In estate la voglia di mangiare qualcosa di fresco, unito alla voglia di togliere il maglione e i jeans, spesso ci porta a fare scelte che riteniamo più salutari.
Ma nonostante i piatti estivi possano essere considerati più leggeri rispetto a quelli invernali, non sempre è vero: infatti quello che per noi è “solo un’insalata” si può rivelare al pari di una pasta alla carbonara 😱. Quali sono quindi gli errori nella dieta da evitare in estate?

In questo post troverete tanti consigli utili su come stare alla larga da alcuni falsi miti alimentari che potrebbero… farvi tenere il pareo in spiaggia 😅e tante idee per piatti unici, freschi e sani.

cliomakeup-errori-estate-alimentazione-estate-1

RISPETTARE LA COMPOSIZIONE DEI PASTI

Solo perchè è estate non vuol dire che bisogna abolire alcune categorie di alimenti.
Abbiamo parlato più volte di come le diete sbilanciate possono portare alla perdita di acqua e di massa muscolare. Di certo l’estate non è il momento migliore per essere disidratati (visto che già sudiamo molto di più) e per perdere tono muscolare.

cliomakeup-errori-estate-vestito-2

Credits: @amazon.it


Quindi, invece di abolire la pastasciutta o il risotto, trasformiamoli in qualcosa di fresco e leggero (a fine articolo troverete anche qualche ricettina sfiziosa e semplice da fare😉).

INSALATONE: SONO DAVVERO COSÌ LIGHT?

Le insalatone sono un’arma a doppio taglio: da un lato sono veloci e pratiche da comporre e riempiono senza appesantire, dall’altro posso diventare delle vere bombe caloriche se non si scelgono gli ingredienti con cura.

LE INSALATONE POSSONO ESSERE DELLE BOMBE CALORICHE!

Per esempio, siamo sicure che un’insalatona come quella nella foto che trovate qui sotto sia proprio leggera?

cliomakeup-errori-estate-insalatona-3

Credits: @creandoidee.com

Beh, sappiate che apporta circa 800 kcal (non poche, soprattutto se volete perdere peso!).
Ecco allora alcune indicazioni utili per formare un’insalata come si deve:
1) Scegliete una fonte proteica, per esempio uova sode, tonno, formaggio, salmone, straccetti di pollo o legumi.
2) Verdure a volontà: via libera a tutte le verdure, come lattuga, pomodoro, carote, cetrioli, ravanelli, zucchine.

cliomakeup-errori-estate-verdure-4

Sì a tutte le verdure e, perché no, alla frutta per un tocco esotico!🍍Credits: @ramathasharonmayor2016.info

3) Una fonte di carboidrati: per fare veloce vanno benissimo il pane, le gallette di cereali o i crostini.
4) Moderare il condimento: l’olio extravergine di oliva apporta grassi di buona qualità, ma non bisogna abusarne! Attenzione anche a limitare il consumo di sale, mentre vanno benissimo aceto, succo di limone, erbe aromatiche e spezie.
Allora, siete pronte a creare la vostra insalatona? 😋

ESTATE = APERITIVI

Non c’è niente di meglio di un aperitivo con le amiche all’aria aperta.

cliomakeup-errori-estate-aperitivo-5.jpgMa attenzione! Tutte le bevande alcoliche contengono “calorie vuote“, ovvero hanno un apporto energetico ma sono prive di principi nutritivi utili al nostro corpo.

LE BEVANDE ALCOLICHE CONTENGONO “CALORIE VUOTE”

Quindi vanno limitati soprattutto i cocktail, preferendo un bicchiere di vino o, ancor meglio, una spremuta. Non esagerate dunque con gli alcolici ma prediligete verso qualcosa di sano!

ALLEATI SUPER FRESH: GRANITE, GHIACCIOLI E GELATI

cliomakeup-errori-estate-gelato-6

Anche voi per rinfrescarvi durante la bella stagione ricorrete a ghiaccioli, granite e gelati? Brutta notizia: non sono alleati della prova costume! 😖Granite e ghiaccioli contengono principalmente zuccheri semplici, mentre il gelato contiene anche grassi (in genere grassi “cattivi”). Molto meglio un’alternativa fai da te: granite e gelati possono essere fatte con della frutta fresca, mentre i ghiaccioli con gli sciroppi zero (certo, non sono super sani, ma almeno non contengono calorie).

cliomakeup-errori-estate-sciroppo-0-7Gli sciroppi zero non contengono calorie e si trovano all’amarena, all’orzata, alla menta, al lampone, all’anice e al chinotto!

Oppure un frullato con della frutta fresca, una buona idea per uno spuntino sano!
Invece pranzare con il gelato? Ovviamente non costituirebbe un pasto sano e completo, ma se accade sporadicamente non succede nulla 😊

cliomakeup-errori-estate-gelato-faidate-8

Che ne dite di questo gelato ai cachi fatto in casa?😍

PIATTI FREDDI: AMICI O NEMICI?

Con il bel tempo saltano fuori i piatti freddi tradizionali come prosciutto e melone o l’insalata caprese. Se da un lato sono veloci da preparare, dall’altro potrebbero non essere nutrizionalmente perfetti. Per esempio, la mozzarella, che molti considerano un formaggio magro per eccellenza, in realtà contiene quasi 300 kcal (pensate che un piatto di legumi ne contiene 100!) di cui molte rappresentate da grassi saturi (quindi grassi cattivi).

cliomakeup-errori-estate-caprese-9

Credits: @restarif.com

Meglio preferire alternative più magre (così se ne può mangiare di più!😉) come fiocchi di latte, ricotta o formaggi light (mi raccomando però, leggere sempre la lista degli ingredienti). Anche gli affettati non sono esattamente un toccasana: secondo lo IARC (International Agency for Research on Cancer) un consumo eccessivo di carni rosse, soprattutto di carni rosse lavorate (salumi, insaccati e carne in scatola), aumenta il rischio di sviluppare alcuni tumori.

cliomakeup-errori-estate-prosciutto-e-melone-10

Via @Pinterest

L’aumento del rischio è però proporzionale alla quantità e frequenza dei consumi, per cui gli esperti ritengono che un consumo modesto di carne rossa (una o due volte a settimana al massimo) sia accettabile, mentre le carni rosse lavorate andrebbero consumate solo saltuariamente.

Ragazze non è finita qui! Nella prossima pagina troverete altri consigli e tantissime idee per creare dei piatti sani e freschi, ideali per questa stagione (che voi siate al mare oppure in ufficio!) Allora non vi resta che leggere pagina 2!

27 COMMENTI

  1. Beh l’aperitivo non si fa tutti i giorni, perlomeno io non esco ogni santa sera a fare aperitivo, magari! xD Io per il momento non ho abbandonato nulla, pranzo con la solita pasta, il secondo (in genere bistecche di pollo) e poi verdura, ora come ora vado giù forte di carote 🙂 I inverno prediligo i finocchi 😀
    La sera mangio l’insalata di riso oppure il cous cous sempre condito come l’insalata. E poi frutta, adoro pesche e albicocche, anche le fragole nonostante sia difficile trovarle buone nella mia zona, sanno da acqua! E le ciliegie… quest’anno i miei ciliegi hanno fatto sciopero e non ne hanno fatta neanche una :'(

  2. hahha i panini con la cotoletta in spiaggia me li ricordo anch’io erano un must in famiglia, adesso a pensare che li mangiavamo in spiaggia con 40 gradi all’ombra mi viene da svenire.

  3. Quando ero piccola mangiavo dei pasti pesantissimi in spiaggia o in piscina, roba fritta, impanata, piena di condimenti e ogni ben di Dio…c’è da dire che non mi curavo della linea ahah
    Il mio pasto tipico da piscina/spiaggia è:
    80/100gr di cereali misti conditi con un filo di olio a crudo e basta
    Un bianco d’uovo sodo (niente rosso)
    Piselli bolliti
    Paprika
    Così ho un pasto completo, leggero e che non rischia di gonfiarmi 🙂 le spezie come condimento ve le consiglio tanto, aiutano ad usare meno sale e quindi a diminuire la ritenzione!

  4. Meraviglioso, intere famiglie stipati in scatolette col volante…..beata incoscienza, o forse no….però era bello, che ricordi..

  5. Che bell’articolo.. soprattutto un sacco di bei consigli… io che sarei un po’ difficile col cibo ho trovato tanti abbinamenti che invece mi piacciono e che trovo utili anche per la mia quotidianità… metto tra i preferiti 🙂

  6. Come gelato/ghiacciolo light fai da te funzionano molto bene anche lo yogurt, un frullato, una spremuta, un succo o una centrifugato messi nelle apposite formine in freezer o la sorbettiera che realizza ottimi gelati alla frutta solo con futta ghiacciata ( il mio preferito è banana e melone). Una delle mie insalate preferite da mangiare fuori casa quando sono di fretta è farro, lenticchie (o ceci), pomodorini, rucola o misticanza, capperi e erbe aromatiche, a volte aggiungo anche un paio di noci o qualche seme di zucca.

  7. Eh…magari, ogni tanto ci ho pensato, ogni tanto cerco l’ispirazione…un’idea…una storia…ma mi viene sempre in mente qualcosa di personale…e non mi va..però mi piacerebbe, è un piccolo sogno nel cassetto..
    Grazie ❤

  8. Se mi posso permettere un piccolo consiglio ( ho scritto quattro libricini due di narrativa e due di psicologia, niente che ha cambiato il mondo né ha cambiato la mia vita) tu scrivi anche cose personali poi un bravo editor ti insegna a modificarlo per togliere le cose che lo personalizzano! Bacioni

  9. Non si trovano più sono stra esauriti, ma se hai voglia scrivimi in direct si IG e te li spedisco, considerali un mio piccolo regalo, non sei assolutamente obbligata a leggerli, se solo li conservi in casa a me fa piacere!!!!

  10. Sono a dieta da un bel pò e per non trovarmi a soffrire ho trovato piccoli espedienti.
    Posso mangiare come spuntino pomeridiano uno yogurt magro, pertanto lo metto in congelatore per un’ora circa in una formina a cupola e poi lo tiro fuori; morbido ma gelato giusto per soddisfarne il desiderio.
    L’alternativa allo yogurt sono due frutti che frullo con poca acqua e metto nella formina dei ghiaccioli.

    E come pasti mi concedo (in versione dietetica) peperoni ripieni di couscous(o quinoa o amaranto) con verdure oppure salmone affumicato con fettine sottili di pomodori (quelli nero-verdi) e pochi piccoli sottili spicchi di anguria, fettine di lime, origano, menta e cipollotto o una tartare di tonno con zucchine o orata cruda (abbattuta) con pesche e pepe rosa.

  11. La quinoa ha un sapore poco marcato, meglio quella integrale.
    Ma è buona e puoi usarla come il couscous
    Anch’io congelo lo yogurt.

  12. Essendo intollerante al glutine e non trovandolo in versione senza-glutine non l’ho mai fatto.
    Preparo invece il grano saraceno in chicchi (come la quinoa o il couscous senza glutine) ed anche l’amaranto (sempre in chicchi).
    Pensa che talvolta invece di un primo piatto freddo li uso in altro modo; li cuocio e aggiungo verdure di vario genere tagliate piccole e poi riempio o pomodori o i peperoni che cuocio in forno a vapore: restano dietetici ma gustosi.

  13. Il boulgour lo adoro!
    Si cuoce più o meno come il riso, massimo 10 minuti ed è pronto.
    A me piace mangiarlo a freddo abbinato a melanzane saltate in agrodolce con uvetta, noci e tanto aceto balsamico. Ma lo puoi fare praticamente come ti pare!

  14. La base di quei piatti è praticamente il fondamento della mia dieta:
    1 fonte proteica
    1 fonte di carboidrato
    200grammi di verdura a porzione (se è di più male non fa)
    condimento messo coscienziosamente
    poco sale
    Poi la dietologa mi ha anche detto che se siamo a fine settimana con poche cose in frigo posso anche diminuire le quantità mettendo magari 1/2 porzione e 1/2 porzione di 2 fonti proteiche 😀 quindi dimezzo le quantità e metto più ingredienti!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here