Utilizzata fin dalla preistoria, l’argilla è nota non solo come prezioso alleato di bellezza, ma anche per esempio come formidabile antibatterico, antinfiammatorio e antidolorifico. Conosciamo bene tutti i suoi poteri in campo beauty, soprattutto nell’utilizzo di maschere viso per combattere impurità, acne e ottenere un incarnato omogeneo e luminoso. Ma le proprietà dell’argilla sono tante, cosi come tanti sono i suoi utilizzi. Lo sapevate che, per esempio, è usata anche per infiammazioni delle gengive e per i dolori articolari? 😯

Ecco, in questo articolo vedremo non solo alcuni dei bei colori dell’argilla, ma anche diversi usi che vanno oltre le maschere che ci piacciono tanto. Quindi, continuate a leggere! 😉

mask GIF

L’ ARGILLA VERDE E LE SUE SORELLE

Sebbene la più nota sia quella verde, sappiamo bene che in commercio ci sono tante tipologie di argille classificate in base al colore, che varia a seconda della composizione chimica. Vediamo rapidamente la famosa argilla verde e alcune delle sue sorelline più o meno note: l’argilla bianca, la rossa, la rosa, la gialla e la blu.

cliomakeup-usi-argilla-1

ARGILLA VERDE

Ottima per la pelle grassa, l’argilla verde è usata anche come anti-cellulite

È la più conosciuta ed è usata soprattutto per curare la pelle grassa, mista e tendenza acneica. Ha infatti elevate proprietà sebo assorbenti e permette di contrastare lucidità e impurità della pelle. Ma, come vedremo, è impiegata da sempre anche come rimedio anti cellulite e antidolorifico


ARGILLA BIANCA

È nota anche come caolino, perché il primo giacimento è stato scoperto nella regione del Kao Ling, in Cina. È un tipo di argilla a grana fine, molto delicata e indicata anche per pelli sensibili, comprese quelle dei bimbi. 

cliomakeup-usi-argilla-bianca

Credits: @TheHealthSite.com

LE ARGILLE ROSSA E ROSA

L’argilla rossa è ricchissima di ferro e per questo è impiegata anche per il trattamento dei capillari fragili, mentre largilla rosa, considerata la più delicata tra tutte le argille, è utilizzata dalle pelli sensibili e che soffrono di couperose.

LE ARGILLE GIALLA E BLU

L’argilla gialla rinfresca, l’argilla blu allevia

La tipologia gialla è nota per essere rinfrescante e, per esempio, se applicata sulle gambe può affievolire il senso di pesantezza.
L’argilla blu invece, conosciuta anche come rapan, è originaria della Siberia ed è usata non solo per la bellezza di pelle e capelli, ma anche per alleviare muscoli e articolazioni indolenzite.

cliomakeup-usi-argilla-blu

Credits: @ellahoy.es

Ragazze, questo era solo un assaggio e il bello deve ancora venire! Andate avanti a leggere per scoprire 6 utilizzi dell’argilla oltre le maschere viso… Proseguite a pagina 2!

6 COMMENTI

  1. Ho provato l’argilla verde, la bianca e il Ghassoul. Alla fine, preferisco l’argilla verde. La uso con lo yogurt e mi trovo bene. L’ho usata miscelato allo shampoo, quando avevo i capelli grassi e mi piaceva.
    A volte l’ho usata come fango anticellulite…

  2. Tutto molto interessante, da provare. A parte argilla verde e bianca, quelle in altri colori sono tutte facilmente reperibili? Anche in erboristeria o negozi (fisici) specializzati? Grazie per tutti i suggerimenti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here