Ciao a tutte!

Probabilmente, come tutte noi, sarete in trepidante attesa dell’arrivo dei prodotti Kat Von D in Italia. E se siete anche fan dell’artista che sta dietro tutti i trucchi del brand, forse avrete notato che, prima su Instagram e poi su YouTube, ha dato il via ad una denuncia, che è diventata poi anche polemica, sul tema dei dupe, e di quando questi diventano plagi, nel mondo dei prodotti cosmetici.

Chi produce prodotti quasi-uguali-a-quelli-da-sogno è il nostro salvatore o sta sabotando chi ha avuto un’idea geniale? Perché odiamo i “tarocchi” della moda, ma adoriamo quelli del make-up? Dobbiamo farci degli scrupoli quando acquistiamo un prodotto “copiato”? O è solo una questione di prezzi?

Ecco cosa (forse) ci insegna questa disputa diventata virale online!

ClioMakeUp-dupe-plagi-kat-von-d-kvd-makeup-revolution-shades-light-eye-contouring-polemica-scandalo-denuncia-video-instagram-cover.001

KAT VON D CONTRO MAKEUP REVOLUTION: IL POST INSTAGRAM

Tutto nasce da un post su Instagram di Kat Von D, in cui paragonava una delle sue palette più famose, la Shades + Lights Eye Contouring, con la Ultra Eye Contour Light and Shade di Makeup Revolution.

ClioMakeUp-dupe-plagi-kat-von-d-kvd-makeup-revolution-shades-light-eye-contouring-polemica-scandalo-denuncia-video-instagramE la caption di Kat non era proprio “delicata”, dal momento che si concludeva con hashtag come: #cheapass (“str*nzi dozzinali”) #comeupwithyourownshit (“fate uscire la *vostra* di m*rda”) #lazyfucks (“f*ttuti pigri”) #morelikemakeupripoff (“più che altro un furto di make-up”)

Da quel momento…un polverone. Ma non contro la Makeup Revolution, bensì contro Kat Von D!!!! Gli utenti si sono più che altro scagliati contro di lei perché, poter avere un’alternativa economica (parliamo di circa 12€) ad un prodotto costoso (45€), per l’utente, è di solito una manna dal cielo. Sì, ma in nome del risparmio, siamo disposte a pagare il “prezzo” di un plagio? È questo ciò su cui Kat Von D ha cercato poi di mettere l’accento – ma ci arriviamo.

LA REAZIONE DEGLI UTENTI ALLA DENUNCIA DI KAT VON D

I commenti, al post di Kat, sono stati tantissimi (quasi 11.500), e quasi tutti infuocati nei confronti dell’artista. Il mood generale dava della “drama queen” a Kat Von D: “È come prendersela con un brand perché il suo illuminante è brillante e rotondo, tanto quanto l’illuminante di un altro brand”; “Makeup Revolution è famoso per produrre dupe, fattene una ragione”; “Forse, distratta dal fatto di star vivendo di rendita sulle idee altrui, il tuo ego non si accorge di non essere il primo/unico brand ad aver prodotto una palette di ombretti neutri e opachi”.

Ma non solo! Un altro tipo di critiche riguarda, ovviamente, il prezzo: “Forse se i suoi prodotti fossero più economici, la gente non avrebbe bisogno di dupe”.

Infine, c’è chi ha cercato di mettere le cose in chiaro sotto vari punti di vista: “Kat io ti adoro. Davvero, sei adorabile. 1. Makeup Revolution fa dupe di prodotti di ogni brand. Non solo del tuo. 2. Qualcuno non può permettersi di spendere più di 50$ per il proprio make-up. 3. Stai traendo massimo profitto sia per te stessa che per la tua linea di make-up. 4. Solo perché esiste un dupe, non significa che la gente smetterà di comprare l’originale, soprattutto se i vostri ingredienti sono così diversi. 5. Seriamente Kat piantala con questo dramma. Stai perdendo fan a destra e a sinistra”.

E giuriamo di non aver selezionato i commenti più incattiviti, ma semplicemente di aver dato uno sguardo generale alle reazioni a questo post diventato velocemente virale.

ClioMakeUp-dupe-plagi-kat-von-d-kvd-makeup-revolution-shades-light-eye-contouring-polemica-scandalo-denuncia-video-instagram-5

Altri commenti-esempio vanno dal “certa gente non può permettersi make-up così costoso, personalmente adoro i dupe come questo”, a “perché sono così irritata da te Kat, fattene una ragione”, fino al “credo che tutto ciò non sia professionale (…) insultare altri brand di make-up è infantile, essendo un grande brand di make-up questa dovrebbe essere una questione di affari, non un dramma liceale”.

LA RISPOSTA SU YOUTUBE DI KAT VON D: “DUPE” O PLAGIO?

Non soddisfatta della reazione al suo sfogo, Kat Von D ha risposto alla sua audience attraverso un video su YouTube in cui ha spiegato qualcosa che, forse, per gli utenti del make-up, potrebbe sembrare inedito e banale insieme.

ClioMakeUp-dupe-plagi-kat-von-d-kvd-makeup-revolution-shades-light-eye-contouring-polemica-scandalo-denuncia-video-instagram-8

Kat, infatti, spiega come trovi controverso questo “universo dei dupe”: una cosa è, infatti, realizzare una palette di colori opachi o di colori neutri, un’altra è scegliere esattamente le stesse nuance e, soprattutto, disporle nella stessa identica maniera, scegliendo un nome evidentemente copiato da un altro brand – come è successo per la Shades + Lights Eye Contouring e la Ultra Eye Contour Light and Shade.

ClioMakeUp-dupe-plagi-kat-von-d-kvd-makeup-revolution-shades-light-eye-contouring-polemica-scandalo-denuncia-video-instagram-9

La Ultra Eye Contour Light and Shade di Makeup Revolution. Prezzo: circa 11/12€

Insomma, finora vi è solo venuta voglia di comprare la palette Makeup Revolution? Nella prossima pagina vedrete anche gli swatch a confronto e l’approfondimento di questo discorso, fino alla polemica (simile) lanciata da Dolce & Gabbana contro…un altro famosissimo brand di moda! Scoprite tutto a pag. 2!