Per molte, gli stivali da pioggia sono un’esigenza: dipende in gran parte da dove abitate, perché in alcune zone d’Italia e d’Europa è praticamente impossibile vivere senza.

E negli ultimi anni questo genere di calzatura è diventata glamour e stilosa. In principio furono gli Hunter ad essere sdoganati, quando diventarono i preferiti delle star, ma oggi gli stivali di gomma in generale sono così attuali da essere proposti da tanti brand e per ogni fascia di prezzo. Inoltre, anche il modello classico, al ginocchio e in tinta unita, non è più l’unica possibilità: gli stivali in gomma ora sono anche alla caviglia, in vernice, con stampe e fantasie, etc.

Nel post di oggi, quindi, vedremo quali sono quelli più attuali e dove acquistarli. Inoltre, abbiamo selezionato per voi 5 idee per personalizzare il vostro outfit con gli stivali da pioggia, e renderlo più fashion e “vostro”. Pronte? Via!

cliomakeup-stivali-da-pioggia-1-trend-2017Foto via Pinterest

STIVALI DA PIOGGIA: I MODELLI PIÙ ATTUALI

STIVALI DA PIOGGIA FANTASIA

Tra gli stivali di gomma più di moda quest’anno ci sono senza dubbio quelli con le stampe, solitamente floreali.

cliomakeup-stivali-da-pioggia-2-fiori

Desigual stivali da pioggia


A volte la stampa coinvolge un solo dettaglio, ad esempio l’elastico laterale degli ankle boots, altre volte invece è una fantasia che ricopre l’intera scarpa. Di sicuro avrete visto già da alcuni anni gli stivali a pois, ma oggi la fantasia floreale sembra essere quella che va per la maggiore.

cliomakeup-stivali-da-pioggia-3-fiori

ASOS – GREENHOUSE – Stivali di gomma a fiori. Prezzo: 29,99€ su ASOS.it

STIVALI DA PIOGGIA IN VERNICE

La vernice lucida è un trend che ormai è tornato da alcuni anni. Ma per gli stivali in gomma, secondo il nostro parere, è uno stile particolarmente “furbo”. La vernice ci permette infatti di giocare con sovrapposizioni monocromatiche, come il classico nero-su-nero, un insieme che slancia le gambe come nessun altro.

cliomakeup-stivali-da-pioggia-6-vernice

Hunters – Original Tall Gloss. Prezzo: da 89€ su Amazon.it

CON DETTAGLI POP

Molti stivali di gomma oggi si presentano con dettagli pop che danno carattere e ed escludono in pieno l’effetto “scappata di casa” dei nostri outfit da pioggia! Ecco alcuni modelli simpatici e divertenti

cliomakeup-stivali-da-pioggia-4-borchie

KRISP® Donne Stivali Alti Borchie. Prezzo: 24,99€ su Amazon.it

cliomakeup-stivali-da-pioggia-5-havaianas

Havaianas Stivali di Gomma Donna. Prezzo: 38€ su Amazon.it

cliomakeup-stivali-da-pioggia-7-kartell

Stivali in gomma Love Kartell

STIVALI DI GOMMA BASSI O ALLA ALLA CAVIGLIA

cliomakeup-tommy-hilfiger-stivalettiTommy Hilfiger – Stivaletti Chelsea da pioggia. Prezzo: 84,99€ su ASOS.it

SUPER TRENDY, MA SCONSIGLIATI A CHI VUOL SLANCIARE LA FIGURA

Gli stivaletti bassi alla caviglia sono di grande tendenza, ma di solito sconsigliati a chi vuole slanciare la figura.

Infatti, questo modello “taglia” la gamba facendola sembrare più corta, e nel caso degli stivali da pioggia non c’è la possibilità di optare per una versione con tacco, per riequilibrare le proporzioni.

STIVALI DI GOMMA A GAMBA ALTA

Viceversa, gli stivali a gamba alta sono l’ideale per slanciare le gambe. Ma se avete i polpacci robusti, vi consigliamo di provarli sempre prima di acquistarli: lo stivale di gomma dona se non è troppo aderente. Inoltre, portarlo troppo stretto può provocarvi problemi di gonfiore alle gambe, ed è vietatissimo se soffrite di vene varicose.

cliomakeup-stivali-da-pioggia-8-gamba-alta

Hunter stivali in gomma da donna. Prezzo: da 79,41€ su Amazon.it

Ragazze, questi erano alcuni dei modelli più trendy quest’anno! Ma come abbinare queste scarpe così pratiche e per alcune irrinunciabili? Le celebrity sono la prova vivente che gli stivali da pioggia possono diventare super chic, e sono state proprio loro ad aver ispirato le idee di outfit che abbiamo scelto per voi. Girate pagina!

11 COMMENTI

  1. Quelli alti li trovo scomodi, anche perché sono rigidi e non lasciano traspirare, ed anche esteticamente bruttini. Io ho quelli bassi lucidi, con dei dettagli a contrasto rossi e li trovo comodi e pratici, perché se dopo l’acquazzone torna il sole vanno bene uguale, anche senza pioggia. Per evitare l’effetto largo alla caviglia li metto se occorre con dei calzettoni grossi

  2. A me piacciono quelli havaianas mostrati nella prima pagina.
    L’articolo però non mi toglie un dubbio… Ma bisogna portarsi altre scarpe per il chiuso? Io non so se riuscirei a lavorare con lo stivale 😉

  3. Con quelli alti ti coniglierei di si, le due volte che ho provato erano si perfetti fuori, ma al al chiuso facevo la sauna, forse con quelli bassi c’è più margine

  4. Oddio…quelli alti mi ricordano i miei da bambina che usavo per andare a pescare con mio papà. Adesso, anche in versione moderna, non so se li metterei per andare in giro. Bho!

  5. Però boh…non credo riuscirei a uscire vestita così leggera d’inverno. Ma solo io sembro un fagotto quando arriva la stagione fredda?

  6. Ne uso due paia da anni, trovati con grande difficoltà perchè ai tempi non andavano di moda, uno più leggero, lucido, grigio con fantasia a rombi stile burberry e uno più pesante che regge bene anche la neve, nero opaco con gambale spigato in lana, entrambi alti al ginocchio, li porto con i jeans infilati dentro in campagna e con i leggings, cappottino bon ton e abitino in maglia in città.

  7. Ragazze del team e Clio, io vi apprezzo tanto eh, vi voglio anche bene ormai vi leggo ogni.mattina da un sacco di anni: ma quando dite “copiare subito” mi sale proprio il sangue al cervello

  8. Sono bellissimi gli Hunter. è da un po’ che gli faccio la punta su Amazon, ma aspetto che li mettano in offerta ad un prezzo accettabile…

  9. Si, sono comodi, utili e se ben abbinati anche sexy, specie i modelli lucidi e quelli “over knee”,stile cuissardes (ce ne sono pochi ancora).
    Riproposti nuovamente per primavera 2018 sono l’ideale per svariati tipi di eventi, da concerti all’aperto, a scampagnate con gli amici, dai pic nic ad una passeggiata in centro a fare shopping…perché solo con la pioggia? ovviamente furono lanciati per i concerti nella campagna Inglese (Kate Moss 2005) ma talmente abbelliti col passare degli anni che ad oggi (modello Kartell coi fiori sul gambale posteriore) sono degli accessori fondamentali per creare un look davvero fuori dal normale e specie per chi come me ama l’essere “diverso” dalla massa.
    Io sono un uomo di 36 anni e credo di essere stato uno dei pochi/primi ad utilizzarli come calzatura normale (HUNTER) e via via anche per noi maschi sembra inizi a muoversi qualcosa per sdoganarli non solo come calzatura da lavoro, ma come protezione dalla pioggia ed accessorio fashion.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here