Gli infusi freddi e le acque aromatizzate sono delle bevande rinfrescanti perfette da sorseggiare durante le torride giornate estive.

Gustose e semplici da preparare, ecco che queste bevande possono esserci d’aiuto per raggiungere la corretta idratazione.

Ragazze, volete capire come sfruttare gli infusi freddi e le acque aromatizzate per bere di più? Allora non perdetevi questo post! Siete pronte? Iniziamo subito!

Cliomakeup-infusi-freddi-e-acque-aromatizzate-1-copertina

Credits: Foto di Pexels | Alex Azabache

L’IMPORTANZA DELL’IDRATAZIONE IN ESTATE (E DURANTE TUTTO L’ANNO)

Assicurare un’idratazione adeguata è uno dei punti fondamentali di una sana alimentazione. L’acqua è il principale costituente del nostro organismo e, nonostante non fornisca energia, risulta essenziale per numerosi processi.

Cliomakeup-infusi-freddi-e-acque-aromatizzate-2-bere

Credits: Foto di Pexels | Daria Shevtsova


Tra le diverse funzioni in cui l’acqua è implicata ritroviamo anche la termoregolazione. Il mantenimento di una temperatura corporea costante, attraverso il meccanismo della sudorazione, permette il corretto svolgimento delle diverse reazioni che avvengono nel nostro corpo.

QUANTA ACQUA DOVREMMO BERE?

La domanda più gettonata è sempre: quanta acqua dovremmo bere? Secondo le raccomandazioni delle Linee Guida per una Sana Alimentazione dovremmo bere mediamente tra 1,5-2 litri di acqua al giorno.

Cliomakeup-infusi-freddi-e-acque-aromatizzate-3-bere

Credits: Foto di Pexels | Daria Shevtsova

IN MEDIA SI CONSIGLIA DI BERE 1,5-2 LITRI AL GIORNO

I LARN suggeriscono per gli adulti un’assunzione adeguata pari a 2,5 per l’uomo e 2 litri per la donna.

La carenza di acqua può portare a mal di testa, perdita dell’appetito, arrossamento della pelle, intolleranza al calore, sensazione di secchezza della bocca e degli occhi, apatia, sensazione di spossatezza e crampi. Se lo stato di disidratazione aumenta, insorgono vertigini, nausea, vomito, diminuzione dell’attenzione e della concentrazione, sdoppiamento della vista e, nei casi più gravi, mancamenti.

Cliomakeup-infusi-freddi-e-acque-aromatizzate-4-bere

Credits: Foto di Pexels | Gustavo Fring

La corretta idratazione dovrebbe essere garantita bevendo essenzialmente acqua, sono, invece, da limitare le altre bevande che possono veicolare anche importanti quote di zuccheri.

INFUSI FREDDI E ACQUE AROMATIZZATE, UN VALIDO AIUTO PER BERE DI PIÙ

Tra le diverse strategie che ci facilitano il raggiungimento dei quantitativi di acqua raccomandati troviamo anche quella di rendere più gradevole ciò che stiamo bevendo.

Cliomakeup-infusi-freddi-e-acque-aromatizzate-5-bere

Credits: Foto di Pexels | Olenka Sergienko

Durante l’inverno possiamo sfruttare la piacevolezza di riscaldarci sorseggiando una bevanda calda come una tisana o un infuso non zuccherato.

Nel periodo estivo, per ovvi motivi, l’idea di bere queste bevande calde non risulta più così invitante.

Cliomakeup-infusi-freddi-e-acque-aromatizzate-6-bere

Credits: Foto di Pexels | Rene Asmussen

Per bere di più durante l’estate possiamo sfruttare qualcosa in grado di regalarci la sensazione di freschezza che tanto ricerchiamo. Ecco che gli infusi freddi e le acque aromatizzate arrivano in nostro aiuto.

GLI INFUSI FREDDI: TANTISSIMI GUSTI DISSETANTI

Il commercio ci offre un’ampia gamma di infusi freddi che ci permettono di sperimentare nuovi gusti.

Cliomakeup-infusi-freddi-e-acque-aromatizzate-7-bere

Credits: Foto di Pexels | Skitterphoto

Il vantaggio degli infusi freddi, rispetto alla versione classica, è quello di non dover far bollire l’acqua per prepararli. I filtri possono, infatti, essere messi direttamente nell’acqua a temperatura ambiente realizzando così un’infusione a freddo.

Cliomakeup-infusi-freddi-e-acque-aromatizzate-8-bere.

Credits: Foto di Pexels | Koko Rahmadie

Ovviamente nulla ci vieta di utilizzare un classico infuso preparando la nostra bevanda in anticipo, così da darle il tempo di raffreddarsi.

Se le proposte di infusi che ritroviamo in commercio non ci soddisfano, possiamo anche realizzare la nostra miscela casalinga selezionando le spezie che più ci piacciono.

Cliomakeup-infusi-freddi-e-acque-aromatizzate-9-bere

Credits: Foto di Pexels | Teejay

Per far si che gli infusi freddi non diventino una fonte di zuccheri, che all’interno di una sana alimentazione devono essere limitati, consumiamoli senza l’aggiunta dello zucchero bianco, zucchero di canna o miele.

Ragazze, abbiamo appena iniziato. Continueremo a parlare di infusi freddi e acque aromatizzate nella pagina successiva. Continuate a leggere!