Ciao ragazze!

Ultimamente molte delle domande che mi fate più spesso riguardano gli oli viso e il loro uso: non c’è da stupirsi, dato che applicare un olio durante il make-up è uno dei trend che più stanno spopolando, e al contempo è un metodo molto diverso da quelli a cui siamo abituate!

Difatti, fino a un anno fa circa prodotti del genere erano usati non certo per truccarsi ma, viceversa, per rimuovere il make-up! In alternativa, un altro dei loro usi più noti era come siero nutriente, soprattutto per le pelli molto secche e/o in inverno, ma generalmente si sconsigliava di usarli prima del trucco perché avrebbero fatto scivolare via il fondotinta. E quindi, com’è la storia? Nel post vi racconto tutto e, già che ci siamo, vi indicherò anche alcuni dupe del Farsali meglio reperibili in Italia, altra richiesta che mi avete fatto in tantissime :-). Iniziamo!

cliomakeup-migliori-oli-viso-8-spugnetta

 

A COSA SERVONO GLI OLI VISO

cliomakeup-migliori-oli-viso-2-come-usarli

Inizio con lo sfatare un mito: gli oli viso NON idratano! Difatti, a differenza di creme e sieri, l’olio per definizione rimane in superficie, quindi il suo potere idratante non arriva in profondità; ma ciò non significa che questo prodotto non dovrebbe far parte di una buona skincare routine. L’olio viso svolge infatti l’impareggiabile funzione di “barriera”, mantenendo l’idratazione della pelle e proteggendola dagli agenti esterni. Inoltre, dona setosità e morbidezza all’epidermide. (Fonte: intervista al medico dermatologo Paul Jarrod Frank per Glamour.com).



cliomakeup-migliori-oli-viso-3-kiehlsIl Midnight Recovery Concentrate di Kiehl’s è uno dei best seller del brand: un concentrato di oli essenziali senza parabeni per rigenerare la pelle durante la notte. Prezzo: 38,95€

Insomma, gli oli sono importanti ma non sono la soluzione a tutti i problemi della pelle; anzi, alcune formulazioni troppo pesanti impediscono alla pelle di respirare, ostruendo i pori.

NON TUTTI GLI OLI VISO SONO UGUALI

Attualmente in commercio ci sono tantissimi tipi di oli viso ed ognuno ha la sua funzione: ad esempio quelli struccanti hanno una consistenza generalmente piuttosto densa, rimuovono perfettamente il make-up e vanno risciacquati.

cliomakeup-migliori-oli-viso-4-bosciaL’olio struccante di Boscia è da sempre uno dei miei preferiti. Prezzo: 30$

Ci sono poi oli viso che si usano al posto del siero, spesso per la notte, e che sono addizionati ad altri ingredienti idratanti e/o antiage.

cliomakeup-migliori-oli-viso-4-josie-maranIl Josie Maran Argan Oil è uno dei più famosi negli USA. Prezzo: 48$

cliomakeup-migliori-oli-viso-5-sunday-rileyIdem dicasi per gli oli Sunday Riley: una intera linea dedicata alle diverse problematiche. I prezzi sono altissimi, intorno ai 100$

Invece, gli oli che si usano prima del make-up sono ovviamente molto leggeri, perché lo scopo è quello di uniformarsi al fondotinta per renderne l’effetto molto più naturale. Insomma, si tratta di prodotti molto diversi e con funzioni in certi casi diametralmente opposte! Inoltre, anche tra gli oli specificamente rivolti al make-up ci possono essere delle differenze: se i più leggeri si possono usare sia primer (un primer illuminante, attenzione, e non un prodotto che aiuta prolungare la durata del trucco) sia come highlighter per creare dei punti luce, quelli un po’ più corposi si possono applicare solo prima del trucco e bisogna aspettare che siano perfettamente assorbiti.

cliomakeup-migliori-oli-viso-6-cliniqueIl Clinique Smart Treatment Oil è un olio leggero e ricco di ingredienti anti invecchiamento. Si può utilizzare da solo o mescolato alla crema idratante, e anche come illuminante dopo aver messo il fondotinta. Prezzo: 45€

Ragazze, in questa prima parte del post spero di aver chiarito i vostri dubbi più comuni circa l’uso e le differenze tra questi prodotti! Nella prossima pagina mi concentrerò invece sui migliori oli viso da usare insieme al make-up, ovvero i dupe del Farsali!

170 COMMENTI

  1. Io ultimamente, al posto del siero, e prima della crema viso, sto mettendo l’olio di argan puro, acquistato su un sito che vende solo argan, e mi sto trovando bene…

  2. Ciao Clio, ma in presenza di pelle mista e zona T che si lucida come ci si regola? È meglio evitarli?

  3. Io nonostante la pelle mista che tende a lucidarsi…metto l’olio di argan puro prima del fondotinta e l’effetto è bellissimo, non lucida e la pelle nei punti critici non si screpola.
    Ho la pelle pazza

  4. L’ho scritto nel mio commento, io uso quello puro di Argan e devo dire che nei punti in cui capita di spelacchiarmi(mento, lati labbra…) resto idratata e non mi lucida le zone grasse, restano abbastanza a posto per tutto il giorno, in alternativa anche wuello di cocco, so che sembra follia sulla pelle mista…ma su di me vanno bene.

  5. Quando ho cominciato a sentire parlare di questo trend non avendo a disposizione il farsali ho provato con l’olio di argan puro che avevo in casa e mi sono trovata bene!

  6. Non mi azzardo neanche a pensare di mettere un olio sul mio viso , ho troppa paura che mi faccia diventare come un pavimento appena incerato , e magari mi sbaglio , ma avendo vissuto per molti anni con il viso lucido non torno più indietro … ora che finalmente ho trovato i prodotti giusti per me ! Ciaooo

  7. Per provare ‘sto trend degli oli ho preso quello della linea olivo di Bottega Verde, non unge, ha un finish satinato e glow che comunque a me non fa impazzire, un odore dolciastro sintetico e fastidioso, non mi piace per niente. Dal momento che non faccio la base, direi che non mi serve, se non come effetto barriera. Fortuna che ho speso poco, meno di dieci euro. Non lo ricomprerò, preferisco creme e sieri. Sul viso, come make up, copriocchiaie (Kat sbrigati) e blush. Buon sabato a tutte tuttissime

  8. L”effetto “pavimento appena incerato” è meraviglioso! Vade retro! Ciao bella, passa una buona giornata, io vado per rossetti Essence!

  9. Io sto usando quello di smashbox già da diversi mesi e mi sto trovando benissimo. Ne metto qualche goccia sul pennello insieme al fondotinta e ne migliora la setosità, inoltre cosi riesco ad utilizzare i fondi più a lunga tenuta che altrimenti mi seccherebbero troppo la pelle. Penso anche che sia tra i più convenienti, vista la quantità.

  10. Io sto usando l’olio meraviglioso di l’oreal e un olio alle rose. Il primo non è male ma ha un odore di rosmarino che non mi piace molto. Il secondo ha un profumo buonissimo molto delicato. Quello l’oreal lo uso sulla spugnetta per stendere il fondotinta, l’altro la sera come contorno occhi e sul viso pre crema. Buon sabato ragazze, oggi riposo!

  11. Io so che gli oli di jojoba e argan vanno bene per le pelli miste quindi prova 🙂 mal che vada li usi per il corpo.

  12. Quando ho iniziato a leggere di questo trend mi sono informata sugli ingredienti e volevo farmelo da sola.. poi ho scoperto che l olio della Mossa (marca bio di fascia più economica della famiglia Madara) ha al suo interno alcuni ingredienti del farsali più altri. Io lo usavo per la piscina e quando sto tanto fuori al freddo x lavoro, ma ho provato anche ad usarlo come il farsali e non è male.. certo non posso fare confronti ma lo consiglio, se non altro per inci e profumazione.

  13. Grande Gabry come sempre! Anche io temo gli oli ora che riesco a tenere a bada la zona T !!!!!!

  14. ***In realtà il NYX Honey Dew Me Up è considerato più come il dupe del famoso primer all’oro di Guerlain reso celebre dalla YouTuber Tati (GlamLifeGuru). Infatti, come ha scritto Clio nel post, non è un vero olio, ha una consistenza più “gellosa”, e la sua funzione principale è quella di primer.

    Gli oli, se usati bene, aiutano un sacco a uniformare il fondotinta e a renderlo più spalmabile (vorrei dire “blendable” ma non mi viene il termine in italiano). Sicuramente sono più amici di coloro con le pelli secche/disidratate o di chiunque soffra il periodo invernale e vuole un boost maggiore di luminosità al viso.

    Io onestamente non ne uso quasi mai durante il trucco, tranne quando ho intenzione di indossare un rossetto liquido matte. In quel caso – mentre faccio la base/le sopracciglia – applico un po’ di olio (Argan, mandorle dolci, rosa mosqueta, etc) sulle labbra per preparle alla prova rossetto (mie care, vi seccherete, I’m sorry). E prima di andare a letto, ogni tanto, metto un po’ di olio sul viso quasi fosse un trattamento notte… la mattina dopo ho la pelle luminosissima e morbida! Quello che uso maggiormente è l’olio d’Argan sul contorno occhi e sul collo. Questa bimba non accetta rughe non prima dei 40 anni! lol

  15. Restando in tema olio: sarebbe molto carino un post aggiornato sui migliori struccanti oleosi (magari se saltasse fuori qualcosa di fascia medio bassa…)

  16. Ok, avrei alcune domande: come funzione l’applicazione di questi oli se ho bisogno di un primer viso? Devo applicare l’olio mischiato al fondotinta sopra il primer? E un primer illuminante non andrebbe bene perché il tutto risulterebbe troppo lucido? Posso comunque mettere l’illuminante o rischio l’effetto lampadario? Ho letto che molte ragazze usano l’olio di Argan e la cosa mi incuriosisce molto, io ho una pelle normale e a volte il fondotinta tende ad essere molto “cakey” e pastoso, me lo consigliereste? Scusate per la quantità di dubbi esistenziali

  17. Clio, c’è un’evidente contraddizione in ciò che scrivi. “Gli oli non idratano”, e poi, “fanno da barriera”.
    Cosa credi che sia l’idratazione, se non proprio questo, ovvero impedire tramite una barriera di perdere acqua?

    C’è poi il nutrimento. Magari una crema sembra nutrire di più perché si assorbe prima ed è meno scivolosa… ma un olio buono fa lo stesso. Io uso quello comfort di Weleda. Ottimo davvero. Poche gocce e si assorbe, lasciando la pelle liscia e morbida. Non lo uso sotto il trucco perché in genere metto il siero e la crema e la sera prima di uscire solo il siero per rinfrescare l’epidermide. Però se ho la pelle a pezzi potrei provare.

  18. Di notte non resisto senza olio (ma ho la pelle un po’secca).
    Vario spesso : olio di mandorle, di argan, avocado … E la mattina ho la pelle perfetta! Infatti dopo la doccia mi metto solo la crema viso e quella occhi (arricchita con una goccia di olio

  19. Tranquilla, le rughe non le vedrai nemmeno. Concentrati su tono se vuoi un consiglio, che a cambiare il viso e farlo sembrare invecchiato non sono le rughe ma la faccia che cade! Io sono sempre stata tonda di viso e con le guanciotte, anche se ero magrissima, e ora le guanciotte si sono svuotate e stanno scendendo con effetto boxer! Magari le rughe!

  20. Ok, allora in agenda mettiamo: il 5 aprile si va ad Arezzo. Cascasse il mondo. Devo scegliere il colore giusto. Poi basterà lo smartphone e una carta di credito! Grazie mille!

  21. Premetto che preferisco il viso opaco come gusto personale; poi avendo problemi di pelle, non credo che avrei un bell’effetto luminoso, semmai accentuerei i miei brufolini…penso che sta bene a chi ha la pelle perfetta e liscia, tipo Clio che infatti sta benissimo.
    In un momento che avevo la pelle molto secca e il fondo mi evidenziava le pellicine, ho provato a miscelare una sola goccia di olio di jojoba: beh mai più! !!!! Sembravo una che era andata a fare una sauna tutta in tiro

  22. Io x struccarmi uso l’olio di cocco e poi detergente viso nuxe al miele..l’olio di cocco l’ho trovato su amazon..nn mi ricordo la marca ma x 500 ml costava tipo 10 euro…mentre quello che uso solitamente è della khadi e x 250ml costa 9.90..

  23. Io con gli oli cerco prima di tutto di capire cosa contengono, perché temo che a volte vengano venduti (anche a prezzi alti) prodotti che servono a poco. Ho usato come trattamento notte l’olio di argan e ora ho quello al germe di grano, al mattino ho la pelle molto morbida.

  24. Clio sarebbe stato utile sapere che tipo di oli o mix di oli sono quelli elencati, perché dire “olio” è veramente troppo generico, è come dire “carne” invece di tagliata, petto di pollo, salsicce, arrosto, ecc. 🙂

  25. Gli olii non idratano, giusto. Riparano, danno conforto e proteggono. In più, ognuno di loro ha delle peculiarità ben precise, sono tutti diversi l’uno dall’altro, e vanno scelti in base alle proprie esigenze. Ovviamente mi riferisco solo a quelli vegetali, i minerali non mi interessano.

  26. Forse intendeva dire che l’idratazione è data da altro, e che l’olio funge da barriera per evitare che l’idratazione si disperda. Infatti, come saprai meglio di me, un olio si applica su pelle e capelli umidi (non grondanti, ovviamente!), mai asciutti.
    Quello della Weleda è ottimo, lo conosco pure io: mi piace come marca, è semplice e senza fronzoli, tedesca fino all’osso 🙂

  27. L’olio serve a far “scivolare” meglio il fondotinta sulla pelle. Ovviamente, se usi un primer per far durare di più il fondo, credo che l’olio annullerebbe il tuo intento. Io uso l’olio solo per rendere il fondo più morbido e confortevole: ma questo perché in inverno la pelle mi diventa più secca. L’olio di argan è abbastanza leggero. Ti consiglio di non mescolarlo al fondo, se senti l’esigenza pure di un primer, ma di usarlo prima del trucco, mescolato, cioè, alla crema viso, di lasciar assorbire bene, di applicare il primer e poi il fondo/bb cream.

  28. Non so se avete mai provato a guardare, ma su youtube ci sono delle ragazze americane che spiegano come fare in casa dei dupe del Farsali, con oli essenziali =) io non ho mai provato, ma sembra interessante!

  29. Anche io lascio perdere…non ti dico quando ho provato a struccarmi con l’olio di cocco! Ero ben struccata e con al pelle morbida, ma nel giro di 3 giorni mi sono venuti una strage di brufoletti OVUNQUE.
    Niente, gli oli non fanno al caso nostro!! =)

  30. E se usassi dell’olio di argan? Che è molto più economico di questi 😀 o è ancora troppo pesante come olio?

  31. Ragazze lo so che è un OT perdonatemi ma sono “disperata”: non riesco più a trovare online il mio amato fondotinta Healthy Mix di Bourjois (nel mio colore) credo perché lo stanno riformulando… Fatto sta che ne sto cercando uno ugualmente idratante e luminoso! Avete qualche consiglio?

  32. Mmmm mia cara, l’idratazione è questo. Evitare la perdita d’acqua tramite una barriera cutanea. Fidati è una contraddizione in termini, scrivere non idratano ma fungono da barriera. Non sono il tipo che critica. Tanti anni e raramente ho espresso opinioni volte a cricare. Però credo che concetti basici come questi, chi ha un Blog sulla bellezza, dovrebbe padroneggiarli.

  33. Uso questo in foto, linea DermoAge, me lo hanno regalato quindi non so quanto costa. Lo metto da solo al mattino, 3 gocce, massaggio fino a quando è quasi assorbito del tutto…quasi, perché metto il fondo quando ancora sento l’olio sotto le dita, il fondo si stende meglio, aspetto che si asciughi tutto e poi procedo col trucco. Alla sera lo metto mischiato all’olio di mandorle, faccio 2 gicce e 2 gocce o un pò di quello cocco e 1 ed 1…dipende da come sento il viso..quando fa proprio freddo abbondo con quello di cocco…se il tempo è più mite vado solo di argan…in estate al mattino abbandono gli olii per il gel di aloe ed olio solo la sera.

  34. ho un dubbio che mi perseguita da un po di tempo….l’olio si mette a pelle bagnata o asciutta o umida?????????perchè vorrei comprare l’olio di jojoba per il contorno occhi 🙂

  35. Io faccio così da tanto tempo e mi trovo un sacco bene. Mi sembra un buon sistema in ogni caso: prima togli quello che non deve esserci, poi vai a trattare ed aiutare la tua pelle. Che poi ci metti quanto: due minuti in più? La differenza si vede però, e come.

  36. Io amo gli oli (sopratutto perché ho la pelle secca secca secca), ma concordo con te sull’olio di cocco. Quando ho provato a struccarmi con quello è stata una strage! Pelle arrossata, brufolini ovunque, mai più.

  37. Non so che tipo di pelle hai, la mia è decisamente secca e mi trovo bene ad usare l’argan prima della base. Ne metto 3 gocce e ci faccio tutto il viso, aspetto qualche minuto che si asciughi leggermente e poi faccio la base. Non allunga ne abbrevia la durata dei prodotti a mio parere, e ne serve davvero poco 🙂

  38. Lo leggerò con attenzione. Non si finisce MAI di imparare. Grazie per il linK e buon fine settimana pure a te.

  39. Figurati per me è un piacere! Io ho sanificato una pelle imperfetta (mista con brufoli sul contorno viso e collo) con i prodotti naturali, e conosco, sulla mia pelle, pure l’olio di nigella (è meno potente di quello di neem, ma sa il fatto suo). Ovviamente se avessi avuto problemi più seri (acne grave, dermatiti, psoriasi ecc…) mi sarei rivolta al dermatologo: su questo non ci piove. Ma credo che in caso di piccoli problemi dermatologici (non seri, ribadisco!) la natura ci regali dei doni preziosi! Un bacio

  40. Dr.Hauschka fa un olio appositamente per la pelle grassa e/o impura che mattifica!!! Tra l’altro la sua linea viso è costosetta ma è una bomba!

  41. io uso l’ olio della Omia alle mandorle e malva e mi piace molto. in genere lo metto la sera in aggiunta alla crema e la mattina mi sveglio con la pelle ultra morbida. ogni tanto l’ ho usato anche la mattina, poco poco miscelato alla crema e la pelle è rimasta luminosissima e non ha fatto scivolare il fondo.

  42. Questo trend dell’olio come base trucco non mi attira affatto, avendo la pelle mista preferisco l’effetto opaco a quello luminoso…poi ho paura che su di me possa fare l’effetto unto! L’unico olio mai usato è quello di Argan in inverno o quando sento la pelle molto secca, ma lo uso sempre di sera o prima o al posto della crema notte.

  43. Ciau a tutte!
    Io, come ho già detto in altri post,negli ultimi mesi ho visto cambiare la mia pelle radicalmente da mista/grassa a secca/disidratata..

  44. Sei unica!!! Davvero! A parte che spieghi le cose benissimo e poi sei sempre molto educata e cordiale! Preparatissima.

  45. Guarda Gabry come ti capisco!io che mi lucido sempre inorridisco di fronte a quei prodotti che servono a dare l’effetto “glowy”..perché penso al tempo che impiego per avere una pelle abbastanza decente xD

  46. Vado OT per avvisare che da Acqua & Sapone, all’acquisto di un prodotto della linea ERBORISTICA, danno in omaggio una crema corpo della stessa linea! Io ho comprato l’acqua micellare ed entrambi i prodotti sono validissimi

  47. È quello che penso quando leggo i tuoi commenti e ci tenevo a dirlo. Dai opinioni e consigli senza saccenza o superiorità e da persone così io imparo tanto.

  48. Purtroppo quest’olio non è al cocco, è al profumo DI cocco, ma di questo non c’è mezza goccia. L’ etichetta inganna facilmente e io stessa me ne sono resa conto dopo averlo comprato, personalmente non avrei mai usato un olio sul viso ma su corpo e capelli si! Contiene olio di cartamo. Il profumo di cocco l’ho trovato anche blando, spariva subito 🙁 Al tempo l’ho presa come una mezza fregatura!

  49. Ciao! Ho letto online che il Lumi Magique di l’Oreal è abbastanza simile ☺ oppure l’Healthy Mix lo puoi trovare su amazon, il mio ultimo l’ho preso lì!

  50. Vorrei provarne qualcuno anche per illuminare alcune zone del viso MA ho paura dell’effetto “unto” anche se non ho più (per fortuna) una pelle così grassa.

  51. Io li ho presi a Sansepolcro, in provincia di Arezzo. Li ci sono tutti tranne lo 05 ( io ovviamente adesso voglio lo 05, Zuzana aiuto la coscienza è quasi morta!), ma per te non è proprio “dietro svolta”!

  52. Ross ha ragione. Oltretutto sei una influencer. Se ho comprato il Clarisonic è per la tua recensione.

  53. L’olio di cocco é uno dei più comedogenici, ma ce ne sono molti altri che non lo sono : ad esempio l’olio di jojoba non lo é per nulla, va benissimo anche per le pelli miste/grasse perché é addirittura seboregolatore ed é ottimo come struccante.

  54. In attesa della recensione, ti dico che puoi prendere l’olio che hai in cucina, quale che sia. Meglio se bio e spremuto a freddo. Un poco sul palmo della mano, ti strofini la faccia e gli occhi, poi ti bagni e lavi via tutto con un detergente a risciacquo (io adesso uso l’olio di semi di girasole Viviverde Coop e un sapone vegetale, proprio una saponetta. La pelle dopo non tira, perché l’olio non solo la pulisce, ma la protegge dall’aggressività del sapone). Se ti va puoi fare una prova a costo praticamente zero, scusa se mi sono permessa, ma sono entusiasta di questo metodo, mi ha cambiato la pelle e affinato la grana al punto che non faccio più la base. Alla fine ci vorrebbe un tonico, per riportare il pH della pelle a valori acidi. Ciao

  55. Concordo al 100%…penso anche io che l’articolo confonda parecchio le idee sull’utilità degli oli…
    Intanto la vera idratazione della pelle viene dall’interno bevendo, sempre, dato che la poca acqua che si mette sulla pelle con le creme o la doccia evapora in un amen. Ma molti oli vegetali, o i siliconi, evitano appunto che l’acqua che si applica dall’esterno evapori. Solo che i siliconi sono materia vuota, cioè senza nutrienti, mentre molti oli vegetali sono anche pieni di acidi grassi polinsaturi che ripristinano la barriera lipidica della pelle e quindi rendono sana e forte l’epidermide. Una pelle con una buona barriera lipidica in teoria non avrebbe quasi bisogno di essere idratata dall’esterno.
    Ps : andrebbe anche spiegato meglio qual’é il concetto di “oli leggeri” da usare pre trucco, io la intendo come oli che si assorbono rapidamente e che quindi non lasciano residui unti, come ad esempio l’olio di jojoba, ma non é molto chiaro nel post.

  56. Uh, a me il profumo piace parecchio :).
    L’etichetta non l’ho letta (confesso), comunque la mia pelle è liscia e luminosa come la seta dopo l’utilizzo

  57. Segnalo anche:
    – Moroccan Natural siero con olio di argan, fico, rosa e foglia d’oro 24K: più economico del Farsali (specie nella versione roll on da viaggio), anti age e illuminante
    – Rosehip Oil PaiSkincare: amato anche da celebrity come Natalie Portman e Miranda Kerr, premiato e ben recensito da anni, ricco di betacarotene e retinolo, multiuso, schiarente, elasticizzante
    Entrambi certificati bio.

  58. Assolutamente umida, é una questione di scambi tra l’umidità del corpo e quella dell’aria, se la pelle é troppo asciutta i pori si chiudono per proteggere la pelle e non lasciare quindi disperdere l’acqua presente nel derma ed é perciò più difficile fare penetrare sostanze dall’esterno.

  59. Ma infatti l’olio di cartamo é un ottimo olio nutriente e antiossidante, solo che essendo poco alla moda hanno voluto probabilmente sfruttare il più noto nome del cocco…manovra commerciale decisamente poco corretta

  60. Se capisco bene a me sembra che questi benedetti oli primer siano più o meno la stessa cosa, in termini di effetto, dei primer siliconici classici : fanno scivolare meglio il fondotinta e evitano l’effetto pelle rinsecchita da novantenne

  61. Infatti, in genere alla fine sono mix di oli comuni per nulla cari che si potrebbero fare in casa a costi ben più contenuti…peraltro i mix di oli sono molto più semplici da produrre per esempio delle creme e si conservano più facilmente.

  62. Infatti stavo anche io pensando di provare proprio per migliorare l’effetto dei fondo più coprenti di cui in inverno ho più bisogno per coprire la couperose che si vede meno con la pelle abbronzata d’estate

  63. … esatto: e va bene pure quello di camelia, le donne giapponesi lo usano da migliaia di anni per pelle e capelli.

  64. Esatto. L’unico neo è che gli olii vegetali più sfiziosi si trovano sono su internet, nella grande distribuzione a parte argan, cocco, jojoba e mandorle si trova poco altro (per carità: sono tutti degli olii nobilissimi, io adoro l’argan, ma c’è molto di più!). Il prodotto siliconico è più facile da reperire, e capisco benissimo che non tutte abbiano la voglia/tempo di sbattersi a cercare in giro… un salto in profumeria e oplà!

  65. Oddio, spero allora che ti troverai bene, cara! io ormai sono “drogata” dell’aggeggino, mi diverto ad alternare le testine a seconda del giorno (finora ne ho 3 – sensitive – cachemire e radiance – e non escludo di prendere questa qui:

    http://www.clarisonic.it/testine-di-ricambio/64-testina-smart-dynamic.html )

    Io penso che la cosa importante sia capire la frequenza d’uso, perché non abbiamo tutte la stessa pelle. Mio marito lo usa solo quando si rade (due-tre volte alla settimana, non è fortemente barbuto), io lo uso tutti i giorni ma solo alla sera e comunque alterno le testine, in modo da stimolare la pelle in modo sempre diverso. Ho capito qual è la routine adatta a me, e credo che ognuna di noi debba andare per tentativi: se vede che tutti i giorni la pelle si secca troppo e tira, allora è meglio fare una-due volte alla settimana. Se non funziona neppure così, magari può provare con una testina diversa rispetto a quella in dotazione (la sensitive, che alcune bloggers hanno trovato troppo aggressiva), tipo la radiance, che è morbidissima.
    Io non ho la pelle particolarmente sensibile e tutti i giorni lo tollero molto bene.

    Fammi sapere come ti trovi!

  66. Temo che non ne sarei capace, cara, sono UN DISASTRO con la grafica e la fotografia, una vera impedita! Io scrivo, nel tempo libero, ma cose di genere diverso, su una piattaforma gratuita di scrittura amatoriale.

  67. Cliuzza… <>… la pelle NON respira, è impermeabile! E’ costituita da strati di cellule morte, come morte sono anche le unghie, i peli ed i capelli. Mi sembrava lo avessi anche scritto in un post sui falsi miti della pelle…

  68. Concordo con te… la pelle è uno strato di cellule morte impermeabile. Ciò che si applica sopra, al di là dei nomi, ha la funzione di ammorbidire questi strati e aiutare la coesione tra le cellule, che, se persa, esita nelle famose pellicine o nella <>. Gli olii fanno da barriera meccanica.

  69. Ti farò sapere di sicuro. Io sto puntando la Radiance, per ora ho solo quella in dotazione. Mia figlia che ha qualche brufolo adolescenziale ne vorrebbe una anche lei, ma forse è troppo presto, non ha neanche 15 anni. Gli uomini di casa non ne vogliono sapere, mo figlio che se ne gioverebbe avendo brufoli anche lui ha escluso categoricamente che possa anche solo avvicinarselo al viso! Vai a fare il bene ai somari…

  70. Per chi mastica il francese, ecco un assaggio di vari olii vegetali, con le loro caratteristiche e, se interessano, dove si possono comprare:

    per i capelli:

    http://www.aroma-zone.com/beaute-soins-lavants-bio/soins-d-ailleurs/huiles-beurres-et-plantes-magiques-d.html?limit=12&mode=grid&p=2&q=home

    http://www.aroma-zone.com/beaute-soins-lavants-bio/selections/vos-huiles-cheveux-preferees.html?p=2&q=home

    per il viso (ho selezionato la lingua italiana):

    http://eu.melvita.com/viso,27,2,10076,0.htm

  71. Per niente!!! L’impressione é sempre del consiglio amichevole e disinteressato e non c’é mai aggressività

  72. mmh…l’effetto secondo me può essere bello su chi ha comunque una pelle perfetta, a livello di punti neri/brufoletti vari etc, e tendente al secco, proprio come Clio. Io che sono un po’ più giovane di lei ed ho la pelle mista con qualche imperfezione sinceramente penso che finirei con l’avere, più che un effetto “glow”, un effetto lucido-sudaticcio!! preferisco mantenere il viso di un “opaco naturale”, mai troppo gessoso, e andare con l’illuminante proprio solo sugli zigomi…

  73. Idem… Nessun olio può fare nulla contro la pelle grassa lucida, se non oliare di più. Adesso mi si è seccata la pelle e posso metterci pure lo strutto xd, ma quando la mia pelle era grassa, gli oli ci potevo fare l’insalata.

  74. Ma possibile, che solo io ho provato per anni, l’olio di Jojoba, (che è una cera) l’olio di camelia e non mi ci trovavo x nulla… Adesso che ho la pelle super secca si,

  75. Per la mia esperienza di anni con gli oli. posso dire che nel mio caso gli oli non idratano o nutrono a pelle secca. non hanno la quota di acqua e dopo un pò la mia pelle del corpo era sempre più secca e con scagliette bianche. Poi ho scoperto che si usano a pelle bagnata e la pace della pelle secca. per la pelle grassa, anche no. Però una goccia a pelle bagnata ad es con acqua termale, mi piaceva. Ma 1 goccia :-)Adesso ho la pelle secca e con problemi x stendere il correttore e uso un pò di olio. mi trovo bene, ma parliamo di sempre di munirsi cìdi contagocce e spugnetta bagnata. Chi non ha problemi si secchezza, può farne a meno .

  76. Assolutamente no! Anzi il tuo modo di commentare non ha quel tono! Traspare che vuoi consigliare e a me piace molto! Non smettere di farlo!

  77. Dipende dal tipo di pelle. Generalmente su quella secca è fantastico. La mia pelle è invece pura e mista e non sopporta l’argan; posso metterlo giusto sul contorno occhi. Fai la prova, al massimo se non ti piace, puoi sempre usarlo per i capelli ^^

  78. Sai io il problema non me li sono posto un po’ perché la mia pelle no ha problemi del genere e un po’ per l’uso che ne faccio. Lo massaggio pochi secondi, il tempo di sciogliere bene trucco e sporco, poi lo lavo via col sapone. Non resta sulla pelle. Tu informati bene, anche dato il momento particolare che vive la tua pelle e le cure che stai facendo. Devi aver cura di te, ricordi?

  79. Olio di cocco tutta la vita, fidati! Ieri sera mi sono struccata le ciglia (avevo su tre diversi mascara!!) in cinque secondi. Una cosa mai vista, né con bifasici né con altri oli naturali (oliva, argan e semi di lino)

  80. Si! Grazie! Sto cercando di fare del mio meglio..anche se ora ho la pelle che è un disastro…tira come se fosse secca ma ho ancora acne che spunta. Sono stufa..e per di più domani chiamo ancora la ginecologa perché con 10 giorni di Diane ho preso due kg..Non va assolutamente bene, non voglio mica aggiustare una cosa per rovinarne un’altra. ..sono demoralizzata!

  81. Con i farmaci spesso si aggiusta qualcosa per romperne un’altra! Tutto sta a vedere se i benefici sono maggiori dei costi. Inoltre spesso i tempi sono lunghi, è facile e umano demoralizzarsi. Secondo la mia esperienza, se ti fidi del tuo medico e pensi comunque di essere in buone mani, ti conviene farti forza ed essere tenace. Chiamala, certo, anzi è fondamentale che tu le riferisca ogni effetto imprevisto della terapia, ma i risultati li valuterei a fine cura. Cambiare adesso potrebbe significare non aver benefici ne dal vecchio ne dal nuovo protocollo. Un abbraccio, ciao Ross

  82. Si è quello 🙂 Il Moroccan Natural invece è questo , fra i rivenditori italiani che hanno anche la versione da viaggio mini roll on c’è ENatural, ma va tenuto d’occhio perchè è spesso esaurita, è uno dei prodotti più apprezzati del marchio assieme alla famosa polvere di perla
    https://moroccannatural.co.uk/collections/gold-collection/products/finest-24k-gold-serum-with-rose-oil
    http://store.enatural.it/viso-corpo/manufacturer/moroccan-natural

  83. Sinceramente è un prodotto che non mi ha mai convinta al 100%, lo trovo poco pratico, ma in giro trovi decine di recensioni entusiaste e ci sono dei veri e propri gruppi di fan che non riescono più a farne a meno. E’ stata usata per secoli dalle cortigiane e imperatrici cinesi convinte che rendesse la loro pelle più chiara e per sempre giovane. Può essere usata in vari modi: aggiungendone un pizzico a cipria, fondo in polvere o liquido per un finish luminoso ma non lucido, opaco ma non spento; mischiata a un olio, un gel, un siero o la tua solita crema viso per uniformare e ricompattare l’incarnato; mescolata a yogurt, miele e argilla per maschere fai da te, ecc Dicono stimoli il collagene e schiarisca leggermente segni, macchie e cicatrici grazie al carbonato di calcio e i molti minerali e amminoacidi che contiene.

  84. Forse perché all’epoca ti avrebbero giovato quello di nigella e quello di neem (mi riferisco ai tuoi precedenti post, ove parli di problemi di pelle impura e mista/grassa). Ad ogni esigenza c’è il prodotto giusto, quando, ovviamente, non è necessario l’intervento del dermatologo (in tal caso, si segue la terapia farmacologica).

  85. La mia pelle è secca 🙂 si ma ce l’ho gia e lo uso nella skin care. Però ho anche il coco caprilate che è l olio piu leggero del mondo dovrei provare con quello 😀

  86. Anche io lo prendevo da Amazon ma è un mese che cerco il mio colore e non c’è più 🙁 ti ringrazio tanto x il consiglio!!

  87. In realtà uso la spugnetta umida ma non ho provato, potrebbe funzionare? Tu hai provato? Per ora l’accoppiata 3 gocce di olio di argan + One and Done di Urban Decay funziona alla grande 😀

  88. Ho il neem e ti assicuro che nn serve a niente… Solo x i pidocchi, xé con la puzza che ha, ci credo che non attaccano

  89. Secondo me meglio prima come fai tu, ho provato a mischiarlo col fondotinta ma ha perso di coprenza e mi sembrava meno omogeneo :/

  90. Eh si, ho paura che il problema sia quello! Forse perché mischiato direttamente con il fondo non ha modo di asciugarsi bene..

  91. A pelle bagnata uso oli puri di argan o jojoba che prendo a poco nei siti che vendono materie prime da farmacia. Altrimenti, mi trovo bene con l’olio di Karitè dei Provenzali.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here