Come Clio anche noi del Team amiamo sperimentare prodotti di ogni tipo, informarci e venire a conoscenza di quelle che possono rivelarsi delle piacevoli sorprese inaspettate! Per questo motivo siamo andate alla scoperta dei prodotti Cien, marchio low cost spesso molto decantato per il suo rapporto qualità-prezzo conveniente e per gli ingredienti usati. In questo post ci siamo cimentate tutte quante a testare gli articoli più disparati tra quelli maggiormente lodati sul web, cimentandoci nella prova di prodotti per il corpo, per il viso, per i capelli e anche del make-up!

Dato che abbiamo pelli, età ed esigenze diverse, speriamo quindi di potervi aiutare nel miglior modo possibile nel valutare i punti di merito e di demerito dei prodotti di questo marchio sempre più emergente. Siete curiose, ragazze, di scoprire cosa abbiamo provato e quali sono le nostre opinioni? Non vi resta allora che continuare a leggere!

cliomakeup-prodotti-cien-17

PRODOTTI CIEN PER IL CORPO: CREMA PIEDI ALL’UREA

Silvia ha provato la crema piedi con il 10% di urea e, dato che negli ultimi tempi ha dovuto trascorrere la totalità delle sue giornate in piedi, arrivata a sera ne ha approfittato, usandola per avere un po’ di sollievo!

cliomakeup-prodotti-cien-1

Cien, Crema piedi all’urea. Prezzo: 1,99 €


In combinazione con un bel massaggio prima di andare a dormire, questa crema ha lenito ed idratato bene la pelle dei piedi di Silvia. Inoltre, anche se applicata in quantità abbondanti, ha una texture leggera che si assorbe molto facilmente, cosa che spesso è rara in creme di questo tipo! Silvia dice l’odore è buono e non persistente e che, nel complesso, la trova una buona crema piedi idratante!

cliomakeup-prodotti-cien-14

Ecco l’INCI:

Aqua, Urea, Isopropyl Palmitate, Glycerin, Alcohol, Cetearyl Alcohol, Triacetin, Pentaerythrityl Distearate, Butylene Glycol, Phenoxyethanol, Panthenol, Butyrospermum Parkii Butter, Dimethicone, Sodium Stearoyl Glutamate, Parfum, Xanthan Gum, Disodium EDTA, Citric Acid, Sodium Chloride, Linalool, Benzyl Alcohol

CIEN CREMA MANI MOISTURE CARE CON CAMOMILLA NATURALE

Marianna invece ha testato due prodotti mirati alla cura delle mani, partendo dalla Crema Moisture Care con camomilla naturale.

cliomakeup-prodotti-cien-13Cien, Hand Cream Moisture Care con camomilla naturale. Prezzo:0,99€

Ha trovato la sua consistenza fluida e il profumo di camomilla gradevole e delicato, e ritiene che non unga e che si assorba bene, lasciando le mani morbide e leggermente profumate. Un grande vantaggio di questa crema è il rapporto quantità-prezzo, veramente ottimo!

Ecco l’INCI:

Aqua, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Stearate, Isopropyl Palmitate, Dicaprylyl Ehter, Panthenol, Allontoin, Bisabolol, Propylene Glycol, Chamomilla Recutita Flower Extract, Heliantuus Annuus Hibrid Oil, Parfum, Linalool, Sodium Cetearyl Sulfate, Phenoxyethanol, Benxyl Alcohol, Coumanin, Citric Acid, Sodium Hydroxide

CIEN HAND CREAM ANTI-AGEING CON Q10

La seconda crema mani che ha provato Marianna è la Anti-ageing con Q10, per pelli mature con effetto anti-età e SPF 10.

cliomakeup-prodotti-cien-12Cien, Hand Cream Anti-Ageing con Q10. Prezzo:0,99€

Punto di forza è la protezione solare, sempre importante!

Anche se leggermente più corposa, non lascia comunque le fastidiose tracce di unto tipiche di molte creme mani e, soprattutto, ha un profumo buonissimo! Marianna segnala anche, come punto di forza, la presenza della protezione solare che, seppur bassa, male non fa!

cliomakeup-prodotti-cien-11

Riportiamo l’INCI:

Aqua, Glycerin, Caprylic/Capric Trygliceride, Octocrylene, Cetearyl Alcohol, Ethylhexyl Stearate, Ethylhexyl Salicylate, Glyceryl Stearate, Butyl Methoxydibenzoylmethane, Tocopheryl Acetate, Ubiquinone, Cera Alba, Parfum, Titanium Dioxide (nano), Dimethicone, Phenylbenzimidazole, Sulforic Acid, Sodium Stearoyl Glutamate, Xantham Gum, Sylica, Hidrogen Dimethicone, Phenoxyethanol, Benzyl Alcohol, Linalool, Citronellol, Sodium Hydroxide, Tetrasodium EDTA

CIEN NAIL VARNISH REMOVER EXPRESS

Costanza ha provato il solvente per unghie Nail Varnish Remover Express. Privo di acetone e nel pratico formato in barattolo con spugnetta imbevuta di prodotto, Costanza trova che sia molto comodo da usare.

cliomakeup-prodotti-cien-6

Cien, Nail Varnish Remover Express Acetone Free. Prezzo: 1,49€

La spugnetta è intrisa di molto solvente, e le sue prestazioni sono efficaci anche con gli smalti più pigmentati e di colori scuri, come il nero e il blu. A parte l’odore forte, tipico dei levasmalto, Costanza lo promuove!

Segue l’INCI:

Ethyl Acetate, Alcohol Denat., Caprylic/Capric Triglycerie, Aqua, Oryza Sativa Bran Oil, Parfum, Glycerin, Benzyl Alcohol, Limonene, Citronellol

Ragazze, non è tutto: nella pagina successiva vi parleremo dei prodotti Cien più blasonati per il viso e vi parleremo anche di make-up! Scoprite di che si tratta a pagina 2!

46 COMMENTI

  1. Non ho mai acquistato niente di questa marca. La mia massaggiatrice usa una crema cien in vasetto quando mi fa il massaggio al viso, il giorno dopo puntualmente mi spunta qualche brufoletto quindi non credo faccia per me.

  2. Ciao! Io uso un sacco di prodotti Cien… ho provato entrambi i contorni occhi della linea nature ed entrambe le creme viso notte, sia quella alla rosa canina che quella al melograno, entrambe mi hanno davvero “rifatto la pelle”, al mattino è morbida, luminosa e idratata. Sto usando il detergente viso aqua rich (senza granuli) ed è molto buono. Mi sono trovata bene anche col latte detergente e col tonico rosa per pelli sensibili. La maschera viso citata è uno dei miei top, trovo molto buone anche le maschere. La linea capelli alla cheratina è super top, lascia capelli morbidi, lucidi e non crespi. La crema piedi all’urea è top sia per i piedi che usata la notte sulle mani particolarmente devastate. Segnalo anche la crema corpo al melograno della linea Vital, che è molto buona 🙂 ottime, tra le creme viso pee pelli più mature (le usa mia mamma), quella giorno al q10 e la Vital notte 🙂

  3. P.s. carino anche il fatto che spesso facciano limited edition di prodotti cosmetici a tema, ho comprato e non ancora testato un peeling corpo in barattolo, una crema corpo spray (tipo deodorante), un mascara e una crema peeling mani 🙂 penso proprio, poi, che acquisterò i loro solari prima di andare al mare 🙂

  4. Vorrei segnalarvi da parte mia lo struccante (bottiglietta verde). Io uso quasi solo trucco waterproof e lo rimuove con una sola passata! L’erogatore è molto comodo e lascia la pelle liscia e idratata, sensazione che si può percepire anche la mattina dopo. Da quando l’ho provato la prima volta non l’ho più abbandonato! Consigliatissimo 😉

  5. Anche io mi son convertita al mondo Cien e per alcune cose devo dire che certi prodotti sono davvero notevoli! Ho provato la crema viso al melograno, ottima per le stagioni intermedie per il mio tipo di pelle, si assorbe subito, così come il contorno occhi che però è solo idratante ma al momento tanto mi basta. Ho acquistato la maschera all’uva (l’altra ahimé non l’ho trovata), la crema piedi all’urea (ottima, il profumo è delicato, ammorbidisce un sacco le zone secche e di sicuro diventerà uno dei miei must-have :D); ultimo prodotto la cipria: rispetto a tante altre che ho provato è migliore, ha una texture setosa e regge bene il trucco anche con il caldazzo di questi giorni (costo 1,79, almeno io l’ho pagata così). Proverò anche lo shampoo che mi incuriosisce molto: non sempre prezzo accessibile significa scarsa qualità!

  6. Super post !!! La crema per i piedi al 10% di urea è molto buona. Bisogna farla asciugare un po’ prima di mettersi i sandali o le infradito altrimenti lo scivolone è assicurato.
    Ottimo, come già segnalato da Tiziana, lo struccante occhi. Mi piace il prodotto ed adoro questo tipo di erogatore. Al prossimo giro mi prendo la maschera e la crema occhi.

  7. io ho usato per due mesetti e mezzo circa la crema viso al melograno (ora ho smesso ma perché non è adatta per me con il mega caldo e mi lascia unticcia) ma non mi ha mai dato un problema! 🙂

  8. A me sono piaciuti anche il contorno occhi e la crema viso giorno Wild Rose e l’olio anticellulite alla betulla, chiaramente non è miracoloso ma usato con costanza trovo che lasci la pelle un pochino più compatta. Non mi è piaciuto invece il burrocacao con la confezione azzurra, mi è sembrato poco idratante.

  9. Io per il viso ho usato il contorno occhi e la crema Wild Rose e mi sono trovata bene, erano idratanti (non credo che abbiano altre funzioni) e non mi hanno dato problemi. Penso che i marchi come questo risparmino sul packaging e la pubblicità, ma la qualità mi sembra discreta.

  10. prova i quadrettoni della quando è (marca del tigotà o acqua e sapone) costano poco e sono top!!!!!

  11. Ti do pienamente ragione sull’ultima frase!purtroppo sento molta gente che pensa che spendere tanto voglia dire avere merce di valore (in ogni campo eh), quando non è così!come primo Step secondo me bisognerebbe capire gli inci in modo da non farsi fregare da prodotti costosi che poi magari hanno lo stesso inci di prodotti di queste sotto marche. E poi applicare questo pensiero ad ogni cosa, e non è che perché c’è scritto Michael Kors (et similia) allora vuol dire che sia un prodotto indistruttibile

  12. Io su una fascia di prezzo simile uso il gel anticellulite con Q10 della Nivea!buono, si asciuga subito e noto migliorie 🙂 con l’olio alla betulla come dici tu avevo visto pochissimi risultati!

  13. Sì a me insieme al trucco portavano via anche la faccia ahah li ho odiati e riciclati a leva smalto come hai fatto tu

  14. In effetti…avranno pochissimo margine perché 1.69 un contorno occhi è davvero poco. A quanto lo acquistano dal grossista? 0,50? 1?

  15. Io sto usando da qualche giorno l’olio anti-cellulite cien…ancora è presto per un giudizio finale ma gli ingredienti sembrano essere promettenti (olii di Betulla, mandorle dolci, rosmarino, girasole, albicocca, calendula e avocado) e la mattina successiva la pelle sembra più liscia e compatta.
    Anche la crema mani alla lavanda è molto buona: idrata molto ed ha un profumo gradevole

  16. Forse è un po’ off-topic, ma sarebbe interessante un post su lacche, cere e gel per capire bene le differenze e come usarli per lo styling, anche dei capelli corti… Tra qualche mese vorrei tagliarmi i capelli ma guardando su internet non si capisce bene in quali casi usare un prodotto o l’altro…

  17. Vi consiglio di provare il latte detergente ai fiori di loto. Strucca e lascia la pelle morbida e profumata.

  18. la loro frutta secca sia bio che normale è una delle mie cose preferite in assoluto, adesso sono in fissa con il mix con uvetta e mirtilli

  19. Grande amore per la Crema piedi all’urea, è l’unica ad averli rimessi a nuovo dopo aver buttato soldi per anni in noti marchi ben più costosi in farmacia e al supermercato. Un piccolo appunto per il Team 🙂 per favore tenete a mente che ci sono tante persone allergiche qua fuori per cui un prodotto senza profumo è un PREGIO e non una pecca 😉

  20. Di Cien ho provato gli smalti. Se devo essere sincera non avrei dato loro due lire, invece si sono dimostrati molto pigmentati (una passata e basta, UNA), si asciugano in fretta e se si sta un attimo attente dopo averli applicati non si sbeccano. A me con un top coat matte (che comunque non è durevole come quelli lucidi) durano tranquillamente quattro o cinque giorni. Poi il top coat diventa brutto e quindi lo tolgo, ma non si stacca a pezzi. Ho sei colori, ma non li ho qui, quindi non so il numero.

  21. siamo abituati a strapagare un contorno occhi ma nel tubetto ci sono solo 15 ml, contate bene il prezzo al litro del contorno occhi che usate voi, è giustificato?

  22. Ovvio che no. Sono la prima a dirlo e non ho detto che i prezzi alti sono giustificati. Di molte ditte si paga anche altro: marketing, ricerca, confezioni e una parte anche di nulla. Ma tra 1,69€ e 500€ c’è una via di mezzo. Voglio dire, se lo smerci a 1,69€ vuol dire che lo si paga circa un euro dal grossista (se appunto lo vendono con poco margine, magari lo acquisti a cinquanta centesimi da grossista). In un euro paghi il terzista che te lo prepara, le materie prime, la confezione, la formulazione…non credo ci sia una ricerca dietro, sfrutteranno le formulazioni base. Ma non è una critica o dire che i prodotti poco costosi non valgono niente; sono supposizioni che faccio.
    Ad esempio, le materie prime del talco canfomentolato nelle quantità in cui vengono aggiunte costano 21 centesimi. Come posso far acquistare un contorno occhi a 1,69 se solo la materia prima mi può costare una ventina di centesimi? in più mettici le cose che ho detto prima. Logicamente mi verrebbe da dire che hanno poco margine.

  23. Fammi sapere sono alla ricerca di un nuovo prodottino! Avevo puntato sulla crio-crema all’aloe dell’equilibra ma aspetto. ✌

  24. Tante catene di supermercati quando comprano, dato il numero alto degli articoli ordinati da distribuire ai vari punti vendita, ricevono un tot di articoli omaggio. Non escludo il fatto che se ordinano 1000 pezzi ne ricevano 400 almeno in omaggio. Ecco spiegato perché i supermercati abbiano prezzi spesso molto più bassi su uno stesso articolo venduto nel negozio di un piccolo commerciante. Quest’ultima considerazione non riguarda la Cien perché credo sia un’esclusiva per Lidl, ma per altri marchi sì.
    Dato che sei farmacista e ti intendi di ingredienti

  25. Si, non avevo preso in considerazione questa cosa ma la sapevo! Anche noi in farmacia abbiamo lo sconto se compri un tot di pezzi, oppure dipende dal contratto che hai con il grossista.
    Cmq questo vale per qualsiasi cosa che si possa comprare sulla faccia della Terra…
    Il senso del mio discorso riassunto era che non può essere un prodotto strabiliante per 1,69€ dato questo prezzo non copre alcune spese come possono essere quella della ricerca o di un attivo strabiliante. Poi possiamo anche dire che qualsiasi marca di qualsiasi cosa vende a prezzi molto più alti del valore effettivo e in modo più o meno ingiustificato, però se un prodotto costa 1,69€ non può valere di più. E non intendo dire che sia una ciofeca perchè costa poco.. nel senso che X può vendere il suo contorno occhi da 1,69 euro a 100 euro in modo ingiustificato, ma se Y vende un contorno occhi a 1,69 euro non può essere un contorno occhi da 100 euro (non intendendo il prezzo a cui lo compri deciso dall’azienda ma il valore effettivo)

  26. Peccato non avere un LIDL vicino a casa! La crema all’urea e il contorno occhi mi tentano da un po’….

    Ma lo shampoo alla Keratina?? Pensavo ce ne fosse un po’ di più di cheratina… E’ in fondo all’inci, ce ne sarà quasi niente! Ci sono tantissimi shampoo da superrmercato con INCI decente che hanno la cheratina ai primi posti, altro che questo (ho i capelli sottilissimi e la cheratina è un toccasana,, sono fissata!).

  27. Ciao, ultimamente sto usando lo shampoo Testanera Seta Fluid Gloss (NON è bio ma non contiene né siliconi né poliquaternari), l’inci che si trova sul web è vecchio, non ne trovo uno aggiornato….
    Anche altri shampoo Testanera non sono male (come quello Extreme Volume, confezione blu/viola, di cui però io trovo solo il balsamo che mi pare abbia un poliquaternario).
    In genere gli shampoo di questa marca hanno molti attivi carini e la cheratina ai primi posti nell’inci, non sono assolutamente bio ma secondo me tra gli shampoo da supermercato sono tra quelli con gli ingredienti più funzionali. 😉

  28. bravissima, l’ho pensato anch’io, non sono allergica ma non amo il profumo e a volte mi fà pizzicare un pò la pelle

  29. la crema mani alla calendula l’ho finita da poco, sì si assorbe in fretta ma non idrata dai…idrata apparentemente ma una volta tolta o sciacquata via la pelle tira come prima di metterla…non sò cosa fai tu..ma io maneggio detersivo dei piatti quotidianamente, non sempre metto i guanti purtroppo, e la sento una crema vuota 🙁 del resto, per costare così poco…

  30. come per carità lo shampoo….secca i capelli abbastanza…mamma mia…mai più…
    Forse hai capelli grassi…io di mio li ho secchi già…

  31. Ciao ragazze! Sono l’unica a cui la crema contorno occhi della Cien (al melograno) ha dato problemi? Il contorno occhi ha iniziato a bruciarmi ed è diventato tutto rosso violaceo..premetto che non ho mai avuto problemi di allergie con creme o alimenti!

  32. Ciao io la crema mani camomilla ed è ottima, buon profumo, si assorbe bene e le mani lascia morbide . La maschera di melograno l’ho appena usata mi sembra buona. Dopo che l’ho tolta in effetti come se avessi usato una crema idratante. Ho intenzione di prendere anche la crema per contorno occhi. Eh si ho preso il shampoo cien baby con camomilla e panthenol buon profumo e lava bene.

  33. purtroppo non ho esperienze positive per alcuni prodotti Cien..adoro letteralmente il bagnoschiuma Fuxia, ha un profumo davvero estivo e soprattutto non mi irrita la pelle (ho una pelle stra delicata) e lo struccante per gli occhi (quello con la bottiglia verde)..purtroppo mi sono trovata male con il contorno occhi al melograno, mi arrossava il contorno occhi e spesso mi svegliavo con quella parte del viso gonfia. Stessa cosa per il tonico Rosa, la mia pelle diventava rossissima. Quindi per esperienza personale sconsiglierei questi due prodotti per chi ha la pelle sensibile. 🙂

  34. La maschera idratante Cien mi ha completamente ustionato la fronte, nel tempo di posa sentivo un bruciore che credevo normale poiché è un effetto di numerose maschere ma al momento del risciacquo la mia fronte era completamente fucsia nella zona precendentemente occupata dalla maschera. Assolutamente bocciata

  35. Ho sentito tanto parlare di questi prodotti cien, chi nel bene chi nel male, ma tu con questa descrizione cosi’ perfetta mi hai convinto a provarli. Sembrano ottimi prodotti e non vedo l’ora di poterli provare. Le mie mani ono sempre screpolate e una buona crema mani mi serve proprio

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here