brufoli sul petto sono meno visibili rispetto a quelli sul viso, ma questo non li rende certo “ospiti desiderati”, anzi! Oltre al fastidio fisico che provocano, c’è anche l’imbarazzo di quando vogliamo indossare una maglia scollata. E vogliamo parlare di quando abbiamo deciso da tempo la mise di una serata importante, e all’ultimo minuto campeggia un bel brufolo proprio in mezzo al décolleté? O di quando spunta a tradimento durante la giornata, e non abbiamo con noi nulla per coprirlo?

Purtroppo ragazze, i brufoli sul petto possono venire a tutte e sono più comuni di quanto si pensi. C’è chi è più o meno predisposta, ci sono in gioco fattori ormonali, e sono più frequenti tra le giovanissime, ma… come per quelli sul viso, nessuna è al sicuro. 😉 Per fortuna, ci sono vari metodi sia per prevenirli, sia per curarli, sia per nasconderli, e oggi siamo qui proprio per questo. Se anche voi avete questo odioso problema, quindi, vi lasciamo al post!

cliomakeup-brufoli-sul-petto-1-seno

Credits: @crispyfeed.com

BRUFOLI SUL PETTO: E ORA?

cliomakeup-brufoli-sul-petto-2-dermatologo

SE LA SITUAZIONE È GRAVE, SERVE FARSI VISITARE DA UN DERMATOLOGO

L’acne sul petto è più comune di quanto si pensi. Spesso può essere anche più grave di quella sul viso, proprio perché c’è meno attenzione verso la sua cura. E talvolta i trattamenti per il volto non hanno efficacia. Bisogna quindi scegliere i metodi giusti.

Non c’è bisogno di dire, ragazze, che se la vostra acne sul petto è grave dovete rivolgervi ad un dermatologo che potrà consigliarvi al meglio e agire prima che subentrino macchie e cicatrici.

Se invece vi viene solo qualche brufoletto ogni tanto, siete nel posto giusto perché a volte prevenirne la comparsa è in gran parte questione di eliminare le cattive abitudini.

LA SPORTS ACNE O “ACNE MECCANICA”

Un primo motivo che può causare i brufoli sul petto è ciò che viene definito nei paesi anglofoni “sports acne”. È determinata da un fattore meccanico, e cioè lo sfregamento, l’attrito o la pressione del reggiseno, o degli abiti in generale troppo stretti.

cliomakeup-brufoli-sul-petto-3-abiti-strettiSe pensate che sia il vostro caso, banalmente potete allentare i laccetti del reggiseno e prestare particolare attenzione alla pulizia della pelle in questa zona.

L’acne da attrito tende poi a peggiorare durante il periodo premestruale. Questo avviene sia, in generale, per fattori ormonali, sia perché il seno si gonfia e quindi il reggiseno risulta più stretto.

COME PREVENIRE I BRUFOLI SUL PETTO

Se anche voi avete riscontrato questo problema, avrete anche notato che mediamente i brufoli sul petto hanno tempi di guarigione più lunghi rispetto a quelli sul viso! Ne consegue che la prevenzione è ancor più importante e passa innanzitutto attraverso un’accurata detersione che elimini i batteri e il sudore che ostruiscono i pori, provocando i foruncoli.

cliomakeup-brufoli-sul-petto-5-scrub-corpo

Geomar Thalasso scrub. Prezzo: 6,78€ su Amazon.it

È quindi importante fare spesso la doccia e può essere molto utile anche l’esfoliazione. Potete provvedere con devices come il Clarisonic, oppure con il guanto di crine e un detergente antibatterico. In questo secondo caso, però, ricordate di lavare bene il guanto di crine e sostituirlo abbastanza spesso, oppure rischiate di ottenere l’effetto contrario! Inoltre, l’esfoliazione andrebbe limitata a circa una volta alla settimana, e cercando di non irritare i brufoli preesistenti.

cliomakeup-brufoli-sul-petto-4-spugna-konjac

Spugna di Konjac 100% naturale per viso & corpo. Prezzo: 10,99€ su Amazon.it
cliomakeup-brufoli-sul-petto-6-guanto-crine

Hydrea London Organic Egyptian Loofah guanto esfoliante. Prezzo: 6,73€ su Amazon.it

Insomma, abbiamo letto che se si soffre di brufoli sul petto o in generale sul corpo è bene fare una breve doccia ogni giorno, anche in inverno. Bisogna inoltre privilegiare acqua tiepida, né calda né fredda. Ma poi, come procedere con la beauty routine se soffriamo di questo inestetismo? Scopritelo a pagina 2!