I capelli mossi sono sempre di tendenza e ci fanno apparire molto sexy. Non importa se avete i capelli lunghissimi o corti: le onde morbide si adattano su ogni tipo di hair style. Perfette per i mesi estivi, queste onde sono l’acconciatura per eccellenza per i festival di musica, tipici della stagione estiva. Ma quali sono le nuove tendenze per i capelli mossi?

Se l’anno scorso siamo tutte impazzite per le beach waves, quest’anno la loro nuova veste è più rock, dal gusto più strutturato e con una carica in più. Per realizzarle ci si può affidare a delle comodissime piastre per capelli che in pochi secondi ci permettono di ottenere delle onde perfette. Non solo, anche con la classica piastra piatta si possono avere degli ottimi risultati, ci vuole solo più manualità. Se anche voi, come noi, avete una passione per i capelli mossi, allora questo è il post che fa per voi! Non ci resta che iniziare!

cliomakeup-capelli-rock-waves-9-gossip-girl

BEACH E ROCK WAVES: LE ONDE MORBIDE ALLA CONQUISTA DEI FESTIVAL

Le acconciature semplici sono le migliori per ottenere immediatamente un hair style sexy e allo stesso tempo rilassato, come se stessimo dicendo al mondo: “guardatemi, mi sono appena alzata dal letto”.

le rock wave sono la nuova tendenza per i capelli mossi

Ma ottenere delle onde morbide e sensuali non è affatto semplice e bisogna avere una buona dose di manualità per creare questo hair style molto amato.

cliomakeup-capelli-rock-waves-8-celebrity

Manca solo una settimana al Festival Coachella, e siamo sicure che anche per quest’anno ci darà ispirazioni fantastiche che segneranno le moda della prossima estate. Se siete amanti dei festival musicali e delle acconciature super trendy allora le “rock waves” sono proprio quello che stavate cercando.


cliomakeup-capelli-rock-waves-7-onde-romatiche

Le beach waves, sono sicuramente le onde più conosciute, e questo hair style è perfetto per tutti i tipi di lunghezza di capelli. Ma se amate un look più aggressivo allora dovete assolutamente puntare sulla loro versione rock: perfetta anche per chi ha i capelli corti o di lunghezza media, come lob e bob.

giphy3

Pronte per avere un’acconciatura super-iper-wow? 😉

Questa acconciatura vi assicurerà un effetto spettinato bellissimo, capace di rendere immediatamente il vostro outfit completo e ricercato. Inoltre sono anche molto semplici da realizzare in casa, con l’aiuto di prodotti per lo styling e la piastra.

ROCK WAVES CON LA PIASTRA: COME SI OTTENGONO ANCHE IN CASA?

Negli ultimi anni, in commercio sono comparse moltissime tipologie di piastre differenti, capaci di farci ottenere delle favolose onde in pochi secondi sui nostri capelli. Benché lo styling ci ricordi le chiome anni Ottanta, se si impara a calibrare l’intensità dell’onda, l’effetto sarà davvero bello.

cliomakeup-capelli-rock-waves-12-clio

Anche Clio ha sperimentato la piastra per le onde! Il risultato è da pollice su! 👍

Ci sono molti tipi di piastre adatte a realizzare questi look, e possono essere da 2, 3 o 5 cilindri; in questo modo otterrete delle onde più o meno intense. Fondamentale è andare poi a lavorare i capelli in modo da destrutturare l’hair style e rendere le onde più naturali possibili. In questo modo ottenere un look molto sensuale.

cliomakeup-capelli-rock-waves-16-piastra-onde

Imetec, Bellissima Beach Wave Piastra per capelli. Prezzo: 66,75 € su amazon.it

Se però non volete acquistare una piastra per capelli specifica per questo unico hair style, è possibile ottenere un effetto molto simile, ma meno definito, anche con la classica piastra per capelli lisci.

cliomakeup-capelli-rock-waves-13-piastra-piatta

Via: YouTube

In questo caso, dovrete andare a segmentare il movimento sulla ciocca di capelli, creando voi con la vostra manualità “l’effetto onda”. Sicuramente questo procedimento è un po’ più lungo e difficile da ottenere.

giphy

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Sapete a chi dovete ispirarvi per un rock look attualissimo? A Victoria dei Maneskin!!! Inoltre nella prossima pagina vi mostreremo come ottenere delle perfette onde rock and roll! Continuate a leggere!

24 COMMENTI

  1. adoro le beach waves/rock waves o come si chiamano, tra l’altro di recente mi è venuta voglia di comprarmi la piastra apposta, quella con i cilindri.. qualcuna l’ha provata? mi dite com’è? Non vorrei comprare l’ennesimo strumento per capelli (dopo il ferro e la spazzola riscaldata) che poi pianto lì senza usarlo… :s

  2. ORROREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE ! AMO AMO AMO le onde della ragazza qui sopra con i capelli green ma quelli di Belen, di Madonna o di Taylor Momsen…. ORRORE! Lo scorso anno per le beach waves comprai la piastra che stanno usando nella voto di Belen e dopo 5 minuti la rimandai indietro… pensavo che facessero onde belle grandi e morbide ma anche spazzolandoli erano orrendi. Non mi piace proprio il risultato, sembra una piega “caduta” per carità! Se voglio le onde faccio i boccoli e poi li pettino pian piano ed ecco qui. Ne avevo comprata anche un’altra ma che ha fatto poi la stessa fine… effetto orrendo! https://uploads.disquscdn.com/images/72130b83619e6734906e3b824c20a6da620f967add6cf97a036c6e2b83ede3b2.jpg

  3. Io per fare quel tipo di onde, che adoro, uso il classico ferro per fare i boccoli, prendo ciocche un po’ a caso e poi per renderle meno definite e meno boccolose le districo con le dita in modo che risulti un mosso spettinato 🙂

  4. Sinceramente mi fa un po’ ridere quando parlano di pieghe “da festival” (sicuramente nessuna di noi andrà al Coachella, purtroppo!!): io sono una grandissima appassionata di musica e sono anche nel settore dell’organizzazione di eventi musicali, frequento molti festival, anche all’estero (ma non il Coachella ahah, è un po’ fuori mano!)…

    La prima regola/consiglio che darei (e credo che chiunque sia mai stata anche solo a un concerto “lungo”, come banalmente un MTV Day, concordi) è: MAI con i capelli sciolti!!! E’ impossibile tenere i capelli sciolti per più di mezz’ora in un posto simile ad un concerto! Tra caldo, sudore, gente che ti si struscia addosso, che lancia acqua/altri liquidi sconosciuti sul pubblico ecc… Che schifo!
    Il secondo appunto è che, a meno che tu non sia Rihanna, è alquanto improbabile che in una situazione “festival” (o concerto che, dipende da dove vivete, ma difficilmente sarà a due passi da casa) abbia a portata di mano una presa della corrente e un ferro per capelli….

  5. hahha anch’io ho la prima che mostri … mai usata!!! Usata una volta e poi rimasta lì, funziona ma mi durano il tempo di uno starnuto.

  6. Ma due trecce con i capelli bagnati no?!! 😀
    Essendo riccia di mio non posso lamentarmi, ma l’effetto più bello lo ottengo sicuramente d’estate lasciando asciugare i capelli all’aria, perché a meno che non ci sia vento non si gonfiano.
    Quando vorrò qualcosa di un po’ più particolare invece credo che passerò direttamente ai bigodini, mi tentano da un po’… Un articolo su come usarli?

  7. anche perchè le foto fighe che vediamo del Coachella sono tutte di persone che stanno nell’area Vip….vorrei vederle in mezzo alla bolgia di un prato tra gente sudata che balla appicciccata!

  8. Io ho i capelli mossi naturali, quindi prendete la foto di quella bruna bellissima su sfondo rosa e aggiungeteci una colata di crespo: i miei capelli sono praticamente così. Quindi boh… Le foto non fanno vedere né lo stesso tipo di piega né lo stesso tipo di onde. E, onestamente, quelle ondine fintissime sono tutt’altro che rock: il look rock è spettinato e ribelle (non dimentichiamoci che cosa simboleggia la parola ‘rock’ nella musica e nella moda), cioè tutto il contrario di queste messe in piega super chic. Se si hanno i capelli lisci e si vogliono ottenere delle onde effetto rock, bisognerebbe scalarli molto in modo da, appunto, spettinarli, non farsi i boccoli di Shirley Temple e mettersi addosso un giubbotto di pelle. Poi, per carità, mai etichettare: ognuna deve fare come più le aggrada 😀

  9. Ciao, probabilmente dipende dal tipo di capello che hai, io ho comprato la piastra del video di Clio, ho provato ad usarla dopo aver lavato i capelli, applicato balsamo e termoprotettore ecc….risultato tremendo, capelli secchi, piega durata tre minuti, ho provato ad aprire con le dita i capelli ed è venuto fuori un disastro, il giorno dopo ho dovuto bagnare i capelli per levare il crespo; per me soldi buttati via ma, ripeto, forse non ho il tipo di capello giusto…

  10. Sbaglio o quella piastra a tre coni ha avuto un boom un paio di anni fa con le onde effetto sirena? Adesso serve per le rock waves…mah!
    Comunque quell’effetto si può facilmente ottenere facendo due boxer braid, ci dormi tutta la notte e la mattina sei pronta. Altrimenti per averle più velocemente, sempre boxer braid però con i capelli più bagnati che umidi, phon, poi sciogli le trecce e voilà.
    L’estate scorsa ci vivevo con le boxer braid causa caldo, poi quando le scioglievo i capelli era esattamente come nelle foto del post.
    Comunque questo tipo di onde lo preferisco con una riga molto laterale e l’altro lato dietro l’orecchio, tipo Belen, oppure con la frangia per uno stile più hippy…tipo su di me che porto la riga in mezzo l’effetto è orrendo perché sembrano piattissimi alla radice https://uploads.disquscdn.com/images/fab8c695670c15952e3bb3dc491146189525f48a1a68f68738c3812d25f41c3d.jpg

  11. hahha quella delle trecce l’ho provata anch’io … quando mi sono guardata allo specchio anch’io ho avuto un mancamento. Io ho i capelli grossi ma sono ricci e molto tendenti al crespo quindi phon con spazzola fino ad ora è la cosa che funziona di più, al limite una passata con la piastra se la piega viene troppo da sciura.

  12. Ciao, sì ho i capelli mossi ma non posso asciugarli al naturale, devo fare un minimo di piega. Con phon e spazzola tolgo un po’ il crespo e poi attorciglio i capelli creando una sorta di serpentone…nn so come spiegare :)… e faccio una sorta di chignon tipo da ballerina e lo lego ben stretto con elastico.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here