COSA BISOGNA SAPERE PRIMA DI SCEGLIERE IL FONDOTINTA?

  1. Il fondotinta ideale è difficile da trovare per tante motivazioni: il colore per esempio non è mai adatto al vostro incarnato? Questo fattore ovviamente mette a dura prova il vostro look finale che ovviamente risulta poco armonioso con il resto del make-up. Fare una prova sul collo e non sulla mano può essere una soluzione.
  2. Capire la vostra tipologia di pelle. Scegliere infatti la texture adatta può essere poi un’impresa ardua dal momento che in commercio ne esistono davvero moltissime e adatte a diverse tipologie.
  3. Provarlo in negozio con la luce giusta e poi fare un giro prima di acquistare il colore adatto può essere un tip utile a comprendere qual è il fondotinta più adatto alle vostre esigenze.
  4. Oppure ancora farvi dare diversi campioncini e provare.. provare e ancora…provare! Come scegliere il fondotinta?

ClioMakeUp-come-scegliere-giusto-fondotinta-prodotti-segreti-tip-1

Insomma bellezze, se la scelta del fondotinta ideale è per voi causa di domande e perplessità circa colore, texture e quant’altro, allora non vi resta che proseguire nella lettura del post e scoprire tutti i miei segreti. Pronte? Via!

SCEGLIERE LA TEXTURE ADATTA ALLA TIPOLOGIA DI PELLE

Se pensavate che scegliere il colore giusto fosse il difficile, quello che forse non sapevate prima di acquistare un fondotinta è che esistono in commercio infinite texture adatte a infinite tipologie di pelle. In questo caso la primissima cosa da fare è ascoltare la vostra  e capire quali sono le sue esigenze. Se avete la pelle secca dovrete prediligere le texture fluide e leggere con all’interno ingredienti idratanti e nutrienti.

ClioMakeUp-come-scegliere-giusto-fondotinta-prodotti-segreti-tip-17

La prima cosa da fare è ascoltare la vostra pelle e capire quali sono le sue esigenze

Se invece la vostra pelle è grassa tendenzialmente i fondotinta in stick o dalle texture corpose sono quelli maggiormente adatti alla vostra tipologia. Se la vostra pelle invece è mista scegliete un prodotto magari adatto alla zona a T ma da poter diluire con un po’ d’olio o crema per nutrire la pelle nelle zone più secche.


ClioMakeUp-come-scegliere-giusto-fondotinta-prodotti-segreti-tip-16

Se invece la vostra pelle è molto grassa e non avete bisogno di coprire grosse imperfezioni, allora vi consiglio i prodotti in compatti o in polvere libera. I fondotinta minerali sono i migliori in assoluto per tenere a bada la lucidità durante il giorno e coprire le discromie in modo leggero o medio.

ClioMakeUp-come-scegliere-giusto-fondotinta-prodotti-segreti-tip-8

SCEGLIERE IL COLORE GIUSTO

Ok direte “se fosse facile scegliere il colore giusto, non saremmo qui a leggere questo post”, giusto? Ebbene sono qui per svelarvi i segreti dei make-up artist. Come fare per azzeccarlo sia in estate che in inverno quando il colore della nostra pelle cambia drasticamente?

ClioMakeUp-come-scegliere-giusto-fondotinta-prodotti-segreti-tip-11

Lancôme, Le teint particulier personalizzato. Prezzo: 90€

Uno dei tanti modi è quello di testarlo su una zona vicino al collo!

Ma a pagina due vi svelerò tutti quanti i segreti per trovare finalmente il fondotinta della vostra vita: dalla texture perfetta, dal colore perfetto e soprattutto che duri tutto il giorno regalandovi i risultati che volete! Curiose? Correte subito a pagina due.

30 COMMENTI

  1. Io il fondotinta non lo provo mai sul dorso della mano perché sono mooolto più scure rispetto al mio viso. In generale sono scuretta in tutto il corpo mentre il viso tende a rimanere sempre più chiaro rispetto al resto. Mi domando il perché ma è così, anche in estate, si nota parecchio perché mi abbronzo subito e divento scura mentre il viso fa più fatica ad abbronzarsi ed è anche quello che si sbianca prima. Perciò io i fondotinta li provo direttamente sul viso.

  2. io ho problemi a provare il fondo persino sul collo: portando tutto l’anno sciarpette, pashmine, foulard etc., ho quella zona più chiara del viso XD
    L’unica è andare a c*lo e tentare di provare il fondo proprio sul viso, magari struccando una piccola area, oppure andare di campioncini.
    Per quanto riguarda la texture, posso confermare che per me ormai quella in polvere è assolutamente la migliore, pur avendo la pelle mista.
    L’unico fondo fluido che riesco a portare “bene” è il fenty, gli altri mi sembrano tutti praticamente pastoni..

  3. Qualche giorno fa da Sephora una commessa (miracolo, miracolo, miracolo) mi ha testato un fondo su una parte a cavallo tra collo e viso – ovviamente mi sono presa il campioncino XD
    Quando lo testano sulle mani non capisco a cosa serva. Le mie mani hanno un tono diverso del mio viso O_O

  4. Io lo provo sulle mani sono per vedere la texture, se mi piace lo provo su una zona del viso vicino al collo.
    Comunque.. Questo post mi cade proprio bene, mi volevo giusto prendere il fondotinta nuovo e ogni volta è una tragedia!
    Terrò cari i vostri consigli, soprattutto quello di provarlo con calma, e comprare in un secondo momento.

  5. Quello che non capisco io è perché le commesse da sephora te lo provano sull’interno del braccio… risultato? fondotinta fenty beauty che potrei usare eventualmente al mio funerale… sob

  6. Questo è un tasto dolente per me, dopo quasi 20 anni di fondi opacizzanti (crema, polvere, liquido, compatto, minerale, ecc) mi sono resa conto che non mi stanno più bene, mi invecchiano e segnano ma continuo ad avere una pelle che suda molto e mal sopporta texture troppo dense, ricche e idratanti, trovare la giusta via di mezzo è davvero complicato :/ Aggiungo che non è così facile ottenere campioncini di fondo, sembra quasi che tu stia facendo una rapina, riesco a convincere un po’ di più le commesse se parlo delle mie “numerose allergie” (cosa in parte vera tra l’altro) ma non sempre funziona…

  7. Il mio viso è di circa due toni più scuro del collo, praticamente ho un mascherone naturale!
    Alla fine, dato che uso il fondotinta solo d’inverno, opto per i colori più chiari per poi modulare il tutto con terra e blush. Sempre meglio correggere un colore più chiaro che più scuro.
    Come texture, avendo la pelle molto oleosa ma senza grosse imperfezioni, preferisco i fondi liquidi a copertura modulabile e matt.

  8. Credo di avere una pelle molto simile alla tua. Io mi trovo bene con l’Infallible 24H Matte di L’Oreal, ha una texture leggerissima, si asciuga in un attimo e lascia un finish quasi cipriato.

  9. Ecco il dilemma che mi accompagna da un po’…
    Premetto che anche io ho il viso naturalmente più scuro del collo, che ho una carnagione chiarissima ed anche un po’ di couperose. Per anni ho usato fondotinta di colori più scuri di quello che sarebbe stato corretto. Ora mi sforzo di cercarli più vicini al mio incarnato, ma non ne ho ancora trovato uno che mi soddidfacesse pienamente. Per questo ho accolto con entusiamo l’arrivo dei fondi Fenty Beauty: la texture mi piace molto, ma nonostante la varietà ancora non sono riuscita a trovare il “mio”. Al primo tentativo la commessa di Sephora mi ha fatto provare il 110: sul momento sembrava perfetto (con le luci del negozio), ma poi mi sono accorta che mi dava un colorito troppo smorto, sembravo malata. Al secondo tentativo, un’altra commessa mi ha fatto provare il 140 (dicendo che con la mia couperose avrei dovuto andare su una tonalità dal sottotono giallo): anche qui, all’inizio (in negozio) sembrava perfetto… ma poi hanno iniziato a dirmi che c’era uno stacco tremendo con il collo. Terzo tentativo, abbiamo provato il 120: anche questo sembrava azzeccato, ma tornata a casa mi sembrava che anche questo mi “spegnesse” un po’ il colorito.
    Consigli?

  10. e quando tenti di provartelo sul collo ti guardano male come se stessi facendo qualcosa di orribile!

  11. l’ho usato per tanti anni sia asciutto che bagnato, sia in polvere libera che compatta, soprattutto Neve e Bare Minerals, c’è forse qualche altro marchio meno polveroso come finish?

  12. l’ho usato e amato tanto ma è proprio lui l’ultimo ad avermi deluso prima solo in inverno ora anche con la bella stagione, ne amo la leggerezza perché ti dimentichi di averlo addosso ma il finish che prima era “cipriato e vellutato” ora e “vecchio e polveroso” su di me 😀

  13. Certo, quelle che elenchi non sono le marche migliori, sono solo le più diffuse. Neve soprattutto è parecchio cakey come effetto: io di Neve compro diverse cose, assolutamente NON il minerale.
    Bare Minerals non mi ha mai fatto impazzire.
    Lily Lolo, Everyday (con diversi finish), Antipodes, Zuii: le trovi su eccoverde.
    Youngblood, da Profumerie Limoni. Copre pure le cicatrici.
    Les trois fées, sul sito omonimo (se mastichi il francese): con due gradi di copertura (uno più leggero, uno più carico).
    Un consiglio: il minerale non si applica MAI direttamente sul viso, se si vuole che duri a lungo. Prima di passare il minerale, bisogna applicare della cipria. Questo trucchetto lo conoscono in poche.

  14. Io mi trovo benissimo con il fondo minerale compatto di Sephora. Ho anche un fondo Bare Minerals, ma va lavorato un po’ troppo, quando sono di corsa (sempre) vado su quello di Sephora.

  15. si uso da anni anche quello compatto di Sephora, in estate da solo, come cipria sulla bb cream in inverno 🙂

  16. Grazie 🙂 LL, Zuii e EDM li conosco, gli altri marchi no, andrò a curiosare, di Neve non uso più da un pezzo quello in polvere libera mentre il compatto lo tengo sempre in borsa per i ritocchi dell’ultimo minuto alternato al minerale compatto di Sephora, il trucchetto della cipria come primo step lo faccio soprattutto in estate, l’ho imparato da Clio 😉

  17. Sempre un dramma! Soprattutto dato che amo i fondotinta e ne compro parecchi! Per quelli di fascia medio-bassa, che spesso hanno poche colorazioni, la scelta è abbastanza semplice e per il prezzo non pretendo di trovare la sfumatura perfetta! Per quelli di fascia alta invece uso tutti i supporti possibili: commesse preparate, le tecniche del post e anche un’amica che mi consigli per avere un paio di occhi in più! Facendo così da qualche anno ho ridotto di molto le fregature involontarie!

  18. Guarda posso darti due consigli…il primo è che magari spegne l’incarnato perché avendo un’alta coerenza toglie tutti i colori, devi provare a vederlo in azione con terra e blush se non l’hai già fatto!i fondi coprenti infatti appiattiscono il viso.
    Se invece hai già provato il primo metodo, al 120 puoi provare ad aggiungere una goccia di correttore che abbia il tuo sottotono. Il 120 infatti è un neutro, e magari ha bisogno di una sfumatura leggera in più per essere matchy con la tua pelle 🙂

  19. Ottimi consigli, grazie! Io ho finalmente trovato un prodotto ottimale per la mia pelle matura e mista, double wear light di Estee Lauder, mai trovato di meglio! Per il colore ho seguito i tuoi consigli!

  20. Ah io ho il Magic Foundation….non e’ niente male, ma mi lucida un po’ specialment se paragonato allo Studio Fix di Mac che pero’ lo trovo un pastone pesante e il colore non e’ chiaro quanto basta per me uff.

  21. Hai ragione! Succede cosi’ con i fondi molto coprenti….che spengono e quindi bisogna ridare vita con blush e illuminanti.

  22. A me piace proprio per quello, ho la pelle molto secca e cercavo un effetto luminoso, mi piace anche la consistenza sembra di mettere una crema per il viso.

  23. Ciao clio:) io ho pelle grassa, sempre lucida con punti neri e pelle sensibilissima c è una maschera che mi consigli di utilizzare per migliorare il mio viso? Che sia per pelli sensibili, E quante volte utilizzarla
    Grazie in anticipo baci

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here