Sostituire lo zucchero bianco oggi è possibile grazie alle innumerevoli offerte presenti sul mercato. Negli ultimi anni, l’alimentazione è diventata sempre più ricca di zuccheri semplici, fattore che ha portato sempre più danni alla salute.

L’abitudine al sapore dolce non è salutare, ma è possibile trovare delle alternative senza rinunciare al gusto? Lo abbiamo chiesto alla dott.ssa Anna Gerbaldo e se volete scoprire tutti i suoi consigli non vi resta altro che andare avanti a leggere!

cliomakeup-sostituire-zucchero-1COS’È LO ZUCCHERO BIANCO?

Lo zucchero bianco, o zucchero da tavola, viene ottenuto grazie a una serie di trasformazioni della barbabietola o della canna da zucchero, fino a diventare proprio come lo conosciamo noi, bianco e granuloso.

cliomakeup-sostituire-zucchero-barbabietola-2

Le radici della barbabietola da zucchero contengono elevate quantità di saccarosio, per questo vengono coltivate nelle regioni temperate per la produzione di zucchero. Credits: @ilmattino.it

Dal punto di vista nutrizionale, si tratta di un alimento composto da pressochè il 100% di zuccheri semplici (ovviamente) e apporta 392 kcal per 100 g. Pur essendo molto calorico, non contiene alcuna sostanza nutritiva benefica, in quanto privo di sali minerali, vitamine o fibra alimentare.

cliomakeup-sostituire-zucchero-zucchero-bianco-3

PERCHÈ SOSTITUIRE LO ZUCCHERO?

Lo zucchero, soprattutto se assunto da solo (pensiamo ad esempio a un caffè zuccherato preso a metà mattina), provoca un rapido innalzamento della glicemia (ovvero della concentrazione di zuccheri nel sangue) in tempi brevi.

cliomakeup-sostituire-zucchero-caffè-con-zucchero-4

Credits: @dissapore.com

Questo può causare, nel lungo termine, un aumento di peso, dovuto al fatto che lo zucchero in eccesso viene trasformato e accumulato sotto forma di grasso.

cliomakeup-sostituire-zucchero-aumento-peso-5Inoltre, un’alimentazione ricca non solo di zucchero bianco, ma di zuccheri semplici in generale, può provocare danni anche irreversibili come il diabete, la carie dentale, la sindrome metabolica, l’ipertensione e altre malattie cardiovascolari.

cliomakeup-sostituire-zucchero-carie-6Una buona igiene orale è fondamentale per prevenire la carie.

Ma non è finita qui: forse non tutti sanno che lo zucchero crea dipendenza, proprio come l’alcol e il gioco d’azzardo. Agendo sul sistema nervoso, causa dei picchi di stimolazioni e conseguenti ricadute (che si traducono in irritabilità), creando così una forma di dipendenza.

cliomakeup-sostituire-zucchero-sugar-addict-7

Credits: @medium.com

COME EVITARE LO ZUCCHERO?

Il modo migliore per evitare lo zucchero è quello di abituare il palato ai sapori naturali dei cibi. Per esempio, imparare a consumare bevande come tè, caffè e tisane senza zucchero può già essere un inizio.

UN PRIMO STEP PER DISABITUARSI AL SAPORE DOLCE È QUELLO DI CONSUMARE LE BEVANDE SENZA ZUCCHERO

Se in principio il sapore sembrerà orrendo, è davvero solo questione di abituare le papille gustative a percepire il vero sapore delle cose. Quando avrete imparato a farlo, non vorrete (e non potrete) più tornare indietro!😉

cliomakeup-sostituire-zucchero-tè-8È inoltre importante non abituare i bambini al sapore dolce, anzi introdurre il più tardi possibile lo zucchero e anche il sale.

cliomakeup-sostituire-zucchero-bambini-9

Credits: @gustoblog.it

LO ZUCCHERO DI CANNA È MEGLIO DELLO ZUCCHERO BIANCO?

Lo zucchero di canna grezzo, ovvero quello che si trova comunemente nelle bustine al bar, da un punto di vista di lavorazione, è anche peggio del comune zucchero bianco. Si tratta infatti di zucchero bianco raffinato al quale viene aggiunta melassa. Il colore quindi diventa più scuro, tendente al marroncino e il sapore più intenso.

cliomakeup-sostituire-zucchero-canna-10

Credits: @lastampa.it

Da un punto di vista nutrizionale, lo zucchero di canna grezzo è paragonabile a quello bianco. Diverso è invece lo zucchero di canna integrale, molto più pregiato (e costoso) perché lavorato in maniera naturale.

cliomakeup-sostituire-zucchero-muscovado-11

Credits: @inran.it

Ne esistono due tipologie: lo zucchero di canna mascavo (chiamato anche muscovado o mascobado) formato da granuli grossolani che si sciolgono molto facilmente, e panela, dalla consistenza farinosa che viene venduto in panetti o mattonelle da grattugiare.

cliomakeup-sostituire-zucchero-panela-12

Credits: @essenzabio.it

Ragazze, volete scoprire quali sono le alternative dello zucchero impiegate industrialmente e soprattutto quali sono i sostituti a basso contenuto calorico che potete usare a casa? Allora non vi resta altro che andare a pagina 2!