L’eccesso di colesterolo nel sangue, chiamato ipercolesterolemia, è una condizione asintomatica ma che a lungo andare può causare gravi problemi cardiovascolari, come ictus e infarto. La prevenzione è sempre l’arma migliore da usare e uno stile di vita sano contribuisce a mantenere i valori di colesterolo nella norma.

Se invece avete fatto gli esami del sangue e i livelli di questo grasso superano la soglia di normalità, dovete in primis rivolgervi al vostro medico. Uno stile di vita corretto viene consigliato a tutti quanti, a prescindere dai livelli di colesterolo. Se siete curiose di sapere cosa possiamo fare per prenderci cura del nostro cuore, continuate a leggere i consigli della nostra dietista!

cliomakeup-colesterolo-alto-1

COLESTEROLO: QUANDO IL TROPPO STROPPIA

Il colesterolo appartiene alla famiglia dei grassi. È naturalmente presente nelle membrane cellulari e si trova nel sangue e in tutti i tessuti.

IN QUANTITÀ NORMALI IL COLESTEROLO È FONDAMENTALE PER L’ORGANISMO

In quantità fisiologiche è indispensabile per la costruzione delle cellule, la sintesi di alcuni ormoni e la composizione della bile. Inoltre, il colesterolo è il precursore della vitamina D, fondamentale per numerosissime attività. Se però i livelli circolanti di colesterolo sono eccessivi, esso costituisce uno dei fattori di rischio maggiori per malattie cardiache.

cliomakeup-colesterolo-alto-2Infatti, il colesterolo in eccesso può causare la formazione di depositi di grasso nei vasi sanguigni, dette placche aterosclerotiche, che possono portare a infarto o ictus.

cliomakeup-colesterolo-alto-3-placca-ateromasicaL’infarto avviene quando si forma un coagulo in un’arteria coronaria, mentre l’ictus quando si blocca il flusso di sangue che va al cervello. Credits: @espaciosaludable.com

COLESTEROLO BUONO E COLESTEROLO CATTIVO: QUAL È LA DIFFERENZA?

Il colesterolo viene trasportato all’interno di strutture chiamate lipoproteine. Ne esistono principalmente 2 tipi: le LDL (lipoproteine a bassa densità) e le HDL (lipoproteine ad alta densità).

cliomakeup-colesterolo-alto-4-colesterolo-buono-cattivoCredits: @oliocuore.it

Le LDL trasportano il colesterolo dal fegato ai tessuti e possono accumularsi nelle pareti dei vasi promuovendo l’aterosclerosi, per questo vengono definite “colesterolo cattivo”. Le HDL invece favoriscono la rimozione del colesterolo dalle arterie, e costituiscono il “colesterolo buono”.

cliomakeup-colesterolo-alto-5-hdl-ldl

LE CAUSE DEL COLESTEROLO ALTO: NON SOLO L’ALIMENTAZIONE

Forse non tutti sanno che 2/3 del colesterolo totale viene prodotto internamente dall’organismo e solo 1/3 viene introdotto dall’esterno con la dieta.

Esistono diverse condizioni associate al colesterolo alto. Sicuramente sovrappeso, obesità, un’alimentazione non sana, l’abitudine al fumo e la mancanza di attività fisica sono le principali.

cliomakeup-colesterolo-alto-6-causeAnche alcune malattie metaboliche, come il diabete, possono essere associate a ipercolesterolemia. Esistono inoltre una serie di anomalie genetiche che comportano un aumento dei livelli di colesterolo (anche superiori a 500 mg/dl).

COME SI FA LA DIAGNOSI DI COLESTEROLO ALTO?

Il colesterolo alto non provoca alcun sintomo, quindi l’esame del sangue è l’unico modo per poterlo diagnosticare.

cliomakeup-colesterolo-alto-7-esame-sangueBisogna dosare il colesterolo totale, LDL e HDL e sebbene ogni laboratorio abbia dei parametri diversi per i valori normali e patologici, è sempre auspicabile avere bassi livelli di colesterolo totale e LDL e alti livelli di HDL. I nostri valori, andranno poi discussi con il medico a seconda dei diversi fattori di rischio e dello stato di salute.

cliomakeup-colesterolo-alto-8-medico

Ragazze non abbiamo finito! A pagina 2 trovate tutti i consigli della nostra dietista per abbassare il colesterolo grazie all’alimentazione! Ne avete bisogno? Allora girate pagina!