Ogni gravidanza è unica e porta con sé tantissime emozioni, ma anche cambiamenti a livello ormonale e fisico. Uno dei più frequenti, una volta terminato questo particolare periodo della vita, è la pancia molle dopo il parto che, per molte neo mamme, può essere un cruccio estetico. È normalissimo che il corpo cambi dopo la gestazione poiché, per dare spazio al proprio nuovo coinquilino (o, nel caso di gemelli, coinquilini), si adatta e muta nel corso dei mesi, evolvendosi assieme a lui. Ma che cosa fare se si desidera tornare ad avere la pancia piatta come la si aveva prima di rimanere incinte?

Nel post di oggi vi parlerò delle strategie comunemente adottate e consigliate dagli esperti, sottolineando però a mia volta come, in ogni caso, la parola d’ordine per la remise en forme post partum sia pazienza! Anche io ci ho messo un po’ a tornare come prima dopo la nascita della mia Lenticchiuzza, ma ne è valsa la pena eheh! Siete curiose, ragazze, di scoprire di che cosa si tratta? Allora non vi resta che continuare a leggere per scoprire tutto quanto!

cliomakeup-pancia-molle-dopo-il-parto-gravidanza-13

PRIMA DI TUTTO: LA PANCIA MOLLE DOPO IL PARTO È (PIÙ CHE) NORMALE

è normalissimo non avere la pancia super piatta dopo il parto

Prima di tutto, sottolineiamo questa cosa: è più che normale non avere una pancia ultra piatta dopo aver partorito, anche e soprattutto perché bisogna tenere conto dei cambiamenti che il corpo femminile subisce durante la gravidanza. Un esempio a riguardo? Beh, sappiate solo che l’utero passa dal pesare un chilo dalla fine della gravidanza, fino a soli 100 grammi dopo il parto!

cliomakeup-pancia-molle-dopo-il-parto-gravidanza

“Cooosa?!”

Normalmente, già una settimana dopo aver partorito la pancia comincia ad essere più piccola e sgonfia ma, fisiologicamente parlando, c’è bisogno di almeno un mese affinché l’utero ritorni alle sue dimensioni originarie.

cliomakeup-pancia-molle-dopo-il-parto-gravidanza-2

Credits: labsanmichele.it

Ci sono anche diversi casi in cui, tuttavia, queste tempistiche sono più dilatate, come quando si è fatto un parto cesareo, procedura dopo la quale è fisiologicamente normale riprendersi esteticamente e fisicamente dopo, dato che c’è comunque in ballo una ferita che si deve cicatrizzare.

cliomakeup-pancia-molle-dopo-il-parto-gravidanza

Un altro caso di questo tipo è quello in cui si verifica la diastasi addominale, ossia la divisione longitudinale del muscolo principale della parete addominale anteriore, il retto dell’addome. Cosa fare, dunque, per migliorare la situazione se ci si ritrova con la pancia molle dopo il parto?

cliomakeup-pancia-molle-dopo-il-parto-gravidanza-1

INNANZITUTTO, NON CIMENTATEVI IN DIETE DRASTICHE!

Anche dopo la gravidanza il corpo femminile subisce cambiamenti ed adattamenti e, soprattutto in vista dell’allattamento, bisogna evitare assolutamente di cimentarsi in diete drastiche e squilibrate, che possono fare più male che bene! Per perdere la pancetta post parto, dunque, la parola d’ordine è pazienza anche per quando riguarda l’alimentazione.

cliomakeup-pancia-molle-dopo-il-parto-gravidanza-3

Mai cimentarsi in diete fai da te!

Ovviamente la migliore soluzione (non solo dopo il parto, ma sempre!) è optare per un’alimentazione sana ricca di frutta e verdura, oltre che priva di cibi grassi o eccessivamente ricchi di sale. Mangiare cibi troppo elaborati, inoltre, potrebbe dare problemi digestivi e aumentare la ritenzione idrica, ragion per cui via libera a piatti semplici, cibi integrali e carni bianche!

cliomakeup-pancia-molle-dopo-il-parto-gravidanza-5

Nell’incertezza, non optate per il fai da te, e rivolgetevi ad un professionista: lui o lei saprà assolutamente darvi i giusti consigli per rimettervi in forma dopo la gravidanza, mantenendo la vostra salute e il vostro benessere al top!

cliomakeup-pancia-molle-dopo-il-parto-gravidanza-4

Bellezze, il bello deve ancora arrivare! Tra addominali, pancere e creme, a pagina 2 troverete altre dritte su come migliorare la situazione in caso di pancia molle dopo il parto! Seguitemi nella pagina successiva per scoprire di cosa si tratta!