Il peso influisce significativamente sulla salute, sia quando è in eccesso, sia quando è in difetto. Il modo in cui ci nutriamo influisce molto sul benessere e sulla salute generale.

Essere normopeso risulta, in entrambi i sessi, una condizione favorevole per contrastare il rischio di mortalità, quindi permette di vivere più a lungo. Quindi non si tratta solo di bellezza ed estetica, ma di salute, e questo è un fattore che viene scarsamente considerato nella società moderna.
Essere belle oggi è un presupposto di molte donne, che cercano di raggiungere gli stereotipi che gli vengono proposti. D’altra parte, ci sono persone che non si preoccupano assolutamente del proprio peso, anche se in eccesso. Nella maggior parte dei casi spesso non ci si pongono domande come: “il peso che voglio raggiungere è salutare per me?” oppure “sto ingrassando a vista d’occhio, forse comporta un rischio per la salute?”. In questo articolo, la dott.ssa Anna Gerbaldo ci spiega perchè è importante essere normopeso e quali sono i rischi che derivano dell’eccesso e dal difetto.

cliomakeup-normopeso-healthy-woman-1

Credits: @fitness-live.ru

COSA SIGNIFICA ESSERE NORMOPESO?

Essere normopeso significa avere un Indice di Massa Corporea (IMC, o Body Mass Index BMI) compreso tra 18,5 e 24,9 kg/m² (questi valori sono di riferimento solo per gli adulti).

cliomakeup-normopeso-IMC-normale-2
L’Indice di Massa Corporea definisce le condizioni di sovrappeso-obesità ed è il più utilizzato, anche se dà un’informazione incompleta (per esempio non dà informazioni sulla distribuzione del grasso nell’organismo e non distingue tra massa grassa e massa magra). Il calcolo è semplice, basta applicare questa formula:

cliomakeup-normopeso-IMC-formula-3


Per esempio, una donna alta 1.65 m e del peso di 55 kg, avrà un IMC di 20.2 kg/m² (55 / 1.65²). Il normopeso include un range di chili molto ampio: la stessa donna alta 1.65 m, è normopeso dai 50.4 kg ai 67.8 kg.

IL NORMOPESO INCLUDE UN RANGE DI CHILI MOLTO AMPIO

L’IMC è anche un indice epidemiologico: esiste infatti una profonda correlazione tra Indice di Massa Corporea e rischio di mortalità per complicazioni cardiovascolari, diabete e altre malattie.

cliomakeup-normopeso-IMC-mortalità-4

Credits: @it.m.wikipedia.org

Nel range del normopeso, la mortalità è molto più bassa rispetto ai due estremi.
Attenzione perchè l’IMC non sempre è “affidabile“. Per esempio una persona molto sportiva e, di conseguenza, molto muscolosa, potrebbe risultare sovrappeso, pur non avendo un eccesso di massa grassa.

cliomakeup-normopeso-peso-uguale-5
Quindi nonostante il risultato non rientri nel normopeso, non significa per forza che il soggetto non goda di piena salute. Lo stesso discorso vale per chi è magro di costituzione.
È importante una valutazione caso per caso, ma calcolare l’Indice di Massa Corporea può dare un’idea generale.

cliomakeup-normopeso-IMC-classificazione-6

NON SOLO UNA QUESTIONE DI ESTETICA

Tutti vogliono piacersi (e spesso piacere), ma il peso è anche, e soprattutto, una questione di salute.

cliomakeup-normopeso-scarlett-7

Scarlett Johansson per esempio non è bellissima? Non è troppo magra e neanche troppo formosa.

Come detto in precedenza, i parametri dell’IMC sono stati “inventati” proprio sulla base della minore mortalità e quindi di rischio di malattie. Vediamo quindi quali sono i rischi di avere un peso corporeo superiore e inferiore al desiderabile.

DEFINIZIONE DI OBESITÀ

L’obesità è una condizione caratterizzata da un eccesso di tessuto adiposo in grado di indurre un aumento significativo di rischio per la salute.

cliomakeup-normopeso-obesità-8

Credits: @topdoctors.it

In generale, si verifica quando l’introito calorico eccede il dispendio energetico, creando così un squilibrio tra l’energia introdotta e l’energia spesa.

cliomakeup-normopeso-disequilibrio-calorico-9Sebbene esistano delle persone obese che non hanno ancora sviluppato complicazioni, in generale l’obesità è sempre accompagnata da alterazioni del metabolismo.
In Italia, più di un terzo della popolazione adulta è sovrappeso, mentre una persona su 10 è obesa.

cliomakeup-normopeso-prevalenza-obesità-10Nonostante il sovrappeso non rappresenti una situazione molto rischiosa per la salute nell’immediato, è comunque un fattore di rischio per lo sviluppo di obesità.

A pagina 2 potete scoprire quali sono le cause e le complicanze dell’obesità, ma anche del sottopeso. Quando essere magre non significa essere in salute?

5 COMMENTI

  1. L’esempio di normopeso che avete fatto mi calza proprio a pennello e dimostra quanto siano davvero relative queste tabelle.. peso 55 kg per 1,68 e dovrei scendere un paio di kg perché ho l’ossatura lunga ma sottile..53 kg è il mio peso forma, oltre è tutto pancia e fianchi

  2. Bella spiegazione. È da un mese che faccio la dieta della mia nutrizionista, e ha centrato in pieno il mio problema. Certo, non è che negli ultimi tempi io sia stata particolarmente scrupolosa e quindi il tipo di alimentazione ha inciso tanto, ma tanto anche una questione ormonale che io non avrei mai pensato e la dottoressa ha capito subito. La dieta è apposta per me e ne sono felice, sono a 6kg persi e non voglio mollare 🙂

  3. Di obesità si parla molto, ed é giustissimo, ma sono contenta che abbiate parlato anche di sottopeso e malnutrizione. L’anoressia, quella “subdola” dove le persone non sono ancora pelle e ossa ma sono chiaramente sottopeso secondo gli standard scientifici, é sempre più diffusa e se ne parla troppo poco. Lo dimostrano le taglie di tante catene del low fashion dove ormai di certi capi una taglia S non mi entra più neanche dal naso pur essendo io normopeso. Le taglie XS poi sono da Barbie eppure sono vendutissime !!

  4. Io comunque direi che, escludendo disturbi alimentari e malnutrizione (ovvero non il giusto apporto di nutrienti) è meglio essere sottopeso che sovrappeso. E non lo dico solo io, ma i medici. Si va incontro a molte meno patologie.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here