Come scegliere il contorno occhi?

1. La zona del contorno occhi è povera di ghiandole sebacee, ha scarsa circolazione e la pelle è molto sottile.
2. È necessario prendersi cura del contorno occhi già a partire dai vent’anni e ricorrendo a creme specifiche in base all’età e alle necessità date da diverse problematiche.
3. Occhiaie, rughe e borse sono gli inestetismi che interessano la zona perioculare e il contorno occhi giusto può aiutare a prevenirle o ad alleviarle.
4. Bisogna sempre struccare delicatamente gli occhi, per non stressare eccessivamente la pelle e applicare il contorno occhi “picchiettando” con un polpastrello.

cliomakeup-come-scegliere-contorno-occhi

Come sapete l’argomento contorno occhi, insieme alla skincare in generale, è uno di quelli che mi sta molto a cuore e da sempre consiglio di iniziare a usare creme apposite a partire dai vent’anni. Ma come scegliere il prodotto più adatto a noi? Ci sono diversi fattori da considerare; l’età, agenti esterni e particolari problematiche. Volete saperne di più? Allora continuate a leggere il post, bellezze!

TROPPO STRESS PER LA ZONA PIÙ DELICATA DEL VISO

La zona perioculare, ossia che circonda l’occhio, è una zona molto delicata ed è sottoposta a diversi stress. Come quelli provocati dai raggi UV, dallo sfregamento, dal make-up, dal vento, dagli schermi dei dispositivi e via dicendo.

cliomakeup-come-scegliere-contorno-occhi-ragazza-strofina-occhio

LA PELLE DEL CONTORNO OCCHI è 4 VOLTE PIù SOTTILE DI QUELLA DEL RESTO DEL VISO

La pelle di questa zona è inoltre quattro volte più sottile rispetto alla pelle del resto del viso, ha una circolazione sanguigna e linfatica ridotta ed è quasi priva di ghiandole sebacee, quindi il film idrolipidico non riesce a proteggere questa zona dallo stress come dovrebbe.


cliomakeup-come-scegliere-contorno-occhi-kirsten-bell-occhi

Via Giphy

È inoltre una zona sollecitata quotidianamente dalla contrazione muscolare di espressioni e battito di ciglia; lo sapevate che sbattiamo le palpebre più di 10000 volte al giorno? Se poi si trascorrono tante ore a PC, il numero di volte aumenta; è infatti un’azione necessaria a idratare gli occhi, che davanti agli schermi si seccano maggiormente.

cliomakeup-come-scegliere-contorno-occhi-meryl-streep-la-morte-ti-fa-bella

Al continuo stress dato dal battito delle palpebre se ne aggiungono molti altri, come il non dormire a sufficienza, il truccarsi sempre in modo pesante, struccarsi male e con prodotti aggressivi, gli agenti atmosferici… Ed ecco che la zona più delicata del viso si “decora” di cerchi scuri, rughette, zampette di gallina, pelle secca e borse.

cliomakeup-come-scegliere-contorno-occhi-borse-occhi

Credits: @glamour.it

Ovviamente, per avere uno sguardo fresco e sano, si devono mettere in pratica sempre i soliti consigli: dormire almeno 7-8 ore a notte, bere molta acqua, assumere quotidianamente frutta e verdura in quantità, non fumare e moderare il consumo di alcool.

cliomakeup-come-scegliere-contorno-occhi-maschera-contorno-occhi

E, da brave beauty addicted, ricorrere anche a una crema specifica per il contorno occhi. Vediamo insieme come scegliere quella adatta alle nostre esigenze.

COME SCEGLIERE IL CONTORNO OCCHI GIUSTO?

Il contorno occhi, proprio per la delicatezza che lo contraddistingue, necessita di creme scelte con criterio e di ottima qualità, tenendo in considerazione fattori come problematiche specifiche ed età.

cliomakeup-come-scegliere-contorno-occhi-madre-e-figlia

Bisogna sempre tenere a mente che il contorno occhi è sottile e povero di ghiandole sebacee, quindi tende a seccarsi facilmente. Perciò è una zona che va trattata tutto l’anno con creme specifiche per le nostre necessità, al fine di ottenere una corretta e costante idratazione.

cliomakeup-come-scegliere-contorno-occhi-guardarsi-allo-specchio

QUALE PROBLEMA VOGLIAMO TRATTARE?

La prima cosa da fare per trovare il contorno occhi adatto, è individuare quale problema si vuole contrastare: rughe e segni d’espressione? Cerchi scuri? Si vuole illuminare sguardo? Si vogliono prevenire le zampette di gallina? A ogni problema, la sua crema!

Se ad esempio si vogliono contrastare le occhiaie, causate da una cattiva circolazione, bisognerebbe optare per prodotti che riattivino il microcircolo. Ricordate sempre che, se si tratta di fattore congenito, ossia quei segni scuri li avete ereditati e non sono dovuti a una nottataccia, c’è poco da fare.

cliomakeup-come-scegliere-contorno-occhi-carolina-crescentini

Credits: @gossipetv.com

Stesso discorso per le borse sotto agli occhi: se non sono un gonfiore sporadico, ma le abbiamo di natura, non ci sono prodotti che possono risolvere il problema. Certo è possiamo evitare che risultino ancora più gonfie, ricorrendo a prodotti drenanti e refrigeranti.

Bellezze, nella prossima pagina vi svelerò altri aspetti da non dimenticare quando si sceglie un contorno occhi. Troverete inoltre anche qualche prodottino niente male. Continuate a leggere!

19 COMMENTI

  1. Ho 35 anni, poche righette e un pò di occhiaie, ho usato la crema all’avocado della Khiels ma non mi sono trovata bene purtroppo. Ho provato un campioncino del contorno occhi di Sensai ed è molto nutriente, adatta alla notte, ma costa tantissimo e non la comprerò. Ora sto usando la crema contorno occhi di Filorga Time Filler ed è ottima: nutre ma senza essere troppo grassa! Quando avrò finito questa proverò quella alla banana, mi incuriosisce molto!

  2. Quindi la crema della Aveda non la consigli per la notte? Io uso contoro occhi leggeri per il giorno, visto che mi trucco, ma volevo qualcosa di più nutriente per la notte….

  3. Non conosco naturalmente le tue esigenze..se 23 sta per l’età potrebbe andar bene, ma come tante altre che costano meno. Mi sento più di consigliarti quella della Khiels che ho citato che costa meno e trovo che idrati bene.

  4. Ciao. Sto usando da tre giorni la crema Banana Eye e confermo che illumina! Però non copre le occhiaie quindi se avete occhiaie accentuate poi dovere passare al correttore.
    Da qualche anno uso i patch Shiseido con soddisfazione, non ho trovato alternative meno care! La sera uso un trattamento antirughe Domus Olea.

  5. Bel post!! Però bisogna dire che le creme contorno occhi costano di più in proporzione rispetto alle creme viso (considerando le quantità, di solito sono massimo 15 ml) e io avendo 22 anni non ho grossi problemi, voglio qualcosa che mi idrati perché tendo avere alcuni segni d’espressione, quando sorrido si notato anche se è normale xD Perciò non volendo spendere molto uso la crema contorno occhi (dovrebbe essere anche anti-age) di Cien! Si assorbe bene, ogni sera faccio sempre una doppia applicazione perché è leggera. La uso anche al mattino prima di truccarmi! Poi uso il correttore di Maybelline, anche quello anti-age 🙂

  6. Ho 51 anni e non ho problemi di occhiaie o borse ma di contorno occhi estremamente secco e quindi segnato Quando riuscivo a trovare un prodotto pensato in maniera specifica per l’ideazione era sempre troppo unto e pesante. Quest’anno ho trovato da Sephora il Belif moisturizing eye bomb, 38.50 euro (se non ricordo male) per 25 ml. È specifico per idratare ed elasticizzare ed è sufficiente applicarlo la mattina perché promette di idratare fino a 26 ore. Dopo aver chiesto un campioncino ed averlo provato sono tornata di corsa a prenderlo utilizzando uno sconto 20 che avevo. Contorno occhi rinato. La pelle è meno sottile e i segni si attenuano. È un prodotto coreano, in crema molto leggera e che si assorbe subito ma gli effetti durano tutto il giorno. Sto usando anche la loro crema da giorno, Belif aqua bomb, un gel leggero ed è straordinaria Con una buona idratazione anche le rughe migliorano. Mi pare che la crema costi 35 euro per 50 ml. Considerati i prezzi di alcuni prodotti sul mercato. .. Non male e risultato ottimo.

  7. Sì anche io uso quella crema della cien e mi trovo molto bene per il prezzo che ha 🙂
    Alla sera come terapia “d’urto” per idratare meglio unisco a questo contorno una goccia di olio di mandorle, che fortifica pure le ciglia!così ho un boost di nutrienti spendendo poco 🙂
    Da OVS puoi poi trovare la maschera contorno occhi Bye Bye Panda della Biogei che costa sui 4€

  8. Uso quello all’avocado di Kiehl’s di giorno e di sera ne uso uno costoso ma che dura davvero mesi e mesi e mesi ed è il contorno occhi di Abeille royale di Guerlain che associato al siero per contorno occhi della stessa linea rende DAVVERO il contorno occhi più liscio e lo sguardo più fresco!

  9. Io ho trovato la pace (per ora) con due prodotti: per la mattina trovo fantastico il midnight recovery di Kiehl’s, quello nel tubetto blu, idrata bene e lascia la pelle asciutta in modo che il correttore non scivoli o vada nelle pieghe, la zona risulta perfettamente liscia. Per la sera utilizzo il contorno occhi di eterea cosmesi, è un prodotto comunque sottile ma più ricco, per me è fenomenale.

  10. Ciao. Ho già sentito parlare del contorno occhi FaceD, la proverò!
    Io sto usando la Banana da pochissimi giorni, più che schiarire, illumina! Ma io no ho particolari occhiaie.

  11. Io sto usando quella di Cerave, l’ho quasi finita e mi ci trovo bene! Mi capita anche di miscelarci insieme un pizzico della vitamina C in polvere di the ordinary, come booster, e fa il suo lavoro. Chiaramente poca, perché con gli esfolianti e simili sul contorno occhi bisogna sempre andarci cauti

  12. Quella all’avocado di Kiehl’s non è piaciuta neanche a me, invece mi trovo bene con l’Eyecare di Martina Gebhardt. È anch’essa piuttosto corposa, infatti la uso per la notte. Contiene olio di avocado e la trovo abbastanza nutriente (e costa circa un terzo rispetto alla Kiehl’s).

  13. Io mi son trovata ad usare i trucchi bestcolor e devo dire che mi son trovata molto bene. Trovo comunque utile l’articolo

  14. Ciao !! Ho seguito il consiglio di Clio e ho comprato la crema della Kiehl’s per il contorno occhi ma applicandola dopo essermi struccata e alla mattina appena sveglia sento un leggero fastidio come se fosse pesante e mi bruciasse un po’…non capisco perchè. qualcuno sa aiutarmi?

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here