Molto spesso il concetto di attività fisica è associato alla palestra, che sembra essere l’unica soluzione per avere un corpo atletico e slanciato. Ma per restare in forma non è assolutamente necessario trascorrere ore tra pesi e bilancieri. Il fitness può entrare nella routine quotidiana, diventando parte delle nostre giornate.

Se non avete tempo per andarci, non vi va di spendere soldi per l’abbonamento o semplicemente gli allenamenti vi annoiano, ecco i nostri consigli per rimanere in forma senza palestra. Si tratta di buone abitudini, esercizi semplicissimi e piccole astuzie che vi permetteranno di sentirvi meglio ogni giorno! Le uniche cose che servono sono un pizzico di buona volontà e tanta costanza. Siete pronte? Allora via!

ClioMakeUp-in-forma-senza-palestra-esercizi-sport-attivita-fisica-camminare-scale-fitness-10

#1 MAI PIÙ ASCENSORE!

Non c’è palestra che tenga: fare le scale è un’attività super benefica per il corpo. Oltretutto è semplicissimo e abbiamo mille occasioni per farlo durante il giorno; la prossima volta che vi trovate di fronte ad un ascensore, scegliete le scale! Idem per le scale mobili!

ClioMakeUp-in-forma-senza-palestra-esercizi-sport-attivita-fisica-camminare-scale-fitness-17

Quali sono i benefici? Innanzitutto l’esercizio aerobico aiuta a bruciare le calorie, migliora la frequenza cardiaca e la capacità polmonare. Inoltre rafforza i muscoli e migliora la tonicità di gambe e lato B. Così, quando dopo una rampa di scale avete il fiatone e sentite gambe e glutei doloranti, sapete di aver fatto un favore al vostro corpo!

Un esercizio ancora più efficace è salire due gradini alla volta

E se volete un effetto ancora più strong (e un lato B da urlo!), provate a fare due gradini alla volta. Ok, è più faticoso, ma ovviamente ancora più efficace! 😉

ClioMakeUp-in-forma-senza-palestra-esercizi-sport-attivita-fisica-camminare-scale-fitness-1

Abbiamo un’altra buona notizia: non è utile solo salire, ma anche scendere! Ebbene sì, nonostante scendere le scale sia molto meno faticoso, è ugualmente un esercizio fisico. I muscoli che lavorano sono diversi: mentre salendo la fatica più grande la fanno i quadricipiti, i glutei e i polpacci, scendendo il carico è concentrato sui quadricipiti, che devono sforzarsi per controllare l’equilibrio di tutto il corpo.

ClioMakeUp-in-forma-senza-palestra-esercizi-sport-attivita-fisica-camminare-scale-fitness-3

#2 OGNI MOMENTO È BUONO PER ALLENARSI

Ci sono tanti esercizi che si possono svolgere a casa. Ammettiamolo: la frase comune “non ho tempo” è solo una scusa, basta ritagliarsi 10 minuti al giorno per restare in forma senza palestra.

ClioMakeUp-in-forma-senza-palestra-esercizi-sport-attivita-fisica-camminare-scale-fitness-15

Credits: popsugar.com 

Ogni momento è buono: ad esempio, prima di fare la doccia o mentre guardate la TV, fate dei saltelli sul posto allargando braccia e gambe (si chiamano jumping jack) . È un esercizio semplicissimo che sicuramente avrete già fatto, e vi aiuterà molto, soprattutto se avete passato la giornata sedute al computer o sui banchi di scuola.

ClioMakeUp-in-forma-senza-palestra-esercizi-sport-attivita-fisica-camminare-scale-fitness-4

Siete stanche e di saltare non ne avete proprio voglia? Potete allenarvi anche da sdraiate: sul fianco sollevate la gamba esterna verso l’alto per allenare l’esterno coscia. I sidekicks, ovvero i calci laterali, sono utili per bruciare il grasso accumulato sui fianchi.

ClioMakeUp-in-forma-senza-palestra-esercizi-sport-attivita-fisica-camminare-scale-fitness-9 Credits: Silhouette Donna

#3 CURA L’ALIMENTAZIONE

Uno degli aspetti più importanti per restare in forma senza palestra è senza dubbio l’alimentazione. Seguire una dieta sana è il regalo più grande che possiamo fare al nostro corpo.

ClioMakeUp-in-forma-senza-palestra-esercizi-sport-attivita-fisica-camminare-scale-fitness-11

Le diete drastiche non sono mai la scelta migliore: tutto sta nella quantità e nell’equilibrio

Ciò non significa privarsi di quello che più ci piace. Le diete drastiche infatti non sono mai la scelta migliore: tutto sta nella quantità e nell’equilibrio. Non saltare mai i pasti, ridurre le porzioni e prediligere frutta e verdura sono tre regole auree che andrebbero rispettate sempre.

ClioMakeUp-in-forma-senza-palestra-esercizi-sport-attivita-fisica-camminare-scale-fitness-18

Ragazze, i nostri consigli per restare in forma senza palestra non sono finiti qui! Vi piacerebbe conoscere un esercizio semplicissimo, ma utile, da fare sotto la doccia? Siamo sicure che l’ultima attività è quella che vi piacerà di più… Correte a pagina 2 per scoprire tutto!  

25 COMMENTI

  1. Sono d’accordo su tutto, tranne che sui 10 minuti di allenamento al giorno. Secondo me non servono a molto, e inoltre fare esercizi a freddo non è una grande idea…

  2. Belli e utili questi post, grazie Team! 🙂
    Io ultimamente ho perso 8 kg in un paio di mesi, esattamente quello che mi serviva per raggiungere il peso forma. Come ho fatto? Premetto che l’input mi è stato dato dall’intervento chirurgico e dalla mia condizione di stomizzata temporanea. Ad ogni modo ho cominciato a mangiare più leggero, poco e spesso, bevo tantissima acqua, e soprattutto cammino tantissimo. Farò di tutto per restare così anche dopo il secondo intervento (rimozione della stomia) che sarà il prossimo mercoledì.
    Altra chicca da prendere molto sul serio: per quanto la vita ci metta a dura prova, bando all’ansia!!! Quella è una nemica giurata della mente e del corpo!

  3. Ciao a tutte! Che belli questi post di argomento fitness e starbene!
    Io vado in palestra 4 volte a settimana e la domenica faccio la mattina esercizio a casa (da decathlon mi sono comprata qualche attrezzino per intensificare i miei allenamenti) e al pomeriggio faccio una passeggiata a passo contenuto di almeno 1 ora.

    Vorrei dare altri consigli: non eliminare assolutamente i carboidrati e le proteine dalla dieta. Anche se più leggera, deve essere equilibrata! mangiare pasta,pesce, carne bianca e rossa più volte alla settimana fa bene e aiuta nella rigenerazione muscolare.

    In realtà 10 minuti sono inutili…nel senso, l’ideale sarebbe mezz’ora di esercizio con almeno 10 minuti di riscaldamento e 10 di defaticamento per un totale di 40 minuti al giorno.

    Cercare su internet i video di youtuber dediti al fitness e al bodybuilding è utilissimo per emularne a casa i workout. Vi consiglio i video di FITNESSBLENDER: sono fantastici e non richiedono attrezzatura e in molti casi i loro allenamenti durano anche 10 minuti, sono rapidi ma intensi… però non tralasciate mai il riscaldamento ed il defaticamento anche con attività cardio e aerobica! Basta una corda per saltare e siete a posto!

  4. esatto! in realtà, come ho anche scritto, è possibile fare 10 minuti di attività fisica intensa, ma è sempre meglio seguire tutorial appositi e fare almeno 10 minuti di riscaldamento prima

  5. Complimenti per la tua positività e buona fortuna per l’intervento, detto da una crohniana 🙂

  6. Quanto è vera l’ultima. In questo periodo sto dormendo poco e male, e nonostante cammini 3/4 km 5 giorni su 7, noto di essere gonfia, perché i miei ormoni non sono ben regolati di notte.
    Quindi, serve di applicare tutte queste regole, e non solo alcune.

    Sono ottimi consigli. Brave.

  7. I minuti sono 50, nel tuo totale, e credo che tu abbia ragione. I muscoli, vanno riscaldati e defaticati… secondo te, un po’ di stretching giusto per distendere, senza far seguire esercizi, può essere utile?

  8. Sul camminare spedito posso garantire io 😀 da agosto dell’anno scorso quando è arrivato il ns cane sono andata spesso a passeggiare (se ne occupa al 90% il mio compagno ma io vado quando posso/riesco) , quest’inverno almeno 3 volte alla settimana 1 ora a botta, da quando le temperature sono clementi, tutti i giorni. Il cane è abituato a fare la pipì e il giretto, su quello non transige, perciò la motivazione ce l’ho. E i miei glutei ringraziano 😀

  9. Secondo me stare sdraiati e alzare una gamba non serve a nulla senza un tot di cardio e un tot di esercizi con i pesetti, le spalle vanno allenate bene, così come le braccia e tutto il resto, un corpo in forma è un corpo tonico, anche se magari non è una 38. Pedalare e correre non bastano, bisogna fare riscaldamento, esercizi con i pesetti, cardio, stretching e abs. Bere tanta acqua, dormire bene e mangiare al 90% sano per poi potersi permettere pochi sgarri. Camminare, seppur veloce non basta, non si suda e non si tonificano la schiena e le braccia e nemmeno i pettorali. Io seguo l’allenamento on line di jillian michaels e il mio corpo è completamente cambiato, alleno tutto il corpo per 30 min al giorno

  10. Oddio scusate! ho calcolato male, ahahah! yeee che bello saper contare…

    Cooomunque… io a volte faccio stretching senza che sia obbligatoriamente connesso ad un allenamento.
    Lo faccio a casa, soprattutto nei miei “giorni di riposo muscolare” giovedì e sabato, perché mi aiuta a distendere in muscoli, a rilassarli e a farmi passare i dolorini tipici di un’attività fisica intensa e che di solito si fanno sentire a scoppio ritardato il giorno dopo.

    P.S: ho corretto la conta sbagliata! Grazie, Colette!

  11. in palestra o ellittica o cyclette e rematore.
    a casa, un po’ di esercizi come sollevamento su tallone-punta, molleggiamento in posizione plié squat, affondi a gamba alternata, circonduzione avanti e dietro delle braccia, corsetta leggera, calciata posteriore, skip, salto della corda…
    Evito lo stretching, al quale concedo sempre molto tempo a fine allenamento.
    Solitamente i miei esercizi di riscaldamento e stretching non durano più di 20 secondi l’uno…devono essere sciolti, il respiro regolare.
    comunque su youtube ci sono dei tutorial carini proprio con i tipici esercizi da riscaldamento:D

  12. bell’articolo! Io conosco veramente gente che non si alza dalla sedia per ore intere, non cammina nemmeno per fare 100m e poi magari spera che un’ora di palestra o un’anticellulite facciano il miracolo! Stare bene è prima un discorso di salute e poi di bellezza….
    Detto ciò io consiglio chi non ha dimestichezza con esercizi e fitness di diffidare dagli allenamenti di 20/30 minuti che tanto vanno in voga oggi! Innanzitutto senza riscaldamento e stretching rischi solo doloretti e nessun miglioramento, poi presuppongono che uno conosca almeno minimante la postura da tenere e un livello di allenamento non proprio basico. Piuttosto meglio davvero un bella passeggiata, che ci riattiva tutto e ci tiene per un’oretta lontana da tentazioni e frigo! 😉

  13. Ora, non vorrei spararla grossa, ma tempo fa lesso che per bruciare calorie serve attività aerobica, che fa lavorare i muscoli, i quali bruciano grasso… Ma per fare muscoli ci vogliono esercizi per svilupparli, pesi, squat, addominali… In pratica deve esserci un lavoro di squadra! Difatti io che ho sempre fatto esercizi addominali ecc più di tanto non sono mai dimagrita, ma mi sono sempre mantenuta uguale. Se per caso ho sbagliato ditemelo!

  14. dovrebbe funzionare facendoli insieme 😉 non è che devi scegliere
    ..sicuramente gli esercizi aiutano a fare massa magra, ma per perdere peso, si serve attività aerobica

  15. Non è vero che bastano “dieci minuti”. Per attivare il processo di smaltimento dei grassi (e quindi, in gergo, per bruciare) bisogna allenarsi per minimo 30-40 minuti: ciò che brucia il corpo può essere catalogato in fasce, per arrivare ai famigerati grassi bisogna raggiungere la soglia minima. E no, non ci si arriva in dieci minuti di jumping jacks. Vi sono allenamenti che durano assai poco (20 minuti esclusi riscaldamento e stretching) chiamati HIIT, che però prevedono serie di esercizi veloci e non sono adatti a principianti perché richiedono grande precisione nei movimenti (che è essenziale onde evitare danni ad articolazioni e schiena) e una preparazione fisica alla base perché è un allenamenti molto duro e che ti mette davvero alla prova con te stesso.
    Inoltre, come già detto da altri, è essenziale la un allenamento anche la parte di riscaldamento e quella di defaticamento dei muscoli, quindi non è così semplice.
    La verità è che non è facile, non è così semplice: richiede costanza, determinazione e volontà, non esistono miracoli, non esistono i dieci minuti magici.
    E sinceramente non mi piacciono questo genere di post, li trovo troppo poco approfonditi. Non dico che non sia un argomento che non dovreste affrontare, perché è parte della cura di una persona, ma credo possiate affrontare in maniera più esaustiva ed attenta questa tematica, perché ora come ora questo articolo non dice nulla che noi non sappiamo già. Non lo dico con cattiveria, né voglio screditare il vostro lavoro, solo che penso che potreste approfondire meglio – e chissà, magari rivoluzionare davvero la vita di molte lettrici
    .

  16. Confermo che non c’è per forza bisogno di ammazzarsi di squat, corsa e addominali per restare in forma, ho perso 20 Kg tanti anni fa e sono riuscita a mantenere il peso evitando l’effetto yo-yo soprattutto grazie a tante camminate e bicicletta (in città, al parco, in montagna, ecc). Aggiungo che i programmi e i video che vanno tanto di moda adesso non sono così universali come vogliono far credere, va sempre tenuto conto del proprio stato di salute, grado di allenamento, riscaldamento, preparazione e tipologia fisica, una pera e una mela non avranno mai lo stesso risultato finale anche se seguono alla lettera la guru di turno, anzi, in alcuni casi certi movimenti utili all’una possono risultare controproducenti per l’altra, per es. su di me (pera ginoide con ritenzione) un eccesso di corsa, salti, squat e affondi gonfia e ingrossa le gambe a dismisura oltre a riempirle di cellulite…non siamo tutte uguali, non esistono regole fisse 🙂 Stessa cosa per il cibo, conosco fin troppa gente convinta di mangiare sano che ha esami del sangue disatrosi (anemia, carenza vitamina D e B12, ecc), abitiamo nella culla della dieta mediterranea ma preferiscono scopiazzare costose ricettine modaiole healthy dai profili anglosassoni online…!

  17. Ragazze sarebbe tutto molto bello, se così fosse, ma un corpo tonico non si ottiene con il nulla! Non sono 10 minuti blandi al giorno a farcelo ottenere, e nemmeno fare le scale! Per bruciare il grasso o mettere su massa muscolare ci vuole ben altro!! Un pochino di impegno ci vuole sempre, per ogni cosa, due tre allenamenti settimanali ben fatti ci vogliono eccome! Non facciamo pensare che i corpi da copertina si ottengano così! Anche in casa è possibile organizzarsi per fare un buon allenamento ma ovviamente la spinta e la grinta che si ha in palestra o in un corso in gruppo è tutta un’altra storia!

  18. Guarda, io trovo che sia possibile fare stretching in qualsiasi momento… quando se ne sente il bisogno.
    Io quando lo faccio, mi metto della musica rilassante, mi concedo una mezz’ora solo di stretching e poi mi faccio un tè verde:D
    Per me questo piccolo rito è un toccasana se sono stressata o altro e non posso fare esercizio, come per esempio il primo giorno di ciclo, o sono nel mio “rest day”!

  19. L’unico consiglio sul quale non si può discutere è la cura dell’alimentazione, se mangi male l’esercizio è quasi tutta fatica sprecata. Sugli esercizi consigliati ti dò ragione, non sono abbastanza intensi per fare una differenza marcata, ma è sempre meglio di niente.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here