Indietro
Prossimo

INTRODUZIONE & INCI

Non è un mistero: la palette Shade + Light di Kat Von D è uno dei prodotti più popolari del marchio. Il packaging, molto accattivante, ha la scritta in rilievo realizzata personalmente da Kat, la quale ama molto disegnare e scrivere a mano, contribuendo così alla sua linea di make-up in modo speciale e particolare. All’interno sono presenti molte nuance fredde ma non manca neanche qualche colore più caldo.

Secondo il brand con questa palette è possibile trasformare lo sguardo grazie alla tecnica del contouring applicata sull’occhio, in modo tale da creare giochi di luci ed ombre ad hoc. Tutti i colori proposti all’interno sono opachi, dicono siano molto pigmentati e facili da applicare. Se volete sapere se questa palette deve entrare nella vostra beauty collection non fermatevi qui! 😉

cliomakeup-recensione-palette-kat-von-d-shade-and-light-palette-1

PALETTE KAT VON D SHADE & LIGHT

cliomakeup-recensione-palette-kat-von-d-shade-and-light-palette-2All’interno sono presenti 9 colori da 1.1g di prodotto mentre i tre ombretti più grandi contengono 2.3g. Dalla data di apertura dura 12 mesi mentre il prezzo è di 45€. Oltre a questa versione, totalmente opaca, esiste anche la Shade + Light Glimmer Eye Palette, la quale contiene tutte le tonalità dell’originale opaca ma in versione shimmer.

cliomakeup-recensione-palette-kat-von-d-shade-and-light-palette-3Kat Von D, Shade + Light Palette. Prezzo: 45€ su Sephora.it


INCI

Laetus: Mica, Kaolin, Zinc Stearate, Lauroyl Lysine, Dimethicone, Silica, Squalane, Glyceryl Caprylate, Hydrogeneted Lecithin, Phenoxyethanol, Potassium Sorbate, Carthamus Tinctoris (Safflower) Seed Oil, Rosa Canina Flower Extract, Tocopheryl. May Contain (+/-): Titanium Dioxide (CI 77891), Iron Oxides (CI 77491, CI 77492, CI 77499), Carmine (CI 75470), Ultramarines (CI 77007.

Ludwin/Samael: Mica, Kaolin, Zinc Stearate, Silica, Lauroyl Lysine, Dimethicone, Squalane, Glyceryl Caprylate, Hydrogeneted Lecithin, Phenoxyethanol, Potassium Sorbate, Carthamus Tinctoris (Safflower) Seed Oil, Rosa Canina Flower Extract, Tocopheryl. May Contain (+/-): Titanium Dioxide (CI 77891), Iron Oxides (CI 77491, CI 77492, CI 77499), Carmine (CI 75470), Ultramarines (CI 77007).

Per scoprire l’opinione del web riguardo a questo prodotto, e vedere gli swatch, passate subito alla prossima pagina!

Indietro
Prossimo

21 COMMENTI

  1. Carina come palette, ma non mi entusiasma, sarà che il marchio non mi attira per niente, non so perché. Sempre stupendi i tuoi make-up Silvia! Sei bravissima! Mi piace molto il tuo modo di truccare, ti ripeto potresti fare tutorial! 😀
    Comunque Team Clio, Urban Decay tra poco farà uscire una nuova palette, è stupenda! Attendiamo una vostra recensione! https://uploads.disquscdn.com/images/65d145dc15a1e17f8a4af1cb993be249ac2e664880650e1a0ace542a9f35f2ff.png

  2. Grazie mille Giulia, sei davvero gentile! Grazie anche per la richiesta della recensione. Baci!
    Silvia ClioMakeUp

  3. Giulia, ma questa che hai messo in foto è la nuova di UD?
    il packaging mi ricorda molto le huda “grandi” (Rose gold e Desert Dusk)!

  4. La amo, non è una palette perfetta ma è perfetta per me! Il mio occhio incappucciato con palpebra naturalmente cadente che poggia sulle ciglia e pochissimo spazio visibile e d’azione è molto difficile da truccare e questa palette è stata studiata proprio per aiutare e valorizzare chi ha questo tipo di problemi, è un prodotto nella media per fare qualsiasi altra cosa ma per il contouring tecnico correttivo è fantastica. Sono parzialmente d’accordo sul fall out, è molto polverosa nel momento in cui il pennello tocca la cialda sporcando tutto in giro ma una volta sul viso non lascia nessuna traccia. Mi piace molto anche come oggetto in sè, ho la versione in plastica, bella solida e curata in ogni particolare, una piccola opera d’arte a protata di mano. Consiglio l’abbinata col suo primer in stick, con altri il risultato non sempre è altrattanto omogeneo. Mi ha fatto tornare il piacere e la voglia di truccarmi gli occhi facilitandomi parecchio il lavoro 🙂

  5. Team, non capisco come mai continui a sparire il mio commento a questa palette che adoro, non mi sembra di aver scritto niente di sconvolgente 😀

  6. Sì, l’ho vista su Instagram nella pagina ufficiale di Urban Decay 😀 ovviamente deve ancora uscire in USA, in Italia mi sa che si dovrà aspettare un bel po’! Ma lo sai che Sephora porta in Italia anche Anastasia Beverly Hills?! Cioè… tentazioni a manetta!

  7. si, da oggi!! Sono appena andata a vedere sul sito infatti, sono ancora qui con gli occhi a cuoricino *_*
    Anzi, ne approfitto per chiedere a Clio o al Team un bell’articoletto come quello che fecero sulla linea Fenty Beauty: sarebbe carino capire quali sono per loro i prodotti top e flop di questa marca (o quantomeno: di quello che è arrivato in Italia)!
    Per la palette UD.. ciao proprio, se deve ancora uscire negli USA e se fa come la mia adorata Too Faced, mi sa che prima dell’autunno non vedremo nulla! 🙁

  8. No ma che cos’è il 2° makeup di Silvia, mamma mia!! *_*
    Tornando alla recensione: ho letto tantissimissimi commenti entusiasti su questa palette, confesso che non mi attirava tantissimo per via di colori e packaging, però so che su vari gruppi a tema armocromia è praticamente quella più indicata per il trucco “correttivo”.
    Quasi quasi un pensierino..

  9. Ciao Aretha, grazie della segnalazione, era finito in automatico nello Spam e ora lo abbiamo approvato. Ci scusiamo per il disguido.

  10. Il mio occhio è leggermente sporgente, un po’ a ‘pesce less’ e poco sveglio. Che colori dovrei usare da questa palette? Grazie.

  11. ciao suxi!!
    Io sono iscritta al gruppo facebook “Armocromia e trucco correttivo”, è veramente un bel gruppo!

  12. Sì, anche io quoto un articolo su Anastasia Beverly Hills! Penso che Clio che abita in America sicuramente deve averla provata!

  13. Ho la versione opaca e sono davvero ottimi ombretti e la polverosità è gestibile… ma i trucchi di Silvia….top!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here