Anno dopo anno il mondo beauty ci introduce grandi novità, dai pulitori di pennelli elettrici, alle collezioni stagionali, a must have a volte irrinunciabili… ma nulla può sostituire l’importanza di un fondotinta della colorazione giusta.

Come già sappiamo ci sono diversi marchi che da sempre presentano una vasta gamma di colorazioni, (Mac e MakeUpForever sono forse quelli più “storici”) ma molti altri brand, soprattutto di gamma medio economica, quest’anno in particolar modo hanno dimostrato di voler essere più inclusivi. Nyx Cosmetics, Fenty Beauty, Huda Beauty  e, ultima in ordine di tempo, l’Oréal Paris sono alcune delle case cosmetiche che quest’anno hanno fatto parlare di sé proprio per questo motivo. Hanno infatti lanciato vari tipi di fondotinta, dai più coprenti ai più leggeri, cercando di arrivare ad avere tutte le colorazioni.

In questi giorni L’Oréal Paris ha introdotto in Italia 21 nuove colorazioni con il fondotinta Accord Parfait, letteralmente un accordo perfetto per esaltare la bellezza della donna, un messaggio positivo rivolto a tutti gli amanti del beauty! Nel post vi raccontiamo tutto!

cliomakeup-fondotinta-perfetto-accord-parfait-loréal-1

50 SFUMATURE DI NUANCES, LA SCELTA DEL COLORE

Il fondotinta ha un ruolo fondamentale per la riuscita di un bel makeup finale, in quanto ha la funzione di uniformare e compattare il colore della pelle.

cliomakeup-fondotinta-perfetto-accord-parfait-loréal-demi-lovato-2
cliomakeup-fondotinta-perfetto-accord-parfait-loréal-joker-3

Purtroppo la scelta del fondotinta sbagliato può portare ad un vero disastro! 💀


IL FONDOTINTA DEVE ESSERE IDENTICO AL PROPRIO INCARNATO: PIÙ FACILE A DIRSI CHE A FARSI!

Alcuni colori di fondotinta, se sbagliati, posso invecchiare e spegnere la pelle. Di fatto,  per quanto un look occhi possa essere il più glamour ed azzeccato della vostra vita, rischiereste di ottenere un vero disastro.

La scelta del colore va fatta orientandosi verso un fondotinta il più possibile simile al proprio incarnato, testandolo in una zona del corpo che non sia sempre esposta alla luce del sole. Collo o décolletée sono perfetti per non creare stacchi di colore.

Quindi se il colore del fondotinta scelto si fonde con quello della pelle vuol dire che… avete trovato quello giusto ✔️. Non è, però, un’impresa facile, soprattutto se si parla di prodotti medio-economici, che hanno spesso la pecca di coprire un range troppo basso di carnagioni.

 FENTY BEAUTY VS MAKE UP FOREVER: LA GUERRA A CHI HA PIÙ TONALITÀ?

Come tutte noi già sappiamo, Rihanna quest’autunno ha lanciato la sua linea di make-up, la Fenty Beauty. Una linea trucco dedicata a tutte le donne, di qualsiasi età o etnia esse siano, e che ha l’esplicito scopo di “includere ogni donna, ovunque!“.
cliomakeup-fondotinta-perfetto-accord-parfait-loréal-fondotinta-linea-fenty-beauty-4I suoi prodotti infatti sono studiati per coprire una vastissima gamma di colorazioni ideali per qualsiasi incarnato – da quelli più pallidi a quelli più scuri e ambrati – e speciali nuances universali, realizzate per creare un match perfetto con qualsiasi carnagione.
cliomakeup-fondotinta-perfetto-accord-parfait-loréal-rihanna-fenty-beauty-nyfw-2017-5

La linea vanta 40 shades, tanto da infastidire anche il Brand Make Up Forever  che ha postato un messaggio su Instagram che sembra mettere in discussione tutto il successo della cantante.

 
cliomakeup-fondotinta-perfetto-accord-parfait-loréal-makeup-forever-instagram-6“40 Shades non è nulla di nuovo per noi-👄- Dal 2015, l’ #ultraHDfoundation ha rilasciato 40 Shades per ogni tonalità di pelle e comprendendo la differenza tra sottotono rossi e gialli. Con competenza, tempo e passione continueremo a sviluppare e migliorare i nostri prodotti per i professionisti, per voi, per tutti”…

Poteva non sembrare provocatorio, ma Rihanna non ha del tutto gradito il post e ha subito risposto con poche concise parole, facendo intendere che i fondi di Make up Forever non fossero in ogni caso i migliori.

Ragazze, la linea di Rihanna non è ancora disponibile in Italia, ma nel frattempo c’è un altro brand che ha fatto uscire nuove tonalità, L’Oréal. Se volete avere maggiori informazioni sul prezzo, la tenuta e dove acquistarlo, sappiate che non abbiamo finito qui: vediamole insieme a pagina 2!

29 COMMENTI

  1. Per fondotinta più economici a volte io ho preso due colori proprio per avere il tono più vicino al mio..

  2. Benissimo offrire più colori, mi sembra giusto che tutte possano avere la possibilità di trovare la colorazione perfetta. Mi fa un po’ sorridere però la dichiarazione di Rihanna, il suo fondotinta non è affatto per ogni donna: tutta la linea è in generale studiata per un rendimento matte, io ho la pelle secca e non ho potuto comprarlo! Mi sembra che ultimamente le case cosmetiche si concentrino molto sul trucco stile Instagram, trascurando chi ha magari qualche anno in più e se fa baking sembra davvero Joker! Insomma, toccare davvero tutti è molto difficile, ad ogni modo bisogna apprezzare i passi avanti.

  3. io ho trovato la mia tonalità con questo, peccato che i fondi l’oreal e maybelline my facciano sempre uscire i brufoli!!!

  4. sono d’accordo, molti fondi e ciprie ormai sono perfetti in foto ma invecchiano troppo nella vita di tutti i giorni con luce normale e non trovo giusto che per aver un buon effetto si debba usare mille accorgimenti (solo con un certo primer, solo se steso in un determinato modo solo con quella spugna o pennello, ecc), un buon fondo dovrebbe darti una bela base a prescindere

  5. Proprio ieri ho comprato il nuovo fondotinta di Lancôme il all hours foundation nella tonalità 10.. (€53) ho la pelle molto chiara ma nonostante questo riesco a trovare dei fondi adatti alla mia carnagione ma non al mio sottotono, infatti il fondotinta che ho menzionato per me è troppo giallo, L’anno scorso a Natale ho comprato un fondotinta di Laura Mercier (non ricordo il nome quindi vi posto una foto) nella colorazione cammeo spendendo quasi 50 euro se non di più, quando me lo hanno provato sul viso sembrava perfetto, poi tornando a casa ho notato che per me era troppo rosato.. ma ho provato anche fondi più economici tipo Sephora e comunque o erano troppo gialli o troppo rosa, questo per dire che sia il colore del fondotinta che il sottotono sono molto importanti e che tutte le case cosmetiche dovrebbero tenerne conto io parlo per la mia esperienza, per la mia pelle chiara, ma questo vale anche per le/gli donne/uomini con la pelle scura.. A volte ho speso un sacco di soldi per un fondotinta che non era “perfetto” per me e io penso che questa cosa debba finire ognuna di noi deve avere la possibilità di comprare (con più o meno soldi) il fondotinta perfetto https://uploads.disquscdn.com/images/e49b73c3ce76ce60573a77ab98426ae53194e08c2fc60aa8b5515bd2c1b1d1df.png
    https://uploads.disquscdn.com/images/a85b9644150f1a61eb03310400c77ec74361a390816271b2cb1e8815c27c65e4.jpg

  6. Quando ho visto la pubblicità con quella “signora” sgarbata che ha ti ha rotto le palle all’uscita dei tuoi rossetti Clio, mi sono detta: già prima la l’Oreal non m’ispirava, ora anche meno”. Aspetto che tu faccia un bel fondo Clio. Fortunatamente non ho problemi di colorazione. Al momento mi sto trovando bene con bourjois che costa pure poco. Ma in passato pure mi ero trovata bene con i tuoi consigli, come la bb cream di bare minerals.

  7. Ciao. Scusa, sono curiosa e mi sa che ho ultimamente mi sono persa qualcosa : di che pubblicità parli? Hanno criticato Clio ed i suoi rossetti? Ps: anche a me l’Oreal ha sempre ispirato zero assoluto.

  8. Pur non avendo i social mentre guardavo i video di Clio mi sono imbattuta in questa tizia pseudo famosa (io non la conosco) che criticava le nuance dei rossetti come non portabili per le donne dalla carnagione scura o molto scura. E mi pare che Clio abbia giustamente risposto, non so dove.

  9. Purtroppo, secondo me, partono dal presupposto che ragazza italiana = classica ragazza mediterranea, non considerando le mozzarelline come noi :'(

  10. Ah ho capito! Grazie mille! Che barba però con questa storia dei colori adatti a tutti! Per definizione non esistono colori universali, come si può pretendere di avere sempre tutti colori adatti? Che poi ha fatto una linea di 6 rossetti Clio, non 60

  11. E che oltretutto visto che alcuni colori sono molto sgargianti credo vadano bene su molte. Sempre a criticare. Quindi appena ho visto sta criticona saccente, ho messo una croce su l’oreal…(che a dirla tutta essendo una holding possiede molti altri brand….). Mi ha dato ai nervi.

  12. Esatto. Io sono chiarissima e a sottotono rosa (guarda la mia foto…), e spesso ho faticato a trovare il colore giusto per me.

  13. Anch’io, quasi sempre, ma ad es il nuovo Max Factor, nn ha proprio colori chiari. Ma anche Dior, Estee Lauder e quasi tutti, nn hanno il mio colore e nn sono fair xd

  14. Più che ognuno ha i suoi gusti, per me c’è gente beneducata e altra molto maleducata e in questo caso pure poco professionale. Ha fatto bene Clio a risponderle.

  15. Non ho ancora provato il nuovo fondotinta,ma rimpiango e vorrei tanto ritrovare il “LUMI MAGIQUE” fondotinta della l’Oreal non più in commercio.Ad ogni modo,proverò questo nuovo sperando di trovare il colore giusto.

  16. Ben detto! Ma tanto io già non la acquistavo perché testano sugli animali come non ci fosse un domani. Aspettiamo i tuoi correttori clio!

  17. Vero che la resa é matte, però con una buona base e magari mescolato ad una punta di illuminante liquido l’effetto é luminoso e non polveroso (40 anni e pelle mista sempre più secca per intenderci). E ha il vantaggio di durare poi tutto il giorno senza doverlo ritoccare con la cipria. Lo so, é un pò macchinoso e ci vogliono due o tre prodotti, però io comunque il fondo perfetto non l’ho mai trovato : o mi secca la pelle o divento lucida dopo due ore. Questo almeno ha la colorazione perfetta per me, che per me mozzarellina dal sottotono caldo é molto difficile da trovare, e ha un ottimo rapporto qualità prezzo.

  18. Per non parlare di chi ha dato man forte a quella fanatica. No, davvero, Eco aveva ragione da vendere.

  19. È stata davvero una cafona che ha voluto a mio avviso sfruttare la risonanza del nome di Clio per portare avanti la sua “battaglia”… una così meriterebbe di dover usare i gessetti colorati per truccarsi.

  20. La cosa ridicola è il comportamento di una blogger italiana, che ho segnalato a Clio, che l’ha apertamente diffamata, per dare manforte a quell’altra. Brutta cosa l’invidia. Proprio brutta.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here