Ciao ragazze!

Alzi la mano ora chi di voi non ha mai inveito contro quelle orride bestie che infestano le nostre estati: le zanzare. Sono poche le ragazze che possono vantare la fortuna di non aver dovuto litigare con questi odiosi esserini, e molte di più quelle che conoscono il fastidio che si prova dopo essere state punte.

E che mi dite dell’irrefrenabile voglia di grattare la puntura in continuazione, al punto di graffiarsi e non fare altro che peggiorare la situazione ritrovandosi con terribili croste e, dopo l’abbronzatura, magari anche con una bella cicatrice?

Tuttavia non è impossibile avere un po’ di sollievo, e alcuni nostri alleati a questo proposito si possono trovare direttamente oltre che in farmacia…Nella nostra cucina!

Volete sapere allora come combattere le punture di zanzara facilmente, in modo rapido ed efficace? Allora non dovete perdervi assolutamente il post ;-)!

ClioMakeUp-Punture-di-zanzara-rimedi-e-consigli (10)

Insomma ragazze, che siano un tormento, le punture di zanzara, lo sappiamo. Ma vi siete mai chieste perché e come facciano ad essere così fastidiose?

ClioMakeUp-Punture-di-zanzara-rimedi-e-consigli (1)

La risposta sta proprio nella saliva della zanzara, che è anticoagulante  e dunque impedisce al sangue di “seccarsi”, affinché le zanzaracce possano ciucciarlo meglio eheh!

Ciò fa produrre al nostro corpo una sostanza chiamata istamina che, come sapranno bene le ragazze che soffrono di allergie, è la responsabile di una reazione allergica.

ClioMakeUp-Punture-di-zanzara-rimedi-e-consigli (7)

Nel caso della puntura di zanzara questa reazione ovviamente è lieve, tuttavia è la responsabile del fastidioso prurito per cui queste punture sono famose.

Inoltre, chi ha la pelle delicata, così come anche i bimbi, può avere delle reazioni più forti e dei tempi di ripresa più lunghi, ragion per cui è bene non essere mai colti impreparati.

Dunque donzelle, che cosa fare con le punture di zanzara?

KEEP CALM AND…AGITE SUBITO!

Mantenere la calma e agire subito è fondamentale: trattare immediatamente la puntura di zanzara è un’ottima strategia per evitare che la situazione peggiori.

Ovviamente non tutti hanno la “fortuna” di essere punti comodamente a casa propria, con magari una pomata o una crema antistaminica a portata di mano.

Allora cosa fare se si è state punte in giro, magari durante una passeggiata con i propri amici?

ClioMakeUp-Punture-di-zanzara-rimedi-e-consigli (2)Che fastidio!

In caso di emergenza, pulire la zona della puntura con dell’acqua e del sapone o delle salviette igienizzanti può aiutare. In alternativa, un’altra soluzione sta nel pulire la puntura con un detergente antisettico, come la classica Amuchina in gel. Io ce l’ho sempre in borsa 🙂

ClioMakeUp-Punture-di-zanzara-rimedi-e-consigli (21)

L’Amuchina, amica fedele per chi non ha la possibilità di lavarsi le mani quando è in giro!

All’inizio brucerà un po’, ma è ottima anche per alleviare il fastidio iniziale e per eliminare i residui rimasti della saliva della zanzara.

E soprattutto, non cedete alla tentazione di grattarvi!!! 😛

ClioMakeUp-Punture-di-zanzara-rimedi-e-consigli (12)

Ehi, guardate che vi ho viste! Giù le unghie! ;-D

VIA IL BRUCIORE CON IL SUCCO DI LIMONE

Il limone è ricchissimo di acido citrico, sostanza che aiuta veramente tanto nel combattere il prurito delle punture di zanzara.

Basterà prendere un limone (o in alternativa un lime), tagliarlo a metà e strofinarlo sulla puntura, oppure in alternativa potreste spremerlo, raccoglierne il succo e tamponare la puntura di zanzara con un batuffolo di cotone.

ClioMakeUp-Punture-di-zanzara-rimedi-e-consigli (5)

Il succo di limone inoltre è anche un alleato per la nostra bellezza, perché è anche un tonico naturale, perfetto per combattere brufoli, punti neri e impurità della pelle. Ma non solo: avete provato queste maschere per mani e unghie DIY? 😉

ACETO DI MELE, UN OTTIMO ALLEATO…ANCHE CON LA FARINA

Anche l’aceto di mele, oltre ad essere un alleato per il nostro aspetto (è formidabile ad esempio per avere i capelli più lucidi), è ottimo per alleviare il prurito delle punture di zanzara.

Basterà bagnare la zona interessata con un batuffolo di cotone (o anche un cotton fioc) intinto di aceto di mele, per poter avere un sollievo immediato.

ClioMakeUp-Punture-di-zanzara-rimedi-e-consigli (13)

Un’altra alternativa per le punture di zanzara e rimedio facile per il prurito consiste nel realizzare una pasta con aceto di mele e farina, spalmarla sulla puntura e farla asciugare.

In questo modo l’azione antibatterica dell’aceto si unirà con quella lenitiva della farina, per un trattamento d’urto grandioso!

COSA ACCOMUNA IL TALCO E IL DENTIFRICIO? IL MENTOLO!

Il mentolo è una sostanza capace di aiutarvi a combattere il fastidioso prurito della puntura di zanzara, e lo si può trovare sia nel classico talco mentolato, must-have di ogni mamma che ha avuto dei figli con la varicella, che nel…Dentifricio!

ClioMakeUp-Punture-di-zanzara-rimedi-e-consigli (16)

Ebbene sì, la sensazione di freschezza che proviamo dopo esserci lavate i denti deriva proprio dal mentolo, e usare il dentifricio come rimedio dell’ultimo minuto può aiutarci a lenire i fastidi delle punture.

ClioMakeUp-Punture-di-zanzara-rimedi-e-consigli (15)

Basterà tamponare del dentifricio sulla parte interessata e lasciarlo agire per un po’, meglio se per tutta una notte: in questo modo il mattino successivo, dopo aver lavato la puntura di zanzara, la zona risulterà meno gonfia e pruderà molto di meno. E pensare che Gigi Hadid lo usava per i brufoli… 😛

Ragazze, siamo a metà! Se siete interessate a saperne di più sulle punture di zanzara e i rimedi facili ed economici per il prurito, o quali sono le migliori creme e pomate da prendere in farmacia per avere sollievo, a pagina 2 troverete tanti altri interessanti suggerimenti!