I metodi per utilizzare la cipria sono davvero tanti: baking, soft baking, translucent powder, compact powder, per non parlare di tutti i modi per applicarla.

Oggi voglio quindi spiegarvi non solo la terminologia che spesso sentite anche sul web, ma anche le varie tecniche di applicazione e tutti gli strumenti per applicare la cipria in modo da ottenere risultati diversi.

Siete pronte a scoprire tutti i metodi per utilizzare la cipria, vero salvavita del makeup? Allora non vi resta che continuare a leggere il post!

cliomakeup-utilizzare-cipria-1-copertina

LA PRIMA GRANDE DISTINZIONE: CIPRIA IN POLVERE LIBERA VS. CIPRIA COMPATTA

La prima grande distinzione da fare è quella tra cipria in polvere libera e cipria compatta. La prima si presenta in una confezione di varie dimensioni, solitamente con un coperchio forellato da cui far uscire il prodotto che, appunto, è in polvere, ed un coperchio per richiuderla.

cliomakeup-utilizzare-cipria-2-huda-beauty

Huda Beauty, Easy Bake Loose Powder. Prezzo: 34,90€ su sephora.it


La seconda, invece, è pressata in una confezione compatta, che si apre rivelando il più delle volte uno specchietto e, in alcuni casi, anche un piumino per applicarla. Ha dimensioni ridotte rispetto alla prima ed è perfetta da portarsi in viaggio, perché occupa meno spazio.

cliomakeup-utilizzare-cipria-3-guerlain

Guerlain, Les Voilettes Compact Powder. Prezzo: 32,81€ su eCharme.it

In passato si trovavano quasi esclusivamente le ciprie compatte e spesso erano leggermente colorate, con un effetto più coprente sul viso e più uniformante. Oggi però si trovano anche ciprie compatte trasparenti, che non aggiungono colore alla base viso ma servono semplicemente per fissare il trucco.

cliomakeup-utilizzare-cipria-4-makeup-forever

Make Up Forever, Ultra HD Cipria Compatta. Prezzo: 38,00€ su sephora.it

La polvere libera ha diverse metodologie di applicazione e si può modulare a seconda del tipo di effetto desiderato. La cipria compatta invece, essendo pressata, spesso ha una grana meno leggera ed è un tipo di cipria più pesante, specie se applicata con il piumino, mentre con il pennello risulta più leggera.

cliomakeup-utilizzare-cipria-5-courtney-love-giphy

Via Giphy

TRANSLUCENT POWDER, ATTENZIONE AL COLORE: ECCO QUALE SCEGLIERE

Sempre più spesso si sente parlare di polvere traslucida, ovvero trasparente e praticamente incolore. Ma siamo davvero sicuri che sia la migliore per noi? Innanzitutto per utilizzare la cipria traslucida sarebbe meglio sceglierne una in base alla propria tipologia di pelle.

cliomakeup-utilizzare-cipria-6-nyx-professional-makeup

Nyx Professional Makeup, HD Studio Photogenic Finishing Powder. Prezzo: 14,85€ su amazon.it

Spesso, le ciprie traslucide non sono adatte per le pelli più secche perché tendono ad assorbire il sebo ed a mettere in evidenza le pellicine. Meglio prediligerne di specifiche arricchite con particelle idratanti, attivi e sostante che si trovano più facilmente nelle ciprie compatte.

cliomakeup-utilizzare-cipria-7-touch-up-cipria

Instagram: @artist_men_offical

Le ciprie in polvere libera, infatti, specialmente le traslucide che hanno una grana spesso molto fine, servono per fissare il makeup in maniera ottimale, controllare la lucidità e levigare la pelle minimizzando i pori ed anche le piccole rughe di espressione. Ecco perché spesso sono le ciprie preferite dai makeup artist durante i set fotografici!

cliomakeup-utilizzare-cipria-8-cipria-polvere-libera-giphy

Via Giphy

Con le polveri traslucide, inoltre, bisogna stare attenti al colore della pelle: spesso infatti, nonostante siano dichiarate trasparenti tendono comunque a lasciare una patina leggermente grigiastra, in particolare sulle pelli scure.

SU PELLE SCURA ATTENZIONE A SCEGLIERE CIPRIA TRASLUCIDE CHE NON CREINO UNA PATINA GRIGIA

Non contengono pigmento e non le colorano, ma rendono l’incarnato spento e polveroso. In questi casi sono quindi da prediligere ciprie traslucide più tendenti al giallo o leggermente più scure.

cliomakeup-utilizzare-cipria-9-baking-black-skin

Via Pinterest

LA CIPRIA COMPATTA È PASSATA DI MODA O SI UTILIZZA ANCORA?

Le ciprie compatte invece, solitamente hanno dei pigmenti colorati al loro interno e vanno a miscelarsi alla base viso per implementare la funzione del fondotinta. Spesso vengono anche utilizzate al posto di questo, per una copertura da leggera a modulabile. Altre volte invece c’è chi utilizza direttamente i fondotinta compatti in polvere come cipria. La differenza sta nella grana della polvere e nella quantità di pigmento, ma attenzione che l’effetto finale non risulti troppo pesante e polveroso!

cliomakeup-utilizzare-cipria-10-cipria-applicazione-pennello

Instagram: @naturally.kam

Siete pronte a scoprire i migliori strumenti per applicare la cipria? E a cosa serve e come realizzare il famoso baking? Allora non vi resta che girare alla prossima pagina!

2 COMMENTI

  1. La mia pelle si é seccata.. Prima potevo fare il bagno nella cipria. Adesso sia x cambiamenti ormonali, che x l’età che avanza, la cipria é un mio grande “nemico” Ne farei volentieri a meno, visto che il correttore, mi si fissa da solo, xó ombretti, mascara ecc ecc tendono a colare senza cipria e prima di utilizzare Bronzer e blush in polvere, bisogna incipriare x nn fare macchie… Il Baking strausato, nn fa x me.
    Mi basta un velo di cipria e applicato con un pennello. La spugnetta bagnata, purtroppo, spesso mi fissa le pieghette. Preferisco usare un pennello piccolo e via.
    Pensavo che la spugnetta bagnata, potesse agevolarmi, ma niente… Ora ho desistito. Basta avere il contorno occhi a pieghe☹️☹️☹️

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here