Per alcune donne fortunate essere fotogeniche è una qualità innata… ma per tutte le altre è un’arte che si può imparare! Ebbene sì, ragazze, se puntualmente vi ritrovate a scattarvi 100 selfie prima di trovarne una decente, salvo poi sentivi dire “non ti rende giustizia” X-D… siete nel posto giusto!

Abbiamo fatto una ricerca sul web e abbiamo potuto appurare che, persino per gente che ha fatto della propria immagine una professione, imparare a come sorridere in foto non è un’impresa semplice, anzi! Ci sono un sacco di cose da sapere per evitare un sorriso falso e innaturale… e per non odiare più le proprie foto!

Nell’articolo vi racconteremo quindi tutti i segreti di attrici e modelle. Inoltre vi parleremo di un nuovo metodo, chiamato squinching, che garantisce di venire bene in foto. Iniziamo!

cliomakeup-come-sorridere-in-foto-2-giselle-bunchen

ESSERE NATURALI OK: MA COME?

 

Se i bambini vengono sempre bene in foto,il merito è della loro spontaneità. Non a caso, quando dobbiamo posare per una foto ci viene sempre consigliato di essere naturali. E quelle in cui veniamo meglio sono gli scatti “rubati”. Ma come fare ad ottenere la naturalezza innaturalmente ;-)?

NON SORRIDETE ALLA FOTOCAMERA. SORRIDETE PERCHÈ SIETE FELICI

La prima regola è non sorridere alla fotocamera, ma sorridere perché si è felici. Un pensiero buffo, ad esempio, può aiutare molto affinché il nostro sorriso non risulti troppo forzato.

cliomakeup-come-sorridere-in-foto-11-avril-lavigne

Un altro trucco piuttosto banale, ma che forse non tutte lo conoscete, è sorridere con gli occhi. Il viso resta rilassato, ma gli occhi si schiudono in un’espressione allegra. In questo modo si evita di irrigidire il collo e la parte superiore delle guance, anch’essi dettagli che fanno sembrare il sorriso falso e tirato. Ma è soprattutto se sorride solo la bocca ma non gli occhi, che l’espressione sembra subito falsa.

cliomakeup-come-sorridere-in-foto-18-falso

L’IMPORTANZA DELL’ESERCIZIO

“I sorrisi mi vengono naturalmente, ma ho cominciato a pensare a loro come una forma d’arte al mio comando. Ho studiato tutto il tempo. Ho guardato le riviste, mi sono esercitata davanti allo specchio e chiedo i fotografi migliori. Ora posso sorridere a comando.”

“I SORRISI SONO UNA FORMA D’ARTE CHE COMANDO”

Interessante, vero? Si tratta di uno stralcio di un’intervista rilasciata da Tyra Banks al New York Times.

Tyra ha affermato di avere 275 sorrisi: quello sorpreso, quello che flirta con un uomo, quello “pubblicitario, etc. Inoltre, ha posto l’accento sull’importanza dell’allenamento, e ha ammesso di essersi esercitata moltissimo per ottenere un sorriso che “vende” eccome 🙂

cliomakeup-come-sorridere-in-foto-1-tyra-banks
In particolare, prima delle nozze, della laurea o di un evento importante, ci si può impegnare a studiare il proprio sorriso davanti allo specchio fino ad ottenere un effetto che ci piace. Anche trovare l’angolazione migliore ha la sua importanza… ma ci arriveremo 🙂

cliomakeup-come-sorridere-in-foto-21-tyra-banks

Sorriso pensoso: presente ;-)!

I VARI TIPI DI SORRISO

A seconda di ciò che più ci piace e ci convince, possiamo avere diversi tipi di “sorriso da foto”. Alcuni, ad esempio, amano mettere la lingua attaccata al palato in modo da definire meglio i muscoli di viso e collo, e sorridere senza mostrare i denti.

cliomakeup-come-sorridere-in-foto-20-bocca-chiusa

A questo proposito, i fotografi raccomandano: MAI cercare di “snellire” il viso tirando in dentro le guance, perchè in questo modo le labbra risultano innaturali e tese.

Altri amano quel sorriso misterioso che scaturisce chiudendo i denti e spostando leggermente fuori la mascella, per dare definizione. Anche in questo caso la bocca rimane chiusa.

cliomakeup-come-sorridere-in-foto-19-bocca-chiusa

Un altro sorriso è sereno e rilassato, con la bocca semiaperta e il labbro inferiore che sfiora l’arco superiore dei denti.

cliomakeup-come-sorridere-in-foto-12-scarlett-johansson

Un altro trucco che abbiamo letto consiste nel chiudere gli occhi un paio di secondi prima dello scatto e poi aprirli lentamente. Contemporaneamente, alzare leggermente gli angoli della bocca in un sorriso.

I TRICKS FURBI

Per evitare il doppio mento, bisogna ricordarsi di alzare leggermente la testa, e stare in piedi, sollevando lo sguardo.

Un bel rossetto, con sottotono blu o rosa, rende i denti otticamente più bianchi. Se il nostro sorriso è a bocca aperta, quindi, anche il make-up (oltre che ovviamente l’igiene orale!) aiuta tanto.

cliomakeup-come-sorridere-in-foto-22-blake-lively

Pare che a Linda Evangelista sia stato consigliato di urlare “Hey” prima di ogni scatto. In generale può aiutare dire o fare qualcosa di liberatorio se sentiamo che ci stiamo irrigidendo in vista della foto.

IL SORRISO MIGLIORE È QUELLO CHE POTRESTE TENERE PER UN’ORA

Abbiamo letto che il sorriso migliore è quello che si potrebbe avere per un’ora di seguito: per qualcuno è a bocca aperta, per altri no, ma in ogni caso è il più naturale.

cliomakeup-come-sorridere-in-foto-13-charlize-theron

Ragazze, queste erano le basi. Ma da qualche anno per produrre il sorriso perfetto va per la maggiore una tecnica chiamata “squinching”. Ha conquistato celebs e persone comuni: se volete sapere di che si tratta, girate pagina!