Lo scorso 8 luglio è venuto a mancare, all’età di 67 anni, Carlo Vanzina, regista, produttore e sceneggiatore che, insieme al fratello Enrico, ha saputo trasportare il cinema italiano degli anni ’60 negli anni ’80, ’90 e 2000. Vanzina ha spopolato al botteghino, raccontando la società e le trasformazioni del nostro Paese con personaggi a tratti cinici, disincantati e ingenui, che hanno fatto la fortuna di molti suoi interpreti.

Nei suoi film non sono mai potute mancare le donne, celebrate nella loro totale bellezza e femminilità: stiamo parlando di attrici del calibro di Stefania Sandrelli, Virna Lisi, Isabella Ferrari, ma anche Cristiana Capotondi, Martina Stella e molte altre ancora.

In questo post vogliamo dare il nostro addio a Carlo Vanzina divertendoci insieme a raccontare le sue attrici preferite, vedendole com’erano all’epoca dei film del regista fino ai giorni nostri! Siete pronte? Partiamo!

cliomakeup-addio-a-carlo-vanzina-1-copertina

ADDIO A CARLO VANZINA, REGISTA PRATICO E INSTANCABILE

Carlo Vanzina potrebbe essere considerato il regista dell’ossimoro: la maggior parte dei cinefili infatti amano odiarlo. Il fratello Enrico, sceneggiatore, l’ha accompagnato lungo tutta la sua carriera: tra i due Carlo era il più taciturno, tanto timido da lasciare spesso la parola al fratello durante le interviste.

cliomakeup-addio-a-carlo-vanzina-2-fratelli-vanzina

Credist: @ciakmagazine.it


Carlo Vanzina, per i suoi film, ha cercato sempre una regia molto pulita e chiara, amava lavorare sulle scene, sull’armonia tra i costumi, i luoghi e i volti. Creava delle piccole realtà sceniche che dovevano essere comprensibili a tutti, senza troppe modifiche di montaggio e luci.

cliomakeup-addio-a-carlo-vanzina-3-intervista

Vanzina non era certamente un regista sofisticato, ma era un regista instancabile: girava film a basso budget e in poco tempo, era deciso e molto pratico.

Il suo sogno sarebbe stato quello di fare il critico cinematografico

Certo i Vanzina hanno avuto i loro bassi, ma molte pellicole possiedono ancora oggi quell’atmosfera nostalgica e scanzonata che moltissime persone hanno imparato ad amare.

cliomakeup-addio-a-carlo-vanzina-4-piccolo-grande-amore

Un giovanissimo Raul Bova in “Piccolo Grande Amore” (1993)

LE DONNE DEGLI ANNI ’80

È negli anni ’80 che i fratelli Vanzina si sono fatti conoscere al grande pubblico con alcuni dei loro film più famosi: stiamo parlando di Eccezzziunale… veramente, Sapore di mare, Sapore di mare 2, Vacanze di Natale e molti altri ancora!

cliomakeup-addio-a-carlo-vanzina-5-vacanze-di-natale

Nel 1982 esce Eccezzziunale… veramente divenuto un vero e proprio cult, il film che ha fatto conoscere Diego Abatantuono al grande pubblico. Nella pellicola lo stesso Abatantuono, alias Donato Cavallo, grandissimo fanatico di calcio e acceso tifoso del Milan, si invaghisce di Loredana (ovvero Stefania Sandrelli).

STEFANIA SANDRELLI: ICONA DEL CINEMA E DELLA BELLEZZA

Stefania Sandrelli può essere facilmente considerata una delle protagoniste del cinema italiano in tutte le sue sfaccettature.

L’attrice non è mai stata una donna che ha puntato alla bellezza come bene da preservare ad ogni costo. Ma anzi, ha lasciato che il tempo la rendesse la donna meravigliosa che è tutt’oggi.

cliomakeup-addio-a-carlo-vanzina-6-stefania-sandrelli

Credits: @casadelcinema.it

Nel 1983 Stefania Sandrelli prende parte a un altro film cult di Carlo Vanzina, ovvero Vacanze di Natale, la pellicola che ha inaugurato ufficialmente il filone dei cinepanettoni! La Sandrelli interpretava Ivana, una donna ricca e piacente che, snobbata dal marito, cercava avventure in vacanza.

cliomakeup-addio-a-carlo-vanzina-7-ivana

Nelle pellicole anni ’80 Stefania Sandrelli sfoggia dei make-up semplici, ma accompagnati da pettinature vistose (soprattutto nel film del 1982) e capi decisamente sgargianti che non passano inosservati!

cliomakeup-addio-a-carlo-vanzina-8-muccino

Stefania Sandrelli e Gabriele Muccino sul set del film “A casa tutti bene”

Oggi l’attrice, che da poco ha compiuto 72 anni, è una donna sofisticata e molto elegante: non ha smesso di recitare, tanto da far parte del cast dell’ultimo film di Gabriele Muccino A casa tutti bene, uscito nel febbraio 2018.

cliomakeup-addio-a-carlo-vanzina-9-stefamia-sandrelli

Ragazze non è finita qui. A pagina 2 scopriremo l’evoluzione delle attrici di Sapore di Mare e le protagoniste degli anni ’90 e 2000! Continuate a leggere!

5 COMMENTI

  1. L’unico “cinepanettone” che posso riguardare all’infinito è il primo “Vacanze di Natale”. E’ un cult! Gli altri non li riesco a vedere: mi prende il nervoso. Anche perché sono sempre le stesse cose trite e ritrite.
    Virna Lisi era meravigliosa…. e non sapevo che la Huff fosse morta 🙁

  2. Bel post 🙂
    Mio papà è amante della commedia di quei anni, questi film li ho visti praticamente tutti, Sapore di Mare mi piace la storia ma Jerry Calà non mi piace mai, troppo pagliaccio per i miei gusti… Per non parlare poi dei vari film del mitico Renato Pozzetto, Lino Banfi, Fantozzi, Verdone ecc ecc… Invece i cinepanettoni degli ultimi anni non fanno ridere per niente!
    La più bella di quelle che avete mostrato? Virna Lisi, era la finezza fatta a persona! Mi piaceva tanto! Anche le altre molto carine! Cristiana Capotondi poi è molto brava, l’ho vista su varie fiction e film e mi piace! A parte la Martina Stella che la trovo la classica Barbie solo fisico e poca sostanza… A parte che quella di quegli anni che più mi sta sulle balls è la Fenech… Sempre nuda era…

  3. Cresciuta con Sapore di mare.. un cult! Non ho visto gli ultimi cinepanettoni(sono ferma ai primi anni 90 credo se non qualche spezzone in tv) ma il cinema di uqegli anni era davvero leggero perchè scanzonato, nostalgico, simpatico e dolce… oggi è cambiata la società, il senso del gusto e Vanzina ha raccontato bene anche quello…

  4. Sapore di mare.. Meraviglioso! Nostalgia dei miei pomeriggi trascorsi al mare fino a sera, le serate a ballare in spiaggia; ci divertivamo senza bere, senza sballo ed era tutto cosi spensierato e genuino, niente Fb, Instagram (10 anni fa); tornare a casa alle 4:30 am e trovare mio papà che mi aspettava e che purtroppo non c’è più. Bei tempi..
    Buona serata.

  5. Amo i cinepanettoni anni 80 e 90 … ho dei ricordi favolosi. Con le amiche quando ero ancora in Italia sotto Natale si faceva una maratona/party con tanto di panettone, crema di mascarpone e spumante dolce (doveva essere tutto kitsch al massimo) e i video di Vacanze di Natale, sapevamo oramai tutte le battute a memoria tipo il rocky horror era divertentissimo

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here