La scorsa estate ho riscoperto i fanghi anticellulite, e devo dire di essere rimasta decisamente soddisfatta! Mi sono resa conto, però, di aver parlato soprattutto di prodotti già pronti e facilmente reperibili in commercio e, per questo, oggi dopo aver fatto un po’ di ricerche e di esperimenti, vi voglio parlare di come preparare i fanghi anticellulite fai da te in casa!

Al contrario di quanto si possa pensare, infatti, non tutte le argille sono uguali, e anche il tipo di acqua in cui vengono sciolte può fare la differenza! E che dire dei tempi di posa delle alternative DIY ai fanghi confezionati? Insomma bellezze, oggi voglio fare chiarezza eheh! Continuate a leggere per scoprire come fare i fanghi in casa al meglio e con risultati soddisfacenti!

cliomakeup-fanghi-anticellulite-fai-da-te-17

STEP 1: SCEGLIERE IL GIUSTO TIPO DI ARGILLA

I fanghi, per quanto siano efficaci, sono un alleato beauty la cui essenza è veramente semplice, dato che altro non sono che terra mescolata ad acqua! Ma è proprio la tipologia di queste componenti che fa la differenza, e che conferisce ai fanghi proprietà drenanti e anticellulite! La terra è sostanzialmente argilla che, in base alla sua origine, permette di classificare i fanghi in base alle proprietà e benefici che conferisce loro.

cliomakeup-fanghi-anticellulite-fai-da-te-4

I fanghi possono essere vulcanici, sulfurei, marini o termali, e hanno diverse proprietà

Tendenzialmente i principali sono quelli vulcanici, come quelli sulfurei, che risultano essere tra i più indicati per migliorare la situazione cellulite, ma ci sono anche quelli marini, ricchi di minerali e dalle forti proprietà antistress, quelli di sorgente, ottimi per purificare e tonificare la pelle, e quelli termali, molto indicati anche per alleviare i dolori di disturbi come l’artrosi.

cliomakeup-fanghi-anticellulite-fai-da-te-6

Per questo, ancora prima di cominciare a spignattare per preparare i vostri fanghi anticellulite fai da te, la scelta dell’argilla per preparare degli ottimi fanghi fatti in casa è molto importante, soprattutto in base al tipo di risultato che volete ottenere!

cliomakeup-fanghi-anticellulite-fai-da-te-5

STEP 2: L’ACQUA

Sciogliere nell’acqua per i fanghi del sale marino integrale riprodurrà gli effetti dell’acqua marina

L’acqua che si trova più frequentemente nei fanghi confezionati più celebri è di mare, di lago salato o minerale. Per riprodurre questo tipo di acqua potete semplicemente mescolare e far sciogliere in mezzo litro d’acqua un cucchiaio di sale marino integrale, per creare una versione DIY dell’acqua di mare eheh!

cliomakeup-fanghi-anticellulite-fai-da-te

Molte ricette per fare a casa i fanghi propongono anche di utilizzare, al posto dell’acqua, dell’infuso di tè verde e di fucus, dal forte potere drenante!

cliomakeup-fanghi-anticellulite-fai-da-te-1

Entrambi sono molto validi per potenziare l’azione dei fanghi e, se mescolati ad altri elementi efficaci per contrastare la cellulite, come le alghe in polvere o i fondi di caffè, aiutano a rendere la pelle più liscia e luminosa.

cliomakeup-fanghi-anticellulite-fai-da-te-2

L’azione dei fanghi, infatti, si basa fondamentalmente su due cose, ovvero come e quanto calore ritengono, e sul loro potere di scambio e di assorbimento ionico. Quest’ultimo consiste nella compenetrazione degli ioni minerali che si possono trovare nell’acqua e nell’argilla, la cui combinazione ha effetti benefici sulla pelle.

cliomakeup-fanghi-anticellulite-fai-da-te-10

Bellezze, ora viene il bello! Vi ho parlato di come scegliere l’argilla e l’acqua e degli elementi aggiuntivi che possono rendere i fanghi più efficaci. I più importanti all’appello però devono ancora arrivare e, soprattutto, vi descriverò la procedura esatta per come preparare i fanghi anticellulite a casa! Andate a pagina 2 per scoprirlo!