Essere alla moda è bello, ed è ancora meglio se lo si fa indossando abiti comodi e pratici. Tra gli incidenti fashion più frequenti che questo tipo di indumenti comporta, tuttavia, specialmente a partire dai mesi primaverili ed estivi in cui si ha la tendenza ad indossare tessuti più leggeri e meno spessi, va menzionato, senza alcuna ombra di dubbio, l’effetto camel toe!

È proprio ad esso che dedicheremo il post di oggi, vedendo che cos’è, che tipo di reazioni ha scatenato tra i membri dello star system che lo hanno sfoggiato, ma anche come evitarlo o camuffarlo! Siamo certe che, infatti, in un modo o nell’altro tutte quante ci siamo imbattute in questo termine e, se non sapete ancora che cos’è e come gestirlo, speriamo di venirvi in aiuto con questo articolo. Siete curiose, ragazze, di scoprire di che cosa si tratta? Allora non vi resta che continuare a leggere!

cliomakeup-effetto-camel-toe-zoccolo-di-cammello (13)

EFFETTO CAMEL TOE: DI CHE COSA SI TRATTA?

Da qualche anno a questa parte il termine “camel toe”, scritto anche “cameltoe”, si è diffuso anche in Italia, sebbene sia parte dello slang tipico dei paesi anglofoni.

cliomakeup-effetto-camel-toe-zoccolo-di-cammello (6)

Il camel toe si crea soprattutto con indumenti troppo aderenti

Indica, in parole povere, l’effetto che si crea esteticamente quando donne e ragazze indossano indumenti troppo aderenti, mostrando, di conseguenza, la forma delle parti intime.

cliomakeup-effetto-camel-toe-zoccolo-di-cammello (9)

Camel toe, infatti, si può tradurre letteralmente come “zoccolo di cammello”, la cui forma richiama per l’appunto quella della vulva, in quanto simile a due mezze lune affiancate tra di loro.

cliomakeup-effetto-camel-toe-zoccolo-di-cammello (1)

CAMEL TOE, CELEBRITY, BODY SHAMING ED IRONIA

Il camel toe, ovviamente, non risparmia nemmeno le celebrity che, in più occasioni, sono state anche vittime di body shaming da parte della critica e del pubblico, sia sui social network che sulla stampa, quando lo hanno sfoggiato.

cliomakeup-effetto-camel-toe-zoccolo-di-cammello (8)

Uno degli esempi più noti è quello di Nicki Minaj che, agli MTV Music Awards dell’anno scorso, ha indossato una tutina di lattice rosa bubblegum molto attillata, che ha evidenziato le sue parti intime.

cliomakeup-effetto-camel-toe-zoccolo-di-cammello (1)

cliomakeup-effetto-camel-toe-zoccolo-di-cammello (11)

Questa utente di Twitter, ad esempio, ha affermato commentando l’outfit di Nicki: “Non mi sono mai sentita così male per le parti intime femminili in tutta la mia vita!”

C’è anche però chi, tra i membri dello star system, ironizza su questo effetto estetico, come ha fatto in più occasioni Khloé Kardashian, spesso paparazzata con il camel toe.

cliomakeup-effetto-camel-toe-zoccolo-di-cammello (21)

Khloe Kardashian ha dato un nome al suo camel toe!

Khloé, infatti, ha addirittura dato un nome alla sua vulva, denominandola Camille the Camel, per sdrammatizzare l’eco mediatica causata da un suo outfit in particolare, costituito da un paio di jeans skinny gialli, ed una maglietta proveniente dalla Kardashian Kollection.

cliomakeup-effetto-camel-toe-zoccolo-di-cammello (12)

Khloé non solo ha scherzato su Twitter sull’effetto dell’outfit, ma ha anche condiviso sul social una sua foto mentre lo indossava perché, a suo dire, gli scatti dei paparazzi non le rendevano onore. Sicuramente farsi una bella risata è un’ ottima soluzione, e Klhoé lo ha dimostrato egregiamente!

cliomakeup-effetto-camel-toe-zoccolo-di-cammello (3)

Ragazze, non abbiamo ancora terminato! Nella pagina successiva vi daremo qualche suggerimento su come minimizzare o impedire che compaia l’effetto camel toe, e vi parleremo anche dei paesi dove è diventato una vera e propria moda! Andate a pagina 2 per scoprire di che cosa si tratta!