Ciao a tutte!

I capelli color arcobaleno vanno e vengono di moda ciclicamente, e in tantissime, almeno una volta, abbiamo ceduto (o abbiamo pensato di farlo) ad una chioma sgargiante o a qualche ciocca di colore insolito! Sappiamo bene, però, che colorare i capelli con tinte pazze può essere impegnativo: spesso infatti bisogna ricorrere alla decolorazione, e i capelli, in questo modo, possono rovinarsi e indebolirsi.

Sulla rete, dunque, sono spuntati tantissimi tutorial e idee per realizzare tinte temporanee fatte in casa, atossiche, reversibili e decisamente particolari! Volete scoprire quali sono quelle più simpatiche ed interessanti che abbiamo scovato in rete? Continuate a leggere il post per scoprirlo ;-)!

ClioMakeUp-Tinte-Lavabili-23

Uno dei trend che spopola in rete ultimamente, consiste nel realizzare una tinta per capelli fai da te con…I pennarelli lavabili! I requisiti principali per questa tecnica sono avere capelli chiarissimi o decolorati, e che i pennarelli siano totalmente atossici. Si è cimentata in questo esperimento la youtuber Nicole Skyes che, dopo aver tagliato con un paio di forbici la parte superiore di un pennarello e aver preventivamente svitato quella posteriore, ne ha tirato fuori il serbatoio di inchiostro.

ClioMakeUp-Tinte-Lavabili-1Via Youtube @Nicole Skyes

Una volta fatto ciò, Nicole ha immerso un’estremità del serbatoio dell’inchiostro del pennarello dentro mezzo bicchiere d’acqua, fino a che non è diventata bianca. Una volta ottenuto questo effetto, Nicole ha preso un altro bicchiere e ha cominciato a soffiare nel serbatoio dal lato della parte bianca, e a raccogliere, nel bicchiere vuoto, tutto l’inchiostro che ne è uscito.

ClioMakeUp-Tinte-Lavabili-3Via Youtube @Nicole Skyes

Poi Nicole ha mescolato il colore con un po’ di balsamo per capelli privo di colorazione, ripetendo l’operazione con altri due pennarelli di diversi colori. Successivamente ha applicato su tre ciocche questa tinta fai da te, proteggendole con un po’ di carta stagnola e lasciando il tutto in posa per venti minuti.

ClioMakeUp-Tinte-Lavabili-4Via Youtube @Nicole Skyes

Dopo il risciacquo e l’asciugatura, l’unico colore che ha resistito è stato il rosa che, a detta di Nicole, è durato altri due lavaggi. Insomma, genialata? Ci sa proprio di no!

ClioMakeUp-Tinte-LavabiliVia Youtube @Nicole Skyes

Nicole, allora, ha provato un altro metodo, a base di coloranti alimentari! Nel tentativo di ottenere l’effetto Rainbow Hair, Nicole, ciocca dopo ciocca, ha applicato i coloranti sui capelli, asciugandoli poi con il phon e risciacquando tutto dopo venti minuti.

ClioMakeUp-Tinte-Lavabili-5Via Youtube @Nicole Skyes

ClioMakeUp-Tinte-Lavabili-6Via Youtube @Nicole Skyes

Il risultato è stato un mix di nuance molto delicato e dalle tonalità pastello: considerata la maggiore sicurezza e praticità dei coloranti alimentari rispetto ai pennarelli, e la maggiore intensità del colore, sì, possiamo dire che questa è una genialata!

ClioMakeUp-Tinte-Lavabili-7Via Youtube @Nicole Skyes

Un’alternativa ai coloranti alimentari provata da Nicole è stato anche il mix in polvere per la bevanda americana Kool-Aid, nel gusto (o vogliamo dire tonalità :-D?) Mix Berry.

ClioMakeUp-Tinte-Lavabili-9Via Youtube @Nicole Skyes

Dopo averne sciolto qualche bustina con un paio di cucchiaini d’acqua, e averla mescolata con il balsamo, Nicole ha tenuto il composto in posa per mezz’ora e…Ha funzionato eccome!

ClioMakeUp-Tinte-Lavabili-10Via Youtube @Nicole Skyes

Che dire? Genialata per i capelli, ma la quantità di colorante presente in questo mix per bevande è un po’ follia :-D!

ClioMakeUp-Tinte-Lavabili-11Via Youtube @Nicole Skyes

Ragazze, non abbiamo ancora terminato! Nella pagina successiva infatti ci dedicheremo alle tinte lavabili DIY e temporanee adatte anche a chi ha i capelli scuri! Non perdetevi pagina 2 per scoprire quali sono!