Conoscete il detto: “scegli un lavoro che ami e non dovrai lavorare un solo giorno della tua vita”? Secondo alcuni annunci comparsi nell’ultimo periodo in giro per il mondo, la possibilità di ottenere uno di questi lavori da favola, sarebbe concreta.

C’è infatti chi cerca una babysitter che vesta i panni della principessa Disney o chi pagherebbe una bella cifra per fargli da assistente di viaggio in luoghi strepitosi. Sembrerà strano, ma esistono davvero lavori da favola che promettono talvolta cifre molto alte, per limitarsi a poche semplici attività che delle volte, possono rivelarsi anche divertenti. Insomma, se tutti lavori fossero così, lavorare sarebbe davvero una pacchia! 

Se siete curiose di scoprire quali sono questi annunci di lavoro da favola che abbiamo scovato in giro per il web, se state considerando l’idea di fare una pazzia e cambiare vita o se volete semplicemente sognare un po’, continuate a leggere! 😉

cliomakeup-lavori-da-favola-4-copertina

ESSERE PAGATI PER VIAGGI A 5 STELLE… IN COMPAGNIA DI UN GIOVANE MILIARDARIO!

È di pochi giorni fa uno degli annunci che hanno fatto il giro del web, lasciando un misto tra incredulità e una certa voglia di candidarsi. Un giovane miliardario australiano di 26 anni infatti, Matthew Lepre, starebbe cercando un o una assistente personale che lo segua passo passo nei suoi spostamenti in giro per il mondo. 

cliomakeup-lavori-da-favola-15-matthew-lepre-dubai

Credits: @matthewlepre

Non solo si parla di un ottimo stipendio, ma i soggiorni nelle strutture a 5 stelle, saranno sempre gratuiti per la persona che lo assisterà e viaggerà con lui.

cliomakeup-lavori-da-favola-11-soldi

Credits: Giphy

Si tratterebbe di circa 4 mila euro al mese e i requisiti richiesti sono: elevate doti nell’organizzazione dei viaggi, grande conoscenza del mondo social e delle lingue, doti informatiche e ovviamente, un passaporto!

cliomakeup-lavori-da-favola-18-matthew-lepre

Un plus? Matthew è anche un gran bel ragazzo! 😉
Credits: @matthewlepre

A quanto pare al miliardario non importa che si tratti di uno studente o di una persona con un’esperienza decennale. L’importante è avere le competenze richieste per seguirlo intorno al mondo e che non abbia paura di mettersi in gioco. 

cliomakeup-lavori-da-favola-16-matthew-lepre-lavoroCredits: @matthewlepre

Insomma, se siete appassionate di viaggi e vi piacerebbe che questo diventasse il vostro lavoro da favola, perchè non buttarsi? È infatti possibile candidarsi il sito web ecomwarrior.com e chissà, magari potreste passare i prossimi mesi in giro per il mondo in posti super instagrammabili!

cliomakeup-lavori-da-favola-17-phi-phi-islandCredits: @matthewlepre

LAVORARE 2 MINUTI AL GIORNO? IN SVEZIA SI PUÒ!

Avete letto bene: in Svezia è possibile entrare a far parte di un curioso progetto artistico che prevede l’assunzione di una persona, che sarà retribuita per… fare ciò che vuole della sua vita!

cliomakeup-lavori-da-favola-8-wow-klumCredits: Giphy

IL LAVORO TERRÀ L’IMPIEGATO OCCUPATO SOLTANTO 2 MINUTI AL GIORNO!

Questo lavoro dei sogni consiste in un contratto a tempo indeterminato, con tanto di ferie, malattie e pensione per un impegno giornaliero pari a 2 minuti netti. Il compenso? 2000 euro al mese circa e se questa curiosa offerta andrà in porto, il tutto dovrebbe concretizzarsi nel 2025 nella stazione di Korsvägen a Göteborg.

cliomakeup-lavori-da-favola-5-bottone

Il compito della persona scelta, sarà infatti quello di aprire e chiudere la stazione ogni giorno, accendendo le luci agli orari stabiliti. Per tutto il resto della giornata, il prescelto o la prescelta, saranno liberi di dedicarsi a qualunque altra attività all’interno o all’esterno della stazione. Per assurdo, potrebbero addirittura fare un salto in palestra o tornare a casa a riposare!

cliomakeup-lavori-da-favola-13-goteborg-sveziaCredits: monet-sommers.com

Insomma, una proposta che può sembrare davvero folle quanto ambiziosa. In realtà, dietro a questo curioso annuncio di lavoro, c’è un progetto ben preciso.

cliomakeup-lavori-da-favola-1-homer-simpson

Si tratta infatti dell’idea di due artisti Simon Goldin e Jakob Senneby, che hanno deciso di investire un capitale di oltre 570mila euro in quella che secondo loro sarà la loro prossima opera d’arte. Quale? La vita dell’impiegato, la cui qualità in questo modo, non potrà che essere implementata al massimo!

cliomakeup-lavori-da-favola-6-lista

Ragazze non abbiamo ancora finito! A pagina 2 infatti, vi mostreremo altri annunci di lavori da favola che promettono esperienze davvero pazzesche. Sapevate che potreste essere pagate per dormire? Se siete curiose, correte a leggere! 😉

7 COMMENTI

  1. Sono dell’opposta confessione: guadagnare poco, lavorare anche tanto purchè sia il TUO lavoro e ti piaccia! I frutti pian piano arrivano.
    Poi la signora che vuole la tata travestita da principessa per la figlia mi spaventa non poco…

  2. Ciao @disqus_XlVkuGO8Tx:disqus, siamo contente che questo post ti abbia fatto divertire! Ti auguriamo di trovare presto il lavoro dei tuoi sogni!

  3. Sinceramente quello della tata che si traveste da principessa Disney è quello che mi spaventa di più O_O stare alla mercè di 2 bambine di 5 anni perennemente per me sarebbe un incubo. Non sono figlie tue che magari le puoi rimproverare un po’ più duramente, ma figli di altri che vogliono che tu faccia la tata vestita da principessa per insegnar loro i valori che i personaggi trasmettono… Quello mi fa paurissima!

  4. Grazie ragazzeeeeeee! Incrocio anche le dita dei piedi perchè purtroppo non è così facile… purtroppo quando sei piccola pensi sempre che con un mix di correttezza, impegno, collaborazione e ovviamente testa, troverai quello che fa per te ma poi ti scontri con il vero mondo del lavoro, con persone molto più grandi di te, con le gelosie, i tranelli, le cattiverie gratuite, le differenze e pian piano capisci quanto è difficile riuscire ad essere felice per quella parte della tua vita. Vi dirò, mi manca un pochino il coraggio ma sto cercando di tirarlo fuori!

  5. Sì sì!!! Mi sono dimenticata di scrivere che sei anche alla mercè della madre in quel caso! XD Che poi… le bambine non li colgono dal cartone come abbiamo fatto tutti?

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here