Il movimento è una di quelle cose che non potremo mai fermare. Lo spostamento di persone, culture e pensieri. È inevitabile quindi che ciò che nasce in un polo del mondo, presto o tardi influenzi quello che c’è dall’altra parte. Oggi insieme vorremmo vedere quattro elementi della cultura africana che hanno avuto un altissimo impatto sulla moda e lo stile occidentali, diventando dei trend indiscussi.

La storia e le usanze del continente nero, sono vaste e a tratti oseremmo dire sconosciute. Forse molte di noi non sapranno che le treccine erano anche un modo per definire le classi sociali. Altre magari ignoreranno che dietro ad ogni singola perlina colorata inserita in una collana, si celava un messaggio e un significato. Altre ancora conosceranno magari i rasta, senza saperne identificare veramente l’origine. Per questo e molto altro, continuate  leggere il post!ClioMakeUp-elementi-cultura-africana-1.jpg

Credits: b-hop.it

LE TRECCINE : UN’ORIGINE LONTANA

I diversi stili di treccine sono tornati alla ribalta negli ultimi anni grazie a varie celebs che le hanno sfoggiate con stile e personalità. ClioMakeUp-elementi-cultura-africana-2-kim-kardashian.jpgIn realtà le radici di questo tipo di acconciatura affondano nella storia del continente nero. Andando indietro di qualche secolo, vediamo come anticamente, il modo di intrecciarsi i capelli avesse un’importanza dal punto di vista sociale. ClioMakeUp-elementi-cultura-africana-3-guerriero.jpg

In Nigeria ad esempio, nella tribù Igbo, le ragazze nubili acconciavano i capelli in modo diverso rispetto alle altre. O ancora in Etiopia, i guerrieri intrecciavano la loro chioma per distinguersi dal resto della popolazione.ClioMakeUp-elementi-cultura-africana-7-david-beckam-cornrows.jpg

Credits: picturelights.club

Già più volte in qualche post abbiamo parlato dei Bantu Knots, letteralmente nodi bantu. Con la parola bantu, circa due secoli fa, ci si riferiva ai popoli nel Sud del continente.ClioMakeUp-elementi-cultura-africana-4-rihanna-bantu-knots.jpg

SONO DIVENTATI UN VERO E PROPRIO TREND

Sfoggiata dalla cantante Rihanna in diverse occasioni, questo tipo di capigliatura ha origine in Africa, più esattamente tra le donne delle tribù Zulu. ClioMakeUp-elementi-cultura-africana-5-kardashian-jenner-braids.jpg

Credits: teenvogue.com

I cornrows, contrariamente a quanto molti potrebbero pensare, non hanno avuto origine a Los Angeles tra le mura di casa Kardashian.😆 Alcuni studiosi affermano che fossero già una consuetudine degli antichi egizi. Videro poi la loro evoluzione in Etiopia.ClioMakeUp-elementi-cultura-africana-6-cornrows-black-girl.jpg

Via @Pinterest

Vi sono poi le box braids, amate ormai da ragazze di etnie e culture diverse: un look comodo e versatile, che garantisce originalità e stile. Sono delle trecce dalla base quadrata, per questo il loro nome, trecce a scatola. Videro la loro origine tra le donne della Namibia. ClioMakeUp-elementi-cultura-africana-8-white-girl-box-braids.jpg

RASTA: UN VIAGGIO DALL’ETIOPIA ALLA GIAMAICA

Il primo collegamento che risulta facile fare quando si parla di rasta è quello con il cantante giamaicano Bob Marley. Eppure questo stile affonda le sue origini in terra etiope…ClioMakeUp-elementi-cultura-africana-9-bob-marley-rasta.jpg

… tra secoli e secoli di cultura, passando per l’ultimo imperatore etiope Hailé Selassié o Ras Tafarì, che in aramaico vuol dire capo da temere. Intorno al Tafarì, si sviluppò un vero e proprio culto, che diede origine al rastafarianesimo. Effettivamente quest’ultimo si diffuse in particolar modo in Giamaica, grazie anche all’apporto musicale del re del reggae.ClioMakeUp-elementi-cultura-africana-10-ras-tafari.jpg

Hailé Selassié ultimo negus d’Etiopia

Tra le varie caratteristiche di questa religione vi è il vestirsi con i colori della bandiera etiope, ovvero rosso, giallo e verde e il portare i capelli in dreadlocks. Con il passare del tempo, i rasta, hanno attraversato i confini dell’Etiopia prima e della Giamaica dopo, giungendo nella nostra quotidianità.ClioMakeUp-elementi-cultura-africana-11-rasta.jpg

Credits: montrealcampus.ca

Talvolta simboleggiano l’adesione ad una corrente di pensiero simile a quella del rastafarianesimo e di Bob mentre altre volte possono semplicemente rappresentare una scelta spinta da un proprio gusto estetico.

Ragazze, siamo a metà del post! Volete scoprire gli altri due elementi dalle origini africane che ormai fanno parte del nostro stile? Continuate a leggere nella pagina successiva!!