Non è estate se in valigia non ci sono costume e… pareo! Comprato online prima di partire, in un negozio del posto o direttamente in spiaggia, è uno dei must have della vacanza al mare e non c’è donna che non ne abbia almeno uno nell’armadio.

Usato prevalentemente come copricostume, all’ occorrenza può diventare un telo mare, ma è indossato che dimostra la sua versatilità: gonna lunga o corta, abito, pantalone… A seconda di come viene annodato, può essere trasformato in un capo d’abbigliamento differente, consentendoci di ottenere tanti look diversi partendo da un solo pezzo di stoffa. Il segreto è usare un pareo rettangolare e sufficientemente ampio per poterlo annodare in maniera sempre diversa. Volete scoprire i 9 modi per indossare il pareo che abbiamo selezionato per voi? Allora continuate a leggere!

mindy kaling GIF

LA BREVE STORIA DEL PAREO

Sapevate che il pareo è un indumento tipico della tradizione polinesiana? In questa popolazione viene indossato da sempre indistintamente da uomini e donne, che lo annodano in modi differenti.

IL PAREO È DIVENTATO NOTO IN OCCIDENTE GRAZIE AL FILM “HURRICANE”

In occidente è stato “consacrato” dal cinema nel 1937 con il film Uragano, in cui l’attrice Dorothy Lamour interpretava un’ indigena dei mari del Sud. Il pareo si è poi diffuso tra gli anni ’50 e ’60 grazie a musical “esotici” come quelli di Ester Williams ed Elvis Presley. Ed è da allora che lo sfoggiamo in spiaggia, con le tinte e le fantasie più disparate, annodandolo nei modi più diversi.

cliomakeup-indossare-il-pareo-dorothy-lamour-film-uragano

Via Pinterest.
Dorothy Lamour nel film Uragano (1937), dove indossa il famoso pareo, disegnato dal costumista e fashion designer Omar Kiam

#1 PAREO COME UNA GONNA CORTA, MIDI E LUNGA

Partiamo con una delle versioni classiche: il pareo indossato come una minigonna. Adatto sia alle gambe lunghe che alle gambe corte (che ci guadagno e sembrano più slanciate), è anche facilissimo da annodare.

Basta piegare il pareo a metà in diagonale, creando un triangolo, quindi lo si annoda in vita, facendo un fiocco (o un nodo) lateralmente.

cliomakeup-indossare-il-pareo-gonna-corta

Credits: @liquidandlace.com

L’ altro grande classico è il pareo indossato come una gonna lunga. Il look che si ottiene è ordinato, comodo ma anche leggermente sexy e molto fresco, grazie all’apertura a spacco che scopre le gambe.

Più adatto alla figura alta, è facile da indossare: si porta il pareo dietro la schiena all’altezza dei fianchi e, o davanti o lateralmente, si annodano le due estremità. Facile, no? Per una versione midi basta piegare a metà il pareo in orizzontale e il gioco è fatto.

cliomakeup-indossare-il-pareo-gonna-lunga

Via Pinterest

#2 IL PAREO IN VERSIONE ABITO “BRASILIANO”

il “brazilian dress” dona un look femminile e ricercato

Se cercate qualcosa di originale e siete stufe del solito pareo indossato come una gonna, allora provate la versione “abito brasiliano”, che permette di avere un look femminile e ricercato senza alcuno sforzo.

Per indossare così il pareo è sufficiente posizionarlo verticalmente di fronte al corpo e annodarlo dietro al collo. Quindi si prendono le estremità del pareo che sono all’altezza dei piedi e le si portano alla vita, annodandole poi dietro alla schiena.

cliomakeup-indossare-il-pareo-vestito-brasiliano

Credits: @stylecraze.com

Questo modo di annodare il pareo, ha una variante: anziché prendere i lembi inferiori e annodarli in vita come appena visto, si può prendere il tessuto all’altezza del punto vita e lo si annoda dietro la schiena.

Immagine correlata

#3 L’ABITO MONOSPALLA REALIZZATO CON IL PAREO

L’abito monospalla è sempre chic, anche se fatto con il pareo, slancia la figura e smorza i fianchi larghi. 😉

Per creare questo “abito” ci sono diversi tipi di “approccio”, uno un po’ più semplice e adatto anche a un pareo medio-ampio, e uno leggermente più complicato, che funziona se il pareo è molto lungo. Per il metodo semplice è sufficiente accostare il pareo da un lato del corpo e farlo passare sotto al braccio. Quindi si annodano i due lembi sopra alla spalla opposta e si effettua un nodo all’altezza del punto vita, in modo da migliorare la vestibilità dell’ “abito”.

cliomakeup-indossare-il-pareo-monospalla-natasha-stefanenko

Credits: @natashastefanenko

cliomakeup-indossare-il-pareo-monospalla-2

Via Pinterest

la versione monospalla dona un look elegante e adatto a diverse occasioni

Per quello un po’ meno immediato da annodare, si inizia appoggiando il lato lungo del pareo sopra il seno. Quindi bisogna prende il lembo destro e lo si tira sulla spalla sinistra. Con l’altra mano si fa passare il pareo attorno al corpo e lo si porta sul davanti. Quindi si tira il lembo destro verso quello tenuto fermo sulla spalla e li si annoda. Per questa modalità serve un pareo abbastanza lungo, ma il risultato è un look adatto a tutte, elegante e adatto anche al di fuori della spiaggia.

cliomakeup-indossare-il-pareo-monospalla

Via Pinterest

Ragazze, i modi per allacciare il pareo sono ancora tantissimi! Girate pagina per scoprire tante altre idee su come indossarlo in modo chic! Continuate a leggere!