Ciao ragazze!

In un solo anno sembra che Anna Kendrick sia passata da quasi anonima a nuova icona, un’anti-diva con talento e stile! Io stessa non sono mai stata una sua grande fan, mi è sempre sembrata una che si perdeva “tra le altre”, eppure ultimamente ha saputo dimostrare non solo di saper recitare e cantare, ma di avere spirito, di essere un’acuta irriverente e di avere anche gusto sul red carpet! Non è capitato una sola volta che la mettessi nelle mie top-list (vi ricordate i Golden Globes?). E allora guardiamo la sua evoluzione e i suoi look migliori in questo coolspotting!

a4d28cedab827eb4276681a80c97c249

In realtà le doti di Anna si conoscono da quando lei non era che una bambina: ricevette la sua prima nomination (Tony Awards) a 13 anni per la sua performance nel musical High Society. 

52nd Annual Tony Awards - Arrivals
E con questa foto concludiamo la serie del “primo red carpet” delle star! :)

Ciononostante non sono bastate nemmeno le nomination agli Academy Award, BAFTA, Golden Globe, e agli Screen Actors Guild Award per farla davvero emergere. La prima vera botta di celebrità l’ha avuta con la sua parte in Twilight, nel quale comunque appariva come un’adolescente senza troppo spessore o stile.

anna-kendrick-twilight

Jessica-card

 

In questi ultimi tempi invece è presente a ogni evento e negli ultimi giorni non c’è stato magazine che non abbia dedicato a lei qualche articolo o talk show che non l’abbia invitata in studio. Merito dei suoi ultimi due ruoli: una Cenerentola molto diversa da quella di Lily James, ma sempre interpretata per la Disney, in Into The Woods, e la giovane Beca nel sequel del musical in cui aveva già recitato nel 2002, Pitch Perfect, per il quale qui in USA si sta facendo molta promozione!

2435719531a38882b8991590e80e7831

 

0

 

Contemporaneamente, il potere dei social, anche per le star, ha potuto dare voce (e che voce!) anche al caratter(in)o di Anna. Si tratta infatti di una vera anti-star: irriverente e non curante di quello che la gente può pensare, non cerca di difendere chissà quale immagine patinata di sé: sembra sempre assolutamente sempre se stessa. Questo però qualche volta le è costato anche qualche polemica…!

Funny Pictures : http://www.evilmilk.com/
E’ diventato famosissimo e criticatissimo il suo tweet in cui innocentemente dichairava “Ugh – non andrò MAI più a vedere al cinema un film con Ryan Gosling. Apparentemente masturbarsi in ultima fila è ancora considerato “inappropriato” “

…Ma anche tanta simpatia nei suoi confronti!

Party:After Party:Truth
Anna ha pubblicato questa foto scrivendo: Party, After Party, Verità! ahahah!

Ma passando al beauty, dando un rapido sguardo agli ultimi suoi due successi: in Into The Woods, Anna è una bellissima ma poco principesca Cenerentola: scappa dal principe e non dal ballo, mette la scarpetta di proposito per le scale… e per gran parte del film appare nella sua versione “dimessa“, vestita umilmente, come una comune abitante del villaggio “lontano lontano”. Il look rispecchia bene, tuttavia, quello che vedremo essere un po’ la firma di Anna: base luminosa che non dimentica mai gli zigomi, focus sugli occhi grazie a una linea nera, ciglia finte, sopracciglia definite ma non spesse (dice di sognare di aver le sopracciglia di Keira, ma di sapere di non poter mai veder realizzato quel desiderio…come ti capisco, Anna!) e labbra naturali o appena rosate. Capelli, neanche a dirlo, da favola.

d0b50e258efba66935e4b0c82888f6bd

 

In Pitch Perfect invece ha un ruolo più ribelle e trasgressivo e lo si nota anche dal look: la sua iconica linea scura lungo l’attaccatura delle ciglia diventa un più sexy e “vissutosmokey, molto contenuto e poco sfumato (anche perchè Anna non ha molta palpebra visibile) nero-grigio o, nei look diurni, marrone-caramello. La base non cambia (direi mai!), così come le ciglia. I capelli sono invece portati più lisci.

NEgc9TBrVRC4jp_1_a

anna-kendrick-2615-790x444

pitch-perfect-pitch-perfect-1812498741

 

Ma passiamo in rassegna tutti i suoi look e come sempre partiamo da ciò che c’è …sotto al trucco!

SKINCARE

In tutte le interviste che ho letto rilasciate da Anna Kendrick, c’è un solo prodotto che cita TUTTE le volte e che sembra proprio averle cambiato la vita..ed è un rasoio! Si tratta dello Schick Intuition Moisture Care Razor e si tratta di un rasoio che mentre taglia i peli, idrata la pelle: in poche parole rilascia il gel di preparazione depilatoria nel momento in cui lo si passa sulle gambe permettendo di saltare un passaggio e di non avere però la pelle piene di pellicine e dall’aria “sofferta” come capita quando la “traumatizziamo” passando la sola lametta (per chi lo fa). Ha dichiarato che quando sente che qualcuno ancora usa il gel/spuma e poi il rasoio è come sentire che qualcuno ancora si connette a internet con il cavo occupando la linea telefonica! Insomma: vi sentite tutte cavernicole non è vero?

0084105804014_500X500

Per quanto riguarda il viso, invece, Anna dice di avere la pelle mista/grassa e non sostituirebbe con nessun altro detergente il suo AKMD foaming face wash. Lei stessa ammette: “so che non lo conosce nessuno, ma per chi ha la pelle un po’ grassa è formidabile”.

bal_clen_11001
costa 36$ e si acquista online!

E’ poi una grande fan, come me, del SK-II Facial Treatment Essence, che anche lei usa come fosse un tonico. Nonostante la sua pelle un po’ oleosa, ovviamente viaggia molto in aereo e quindi sa bene di dover tenere alto il livello di idratazione della pelle (vi ricordo che una pelle grassa può benissimo essere disidratata: acqua e sebo non sono la stessa cosa!). Per mantenere la pelle elastica e morbida si affida al Kate Somerville Nourish moisturizer, ma non disdegna nemmeno la più economica Aveeno Smart Essentials moisturizer with SPF 30, quando cerca qualcosa con la protezione. La predilige più che altro per la texture e l’odore: odia le creme solari che hanno il classico odore che le ricorda i momenti in cui da bambina sulla spiaggia la obbligavano a spalmarsi di crema bianca e appiccicosa!

kate-somerville-nourish-daily-moisturizer

AVO-01831-1

Nonostante tutto Anna Kendrick si considera una abbastanza pigra, non certo una star “alla Gwyneth Paltrow”, tutta salute e virtù. Infatti si dice spesso troppo stanca per struccarsi, ma non volendo rinunciare ha trovato le salviette che, a suo dire, sono perfette per proteggere la pelle dall’effetto secco e “che tira” che spesso le salviette struccanti danno. E’ quindi devota alle Koh Gen Do Cleansing Water Cloths, che le permettono di prendersi cura della pelle anche nella pigrizia di sfregarsi la pelle contro il fazzolettino imbevuto. Dice che pur costando tanto, meritano tutto il prezzo (40$ 30 salviette!!!).

kohgendo_cleansingspawaterwipes_900x900

 

Ma passiamo al makeup, ai capelli e, in generale, ai suoi look migliori! Girate pagina!