ad uno colorato verde brillante!

  77. Mi incuriosisce quell’eyeliner, com’è l’applicatore? Ed è waterproof? Ne aveva parlato Clio ma non ricordo queste due cose.

  78. Ragazze grazie ai consigli di alcune di voi mi sono finalmente decisa a comprare l’eyeliner in gel della maybelline e devo dire che mi trovo davvero bene!! se prima non ero capace di fare una cosa decente per andare in giro, ora riesco a fare una bella linea e codina, magari non perfetta ma ci lavorerò! vi dico solo che la prima volta che l’ho provato ero talmente entusiasta che mi sono dimenticata di mettere il mascara, e quando me ne sono accorta sono rimasta shockata per mezz’ora chiedendomi “ma come ho fatto a dimenticare proprio il mascara?????”

  79. Io faccio sempre la base con la matita nera e poi definisco con l eyeliner, rigorosamente a punta rigida, con gli altri sono una ciompa

  80. Lo uso anch’io, è tra i migliori che abbia mai usato.
    un altro valido è quello di sephora con la punta in feltro

  81. Anche per me è lo stesso!! Ho iniziato ad usare gli eyeliner in penna e poi quelli in gel (ora di nuovo in penna, il meraviglioso Tattoo Liner di Kat Von D che straconsiglio), ma è da poco che riesco ad usare le matite come fossero eyeliner, e spesso devo aggiustare la codina con cottonfioc e acqua micellare!

  82. Io e l’Eyeliner viviamo proprio su due pianeti diversi. Ci ho provato e riprovato, con tutte le tecniche, i finish, i pennelli specifici, i colori, il nastro adesivo.
    Il mio problema è la pelle dell’occhio: per nulla tesa, morbida, in avanzo. Non appena cerco di tirarci una riga, faccio solo saltini. Se tiro la palpebra, la riga “sembra” bella, poi se lascio andare la pelle, ottengo un elettrocardiogramma in una posizione che non c’entra nemmeno nulla.
    Quindi ok, l’eyeline si mette senza tirare e falsare la palpebra ma come fare quando ci sono km di pelle che avanzano <.< ?

  83. Ciao Clio, per motivi di tempo non uso da tanto gli eyeliner (cioè considero più importanti altri passaggi nel mio trucco). Riesco ad utilizzare tutte le tipologie (ne ho 3 tutti scaduti e mi avete consigliato di cambiarli ihihi magari è anche per questo che non li uso più): in gel, a penna o liquido. Non penso che faccio (cioè facevo ihihi) righe perfette e soprattutto non uguali, però il risultato mi piaceva (tranne quando mi sbavava dopo qualche ora ahaha, però ho trovato una soluzione: non partire dall’inizio dell’occhio).

    La 1° tipologia che avevo provato è quella in gel, che trovo anche la più semplice da usare. Il mio è quello Essence fuori produzione (Essence per favore rimettili, che lo so che mi leggete voi della Essence, avete già creato cose che io ho chiesto ihih).
    Ammetto che prima di provare un eyeliner facevo già righe con l’ombretto quindi è come se mi fossi esercitata prima.

    Quello in gel trovo che sia più facile applicarlo con il pennello angolato, appoggiate il pennello, prendete altro eyeliner e riappoggiate il pennello, quindi si sarebbero trattini, poi va un pochino trascinato in modo che non si noti che in realtà erano trattini ahaha. :’D

    Con l’altro tipo di pennello (che io ce l’ho pensato per le labbra) è un po’ più difficile fare la riga ma è fattibilissima, mi era venuta pure al primo tentativo. Forse ecco fare la codina con quello è un po’ difficile.

    Come eyeliner in penna ne ho uno di kiko che purtroppo fin da quando l’ho comprato mi irritava un po’ l’occhio, insomma l’ho usato pochissime volte perchè sono allergica e non perché non lo so usare. Inizialmente oltre ad irritarmi non lo sapevo usare, poi ho trovato il trucco: basta appoggiare la punta di lato e non usare la punta come se tracci una riga su un foglio. Insomma anche lì facevo un po’ dei lunghi trattini. :’D

    L’eyeliner liquido invece era della Essence (ormai fuori produzione) e ha una punta strana un po’ tonda (quindi non saprei se con un eyeliner liquido classico sono capace), in effetti inizialmente lo trovavo inutilizzabile e l’avevo sconsigliato a chiunque, poi un giorno (dopo 1 anno o + anni che non lo usavo) ho capito come si usa: basta girarlo, cioè è tondo per prendere la forma dell’occhio, quindi a seconda di quale punto dell’occhio lo usiate lo girate. Non so perchè ho spiegato sta cosa ahah tanto non ce l’avrà nessuno quell’eyeliner. :’D
    P.s. so mettere l’eyeliner ma la velocità non è il mio forte. :’D

  84. per la miopia puoi usare lo specchio ringrandente
    per la mano che trema trovo utile appoggiare il gomito sul piano di lavoro (mi trucco da seduta in genere).

  85. Secondo me è bellissimo l’eyeliner senza codina! A me piace! 🙂
    Comunque per fare la codina con un pennello angolato di essence basta appoggiare il pennello nel punto desiderato e voilà una codina corta ed elegante. 🙂

  86. Anch’io faccio fatica a fare righe con le matite, ma credo che siano quelle di Essence a non avere la mina abbastanza morbida, perchè con la verde menta che ho di kiko non ho avuto problemi.

  87. Hai provato a tenere l’occhio socchiuso (senza tirare la palpebra), cioè una via di mezzo tra chiuso e aperto?

  88. L’eyeliner è un qualcosa di misterioso e casuale… A volte magicamente ho una riga sottile e precisa, quando cerco di ottenerla io di proposito mi ritrovo con gli occhi stile twiggy in pieni anni 60. Ormai però non mi ostino a correggere e soprattutto per la fretta, lo accetto come viene. Purchè sia almeno simmetrico, ovviamente 🙂

  89. io ho la palpebra cadente ( ho 27 anni ma ce l’ho sempre avuta così, perfino da bambina ) e trovare un eyliner che non mi si stampasse sulla palpebra superiore è stato davvero faticoso. Prima usavo quello di essence che hanno messo fuori produzione, ora ho acquistato quello di smashbox che mi sta piacendo, peccato costi 20 euro in più dell’altro D:
    P.S. MA QUANDO SMETTERA ESSENCE DI TOGLIERE I PRODOTTI MIGLIORI DAL MERCATO???????????????

  90. assolutamente waterproof dura tutta la giornata 😉 !! la punta è sottile ma non invisibile ed è tipo “conica”.. non so se mi sono spiegata bene 😀

  91. sì, ma proprio non ci riesco, o forse non mi ci vedo… riesco a sfumare due colori fra di loro ma non riesco a fare le sfumature laterali… eppure non sono super imbranata per il resto!

  92. Anche il mio sì è seccato leggermente, ma non tanto da non riuscire ad usarlo… Quando sai che lo vuoi utilizzare in un trucco, prova a lasciarlo vicino al termo mentre ti fai la base o il resto degli occhi, e richiudilo subito una volta finito di usarlo! Ti consiglio di non lasciarlo completamente aperto neanche mentre ti fai la riga di eye-liner, prova ad appoggiarci il tappo sopra 😉 l’esposizione con l’aria lo fa seccare più in fretta

  93. Anche il mio sì è seccato leggermente, ma non tanto da non riuscire ad usarlo… Quando sai che lo vuoi utilizzare in un trucco, prova a lasciarlo vicino al termo mentre ti fai la base o il resto degli occhi, e richiudilo subito una volta finito di usarlo! Ti consiglio di non lasciarlo completamente aperto neanche mentre ti fai la riga di eye-liner, prova ad appoggiarci il tappo sopra 😉 l’esposizione con l’aria lo fa seccare più in fretta

  94. Ho due pennelli angolati, ma la codina non mi viene mai uguale T__T in questo caso sono davvero una schiappa XD

  95. In realtà ho sempre messo il tappo sopra mentre lo utilizzavo, ma tra tutti quelli che ho usato (Essence,Kiko,Maybelline) quest’ultimo è l’unico che in due settimane si è seccato al punto di essere duro e non riuscire ad utilizzarlo! 🙁 Rivoglio l’eyeliner della Essence, mannaggia a loro!

  96. Ciao! Uso da anni ormai la long lasting di Essence ma ora ho scoperto la Bombay black di Nabla che è un po’ più morbida e sfumabile! Entrambe mi durano senza sbavare o sbiadire da mattina a sera!! 🙂

  97. Io ho problemi indipendentemente dalla marca, anche se è vero che con quelle troppo dure è un disastro, non mi trovo bene con le punte troppo grandi, infatti il mio eyeliner ha un pennellino sottile sottile, ogni tanto uso quella in gel di Kiko nera e non è male,il problema è che con me finisce subito perché gli faccio sempre la punta.

  98. Io voglio provare l’eyeliner in gel e quello in penna (in realtà ne ho uno ma è un disastro) volevo prendere quello di Sephora cercando di dimenticare quello di Kat Von D ma così mi tenti 😛 te dove lo compri? Non vorrei spendere un botto di spedizione.

  99. Mi trovo molto bene con l’eyeliner in gel (quello di Maybelline, per intenderci) e alterno i pennellini che uso! O uno di Madina moooolto sottile oppure il pennellino angolato della Essence che quello per fare la codina è molto comodo! 🙂 invece quando uso l’ombretto nero uso un pennello di zoeva, 322 Brow line che non uso per le sopracciglia ma uso per questi casi dove voglio una riga veramente tanto sottile… è a prova di ciompa!! 😀

  100. Succede sempre anche a me!!! A volte quando vado di fretta mi vengono bene entrambe e quando invece mi metto lì con tutta calma non c’è verso….il più delle volte un occhio viene bene e l’altro no.
    ilmondodiary1.blogspot.it

  101. Credo di sì ma non demordo. Ci proverò e riproverò e riproverò. Al massimo, tra 30 anni, sarò una elegantissima signora con un’eye-liner impeccabile 😛

  102. Urcaaa! È da anni che ti seguo Clio (non ho mai capito se leggi o meno questi messaggi xD) e finalmente mi sono iscritta al foruuuuummmmmmm! Ciao a tutte :*

  103. Si è a penna…e ti dico di più, ieri l’ho tenuto 12 ore senza primer e non ha scavato! Solo il colore si era affievolitornato. ..

  104. A furia di provarci, ormai posso dire di essere brava! Certo, se ho fretta fa un po’ schifo ma al 90% è più che soddisfacente!

  105. Proprio oggi ho trovato un sito spagnolo che spedisce in Italia, però non funziona in questo momento e non mi fa comprare

  106. Bebe allora, che fastidio gli eyeliner che spariscono subito, sono sempre stata fedele a quelli waterproof infatti 🙂

  107. Io sono bravissima con l’eye liner, mi esercito da quando avevo 16 anni ma ora che ne ho 41 e la pabebra è leggermente rilassata si squaglia

  108. a me Cheryl Pandemonium mi ha aperto un mondo per quanto concerne l’eyeliner… vi consiglio il suo tutorial di applicazione eyeliner… non lo abbandonerete più!

  109. Il problema non e’ l’eyeliner! Ma la palpebra incappucciata.. Quando lo stendi ad occhio chiuso e’ perfetto ma quando apri e’ a zig-zag e li perdi tre ore x aggiustare… are are are…

  110. Io ho il problema che ho le ciglia “in fondo all’occhio” che sono tutte all’insù e mi impediscono di mettere bene l’eyeliner perchè sono in mezzo e si sporcano tutte :((((

  111. Io uso l’ieyeliner liquido (marca variabile) e la svolta l’ho avuta trovando il pennello giusto… e non è da trucco, ma da acquerelli, credo.

  112. Ciao Clio nel mio caso riesco a farlo bene se ci perdo più tempo. Come questa foto qui sotto… come ti sembra a te? Cmq a me piace truccare

  113. La codina dovrebbe seguire e continuare la linea della palpebra inferiore in teoria ma nel caso di occhi grandi e tondi (come mi capita) l’effetto sembra quasi “spezzare” la forma allungata che si sta cercando di creare… Per cui uso una inclinazione che negli anni ho scoperto essere quella che mi piace di più 🙂

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here