COME REALIZZARE IL MENÙ SETTIMANALE PER CONCILIARE SANA ALIMENTAZIONE E SMART WORKING?

  1. Coniugare sana alimentazione e smart working può essere facile con la giusta organizzazione.
  2. Scegliere di seguire una sana alimentazione ci permette di promuovere il nostro benessere, perciò, se siamo attenti alla nostra salute, dovremmo anche porre attenzione a ciò che portiamo in tavola.
  3. Pianificare il menù settimanale è una buona strategia per seguire una dieta corretta e rispettare le frequenze degli alimenti ricchi di proteine.
  4. Variare le nostre scelte a tavola, oltre a ridurre la monotonia, ci permette di favorire la copertura dei nostri fabbisogni.

Cliomakeup-sana-alimentazione-e-smart-working-1-copertina

Credits: Foto di Pexels | Peter Olex

Sana alimentazione e smart working non per forza devono scontrarsi. Al contrario lavorando da casa possiamo ritagliarci del tempo da dedicare alla pianificazione dei nostri pasti. Dalla scelta degli alimenti alle frequenze da rispettare ecco tutti i consigli della nostra dietista, la Dott.ssa Morgana Villa, per realizzare il menù settimanale per seguire una dieta varia.

Tutte le indicazioni si riferiscono alla popolazione generale e sana, per informazioni specifiche rivolgetevi sempre al vostro medico ed al dietista, nutrizionista di riferimento.

Ragazze, se siete alla ricerca di consigli per far andare d’accordo sana alimentazione e smart working questo è il post che fa per voi! Siete curiose? Iniziamo subito!

SANA ALIMENTAZIONE E SMART WORKING: ORGANIZZARE, MA CON LA GIUSTA SPENSIERATEZZA

La soluzione per far funzionare sana alimentazione e smart working è l’organizzazione poiché ci permette di non arrivare all’ultimo momento senza avere idea di che cosa mangiare.

Cliomakeup-sana-alimentazione-e-smart-working-2-ragazza

Credits: Foto di Pexels | Cottonbro


In queste situazioni le possibilità di dedicarci alla cucina diminuiscono in modo direttamente proporzionale con il nostro appetito.

Così quando la fame è tanta aumenta la probabilità di ripiegare sul solito pasto già pronto, magari con affettati e formaggi, o di iniziare a spiluccare mentre stiamo cucinando.

Cliomakeup-sana-alimentazione-e-smart-working-3-formaggi

Credits: Foto di Pexels | Alexy Almond

Sicuramente l’organizzazione è importante, ma d’altra parte lo è anche mantenere la giusta spensieratezza a tavola. Pianificare la nostra alimentazione ci può dare un valido aiuto, ma evitiamo di diventare troppo rigide, ricordiamoci sempre che non mangiamo solo per nutrirci.

L’IMPORTANZA DI VARIARE

Per seguire una dieta equilibrata variare è un principio fondamentale. Dal momento che non esiste un unico alimento in grado di fornire tutte le sostanze di cui abbiamo bisogno è indispensabile scegliere cibi diversi.

Cliomakeup-sana-alimentazione-e-smart-working-4-cibo

Credits: Foto di Pexels | Vova Krasilnikov

Evitare di proporre sempre lo stesso piatto, oltre a favorire la copertura dei fabbisogni, riduce il rischio di assumere continuamente componenti indesiderati.

Cliomakeup-sana-alimentazione-e-smart-working-5-ortaggi

Credits: Foto di Pexels | Ella Olsson

Uno dei buoni propositi per seguire una sana alimentazione durante lo smart working potrebbe essere quello di sperimentare un cereale diverso o una verdura nuova ogni settimana.

PIANIFICARE IL MENÙ SETTIMANALE

Durante il weekend o quando siamo più tranquilli ritagliamoci del tempo da dedicare alla pianificazione del menù della settimana.

Cliomakeup-sana-alimentazione-e-smart-working-6-tablet

Credits: Foto di Pexels | Adrienne Andersen

Se condividiamo i pasti con qualcuno evitiamo di decidere in solitaria e cerchiamo di coinvolgere la nostra famiglia o i coinquilini nella scelta delle preparazioni.

Cliomakeup-sana-alimentazione-e-smart-working-7-famiglia

Credits: Foto di Pexels | Elly Fairytale

Armiamoci di lavagnetta o di un foglio e costruiamo una tabella con i giorni della settimana che suddivideremo in pranzo e cena.

Cliomakeup-sana-alimentazione-e-smart-working-8-pianificare

Credits: Foto di Pexels | Jess Bailey Designs

Generalmente lo smart working ci permette di dedicare più tempo alla cucina, sfruttiamolo per sperimentare nuovi cibi e aumentare la varietà della nostra alimentazione.

LE INDICAZIONI PER REALIZZARE IL PIATTO SANO

Seguire le raccomandazioni del piatto del mangiar sano dell’Harvard Medical School di Boston ci permette di ottenere dei pasti bilanciati.

Cliomakeup-sana-alimentazione-e-smart-working-9-piatti

Credits: Foto di Pexels | Zifeng Xia

L’indicazione è quella di abbinare a cereali e derivati una fonte di proteine, completare il piatto con grassi di buona qualità e non dimenticarsi mai di frutta e verdura.

Cliomakeup-sana-alimentazione-e-smart-working-10-verdura

Credits: Foto di Pexels | Olenka Sergienko

FRUTTA E VERDURA SONO UN’IMPORTANTE FONTE DI FIBRA

Non dovremmo pensare alla verdura solo come ad un contorno, ma farla diventare la protagonista dei nostri piatti e inserirla sempre nelle nostre ricette.

Cliomakeup-sana-alimentazione-e-smart-working-11-frutta

Credits: Foto di Pexels | Martí Pardo

La frutta può essere un’ottima opzione da inserire negli spuntini e per concludere i pasti, soprattutto per chi è alla ricerca di qualcosa di dolce.

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Nella pagina successiva troverete il menù settimanale proposto dalla nostra dietista per far conciliare una sana alimentazione e lo smart working. Continuate a leggere!