Ciao a tutte!

Oggi parliamo di un prodotto molto noto e chiacchierato: l’olio 31, i cui usi vanno dalla skincare alle pulizie della casa, dalla cura di alcuni malesseri alla bellezza dei capelli.

Insomma, pare che acquistarlo sia un vero e proprio investimento in quanto torna utile in una grandissima varietà di situazioni, e secondo i molti estimatori non dovrebbe mai mancare nell’armadietto del bagno! Nel post trovate tutto quello che c’è da sapere sull’olio 31!

ClioMakeUp-olio-31-svizzero

 

L’olio 31 più famoso è commercializzato dalla Just, azienda svizzera che, a quanto sembra, ha riproposto un’antica ricetta a base di oli essenziali al 100%: si tratta quindi di un olio molto concentrato, che va quindi usato in genere, diluito. Il sito dell’azienda lo descrive come un “prodotto universale”.

ClioMakeUp-olio-31-justIl prezzo dell’olio 31 Just nella confezione da 75 ml è intorno ai 30€, ma ci sono anche alternative più economiche (anche se la composizione può variare leggermente)

ClioMakeUp-olio-31-amazonLa Tradizione Erboristica Forsan Olio 31 Erbe. Su Amazon.it a 10,99€



ClioMakeUp-olio-31-erboristeriaOlio di 31 erbe aromatiche, confezione da 100 ml. Su Amazon.it ora in offerta a 19,90€

Ai suoi vari usi e benefici, di cui parleremo all’interno del post, si aggiunge sempre la funzione aromaterapica: il profumo intenso dell’olio 31 è dato dal bouquet di erbe officinali come menta piperita, eucalipto, arancio dolce, anice, limone, finocchio, tea tree, rosmarino, cumino, aglio, timo, cannella, salvia e melissa. Come avrete già potuto intuire dagli ingredienti, a livello aromaterapico l’effetto dell’olio 31 è stimolante e rivitalizzante. Uno dei suoi usi più noti è il massaggio sui muscoli affaticati per lo sport, o l’azione antidolorifica che svolge nei confronti delle infiammazioni come torcicollo e cervicale.

ClioMakeUp-olio-31-emicrania

Olio 31 come antidolorifico

Oltre alle sue già accennate virtù per curare i dolori muscolari, l’olio 31 viene consigliato anche per altro tipi di malesseri, come i dolori mestruali e il mal di testa: in questo caso va usato puro, massaggiandone poche gocce sull’area interessata con le mani o con un batuffolo di cotone. Non va comunque mai ingerito.

ClioMakeUp-olio-31-dolori-mestruali

Olio 31 come doposole

ClioMakeUp-olio-31-doposole

Le sue virtù rinfrescanti e lenitive lo rendono perfetto dopo una giornata al sole, o comunque se si è accaldati, con gambe e piedi gonfi. In questo caso si può aggiungere qualche goccia di olio 31 al flacone del bagnoschiuma, all’acqua del bagno oppure unirlo alla crema corpo  e massaggiare sui piedi e le caviglie, salendo fino al polpaccio per un’immediata sensazione di sollievo.

ClioMakeUp-olio-31-corpo

Olio 31 per i suffumigi

Uno dei suoi benefici più conclamati è quello di liberare le vie respiratorie. In questo senso si può usare per i suffumigi (prima di fare una bella maschera ehehe) o inalarlo direttamente in caso di malanni di stagione.

Olio 31 per raffreddore e mal di gola

ClioMakeUp-olio-31-raffreddore

A questo proposito, abbiamo letto online di persone che lo usano veramente a 360 gradi: massaggi sulla gola o alla radice del naso, qualche goccia nel fazzoletto o ancora direttamente sul cuscino prima di andare a dormire o nell’umidificatore della stanza da letto.

ClioMakeUp-olio-31-cuscino

 

Olio 31 per la pelle

L’olio 31, puro o diluito, viene anche usato in sostituzione dell’olio corpo e quindi frizionato sulla pelle, anche dopo la depilazione, per lenire e idratare. Alcune persone, soprattutto nel periodo estivo, ne aggiungono un paio di gocce alla crema viso, evitando come sempre di stenderla sul contorno occhi.

Nella prossima pagina trovate altri usi celebri dell’Olio 31 ma anche le critiche che sono state mosse a questo prodotto molto concentrato e quindi potenzialmente allergenico!

95 COMMENTI

  1. Mah. Non lo so. Di solito quando vedo un post del genere mi pare di dover rimediare subito e procurarmi il tutto. Vedo nella mia zona dove si può acquistare o quale sito me lo può spedire a casa.
    Questa volta non mi fa ne caldo ne freddo. Sbaglio?

  2. Idem..adoro usare oli ed ingredienti naturali, ma stavolta non mi ispira proprio.
    Per adesso sono in fase Zenzero ovunque

  3. Vorrei fare una precisazione per esperienza..MAI mettere l’olio 31 alla radice del naso se avete il raffreddore!! Se avete la pelle un po’ irritata brucia da morire!!

  4. ihihihh
    Con la gravidanza evito qualsiasi medicina, o almeno ci provo..cosi ho scoperto lo zenzero che è un disinfettante naturale, un antidolorifico, un antinausea, digestivo e per me è pure buono.
    Si usa facendo la classica tisana, io lo preferisco fresco, ma si usa pure essiccato in polvere, ne metto un quadratino di un cm in mezza tazza di acqua e lo faccio bollire parecchio, almeno 15 minuti, aggiungi quel che preferisci..ioetto cannella e miele, questa tisana mi ha abbassato la febbre da 38.8 a 37 in mezz’ora! Se poi aggiungi foglie di menta ti libera subito il naso, col limone ti disinfetta pure la gola. Ne mangio un pezzettino fresco quando ho mal di testa o la nausea, è piccante, molti non riescono a mangiarlo…ma funziona. Lo hrattugio,dopo averlo un pò sbucciato, e lo congelo e lo uso per cucinare, lo metto a rosolare con la cipolla o l’aglio per il pollo o il maiale..o per pasre un pò esotiche…adesso lo gradisce pure la bimba di 3 anni

  5. Hai ragione.. io ce l’ho perché me lo hanno regalato, lo uso insieme ad altre creme per massaggiare la schiena di mio marito che è sempre dolorante. Sinceramente poi la just mi sta un po’ antipatica perché spaccia x naturali prodotti che non lo sono..
    Zuzy, sbaglio o non hai commentato x qualche giorno? Ero preoccupata, tutto bene?

  6. Io ho quello della just e mi dura una vita! L ho comprato due anni fa!!!!! Lo uso anche x profumare e disinfettare la casa ☺️☺️

  7. Anche io adoro lo zenzero in radice soprattutto. Lo trovo davvero fenomenale. Ed ho imparato anche ad apprezzarlo per il gusto, non da solo naturalmente, ma da quel tocco di freschezza in più a molti piatti

  8. Ma anche NO
    Un mix di olii essenziali di cui molti allergizzanti e fotosensibili, ce ne sono troppi in quantità ridicole per avere davvero una funzione che non sia meramente balsamica. Non sprecate soldi, piuttosto comprate un paio di olii essenziali puri specifici informandovi correttamente sul loro utilizzo.

  9. Io uso l’olio 31 da una vita! Principalmente per togliere la cera dopo la depilazione sui baffetti e nel contempo lenire la zona, occhio ad usarne poco che altrimenti vi lacrimano gli occhi, però dopo poco tempo la pelle non è più gonfia o arrossata! Lo uso anche per i suffumigi quando ho il raffreddore e sui capelli in periodi di prurito da shampoo!

  10. Io da che ho memoria l’ho sempre avuto in casa. Mia mamma lo usa ovunque e mi imbratta i fazzoletti e il cuscino con sta cosa ogni volta che può. Io lo odio ahahah non riesce a piacermi l’odore perché è fortissimo e secondo me non è nemmeno così miracoloso come dicono, ci sono tante alternative a questo olio. Quindi non precipitarti a comprarlo se non sei ancora convinta perché potrebbe essere una delusione.

  11. Occhio a fare questa cosa se ti capita qualche ingrediente – come dici tu – “naturale” ma che non conosci.

    I farmaci (e continuo a non capire che abbia il mondo contro i farmaci santo cielo) sono testati e si sa cosa e come lo fanno, molte menate “naturali” no.

    Lo zenzero piace molto anche a me, mio zio se lo mette in bocca muore invece.

  12. Non cado dalle nuvole..tranquilla, sono ben informata e quando ho dei dubbi chiedo. Sono contraria ai farmaci..si, se mi cala la febbre con zenzero miele e limone non vedo perché imbotturmi di tachipirina, che comunque non potrei prendere. Io sono costretta a prendere alcuni farmaci per patologie mie..e parlo con cognizione di causa quando dico che evitarli è meglio., a maggior ragione in gravidanza, quando se hai delle predisposizioni genetiche, che conosci i di cui ignori la presenza, anche una dose minima di un principio attivo può fare danno..allora..se posso evitare, perché prenderli?per far ingrassare lo Stato con mio sangue?per infrassare le Lobby?per far contenta la Lorenzin?
    I farmaci TESTATI..uno di questi mi ha portato ad una bella ischemia, transitoria per fortuna, era testato….eppure adesso lo hanno ritirato, questo come tanti altri TESTATI…
    Preferisco le menate naturali finché posso…ovvio che se proprio devo..ricorro ai medicinali classici…
    Ho la nausea..vado a menarmela con un bastoncino di liquirizia..o devo prendere una biochetasi?

  13. Ma x esempio se invece ho proprio problema di secchezza e quasi desquamazione al contorno occhi….. cosa usoooooo

  14. Lol, non sono una fan dell’abuso di farmaci, né consiglio di prenderli a caso, ho solo visto troppi risultati disastrosi dell’approccio “naturale”, dicitura che odio.

    Comunque non penso alla Lorenzin venga in tasca nella dei farmaci acquistati.

    Qual è il farmaco che ti ha causato ischemia?

    Cose come febbre, raffreddori etc passano da sé nella maggior parte dei casi, non sono zenzero, miele e limone a farli passare ma il tuo sistema immunitario.

  15. Ciao!
    Tra tutto vorrei correggere l’indicazione che sia “antidolorifico”. Non può vantare questa proprietà perché non è un farmaco (infatti nessuna etichetta riporterebbe mai questa indicazione, pena multa severa per aver millantato il falso) al massimo quello che può succedere è che il mentolo, avendo effetto anestetico, renda momentaneamente insensibile la zona su cui lo si è applicato. Ecco perché dice che può essere usato per alleviare pruriti e indolenzimenti vari. Per quanto riguarda il rilassamento muscolare, chi non sta bene dopo un bel massaggio fatto bene, a prescindere dall’essenza usata? 😉

  16. Oi ciao bella. Che gentile e premurosa che sei.
    Tutto ok, grazie. Avevo una settimana intensa al lavoro ma a parte questo fatico ultimamente a scrivere perchè parliamo a random sempre delle stesse cose (mi pare), ormai abbiamo sviscerato i correttori, i tatuaggi, gli eye liner…
    Leggo sempre, ma magari al commento passo…

  17. Olio 31 nella crema giorno d’estate? Follia pura, molti degli oli contenuti sono fotosensibilizzanti, si rischiano macchie solari ed eritemi. Su certe cose prima di scrivere dovreste informarvi meglio, scusate se mi permetto di dirlo, ma parliamo di salute e se con la cosmetica si possono fare errori con la salute è meglio di no!

  18. Mia mamma mi faceva fare i suffumigi quando ero piccola e raffreddata, odiavo quell’odore e non lo tollero tutt’oggi

  19. Ho citato la Lorenzin perché non possedendo nessuna laurea in materia..decide su cosa è indispensabile e cosa no…in materia farmaceutica e sanità per il momento è lei a decidere, almeno ad apporre la firma finale.
    La mia ischemia, certamente legata a concause,è stata causata da un anticoncezionale, mi è stato confermato da più medici e dopo un anno dal mio TIA ..la pillola in questione è stata ritirata per aver causato ischemie ed ictus in percentuale maggiore rispetto ad altti anticoncezionali simili, consapevole che tutte le “pillole” hanno questo carinissimo effetto collaterale, in quella era maggiorato..
    La febbre passa da sola se non ci sono infezioni in corso, il raffreddore per passare da solo ha bisogno di 4/5 giorni…io con i miei intrugli in 2 giorni torno nuova,la tosse col cararro nei bambini persiste per 7..10 giorni, con miele e limone in 4 giorni va via, sono dati di fatto, come dici tu..TESTATI, ogni persona reagisce a malanni e relative medicine, convenzionali o non..a modo suo.
    Ognuno con le proprie idee e le proprie esperienze.

  20. Aggiungo..che naturale non vuol dire sicuro, il Timo ad esempio…è un ottimo condimento…digestivo ed espettorante…ma è anche tossico se usato in infusione o in dosi eccessive. Su questo siamo assolutamente daccordo.

  21. Io ne ho sentito parlare tanto ma non lo ho mai preso e non credo che lo comprerò mai.
    Gli oli essenziali, uno a la volta, sono molto concentrati, non vanno MAI usati sulla pelle puri, sono potenzialmente allergenizzanti e sono fotosensibilizanti e non devono essere mai usati sulle donne n gravidanza. Quindi non lo comprerò mai.

  22. Lo proverò in tutte le ricette che dici, soffriggerlo come base per il pollo mi incuriosisce tantissimo. E poi la tisana miele e zenzero è fantastica, la conosco da 2/3 anni ormai, ma la compro in bustine. Ora provo a fare un infuso con lo zenzero fresco.
    Passa un buon weekend!

  23. Se ti piace il latte di cocco…gli ultimi due minuti di cottura delle carni aggiungilo, rende tutto cremosissimo, goloso ed amalgama il sapore dello zenzero

  24. Mi piace un sacco! Una cuoca che lavorava con me mi ha insegnato di soffriggere la cipolla e la pancetta insieme, poi metterci sopra il latte di cocco e frullare il tutto. Pollo a pezzetti e riso basmati e passa la paura.
    Mamma mia che fame che ho…

  25. Olio di ricino è il mio top, sopratutto considerando la minima spesa. Me l’ha consigliato una ragazza qui sul blog per le ciglia. Io, che già non posso lamentarmi, ho visto che le ciglia sono diventate più forti (?) e più lunghe.
    Per le unghie sono sicura funzionerà allo stesso modo.

  26. Non l’ho mai provato, ma qualche settimana fa mia cognata mi ha fatto scoprire il puressentiel per profumare casa. E’ a base di 41 olii e devo ammettere che all’inizio pensavo che mio padre si stesse fumando un sigaro al rosmarino, adesso invece non posso più farne a meno! L’odore all’inizio è forte ma rinfresca l’aria come pochi!

  27. Sì anch’io utilizzo molto lo zenzero.. mi faccio spessissimo le tisane per la digestione (io ho la digestione molto lenta a causa di ernia e reflusso gastrico) e quando ho iniziato dolori forti per il ciclo. Il sapore è particolare, ma a me piace e mi trovo benissimo. 🙂

  28. Frullare cipolla..pancetta…e latte di coccooooo? ommammamia siii! goduria da provare, il cocco lo uso dpessissimo…lo adoro coi gamberi ed il curry….ah che fame

  29. Non so per gli altri usi ma se ho il raffreddore e mi chiudo in una stanza con questo olio nel diffusore, il raffreddore sparisce in un paio d’ore. Poi mia mamma era fissata. Lo usava anche per deodorare la casa.

  30. amo lo zenzero!!! hai mai provato lo zenzero candito?o la pasta pomodorini, funghi e zenzero? che roba squisita!
    eppoi tisane e lo metto persino fresco nei centrifugati, che bontà!

  31. Sì con le pillole – anche senza che siano “venute male” – accade facilmente, non dovrebbe essere un farmaco prescritto così a cuor leggerlo come si fa normalmente, specie come anticoncezionale.

    La febbre passa da sola anche se ci sono infezioni in corso, ci mette di più.

    L’effetto placebo è una realtà, se tu ti trovi bene con il miele e il limone perché no, la mia preoccupazione riguarda ritrovati erbacei più originali, specie perché eventuali anafilassi si realizzano al secondo contatto e non al primo e sono una causa di morte non trascurabile, anche in Italia.

    A ognuno il suo, ma no: non reagiamo tutti diversamente, altrimenti non sarebbero un problema solo i farmaci, sarebbe un problema qualunque sostanza sulla faccia della Terra.
    Io ad esempio sono un soggetto controindicato per i trattamenti ormonali, li ho fatti senza saperlo e mi è andata grassa, a volte si chiama solo “culo”.

  32. Utile? Una manna dal cielo!!!Usa 3 o 4 gocce di olio di ricino un po di olio extravergine e un po di succo di limone. metti le unghie a bagno in questo intruglio un paio di volte alla settimana ,io lo faccio con questa frequenza e devo dire che le mie unghie/cuticole stanno proprio bene!

  33. Effetto placebo che cala la febbre alta…certo.
    Quindi per la febbre da infezioni non servono gli antibiotici..giusto?se cala da sola comunque…
    Abbiamo idee diametralmente opposte..non arriviamo da nessuna parte.
    Buon week end

  34. Così come per le ciglia, l’olio di ricino è una buona scelta per la particolare capacità che sembra avere sulla cheratina. Non aiuta propriamente a farle crescere più velocemente, il suo effetto è di fortificarle e tenerle nutrite ed elastiche, poi naturalmente di riflesso cresceranno anche un po’ più velocemente del solito perché sono più forti. Per le unghie so che si consiglia soprattutto di intiepidirlo un po’ in un pentolino (poco ovviamente, non tanto caldo da scottarsi!!), immergerci le dita per qualche minuto, mettersi un paio di guanti (di cotone sarebbe il top, ma in mancanza va bene anche di lattice) e tenerli su tutta la notte, la mattina togli i guanti e risciacqui.

  35. Perché non me la cavo bene nelle mezze vie: o si va nello specifico o si continua con le banalità generiche che non vogliono dire una madonna di niente.

    Le infezioni batteriche necessitano di antibiotico, ad esempio.
    Nulla vieta di non prenderlo: le nostre difese immunitarie sono fatte per opporsi all’agente infettivo, però non è detto che ce la facciano o che vincano la battaglia senza troppe perdite, di qui gli antibiotici contro i batteri, qualche antivirale contro i virus ma sono pochi e l’unica misura solida per combattere la maggior parte di questi, ora sono i vaccini, altrimenti il trattamento è sintomatico.

    In un organismo che risponde in modo ottimale sì: cala da sola.
    Le mie non sono idee, effetto placebo compreso, è università..

  36. Se vuoi usare un olio, ti consiglio quello di rosa mosqueta che per il contorno occhi è tra i migliori!

  37. Ma io avevo letto che lo zenzero in gravidanza non fa proprio bene! Non sono sicura ma fossi in te eviterei il superdosaggio

  38. Solo io non lo avevo MAI sentito nominare? Tante delle cose che farebbe, comunque, le fa anche il tea tree oil o altri olii essenziali che costano molto meno

  39. pelle troppo sensibile e reattiva per provare questo olio, per me un olio tutto fare è olio di cocco!

  40. Proprio pochi giorni fa mia cognata ha organizzato a casa sua un incontro con una rappresentante just ma io non ho acquistato nulla (tra l’altro sono stata l’unica)…i loro prodotti non mi hanno convinta affatto ma non per l’inci (che non ho controllato) ma proprio perché mi sembravano tutti un po “inutili”…delle pomate pesanti e pastose con la pretesa di curare tutti i mali,non mi sono andati giù! Voi avete provato qc ? Mia cognata ha preso la crema al tea tre,una all’arnica e anche un solare ma a sua detta non è che si stia trovando proprio divinamente…

  41. Curioso . Io uso Tea Tree ( olio di melaleuca ) . Multo efficace come antibatterico . Aggiungo qualche goccia nel tonico , lozione per pelle grassa , shampoo , nel diffusore e persino nel ammorbidente !

  42. Per me niente università, ma anni da paziente ed accompagnatrice di cari gravemente malati, esperienza “sul campo”, sulla pelle.

  43. sì vorrei provare perchè ho tentato con la crema contorno occhi della Kiehl’s consigliata da Clio ma non capisco se sia proprio stata lei a darmi questo problema di desquamazione. . che sia troppo pesante per me?

  44. E’ un toccasana l’olio 31, cmq non lo metterei mai sulle gambe appena depilate xke brucerebbe da morire. Mentre si puo ingerire x il mal di gola.
    Ciaoo

  45. Intendevo che se tu con l’università e gli studi di medicina ci hai certamente investito e “perso” tempo materiale, io ci ho perso i miei cari e ci perdo la salute io….appresso alla medicina.
    Buon fine settimana

  46. I miei cari non sono diventati immortali quando mi sono iscritta, l’ultimo funerale di un mio caro è stato esattamente mercoledì scorso.
    Neanche sapere in fila ogni peggiore complicanza anche della minima sciocchezza, è esattamente qualcosa di allegro, o il fatto che ti si facciano costantemente domande alle quali preferiresti avere qualcosa di diverso da rispondere.
    Ognuno ha i cazzi propri, fidati e ciao

  47. In casa mia fino a pochi anni fa l’olio 31 non mancava mai. Una volta terminato non l’abbiamo più ricomprato ma sostituito l’olio di arnica (per quanto riguarda slogature, contusioni, acne, dolori muscolari, dona energia alle membra stanche e doloranti) e l’olio di eucalipto (per liberare le vie respiratorie). Ultimamente ho acquistato anche il tea tree oil (tra i suoi tanti benefici lo utilizzo principalmente per equilibrare la mia pelle mista) e già non posso farne a meno.

  48. Io ho usato quello just che però si può ingerire se non sbaglio!acqua calda, olio 31 (due gocce) e ti apre il naso, poi è buono anche come profuma ambiente.È importante specificare che va usato in minime quantità e prima di farlo bisogna informarsi, il post mi è sembrato un po’ superficiale.Comunque x il raffreddore adesso uso olio essenziale di eucalipto, buonissimo!

  49. Io mi trovavo bene con la crema mani alla camomilla, la crema alla calendula e il latte di mandorle…visto i costi di questi prodotti però non li compro più!

  50. Magari aveva qualche ingrediente che la tua pelle non tollera! Con formulazioni molto lunghe e complesse (come nel caso del contorno occhi della kiehls) può succedere. Io ti consiglio di provare con mosqueta o burro di karitè (che poi è il principale burro contenuto in quella crema) puri, sono sicuramente più economici e se il problema continua sai a chi dare la colpa!

  51. non sempre l’olio 31può essere utilizzatosulla pelle. quello della just si, io lo metto sul bagnetto della bimba parlandone comunque con il pediatra per un azione balsamica. molti però vanno usati solo per il vaporizzatore o i classici fumetti per aprire il naso. per i dolori muscolari io ho sempre usato l’arnica. l’olio 31 non fa tutto ‘sto granchè

  52. Io l ho usato principalmente per alleviare dolori muscolari quando ne ho avuto bisogno, sapevo dei suoi mille usi, mi mancava mescolato al dentifricio, ma non so se lo userei, avesse tutta quell intensità però a base di menta non ci penserei due volte

  53. effettivamente, mi fanno ridere ormai quando declamano un prodotto con tanta enfasi… anzi mi convinco sempre più che la cosa più efficace a parte le maschere, è che quando mettiamo le creme massaggiamo la pelle … dovremmo farlo tutti i giorni anche sul corpo, lo dirò nel mio prossimo video cosa penso dei prodotti skin care e dopo quarantanni, qualcosa di più delle splendide you tubber ventenni, lo potrò dire più io, a ragione no? perché fino a trenta è facile trovare i prodotti magnifici in realtà è la nostra pelle che a quell’età fa sembrare tutto magnifico vicini ai 50 anni invece si capiscono meglio i prodotti che valgono!
    sarà una faticaccia, ma voglio proprio che anche noi donne quasi cinquantenni restiamo protagoniste e ambasciatrici della bellezza non ci sto a passare in sordina, anche se ovviamente è giusto lasciare che i giovani trovano e abbiano successo nelle loro attività, ma per me è una questione di principio anche se
    però ho bisogno di un vostro piccolo aiuto, non credo riuscirò a fare video se non avrò un minimo di audience…
    perdonami, sono finita per andare fuori tema, ma ci tengo alla vostra opinione perché spesso sono anche le mie, scusatemi tanto e scusami anche tu Clio, è l’ultima volta che parlo del mio canale, promesso +…come va, va’. baci

  54. vero!!! io lo uso solo da mettere nel fazzoletto per “sturare” il naso respirandovi attraverso e per suffimigi

  55. L’ho fatto l’altro giorno. Non ingerisci direttamente lo zenzero perché è nella marinatura, ma a me e al mio moroso è piaciuto da morire! Lasci marinare qualche ora in frigo le fette di petto di pollo in salsa di soia, zenzero grattuggiato, un filo d’olio e succo di limone. Poi le cuoci tranquillamente sulla piastra. Piuttosto che il solito sapore blando del pollo è un modo diverso di mangiarlo senza aggiungerci zozzerie in più XD (con zozzerie intendo zozzerie buone come maionese, ketchup, sottilette sopra che si sciolgono… mamma che fame.)

  56. Bene. L’ho fatto ieri. Anche io con il pollo, ma più semplice – mio marito è a dieta quindi troppi condimenti al momento sono off limits.
    Ho usato (per ora) lo zenzero in polvere e (come suggerivi tu) il succo di limone. Un successone!
    Domani prendo lo zenzero fresco e il lime e provo con il pesce. Ti tengo aggiornata!
    Passa una buona giornata, cara

  57. Preferisco lo zenzero fresco, perché ha quel piccantello ma che da sull’acidognolo del limone! Con lo zenzero in polvere non no mai provato!! 😀

  58. Aaaah. Non ti sei persa niente. Ma mi hai talmente gassata con ‘sta ricettina che volevo assolutamente provare e avevo solo quello in polvere (reduce di qualche biscotto natalizio probabilmente) – ma ho visto ieri che al supermercato dove vado quando Emilia fa la danza ce l’hanno anche fresco. Riprovo di sicuro.

  59. Sbuccialo (puoi usare anche un cucchiaino tanto è fine la buccia) e grattuggialo! 😀 anche io ho lo zenzero in polvere ma solo per i biscotti natalizi!! XD Senti… ma dato che da quello che ho letto mi è parso di capire che sei di origini tedesche/austriache… non è che hai qualche ricettina di biscotti natalizi che quelli tedeschi/austriaci sono uno spettacolo? *w*

  60. Io sono slovacca. Ho lavorato/vissuto tra la Germania e l’Austria per 6 anni – prima di venire qua nel 2005.
    Di ricette ne ho tante xche senza i biscotti per me natale non è Natale. Ricordamelo più in là che ti faccio un tutorial :))))
    Tanto sto sempre qui. Dove vado.

  61. La smettiamo con questo MILLEMILA che viene usato ovunque e che, nonostante si capisca che sia un termine ironico ed inventato, alla fine trasmette il messaggio che si può utilizzare correntemente nella lingua italiana??

  62. Ma guarda. Io dopo il ferragosto comincio ad aspettare il natale. Per me è il periodo più bello. Sono a disposizione!
    ♡

  63. Non amo la Lorenzin, lo premetto, ma credi davvero che basti una persona per autorizzare l’uso di un farmaco? Credi davvero che per fare il ministro della salute ci voglia assolutamente un medico? Ho sentito altri casi di gente che ha avuto problemi come il tuo con la pillola. Bastava fare, prima della prescrizione, un banalissimo esame del sangue. Lo so che normalmente lo prescrivono, ma è un’indagine che molto spesso i medici non chiedono. E ad una ragazza di 17 anni che conosco è successo molto prima che la Lorenzin fosse ministro. Ora ha 32 anni e uno strascico leggero del male che l’ha colpita a suo tempo.

  64. No..non credo che basti una sola persona per autorizzare un farmaco..ma basta la firma del Ministro alla Salute per bloccarlo. Si, credo che per prendere decisioni in merito alla salute di migliaia di persone ci voglia in maniera assoluta almeno una laurea in medicina, se ne avesse anche più di una in campo medico sarebbe pure meglio, credo sia il minimo, quanto meno per comprenderne termini tecnici, nomi corretti di farmaci o malattie,le cure…È un pò come se ti mettessero a decidere cosa è indispensabile su una base spaziale e cosa non lo è, chiunque pur di spingere o frenare alcune cure o frenarne altre..potrebbe imbellettarti qualsiasi teoria.. tu decideresti solo in base alle idee altrui, la trovi una cosa normale? io no, mi aspetto che se una persona guadagna un botto di soldi per decidere della mia salute..abbia almeno una laurea, la capacità di comprendere l’importanza di alcuni farmaci e l’inutilità di altri, l’onestà per respingere l’introduzione di farmaci potenzialmente dannosi, che sia per ignoranza, per leggerezza, o per guadagni personali. Ed infine..si, feci degli esami e risultava essere compatibile col mio stato di salute in quel periodo. La Lorenzin è la punta di un iceberg che cola a picco, ma non per questo è giustificata.

  65. Io ho iniziato a usare l’olio 31 non molto tempo fa, me ne hanno parlato in tanti come un buon prodotto utile per molte cose. Circa un mesetto fa mi sono decisa di provarlo e l’ho preso su sorgentenatura. Per il momento l’ho usato per massaggi e come aroma. Personalmente mi è piaciuto molto, appena posso lo provo anche dopo la depilazione. Grazie 🙂

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here