Ciao ragazze!

Oggi in questo post vi parlerò di un argomento a me molto caro, ovvero YouTube! Molte star, infatti, hanno avuto come trampolino di lancio proprio questa piattaforma sul web e, anche se oggi come oggi è difficile immaginare determinati miti della musica pop, del cinema o della televisione caricare video home-made dalla propria cameretta, devono proprio la crescita della loro fama e successo a questo fantastico e super-democratico mezzo!

In alcuni casi, YouTube ha, per l’appunto, permesso di scoprire dei talenti, o di consolidarne altri rendendoli noti a livello internazionale: volete qualche esempio? Allora continuate a leggere il post ;-)!

ClioMakeUp-Famosi-con-Youtube-9.jpg.001

 

JUSTIN BIEBER, DALLE COVER AL SUCCESSO PLANETARIO

Nel 2007, un ragazzino canadese di nome Justin Bieber ha cominciato a caricare, con l’aiuto della sua mamma, dei video su YouTube in cui cantava canzoni di artisti come Chris Brown e Justin Timberlake. Quel ragazzino di 12 anni molto probabilmente non poteva nemmeno immaginare che, da lì a qualche anno, sarebbe diventato uno dei principali idoli delle teenager (e non solo) grazie proprio alla famosa piattaforma!

ClioMakeUp-Famosi-con-Youtube-11.jpg

Il produttore Scooter Braun, navigando su internet, ha scoperto il talento del ragazzo, e da lì, il resto è storia! Il 12enne che faceva cover, ora è una popstar acclamata a livello internazionale, vincitrice di un Grammy, 20 Mtv Europe Music Awards e 15 Teen Choice Awards!

KATE UPTON E LE DANZE SCATENATE

La procace Kate Upton è nota soprattutto per le copertine in cui ha posato in vesti molto sensuali della rivista Sports Illustrated, ma la modella e attrice americana deve a YouTube una buona fetta della sua fama.

ClioMakeUp-Famosi-con-Youtube-7

Questo perché, nel 2010, anno in cui aveva cominciato a fare i primi passi nei servizi fotografici di alta moda diventando la testimonial di Guess, su YouTube è diventato virale un filmato che l’aveva come protagonista! Il video, in cui lei ballava ad una partita di pallacanestro dei Los Angeles Clippers, si è diffuso a macchia d’olio, risultando un eccezionale trampolino di lancio per la carriera di Kate!

DYLAN O’ BRIEN, TEEN WOLF DAL TALENTO COMICO

Dylan O’ Brien è noto specialmente per la sua interpretazione di Thomas nella saga The Maze Runner e per il ruolo di Stiles Stilinski nella serie TV Teen Wolf, ma se è indubbio che il ragazzo abbia un notevole talento drammatico, in molti non sanno che ha anche una spiccata vocazione comica!

ClioMakeUp-Famosi-con-Youtube

A partire dal 2006, infatti, Dylan ha cominciato a muovere i primi passi nel mondo della recitazione, divertendosi a caricare su YouTube video comici che lo ritraevano in situazioni molto buffe e demenziali: insomma, un artista a tutto tondo!

SUSAN BOYLE, UNA VOCE D’ANGELO VIRALE

Susan Boyle nel 2009 era una completa estranea al mondo della musica ma, improvvisamente, la 47enne scozzese dall’aspetto buffo e un po’ trasandato, è diventata un fenomeno virale!

ClioMakeUp-Famosi-con-Youtube-4.jpg

Questo perché, la performance di Susan allo show Britain’s got Talent mentre cantava I Dreamed a Dream dal musical Les Miserables, è diventata un vero e proprio tormentone. Insomma, anche in questo caso ci ha messo lo zampino YouTube, contribuendo a consacrare la carriera musicale di questa signora dalla voce d’angelo!

Bellezze, ferme tutte, non ho ancora terminato! A pagina 2 vi parlerò di altri personaggi della musica e dello showbiz che sono diventati famosi con YouTube, lanciando definitivamente la loro carriera proprio grazie a questa piattaforma! C’è anche un notissimo rapper italiano… 😉 Non perdeteveli!

42 COMMENTI

  1. Non avevo idea che justin bieber fosse diventato famoso grazie a YouTube! Non lo seguo molto e non mi sta particolarmente simpatico ma da piccolo era proprio tenero e si vedeva che aveva talento!

  2. non c’è nulla da fare: fedez mi sta proprio sulle scatole. lo trovo brutto, “sporco” (mi da questa sensazione, non so perché

  3. Molti di questi personaggi mi piacciono moltissimo ossia Dylan O’Brian (Clio a proposito che ne dici di un coolspotting fiction Edition su Teen Wolf?

  4. Anche io non sopporto Fedez, ormai è ovunque! Oltre che in radio adesso è sempre anche in TV e sui giornali, non ne posso più

  5. Non c’entra niente col post…o quasi, mi è venuto in mente leggendo di Fedez…
    Un paio di giorni fa in un Centro commerciale in città erano ospiti Fedez e J Ax….folla , delirio….noi abbiamo afgirato la folla per fare un giretto in santa pace, a quanto pare è mata una enorme polemica su J Ax, una ragazza gli ha dato un bacio sulla guancia e lui prontamente si è fatto pulire da un body guard con la faccia schifata…Capisco che in giro 300 giorni all’anno puoi beccarti di tutto…ma è stato davvero poco carino, quei ragazzi lì…sono loro che li fanno crescere e gli permettono di essere chi sono. Mi è sempre piaciuto JAx..dai tempi degli Articolo31,erano i miei tempi….ecco, mi è scaduto parecchio.
    Ogni tanto qualcuno dovrebbe ricordargli da dove sono partiti e abbassargli il crestino..

  6. Non sono proprio d’accordissimo. Non parlo di Clio, ma tanta gente in campo musicale non vale proprio una cippa ed è sfortunatamente famosa. Perché entrano in gioco altri elementi che con l’arte musicale, nostro malgrado, non hanno attinenza.

  7. Brava. Io penso sempre al rapporto stupendo che aveva Freddie Mercury con i suoi fan. Era amore reciproco. E questi mi fanno venire il disgusto.

  8. La pensavo anch’io così ma ultimamente, guardando i suoi video in instagram, mi sta un po’ simpatico, soprattutto quando la Ferragni gli dice di salutare i fans e lui alzando gli occhi al cielo (del tipo che do balle sta donna) dice: Aaaaai Gaaaais

  9. Si ma non solo. Non c’è proprio più spontaneità e autenticità. Sono troppo costruiti e non da loro stessi come un personaggio da esibire, ma dall’industria che c’è dietro. Puntano sull’immagine e non solo fisica, ma anche relativa ai soldi a ciò che uno può desiderare. E che c’entra con la musica? Niente. Che tristezza.

  10. …CLIO mi hai fatto piangere nel leggere la storia di SUSAN BOYLE…ho provato a cercare i sottotitoli del video, io non capisco bene l’inglese (o americano) parlato e sono curiosa di sapere cosa le hanno detto, ma, all’inizio,almeno così mi è sembrato dall’espressione del viso,mi era sembrato di capire una certa derisione da parte del presentatore più giovane…è il caso di dire: l’apparenza inganna, e in questa civiltà che molte volte anzi troppe dà la precedenza alla perfezione e alla bellezza fisica si pecca di superficialità, mediocrità, banalità e si prendono delle cantonate mega giganti che ci fanno perdere molto a tutti purtroppo.
    In questo caso, per fortuna, non ci siamo persi nulla anzi abbiamo guadagnato e tutto questo grazie alla simpatia, umorismo di SUSAN che non si è fatta piegare nella sua vita da maschilisti pregiudizi(posso solo immaginare quanti ne abbia presi)e ha voluto renderci omaggio di questa sua bellissima voce..grazie CLIO… a proposito mancava la storia che mi aspettavo di leggere…la tua….ho rivisto i tuoi primi video, eri timidissima, impacciata e sopratutto non si vedevano i trucchi che facevi, eppure nonostante tutto avevi un seguito….questo perchè la tua SOLARITA’, LA TUA UMILTA’ sono la tua ARMA VINCENTE…brava CLIO sono contenta di quello che sei diventata, tutta meritatamente meritato…anzi aggiungo anche che you tube è uno dei pochi mezzi meritocratici ancora esistenti…a proposito GRAZIE YOU TUBE…:-)

  11. Non so chi siano ptx, ed Sheeran e the weekend sinceramente. Avevo paura che ci fossero anche alcuni webstar “famose” che vanno tanto adesso e che sono famosi solo perché sono ragazzetti carini e piacciono alle ragazzine. E che, purtroppo, sono approdati nel mondo dell’editoria

  12. Non hai tutti i torti. Quello che intendevo è che attraverso YouTube sono moltissimi a partire e pochi ad arrivare. Per alcuni può essere un caso, una contingenza fortunata, semplicemente il momento giusto, ma per gli altri è perché hanno le doti per fare bene quel che fanno. Certo quelli famosi nonostante tutto ci sono eccome.

  13. Un altro caso è quello di Lindsey Stirling, anche se non è così tanto famosa quanto i cantanti qui descritti. Lindsey partecipò all’America’s Got Talent, dove le dissero che nonostante il talento, non avrebbe fatto molta strada.
    Per fortuna ha trovato un regista che l’ha aiutata a fare i video su Youtube con le sue musiche e da lì è diventata famosa, ha fatto varie collaborazioni con altri artisti ed è arrivata a collaborare perfino con Lang Lang.
    Il video Crystallize raggiunse l’ottava posizione nella classifica dei video più visualizzati di YouTube nel 2012, con ben 42 milioni di visualizzazioni.
    https://www.youtube.com/watch?v=aHjpOzsQ9YI
    A marzo sarà in concerto a Modena.

  14. Carini i Pentatonix ma io quella cover dell’Hallelujah non la posso sentire e secondo me sia jeff Buckley sia Leonard Cohen sono lì che si rivoltano nella tomba…

  15. Inizio momento cattiveria: che poi se una fan lo bacia, qualunque cosa gli attacchi lo migliora! Fine momento cattiveria.

  16. Momento cattiveria pure io:avrà scopeggiato con mezzo mondo, avrà infilato la testa chissà dove….e per un bacetto in guancia si schifa

  17. Mah, sarà che sono sempliciotta, ma non vedo proprio che cosa ti puoi beccare con un bacio sulla guancia ?! Non è che hanno pomiciato….!! Io ho visto e vedo tanti, che con qualche centinaio di euro in più cominciano a credersi…c’è un vecchio proverbio del mio villaggio natìo, che dice “il pidocchio nella farina crede di essere il capo del mulino”. La gente crede che con i soldi si compera tutto, anche il rispetto e l’ammirazione. Forse sarà vero per la stragrande maggioranza della gente

  18. Mai visti quello tatuato-sembra un ergastolano- e quell’altro Biber e mai li vedrò ! Solo le cose che sento in giro accennate di loro-il loro comportamento- mi fanno ribrezzo. E non mi considero nemmeno una perbenista.

  19. Genau=Esatto ! o “pidocchi arricchiti”. Ma non parliamo più con acidità, sennò ci guastiamo la domenica. Buona giornata!

  20. Justin Bieber non fa nient’altro che azzeccare le note. È terribilmente monotono, non dà brio nè energia a nessuna canzone. Vedere Cold Water: quando finalmente arriva Mø, e cioè cinque secondi in croce, rende la canzone molto più interessante di quanto non riesca a far lui in più di un minuto.
    Brutto da dire, ma fosse stato un cesso a pedali non sarebbe dov’è ora.

  21. Concordo con te sull’abbassargli il cestino e sorvolo sul personaggio in se, devo dissentire sulla cosa del bacio, per carità è stato molto scortese però anch’io mi sarei pulita

  22. Quei pochi spezzoni ascoltati per radio prima di cambiare al volo, mi fanno dire che è davvero indegno di lavorare in ambito musicale. Io passo. E purtroppo hai ragione, fosse stato brutto (e comunque il suo genere estetico proprio non m’ispira, e non mi avrebbe ispirato fossi stata più giovane) non se lo filava nessuno.

  23. Per te ci sta, lui però ha scelto tutta la situazione generale, partendo dai concerti in cui gli lanciano reggiseni e mutande(e germi) alle comparsate nei centri commerciali a fare autografi, se non vuole essere baciato dovrebbe attaccarsi un cartello al collo “si guarda ma non si tocca”

  24. Una delle più belle per me è la collaborazione con John Legend. Hanno fatto una versione di All of me. E’ da brividi ogni volta che l’ascolto.
    E le collaborazioni con Peter Hollens??

  25. La collaborazione coi Pentatonix per Radioactive era spettacolare! Ai tempi ero indecisa se mi piacesse di più l’originale o la loro!! 😀

  26. Io l’originale non la conoscevo e l’ho ascoltata dopo aver sentito quella con Lindsey e Pentatonix. Forse è perché l’ho conosciuta così, ma preferisco la loro versione 🙂

LASCIA UNA RISPOSTA