Ciao a tutte!

Eccoci di nuovo qui con un post dedicato a tutte le fashion-victim che ci sono tra voi!
Se quest’anno sulle passerelle è stato l’anno del velluto in giro per le strade e per la vita di tutti i giorni il trend più in voga è sicuramente la vita alta!

Portato in auge dalle tanto amate e allo stesso tempo odiate sorelle Kardashian, questo trend mette in primo piano il lato B!
In questo post abbiamo deciso di farvi vedere quali sono gli abbinamenti migliori per creare dei perfetti outfit con gli indumenti a vita alta: che si tratti di jeans, pantaloni o gonne questi saranno i must-have per questa nuova stagione fashion.

Siete curiose di sapere come valorizzare il vostro lato B al meglio e di scoprire tutti gli abbinamenti che abbiamo preparato per voi? Se la risposta è sì, allora non vi resta che continuare a leggere il post!

ClioMakeUp-vita-alta-trend-jeans-mom-kylie

UN NUOVO TREND O UN RITORNO AL PASSATO

Non ci stancheremo mai di ripeterlo la moda torna sempre: quello che è in voga adesso lo è già stato in passato e ancora prima. Questo vale anche per il trend vita alta che non è di certo una novità: già dai primi anni 20/30 le donne amavano mostrare i loro vitini da vespa e sederi da urlo che venivano “incorniciati” proprio da questi particolari modelli che anche oggi ci piacciono tanto.

ClioMakeUp-vita-alta-trend-pantaloni-vintageVia Pinterest

Negli anni ’50 poi il boom impazza letteralmente anche grazie alle dive del calibro di Marilyn Monroe che con i look da pin-up sfoggiano capi alla moda, al passo con i tempi di allora e in linea con l’ideale della Dolce Vita.

Le curve non vengono più mortificate e nascoste, anzi sono un vanto di cui le donne del tempo possono solo che andare fiere. L’ideale della donna cambia e la prominenza e l’abbondanza delle forme vengono esaltate!

ClioMakeUp-vita-alta-trend-pantaloni-vintage-50
Via Pinterest

Negli anni ’80, ecco che il trend messo un po’ da parte, riemerge con quelli che oggi sono i famosi “mom jeans“, ossia quel tipo di modello a vita alta che andava di moda tra le adolescenti di quei tempi e che indossavano anche le mamme!
Chi si ricorda della moda tipica dei ragazzi di Beverly Hills 90210? Serve che vi rinfreschiamo la memoria? No, vero?

ClioMakeUp-vita-alta-trend-pantaloni-vintage-80

Andando avanti negli anni questo trend scompare in favore di capi a vita bassissima che potevano essere annoverati tra i peggiori trend degli anni 2000 che oggi vorremmo solo dimenticare. Ma ecco che, come per magia, il 2016 è di nuovo l’anno del trend vita alta, sinonimo a nostro parere di eleganza, femminilità e anche di seduzione!

COME ABBINARE PANTALONI E JEANS A VITA ALTA

Vi stavate forse chiedendo come dare un senso a mini top tendenzialmente striminziti che spesso è quasi impossibile abbinare? Con i pantaloni a vita alta non potrete sicuramente sbagliare.

Si tratta di un abbinamento perfetto sia casual per la vita di tutti i giorni, magari scegliendo un modello che non scopra eccessivamente la pancia, e più glamour per la sera, in entrambi i casi abbinandoci sopra un cardigan che copra le braccia e che completi l’outfit che altrimenti risulterebbe un po’ “spoglio”.

ClioMakeUp-vita-alta-trend-pantaloni-rock

ClioMakeUp-vita-alta-trend-pantaloni-vintage-4ClioMakeUp-vita-alta-trend-jeans-2

Di grande tendenza anche le maglie a collo alto un po’ aderenti con lo scollo all’americana perfette da abbinare con i pantaloni a vita alta dal taglio elegante e raffinato.

ClioMakeUp-vita-alta-trend-pantaloni-neri

Se poi il vostro stile è romantico e chic potreste decidere di abbinare ai pantaloni a vita alta una blusa oppure una camicetta dal tessuto leggero e semi-trasparente come in questa foto, che ve ne pare?

ClioMakeUp-vita-alta-trend-pantaloni-rock-romantico

Ragazze, gli abbinamenti non sono ancora finiti qua. Nella pagina successiva troverete tante altre proposte per chi ama questo trend che sta facendo impazzire tutte quante. Siete curiose di scoprire quali sono i jeans che stanno letteralmente spopolando soprattutto tra le star? Se la risposta è sì, allora non vi resta che andare subito a pagina due! 🙂