Ciao ragazze!

Nel mondo dello spettacolo, specialmente ad Hollywood, per esigenze di copione, a volte, l’aspetto di partenza degli attori non corrisponde esattamente a quello dei personaggi che devono interpretare. Per questo motivo, molti membri dello star system hanno ricevuto richieste di cambiamento: c’è chi si è dovuto imbruttire, chi invece per un ruolo è dovuto ingrassare, e anche chi ha dovuto perdere molto peso (un esempio? Anne Hathaway nel ruolo di Fantine nell’adattamento cinematografico di Les Misérables!).

Tuttavia, in alcuni casi nel mondo dello show biz queste richieste sono andate un po’ troppo oltre, rivelandosi assolutamente non necessarie, e diversi esponenti del mondo del cinema ma anche della moda hanno deciso di dire “NO”, e di non rientrare nel novero delle star dimagrite a comando.

Queste ribellioni di certo sono la dimostrazione che qualcosa sta cambiando e che, la salute, sta cominciando ad essere la priorità anche in quel mondo dove, l’apparenza, sembra da sempre aver avuto la meglio. Quali sono quindi le star che si sono rifiutate dunque di perdere peso? Continuate a leggere il post, bellezze, per scoprirlo ;-)!

ClioMakeUp-Star-Dimagrite-18

MISS ISLANDA E IL RITIRO DA MISS GRAND INTERNATIONAL

Arna Ýr Jónsdóttir, rappresentante dell’Islanda al concorso di bellezza Miss Grand International di Las Vegas, ha deciso di ritirarsi dopo aver subito numerose pressioni affinché perdesse peso.

ClioMakeUp-Star-Dimagrite-1

Gli organizzatori del concorso negano e danno la colpa ad un’incomprensione linguistica, ma Arna ha denunciato l’accaduto sottolineando come le fosse stato detto di non fare più colazione, di mangiare a pranzo solo insalata e di bere solo acqua ogni sera fino alla data del concorso.


ClioMakeUp-Star-Dimagrite-2

Arna ha solo vent’anni, ma sa bene che il suo corpo va benissimo così com’è ed è in salute, decidendo dunque di non piegarsi alle richieste degli organizzatori e di andarsene, come ha rivelato in più interviste, “per l’orgoglio dell’Islanda e di tutte le donne del mondo”. Brava Arna!

ClioMakeUp-Star-DimagriteCome lei stessa dice sul suo account Instagram “In salute è il trend che è sempre di moda, giusto?”

JENNIFER LAWRENCE, D’ESEMPIO PER LE RAGAZZE NEGLI HUNGER GAMES

L’attrice Jennifer Lawrence ha, da sempre, avuto le idee ben chiare in fatto di dimagrimenti a comando, e quello che ha detto alla conferenza stampa per la presentazione del film Hunger Games: la ragazza di fuoco, riassume molto bene ciò che pensa a riguardo:

“Sono sempre stata una sportiva, mai fatto una dieta, non mi sono mai sentita grassa. Quando cominciai il lavoro di attrice mi dissero che dovevo dimagrire e ciò mi stranì. Mi sentivo a mio agio col mio corpo, non vedevo nessun problema. Odio sentire le donne dire ad altre donne che sono grasse, dobbiamo cambiare il modo di concepire la bellezza.”

ClioMakeUp-Star-Dimagrite-10Via Pinterest

L’attrice, che frequentemente denuncia il suo essere considerata grassa dagli standard hollywoodiani ma che, in verità, ha un corpo sano e atletico, si è sempre rifiutata di perdere peso, mantenendosi in forma con lo sport.

ClioMakeUp-Star-Dimagrite-3Jennifer sul set di “Hunger Games: la ragazza di fuoco”. Via Pinterest

Jennifer l’ha fatto anche per interpretare Katniss Everdeen, protagonista della saga Hunger Games, sebbene nella storia originaria, per un certo periodo, il personaggio rasentasse la malnutrizione, mettendo la sua salute e l’esempio da dare alle ragazze più giovani prima di tutto.

ClioMakeUp-Star-Dimagrite-12Credits: huffingtonpost.com

MARGOT ROBBIE, I PUB E THE LEGEND OF TARZAN

L’attrice australiana Margot Robbie, diversi mesi prima delle riprese di The Legend of Tarzan, ha ricevuto la richiesta di seguire una dieta rigorosa per prepararsi a girare le scene.

ClioMakeUp-Star-Dimagrite-13Credits: movieplayer.it

L’attrice, tuttavia, ha risposto con un sonoro “NO”, non solo dettato da ragioni di verosimiglianza cinematografica, ma anche da motivazioni personali.

ClioMakeUp-Star-Dimagrite-4Margot in “The Legend of Tarzan”

La bella Margot, infatti, ha un debole per i pub e, essendo vissuta a Londra per girare il film, non se ne è voluta perdere neanche uno, alla faccia della dieta! Come ha detto ad Australia TV Week:

“È il 19 ° secolo (nel film): se lei ha un po’ di peso in più, probabilmente è una buona cosa. Non ho intenzione di dimagire solo per il gusto di farlo. Era la prima volta che vivevo a Londra e ho voluto provare ogni pub”. Prosit!

ClioMakeUp-Star-Dimagrite-14Credits: dailymail.co.uk

Bellezze, non abbiamo ancora finito! A pagina 2, infatti, vi parlerò di altre star che si sono rifiutate di dimagrire per volere di altri, appartenenti al mondo della musica, della moda e della televisione! 

63 COMMENTI

  1. Penso che la dieta la si debba fare se non ci si sente più a proprio agio o addirittura per problemi di salute . Queste ragazze hanno avuto 2 dita di cervello dicendo di no … spero che il loro modello di pensiero venga preso in considerazione da tante altre donne o addirittura ragazzine ! Buona giornata ragazze / i

  2. Questi sono davvero dei modelli da seguire, mi ci rivedo molto nella loro filosofia. Ovviamente non sono una star di Hollywood (

  3. Credo che al di là di pesi e diete queste donne abbiano deciso di mantenere una loro integrità, sottolineando la loro identità. Esseri unici ed irripetibili come tutti noi…e direi che non è cosa da poco. Consapevolezza di sé e autostima aiutano a valorizzarsi correttamente nella società e a non ricadere in assurde richieste… questo servirebbe molto ai bimbi di oggi…

  4. Secondo me queste donne sono state bravissime a dire no. Soprattutto io non capisco quelle attrici (anche attori, a volte) che fanno gli yo-yo con il loro peso”per esigenze di copione”. È ridicolo, un forte rischio per la salute e, oltretutto, non necessario. Sarà un esempio stupido, ma avete presente Twilight, dove nell’ultimo capitolo della saga Kristen Stewart doveva sembrare magrissima perché denutrita? Hanno lavorato di make up ed effetti speciali, senza far perdere un etto all’attrice. Quando ho letto di quanto peso aveva perso Anne Hathaway per la sua parte ne Les Mis mi sono indignata: non ne valeva la pena e, inoltre, non è quello che rende di te una brava attrice.

  5. Grazie Clio per questi post, ne abbiamo bisogno come il pane!!!
    Sono una (ora) felice donna mela e per tutta la mia adolescenza e ben oltre mi sono sentita dire che dovevo dimagrire, che avevo la pancia etc etc…anche dai miei genitori….ci soffrivo e odiavo il mio corpo perché per quanto facessi non cambiava.
    Poi per fortuna ho capito che io non ero grassa, che il mio indice di massa corporea era perfetto e che non ero per niente sovrappeso….ho iniziato piano piano a valorizzare il mio fisico con gli abiti giusti, ho cercato di fare un pò di sport e ora persino mia mamma ha integrato il concetto di donna mela e mi regala i vestiti giusti

  6. Io trovo Christina hendricks una delle più belle donne in circolazione! Che bello sapere che c’è un po’ di Italia in lei <3 (sotto forma di cappuccini)

  7. Secondo me è profondamente disturbante il fatto che avessero chiesto ad una ragazza come quella modella di magrire, è già magrissima!non che le altre invece ne abbiano bisogno, però spingere una ragazza così a perdere peso è come inneggiare liberamente all’anoressia

  8. https://uploads.disquscdn.com/images/9abfabd37110a83e3d757f6713e04a19a3284d9a3bf8d72ee38dff4b213eb69f.jpg Ma non saprei… credo che, a parte Adel che è più rotondetta delle altre ragazze, non abbiano proprio alcun problema e sapendolo hanno preso il “dimagrisci sei grassa!” come una roba da non ascoltare nemmeno ma credo anche che loro sappiano benissimo che oltre alla taglia che hanno non devono andare per “esigenze di copione” e lo fanno…si tengono in forma, mangiano sano, non si priveranno di alcune cose ma SECONDO ME STANNO ATTENTE ECCOME! Che Miss Islanda o Margot Robbie non siano perennemente a dieta mi fa sorridere …ci mettiamo noi a dieta appena prima della prova costume e non dobbiamo mica farci vedere da tutto il mondo e loro se ne fregano? Non credo, il loro corpo è anche un mezzo per lavorare e lo devono curare al meglio quindi sono sicura che qualche schifezzuola se la concederanno ma l’altro resto del tempo sono molto molto brave.
    NOI DONNE LO SAPPIAMO BENE…ci piace dire che non stiamo attente al cibo mentre siamo perennemente a dieta hahahahahahahhhaha
    Bisogna farlo solo in modo intelligente, non bisogna farsi sopraffare dal pensiero di altri se si è nel giusto e difatti queste attrici non vengono scartate certo da Hollywood.
    Adele forse se ne freghi un pochettino di più anche perchè lei fa un altro mestiere e il suo ragionamento non fa una piega però anche noi qui abbiamo sempre detto che ok qualche chilo di più ma senza esagerare proprio per non avere problemi di salute un domani.
    Invece mi fa un pochino ridere Karl… lo amo, il suo personaggio in bianco e nero è fantastico ma ricordo bene quando aveva problemi di peso…la frase su Adel poteva risparmiarsela oppure poteva dire il perchè lo ha detto, magari anche lui è dimagrito perchè aveva problemi di salute…allora condividendo una preoccupazione per lei la sua frase avrebbe preso tutt’altra piega

  9. Sarò controcorrente, ma io non mi sdilinquo per queste donne, per me non sono modelli da seguire ma solo delle grandi ipocrite. Grazie al piffero che se hai il fisico di: Jennifer Lawrence, Kate Upton, la miss islandese, ti puoi rifiutare di dimagrire! Sono già stragnocche di per loro! (Ovviamente resta sottinteso che chiunque chieda a donne che già hanno un fisico da modella di dimagrire si deve far curare nel cervello) Semmai le uniche che davvero hanno dimostrato di ribellarsi al sistema sono Adele e la Hendricks, che sono in effetti delle taglie abbondanti. Ma tutte le altre citate nel post…!!

  10. ciao clio, grazie x questo post, 2 anni fa ero magrissima, quasi sottopeso, poi anke io sono ingrassata a causa di una cura farmacologica e di un anticoncezionale, tra un po’ devo sposarmi, ma non ho mai voluto fare una dieta. anzi, con un po’ di forme e di cellulite in + ho pensato anke io come Christina Hendricks “Oh, sembro una donna!” 🙂

  11. anke io ho un po’ il sospetto ke cmq stanno attente al peso. però cmq una cosa è tenersi in forma in modo non ossessivo, restando cmq con una taglia “curvy”, un’ altra è fare la fame e diventare anoressiche x conformarsi a degli standard di bellezza ke vengono imposti.

  12. La Hendricks è un po’ in sovrappeso ma non certo da rischiare la salute : è una donna sensualissima che ha fatto della sua sinuosità il suo punto forte e si piace così.
    La frase di Lagerfeld verso Adele fu offensiva e fuori luogo perchè una cantante deve saper, appunto, cantare e non sfilare. Adele è dimagrita solo per la sua salute e l’ha deciso lei.parte
    Kate Upton ha posato per numerose copertine, riviste sportive e ha sfilato in costume da bagno e in lingerie; inoltre fa l’attrice in commedie americane, direi che la sua carriera è decollata

  13. Per quanto riguarda le attrici ovvio che stanno attente, non hanno voluto mutare aspetto solo per copione ;).
    Anche Miss Islanda è una sportiva e sta attenta alla linea, è un mistero come le abbiano chiesto di dimagrire …Per posare in costume o lingerie secondo me è perfetta!

  14. Si potrebbe citare in questo elenco anche Carrie Fisher, a cui all’età di 60 ANNI hanno chiesto di perdere 15 chili (quasi un quarto del suo peso, ha dichiarato) per interpretare di nuovo la (ex) principessa Leia in Star Wars VII. Lei giustamente ha risposto con un bel “andate a quel paese, non mi metterò a sessant’anni a fare una cosa così assurda”.

  15. Concordo. Se uno se la sente ed è portato per questo trasformismo dovrebbe attuarlo in giovane età o comunque non oltre i 50. A 60 anni è una follia

  16. Premesso che chiunque lavori nel mondo del cinema/moda segue una dieta e fa attività fisica, la Hendricks è in sovrappeso ma non certo da rischiare la salute (vedendo le foto e per il suo tipo di fisico non penso più di 8-10kg, ma non so quanto sia alta) : è una donna bellissima, sensualissima che ha fatto della sua sinuosità e il suo punto forte e si piace così ma per mantenere tonico il suo fisco seguirà anche lei una dieta, magari non rigida, e farà sicuramente attività fisica .Penso che lei piaccia a molti/e

  17. Ciao KI, lasciando fuori Adele, ma includendo la Hendricks, certo che stanno attente al peso, sono tutte atletiche e si vede che non viaggiano a pane e salame (quanto mi piace!), dolci e birre a tutto spiano . Le modelle e le attrici lavorano con il loro corpo, quindi devono mantenerlo. Penso che il senso dell’articolo sia diverso, non si intende che queste bellissime donne siano così senza prendersi cura del proprio corpo, ma che nonostante abbiano fisici curatissimi, atletici e soprattutto MAGRI, siano ugualmente percepite sovrappeso per gli standard del cinema o della moda. La Upton è definita una modella Plus Size cosa che mi lascia basita. Un’altra celebrity che valeva la pena di menzionare è secondo me è Monica Bellucci, aveva dichiarato che lei in una taglia 40 non è mai e non ci sarebbe pure mai entrata, è curvilinea e basta. Secondo me comunque il vento sta cambiando, “fit is the new skinny”

  18. Io trovo che questo articolo potrebbe dare un messaggio fuorviante e cerco di spiegarmi. In tutti gli esempi che sono stati dati ( tranne Adele e la Hendricks), la donne hanno un bel corpo magro/tonico/sportivo e possono aver subito delle pressioni perché sono nel mondo dello spettacolo, che fa delle richieste assurde in base ad un ideale di magrezza sbagliato. La Hendricks è una bellissima donna formosa, probabilmente con un indice di massa corporea appena più alto del normale, ma il “grasso” è ben distribuito nei punti giusti, per cui anche dal punto di vista della salute non ci sono problemi. Adele è piu che in sovrappeso e per quanto abbia fatto bene a non piegarsi per principio ai canoni dello spettacolo, svilupperà molto probabilmente dei problemi di salute in futuro, uno di questi è la sindrome metabolica, legata ad un eccessivo sovrappeso/obesità. Dal punto di vista della salute non è solo importante l”indice della massa corporea, anzi, ancora più importante è la distribuzione del grasso, che si è visto che incide ancora di più nell’ insorgenza di problemi. Quindi, quello che non vorrei che passasse come messaggio è : dato che ci sono degli ideali di magrezza patologici, io non mi adeguo, anzi mi va benissimo essere in sovrappeso eccessivo.
    Ci tenevo a fare questa considerazione, spero di non subire un linciaggio 🙂

  19. mah secondo me fra queste donne, l’unica ad essere davvero morbida, burrosa e grassoccia (detto con affetto e ammirazione da una omologa 😀 ) è Christina Hendricks, e stesso discorso per Adele, le altre sono semplicemente non-anoressiche/androgine. trovai assurda la polemica contro Jennifer Lawrence, se lei è grassa noi persone comuni possiamo spararci in fronte -_-
    Kate Upton la trovo gratuitamente volgare, ad esempio nella foto in costume il problema non è l’essere prorompente ma la taglia stretta del bikini. Margot Robbie che beve birra anziché stare a dieta mi lascia perplessa.

  20. sì, infatti, stare attente non è un reato, è chiaro che on possono /possiamo scofanarci mc donald’s e pizza e cornetti alla nutella 3 volte al giorno (purtroppo)

  21. Ma certo ed è anche giusto nel senso che se uno lavora con il proprio corpo lo deve mantenere sano e curato no? Non ci vedo nulla di male sul fatto che stiano in dieta ma forse non si tratta di vera e propria dieta, semplicemente mangiano bene… cosa che dovrei fare anche io invece non sono sempre bravissima hahahah

  22. Assolutamente bellissime e super in gamba per il fatto di non dar retta a quello che dicono su eventuali chili di troppo ed è ovvio che stanno attente a mangiar bene

  23. Serie? Piu della metá degli esempi non ha bisogno di perdere un kg.
    In ogni caso tutte sono dimagrite, metti anche senza obblighi, ma l’ hanno fatto. La lawrence ha perso peso, così come Gigi Hadid, anche se qui non viene citata, perfino Adele ha perso peso.
    Non so ragazze..ma credo di non prenderle come esempi xD

  24. Sono competente d’accordo con te, l’ eccessiva magrezza così come il sovrappeso, sono nemici della nostra salute. Proprio per questo trovo assurdo chiedere a miss islanda di dimagrire, ma dove hanno visto i chili in più?

  25. Adele ha poi deciso di mettersi a dieta ma l’ha fatto per se stessa e la sua salute e non per dei canoni imposti…e il messaggio che vuol fare passare Clio è lontanissimo dal “sono grassa ma me ne frego”
    Senza ovviamente linciarti ci terrei però a sottolineare che, certo, l’obesità (non il sovrappeso sotto un certo livello, attenzione ai termini usati) è una malattia ma che va affrontata dal punto di vista medico con campagne ben mirate e gestite da chi di competenza. L’obesità non è quasi mai una scelta e non è facile curarsi perché spesso ci sono delle implicazioni psicologiche complesse. Non tutti ci riescono.
    Attenzione quindi a non cadere nella trappola opposta del “è obesa ma non fa niente per migliorarsi…” Esiste un grande razzismo contro le persone che soffrono di obesitá

  26. Guardando la foto di Kate Upton in passerella l’ultima cosa che vado a pensare è che sia grassa! Che poi questa foto non le renda giustizia è un’altra cosa perchè è palese che il reggiseno sia troppo piccolo e inoltre le spunta una cosa rossa dallo slip (penso sia una sorta di protezione per le sfilate…). Forse in questa sfilata hanno sbagliato qualcosa direi…

  27. Io rimango scioccata. Sono tutte donne bellissime e con fisico mozzafiato . Come si fa a dire a Margot robbie di dimagrire o Jennifer Lawrence di essere grassa? Ma scherziamo?

  28. Ma poi che peso avrebbe potuto perdere la miss islandese?? A me sembra già magra. Di recente ho visto delle foto di Charlize Theron che invece ha dovuto prendere parecchi chili per l’ultimo film, mi sa che anche questo non fa bene all’organismo. Con tutta la tecnologia e i trucchi che ci sono, dovevano proprio farla ingrassare davvero?

  29. Ciao! Si ovviamente il messaggio di Clio è un altro, ci ho tenuto a sottolineare un aspetto. Hai perfettamente ragione a dire che c’è una base psicologica molto complessa e che la nostra società tende ad emarginare i soggetti obesi e questo non fa altro che peggiorare la loro situazione. Ho usato il termine sovrappeso eccessivo per sottolineare che è l’anticamera dell’obesità. Molto spesso succede che il discorso dell’obesità venga ancora molto sottovalutato (soprattutto dai pazienti stessi), come se non fosse una patologia e dato che molto spesso viene contrapposto al discorso dei disturbi del comportamento alimentare, a volte mi è capitato di recepire un messaggio del genere: l’anoressia è una patologia, l’obesità meno. Bisogna sempre avvalersi di un medico. In ogni caso la mia non era accusa ad Adele che non fa nulla per migliorarsi, ci tenevo che non passasse un messaggio del genere.

  30. È quello che ho pensato io! Forse qualcuno le voleva male perché quel bikini su di lei proprio non sta bene, con un altro modello sarebbe splendida!

  31. Mi piacciono tantissimo Kate Upton e Christina Hendricks… Io le trovo molto sensuali.. Soprattutto la Hendricks… Mi piace anche Adele, e non so se voi vi ricordate com’era agli esordi della sua carriera… È comunque dimagrita molto rispetto a come appare oggi… Spero per lei che sia stata davvero una SUA scelta (dettata dalla priorità che va’ data sicuramente alla salute) e non a quello che potevano pensare di lei..

  32. Son d’accordo con te! Infatti includere esempi come Miss Islanda e Adele in questo stesso filone di pensiero mi ha lasciata un pochino perplessa. La Miss è splendida, sana, sportiva, sta benissimo, chissà quale pazzo le ha detto di dimagrire! È ovvio che non ha senso. Adele invece è visibilmente in sovrappeso, certo non sono affari altrui giudicarla, ma il suo mi pare un discorso completamente a parte! Se le altre dimagriscono è una follia, se dimagrisce Adele va più che bene, per la sua salute ovviamente. Lagerfeld è stato duro e diretto, però in fin dei conti ha detto il vero, la ragazza ha altre grandi doti, la voce in primis, ed è vero ha un bellissimo viso

  33. Io devo ammettere che la maggior parte delle persone in sovrappeso/obese che ho conosciuto, lo sono non per malattie o problemi ma bensì perché non si trattengono niente quando stanno a tavola e non gli interessa nulla di dimagrire. C’è tanta gente che ragiona in questi termini ”magari domani non ci sono più quindi almeno fammi mangiare”, ”a me piace mangiare (eh solo a te guarda

  34. Ciao Cleò secondo me l’obesità e l’anoressia putroppo sono 2 facce della stessa medaglia. In entrambi I casi il cibo è usato per alleviare insicurezze e malesseri, quindi nel caso degli obesi non è sempre semplice dire “mangia meno” è come dire ad un anoressico “mangia di più”. Molti obesi si ritirano dietro ad una facciata di gioviale indifferenza per la loro condizione e a volte anche di derisione verso I “magri” , ma non credo che siano poi così felici quando sono senza fiato per un piano di scale, le giunture protestano, arrivano problemi di diabete, pressione alta, colesterolo e cuore. Credo che come nel caso dell’anoressia cercare di capire il perchè una persona si butta sul cibo sia fondamentale, non è sempre per pigrizia e ingordigia. Un’ultima riflessione penso che sia vero, e non trovo giusto, che si possa dire tranquillamente ad una persona che è troppo magra, mentre dire ad un obeso sei grasso si fa peccato e si viene attaccati.

  35. Sicuramente i casi di obesità dovuti ad altre patologie ( ipotiroidismo, ipogonadismo, sindrome di Cushing, etc..) sono la minoranza. Purtroppo è un insieme di fattori (economia, lavoro sedentario, disinformazione,educazione, etc), che creano il circolo vizioso, per cui è difficile intervenire. Basti pensare all’aumentare dei casi di diabete 2 nei bambini, patologia fino a poco tempo quasi esclusiva degli adulti. Ecco per me l’importanza di dare il giusto peso anche all’obesità e non trattarla come una patologia di serie B.

  36. E’ racapricciante che abbiano chiesto a queste splendide donne di dimagrire. A parte che guadando le foto, sono rimasta a bocca aperta dalla bellezza di queste ragazze, ma poi si vede lontano un miglio che sono innanzi tutto persone in salute e con un corpo sano. Ho letto tutti i commenti di qui sotto e, sicuramente ho frainteso io, ma credo che molte ragazze/i siano convinte che un corpo burroso è burroso e basta e che non facciano sport, non stiano attente all’alimentazione etc. Avere un corpo curvy non significa mangiare a quattro palmenti, ne praticare lo sport del telecomando sul divano. Sicuramente stanno attente, che non significa non mangiare, ma seguire una CORRETTA educazione alimentare e fare movimento. E’ che è dura da far mandare giù alla società che le persone rotonde siano comunque perosne attente all’alimentazione, purtroppo il magro è socialmente più accetato . Poi altra questione è quando alle persone molto magre si dice: “ma perchè non ingrassi un po?'” Ma una vagonata di cavoli tuoi mai?
    Altro messaggio che ho colto è quello della Hendricks che ha ammesso che mangiando si ingrassa. Questo per tutte quelle star che dicono: “no ma io mangio di tutto, mi strafogo di pizza e gelato, ho il metabolismo veloce”, see come no…

  37. Ho sempre pensato che sia chi dimagrisce troppo che chi ingrassa troppo dovrebbe vedere sia un dietologo che uno psichiatra.
    Sinceramente ammiro le star che puntano i piedi sulla problematica del peso. Tanto per cominciare, i canoni di perfezione imposti dallo show biz sono irreali e inutili, oltre che dannosi. E poi, spesso si tende a credere che “tanto è una star, può fare quello che vuole”, e invece per loro è peggio perché la posta in gioco è più alta, e una semplice critica, a lungo andare, può anche rovinarle. Quindi, brave! 🙂

  38. Probabilmente mi sono spiegata male, ma quando parlo di malattia intendo che é proprio l’obesità stessa una patologia peraltro definita dall’OMS come “una condizione clinica caratterizzata da un eccessivo peso corporeo per accumulo di tessuto adiposo (grasso) in misura tale da influire negativamente sullo stato di salute” e come tale va trattata. E’ un disturbo dell’alimentazione che non ha niente a che vedere con la volontà e che é en caratterizzato da tomi e tomi di medicina e psichiatria. Esattamente some dice @cliomakeup-950a8aff103afad782f73cd0a48f912a:disqus il cibo viene utilizzato per alleviare ben altro che una semplice fame e, parlo per esperienza professionale, non esiste o almeno é molto raro, un obeso felice di esserlo….anche se ovviamente poi spesso non lo sbandiera ai quattro venti e cerca di ironizzarci su.

  39. La questione è sempre quella, che la concezione della bellezza del fisico è cambiata e bla bla bla…ma che è diventata : o sei scheletro ambulante/anoressica o niente, perché se non pesi 50/55 kg x 1.75/1.80 sei cuvry !! E poi sta c***o di parola curvy !!?? Beh, io non accetto che questa parola che significa semplicemente “formosa” sia usata in senso dispregiativo e come sinonimo di “grassa/o” !! Penso proprio che in questi anni di moda anoressica, se fossero vissute Liz Taylor, Marylin, Carol Lombard, Bett Davis, Joan Craowford insomma le star più belle di tutto il lungo secolo del cinema, anche a loro avrebbero chiesto di dimagrire perché curvy ! Ma questi scemi si sono mai guardati qualche loro film !? Poi le persone si interrogano sul segreto del loro fascino: magari erano proprio le CURVE MOZZAFIATO, quella carne che di giusto ci deve stare per non essere considerate malate dal nostro atavico inconscio. Eppoi, perché non si mettono LORO (tipo il Karl Lagerfeld degli stivali !!) a dieta ferrea se proprio ci tengono alla schelitrudine !? invece di rovinare-e ci riescono con tantissime-o provare a rovinare la salute di tante bellissime donne !!! Sentite Ragà, io sono proprio rabbiosa quando si parla di peso e donne. Quella del peso è ancora una questione di EMANCIPAZIONE sia da parte maschile (se ci si permette dire ciò ad una donna), sia da parte femminile (se si è disposte ad accettare e mettere in atto ciò).Ed è ancora più estrema questa condizione mentale di cavernismo psicologico, quando sono le donne stesse a dirsi questo a vicenda: io la ritengo una autoumiliazione. Hanno fatto benissimo a rifiutare; evidentemente hanno un pizzico di buon senso e speriamo che cresca anche in altre.

  40. Concordo al 100%….con il mio commento volevo solo specificare alcuni aspetti che non mi sembravano molto chiari del tuo…ma magari avevo solo interpretato male io…e cmq contenta che la pensiamo allo stesso modo

  41. Si ma ragazze va bene tutto, è chiaro che il cibo è spesso un rifugio per problemi profondi, ma non è solo questo dai! C’è anche la voglia e il piacere di sedersi a tavola e mangiare, di preparare i cibi della tradizione regionale Italiana, tradizione fortissima e quasi sacro santa se ci riferiamo a una certa fascia di età, pane pasta dolci e fritti sono intoccabili per certe persone che fin da quando erano bambini li preparavano con le loro mani in grandi quantità per poi sedersi tutti assieme, e questo per loro resta tutt’oggi imprescindibile! Non è sempre problema psicologico, è anche CULTURA e voglia di stare a tavola in convivialità! Spesso esagerando! Io infatti son d’accordissimo con chi parla dell’importanza dell’informazione e dell’educazione alimentare! Nelle città non si sente ormai più questo attaccamento, ma uscendo fuori si senz’altro. Certo che poi c’è anche chi ha un problema e si rifugia sul cibo, alcuni hanno ammesso una debolezza, un non farcela a resistere, ed io son la prima a pensare che sia essenziale il supporto psicologico in questo casi, altrimenti non se ne esce, ma non è sempre e solo dramma interiore!! A certe persone di avere addosso 15 chili in più importa meno di zero. Ma certo che quando i chili diventano 30-50 allora chiunque non può più stare bene, nè psicologicamente nè fisicamente

  42. Tutto bene, però Adele è sovrappeso e questo È un rischio per la salute, e anche fare questi dimagrimenti a fisarmonica grasso/magro e poi di nuovo grasso fanno malissimo. Il Lagerfield è stato maleducato ma forse ha detto la verità. La vera scorrettezza è obbligare a dimagrire, in alcuni casi di questo post davvero sono delle richieste ingiustificate! Vedi la Lawrence!

  43. L’importante è confrontarsi così si ha la possibilità di spiegarsi meglio!! Buona giornata!! 🙂

  44. scusate, ma mi sfugge il senso dell’articolo, perché sono state messe insieme cose che non centrano nulla, nella classica sagra del buonismo.
    1. dimagrimento per un ruolo di un film: non centra nulla con canoni di bellezza, si parla di un ruolo specifico, magari si tratta di interpretare una persona con problemi di salute, o in condizioni particolari, non si tratta di osannare l’anoressia, si tratta di esigenze di copione. Tom Hanks sarebbe stato credibile in Cast away se non fosse dimagrito??
    2. Non è un segreto che l’obesità sia causa di gravi problemi di salute, quindi non mi dite che Adele improvvisamente si è svegliata un giorno e ha capito che doveva dimagrire, e l’ha fatto per se stessa. è dimagrita per lo stesso motivo per cui ogni donna del pianeta si mette a dieta. quindi mi sfugge il senso di commenti che elogiano il suo coraggio, io non ci vedo nulla.

  45. infatti noi comuni mortali visto ke non lavoriamo nel mondo dello spettacolo non abbiamo la necessità stare a dieta! XD

  46. Mah…. se queste donne sono grasse o devono dimagrire è bene che le persone che hanno detto ciò indossino al più presto gli occhiali…. Suggerisco Luxottica…. scherzi a parte …. non capisco questi schemi anche contraddittori, la Loren, la Bellucci vengono definite tra le donne più belle al mondo ma di certo non sono scheletriche!!! Nella vita ci vuole per tutte le cose moderazione e buon senso! L’unica ” forzatura” che dobbiamo fare per noi stessi e a noi stessi è ascoltarsi, capirsi anche se a volte la risposta non è quella che vorremmo!!!La perfezione è nemica del bene e non esiste se non nel Signore! La moda, la TV ecc sono mondi fatui durano un attimo la salute e la voglia di vivere per sempre….Quindi coraggio e avanti sempre e comunque….

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here