Ciao ragazze!

Ultimamente molte delle domande che mi fate più spesso riguardano gli oli viso e il loro uso: non c’è da stupirsi, dato che applicare un olio durante il make-up è uno dei trend che più stanno spopolando, e al contempo è un metodo molto diverso da quelli a cui siamo abituate!

Difatti, fino a un anno fa circa prodotti del genere erano usati non certo per truccarsi ma, viceversa, per rimuovere il make-up! In alternativa, un altro dei loro usi più noti era come siero nutriente, soprattutto per le pelli molto secche e/o in inverno, ma generalmente si sconsigliava di usarli prima del trucco perché avrebbero fatto scivolare via il fondotinta. E quindi, com’è la storia? Nel post vi racconto tutto e, già che ci siamo, vi indicherò anche alcuni dupe del Farsali meglio reperibili in Italia, altra richiesta che mi avete fatto in tantissime :-). Iniziamo!

cliomakeup-migliori-oli-viso-8-spugnetta

 

A COSA SERVONO GLI OLI VISO

cliomakeup-migliori-oli-viso-2-come-usarli

Inizio con lo sfatare un mito: gli oli viso NON idratano! Difatti, a differenza di creme e sieri, l’olio per definizione rimane in superficie, quindi il suo potere idratante non arriva in profondità; ma ciò non significa che questo prodotto non dovrebbe far parte di una buona skincare routine. L’olio viso svolge infatti l’impareggiabile funzione di “barriera”, mantenendo l’idratazione della pelle e proteggendola dagli agenti esterni. Inoltre, dona setosità e morbidezza all’epidermide. (Fonte: intervista al medico dermatologo Paul Jarrod Frank per Glamour.com).

cliomakeup-migliori-oli-viso-3-kiehlsIl Midnight Recovery Concentrate di Kiehl’s è uno dei best seller del brand: un concentrato di oli essenziali senza parabeni per rigenerare la pelle durante la notte. Prezzo: 38,95€

Insomma, gli oli sono importanti ma non sono la soluzione a tutti i problemi della pelle; anzi, alcune formulazioni troppo pesanti impediscono alla pelle di respirare, ostruendo i pori.

NON TUTTI GLI OLI VISO SONO UGUALI

Attualmente in commercio ci sono tantissimi tipi di oli viso ed ognuno ha la sua funzione: ad esempio quelli struccanti hanno una consistenza generalmente piuttosto densa, rimuovono perfettamente il make-up e vanno risciacquati.

cliomakeup-migliori-oli-viso-4-bosciaL’olio struccante di Boscia è da sempre uno dei miei preferiti. Prezzo: 30$

Ci sono poi oli viso che si usano al posto del siero, spesso per la notte, e che sono addizionati ad altri ingredienti idratanti e/o antiage.

cliomakeup-migliori-oli-viso-4-josie-maranIl Josie Maran Argan Oil è uno dei più famosi negli USA. Prezzo: 48$

cliomakeup-migliori-oli-viso-5-sunday-rileyIdem dicasi per gli oli Sunday Riley: una intera linea dedicata alle diverse problematiche. I prezzi sono altissimi, intorno ai 100$

Invece, gli oli che si usano prima del make-up sono ovviamente molto leggeri, perché lo scopo è quello di uniformarsi al fondotinta per renderne l’effetto molto più naturale. Insomma, si tratta di prodotti molto diversi e con funzioni in certi casi diametralmente opposte! Inoltre, anche tra gli oli specificamente rivolti al make-up ci possono essere delle differenze: se i più leggeri si possono usare sia primer (un primer illuminante, attenzione, e non un prodotto che aiuta prolungare la durata del trucco) sia come highlighter per creare dei punti luce, quelli un po’ più corposi si possono applicare solo prima del trucco e bisogna aspettare che siano perfettamente assorbiti.

cliomakeup-migliori-oli-viso-6-cliniqueIl Clinique Smart Treatment Oil è un olio leggero e ricco di ingredienti anti invecchiamento. Si può utilizzare da solo o mescolato alla crema idratante, e anche come illuminante dopo aver messo il fondotinta. Prezzo: 45€

Ragazze, in questa prima parte del post spero di aver chiarito i vostri dubbi più comuni circa l’uso e le differenze tra questi prodotti! Nella prossima pagina mi concentrerò invece sui migliori oli viso da usare insieme al make-up, ovvero i dupe del Farsali!