COME FUNZIONA LA LUCE PULSATA A CASA E QUAL È L’EPILATORE MIGLIORE?

  1. La luce pulsata consente di ridurre visibilmente i peli e la peluria e, tra le altre cose, è un’ottima soluzione per chi soffre di follicolite. Nei centri estetici è possibile sottoporsi a questo trattamento di epilazione e fare grandi progressi, fino alla scomparsa totale dei peli superflui.
  2. Negli ultimi anni, si sta diffondendo molto la pratica della luce pulsata a casa, che sfrutta l’ausilio di dispositivi epilatori utilizzabili anche dai non professionisti.
  3. Ogni quanto farla? Come per i cicli di sedute dall’estetista, anche il trattamento luce pulsata a casa ha una durata variabile, a seconda del tipo di pelle e di pelo.
  4. La luce pulsata a casa non sostituisce quella fatta nei centri estetici, in quanto gli epilatori per uso domestico sono molto più blandi di quelli professionali. Si ottengono, però, buoni risultati e intanto si comincia a dire addio alle irritazioni da ceretta (e al dolore!).
  5. Nonostante siano pensati per l’utilizzo fai da te, anche gli epilatori per luce pulsata a casa richiedono degli accorgimenti nell’utilizzo e il rispetto di istruzioni, onde evitare controindicazioni.

cliomakeup-luce-pulsata-a-casa-teamclio-cover

Credits: @itismarg, @momentum.beauty, @sequinsophia Via Instagram

L’epilazione luce pulsata a casa funziona, non fa male e consente di avere dei buoni risultati, seppure – nella maggior parte dei casi – non definitivi come quando ci si sottopone a questa pratica in un centro estetico.

Si sente parlare sempre più spesso di apparecchi per la luce pulsata a casa, dispositivi pensati per un utilizzo domestico meno potenti di quelli per uso professionale, ma ugualmente efficaci.

Quale scegliere e come utilizzarli al meglio? Ci sono dei rischi per la nostra pelle? In sostanza, è meglio la luce pulsata a casa o al centro estetico? Proviamo a rispondere a tutte queste domande.

LUCE PULSATA A CASA: COME FUNZIONA, OGNI QUANTO FARLA E DIFFERENZE CON IL CENTRO ESTETICO

Non è la prima volta che qui sul blog parliamo di luce pulsata, ma facciamo un piccolo ripasso. Questa tecnica genera attraverso un manipolo dei flash luminosi sulla zona che scegliamo di trattare, indebolendo i bulbi piliferi e portando – nel giro di un arco di tempo che di solito va dai 18 ai 24 mesi – alla scomparsa definitiva dei peli.

Molto semplicemente, questi non crescono più, liberandoci dalla schiavitù della ceretta o del rasoio.

cliomakeup-luce-pulsata-a-casa-teamclio-2

Via Giphy


GLI EPILATORI DA USARE A CASA SONO MENO POTENTI MA COMUNQUE EFFICACI

Il funzionamento dei dispositivi per la luce pulsata a casa è lo stesso di quello dei macchinari dei centri estetici, ma ovviamente hanno potenze molto più blande e quindi non possono essere considerati dei device per l’epilazione definitiva.

cliomakeup-luce-pulsata-a-casa-teamclio-18

Credits: @s2aesthetics Via Instagram

Parliamo di epilazione luce pulsata e non di depilazione perché la luce pulsata agisce in profondità e, con il tempo, distrugge anche il bulbo pilifero, cosa che non avviene con le varie tecniche di depilazione, che agiscono solo in superficie.

cliomakeup-luce-pulsata-a-casa-teamclio-9

Credits: @lasersofttouch Via Instagram

A seconda della zona che si desidera trattare, è possibile ottenere miglioramenti e risultati più o meno visibili: per esempio, ascelle e zona bikini richiedono più tempo di altre parti del corpo. Gli esperti suggeriscono una fase iniziale di 4-12 settimane di trattamento per raggiungere i primi risultati visibili e poi una fase di mantenimento.

cliomakeup-luce-pulsata-a-casa-teamclio-13

Credits: @martinka_v  Via Instagram

Sarebbe preferibile fare la luce pulsata a casa 1/2 volte al mese, proprio come al centro estetico, onde evitare arrossamenti e irritazioni e per rispettare il ciclo di ricrescita del pelo. Di norma, è preferibile far passare sempre 2-3 settimane circa da una seduta di trattamento all’altra. Ovviamente, però, è tutto legato ai tempi di ricrescita, strettamente soggettivi, e al dispositivo adoperato.

cliomakeup-luce-pulsata-a-casa-teamclio-16

Credits: @natural.kaos Via Instagram

La luce pulsata può essere utilizzata sul viso – in particolar modo per l’area dei baffetti – e sul mento, ma è sconsigliata nelle vicinanze degli occhi. Ovviamente, si può adoperare anche su braccia e gambe, per l’inguine ma non per i genitali.

cliomakeup-luce-pulsata-a-casa-teamclio-no

Via Giphy

COME SI USA L’EPILATORE PER LA LUCE PULSATA A CASA

Come abbiamo anticipato, l’epilatore luce pulsata si presenta come un manipolo che emette dei flash luminosi che trasformandosi in calore, con il tempo, agiscono sui bulbi piliferi e non fanno ricrescere i peli. Prima di sottoporsi a una seduta, è importante rimuovere tutti i peli visibili (il rasoio, in questo caso, è particolarmente consigliato).

cliomakeup-luce-pulsata-a-casa-teamclio-14Credits: @momentum.beauty Via Instagram

La pelle deve essere asciutta. Questi dispositivi infatti non hanno bisogno dell’ausilio di creme particolari o oli per funzionare correttamente. Per far sì che il dispositivo agisca, bisogna accertarsi che il beccuccio sia sempre a contatto con la pelle.

cliomakeup-luce-pulsata-a-casa-teamclio-11

Credits: @luxneeds.official Via Instagram

Il movimento da fare è simile a quello che facciamo quando utilizziamo un normale epilatore elettrico. Insomma, è solo una questione di pratica! L’emissione dei flash luminosi può essere fastidiosa per gli occhi, specialmente le prime volte. Per questo molti brand offrono, insieme al device, degli occhiali protettivi.

cliomakeup-luce-pulsata-a-casa-teamclio-5

Credits: @deesse.com

Ricordatevi sempre di pulire il beccuccio dopo l’utilizzo, aiutandovi con un po’ di alcool.

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Girate pagina e continuate a leggere per scoprire tanti altri consigli per la luce pulsata a casa e quali sono i migliori epilatori disponibili in commercio, di varie fasce di prezzo!