Ciao ragazze!

Oggi vi voglio parlare di un argomento che mi sta particolarmente a cuore, visto che ogni volta che pubblico un video o una foto vengo spesso giudicata per il mio aspetto.

98395185

Come vi sarete accorte, nell’ultimo anno ho perso qualche chiletto, principalmente grazie all’attività fisica: ho imparato ad amare lo sport, il sudore e la fatica, e anche se all’inizio è stato difficile, ormai non potrei più farne a meno. Le mie abitudini alimentari, credeteci o no, non sono cambiate particolarmente, ma facendo esercizio quasi tutti i giorni posso permettermi di mangiare quel piatto di pasta in più senza sentirmi in colpa.

Ovviamente il mio lavoro qui sul web prevede un continuo “mettere la faccia” in ogni mia azione: non è una sorpresa, quindi, che ogni ogni giorno mi arrivino tonnellate di commenti sul mio aspetto fisico, in particolare sul mio peso. Tendenzialmente mi viene detto:

a) che sono dimagrita troppo e ho il viso sciupato (quindi che stavo meglio prima)

b) che sono grassa (e starei meglio dopo una bella dieta)

Effettivamente è vero che quando dimagrisco il primo a risentirne è il viso, ma questo non vuol dire che sotto sia diventata di colpo una top model, anzi!! Le mie ciccette ci sono sempre, soprattutto ai piani bassi dove faccio più fatica a perderle, ma sicuramente nell’insieme non mi lamento!

victoria-beckham-vs-kim-kardashian1
Victoria Beckham e la burrosa Kim Kardashian

Essere un personaggio “pubblico“, seppure in un mondo di nicchia come quello del make-up, è una mia scelta, per cui ricevere critiche positive o negative fa parte del gioco; oltre a tutto sono sempre la prima a sottolineare l’importanza dei commenti e della conversazione, seppur virtuale. Quello che trovo preoccupante, però, è la totale ossessione che bene o male abbiamo tutte nei confronti del fisico; non sto parlando di un interesse sano, che ci porta a cercare ciò che è meglio per noi, dall’alimentazione corretta allo sport, ma della tendenza a giudicare una persona in base al suo aspetto.

“Guarda che culona quella!”, “Le farebbe bene mettere via quel panino e mangiare una bella insalata”, “Ma mangi? Sembri anoressica!”, “Ma cosa ti lamenti, tanto tu puoi mangiare tutto quello che vuoi e resti sempre uno stecchino”, “Ho le cosce grandi”, “Sono troppo ossuta e non mi piaccio”.

Alzi la mano chi non hai mai detto una frase di queste, a proposito di sé stessa o di un’altra ragazza. Siamo arrivati a un punto di non ritorno, in cui possiamo essere solo grasse o magre, perché non esiste più il concetto di normalità! Figuratevi che in America le varie riviste dedicano sempre una pagina alla “moda per oversize“…la cosa mi disturba tantissimo, perché mi sembra che sia intesa come “tieni cara, leggi i consigli per ciccione e il resto lascialo alle taglie 38!” Non c’è da stupirsi se finiamo per associare valori morali al fisico, come se una persona sovrappeso o una molto secca fossero “peggiori” di altre con fisici “standard”.

La "culona" Marilyn Monroe ;)
La “culona” Marilyn Monroe 😉

La verità è che dovremmo smettere di concentrarci solo sull’apparenza e cercare di scavare più nel profondo: la ragazza che sto criticando è così di costituzione? Mangia troppo/troppo poco/fa sport? Si piace? Sta bene con sé stessa? Ma soprattutto, sono affari miei?? Per quanto ne sappiamo, la nostra compagna di classe in sovrappeso potrebbe avere qualche disfunzione che la porta a ingrassare più di un’altra, a prescindere da cosa mangia. Allo stesso modo quella secca secca, senza curve e senza seno potrebbe essere davvero anoressica, come ci piace definirla alle sue spalle, ma potrebbe anche semplicemente avere un metabolismo velocissimo e la tendenza a non accumulare grasso, e per quanto ne sappiamo potrebbe anche soffrire molto il suo aspetto e desiderare qualche chiletto in più! Quell’altra ragazza bella, alta e dal fisico perfetto ci sta sulle balls? Peccato ragazze, è stata più fortunata di noi e per quante maledizioni possiamo tirarle dietro di certo non le spunterà un porro gigante in mezzo alla fronte, né si riempirà di cellulite da un giorno all’altro! 😉

La cosa buffa, poi, è che siamo noi donne le più cattive e agguerrite su quest’argomento, mentre agli uomini spesso non interessa più di tanto se pesiamo 3 kg in più o 3 in meno!

Jude Law con la babysitter/amante con cui ha tradito Sienna Miller; chissà quante di voi stanno pensando "come ha fatto ad andare con una con le gambe così grosse quando aveva la Miller vicina??"
Jude Law con la babysitter/amante con cui ha tradito Sienna Miller; chissà quante di voi stanno pensando “come ha fatto ad andare con una con le gambe così grosse quando aveva la Miller vicina??”

Cosa ne penso io di tutta questa faccenda?

Bè, secondo me la questione non è tanto “grasso vs. magro”, ma essere o no in salute. Se ho sentito il bisogno di rimettermi in forma, non è stato solo per questioni di aspetto fisico, ma proprio di “ommioddio, faccio le scale della metro e ho il fiatone”. Ho notato la stessa cosa sulla mia super-nonna: dopo una vita in sovrappeso, ha perso 10 kg ed è…RINGIOVANITA! Pensate che a 70 anni sta pensando di venirmi a trovare a New York (e chi c’è stata sa che non è proprio la città più rilassante del mondo visto che si cammina di qua e di là senza sosta!)

972010_10151615619381051_871410221_n

Insomma ragazze, smettiamo questa “guerra” tra magre e grasse, perché non ci porta a nulla! Oltre a tutto so benissimo che per la maggior parte di voi si tratta solo di commentini acidi un po’ gratuiti, ma che quando si tratta davvero di giudicare davvero una persona e scegliere le vostre amicizie sapete usare parametri ben più importanti! 😉 Altrimenti vi immaginate che ridicolo un mondo in cui le magre stanno solo con le magre e le grasse solo con le grasse?

366 COMMENTI

  1. Le mie amiche questa estate si sono messe a gara x dimagrire e il bello è che sono davvero dimagrite ma il movente è stata l’invidia, che noi donne conosciamo bene, e la cosa che odio è vedere una ragazza perfetta e sentir loro dire che ha le cosce grosse quando invece i ragazzi la guardano proprio x le sue cosce perfette!!! Viva kim kardashian!!!

  2. Brava Clio! ^_^

    Hai perfettamente ragione! Non avrei saputo trovare parole migliori per questo argomento che trovo alquanto delicato, ma che tu hai saputo esporre in maniera chiara e con un pizzico di Humor che è tipicamente tuo (hai ragione ogni argomento andrebbe affrontato con il sorriso!).

    Diciamo che la tua situazione era simile alla mia, c’era chi mi sparlava alle spalle prendendomi in giro per i miei chili in più (parliamo di ragazze piene di acidità e cafonaggine) e che non avevano un minimo di sensibilità, diventando degli stalker.
    Grazie a loro mi ero ammalata di depressione che nel giro di 6 mesi mi ha portato a perdere 20 Chili, così da una 52 adesso sono arrivata a una 42/44.
    Praticamente avevo perso la gioia di vivere oltre all’appetito (mangiavo poco o niente solo a pranzo) e senza rendermene conto perdevo peso e ancora peso!.
    Non dico che essere diventa magra mi abbia fatto male ma se dovevo dimagrire avrei preferito utilizzare una maniera meno drastica e non indotta da altri, ma solo perchè ero io a volerlo!

    Con questo voglio dire che non dovrebbero essere i giudizi delle persone a condizionare le nostre scelte, ma solo noi prima con il cuore e poi con la mente!♥

    Un Abbraccio

  3. Buongiorno a tutte!io non sopporto chi fa commenti gratuiti sull’aspetto fisico delle persone,specie sul loro peso;sono stata in sovrappeso (specialmente durante e dopo la gravidanza) e tutte quelle persone che si sono permesse di farmelo pesantemente e ironicamente notare attualmente non han posto nella mia vita,via!!!ora dopo mesi di educazione alimentare sono tornata in forma,ammetto che devo stare attenta e non posso mangiare tutto quello che voglio senza ritegno ma sto bene;e a dirla tutta ora potrei restituire i commenti cattivi che a suo tempo mi sono stati fatti…ma non lo farò!!!dobbiamo essere superiori!!!

  4. uppo su tutto… ma purtroppo devo dissentire sul concetto di “normalità”… purtroppo nel nostro mondo non esiste! o si è perfette o si è delle ciofeche.. Io sto molto attenta al mio fisico.. mi alleno con costanza e cerco di controllare tutto quello che mangio… ma non ne faccio un ossessione.. anche se ammetto che in certi periodi mi sono fissata su qualcosa.. ma ho fatto di tutto per prenderla sulla leggera e riderci sopra..

  5. Clio hai ragione al 100%. Volevo solo fare ina nota, non siamo solo noi donne comuni ma anche gli uomini sono così. Pensa ci sono gli amici del mio moroso che sei non sei alta magra e figa nn la gusrdano neanchr e per di più se sei un cesso la prendono in giro. Questo nasce dalla nostra società che ci impone a di entare così. Dove andremmo a finire?

  6. Grazie Clio ora io e i miei chiletti in più ci sentiamo meglio! 😉 Cmq ho sempre “odiato” le magre ma da quando ho conosciuto una ragazza anoressica sono contenta di avere qualche chilo in più ma stare bene con me stessa e se non posso mettere quella maglietta aderente che tanto mi piace pazienza, ne metterò un’altra!

  7. Questo elemento mi piace, mi ripiace e mi strapiace! 😀 hai colpito proprio nel segno! Questa continua convulsione morbosa di giudicare e criticare l’aspetto, il carattere, le scelte di vita delle persone… Ma cosa vogliono? Chi sono loro per metter bocca sulla tua vita? Chi si credono di essere? Si reclama tanto la LIBERTA’, libertà è anche scegliere cosa e quanto mangiare, come vestirsi, come truccarsi! Se la persona supera dei limiti, se ne accorge da sola perché non si sente più bene con se stessa e nasce e cresce la voglia di cambiare e la determinazione. Io pur essendo magra ho sentito il bisogno di andare in palestra perché sento i miei muscoli arrugginiti! Purtroppo questi “civettatori” trovano problemi in tutti, ma non sanno che il problema ce l’hanno loro e io questo problema lo chiamo CATTIVERIA DEL CUORE!

  8. Hai ragionissima su tutto!
    C’è una cosa però che vorrei sottolineare: spesso quando si “insultano” le ragazze più magre dicendo “anoressica” si pensa che la cosa possa essere meno offensiva. Si da un giudizio, si dice male di qualcuno, eppure è come se quel commento non potesse darti fastidio solo perché “ma che vuoi? Ho detto che sei magra non il contrario!”
    Attenzione, un conto è un COMPLIMENTO, un conto è un giudizio così pesante.
    Penso che in ogni caso la gente dovrebbe imparare più a farsi i fatti suoi, perché il cibo, il peso, la costituzione ecc per noi donne sono argomenti così delicati, che ognuno dovrebbe starsene al suo posto e non dare giudizi: negativi o “positivi” che siano 🙂
    Comunque grazie Clio perché affronti sempre temi moooltooo interessanti!

  9. Sei un personaggio pubblico solo in un settore di nicchia? La tua carriera è solo agli albori, sicuramente sentiremo parlare di te ancora ed ancora!
    Più che altro sei un personaggio positivo (…e mooolto intelligente).
    Forza Clio, tifiamo per te!

  10. Assolutamente d’accordo…come hai detto tu tutte noi siamo molto critiche verso noi stesse…anch’io lo sono soprattutto dopo aver avuto la mia bambina…mi vedevo orribile gonfia,stanca e non avevo voglia di uscire ma poi con un po’ di buona volontà,attivitá fisica e di tempo sono riuscita a rientrare nei miei jeans e a sentirmi meglio con me stessa e con gli altri…

  11. anche io clio ho iniziato a dimagrire perche’ avevo il fiatone solo se facevo una camminata…ho iniziato camminando tutti i giorni e facendo dieta…adesso purtroppo sono ferma perche’ mi sono fatta male ad un piede e devo guarire…ma la dieta la sto’ continuando….ho perso gia’ 3 kg….

  12. Più ti leggo e più condivido il tuo pensiero… Però come dire, in maniera generica!
    In generale la penso esattamente così, però poi mi guardo allo specchio e mi dico che devo muovermi a rimettermi in forma perché quella pancia, quelle cosce e quei fianchi non mi piacciono proprio! Intendiamoci non sono mai stata un filo di foglia eh…
    Sono come si suol dire formosa, con un seno e un lato B ben pronunciati.
    È da tanto che mi dico che non ho più scuse e devo perdere quei “10” chiletti in più, o almeno provare a buttarne giù qualcuno, però non si come dire è come se non trovassi mai la giusta motivazione…
    Perché gli amici, il mio compagno mi dicono che si pur avendo qualche chiletto in più tutto sommato non sono male e allora mi lasciò andare e lasciò perdere la dieta appena iniziata o il corso in palestra…
    Non capisco, forse mi vergogno di ammettere a me stessa che mi piacerebbe essere più in forma, ma che tutto sommato mi piaccio un po’ anche così?
    Scusate lo sfogo! 😉

  13. Clio dillo a mia suocera che continua ad ossessionarmi con commenti del tipo”che schifo la cellulite” oppure guarda che belle gambe magre che ha quella (e tu no!!!). macchisenefrega non ci pensa che offende me e suo figlio? e poi magari al figlio piace una burrosetta invece che una senza curve come lei! oh! scusate lo sfogo

  14. Esatto Clio, penso anche io le stesse identiche cose! Uno, a parte che deve guardare aldilà dell’apparenza, chiedendosi il perché quella persona sia così magra/grassa, e poi, ma sono affari vostri?! Ognuno deve star bene pensando alla propria salute!

  15. Gran bell’articolo Clio. Non avrei saputo trovare parole migliori. Complimenti per i messaggi positivi che veicoli, arricchiti dal valore aggiunto che ti occupi di bellezza. Non attribuire alla bellezza un significato univoco e predefinito è quanto di più intelligente e postmoderno si possa fare.

  16. E’ proprio vero quello che scrivi. Per di più ho letto un articolo settimana scorsa che diceva che anche i bambini oggi hanno già dei complessi sul fatto di essere grassi soprattutto e quando iniziano ad andare a scuola iniziano anche ad avere dei problemi alimentari che certe volte diventano addirittura abulimia o anoressia. Molte volte a causa dei compagni di scuola che prendono in giro ma anche i genitori spingono ad avere dei figli magri come se fossero degli oggetti da esibire. Io di questi tempi darei una bella tirata di orecchie anche ai genitori!

  17. Bellissimo post clio <3 (ma davvero jude law ha tradito sienna, sinceramente non ho guardato le sue gambe mi chiedo solo come si faccia a desiderare piu di sienna, a questo punto il carattere conta molto XD)

  18. Ciao Clio 🙂 bella e brava!!! Odio quando certe persone lasciano commenti acidi e gratuiti, come hai detto tu, alle youtubers e in generale ai personaggi dello spettacolo! Penso che, se devo proprio lasciare un commento, perché deve essere negativo?! Per di più da dietro la schermo del computer! Con questo non dico che sono una Santa, ahimé, mi capita di giudicare, ma raramente lo dico alle mie amiche o a chi mi sta intorno! Piuttosto mi capita, di dire al mio ragazzo: “che bella quella ragazza che sta attraversando la strada, beata lei ha tutte le curve al punto giusto” anziché fare i commenti da zitella! Quindi penso che sia più utile all’umanità che i nostri (insignificanti) giudizi li teniamo per noi a meno che non sia un complimento che può far sorridere la persona che lo riceve 😀

  19. Ciao velvet dark angel, anche se non ci conosciamo, leggendo il tuo commento mi sono sentita molto dispiaciuta del comportamento di quelle ragazze. Purtroppo non è facile non ascoltare quello che dicono le persone, anzi… ma bisognerebbe ignorale, soprattutto se non si interessano della nostra sensibilità! hai perfettamente ragione! Le nostre scelte vanno prese con il cuore e perché noi sentiamo di farle! 🙂

  20. Grande Clio! Sai che scrivi molto bene? Sono argomenti che posso
    anche urtare la sensibilità di qualcuno ma li tratti con tatto e allo
    stesso tempo con sincerità. La cosa più difficile al mondo è non
    giudicare. Tutti siamo portati a giudicare, intenzionalmente oppure
    involontariamente. A dire il vero quello che mi ha sempre colpito di te,
    più che il fisico, è la tua simpatia e il tuo senso dell’humor e di
    prendere le cose con il sorriso. E poi trovo giusto il discorso di
    mettersi in forma per una questione di salute. Si ritrova anche la
    carica di energia persa. Quando sono rimasta incinta, a fine gravidanza
    ho preso quasi 10 kg e ti dirò che la sensazione di avere 10 kg in più
    sul mio corpo mi ha fatto pensare come sarebbe la mia vita se fossi più
    pesante. Quindi riesco ad immaginare cosa vuol dire ritrovare una
    sensazione di benessere e di pace con se stessi. E poi la vita è tua,
    non devono viverla gli altri. Sono sempre dell’idea che la gente non
    dovrebbe dare così alla leggera giudizi che spesso non sono nemmeno
    richiesti!!!

    Continua così.

  21. Ciao clio!

    Purtroppo il nostro modello sono ragazze dalla magrezza irraggiungibile, a differenza di qualche anno fa in cui era bella la donna formosa e sana!
    Io pesavo 60kg per 170cm, ero normale, ma vedendo le mie amiche più magre (costituzione diversa) ho perso 12 kg e anche tutta la mia bellezza.
    Ora sono cresciuta e ho ripreso i kg persi.
    sono orgogliosa delle curve perchè mi fanno sentire sensuale ed elegante se metto un abito!

    P.s.: Brava lo sport è magico!!

  22. Per quanto voglia fare quella indifferente al tema kg di troppo, mi rendo conto che in realtà me ne preoccupo molto. Faccio parte della “categoria” magre, e spesso mi sento dire frasi che insinuano che io stia a dieta quando invece mangio veramente tanto, soprattutto non mi faccio mai mancare i dolci. Questo mi dà molto fastidio e mi porta a riflettere sul fatto che persone più magre di me si complessano sul loro aspetto fisico e che mi fanno quasi sentire in colpa perché apparentemente io non ho questo chiodo fisso, tanto da influenzarmi e farmi guardare allo specchio col sospetto di aver messo su peso a mia volta..dietro tutto questo si cela solo tanta insicurezza e sensazione di inadeguatezza. Bisognerebbe avere tutte più autostima e spensieratezza.

  23. Non mi sono mai permessa di deridere e criticare con cattiveria una persona per il suo aspetto fisico, ognuno di noi ha il diritto di sentirsi bene con se stesso grasso o magro che sia, col naso storto o le orecchie a sventola senza che alcuno si permetta di offendere e ferire. Credo però che ai nostri figli ( e io sono mamma di due bimbe) si debba insegnare a gestire e conoscere il cibo, a fare attività fisica ( certo per noi è più comodo dare in mano la Play Station che accompagnarli in palestra o in piscina) ad avere cura di se stessi e del proprio corpo pensando alla salute presente e futura perchè un bimbo obeso probabilmente sarà un adulto obeso con seri problemi di salute. Ovviamente esula da questo discorso tutto ciò che e legato a disturbi alimentari quali anoressia e bulimia che necessitano di cure mediche e le patologie ormonali che portano a disturbi del metabolismo. Il nostro primo pensiero deve essere il benessere psico fisico e sociale, 4 o 5 chili non fanno la differenza.

  24. Marilyn oltre al culone aveva anche le gambe corte hehehe eppure è diventata MARILYN! Forse, a quei tempi, si dava importanza ad altre qualità…ora penso non sia così.

  25. giusto..nn bisogna giudicare , perchè dietro c possono essere tante problematiche al di là del cibo.. conosco parekkie persone ke con anni di dieta nn riescono a dimagrire non xke nn la rispettino ma per diverse qstioni di salute nn riescono a dimagrire… e nn è colpa loro se nn sono perfette .. anzi criticando ogni singolo difetto nn facciamo altro ke demoralizzare qst persone e in alcune causare anke depressione ..e siamo la causa del loro male …

  26. Clio condivido appieno quanto hai scritto. Devo ammettere, però, che non riuscirò mai in vita mia a non fare un confronto estetico con un’altra ragazza. Guardare una amica, una collega della mia età e scandagliarla in modo meticoloso per vedere se è più magra di me, se le sue gambe sono più grosse delle mie ecc ecc.
    E’ sbagliato, lo so. Ho cercato per anni di liberarmi dall’ossessione del confronto fisico, ma è stato impossibile: il mio cervello lo fa in automatico, senza rendermene quasi conto. Invero questo non ha mai inficiato il mio rapporto umano con le persone, che mai è stato determinato dalla bellezza o forma fisica. La competizione corporea non serve per denigrare gli altri, semmai me stessa, perché mi dico:” potrei essere migliore di come sono oggi”.

    Grazie x fornirci questi spunti di riflessione

  27. Diciamo ke sarebbe un mondo al quanto razzista (più d quanto nn lo sia già :(…purtoppo) e snob 😉 aggiungo !! la tendenza a giudicare quello è veramente d noi donne (sembra quasi una prerogativa)…ma anke gli uomini fanno la loro parte cmq!! penso ke la maggior parte d noi si trovi sempre a dimagrire ingrassare d continuo (cm delle spugne…spesso dipende anke da come stiamo emotivamente…assorbiamo…e poi quando riusciamo a venir fuori dai pasticci…respingiamo…svuotandoci d tutto e lasciando scivolare il tutto…andando avanti 😉 )!! xsonalmente ho avuto più solidarietà tra donne (amike) ke tra uomini (amici)…forse xkè incantati dai prototipi ke i vari mezzi d comunicazione offrono 🙁 , soffrendone ma andando avanti consapevole d poter superare benissimo la cosa…solo quando ho preso coscienza d riuscire a farlo ;)!! il Punto è ke, le xsone (amici e nn) sn e possono essere belle così cm sono…in fondo è ciò ke c sta dentro ke conta e t fa apprezzare una xsona al 100%…questo nn toglie il fatto xò ke è giusto far attività fisica, ma solo x un bene interiore o x particolari problematike!! Facendo attività fisica si scoprono potenzialità fisike e mentali…ke nn t saresti mai immaginata :D…e se fa stare bene…xkè nn farlo!? Amatevi x quello ke siete 😉 !!

  28. Ciao Clio! 🙂 come sono d’accordo con te su questo argomento!!! C’è gente che davvero non sa stare zitta; io sono dell’opinione che, se proprio devi fare un commento sull’aspetto fisico di una persona o stai zitto/a oppure lo dici in maniera delicata, con tatto, perchè quella persona in seguito a dei commenti si può creare una marea di problemi, come dicevi tu. Io ho vissuto l’esperienza contraria alla tua, diciamo, perchè quando ero adolescente ero davvero magra, ma non perchè non mangiassi (anzi), ma perchè avevo il metabolismo veloce e giocando a pallavolo non accumulavo mai un kilo in più. Stavo benissimo fisicamente, non avevo alcun problema, ma le mie “amiche” e compagne di scuola ogni tanto saltavano fuori con “sei anoressica!”, che non è esattamente un complimento. L’anoressia è una malattia, in buona parte psicologica, e sentirsi dire che si hanno “problemi mentali” non è una cosa che fa stare bene. La cosa peggiore che notavo spesso era che rispetto a quelle che hanno qualche kilo in più, alle asciutte si dice con molta più leggerezza “sei troppo magra” “mangia” o peggio “sei anoressica” perchè, nella convinzione che ci da la società che magro è meglio, si pensa quasi di fare un complimento, o di sicuro non un’offesa, rispetto a chi è sovrappeso; perchè si sa che dire a una che è grassa non è di certo un complimento. Questi commenti in generale mi arrivavano da persone non esattamente magre, quindi forse era semplicemente un po’ di invidia, ma la cosa comunque non faceva piacere; io mi sentivo inadeguata, anche perchè si sa, agli uomini piacciono le curve! Col tempo per fortuna, maturando fisicamente, le curve sono arrivate anche a me (non cose eccessive, ovviamente) e ho raggiunto il mio peso forma; adesso anzi che con l’università e il lavoro ho meno tempo libero per fare sport inizio ad avere anch’io qualche kilo in più, ma non vado in palestra quando riesco perchè mi sento fisicamente brutta, ma come dici tu per tenermi in forma! (mi sono resa conto che a volte rischio di perdere il treno perchè non ho fiato per correre di più ehehe XD)
    Quindi in definitiva sono completamente d’accordo con te, basta problemi di fisico e cerchiamo di ignorare chi ci fa dei commenti cattivi, per amore nostro e di chi ci ama per quello che siamo! 🙂 Io alle mie amiche voglio un sacco di bene sia che siano magrissime sia che siano in carne, il rispetto a una persona non si da certo in base all’aspetto fisico! 😉

  29. *xsonalmente ho avuto più solidarietà tra donne (amike) ke tra uomini (amici)…ai tempi (parekki anni fa) in cui nel giro d 2 mesi avevo preso circa 10 kili…

  30. Clio devi sapere che in classe mia c’è una ragazza che ha problemi di sovrappeso, quando mangia, anche se poco subito ingrassa e prende tantissime medicine, capisco bene il discorso che fai ed hai ragione spero che altri possano capire 🙂

  31. Clio, tu hai perfettamente ragione, ma purtroppo il senso critico è insito nella natura umana.Quello che di sicuro non si dovrebbe fare è criticare e giudicare apertamente e se nella persona magra/grassa che abbiamo davanti riscontriamo un forte disagio a relazionarsi per colpa del proprio aspetto, dovremmo cercare di aiutarla a sentirsi più sicura di sè. In questo senso, con i tuoi consigli e tutorial, TU fai tantissimo per migliaia di ragazze cosiddette “imperfette” che si identificano in te. Non una taglia 38, ma una persona da ammirare, carismatica,sicura di sè che si sta affermando nella società con tanta passione e amore per il prorprio lavoro. Continua così!!!<3<3<3

  32. che bel post! hai proprio ragione! Non solo sul grasso e magro bisogna stare molto attenti a tutto quello che si dice perchè si fa del male alle persone! Io al parco con mio figlio ho visto delle bimbe di 7 anni circa che prendevano in giro una loro amichetta un pò sovrappeso perchè non riusciva a fare le capriole sui giochi come facevano loro! lei cercava di giustificarsi e loro infierivano! e non c’era nessun genitore a riprenderle! è stata una scena molto brutta… quindi non stupiamoci quando si parla di bullismo o di ragazzini che tentano il suicidio… dobbiamo dare noi l’esempio per primi non giudicando gli altri ma partendo da se stessi! Grazie di tutto

  33. Piango mentre leggo questo articolo. Purtroppo so cosa significa essere ogetto di scherno davparte di ragazze vuote e insensibili ma non solo perchè ero grassa ma anche perchè mi ritenevano diversa da loro il motivo? Perchè ho il diabete e ora come ora sono fiera di quello che sono e non ho problemi a gridare al mondo questa mia patologia che ho da quando avevo 2 anni. Però in passato queste critic he gratuite mi hannp fatta stare malissimo,pensate che una mi evitava perchè nel suo crrvello.pensava che le potessi mischiare il diabete,purtroppo le persone hanno la capacità di farti semtire una nullità ma col tempo ho imparato che nessuno può farti sentirr una nullità senza il tuo consenso. Oggi sono felice una felice donna formosa taglia 44 di 21 anni e fiera di essere diabetics e se a qualcuno non vado bene problemi loro. Un bacione a tutte e amate ció che siete perchè io l’ho fatto 🙂 *

  34. no…. mio Dio. Ma che suocera di merda ti ritrovi, sembra non solo gelosa (sentimento che a certi livelli è normale), ma davvero idiota e scortese. Spero che il tuo fidanzato prenda sempre le tue difese.

  35. Ciao Clio

    Hai toccato un tema molto delicato ma interessante e sopratutto importante per la salute di noi ragazze. L’aspetto fisico purtroppo al giorno d’oggi è molto sopravvalutato… vieni continuamente giudicata per qualche chilo di troppo e questo fa male… Io ti capisco perchè sono formosa e se non sto attenta ingrasso facilmente, poi da buone Italiane abituate bene con la nostra cucina è difficile resistere! Ma a parte questa parentesi, hai detto parole giuste magari tutte ragionassero come te…. molte donne acquisterebbero in intelligenza e complicità senza competizione, ma credo che rimarrà sempre e solo un sogno 🙂 Fortuna che non siamo tutte uguali 🙂 Brava Clio continua così sei unica.

  36. Cara Clio io sono fermamente convinta che l’eleganza e la bellezza non hanno ne età ne tanto meno taglia ognuno è bello a suo modo e se imparassimo a trasmettere questo ai nostri figli il mondo sarebbe decisamente migliore !

  37. Clio per me sei stata sempre graziosa (kg in + o in meno). Hai una bellezza che deriva anche dalla gioia e positività che hai dentro. Ciao, Laura

  38. Scusami ma quella è solo gente ineducata ed ignorante e come hai detto tu MAI concedere agli altri il privilegio di far stare male se stessi!!!! 😉

  39. clio, come al solito non sbagli un colpo 😉 il problema è che molte prese in giro iniziano durante la adolescenza, se non prima, anni in cui formiamo il nostro carattere e, di conseguenza, anche il nostro aspetto. purtroppo chi non rappresenta un determinato canone di bellezza, sarà sempre descritta come “è carina, ma… ha le gambe storte”, “è carina, ma… ha il culone” e tutti i “ma” di questo mondo, e di conseguenza anche noi stesse ci adeguiamo a questo metro di valutazione, il che non è il massimo della vita, considerando che per la verità nessuno, ma nessuno davvero è perfetto, anche perchè la bellezza è estremamente soggettiva! un bacione, continua così!!

  40. come sempre sai dire la cosa giusta =) grazie Clio. Le persone vanno giudicate per la testa, non per il loro aspetto 😉

  41. Mai una sola volta nella mia vita mi è minimamente passato per la mente di fare critiche sull’aspetto fisico, su presunta eccessiva magrezza o adiposità di amiche e conoscenti. L’idea di fare un commento simili non mi sfiora, e anche io non capisco da dove derivi questa ossessione, per altro tutta italiana (altrove la normalità, come hai detto tu, non sta nella magrezza). Invece mi sono sentita dire spesso che sono magra o sciupata, etc e che dovrei mangiare di più (quando io già mangio più di un uomo) 😀
    Ma la gente che giudica dal fisico, diciamocelo, che livello culturale e morale può mai avere?

  42. verissimo ragazze 😉 il problema è che con certe esperienze alle spalle, acquisire stima e sicurezza di sè è difficilissimo, certo, il tempo e un po’ di “strafottenza” aiutano!

  43. Bisogna stare bene con se stessi. Io sono dimagrita di 35 kg in un anno per motivi di salute e sono super contenta!!
    giusyslife.wordpress.com

  44. Grazie per questa tua condivisione di opinioni. Hai proprio ragione, la penso esattamente come te. Io sono per una donna con le sue curve sane, con il suo appetito sano e con il suo sorriso sano. No all’ossessiva ricerca di un corpo che non ci appartiene. Scopriamoci, viviamoci e amiamoci!

  45. anche io ho problemi di questo tipo. sono molto alta e molto magra e per tutta la vita (ho solo 19 anni quindi ne ho ancora da vivere) le persone che incontravo non facevano che dirmi “ma quanto sei magra!” “ma mangi?” e io finivo sempre per rimanerci male perchè ho sempre desiderato avere qualche chilo in più. lo ammetto, la mia alimentazione non è delle migliori ma, sapendo che mio papà alla mia età era uno stecchino, mi fa stare un po’ meglio. alla fine crescendo ho imparato a non badare alle parole altrui e a piacermi per quello che sono. SI SONO UNO STECCHINO! NON VI PIACCIO? GIRATEVI DALL’ ALTRA PARTE!

  46. il mondo e’ cosi.le persone sono alla ricerca continua della perfezione.e’ inutile,non esiste.dobbiamo pur invecchiare.e’una vita che mi torturano per i miei 60 kg.uff ma state in pace,prima con voi stessi e poi con gli altri.e’ uno spreco di parole,lo so’ma almeno mi sono sfogata. ciao clio

  47. Bellissimo questo tuo post! Io sono burrosa e ho amiche come me, amiche che hanno fatto la dieta per sentirsi meglio perchè erano troppo e amiche magrissime che vorrebbero quel chiletto in + per stare meglio ma lo stress le divora le calorie!
    Mi circondo di persone varie e ognuna di loro ha un rapporto diverso con se stessa e il cibo ma, tra di noi, ci si guarda negli occhi e non sul punto vita!

  48. Clio, mi sono venute le lacrime leggendo questo post. Io ti parlo da ragazza “normale”. Sono sempre stata una 42 bene o male. Però questo non significa che mi piaccia il mio corpo. Ho un culo abbastanza importante, da fare invidia a Jennifer Lopez. Ho spesso pensato di essere sproporzionata. Mi vedo sempre troppo grossa perché ho i fianchi larghi e vorrei essere più esile nel complesso. Del resto io ADORO mangiare. Sono sempre stata una buona forchetta fin da piccola, con la differenza che dopo lo sviluppo il fisico ha cominciato a risentire di quello che mangiavo e quindi mi sono arrotondata. Quest’anno ho fatto palestra e oltre a rassodare un po’ ho messo le spalle, riproporzionando un po’ un fisico che prima era a pera e ora si può definire più a clessidra. Ma cmq non mi piaccio fino in fondo. Questo è quello che io penso di me stessa. D’altro canto il mio “culone” è sempre stato il mio punto forte. Piace moltissimo ai ragazzi e ieri anche delle commesse mi hanno confessato di invidiare il mio fisico proprio perché ho una vita abbastanza sottile e un culetto bello pronunciato. Questo per dire che la vera critica alla nostra fisicità spesso viene da noi stesse e non dagli altri. E che dovremmo imparare ad accettare quelli che per noi sono difetti, ma che in realtà poi magari sono proprio i nostri punti forti o cmq le nostre particolarità. E non è solo una questione di peso. Posso dimagrire anche dieci chili, resto sempre una ragazza con dei fianchi larghi e un culo pronunciato rispetto al resto. E’ appunto una questione di costituzione. Perciò bisogna accettarsi, imparare a valorizzarsi con gli outfit più adeguati al nostro fisico (questo secondo me vale anche per le magrissime) e sentirsi bene con se stesse. Non so perché per noi donne sia così difficile anche quando gli altri ci fanno sentire “normali”. Siamo sempre troppo severe con noi stesse, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto… perché aspiriamo ad una perfezione che forse non esiste neanche sulle passerelle…

  49. Mai stata magra. Ho imparato a scegliere amicizie e amori tra chi non giudica in base al peso, ma non è facile essere messa da parte da colei che credevi la tua migliore amica: nel giorno del suo matrimonio ha scelto 2 testimoni taglia 40, anziché me che avevo la 52. La mia reazione? Auguri, visto che non sono degna di starti vicina, me ne andrò al cinema.

  50. Brava clio ti stimo tanto non importa solo l’aspetto fisico ma anche il carattere un applauso e un bacio 🙂 <3

  51. si li definisco anche io in questo modo ma vedi visto che io ho questa patologia fin da piccolissima già alle elementari le cose che mi dicevano non erano carine e arrivi all’età dell’adolescenza che non ce la fai più e ti domani se allora il problema non sia veramente tu. Comunque grazie alla mia famiglia e ad altre persone che mi amano davvero per quel che sono ormai queste cose sono superate e non ho rabbia nei confronti di quelle persone che mi hanno fatto del male ma provo solo una gran pena per loro. *

  52. Ciao Clio!!! interessantissimo per me questo argomento, dato che io ho a che fare con queste cose tutti i giorni!!! Sono nutrizionista di mestiere e ne vedo di cotte e di crude!!! Cerco di trasmettere alla gente che non siamo tutti uguali e che in primo luogo bisogna accettarsi per quello che madre natura ci ha donato (altezza, conformazione e ossatura infatti non si cambiano). Cerco di aiutare tutti a trovare dei ritmi alimentari più consoni alla naturalità e cercare per questo di preservare o risolvere problemi di salute..
    Di contro, io sono magrissima (seppur in salute), (almeno 5-6 chili sottopeso), ma come dicevi tu sono una di quelle che vorrebbero tanto ingrassare, ma non è facile quanto dimagrire! ahimè!! Cerco di accettarmi, come vorrei facessero i miei clienti, ma non è facile.. tutti sempre a chiedermi “ma mangi??” “non sei a dieta vero?” (con ironia) o quando ero piccola mi dicevano: “c’è vento metti qualche pietra in tasca se no voli” .. sai soprattutto perché? perchè nessuno pensa che, anche legato alla magrezza, possa esserci un disagio e ti dicono cose che mai direbbero ad uno un po’ più in carne… Comunque penso che molta della colpa sia del cattivo modello che ci danno in tv o su internet.. troppe ragazze scheletriche col seno rifatto (sono troppo magre per avere molto seno naturalmente) .. e troppa poca attenzione alla sostanza, all’essenza della vita, all’anima e alla vera bellezza… Grazie, spero il tuo possa essere uno spunto di riflessione per tanti/e!!!

  53. Ottimo post Clio! Io penso soprattutto che nella nostra società ci siano troppi giudizi. La gente ti guarda e prima di averti guardata da testa a piedi ha già fatto mille giudizi! Io sono di costituzione cicciotta e sono alta solo un metro e mezzo..quindi I giudizi altrui e le prese in giro le ho sofferte molto.. Secondo me un esercizio che dovremmo fare quando guardiamo gli altri è cercare in loro ciò che è bello, perché ognuno ha una bellezza tua sua nascosta da qualche parte! E poi il karma ci ripagherà del pensiero gentile che abbiamo avuto verso gli altri!

  54. concordo con te, purtroppo sono le donne le prime nemiche di loro stesse. Qualche volta è capitato anche a me di giudicare una donna per il suo aspetto, ma non tanto per l’aspetto in sé quanto perché a mio avviso nel vestire bisogna avere il buon gusto di rispettare i propri limiti e indossare vestiti che ci valorizzino (vale sia per le magre che per le grasse), mentre in giro si vedono donne che pensano di essere sensuali pur conciate in modi osceni. Però sarebbe bello che l’attenzione si spostasse dall’aspetto fisico, che ultimamente è una vera e propria ossessione, per passare a cose ben più importanti!

  55. dolcissima clio,innanzitutto complimentissimi x tutti quei consigli di bellezza ke “sforni” senza sosta sempre innovativi..e da donna “in-carne”(peso 105 kg) la penso km te…anke io x esigenze salutistiche devo mettermi a dieta e fare più sport…ma penso anke ke dovremmo noi donne essere più solidali tra di noi e se proprio c interessa conoscere la persona in se nn sparare giudizi a josa senza cognizione di causa….xciò cliuccia bella continua così ke io appassionata km te bellezza e make-up attingo sempre alla “tua fonte” e ti ringrazio infinitamente….:))))

  56. eh si, che argomento! pensa, io non sono una grassa o magra, sono normo peso per la mia altezza.
    ho avuto la sfortuna di fare chemio e di essere imbottita di farmaci che hanno devastato il mio corpo.
    ho preso 10 kili, la gente che fa? credono tutti che io sia incinta -.-
    quindi, non oso immaginare chi per qualsivoglia motivo ha chiletti in più e viene continuamente vessato..
    ancora adesso dopo un anno dalle cure , mi sento di continuo dire “ma sei incita?”
    vabbè…
    la mamma deidelle cretinie è sempre incinta! 😛
    l’importante è stare bene con se stessi il più possibile, e cambiare solo per piacersi e non per piacere.
    tanto , ci sarà sempre qualcuno che la lingua e il cervello non lo saprà collegare

  57. c’è solo da consolarsi ricordando che finchè ci saranno persone che come noi sanno andare oltre questi stupidi giudizi, ci sarà sempre la speranza di essere giudicate per quello che abbiamo dentro e non quegli inestetismi irrilevanti 🙂

  58. Io ero grassa e non andavo bene, sono dimagrita e mi dicevano che avevo perso la bellezza e che dovevo mangiare di più!! E credetemi non é stato semplice..arrivi ad un punto che capisci che l’ importante è stare bene con se stessi e piacersi, magre o con chili di troppo..la bellezza é relativa ed é negli occhi di chi guarda..

  59. concordo pienamente su ogni parola che hai scritto, anche perchè l’ho provata e la provo ogni santo giorno anche sulla mia pelle, anch’io come te un giorno mi sono guardata allo specchio e ho capito che volevo fare qualcosa per me stessa, così mi sono messa a dieta (sotto stretto controllo medico) e con un bel pò di esercizio fisico sono riuscita a perdere quasi 40 chili (avevo raggiungo un numero a 3 cifre!) e nonostante la mia felicità qualcuno ha pensato bene di dirmi “ma che faccia hai? non vedi che sembri malata?” purtroppo ormai viviamo in un mondo in cui si guarda solo “involucro”, nessuno ha più voglia di scoprire cosa c’è dentro ad una persona se non le piace quello che vede fuori… verrebbe banalmente da dire che l’importante è fregarsene ma purtroppo è difficile, inutile negarlo…
    Per quanto ti riguarda ti posso solo dire che io ti trovo una persona adorabile! a parte il fatto che secondo me sei bellissima emani una tale gioia di vivere e una tale positività che solo una persona meschina e arida dentro (e magari anche un pò invidiosa, chissà!) non riuscirebbe ad apprezzare… davvero, spero di poterti conoscere un giorno, nel frattempo mi limito a guardarti ogni volta che ne ho l’occasione e a sorridere, come si fa durante una chiacchierata tra amiche!
    Ti abbraccio, Clio! 🙂

  60. Ciao Clio! Ti dò super ragione, secondo me la cosa più imporatnte è sentirsi bene con se stesse!!! ehehehheh io ero una ragazza abbastanza magara, ma purtroppo ho avuto na malattia per la quale ho dovute prendere delle medicine che mi hanno gonfiata.. Sento continuamente i commenti della gente…. ma loro non sanno che sono così per le medicine
    Ora sono passati due anni, vado a correre quasi tutte le sere.. i dieci chili in più, sono ancora qui con me, ma mi vedo bella e anche sana e mi sento bene con me stessa.. 😀

  61. Oh la!Grazie Clio, finalmente una che ragiona come si deve!Hai pienamente ragione, ma non perchè sei clio, ma perchè tutto ciò che hai detto è vero!
    Ormai siamo sempre più ossessionate da questa voglia si essere più magre o di giudicare chi lo è e chi non lo è. Se vogliamo essere magre, odiamo quelle che lo sono, e disprezziamo anche quelle con qualche chiletto in più.
    Sono anche dell’idea che però ognuno debba avere un attimo di decenza, e qua vado forse un po’ fuori tema rispetto a quello che hai scritto tu, in quanto sempre più si vedono ragazze e ragazzine che pur di seguire la moda fanno di tutto (e che moda oserei dire!), parlo delle ragazze magre che si “spogliano” per andare in giro, soprattutto quest’estate ho viso tante ragazze con degli shorts un po’ troppo shorts (quasi mutande) e anche le ragazze con qualche chiletto in più che le seguivano a ruota, secondo me tutto ha un limite. Concordo anche su un altro punto, che siamo solo noi donne che ci facciamo questi problemi, i maschi son rari!
    Comunque sia l’importante non è il peso, se è troppo o troppo poco, l’importante è stare bene con se stessi e mangiare sano e perchè no..praticare anche un’attività fisica, che può essere la camminata la sera con il moroso o con il cane! Un bacione grande Clio!!

  62. Sono pienamente d’accordo con te, Clio! Io combatto tutti i giorni
    con la bilancia. Sono sempre stata robusta e dopo la gravidanza il
    lavoro si è fatto più duro…ma non importa! Sono felice lo stesso anche
    se ho i miei 6 chiletti in più..sono comunque una mamma attiva che ogni
    giorno si impegna a non “lasciarsi andare!” Seguo i tuoi consigli per
    avere sempre la pelle curata, bella e con un trucco giusto per la mia
    età(38) e le mie esigenze..cerco di fare un pò di movimento( step in
    casa e zumba dance in palestra con mia suocera—evviva!) e di mangiare
    sano!

    Amo il mio corpo e amo la mia anima..quello che pensa la
    gente di me non mi interessa!Ho le tette troppo grosse?Ho il culo un pò
    grosso? Ho le spalle troppo larghe?pazienza..io mi amo e penso che tutte
    noi donne dovremmo amarci sempre..anche con i nostri piccoli/grandi
    difetti..

    La mia autostima è cresciuta anche seguendo i tuoi consigli..quindi grazie Clio!La tua fan sfegatata!!!!!!!!!

  63. recentemente mi sono resa conto che il periodo in cui sono stata più magra di sempre non ho gioito minimamente del mio fisico perchè ero immensamente triste per altri motivi… I momenti più belli e felici che ricordo coincidono invece con quando avevo qualche chiletto di troppo e non pensavo minimamente al mio fisico… Da lì ho scoperto sulla mia pelle che collegare peso e felicità non ha mai i risultati che si credono di riuscire ad ottenere!

  64. Io spesso mi chiedo: ma che problema avete se voglio essere cicciotta? 😀 se per me non è un problema, per il mio fidanzato non lo è, perchè mi dice che sono bellissima, allora perchè devo sentirmi dire “eh però devi dimagrire!”. Ma perchè?!ah si si, perchè devo sposarmi l’anno prossimo e allora mica posso essere sovrappeso! In genere mi dicono “se no non ti sta il vestito”,ma io ancora non l’ho comprato! lo prendo più largo! 😀
    Questo per dire che spesso chi ci critica è perchè secondo me è il primo ad avere complessi, perchè non vedo come possa disturbare agli altri di vedermi in carne!
    Ciao!!!

  65. Per quanto mi riguarda la donna che più fa commenti sul mio aspetto è mia madre. Per lei sono troppo magra, e anche se sto bene, sono felice, mi piaccio, mangio, ho le mie curve a posto comunque per lei non va bene, per lei sono troppo magra!
    Così invece di essere contenta di far parte della sfera delle “fortunate” me la vivo male e ogni commento sull’aspetto fisico lo odio e mi viene da rispondere male.
    Ma chi se ne frega se una è grassa o magra!

    Se ha un sorriso sincero in viso, questo è l’importante!

  66. Brava Clio, argomento sempre attuale, ma di cui non si parlerà mai abbastanza!! Per quello che mi riguarda, e spero di parlare a nome di tutte, o almeno di molte, ti chiedo scusa se ti siamo sembrate superficiali nel giudicarti, sicuramente a volte vengono scritte cose con troppa leggerezza, senza pensare che dall’altra parte (la tua), c’è qualcuno che legge e che pesa le parole in modo diverso. Io ho imparato in fretta a volerti bene per quello che sei, per quello che fai, ma sopratutto per come lo fai, tanta passione, amore e simpatia, e per me sei bellissima sempre, truccata o struccata, appena sveglia o appena uscita dal parrucchiere. Un bacio!!

  67. Anche sotto questo post, nonostante ciò che è stato scritto, ci sono commenti di ragazze che criticano quelle magre come “solo ossa” oppure “senza forme” etc come se non avessero letto proprio l’articolo; e come se volessero giustificare i propri chili in più. Se vi piacete così, non c’è bisogno di attaccare le altre per stare meglio con voi stesse.
    Io sono sempre stata in sottopeso, per via di un metabolismo veloce, ma sempre in salute. Non avete idea di quante persone (amici, conoscenti, insegnanti, parenti e anche genitori!) mi abbiano dato dell’anoressica e ancora adesso mi chiedano se ho disturbi dell’alimentazione. Il paradosso è che mia madre è la prima a criticarmi per questo, nonostante i medici le abbiano sempre detto che sono perfettamente sana. Lei venera mia sorella più piccola che invece è molto in sovrappeso, dovuto però a un’alimentazione pessima e zero movimento. Molto spesso le critiche arrivano dall’interno della famiglia e possono davvero causare un senso di inadeguatezza e inferiorità che ci si porta dietro per tutta la vita.
    Quindi basta criticare, a prescindere. Anche se la mentalità più diffusa è che: o hai il fisico perfetto, o ti meriti i giudizi negativi.
    Amiamoci tutti un po’ di più, dai 🙂

  68. Brava! Mandare questi messaggi è del tutto positivo,in quanto la maggioranza che frequenta questo blog è un pubblico di ragazze. Penso che è giusto parlare d’altro e non solo di make up. Condivido pienamente il tuo pensiero e ti esorto e mandare sempre questi messaggi 😉

  69. Bel post! E comunque finché avrai il tuo bel sorriso in viso sarai sempre bellissima, qualsiasi sia il tuo peso

  70. io nell’ultimo anno ho perso 26 kg e sono rinata. Erano anni che provavo a dimagrire senza riuscirci. Forse ce l’ho fatta perchè avevo veramente toccato il fondo: al di là dell’aspetto fisico stava diventando una questione di salute, nonchè di esempio da dare alle mie piccole di 5 e 6 anni.
    Ora quando vedo una persona in sovrappeso provo tristezza, perchè so quanto si soffre con chili in eccesso, anche se si fa di tutto per non farlo vedere. Quello che secondo me è importante, come dici tu, è che si tratta prima di tutto di una questione di salute; poi non nego che la gioia di potermi di nuovo vestire in tanti modi e con i miei vecchi vestiti conservati nell’armadio ha reso la mia vita migliore.
    Ciao Clio

  71. Io non penso che sia questione di magre o grasse, belle o brutte, ma solo di autostima. Ho un’amica che è sempre stata grassa, indossava persino il pinocchietto quando andava di moda, e lei si sentiva fighissima. E un’altra invece che non è assolutamente una bellezza; ma ha un gusto eccezionale nel vestirsi e una grazia e una finezza innate; insomma, autostima alle stelle!!! Sono orgogliosissima di loro e ogni volta che le vedo mi danno una carica positiva. Invece non sopporto le persone che per questo vanno in depressione solo perchè persone ignoranti e vuote fanno commenti a sproposito e solo perchè non si dà importanza ad altro che all’aspetto esteriore; ci sono cose che del nostro aspetto fisico non si possono cambiare e che dobbiamo imparare ad accettare, come anche non possiamo cambiare le idee e le opinioni degli altri, invece di piangerci addosso non sarebbe il caso focalizzarci su ciò che ci dà più risalto?

  72. ciao laura invece per me è l’incontrario….mia madre è ossessionata perché sono morbidina e nell ultimo anno ho avuto problemi di tiroide…..non mi lascia campare e io non so più cosa dire, ogni volta che vede una magra mi dice “oh hai visto quella com’è magra? com’è che tu non ce la fai? guarda come ti sei ridotta, fai schifo”….e io mi sento peggio….scusa dello sfogo, stefy.

  73. Ricolrdale che tuo marito, suo figlio, ti ama e sta con te e non con quella con le gambe perfette. Te sarai meglio, no? bacio.

  74. Leggendo il tuo post mi sono quasi venute le lacrime agli occhi, perchè ho ripensato a tutte le critiche che ho ricevuto non solo da estranei ma anche da persone a me vicine! sempre a sottolineare i diffetti degli altri a sminuire e affossare le persone anzichè accettarle per come sono! io ho sofferto molto e ancora oggi non mi sento a mio agio nel mio corpo e non parlo solo obesità o eccessiva magrezza ma di un corpo e di un viso che non sono perfetti! sei una ragazza splendida e ti abbraccio forte ti seguo sempre perchè nonostante la tua noterietà sei rimasta una ragazza semplice genuina sincera questo è quello che percepisco.

  75. Santa Clio!!

    La penso esattamente come te!!
    Purtroppo c’è da dire anche che se siamo così ossessionate dal nostro aspetto fisico è anche grazie ai Media.. Sinceramente io non aspiro ad avere un corpicino esile come le modelle, preferisco di gran lunga un fisico come Jennifer Lopez o Beyoncè.. Li trovo più sexy e sotto certi aspetti anche più da donne..
    Io sono sempre stata una ragazza robusta ed anche se ciò non mi ha mai disturbato ad un certo punto della mia vita sono stata letteralmente costretta a dimagrire.. Motivo? Noi possiamo più vestirci con le nostre taglie.. Una volta se indossavi una 46 eri in forma, eri florida.. Adesso sei Obesa.. Non sto scherzando.. è vero!! Le taglie vanno dalla 38 alla 48… Dal mio punto di vista in un mondo Democratico solo per sentito dire, non c’è più libertà nemmeno di vestirsi o pesare quanto una persona desideri.. E non si tratta di scelte, ma di imposizioni! Tutto ciò mi fa veramente uscire dai gangheri.. Nella mia esperienza ho dovuto affrontare tante angherie non solo a scuola ma anche in ambito familiare… Dicono che la bellezza non è soggettiva ma Oggettiva.. Io la penso al contrario.. Insomma quale umano può solo pesare di fare da Veci e imporre ad altri ciò che devono fare?? Chi è questa mente brillante e superiore tra noi umani a concepire un’idea così meschina??? Sto già cominciando ad alterarmi.. =) Detto ciò sono passata dall’essere Obesa ad essere anoressica.. e purtroppo non solo fisicamente ( anoressica intendo sulla mia costituzione ) ma soprattutto mentalmente.. Ero talmente accecata dalla magrezza che stavo rischiando la vita.. E per cosa?? Perchè qualche babbuino ha deciso così?? Pff.. Secondo me l’importante è essere in salute, non bisognerebbe eccedere in nessuno dei due estremi.. Ma soprattutto rispettare le persone.. Solamente questo!! Rispetto! Cosa che francamente scarseggia fra gli adolescenti d’oggi.. Non solo per gli altri, ma anche per se stessi!!

  76. Clio, tu sei bellissima. Immagino ci sia già Claudio a dirtelo sempre. E questo fa quasi tutta la differenza. Se qualcuno (il fidanzato, gli amici, la famiglia e coloro che noi stimiamo) pompa la nostra autostima, acquisiamo un’armatura sulla quale le cattiverie degli altri rimbalzano.

    Comunque Clio, se incontri la Wintour (detesta le persone in sovrappeso) alla Fashion Week, tirale un flacone di evian da parte mia!

  77. Ciao Clio! Hai perfettamente ragione! A me è successo per anni di essere considerata anoressica da gente ignorante solo perché sono magra, invece ho solo un metabolismo molto veloce: infatti ho sempre mangiato cioccolata, dolci, patatine fritte quando e quanto volevo! MAI FATTO DIETE!!
    Io sono pienamente d’accordo con tutto il tuo discorso, basta stare bene con se stesse e lasciar perdere gli ignoranti che sparano giudizi senza sapere niente! Io sono contenta di me stessa e mi piaccio.
    E secondo me chi ti scrive tutti quei commenti non va ascoltato: eri molto carina prima come lo sei ora! e sempre bravissima! Un abbraccio

  78. io ho perso 15 chili… ed è proprio come hai detto tu.. la guerra la creiamo noi donne… nonostante la perdita visiva dei miei chili ci sono persone che non mi danno la soddisfazione di ciò che sto facendo… alcune mi dicono che non si vedono per nulla! solo se si vuole mettere in paragone una mia foto con +15chili e una di adesso -15chili…beh si nota! ma cmq il giudizio degli altri non conta… conta io e il mio penso !

  79. Da anni che mi sento dire “Ma mangi??? Mamma mia sei troppo magra!!” e io “Sì, mangio, lo sai che mangio!! Ma se non ingrasso non ingrasso!” Sopratutto da mia madre. Per anni mi sono vergognata dell’essere troppo magra. Solo adesso a 23 anni riesco a godere del mio corpo e a mostrarlo andandone fiera. L’importante è piacersi e cercare di non dare peso a tutti questi commenti. Grazie per questo post!! <333

  80. clio, io ti trovo veramente stupenda……sei perfetta così, hai un sorriso e degli occhi così luminosi, la tua simpatia poi………non cambiare mai…. fisicamente? per me sei bellissima……

  81. brava brava brava e ancora brava!!! io sono una di quelle magre che non ingrassano e non sai le volte che mi sono sentita dire la famosa frase MA MANGI?? e per mia fortuna mangio e sono sana come un pesce! ma non sai le volte che ci sono rimasta male.. io non mi sono mai sognata di andare da una in sovrappeso a dirle Ma perchè non ti metti a dieta che sei grassa come un maialino?? oppure che le ragazze in carne sono più simpatiche di quelle magre e via di luoghi comuni!!! e comunque è vero, ci vorrebbe più sensibilità e anche farsi gli affari propri ogni tanto non sarebbe una cattiva idea!!

  82. Complimenti Clio…Bel post…

    Con argomentazioni che mi hanno ricordato i discorsi che mi faceva mia mamma da piccola, quando si insegnava qualcosa ai figli…soprattutto ad essere educati e a rispettare gli altri.
    Il rispetto degli altri sembra (o forse e’) un valore pressoche’ estinto…..che invece dovremmo ritrovare…..
    Come dovremmo imparare ad essere molto piu’ EMPATICI, cercando di comprendere ed “accogliere” l’altro con tutto il suo bagaglio….
    In ogni caso relazionandoci abbiamo uno scambio che ci arricchisce (o con elementi ed esempi positivi o con comportamenti “sanzionabili”).

    E’ sempre piu’ di moda il concetto ” cio’ che non posso avere lo demolisco”….. e via con le frecciatine acide, i commenti maleducati, taglienti, perfidi……..
    Che pena ragazzi…..

    Impariamo ad essere piu’ sensibili….e piu’ sicuri di noi stessi……e’ un augurio
    Ciao Mirella

  83. Ciao Clio e grazie per questo bellissimo post. Inutile dirti che condivido ogni parola di quello che hai scritto, sarebbe superfluo. Semplicemente sto pensando al fatto che la persona che scrive e pensa tali cose, e riesce ad arrivare a così tanta gente, restando sempre coerente con se stessa, come fai tu, è già di per sé bellissima, e non c’entra il magro o grasso, o che faccia ha, o tutto il resto. Comunque, è solo una mia impressione, oppure la fissazione per il corpo e l’esteriorità, e l’affannarsi ad apparire sempre “fisicati”, diciamo, e bellissimi è prettamente italiana?

  84. Io ho 15 anni e tra le ragazze della mia età è una vera e propria ossesione questo argomento, sento ragazze che non mangiano per giorni di fila e poi svengono a scuola, solo perchè pensano che la bellezza significhi pesare 20 kili. Io sono in sovrappeso e vengo squadrata e giudicata di continuo, io mi sto impegnando a perdere qualche kilo non tanto per gli altri ma per me, voglio sentirmi bene con il mio corpo e smetterla di sentirmi a disagio, vorrei solo che vivessimo inuna società dove non ti considerano solo perchè hai le gambe più grosse di un altra ragazza.

  85. Grazie ragazze dell’appoggio!!! a volte penso di essere io quella sbagliata, e invece no, è lei quella che si preoccupa solo dell’aspetto fisico, senza pensare alle cose più importanti! Il mio fianzato a me racconta cose importanti che a casa sua non dice neanche, perchè si fida e sa che lo ascolto e lo consiglio ed è questo fondamentale in un rapporto! che poi peso 52 kg per1.60, non sono cicciona ho solo un pò le gambotte cicciotte, uffi!!! un bel prrrrrr alle suocere!

  86. Grande Clio! Trovo questo tuo post meraviglioso.

    Io sono in sovrappeso da una vita, nonostante da bambina fossi magrissima. Nel giro di pochi anni i commenti verso di me sono diventati da: “Ma tua mamma ti fa mangiare?” a: “Dovresti perdere un po’ di peso, perché dimagrire quando sarai grande sarà più difficile!”. Insomma, non mi hanno mai lasciata in pace!! Sono stata portata, a soli 11 anni, da un medico che mi diede una dieta assurda per la mia età. Risultato? A 16 anni ero obesa: 94 kg per 160 cm d’altezza. Con tanta fatica, tanta forza di volontà, ma anche tanta soddisfazione, ho perso 30 kg. Ci ho messo diversi anni, facendo anche delle pause, ma dopo stavo decisamente meglio. La gente che diceva? Che ero dimagrita troppo e dovevo fermarmi. Ovviamente, non erano mai contenti. E andatelo a spiegare ad una ragazzina di 20 appena che dovevo pensare ad essere felice io e stare bene nel mio corpo, non ai commenti acidi delle persone.
    Purtroppo, nel 2005, mi sono ammalata di depressione. Non per la “questione peso”, ma per motivi più gravi. Gira e rigira, ho dovuto iniziare a prendere degli antidepressivi, e come accade spesso in questa circostanza, i risultati della mia dieta sono andati a farsi benedire: dei 30 kg persi ne ho ripresi 20. E i commenti acidi sono ricominciati: “Ma come mai sei di nuovo ingrassata? Non ce la facevi più a seguire la dieta? Peccato, stavi così bene!” (magari poi erano le stesse persone che mi dicevo che ero dimagrita troppo). Un vaff… bello secco non glielo avrebbe tolto nessuno, se solo non fossi una persona troppo educata!!!
    Ora di anni ne ho 31; sto imparando ad amare il mio corpo per quello che è, e in questo mi aiuta tanto il mio ragazzo, che adora le mie curve. Cerco di perdere qualche kg, perché avere il fiatone dopo aver fatto le scale è veramente brutto… Ma insomma, cerco di non fare drammi. La cosa che mi fa male davvero, invece, è constatare non solo che la gente non è mai capace di farsi gli affari propri, ma la cattiveria gratuita e superficialità assurda con cui si apre la bocca per parlare.

    Chiedo scusa per il commento lunghissimo, ma l’argomento mi sta molto a cuore.
    Un bacione! 🙂

  87. Ciao Clio, purtroppo è così…siamo talmente abituate a vedere immagini di ragazze “perfette” che ormai quando compare nel mondo dello spettacolo qualcuna non dico “grassa” ma un po’ in carne, ci stupiamo…e mi riferisco anche ad attrici, cantanti..presentatrici televisive per le quali l’aspetto fisico non dovrebbe essere fondamentale!! Forse forse si salva la radio…ma anche lì, secondo me, spesso conta la bellezza per essere preferite ad altre (in fondo ci sono le web radio e le web cam, si sa mai che il pubblico rimanga deluso dall’associazione dell’immagine alla voce..!). E anche a me è capitato di uscirmene con una delle frasi che hai indicato..non lo si fa apposta, l’influenza è semplicemente troppa e continua…Io ho sempre lottato con i kg in più dall’età di 5 anni…e che sport ho deciso di praticare da bambina?Danza classica!!Vi lascio immaginare i commenti…poi ho iniziato a dimagrire intorno ai 17 anni..e da lì diciamo che passo anni di magra e anni di grasso..ma non mi dimentico le prese in giro e l’insicurezza rimane…nonostante ciò…ora faccio danza del ventre e cerco di non esagerare nè in un senso nè nell’altro 😉 Un baciooooooooo

  88. ma io vorrei capire che cosa hanno a volte le mamme… posso capire se sono preoccupate per la nostra salute…. ma a volte esagerano e non sanno quanti danni povocano

  89. Quanto odio i commenti “le magre fanno tutte schifo, sono tutte anoressiche”. Sembra che questa frase sia molto di moda, visto che i “moralisti” dell’ultima ora la ficcano ovunque, dato che sono contro “la società che propone come modello degli stecchini” e si sentono super controcorrente e originali ad affermare il contrario. Cioè, se una ha di suo una 42 che deve fare? Spararsi? Affogarsi nel cibo fino a star male? Per le ragazze magre (come me, poi per carità ho solo 18 anni, mi sono allungata tanto per la crescita ecc..) prendere peso può essere difficile tanto quanto per le grasse perderlo! E non è detto che quei chili in più si trasformino in “curve femminili”, magari si accumulano in posti dove non ci servono a far migliorare la nostra immagine…
    E’ un’idiozia generalizzare con frasi “le magrele grasse fanno cagare” .. ognuna ha il fisico che ha! Se è in salute quello è il suo fisico deve avere il diritto di potersi sentire bellissima così com’è. Evitiamo di indurre le altre a farsi mille complessi…..

  90. Ciao ragazze ciao Clio!la cosa che mi imbarazza di più è che alcuni pensano che sia di cattivo gusto dire in faccia ad una persona con qualche kilo in più :Sei Grassottella! ma non sembra un problema dire a ragazze magre: Ma Mangi?Sei Magrissima! (con l’aggiunta di una bella faccia schifata) Tutte ammettiamo che esiste gente invidiosa e maligna non diamo peso alle loro parole,se ci sentiamo bene noi nulla conta! GIRLS SAVE THE WORLD!!

  91. Quanto hai ragione Clio!
    La gente spesso parla solo per far prendere aria alla bocca, giudica senza conoscere e senza preoccuparsi del fatto che quelle parole possano ferire chi le ascolta.
    Io sono una 44 e, per quanto mi piacerebbe entrare in una 42 o una 40, non posso cambiare lo stato attuale delle cose semplicemente perché ho i fianchi larghi: anche se dimagrissi fino a diventare pelle e ossa, dovrei comunque indossare una 44 perché sono fatta così, le mie ossa non le posso cambiare (a meno che non inventino un modo per piallare i fianchi XD) e, anche dopo aver perso diversi chili, continuo a dover comprare quella taglia.
    Eh già, ho perso anche io qualche chilo, 5 per la precisione, in 6 mesi. Il problema è che una volta iniziato questo percorso per me diventa difficile smettere, voglio perdere sempre più peso, benché io sappia che non è sano; 5 chili non sono niente, potrebbe dire qualcuno, ma per me sono abbastanza, contando che prima di perderli non ero grassa, anzi, ero perfettamente normopeso.
    Il perché ho iniziato a perdere peso è perché ho cominciato a vedermi grassa per colpa dei commenti delle persone: io ho sempre avuto il complesso, appunto, del culone a causa dei miei fianchi grossi, e ultimamente alcune persone hanno deciso, per pura cattiveria, di infierire.
    Alcune ragazze che conosco che guardavano schifate la taglia dei miei vestiti, un ragazzo che volendo vendicarsi del fatto che gli avevo dato un due di picche ha iniziato a dire a tutti i suoi amici che non mi voleva davvero perché ero cessa e culona e ‘dulcis infundo’ il mio ex che, mentre stavamo insieme -badate bene-, mi faceva ogni volta l’elenco dei miei difetti, rimarcando di continuo che avevo il culo e i fianchi grossi e che avevo le cosce grasse. Inutile dire che il mio ex, è diventato, appunto un ex.
    Se tenete conto del fatto che, da quando ho iniziato a svilupparmi e ad avere i fianchi grossi, non ho mai avuto un buon rapporto con il mio corpo e conseguentemente con il cibo, capirete perché ho iniziato a perdere peso; il problema è che, entrata in questo circolo vizioso per me è difficile uscirne.
    Proprio ieri sera mi sono rivista con un gruppo di amici che mi hanno fatto notare che sono proprio dimagrita, me lo fanno notare i miei genitori e il mio ragazzo attuale.
    Sto cercando quindi di ristabilire un equilibrio, perché so che la via che ho intrapreso può portare a brutte conseguenze.
    Ora come ora sono contenta del mio fisico e con un ragazzo adorabile come il mio è difficile sentirmi brutta perché non passa un giorno in cui lui non mi dica almeno una volta che sono bellissima e da come mi guarda capisco che lo pensa, ma ci vorrebbe davvero poco a buttarmi giù di nuovo.
    Le persone dovrebbero stare molto attente a quello che dicono, soprattutto in questo campo, perché non sanno quanto una parola di troppo possa fare male.
    Scusate lo sfogo, ne avevo bisogno.

  92. ciao clio, bellissimo post, mi riconosco molto in tutte le storie delle ragazze riportate qui, io sono sempre stata magrissima, un insetto stecco, sempre considerata anoressica sopratutto da mia nonna materna, che fin da bambina mi diceva sempre che non mangiavo che ero malata. Crescendo ho cominciato ad avere problemi di stomaco, vomiti, dicevo che avevo dolori ma nessuno mi credeva, pensavano che fosse tutto nella mia testa. Poi a 22 anni ho fatto una gastroscopia e ho scoperto di avere l’ernia all’esofago che probabilmente ho sempre avuto e che determinati cibi mi davano problemi di digestione e reflusso gastrico. Non puoi capire quanto ero contenta finalmente aveo la prova che non era la mia immaginazione, tuttavia al gente maligna non ha mai smesso di dirmi che ero anoressica o troppo magara o troppo brutta o con il naso storto e sia la cilliegina sulla torta quale è stata?? Mi son trasferita inSvezia per 6 mesi al mio rientro avevo preso più di 13 kg e tutto che mi davano contro dicendo che ero ingrassata e mi guardavano con discusto, alla fine quei 13 kg gli ho persi e la gente ha ripreso a dirmi che sono troppo magra, sincermanete ci soffro ma ho anche rinunciato a cecare comprensione, le vere amiche che mi conosco e sanno, mi volgiono bene e questo è quello che conta, pazienza se non sono una modella per molti ragazzi e son criticata, son stanca anche solo di ascoltare sta gente!!!

  93. Ciao Clio 🙂 Anche io condivido il tuo stesso pensiero. Non voglio fare la santa e dire che non mi è mai capitato di rimanere “scioccata” davanti ad una persona molto molto in sovrappeso, però devo dire che penso sempre a cosa ci possa essere dietro, questo soprattutto perchè io stessa sono stata vittima di commenti “sei troppo magra”, “mangia che sei uno scheletro” “non hai culo”….insomma diciamo che questi commenti non mi hanno mai atterrita perchè certo, ero troppo magra, ma non quanto dicevano loro e inoltre sono sempre stata considerata una ragazza carina nonostante la secchezza considerando che dalla mia ho tante altre cose positive. Per quanto questi commenti non mi abbiano mai demoralizzata, quando ero più piccola, verso i 14 e 15 anni un po’ generavano in me un complesso, mai da starne male ma allo stesso tempo mi chiedevo perchè mai le persone si permettessero di dirmi che ero troppo magra, che stavo male…che colpa ne avevo io se avevo un metabolismo velocissimo nonostante mangiassi il mondo? E poi…le persone pensano che sia poco carino dire ad una persona in sovrappeso di dimagrire, ma non hanno capito che anche far notare ad una persona quanto sia magra non è proprio bello! Sono due cose uguali! Crescendo mi sono resa conto che la maggior parte delle mie amiche che facevano questi commenti erano solo gelose di me….e col tempo sono andata in palestra anche io, ma per mettere su massa! Oggi sono abbastanza soddisfatta del mio corpo, ho un peso normale e nessuno mi dice più che sto male, ma la decisione di “mettermi a posto” non l’ho presa certo per via dei commenti altrui, ho infatti passato la bellezza di 11 anni a sentirmeli dire…un giorno molto semplicemente mi sono resa conto di non avere la forza di sollevare alcun peso e di essere stanca di veder spuntare fuori quelle ossicina dal mio bacino. è stata quindi una cosa che è venuta da me e da me soltanto, ci vuole tanto impegno giorno dopo giorno, ma oggi posso dire di sentirmi meglio col mio corpo e meglio anche rispetto alla salute….sono molto più forte e il mio cuore mi ringrazia per il movimento che faccio! Ma dalla mia esperienza ho imparato questo, che si possono dare dei consigli ad una persona, ma mai criticare, pensare a cosa ci possa essere dietro e trovare la bellezza nonostante i kg mancanti o quelli di troppo…un bel visto è spesso più importante!

  94. Quanta verità in queste parole! Devo dire che questo argomento mi sta molto a cuore, come immagino che stia a cuore a tantissime di noi. Spesso, molto spesso, non ci piaciamo fisicamente, vorremmo essere più magre, avere i capelli lunghi, un bel sedere, una pancia piatta e, possibilmente, anche un bel seno.
    Io mi chiedo, ne vale la pena? Quando questa nostra ricerca diventa morbosa e va oltre al semplice desiderio di sentirsi in salute, rischiamo di perdere di vista quello che siamo noi stesse e la nostra vita. L’aspettare di “essere più magre” per fare qualcosa, oppure ancor peggio, pensare che quando finalmente lo saremo qualcosa cambierà, porta solo a perdere tempo e a non godersi la vita.
    So che ci sono ragazze che per dimagrire farebbero di tutto (e per tutto intendo proprio tutto) e c’è chi lo fa per invidia, per compiacere qualcuno, per essere notata da quel ragazzo per il quale pensiamo di essere invisibili… niente di più sbagliato!

    Chi vuole dimagrire lo deve fare prima di tutto per NOI STESSE (e per esperienza vi dico che le uniche motivazioni che non crollano mai in un percorso così difficile sono quelle che nascono dentro di noi) e nel modo giusto, quindi niente “fai-da-te”, niente diete lampo o dietre troppo drastiche, ed è necessario sapere che serve tenacia, sacrificio, tanta fatica (sportiva, intendo) e soprattutto TEMPO e PAZIENZA (e un valido aiuto di uno specialista).

    Nel frattempo però non bisogna “smettere di vivere” o sperare in qualcosa di diverso “un domani”, perchè chi ci vuole bene, veramente bene, lo fa indipendentemente dal nostro aspetto, e non è retorica, è realtà vissuta.

    Un abbraccio a tutte!!!

  95. Brava!!!! E sopratutto bella, qualunque sia il numero dei tuoi kili!!!!Sei giovane e goditi la tua vita ed il tuo successo, dovuto proprio a come tu sei! Bacioni

  96. E poi, impariamo a volerci bene per quello che siamo, ad accettarci con i nostri difetti, è il più bel gesto d’amore che possiamo fare per noi stesse, e possiamo farlo solo noi!

  97. Clio, questa è una delle cose più vere, di questo argomenti si parla, ma non si riflette. essere ossessionate dal fisico ti distrugge, io loso. è bene vivere sereni e spensierati questa VITA. se ce la salute, ce tutto.

  98. la cosa peggiore è che queste cose ce le siamo sentite dire da ragazzine, chi più chi meno… Quando si matura un po’ si arriva a capire che l’importante è stare bene nel proprio corpo (senza volerlo forzare a obiettivi assurdi e irraggiungibili) e piacere a se’ stesse e a chi ci ama (perchè chi ci ama ci darà dei consigli veri!) , ma nel pieno dell’adolescenza è impossibile capirlo se si viene bombardate da queste frasi! Tu sei riuscita ad avere il lieto fine che meritavi dopo tutte le difficoltà che hai elencato, ma non tutte le ragazze potrebbero avere la tua determinazione, forza d’animo, potrebbero lasciarsi influenzare dalle cattiverie della gente … bisogna che la società protegga le ragazzine, che le aiuti a crescere insegnando loro i valori veri (anche riguardo al rapporto col proprio corpo, argomento troppo poco discusso ma molto importante per tutti)! Invece quello che fa è distruggerle!

  99. Ciao Clio,
    Sacrosante parole le tue!! Ormai il metro per giudicare le persone è la forma fisica…
    Possibile che tutti siano diventati così aridi da fermarsi solo al lato estetico???
    Sono particolarmente sensibile all’argomento, in passato sono stata abbastanza ossesionata dal peso e forma, tanto da autoconvicermi che il cibo non era un granchè… Ora non c’è niente di meglio che un buon piatto ed un bicchiere di vino con la mia dolce metà! Ovviamente tutto con il buon senso, restando in forma ma sopratutto in salute e godendosi la vita.

  100. E’ nella natura dell’essere umano criticare per sentirsi meglio. Come se puntare il dito facesse diventare più alte, magre e con le tette grosse…Ho notato che in Inghilterra la cosa del peso si sente molto meno: nei negozi normali ci sono taglie dalla 38 alla 50 nella stessa rastrelliera di abiti! E ragazze burrose mettono tranquillamente lo stesso vestito delle ragazze magre, apparendo decisamente bellissime. Perché vengono giudicate meno, e perché si sentono bene con loro stesse. Io mi sono rovinata l’adoloscenza dietro persone meschine che mi facevano sentire una balena, e ciò non è giusto. Nessuno dovrebbe permettersi di criticare perché un’altra persona ha qualche kg in più.

  101. E immagino che questi siano tutti dei novelli Brad Pitt, vero? Peggio delle donne invidiose imho ci sono gli uomini cresciuti con l’idea di meritare una strafiga per diritto divino – e se non ce l’hanno è perché le donne sono stronze, ovviamente, non sia mai colpa del loro “affascinante” carattere >>

  102. Lo capisco…l’importante è avere sempre i propri cari vicini, la famiglia è tutto!!! E’ l’unica che nei momenti più difficili della vita ci tende la mango per aiutarci a rimetterci in piedi…SEMPRE <3

  103. Clio dopo questo post TI AMO ANCORA DI PIù! 🙂 Io di solito a chi mi rompe le scatole dicendo che sono ingrassata dico sempre “io domani se voglio dimagrire dimagrisco, ma te stupida sei e stupida rimarrai” oppure “le mie ciccette sono direttamente proporzionali al mio cervello” così si zittiscono subito! 🙂

  104. Veramente! L’empatia dov’è finita? Sembra che ormai sia diventata solo un ricordo, un aneddoto da libri di scuola! Si parla della filantropia greca e si pensa a un relitto

  105. Mia suocera o mi dice “sei ingrassata Chiara” o mi dice “mamma mia quanto sei secca, ma mangi?”. E così fanno anche mia zia e mia nonna. A certe persone non va bene proprio niente, perché tendenzialmente non si vanno bene loro e devono farlo pesare a te piuttosto che migliorarsi.

  106. Ciao Clio, credo che tu abbia proprio c’entrato il nocciolo del problema. Commenti acidi gratuiti a parte, io credo che la cosa più giusta sia essere in salute e stare bene con se stessi. Non si può essere condannati perché si hanno chili in meno o chili in più, soprattutto essere giudicati interiormente per il peso che la bilancia ci mostra.

  107. Clio, scusami, dimenticavo che anche secondo me sei dimagrita troppo, senza qualche chiletto in più come faccio a prenderti in giro?

    hahahahahaha, passami l’ironia, ma penso che la gente a volte non sappia veramente quello che dice!
    A me sei sempre piaciuta, a prescidere dai chiletti in più o in meno, e ti dirò che nelle foto che posti, in cui si vede che sei dimagrita, sei splendida non perchè sei magra, ma perchè si vede che stai bene con te stessa!

  108. Mi sembra la suocera di mia cognata che ha pensato bene di mostrare a tutta la famiglia un suo tanga, per far vedere quanto fosse enorme. Crudeltà allo stato puro.

  109. hai ragione! Gli unici commenti che meritano di essere presi sul serio sono quelli di chi vuole il nostro bene =) purtroppo non tutti hanno famiglia o amici che fanno ciò…..è questo il punto secondo me! 🙂

  110. clio tu mi piaci tantissimo non solo per il tuo talento , per la tua bellezza ma sopratutto per tutto ciò che dici … tutte sacrosante verità … dovremmo imparare ad amarci di più non per il gusto di piacere ad altri o per stare a passo con i tempi … ma per stare bene noi in salute e piacere a noi stesse <3 e il dimagrire non dovrebbe essere 1 ossessione purtroppo non accade sempre così 🙁 … io oscillo in momenti in cui sto bene con i miei kiletti in più infatti gli amici mi chiamano braciolina 😛 e altri in cui non mi va proprio di averli :/ cmq nonostante tutto non perdo mai la solarità e la voglia di stare bene … un mega bacioneeee sei unicaaaaaa <3

  111. Clio sappi che ti adoro per quello che hai scritto e ti seguo sempre.
    Io sono nella situazione che tutti mi dicono “ehi perchè non dimagrisci un pò?” “perchè sei così abbondante? mettiti a dieta!”. Il problema è che non sanno delle problematiche di salute che mi portano ad ingrassare, anche se tutt’ora provo a dimagrire in tutti i modi, perdo qualche kg ma niente che mi faccia arrivare dalla mia taglia 48 alla 42 XD.
    Sinceramente non mi sono mai sentita affaticata, anzi cammino, corro, vado in bici e non ho mai il fiatone. Solo che la gente si è abituata agli standard che gli vengono proposti dai media e pensano che una ragazza con una 48 è una cicciona (senza offesa).
    Diciamo che sono una ragazza che se ne frega abbastanza dei commenti altrui perchè l’importante è piacere a se stessi e alla persona che ami!

  112. Questa ragazza è uno spettacolo!:-) Ha tutte le curve al posto giusto e trovo sia decisamente attraente soprattutto perché si vede che sta bene con sé stessa!

  113. penso che chi va a criticare l’aspetto fisico delle altre è perchè è insicura del proprio e deve “dimostrare a se’ stessa” che è meglio di altri. =)

  114. Sono d’accordo con te su ciò che dici, molto spesso sono stata giudicata per il mio peso, e per un periodo della mia vita (l’adolescenza) quelle critiche erano davvero un incubo, ogni giorno a scuola si ripeteva la stessa storia, finche un giorno ho capito una cosa, avevo due possibilità o amare me stessa e camminare a testa alta, o ascoltare gli altri, fare una dieta e diventare come molti credono sia giusto essere. Per mia fortuna ho scelto la prima. La mia vita è cambiata, e da quando ho cambiato modo di guardarmi, è straordinario cosa possa fare l’autostima!

  115. Come la mia che è ossessionata “hai le clavicole una più in alto rispetto all’altra”. Mi ha costretta a fare una TAC e poi alla fine era una cosa assolutamente normale che le mie ossa non siano identiche e perfettamente simmetriche…
    Le critiche vanno anche bene, ma che siano costruttive please!

  116. ecco io sono una grassa perennemente a dieta!!!!!!! dieta-dimagrisco, poi mi annoia e ringrasso e sto a fa qst da una vita. Domani devo fare tutte le analisi perchè settimana prossima ho appuntamento con la nuova nutrizionista. quando dimagrisco tutti che mi dicono quanto sei dimagrita stai bene, basta con la dieta ( ma io mi vedo lo stesso grassa perchè oramai è quella la mia visione), poi mi scoccia la dieta, arrivano le vacanze mi ringrasso e eccalà, che mi dicono mamma mia ma sei ingrassata? (mi è capito proprio l’altra mattina), ci sono rimasta malissimo, lo so da me che sono ingrassata, ma le persone non hanno la minima delicatezza, e senza curarsi se uno ci sta male già di suo, non si creano il problema e ti feriscono con le parole. Purtroppo non tutti siamo uguali, grassi o magri le persone riescono solo a fermarsi all’apparenza!!!!!! un bacio a tutte ed è sempre un piacere seguire questo bellissimo blog!!!!!!

  117. Brava clio,la cosa importante e’ sentirsi bene. Bisogna amare i nostri difetti come amiamo quelli dei nostri figli,nessuno e’ perfetto e ogni persona con le sue particolarita’ e’ bellissima… e tu con i tuoi consigli di trucco ci aiuti un bel po’ a sentirci più belle e sicure di noi. Grazie

  118. anche a me capita di avere amiche “di ogni forma”, diciamo XD e conoscendole so bene che ognuna di loro (anche quelle che a me sembrano più invidiabili!!!) si fa dei complessi… (=

  119. Tutto ciò è verissimo, avrei voglia di sbattere questo articolo in faccia ai ragazzi di classe mia visto che mi giudicano grassa, e lo ammetto lo sono, ma per costituzione, e sai, se gliele dici queste cose, li entrano da un orecchio e li escono dall’altro, ma a me non importa proprio nulla hahaha bravissima Clio :’)

  120. capita lo stesso a me. Che poi dirlo a una di 18/19 anni non ha senso, magari siamo magre solo perchè siamo in una fase di crescita, mangiamo mangiamo e cresciamo…per forza che non ingrassiamo!! Che ansia le persone cosi..

  121. anche mia madre fa così. Ci ho passato tutta l’adolescenza, l’ho vissuto malissimo, la cosa che mi ha fatto più male era il fatto che fosse lei a dirlo, come se il resto non avesse valore, ma solo la dimensione del sedere. Ora, che ne ho 25 la storia non è cambiata, ma io son cresciuta, ho un ragazzo che ama le mie curve, io come tutte le donne passo giornate che non mi posso vedere e giornate in cui mi piaccio. Sicuramente sto meglio a livello emotivo.

  122. In che senso stalking? Sai, a volte credo che i cambiamenti che ha subito il mondo della comunicazione, a partire da Internet e soprattutto da FACEBOOK, non hanno fatto altro che peggiorare questo problema. L’ossessione per la perfezione, che nella realtà non esiste. Io aborro facebook. E’ la vetrina della finzione. Mi sono sempre rifiutata di creare un profilo, e le rare volte che ho avuto modo di vedere come funziona attraverso il profilo di un’amica, mi sono sempre chiesta che senso ha mettere foto a volte abbastanza lontane dalla realtà. Facebook, mi ha colpito solo di striscio perchè sono abbastanza grande :(, ma mi chiedo quanto male possa fare agli adolescenti di oggi. Non so se per qualcuno sono uscita fuori tema, ma la connessione io la vedo eccome.

  123. Ciao Clio!Io sono sempre stata in combutta con il mio fisico,non mi piaccio mai perchè mi vedo sempre sovrappeso!Pensa che anche con 10 chili in meno mi vedevo comunque grassa anche se in realtà ero normalissima!
    Adesso dopo due anni e un lavoro enorme su me stessa,ancora non mi vedo come vorrei,anche perchè un po’ di quei chili persi li ho ripresi,ma mi sento meglio.La dieta mi aveva portato ad essere sempre nervosa e scorbutica con le persone che mi stavano vicino,vivevo male il non poter mangiare certi alimenti e quando non c’erano alternative era un dramma(in una vacanza a NY mi sono messa a piangere di fronte a una pizza mangiandone solo una fettina minuscola) e nonostante la dieta ferrea verso gli ultimi tempi non vedevo più i risultati.Mi ha ripescata il mio ragazzo che non sopportava più di vedermi in quello stato e mi ha imposto di smettere di andare dal dietologo.Col il tempo ho capito che non riuscivo a perdere quei 3 chili che mancavano al mio obiettivo perchè il mio fisico non ce la faceva più o molto probabilmente la mia testa.Non ero più sovrappeso,è vero,ma non ero neanche minimamente vicina alla persona solare e con il sorriso stampato in faccia che sono sempre stata,ero inavvicinabile,sempre con il muso e l’incazzatura facile.E a quel punto a cosa è servito dimagrire se non ero neanche felice?
    Ragazze credetemi,piuttosto qualche chilo in più o in meno,a seconda dei casi,ma con la testa sana e lucida!
    Adesso sto facendo tanto sport e oltre al fisico la mente ne giova!Stupida io a non capire prima che lo sport è molto importante.Non che prima non facessi niente ma evidentemente al mio metabolismo non bastano 4 ore di danza a settimana.
    Purtroppo le critiche arrivano sempre,anche se velate (a me basta vedere come i ragazzi guardano le mie amiche magre e a me non mi calcolano di striscio).Io ci rimango male perchè sono insicura già di mio ma sono certa che andando avanti imparerò a fregarmene 🙂
    Stare bene con se stesse non è per niente facile,ci vuole tanta tanta pazienza!Eh che faticaaaa!

  124. Hai perfettamente ragione… un problema molto importante secondo me è anche quello dell’ ABBIGLIAMENTO. Solo vestiti con taglie improponibili e io che sono alta 1.80 e di ossatura media ho sempre avuto difficoltà a comprare i vestiti!!!!!!!!!!! Quelle poche volte che trovo una L (o per miracolo una XL) in realtà sono grandi come una S… stessa cosa con i pantaloni taglia 46/48……. che non sempre rispecchiano la reale misura!!!!! in poche parole ho veramente difficoltà a vestirmi!!! Se non provare nei reparti “oversize”! è incredibile questa cosa.. io ormai ho superato la fase dei complessi ma devo dire che da ragazzina la cosa mi creava un disagio e una sofferenza davvero enormi!!!!!!! penso che tutti abbiano il diritto di vestirsi come gli pare e anche chi (per scelta o no) ha problemi di peso ha il diritto di seguire la moda e di vestirsi rispecchiando i propri i gusti e il proprio stile! e non vestirsi con delle cose orrende solo perchè nn si può fare diversamente!!!!

  125. La penso assolutamente come te. La salute al primo posto e poi sentirsi bene con sé stessi. Il mondo è bello perché è vario! Pensa che noia se fossimo tutti uguali!!! 😉

  126. Giusto, brava, bis! Grasso, magro, magro, grasso…….. Ognuno ha un posto nel mondo, te ne sei un esempio, Clio, la ragazza della porta accanto, grassoccia, che ha fatto successo! Alzi la mano chi ha mai detto, o sentito dire ‘ che bella ragazza ‘ alla vista di una donna grassa, nessuno! La kardashan, non è grassa, la Monroe, non era culona, bensì portatrice di un bel culo a mandolino! L’essere grasso implica una serie di problemi a livello della salute: colesterolo, diabete, disfunzioni endocrine, difficoltà respiratorie . La magrezza, almeno che non sia patologica, non è indice di malattia! Clio, non crucciarti, si è ciò che si mangia e te sei bella così !

  127. tutto dipende dalle persone che hai attorno! io sono alta 1.73 e ho 62kg, porto una 40 e sono in carne, però moltissimo volte mi sono sentita offeso sul mio aspetto fisico dietro le spalle da parte di ragazzi della scuola o del bus (e vista la loro delicatezza nell’esprimersi dicevano “cessa” o “bruttona” o “cicciona”). E’ una cosa normale per loro prendere in giro perchè adesso va in pratica di moda solo magre magre e tutte le altre sono UNO SCHIFO… Che poi magari non sano niente di te… io per esempio ho un metabolismo lento e mangio pochissimo però sano, e ci sono ragazza che conosco che mangiano minimo 3 volte più di me e sono magre magre! E per questo che la maggior parte delle ragazze non si sentono bene con se stesse, io in primis, se potessi cambierei tutto di me! Però la società è quello che è e se non sei perfetto sei cesso… così va il mondo adesso!

  128. Ciao Clio il tuo messaggio è pieno e ricco di significato! Sono 9 anni che provo a rimettermi in riga con il fisico ma tra infortuni e operazioni non sono mai riuscita a raggiungere il mio obiettivo. Con il precedente ragazzo ero arrivata a perdere quasi 10 chili, ma ero diventato uno zombie, sorridevo appena e mangiavo appena. Con il mio attuale ragazzo, anche se ho ripreso quasi tutti i chili nonostante le innumerevoli sedute da nutrizionisti e dietologi, mi sento bene anzi a lui non importa come sono, non importa girare ore e ore per cercare i vestiti della mia taglia e mi vieta categoricamente di non mangiare! Ora sorrido di più e sono ancora più felice perchè tutte noi lo sappiamo che è meglio una bella pizza a due striscette di carota e uno sputo di sogliola al vapore no? 😉 Nonostante come sono lui mi ha portato a piacere me stesse non per ciò che mostro all’esterno, ma bensì per quello che ho dentro che è molto più importante, secondo me. Se siete in salute non preoccupatevi del giudizio altrui, ma fidatevi delle persone che amate e che vi vogliono bene, perchè è con loro che passerete la vostra vita e non con i cartelloni pubblicitari! Marilyn era ed è un’icona di bellezza che rimarrà eterna, secondo voi a qualcuno importava che avesse il sedere grande o un po’ di “panzetta”? A me non sembra! Ametevi perchè ognuno è bello per ciò che è dentro di sè e non per quello che c’è fuori perchè quello prima o poi sfiorisce 😀 Peace and love gus!

  129. Nel fattore peso tutto dipende…è un dipende da fattori! Perchè una ragazza di 170 cm non dovrebbe pesare meno di 52 chili! Quindi non sono tanto i kili che si leggono, ma piuttosto l’altezza la forma ecc.. così come se una ragazza di 155 cm pesasse 55 kili, sarebbe sovrappeso! L’altezza, lo stile di vita il modo di nutrirsi cambiano da persona a persona. Io credo che più che grassa o magra sia come si portano i chili…ovvero anche in carne ma senza smagliature macchie e cellulite…perfetta!!! E credo che attività fisica e pasti regolari e salutari facciano sentire molto molto bene! Poi il corpo e la forma con queste buone abitudini vengono da se…

  130. Io rispondo sempre “nel Neolitico sarei stata un sex symbol!” e ironizzo tantissimo anche quando vedo occhiatine schifate rivolte al mio generoso derrière! Mi dispiace che siamo diventati tutti quanti così ossessionati da un modello predefinito di bellezza, e che tante ragazze siano così insicure da sentirsi sempre in competizione con le altre! Vivete tranquille e lasciate gracchiare le cornacchie!

  131. Io ho scoperto meno di un anno fa di soffrire di ben 8 allergie alimentari, che nel corso di tutta l’adolescenza mi hanno fatto accumulare chili su chili fino ad arrivare allo stadio che clinicamente è definito obesità (30kg o più rispetto ai cm dell’altezza). Nonostante sia alta 1,76, abbia una presenza “giunonica” con vita molto stretta, e che la cosa si noti molto meno che su altre ragazze (nessuno riesce ad immaginare il mio reale peso), ho sofferto e soffro per una condizione che non ho desiderato né causato volontariamente in nessun modo. Non mi sono mai alzata a mangiare di notte, non mi strafogo di dolci anche se li adoro, non mangio più di 100gr di pasta. E’ stata semplicemente una dieta poco varia, un errore piuttosto comune, a condizionarmi per 26 anni. E poco varia non significa ricca di grassi e schifezze, tant’è che risultavo allergica alle 4 solanacee e non ai formaggi.
    Ora ho perso 13kg semplicemente evitando gli alimenti che mi intossicavano, ma sono ancora ben lontana dal potermi definire in forma, e sicuramente tutti i commenti di cui sono stata vittima, in un modo o nell’altro mi condizioneranno sempre. Non cerco un fisico perfetto, ma solo un fisico che mi permetta di stare bene, di correre per dieci minuti di fila senza morire, che non mi porti ad essere in futuro schiava dell’insulina.
    Bisogna piantarla di giudicare senza conoscere, perchè se la vanità e la gola possono essere condannabili, ci sono situazioni di cui siamo vittime nostro malgrado.
    Clio, grazie per aver affrontato l’argomento, non se ne parla mai abbastanza. Inoltre, penso che detto da te che frequenti modelle dalla mattina alla sera, abbia un peso anche diverso.

    PS: Vi stupireste di quanti sono i ragazzi a cui piacciono le chubby, quindi non fatevi problemi se avete 4-5 chili di troppo!!

  132. Vorrei capire chi ti ha messo pollice in giù….. vabbè.
    Hai perfettamente ragione. SE non sei perfetta, ci sono critiche negative. io non comprendo il motivo, almeno non quando si supera una certa età.
    Da bimbi, da adolescenti scatta a scuola una sorta di regolamento da giungla, che insegnanti e genitori dovrebbero arginare…..io ho subito angherie non per il peso (nella media), ma per la mia rinite allergica, perchè avevo fatto la primina, perchè sapevo disegnare bene. Tutto ciò che ci rende diversi in quell’età, spesso ci isola. Io, ne ho approfittato. I libri, il cinema e la musica sono stati i compagni migliori che potessi avere. Ma quando cominci ad avere 17, 18 anni si dovrebbe aver sviluppato la maturità per non giudicare gli altri per l’aspetto fisico. E invece….diventa anche peggio…. ossessioniamo noi stesse e le altre diventano un costante metro di paragone, da sminuire o esaltare.

  133. Sono la prima che si trova 2000 difetti e ho passato anni a criticarmi, ma dall’altra parte senza avere troppa forza di volontà x perdere qualche chilo. Adesso sono molto più tranquilla. Sono nata coi polpacci grossi e nessuno me li leverà. Sono un po’ rotonda sui fianchi, ma ho imparato a guardare il mio sorriso o le altre cose che mi piacciono. Sono normopeso, sto un minimo attenta a quello che mangio e cerco di fare attività fisica anche se sono una pigrona. Sono infermiera e quello che ho imparato è che l’importante è essere in salute! Essere anoressiche, come essere obese può portare ad un mucchio di problemi che difficilmente ci si scrolla di dosso. Ed è vero, noi donne ci facciamo tante paranoie ma non tutti gli uomini sono ossessionati come noi sui nostri chili. Fanno tanto gli spavaldi e i commenti sulle super magre ma alla fin fine di chi si innamorano e con chi stanno? Con le ragazze normali!
    E un’altra cosa: le modelle da passerella non sono da definirsi donne, ma stuzzicadenti!

  134. Io non sono magrissima.. la solita taglia 42 e non emetto competenze su chi ha 10-15 chili più del dovuto, tuttavia non sopporto le persone davvero obese.. mi irritano.. costantemente con il cibo davanti agli occhi.. ma vi vedete.. correte il rischio di non vedere crescere i vostri figli o comunque di non riuscire a godervi le cose che la vita ci offre… quelle si hanno bisogno di uno psicologo più che del dietologo!!

  135. Ho letto con interesse questo post e i commenti delle ragazze…purtroppo siamo legati all’apparenza, in tutto e per tutto e in particolare per quanto riguarda l’aspetto fisico.
    Sin da piccola ho sempre sentito e interiorizzato che per essere belli bisogna essere magri e alti…e, aihimé, il mondo in cui viviamo ce lo dimostra in ogni occasione.
    Io purtroppo non sono né alta né magra, ma in continua lotta con me stessa e in continuo imbarazzo per la mia mancata perfezione. (Nonostante non sia affatto un adolescente e anche se, ne sono certa, nessuno msi lo direbbe!).
    Spero che anch’io un giorno riusciròa trovare il mio equilibrio! Grazie a tutte!
    Ciao!

  136. Ciao a bellezze, chi vi scrive è una cicciotella! Non sono mai stata magra ne tanto meno ho avuto grossi problemi di peso mi piace definirmi “generosa nelle forme”, ma nonostante tutto mi sono beccata anche io i commenti del tipo “ma ti sei ingrassata?”, “ma prima non avevi il sedere cosi!”. “cavolo hai il fisico di altri tempi” (questa non l’ho mai capita forse chi me lo ha detto voleva fare un complimento….ma non ce riuscito ahahhaahh) ma chi si è superata è stata una ragazza in palestra che mi ha detto:
    “scusa tu fai spinnilng?”
    “si faccio spinning!” (ovviamente io sono stata super gentile)
    “ma i risultati si vedono?”(tutto questo mentre mi passava ai raggi x da testa a piedi)
    ” si si i risultati si vedono ma bisogna essere costanti”
    ” ah vabbe ma tanto a me lo spinning non interessa daltronde lo fa chi deve dimagrire”
    COSAAAAAAAAAAAAAAAA! Inutile dire che lei era super in forma e che io probabilmente non avevo il suo peso neanche alla mia nascita! Ma comunque pur essendo stata insultata mi sono fatta una bella risata anche perchè io adoro le mie cicciette le trovo davvero carine! E a chi mi “devi dimagrire almeno un po” io rispondo “non posso mi hanno disegnato cosi ;)!

  137. Porto la 52 e non mi sento “grassa” Mi sento formosa, burrosa, giunonica, morbida, ma NON grassa! Sono gli altri che lo pensano, machemenefregame?!?! Io mangio, bevo, ballo, cammino, studio , lavoro e faccio l’amore come tutte le altre!

  138. Va bene, sono d’accordo su tutta la linea. Ma alzi la mano chi non è mai stato preso in giro o vittima di bullismo almeno una volta nella vita. Poi ci sono diversi modi di reagire, persone che se ne fregano e persone più fragili che invece ci vanno sotto. Secondo me è inevitabile che ognuno giudichi gli altri dalle apparenze quando non ha altri elementi su cui basarsi. Penso sia impossibile che questo trend dell’imposizione di modelli che spinge a sparare giudizi si esaurisca: se non sarà la modella stecchino sarà la bomba sexy tutta curve oppure qualcos’altro ancora.

  139. Sono d’accordo con te Clio! E poi il mondo è bello perchè è vario..
    Ho 16 anni e circa metà anno fa alcuni miei compagni di classe mi hanno fatto notare che ero lievitata, con delle cosce più grosse e i fianchi più larghi. All’epoca pesavo circa 55 chili, non ero grassa nè troppo magra. Nella mia famiglia sono tutti magri per cui ho ereditato un metabolismo veloce.. e solo che mangiavo di continuo.
    L’ho presa davvero male,mi facevo schifo, mi sentivo enorme e in colpa della cioccolata pomeridiana insieme ai biscotti e del paninazzo che mangiavo a ricreazione, e fu così che tolsi l’abitudine degli spuntini continui. Mi sono imposta di mangiare 5 volte al giorno: ho inserito la colazione con latte e nesquik che prima non facevo, a ricreazione mangiavo meno di mezzo panino, a pranzo 50 g di pasta e la frutta, a merenda uno yogurt o un frutto, mentre a cena una fettina di carne con l’insalata e un po’ di pane. (ovviamente variavo i cibi nel corso della settimana!)
    Quando tornavo da scuola invece di prendere l’ascensore facevo 5 piani di scale e mezz’oretta prima di fare la merenda il pomeriggio 10 minuti di corda 🙂
    Ero fiera dello stile di vita che avevo iniziato a condurre! Semplicemente ho imparato a non eccedere col cibo e a mangiare in modo migliore.
    Volevo perdere 7/8 chili ma non per compiacere gli altri (motivo per cui iniziai uno stile di vita più sano), solo per stare bene con me stessa, perchè capii che il nostro corpo è NOSTRO, siamo noi che dobbiamo viverci e l’opinione delle altre persone conta fino ad un certo punto. L’importante è stare bene con noi stesse 🙂
    Non appena riuscii a raggiungere il peso che mi ero prefissata non seppi più cosa fare. Avevo una terribile paura di ingrassare, non riuscivo più a fregarmene nel cibo che mangiavo come facevo prima prima e così continuai a condurre lo stesso stile di vita.

    Mia mamma mi dice che sono troppo magra e che mangio poco perchè è abituata con i miei 2 fratelli maggiori che sono due stecchini anche se mangiano quanto due porcellini xp!! L’indice di massa corporea dice che sono sottopeso (46/48 chili su 162 cm di altezza) ma non mi vedo anoressica, mi vedo giusta, mi piaccio.
    Se voglio mangiare il gelato lo mangio senza avere problemi, se a merenda voglio il cornetto con la nutella lo mangio e se voglio un bocconcino a pranzo oltre alla pasta lo mangio lo stesso..insomma mangio un po’ di più rispetto a quando stavo più attenta per dimagrire (non dico dieta perchè ormai dire questa parola equivale a non mangiare un accidenti >.< ) però non mi vedo ingrassare nè dimagrire..
    Ora posso indossare tutto ciò che voglio senza crearmi problemi e mi piaccio, mi piaccio! questa è la cosa più importante.
    Questa esperienza mi ha fatto crescere tantissimo e sono tanto fiera del risultato ottenuto, anche se prima non pesavo 180 chili e ne ho persi 90, anche se non ero obesa. Mi sono impegnata, mi sono prefissata un obiettivo e sono riuscita a raggiungerlo e ne sono contenta. Se adesso voglio fare una cosa la faccio per me, esclusivamente per me..
    E comunque ripeto, l'importante è che piacciamo a NOI, non agli altri 🙂

  140. Hai ragione clio! Sono perfettamente d’accordo con te! Purtroppo viviamo in una società che continua a proporci corpi perfetti, addominali scolpiti e sederi sodi! Perciò è difficile accettarsi così come siamo(cioè ragazze normali)! E lo ammetto ogni tanto qualche fisico perfetto fa invidia..però dobbiamo essere contente di ciò che siamo e se staremo bene con il nostro corpo appariremo più belle e più sicure di noi! Evviva le donne di tutte le taglie!

  141. purtroppo (o per fortuna) clio, siamo donne, e ce l’abbiamo un pò nel dna il fatto di sparlare e di giudicare. però questo non vuol dire che possiamo permetterci di dire cattiverie senza sosta! la verità è che non saremo mai contente di come siamo e il segreto sta nello smettere di guardare ossessivamente le forme delle altre e concentrarsi sul nostro benessere! questo punto di vista oltre a farci bene per il fisico ci fa bene anche alla mente, magari è proprio il primo passo per smettere di essere acidone e rosicone!

  142. ahhhhhhhh le suocere……….una piaga! ti capisco! pensa che la mia mi ha consigliato una guaina per il mio sedere! che simpatica!

  143. Io sono sempre stata normale! Mai magrissima, a volte un
    pochino di pancettina (ma mi sono resa conto che ero più io a vederla che gli
    altri), ma con una buona quinta di seno, quindi proprio normale! Eppure mi
    lamentavo della “pancettina” di cui sopra e non ero mai contenta.

    Quando sono rimasta incinta sono diventata enorme, ma ero
    tutta bambino, il peso l’ho sempre tenuto sotto controllo, insomma sono sempre
    stata brava!

    Ora mio figlio ha 2 anni e mezzo e io sto facendo moltissimi
    sforzi per togliere la pancia (che non è più solo una mia immaginazione) che
    non va via. Non ho affatto tempo per fare attività fisica (non che non ne abbia
    voglia, ma lavorando, ogni minuto che posso, voglio spenderlo con mio figlio e
    non in palestra senza di lui!), così sono a regime da marzo e piano piano vedo
    dei minimi risultati.

    Ovviamente ho ancora tutti i vestiti di quando ero normale e
    molti non mi stanno bene, ma che faccio? Soldi per nuovi vestiti non ne ho,
    quindi mi tengo la mia pancia e a chi mi fa notare che sto male (mio padre!) ricordo
    che quando è nato mio figlio ho rischiato la vita per delle spinte che mi hanno
    dato i medici un po’ troppo violente, che l’emorragia interna che mi hanno
    fatto venire mi si è fermata da sola, per fortuna, e che mi ci sono voluti
    almeno 60 giorni per riprendermi, a fronte dei normali 30/40 giorni,
    soprattutto dai dolori e che il mio corpo è parecchio cambiato da dopo il parto
    (mi sa che mi hanno spostato un po’ la cassa toracica)! Quindi ora sto attenta
    a quel che mangio, ma sono contenta di essere ancora qui (e di veder crescere
    mio figlio), anche se con qualche rotolo di troppo!

    Mia madre è sempre stata attenta alla sua forma fisica, ha
    sempre fatto sport, è vegetariana come me, ha sempre mangiato cose salutari. Ogni
    tanto si lamentava di qualche rotolino (magari a quasi 70 anni non aveva più il
    fisico perfetto che aveva a 30, ma dimostra almeno 20 anni di meno). All’improvviso
    a novembre, in seguito ad un virus le è venuto il diabete che prende ai bambini,
    ora pesa 44 chili vestita e può mangiare solo pochissime cose altrimenti si
    sente male.

    Siamo entrambe d’accordo nel dire che non ci lamenteremo mai
    più del nostro aspetto fisico!

    Quindi a chi legge e non si piace: piacetevi e amatevi un po’
    di più, con o senza chili. Chi ci giudica per il nostro aspetto, non sa niente
    della nostra vita, di quel che abbiamo passato e di come siamo dentro e quindi
    non ci merita! Valiamo sicuramente di più di chi non ha altro da fare nella
    vita che giudicare il prossimo, no?! 😉

  144. Credo che noi ragazze, almeno per come la penso io, non potremmo mai definìrci completamente soddisfatte del nostro fisico, certo nessuno è perfetto ma sono sicura che anche chi lo è non di senta completamente soddisfatta..io per esempio si mi piaccio però magari vorrei più seno e meno cosce , insomma non credo di potermi ritenere soddisfatta!

  145. Ciao, ho letto con molto interesse la tua testimonianza. Si sa che le persone, ed in particolare i bambini, sanno essere molto perfide e necessitano di screditare qualcuno, diverso, solo per sentirsi parte di un gruppo. Tuttavia volevo raccontarti una mia esperienza. Ho conosciuto una ragazza gravemente diabetica (aveva perso la sensibilità del caldo e freddo ad entrambe le gambe e rischiava l’amputazione di una delle due) di cui sono diventata amica perchè era simpatica. Anche lei aveva subito forti discriminazioni per la sua patologia, ed in particolare per l’iniezione pre-pasto. Finchè, come te, aveva deciso di fregarsene. Il che sarebbe anche positivo, se non fosse che aveva la brutta abitudine di farsi le iniezioni a tavola, in mensa con noi. Io non mi scandalizzo per una puntura (il mio migliore amico sì, non gradiva una cosa del genere a pranzo) , ma l’odore dell’insulina, simile al DAS, era davvero fastidiosa. Penso che questo comportamento fosse controproducente. Io non ho niente contro i diabetici, ma talvolta essere “fieri” di una patologia del genere rischia di portare a comportamenti irrispettosi verso gli altri, solo per non doversi più nascondere. Scusa il lungo post, spero di essermi spiegata ^__^

  146. Sì siamo tutti molto inclini al giudizio sulla forma fisica altrui, ma forse proprio perchè risentiamo dei commenti che ci fanno gli altri anche esplicitamente così si innesca il meccanismo “la miglior difesa è l’attacco”. Comunque sono convinta che questa dell’attenzione maniacale alla forma fisica con giudizio acido annesso sia una cosa mooolto italiana! Nel resto dell’Europa non è proprio così tanto evidente. Qualcuno ha la stessa mia impressione?

  147. Questo tuo post mi ha resa un po’ triste perché i genitori dovrebbero essere i primi a sostenerci e da come hai descritto i tuoi non sembra così, so che è un argomento molto delicato ma vorrei solo sottolineare quanto invece avere una figlia che sta bene ed è felice con se stessa sia la cosa migliore che possacapitare ad un genitore! Spero che anche i tuoi se ne renderanno conto, intanto tu non cambiare mai 🙂

  148. molto sinceramente penso che quando sono quelle dello spettacolo ad essere grosse si dice: “le curve al punto giusto….formosa…..piena….”. Poi quando una ragazza grassa cammina per strada la storia è diversa. E tutti questi bei modi di dire(ipocriti e falsi come pochi) spariscono. Come dire…è tutta una questione di copertura: oggi come oggi PURTROPPO il mondo sociale che tanto proclama la libertà, la diversità, l’originalità non sa accogliere ciò che è realmente unico e differente; non solo la fisicità…ma anche il colore della pelle (perchè se sei bianca sei un cadavere e se sei troppo scura non va bene. A meno che tu non sia Dita Von Teese o Naomi Cambpell), il colore dei capelli, il colore degli occhi, il naso storto (che se lo ha Paris Hilton o Lady Gaga va bene è chiamato “un naso particolare…importante”…se sei la vicina di casa che tutti i giorni va a fare la spesa è “il naso da befana”)…ecc.ecc. Per ogni difetto estetico è sempre così: perchè se meryl streep si lascia invecchiare ostentando al mondo le rughe “è una donna coraggiosa, deve andarne fiera”…quando invece è la cartolaia, la pescivendola o la commessa che vedi tutti i giorni: “mamma mia come è invecchiata, si è riempita di rughe…”. E’ così la verità. Per questo bisogna imparare a far entrare le cose da un orecchio e farle uscire dall’altro.

  149. ciao Clio, proprio ieri sera guardavo il tuo ultimo video e ho letto un commento “attenta stai ingrassando”…. ma dico… cosa c’entra sotto il tuo video!! Io la penso come te, a volte mi faccio troppi problemi perchè sono la classica donna a pera ma penso che l’importante sia sentirsi bene con se stesse e curare la propria salute (perchè anche una che non ingrassa di certo è sconsigliato che mangi tutti i giorni al mc donald) ma soprattutto…. impariamo a farci i fatti propri!!! non ossessionare le persone con che magra che sei e che grassa che sei!!! Ciao!

  150. …mi piace come sai dire le cose…ogni giorno dimostri sempre di piu di essere una ragazza molto intelligente e oculata nelle valutazioni. Meriti il successo che hai, e te ne auguro molto di piu. Fanno bene persone come te oggi giorno. 🙂

  151. Proprio un bel post,bravissima ♥ 🙂 !!!!!Voglio raccontarvi anche io la storia dei miei kg lol! Non sono mai stata una silfide,neanche a 14 anni,ma non ero in sovrappeso : 172 per 60kg.Ma con l’inizio dell’università (e una volta conclusa) anno dopo anno sono lievitata,anche se poco alla volta.Insomma per farla breve a 27 anni, mi sono ritrovata a pesare 73 kg,da una 44 a una 48.

    Decisi di mettermi a dieta solo dopo le analisi del sangue : avevo il colesterolo a 200!!! Era aumentato così in seguito ai kg di troppo.
    No,così non poteva andare!Misurai la pressione,era troppo alta (se pensiamo all’età) anche quella…Senza considerare che per me le salite erano diventate incubi,sudavo moltissimo non per il caldo ma per la fatica,avevo il fiatone anche per 3 piani di scale.Mi venne la paranoia del diabete,delle trombosi e “se sono così a neanche 30 anni come diventerò a 50?”.
    A giugno ho inziato a muovermi di più,a mangiare in minore quantità e più lentamente (in questi ultimi anni la velocità era sempre maggiore :-/),non mi sono privata di nessun cibo,in giuste quantità.
    Ora sono 65.5kg,ho ancora del lavoro da fare 🙂 ma ho notato i miglioramenti.
    Se avessi sempre mantenuto,in questi anni,3 kg in sovrappeso non me ne sarebbe importato,ma da 3 diventavano 4,poi 5,poi 8 fino a 13! Insomma ragazze,l’importante è restare in salute e non sindacare se una è più magra di noi o più cicciottella ;).

    Io concordo con Clio,spesso sono proprio le donne che criticano ma…dipende dagli ambienti : se i ragazzi frequentano certe discoteche o locali super in,una ragazza non griffata da capo ai piedi e con un paio (non 10,un paio) di kg in più non la guarderanno di certo.Stesso discorso per i ragazzi ossessionati dalla palestra (come se loro avessero tutti il fisico di Roberto Bolle ;D).

  152. Clio, sei fantastica, ti stimo ancora di più dopo questo post!! sono d’accordissimo con quello che dici, le prime che si fanno paranoie per il proprio fisico siamo proprio noi donne.. è più forte di noi, non possiamo fare a meno di odiarci per il nostro corpo, ma è chiaro che paragonandoci alle modelle /attrici che si tengono in forma smagliante “per mestiere”, usciremo sempre perdenti,, io mi rendo conto , razionalmente parlando, che sia ridicolo farsi tutti questi problemi per l’aspetto fisico, specie quando ho tante altre qualità interiori su cui contare.. eppure anch’io, quando mi guardo in intimo davanti allo specchio, non posso fare a meno di posare lo sguardo sulle mie cosce grosse 🙁 ! vorrei imparare anch’io a piacermi, a essere sicura di me e del mio aspetto, ma è una battaglia persa in partenza…

  153. Granze clio per questo articolo!! se tutte le donne famose, come te, parlassero cosi’ e non facessero vedere solo il sedere…..credo che le ragazze normali avrebbero meno problemi….ci vogliono esempi sani…..

  154. Ciao Clio 🙂
    La penso esattamente come te , ma purtroppo c’è tanta gente ignorante ,superficiale e senza rispetto.
    So cosa vuol dire essere prese in giro per il proprio peso, la gente non pensa alle brutte parole che dice e al dolore che possono infliggere in una persona.
    Ora ho perso 11 chili e sto bene con me stessa 🙂
    ..anche se certe persone sono sempre pronte a giudicarti su tutto!!

    Un abbraccio
    ps : auguri per la settimana della moda !

  155. Brava Clio, hai perfettamente ragione su tutto e sono d’accordo con te al 100%! =) Premetto che io non ho mai badato all’aspetto fisico delle altre persone, giuro, ne mi sono mai sognata di fare commenti su nessuno, xk so di non essere perfetta e xk…non mi interessa un accidente!
    Ma nonostante tutto, sono sempre stata criticata per la mia magrezza. E tutti che mi chiedevano: “Ma mangi?” o “Sei anoressica?”, pur sapendo benissimo che sono una buona forchetta e mangio molto e di tutto, e ho sempre mangiato così in modo costante.
    Io ci stavo male, xk non mi sarei mai sognata di dire a loro queste cose, e poi lo sapevo benissimo da me che ero magra, ma cosa ci potevo fare se non ingrassavo?? Per me è sempre stato un problema, figuriamoci se poi tutti non facevano che sottolinearlo ogni giorno! Ora ho imparato a fregarmene un pò di più, e sono pure ingrassata qualche chilo! =)
    Però certi commenti non te li puoi togliere dalla testa, ti segnano.
    Il mondo non dovrebbe essere così.

  156. Hai ragione, anche io come te sono sempre stata magra, ma perfettamente in salute e ho sempre mangiato come un maiale! Ma tutti (anche se lo sapevano benissimo!) mi chiedevano se ero sicura di non essere anoressica. -.- Ho sempre avuto poco seno, e mi dicevano che se fossi ingrassata mi sarebbe aumentato, xk era colpa mia ke ero magra! Invece ora sono 8 kg di più, di cui nemmeno un etto si è posato sul mio seno!

  157. Hai ragione!!!!! L’ho sempre detto anche io! Più loro sono orribili, più si sentono in diritto di poter giudicare e scartare le ragazze che non sono all’altezza dei loro elevatissimi standard! -.-

  158. Hai ragione, a me l’hanno detto spesso ed è una grandissima offesa!! Anche solo se mi dicono: “Come sei magra!” per me è un’offesa. Ma fatevi i cazzi vostri, riesco a vedermi pure io tutti i giorni davanti allo specchio, no?!

  159. Cara clio hai scoperchiato il vaso di Pandora. Da sempre mi faccio venire il sangue acido dietro a chi sente di avere il diritto di giudicare una persona solo per il suo aspetto. Ciascuno di noi sa quando ha qualche chilo di troppo o è eccessivamente sottopeso. Io mi sono trovata in entrambe i contesti e ho ricevuto critiche pesanti sia in un caso sia nell’altro. Ora vorrei perdere peso più perché se lo aspettano gli altri che per me stessa!!!!! Ah proposito delle suocere vestiamole tutte da tiro a segno e via con le freccetteeeeeeee!

  160. idem, di seno ho una prima, ma quando prendo qualche chilo mi finisce tutto nel sedere e nelle gambe (come credo succeda al 90 % delle donne) e infatti li ho una-due taglie in più! (che la gente non nota perchè li non va a guardare)…ho le braccia esili, ma per questo è più utile darci dentro di flessioni che non mangiare di più, per aumentarne la massa muscolare renderle quindi un po’ più armoniose… ma sono troppo pigra per fare flessioni quindi amen, anche perchè l’aspetto fisico non è l’unica cosa nella vita…. [anche se farle mi farebbe solo bene in fondo XD]

  161. concordo su tutto quello che hai detto, si fa presto a giudicare, ma nn si sa realmente quello che c’è dietro alle apparenze<<<<<<<<<!da noi un detto dice: l'abito non fa il monaco, e proprio vero,. prima di parlare di un essere umano, si dovrebbe avere l'accortezza di conoscerlo più a fondo! sennò è più giusto tacereeeeeee!

  162. Secondo me il post invita alla riflessione ma resta comunque un po’ ancorato ai soliti stereotipi di “giusto” e “sbagliato”.

    La ragazza grassa di cui parli potrebbe avere una disfunzione, quella magra il metabolismo iper-veloce. E’ come dire che “sono scusate”. E se invece la ragazza magra fosse davvero anoressica e avesse un problema serio? E se invece la ragazza grassa mangiasse effettivamente un sacco di schifezze (e magari anche lei avesse un problema serio)? Non sarebbero piu’ giustificate?
    Il punto e’ che l’aspetto di una persona non deve essere giustificato, non se e’ giustificabile.
    Lo dico con la massima stima per te, che mi stai simpatica e che trovo molto intelligente.

  163. Mi spiace per la tua esperienza, e per quella di tante altre che hanno scritto…ma, che dire…purtroppo ci abbiamo convissuto tutte, chi con problemi più gravi chi solo superficialmente, però poche sono quelle che già da ragazzine avevano una buona stima di se stesse in toto. Non era facile per noi allora e non lo è per le ragazze di oggi, pressate da modelli assurdi proposti loro non solo in tv e nelle riviste, ma sui social network, su internet, sugli smartphone…fossi adolescente adesso credo impazzirei!

    Io ho sempre avuto variazioni di peso, nell’ordine dei 5/6 kg nel giro di qualche anno, solo in un periodo di forte stress ero arrivata a pesare 8 kg più di ora e poi ne ho persi (nel giro di parecchi anni e in modo naturale) 15 circa…da bambina e da ragazzina ne soffrivo parecchio, e ciò mi faceva essere anche antipatica e cattiva con gli altri, poi, non so, il miracolo, qualche anno era passato, quella gente sparita e dimenticata dalla mia vita, e sono passata dalla parte dell’autoironia, anche se non mi faccio problemi a zittire chi si permette di giudicare gratuitamente in modo offensivo, tanto le cattiverie subite in passato mi hanno reso la lingua tagliente quando serve! 😉 Attualmente ho qualche kg da perdere, ma, obbiettivamente…chissene! Tanto anche quando ho un peso che mi piace e per me è sano (62/65 kg su 174 cm di altezza) per gli altri è comunque troppo…e per quelle che non sono riuscite a dimagrire invece sei dimagrita troppo e non va bene! E il problema è solo l’invidia che abbiamo una per l’altra…ma io dico, se dimagriamo, improvvisamente diventiamo fighe??? A me non risulta, ho avuto corteggiatori sia quando pesavo 60 kg che quando ne pesavo 76…certo, quando pesavo 60 kg ne avevo qualcuno in più, ma la differenza la faceva il tempo che passavo in mezzo alla gente e sicura di me, non i kg in più o in meno! Ho potuto capirlo dopo, quando mi sono resa conto che anche con qualche kg in più la mai vita sociale era invariata, se ero sicura di me e raggiante, anche gli altri lo erano. Apprezzarsi per quel che si è, solarità e un pizzico di ironia…il solito consiglio trito e ritrito, ma farlo nostro non può che farci bene, anche se a volte, e lo sappiamo purtroppo, non è così facile.

    Buona vita a tutte! Donne normali, senza etichette.

  164. Allora a me fa piacere rispondere a questi commenti così do delle spiegazioni su un’argomento che è normale che voi non abbiate molta conoscenza. Ci sono diversi tipi di diabete e diversi stadi, anche io assumo insulina e a volte, non sempre, me la faccio in pubblico. La tua amica evidentemente non si prendeva cura di se stessa poiché io non ho mai avuto di questi problemi e tutti i medici mi dicono che se mi prendo cura di me stessa posso “campare” per 100 anni e a dimostrazione di ciò c’è mio nonno che anche lui è affetto da ciò. Ribadisco io non sono diversa ho solo una malattia e poi chi è normale in questo mondo? io non ne conosco nessuno hehe Da piccola mio padre mi obbligava a fare l’insulina in qualche parte appartata proprio per l’ignoranza o la facile impressionabilità della gente, crescendo sia io che lui abbiamo capito che siamo nel 21° secolo e che il diabete è diventata una delle malattie più comuni al mondo. Inoltre l’insulina che faccio io non puzza non so quella che usa la tua amica. In conclusione se veramente una persona mi considera diversa beh è noioso essere normali preferisco essere diversa :D.CLIO DOVRESTI FARE UN ARTICOLO SULLA Diversità ahaha termine che trovo assolutamente soggettivo. Comunque raga io me ne sbatto del parere degli altri e infatti sto bene , in salute per quello che ho, amata da amici parenti e fidanzato, ho una media universitaria ottima eccc quindi che posso desiderare di più? ahaha 🙂 *

  165. Le ragazze sulla foto ‘magre’ secondo me sono normalissime…con un corpo ne magro ne grasso… ma quella donna ‘grassa’ che ce sulla prima foto…e OBESA 🙂

  166. Però per quanto riguarda i bambini,avendone assaggiato la cattiveria gratuita da piccola, non hanno assolutamente empatia e sono cattivi con l’intento di esserlo. E i genitori spesso non si ergono a modello da seguire, ma sono i primi a denigrare… quello che ha più soldi, quello che è un poveraccio, quella che fa la zoccola, guarda quella che bella, farà sicuramente successo…toh il mio vicino ha rifatto il giardino, avrà vinto al superenalotto ma non lo vuole dire a nessuno, gigi è senza lavoro ma ha cambiato macchina…e via dicendo.
    Non è così che si educano i figli…concepirli è un attimo, ma fare l’educatore (più importante che fare il semplice genitore) è tutta un’altra faccenda.

  167. Hai proprio ragione!
    Io ho passato i primi miei 28 anni burrosa alla kim kardashian (un po’ meno strafiga però), ossessionata dal mio culone e cosce, perennemente a contare le calorie. Persino il dietologo mi prendeva bonariamente in giro, dicendomi che ingrassavo respirando. Alla soglia dei 30 anni, complice anche la fine degli studi, ho iniziato a dimagrire e ora, complice un cura omeopatica e una dieta senza zuccheri e grassi, sono TROPPO MAGRA! Il mio viso è scomparso, mangio come un bufalo e peso 49 kg per 158 cm. Non sono veramente mai contenta! Ma chi ci mette in testa queste fissazioni?

  168. Hahahaha! Mi hai fatto fare due risate, soprattutto quando ho letto “quando sei troppo bianca sei un cadavere”….mi ci identifico molto, sono tipo 30 anni che mi sento dire: “ma tu, il sole, no???” “Non ti piace il mare?” “andar al mare ogni tanto ti fa schifo?” “perché non fai una lampada, che così sembri anche più magra?” (cioè, dico, dovrei rischiare un melanoma solo per diventar color gambero e sembrare il gabibbo – magro- ??? ma dove le tira fuori certe idee la gente)…”E metter l’autoabbronzante?” ecc ecc… ma saranno un po’ fatti miei quello che faccio la domenica o dove vado in vacanza no??

    Tornando seri, è difficile farsi scorrere addosso le cose…io faccio fatica, riesco meglio con l’ironia e l’autoironia..

  169. Penso davvero che sia un bell’articolo e mi piacerebbe pensarla come te e tutte le altre ragazze che hanno commentato sotto, ma non ci riesco .. ogni mattina mi preparo per andare a scuola (Ho 16 anni) mi guardo allo specchio e sono soddisfatta, felice di quella che sono, poi appena incontro le mie amiche che sono tutte molto magre mi sento il morale a terra e sembra che all’improvviso io non sia più adatta: troppo bassa, troppo grassa, maglia che evidenzia la pancia … come se non bastasse i ragazzi fanno a gara per commentare il sedere di quella e di quell’altra … penso che a farmi parlare possa essere l’età, magari col tempo imparerò ad accettarmi … ma adesso mi sento fuori posto e mi odio per non saper resistere a quel dolce 🙁

  170. Ciao Clio e ciao ragazze! Io devo dire che sono d accordissimo con te, ma che, per esperienza personale, avere qualche chilo in più a volte può essere un problema sopratutto nostro e non di chi ci giudica. Siamo noi a decidere se dimagrire o no in base a come ci sentiamo con noi stesse, se ci piacciano come siamo, se stiamo bene di salute e sopratutto se non ce ne può frega di meno se la magra di turno ci dice ”grassona”.!! Ciao a tutte!!!!

  171. …Sono sempre èiù convinta della persona positiva e normale che sei…e lo dimostri in ogni cosa che fai….e come dici anche tu tra le tue righe:in questo mondo che ultimamente si basa sull’apparenza…dimostri che,PER FORTUNA,esistono ancora persone che non lo fanno!!!..E comunaue hai ragione in tutto ciò che hai detto..kisses

  172. Clio questo è un argomento dolente per tutti… io non critico la gente. Critico me. Che è peggio. non mi vado mai bene… a mangiare mangio,ma non tantissimo, solo che spesso ho voglia di dolci. Faccio quel pò di movimento che è necessario, diciamo… ma non dimagrisco perchè mi ci vorrebbe molto più impegno. Ho un corpo formoso,sempre stato,e per cambiare devo impegnarmici seriamente. Ma non ho la volontà… forse perchè alla fine non mi dispiaccio così tanto! penso che se non mi andavo bene fino in fondo qualcosa per migliorare la facevo. L’importante è che non ingrasso 😉 alla fine basta stare bene con sè stessi…. io non ci sto,ancora,ma ce la posso fare 😉

  173. Bravissima Clio! Bisognerebbe cercare di accettarsi ma là fuori sembra che si debba tutte fare a gara per essere meglio degli altri. Quello che conta, sarà banale, ma è ciò che abbiamo dentra la testa…

  174. Ciao Clio, prima di tutto vorrei sapere chi sono quelle persone che ti dicono che sei grassa o che sei sciupata; tu stai bene così come sei e per me sei perfetta! anche a me mi dicono che sono troppo magra che dovrei mangiare sennò divento annoressica; prima di tutto non sono così magra e non sono nelle condizioni di diventarle annoressica, due anche se sono sotto peso il mio dottore non si preoccupa e non mi preoccupo nemmeno io! l’ importante è sentirsi bene e se uno si sente bene i commenti degli altri non gli devono interessare! e anche le persone che fanno i commenti farebbero meglio a guardarsi per se che credo che anche loro non siano top model o macho men! ora io non voglio giudicare nessuno questa è la mia opinione che sia chiarissimo!! baci!

  175. Clio hai perfettamente ragione, io non sono una taglia 38 e mai lo sarò, mangio in maniera sana, faccio attività sportiva costante e tanta, ma avendo grossi problemi a livello metabolico non riesco a dimagrire, la gente che non mi conosce mi guarda e non va mai oltre il mio aspetto fisico, mi dicono sempre : dovresti fare un po’ di sport, oppure quando mangio una brioche mi guardano inorridite, già, perchè sono sempre le donne che mi guardano male.
    Io non sono magra, ma non sono neppure obesa, eppure vengo trattata come se fossi un’appestata, non oso pensare come vengano trattate le persone che hanno 50-80 kg in più.
    Mi ritengo una donna intelligente, quindi pur rimanendoci male ci passo sopra, ma non tutti sono come me, ci sono persone che si chiudono in casa per il disagio e persone che smettono di mangiare, pur di piacere agli altri.
    Io ho imparato a non giudicare mai le altre persone sull’aspetto fisico, perchè non si può mai sapere cosa si nasconde dietro ad una taglia 52 o una 36.
    Grazie Clio per questo post, spero faccia riflettere tante persone.
    P.S
    sei bellissima con qualsiasi taglia

  176. ciao ragazze io ho 38 anni e peso 50 kg per 1metro e 65 cm di altezza, non sono sempre stata così magra neanche eccessivamente grassa diciamo che fino alla mia prima gravidanza il mio peso oscillava dai 56 ai 58 kg,ma con la gravidanza misi su ben 20kg,e dopo aver allattato decisi che era il momento di tornare in forma così con una dieta equilibrata e lo sport persi i 20kg e qualcosina in più , con la seconda gravidanza sono stata attenta e ho messo solo 10kg persi allo stesso modo della prima! la cosa più odiosa che mi sia mai stata detta è “ma vuoi dimagrire fino ad entrare in una bottiglia?” io però me ne frego mi guardo allo specchio e mi piaccio oggi a 38 anni come mi piacevo a 18 con qualche chilo in più! bisogna sentirsi bene con se stesse perchè gli altri un difetto te lo scovano sempre! baci a tutte e amatevi

  177. SACRO SANTE PAROLE! Siamo così immerse e circondate negli stereotipi di questa schifo di società,che abbiamo dimenticato i veri valori!

  178. Uhhh non sai quanto ti capisco…ogni estate è la stessa cosa…qui in Italia passo o per malata o per quella tedesca. Che tristezza… è tutto un “mamma mia ma tu sei proprio bianca….”…ma va? 20 anni che mi guardo allo specchio e non mi ero accorta…bah… ribadisco…se è dita von teese, la monroe, la tizia di twilight ad essere bianca va benissimo…perchè è sinonimo di eleganza….se è una normalissima ragazza di 20/30 anni anonima come tante “è un cadavere”.

  179. finalmente! sono contenta di leggere questo post e vedere che almeno tu riesci a metterti nei panni sia di chi è magra sia di chi è più robusta! io ho passato la vita sentendomi dire che sono un osso e che devo mangiare quando sono così di costituzione e spesso per prendere un solo chilo mi sono costretta a mangiare no-stop con perenne senso di mattone sullo stomaco e sonnolenza. Ma adesso basta ogni volta che mi dicono cattiverie gli rispondo che ridurre a giudicare una persona con un commento tipo “sei solo ossa” o “sei solo grasso” è ugualmente spiacevole

  180. Assurdo come il mondo giri attorno all’immagine e ancora più assurdo come la maggior parte di noi dedichi i propri pensieri all’immagine, propria e degli altri, per gran parte del giorno.
    Frequento l’università e ogni giorno mi sveglio, faccio il necessario per rendermi presentabile (e considerando che ogni mattina ce ne vuole dato che sembra mi sia scoppiata una bomba in testa dai capelli ritti) e scendo in facoltà.
    Le prime cose che sento ogni santa mattina da una o dall’altra ragazza (e mi ci tiro pure io dentro perché senza essere ipocrite…si sa…noi donne siamo chi più chi meno streghe) sono frasi tipo “ma hai visto quella che capelli?” “E quella?! Che s’è mangiata anche i parenti per esser così grassa?!” oppure “vedi lei, ha le gambe pare un fenicottero” (e io dal mio metro e sessanta penso, beata lei!)
    Da da pensare a come la nostra vita ruoti quasi solamente intorno a quello che pensano gli altri di noi, quello che pensiamo noi degli altri. È triste dover cercare l’approvazione altrui continuamente, tentare di raggiungere quello standard per essere “la ragazza carina e perfetta”.
    Credo che, e mi critico in primis, dovremmo cercare di pensare più a noi stesse e al nostro benessere fisico e mentale, c’è chi si sentirà in pace con sé stessa a 90 kg e chi a 40, ma l’importante è stare bene con noi perché alla fine non dovremo convivere per sempre con chi ci critica in un istante della nostra vita, ma con noi stesse.

  181. ….diceva una vecchia canzone: “se sei bello ti tirano le pietre, se
    sei brutto ti tirano le pietre, qualunque cosa fai sempre pietre in faccia
    prenderai”. Insomma, il fatto di giudicare, di commentare ecc.
    purtroppo è insito nella natura umana e credo sia difficile da estirpare.
    L’unica possibile soluzione è forse, quella di cercare di star bene con se
    stessi, smettendo di giudicarci o di voler essere diverse da quello che siamo.
    Qualcuno dirà che a parole è facile, ma lavorandoci su ce la si può fare. Che
    ne dite?

    E poi io sono curiosa, Clio cosa ne pensi di scrivere un post sulle tue
    abitudini sportive. Fai jogging? Qualche tempo fa ho letto che pratichi sport
    seguendo dvd, continui a farlo? Allora funziona
    davvero? Cosa ci consigli?

    A presto

  182. hai perfettamente ragione! non sai quante volte mi sono sentita dire “ma mangi???” “non sei anoressica vero??” e tutto solo perché sono magra. è vero che peso 35 chili a 16 anni, ma lo sono di costituzione perché anche mio papà è magro! in più io mangio normale… a volte mi viene il nervoso con quelle persone che mi criticano… ma in fondo io sto bene così, e se dovessi sforzarmi per ingrassare un po’ starei male!

  183. Evitiamo di iniziare polemiche, per piacere. Mica ho detto che è lecito infierire su chi ha problema di sovrappeso (anzi), ho scritto che è da stronzi farlo quando addirittura il problema non esiste nemmeno. Perché evidentemente pur di infierire, non sapendo a cosa di appigliarsi, si inventa difetti che non ci sono. Per me questo comportamento è ancora meno giustificabile. È PATOLOGICO.

  184. Brava Clio…io amo tutti ma proprio tutti i tuoi post e questo sicuramente va ad arricchire la collezione. Non ci ai può basare solo sull’aspetto fisico hai ragione. E chi dirá, xe qualcuno lo dirá, che chi ti apprezza per come sei e per questo post lo fa perché è sovrappesp dovrebbe imparare a “pesare” ma seriamente le cose per il loro valore e non certo a seconda di che taglia portiamo. Hai lasciato un bel messaggio…brava Clio. Sei una bella persona!:-*

  185. Ciao Clio, hai ragione su tutto, ma credo che il problema sia ben più radicato. La notte scorsa ho guardato un programma su Sky che parlava di “normalizzazione estetica”, intesa come un assomigliarsi tutti: esili ragazze orientali che aumentano il loro seno, ragazze nere che lo diminuiscono e addirittura ragazzi coreani che hanno problemi di dimensioni falliche! Se la chirurgia estetica può da un lato risolvere dei complessi psicologici anche molto gravi, dall’altro dovrebbe essere usata con cautela e valutandone tutti i rischi. Ho riflettuto molto su questi dati: il mondo è bello perché è vario, ma se tra qualche ventennio saremo tutti uguali e non ci saranno più, i neri con quei bei muscoli torniti, ma un po’ di curve più generose, gli orientali con quei loro ipnotici occhi a mandorla e i loro vitini di vespa con fisici esili e delicati come i fiori di loto, ma in che mondo vivremmo? Viva la diversità e la bellezza…interiore 😉 Baci p.s.: Un anno fa ho fatto una riduzione del seno per motivi fisici (mal di schiena, solchi sulle spalle dovuti al seno troppo pesante, cervicale, ecc.), mi sento rinata, ma vorrei essere più magra e in cuor mio sarei voluta essere nera, ma sono bianca come il latte, 🙁 in questo caso è giusto il detto chi si accontenta gode. Un bacione!

  186. Bravissima Clio! Purtroppo soprattutto noi donnine siamo sempre pronte a giudicare per sentirci migliori delle altre, senza pensare al fatto di poter ferire le persone. Penso che chi giudica dovrebbe prima di tutto guardare allo specchio i propri rotolini e la propria falsità, e poi decidere se sputare sentenze! Sei la migliore 🙂

  187. E tu davanti a quelle che insinuano se stai a dieta, mangia un bel maritozzo con la panna! Scherzo….. Non devi dimostrare niente a nessuno. E comunque, si. È l’inadeguatezza che ci spinge a cercare un paragone con le altre. E solo l’autostima ci può fare apprezzare ciò che siamo e anche la bellezza nelle altre. Lo sai cosa faccio quando mi vedo un po’ incicciata? Cerco su Google Celebrità e cellulite. E mi viene subito un bel sorriso. Per me loro sono sempre bellissime, anche con i buchetti sulle cosce… E mi passa subito la voglia di bramare la perfezione, perché non esiste!

  188. sono d’accordo con te! …e quanto dici mi fa pensare che il cervello che Madre Natura ti ha donato, tu lo sappia far funzionare molto bene!
    Sei forte!!! 🙂

  189. Brava Clio! Hai proprio ragione! 😉 Oggi si bada molto di più all’aspetto fisico delle persone…e si sono diffusi modelli di bellezza ben precisi a causa delle pubblicità e in generale della televisione…e questo è molto triste! 🙁 Quindi hai ragione quando dici che non bisogna classificare le persone in grasse o magre ma distinguere quelle che si mantengono in salute con attività fisica e un’alimentazione equilibrata da quelle che tralasciano proprio questo aspetto. Infatti come dici tu,non possiamo sapere i reali problemi di una persona grassa o magra e quindi non dobbiamo giudicare nessuno! Notiamo altre qualità nelle persone! 🙂

  190. Mi sa che devo mettermi in forma anche io…altro che scale della metro…faccio le scale per andare in camera da letto e giá schiatto

  191. Adoro questi post così corretti e intelligenti, Clio, si vede proprio che sei una ragazza che usa il cervello.
    Io sono sempre stata in sovrappeso per tutta la vita, pur non mangiando tanto… Grazie a una cara amica della palestra che mi dato un semplice consiglio ho scoperto che il mio era proprio un problema fisico, ovvero l’ipotiroidismo, che mi fa ingrassare anche con l’aria che respiro. Con un buon percorso di allenamenti in palestra e tanta costanza, più la cura per la tiroide in un anno ho perso circa 12 kg, devo dire che mi sento meglio, però la mia autostima è sempre a zero lo stesso… Quindi i post come questi mi tirano un po’ su di morale e ti ringrazio di questo, riesci sempre a dire le cose giuste, brava!

  192. Clio, hai perfettamente ragione su TUTTO.
    Vorrei dirti una cosa, anche se forse non leggerai questo commento, ma credimi che io che ho 15 anni, da grande vorrei essere come te, mi piacerebbe tantissimo!
    Sei bella, sai truccarti benissimo, sei sempre felice e allegra e credo che queste qualità valgano molto di più di qualche chilo.
    Ciao Clio, un bacio :*

  193. Ciao a tutte!!! Sono una fissata con la tg 42. Non mi interessa il peso, ma la taglia.
    Non mi piacciono le tg 38 e non mi piacciono le 14/15enni tg 60….
    Al mare quando vedo una bella ragazza con un tanga, magra, ben fatta e senza cellulite, l’apprezzo e mi dico da domani crema e palestra; oppure quando vedo una ragazza tg 56 con un tanga, non mi piace e commento ferocemente.
    Per mantenere la 42, faccio enormi sacrifici e quando vedo una tg 60 con patatine e panino, onestamente, mi girano….
    Poi se una ragazza è molto robusta, pazienza, ma non ti puoi mettere short e minigonne inguinali, perchè in quel caso la mia linguaccia parte!!!

  194. a me dà un fastidio quando quelli cessi ti danno della cessa a te! gli andrei a dire” ma che cavolo volete io nn vi ho detto niente prima che voi mi diceste qualcosa perchè c’è ne da dire fin che mai su voi brutti cessi!” con questo vi ho mostrato quanto può essere delicata un ragazzina di 12 anni 🙂

  195. Ciao Clio!!! Hai toccato un argomento molto delicato ma lo hai fatto con molto tatto! Brava! Secondo me ormai è diventato più un fatto quasi di doversi trovare dei difetti per forza soprattutto lì dove non ci sono, non esiste più la cosa di “accettarsi così come si è” perchè gli standard non te lo permettono. Così ti ritrovi con l’ amica accanto che affronta diete da quando era bambina, un’ altra amica che ti ripete sempre “è guarda qui che coscioni”, l’ altra ancora che si lamenta della cellulite, e così via… Io mi chiedo: che cosa si dovrebbe rispondere alle nostre amiche in questi casi? La cosa più ovvia sarebbe “accettati così come sei e vedrai che la tua autostima salirà parecchio” ma sono arrivata alla conclusione che le persone che fanno così i consigli non li ascoltano proprio.

  196. Bel post (come sempre) grazie clio. Ogni tanto leggo anche il blog moda per principianti. Ho letto di recente due post che trattano l’argomento peso e che consiglio (a chi avrà voglia) di leggere. Ciao!

  197. Ciao Clio 🙂
    Hai perfettamente ragione!
    La gente spesso giudica solo dall’apparenza.
    Questo si vede anche da Social Network come Facebook e Ask dove alcune persone ti offendono da dietro un computer e quando ti vedono non hanno il coraggio di venirtelo a dire in faccia quello che pensano veramente.
    Poi si sente al Telegiornale di ragazzi/e 14/15 anni che si suicidano perchè vengono continuamente derisi dai compagni e dagli amici e sono talmente stanchi da compiere un gesto così estremo. Perciò la gente prima di offendere dovrebbe pensare a chi sta dall’altra parte e mettersi nei suoi panni perché è facile giudicare e deridere persone senza pensare a cosa potrebbe provare!
    Un Bacio <3

  198. ah ma quello anche a me…. peso intorno ai 46kg, se sono ad un pranzo di famiglia e dico che non ho fame si arrabbiano tutti blablabl, se ho fame e mangio saltano subito su con “ehi vacci piano, sei una fogna ecc” … sempre a rompere!

  199. Clioooooooooooooo <3 visto che lavori in un mondo d'immagine avrai capito kè la società ormai vuole solo quello…IMMAGINE !!!!!!…. nn importa quanto sia marcio uno dentro l'importante è ke sia bello fuori :/ … io 7 anni fa sono andata in insufficienza renale e sono arrivata a pesare 39 KG per 1,60 di altezza….in quel momento mi sono ripromessa ke la parola dieta nn la volevo sentir più. 2 anni dopo ho fatto il trapianto di rene e adesso peso 62 kg è la cosa nn mi disturba proprio….X ME L'IMPORTANTE E' STARE BENEEEEEEEEEEE…

  200. Tua madre e tua nonna sono due gocce d’acqua ed entrambe sono bellissime,davvero, figurati quanto era bella tua nonna da ragazza o.o
    Delle persone io ormai ho capito una cosa,che sono INCOERENTI.Quindi è inutile pure starle a sentire,tanto quello che non gli va bene oggi,domani se gli conviene l’adorano -.-

  201. Grazie. E aggiungo, boicottiamo Mark Zuckerberg che ha fatto i miliardi grazie ai dati privati che ogni giorno ottiene gratuitamente. Facebook non è necessario per conservare quelle amicizie che sai che ci saranno sempre. Inoltre, ma se ho perso di vista qualcuno un motivo ci sarà, no? Sapete cosa ha detto lo stronzetto di Harvard? Che è arrivato il momento in cui avremo una sola identità. Avremo la stessa faccia per amici e colleghi. Ma vai a farti fottere. La vita privata non deve mischiarsi con il lavoro. Boicottate FACEBOOK. È solo esibizionismo e voyeurismo.

  202. Secondo me l’importante è amarsi…se c’è qualche difetto che non ci piace, perchè no, mi pare giusto fare qualcosa per migliorare (un po’ di palestra, come fa la brava clio qualche trucco di make up per migliorare la forma/colorito del viso, qualche vestito cammuffa-difetti)… l’importante è MANTENERE LA CONSAPEVOLEZZA CHE TUTTI NOI ABBIAMO DEI LIMITI, E ACCETTARLI. Una ragazza di 1.60 non potrà mai sperare di avere il fisico di michelle hunziker, inutile farsi complessi! come un alta 1.80 non potrà mai sperare di essere minuta come natalie portman! CERCHIAMO DI MIGLIORARE MA RISPETTANDO IL NOSTRO FISICO E IL NOSTRO CARATTERE 🙂

  203. ti consiglio di provare ad andare in palestra! tieni duro il primo mesetto e poi ti assicuro che non riuscirai più a stare senza!! 🙂

  204. ciao clio!! mi piace tantissimo questo tuo post e siccome lo hanno fatto in molte, racconto anche io la mia esperienza:
    a 16 anni ho iniziato a soffrire di anoressia arrivando a pesare circa 42kg per 169cm d’altezza prima dei 17 anni. I miei amici hanno smesso di prendermi in giro quando hanno capito che comunque stavo male sul serio, ma paradossalmente ad accanirsi contro di me sono stati i miei PROFESSORI…quello di matematica faceva continue battute sul mio peso davanti a tutta la classe e quando mi chiamava alla lavagna mandava qualcuno a prendere qualcosa da mangiare alle macchinette e voleva che lo mangiassi davanti a tutti.
    Poi sono ingrassata (causa depressione) fino a 70kg, ho poi di nuovo perso peso fino a 39kg nell’estate 2013. ora ho ripreso a mangiare troppo… sono in un tunnel di depressione e non ne vedo l’uscita… e vago nel buio da 4 anni… certe volte vorrei solo morire…

  205. Colette, ti scrivo da persona che ha studiato e sta studiando i processi tecnologici e sociali che ci sono dietro a fenomeni globali come facebook. Mi dispiace contraddirla ma il signor Zuckerberg ha pienamente ragione. Esibizionismo e voyeurismo qui non c’entrano nulla: parliamo di quel processo che viene dopo il cyberspazio,ossia l’interrealtà. é un processo sociale/culturale inevitabile dato dal progresso dei new media,degli artefatti che ci circondano: la realtà e la cyber realtà si fondono creando una sola realtà. Trovo inutile dare la colpa ad un fenomeno sociale come facebook ( che ha anche i suoi contro senza alcun dubbio) perchè è solo un granello di sabbia di una spiaggia enorme che non può essere spazzata via. Vita privata e lavoro si mischieranno e già si mischiano ora…vogliamo dare la colpa solo a facebook? guardiamo tutto con un’ottica più globale e meno pessimistica,perchè al di là degli usi eccessivi e troppo mondani,piattaforme come facebook aiutano ad evitare che si creino multidentità a macchia d’olio: un cancro per il mondo di internet. Per il resto non si è obbligati da nessuno a farne parte 🙂

  206. A 20 anni mi ritrovo ancora a combattere con complessi sul peso che non mi hanno mai abbandonata. I bambini e gli adolescenti sanno essere perfidi e maligni più di chiunque altro..e se non fosse stato per le prese in giro,per i ” sei una balenottera” “attenta a non saltare che spacchi il pavimento”, “nessuno si metterebbe con te perchè sei grassa” che mi hanno perseguitata dagli 8 ai 14 anni forse ora non mi ritroverei a pensare di essere grassa ogni volta che mi siedo al tavolo,ogni volta che in un camerino invece che una 42 devo prendere una 44 od ogni volta che voglio un gelato. Ero piccola e cicciottella,crescendo sono diventata “normopeso” ma spesso mi chiedo…se non fossi stata costantemente presa di mira per via del mio peso,ora che sono una taglia S/M ,continuerei ancora a vedermi grassa e a sentire tutte le volte che mi guardo allo specchio quelle risatine cattive sulla mia ciccia?

  207. io ho lavorato quasi dieci anni nella moda e quando ho iniziato avevo 17 anni ed ero cicciottella. Sono alta 176 e non ero “grassa” ..ma avevo il culotto, il viso tondo e le gambe grosse…:)
    e lavorare in showroom ogni giorno con modelle super slanciate all’inizio mi faceva sentire obesa…. ma dopo un pò di tempo invece di deprimermi ho imparato ad apprezzare la loro bellezza pur con tutti i suoi difetti (fidatevi … le modelle io le vedevo ogni giorno in tuta struccate e stanche a fine giornata e credetemi… non sono perfette!).
    Perciò ho imparato prima di tutto ad accettarmi ..dopodichè ho regolato la mia alimentazione..ho iniziato a praticare sport (cosa di cui ora non posso fare a meno..non solo perchè mi fa restare in forma ma soprattutto perchè è il modo migliore per scaricarsi e per mantenere un sano stile di vita) e nel giro di alcuni anni ho perso dieci chili ..e ora mi sento super in forma.

    Quello che vediamo nelle riviste di moda..nelle pubblicità ..nei film….si può prendere come spunto ma non per rovinarsi la vita a inseguire modelli irraggiungibili….ogni fisico ha i suoi punti di forza che vanno valorizzati….
    trovo giustissimo mantenersi in forma e voler sentirsi belle…è giusto che una donna si curi, sia in ordine e abbia uno stile di vita sano…

    Credo che il problema non siano tanto i modelli che vengono proposti quanto l’intelligenza delle persone…
    ma avere cura di sè stessi è giusto…rovinarsi la vita per emulare una modella di 50 kg è stupido

  208. Per fortuna no, nessuno ci obbliga. E si, Zuckerberg ha sfortunatamente ragione nel dire che l’identità sarà unica. Ma e’ stato soprattutto Facebook il fautore di questo processo, a mio avviso decisamente negativo.La nostra vita privata deve rimanere tale.
    E il voyeurismo e l’esibizionismo ci sono eccome, perché sono il bisogno su cui si fonda un social network come Facebook. Io non ho un profilo personale, ma da ciò che vedo, e anche ciò che sento è così. Le persone non vedono l’ora di caricare le loro foto, per far sapere a tutti cosa fanno, dove vanno, chi frequentano, e d’altro canto non vedono l’ora di sapere altrettanto dagli altri. Mi dici cosa c’è di positivo in tutto questo? In che modo le multidentita’, a tua detta cancro di internet, dovrebbe danneggiare la vita reale? Spiegami come, perché non l’ho affatto compreso. Io credo di fare un buon uso di internet, di certo evito di farmi usare, che e’ ciò che fa principalmente Facebook. Il fatto poi, che la strada sembri già tracciata, non significa che sia una buona strada.

  209. Sara’ una lontana cugina di mia suocera…”ah mia nipote non è grassa quanto te , tu sei piu’ grossa ” , “ah quanto sei ingrassata” , “mamma mia 63 chili io invece sono dimagrita guarda qua ho la pancia piatta! “….. mmmm ha problemi di vista poverina poichè io con il mio 1.70 e i miei 63 chili sto bene con me stessa …che continui lei a fare il digiuno 🙂 martina non sei la sola …..

  210. Secondo me tu sei bella così come sei…ma non ti nascondo che anche io ho problemi ad accettare me stessa. Non riesco quasi a vedermi allo specchio, non mi riconosco più, per problemi ormonali mi è difficileperdere peso. Ma alla gente non interessa quale dia il problema, loro mi vedeno come la mangiona che in realtà non sono. Come la ragazza che magari mangia a tutte le ore del giorno che si riempie fino a scoppiare. Alle persone non interessa quale sia il problema, la società di oggi è sbagliata, perchè propinano il modello della bella e magra per poter essere accettati dalla società, altrimenti sei una reietta, che quasi non merita di stare insieme agli altri. Non sit rovano vestiti carini per le over size, perchè non ne fanno oltre una certa taglia, come se mi dovessi vestire come una cinquantenne. Senza offesa per chi ha questa età. Ma è proprio il principio di fondo sbagliato. Alcune volte mi alzo dal letto, mi guardo allo specchio e mi trovo bella, poi mi basta uscire di casa per sentire dei commenti poco belli, che mirano alla autostima che davanti allo spechcio avevo.

  211. Guarda, mi correggo. È solo colpa di Facebook, se la nostra vita privata diventa di pubblico dominio di colleghi e capi. Quale altro Social network è organizzato in maniera tale da schedare le persone come Facebook? Internet dovrebbe essere un luogo virtuale, dove possiamo acquisire informazioni pubbliche, in maniera veloce. Io vedo l’utilità dei blog, dei forum, di You tube e della possibilità di effettuare transazioni commerciali abbattendo molti costi a carico dei consumatori. Facebook che utilità offre? Io non lo so proprio. È semplicemente dannoso. Non sono una pessimista, sono laureata in economia, e comprendo tutti i vantaggi della globalizzazione offerti da internet. Facebook, però non offre vantaggi, se non alle aziende, cui Zuckerberg cede i nostri dati. Vuoi contraddirmi su questo?

  212. Ciao Colette! ^_^

    Innanzitutto rispondo subito alla tua domanda riguardo lo stalking:

    – Mi mandavano sms almeno 2 volte al giorno tutti i giorni con insulti e discriminazioni.
    – Mi lasciavano messaggi nella mia segreteria telefonica, offendendomi senza mezzi termini con minacce e insulti pesanti.
    – Se trovavano qualcosa di mio in classe (parliamo che quando è capitato era prima di terminare gli studi) lo nascondevano nell’immondizia e io non potevo più recuperarlo o in alternativa se era una giacca la buttavano per terra e ci “marciavano sopra” con le scarpe sporche.
    – Se un giorno ero assente (parliamo sempre dei tempi della scuola) e stavo a casa perchè avevo la febbre o quant’altro, loro raccontavano ai professori che mi avevano visto in giro per la città, rendendomi così anche una bugiarda agl’occhi dei professori che non mancavano di farmelo notare e di chiamare i miei a confermare che tal giorno a tal ora io ero realmente a casa con l’influenza piuttosto che a zonzo! >.<
    Senza contare che una volta una di loro (che tra l'altro pensavo fosse mia amica) è venuta fino a casa mia per controllare se effettivamente ero lì o meno!

    Cose dell'altro mondo!

    Ecco questi sono solo alcuni episodi che mi vengono in mente in questo momento, ma di sicuro ce ne saranno stati degli altri!

    Per concludere concordo pienamente con te sulla questione FB!
    Nemmeno io mi sono mai creata un profilo Facebook proprio per le stesse ragioni che hai espresso in modo perfetto tu!
    Inoltre quanti ragazzi negli ultimi tempi si sono suicidati proprio per colpa del Ciber-Bullismo?!?
    Se ne contano oltre 100 solo qui in Italia dall'inizio dell'anno e ce ne saranno ancora molti se non si cercherà una soluzione concreta e utile alla svelta!

    Grazie mille!

    ♥Kiss♥

  213. Ciao Chiaretta! ^_^

    Ti ringrazio tantissimo per il tuo commento!
    Mi fa veramente piacere sapere che anche tu la pensi come me e che le persone possono essere veramente cattive!

    Sai purtroppo c’è più feccia a questo mondo che persone sensibili e umane come te che la pensano in questo modo, ed è questa la cosa sbagliata visto che dovrebbe essere il contrario!

    Vedi alla fine sono riuscita a non cedere e cadere nel tunnel totale della depressione (che avrebbe tanto fatto contente quelle stronze) grazie soprattutto alla mia famiglia che mi ha supportato mentalmente, meglio di 100 strizzacervelli e grazie in particolare a mia mamma che ha saputo come aiutarmi.

    Grazie mille per le tue bellissime parole e anche se non ci conosciamo ti ringrazio veramente dal profondo del mio cuore!

    ♥Kiss3

  214. Ciao Valeria! 🙂

    Hai perfettamente ragione!
    Io stessa certe volte ci ricado pensando che magari una cosa non mi stà bene quà o là, perchè in effetti non ho ancora del tutto piena sicurezza di me stessa.
    Hai ragione il tempo e le persone giuste aiutano a darci quella dose di stima che magari noi ci teniamo dentro e non riusciamo a darci da sole!

    Grazie mille anche a te cara!

    ♥Kisses♥

  215. Ciao Rosy! ^_^

    Hai scritto delle cose bellissime, lo userei come manifesto questo tuo commento per la battaglia di chi è stato vittima di bullismo e che è riuscito ad uscirne grazie alla propria forza di volontà!

    Ti sono vicina, sei veramente una persona fantastica!

    ♥Kiss3

  216. Sante parole Clio 🙂 l’importante, come dico sempre io, è sentirsi bene con se stesse. Sei grassotella ma ti sentì bellissima???? Che problema c’è?? Sei magrissima ma anche in quel caso ti sentì una bomba sexy?? Il problema non è il nostro. Il problema è della società che ci vuole perfette in tutto e per tutto. Io non sopporto ad esempio le persone che ti fissano quando sei al mare. Io sono bella in carne ma non mi faccio nessun problema a mostrarmi in costume. Ho il diritto di prendere il sole come tutti no??? E per quale motivo devo essere continuamente osservata??? Non mi faccio problemi io, quali problemi dovreste farvi voi??? Io non mi vergogno ed anche se qualcuno ogni tanto si fissa io non distolgo lo sguardo e li fisso anche io, come se fossero loro in difetto anche se magari trattasi di modelle perfette (almeno all’apparenza!) . E come dici tu… Che cavolo ne sanno loro che io non ho seri problemi di salute e che per me dimagrire significa dover praticamente correre tutto il giorno e mangiare pochissimo? Non sopporto le persone che giudicano senza conoscere. Ho delle amiche magrissime, ma non perché non mangino, semplicemente perché come hai scritto tu, hanno un metabolismo pazzesco che permette loro di mangiare qualsiasi schifezza e rimanere comunque perfette. Loro sono belle così ed io sono bella così. Non sopporto anche la gente che magari vedendoti dimagrita ti dice “così stai benissimo, altri 10 chili e sarai perfetta!!!!” E magari non sanno che dietro a quel dimagrimento c’è qualcosa che non conoscono, mesi e mesi di malattia, a letto. Uno dei difetti peggiori delle persone è la mancanza di educazione e tatto nel dire le cose. Se ne stessero zitte ogni tanto sarebbe molto meglio. Ed apro una piccola parentesi che non c’entra nulla ma come quando ti chiedono perché ancora a 30 anni non hai figli e che è ora di farli. Che cavolo ne sai che io magari ci sto provando da 5 anni e non riesco… Magari ho gravi problemi di salute e tu pure giri il coltello nella piaga perché ci soffro. O semplicemente non li voglio. Saranno pure cavoli miei sia in un modo che nell’altro??? La gente dovrebbe fare un corso di cavoli suoi, altroché!

  217. CIAO CLIO…ti rispondo oggi al tuo post, uno dei più belli in assoluto, xkè anche a me questo argomento sta a cuore visto che sto dalla parte del grasso 🙁 ! Purtr.da piccola ho dovuto mettere il busto e da li sono iniziati una serie di problemi….ed è anni che cerco di combattere la ciccia, tra diete e sport….alla fine mi sono anche stancata xkè tanto magra nn diventerò mai! cmq….adesso faccio ancora sport, e proprio l’altro giorno ho incontrato un mio amico che ne è uscito con questa bellissima (e stronzissima) frase: “adesso dimagrisci e diventi figa”…. o.O cioe dalla serie che da grassa faccio schifo?! .ah e sai anche in quanti mi hanno detto ” x fortuna che un marito già ce l’hai”!!! ….e si cara gente ignorante e impicciona…un marito ce l’ho xkè lui nn ha guardato l’aspetto, ma quello che io le ho offerto, e cioe la dolcezza e l’allegria ecc ecc…;) baci e scusa lo sfogo

  218. Hai ragione! Io sono dell’idea che non sarebbe male insegnare certe cose a scuola, anche fin dalle elementari se possibile. Imparare a mangiare bene, in modo salutare, ma soprattutto ad amarci per quello che siamo, senza cercare di raggiungere ossessivamente quei modelli che non ci appartengono. Parlarne, e tanto!
    Invece spesso ci si mettono proprio anche gli insegnanti… Non ti dico certi commenti acidi e stupidi di alcune mie prof delle superiori, verso di me e verso altre ragazze in sovrappeso. Roba, a mio parere, da sbatterle fuori dalla scuola!

  219. Ciao Clio ,
    brava sono belle parole ma purtroppo la società d’oggi insegna appunto questo .
    Il mio personale pensiero (e credo quello di numerose ragazze e signore ) è che non smetteranno mai di criticare … questo vale sia per il fisico che per tutto .
    baci :*

  220. Ciao, grazie sei davvero dolce e gentile. Sono le persone come te che mi fanno credere che nel mondo non esistano solo persone cattive ed egoiste. Grazie ancora 🙂 *

  221. Hehehehe, idem! Infatti vado spesso e volentieri in centro europa, mi sento a casa e mi scambiano sempre per una del posto 😉 Che poi, esulando dall’argomento principale, a volte la gente non pensa proprio che una persona possa aver abitudini diverse dalle proprie per le vacanze o il weekend…sempre per il solito motivo, mancanza di empatia. Dico, se una persona passa tutti fine settimana in moto, con addosso tuta di pelle, casco , guanti ecc… dove vuoi che lo prenda il sole?? Al massimo il naso e le guancette (infatti è l’unica parte abbronzata che ho). E non ce ne uno che non dica: beh, ma una domenica puoi andare anche al mare in moto….ma saranno azz miei?
    Ognuno ha le sue abitudini e il suo stile di vita.
    Chi etichetta qualcuno come troppo grasso o troppo magro, è lo stesso tipo di persona che giudica che macchina guidiamo, dove viviamo, che abitudini abbiamo, che lavoro facciamo e via dicendo, per arrivare a colore della pelle, naso storto ecc. come dicevi tu.

  222. Ciao Clio,

    ciò che hai scritto è vero!! Ormai le persone ti criticano su tutto!! pure per il lavoro se non hai un bel aspetto non ti prendono!!! Però non capiscono che se non sei tanto magra non vuol dire che non sai fare le stesse cose che sa fare una magra!!!

    Anzi può essere il contrario, che la bella e magra non sa fare niente e invece tu che sei un pò in carne sai fare di più!!

    o sbaglio ciò che dico?!
    Io su questo problema ci sto passando tutt’ora.. io da piccola ho sempre sofferto… perché sono stata sempre in carne e sono stata sempre presa in giro sia dalle maestre e dai compagni di classe che ho frequentato!! quindi so cosa significa!! adesso piano piano sto riuscendo da questo problema!!! Infatti in un anno ho persone ben 23 chili!! e ci sto riuscendo con le mie mani e con le persone che mi voglio bene!!

  223. Ciao Clio,

    ciò che hai scritto è vero!! Ormai le persone ti criticano su tutto!! pure per il lavoro se non hai un bel aspetto non ti prendono!!! Però non capiscono che se non sei tanto magra non vuol dire che non sai fare le stesse cose che sa fare una magra!!!
    Anzi può essere il contrario, che la bella e magra non sa fare niente e invece tu che sei un pò in carne sai fare di più!!
    O sbaglio ciò che dico?!
    Io so come ci si sente… Io da piccola ho sempre sofferto per i chili in più che avevo… Fino ad oggi… Da quand’ero piccola mi hanno sempre preso in giro tutti… dalle maestre fino ai compagni di classe!!!
    Per colpa loro mi hanno fatto venire problemi psicologici… mi hanno fatto lasciato sempre sola, solo perché ero in grassa!!!
    Ad oggi questo problema lo sto risolvendo grazie alle persone che mi voglio bene… ed infatti ho perso in un anno 23 chili!! 🙂

  224. Ciao Clio,

    ciò che hai scritto è vero!! Ormai le persone ti criticano su tutto!! pure per il lavoro se non hai un bel aspetto non ti prendono!!! Però non capiscono che se non sei tanto magra non vuol dire che non sai fare le stesse cose che sa fare una magra!!!
    Anzi può essere il contrario, che la bella e magra non sa fare niente e invece tu che sei un pò in carne sai fare di più!!
    O sbaglio ciò che dico?!
    Io so come ci si sente… Io da piccola ho sempre sofferto per i chili in più che avevo… Fino ad oggi… Da quand’ero piccola mi hanno sempre preso in giro tutti… dalle maestre fino ai compagni di classe!!!
    Per colpa loro mi hanno fatto venire problemi psicologici… mi hanno fatto lasciato sempre sola, solo perché ero in grassa!!!
    Ad oggi questo problema lo sto risolvendo grazie alle persone che mi voglio bene… ed infatti ho perso in un anno 23 chili!! 🙂

  225. Penso che ogni uno sa cosa postare su Fb o no… Chi mette 790 foto sul web vuole essere visto,e va bene. Chi non vuole non lo fa…e va bene lo stesso, quindi siamo noi e non il signore Zuckerberg a divulgare la nostra vita. Io Fb lo trovo molto utile senza dover far vedere alla gente se faccio una vita felice o no… Ormai ho una certa età e non mi piace apparire. In quanto al post di Clio, è vero che tutti stanno a giudicare il nostro aspetto fisico, io sono una in carne e mi piace mangiare, adesso non riesco a seguire diete però mi piace fare sport, mangio varegiato, bevo tanta acqua, solo che pecco coi dolci, quindi so dove sto sbagliando…Mi piace vedermi con le curve e ci sono parti del corpo che sono difficili da modificare, quindi quando trovo il punto giusto,anche con un po di ciccia,sono contenta, ma attenzione, non faccio le cose per piacere agli altri e non mi sottoporrei a una chirurgia plastica solo per moda… E lo dico perché vengo da un paese dove “tutte” le ragazze sono molto belle (con grande seno e sedere perfetto) ma fotocopiate. Clio è splendida cosi come è altrimenti non sarei qua a voler imparare da lei quel che non so fare da sola… 😉

  226. beh sono d’accordissimo con te Clio! io non sono una taglia 38, ma una bella 44 e le mie forme sono un pò più rotondeggianti ed anche se non sono molto “grassa”, x la gente non ho un fisico perfetto, molte volte mi è capitato di sentire persona parlare, fare critiche, anche se non su di me in quel momento, ma su altre persone, giudicandole senza sapere se quella persona potesse avere un problema o meno. E’ capitato anche a me, che molte persone (conoscenti) mi dicessero “oh, sei dimagrita, tu non sai mangiare, perchè se mangiassi in modo ordinato e mangiassi cose sane staresti meglio e potresti anche perdere qualche chilo”, quando mi è stata detta questa frase, io mi sono davvero innervosità, perchè le persone molte volte parlano a sproposito. Le persone dalle parole di altri potrebbero essere ferite, ora questo non è il mio caso, xo quello che la gente non capisce è che le persone hanno un cuore, e molte volte possono restare male sentendo un commento di troppo, anzi una critica di troppo che le persone potrebbero evitarsi!
    Mi di spiace x il mio poema XD però trovo cattivo molte volte il giudicare delle persone.

  227. Ciao Clio, hai fatto bene a mettere su
    questo post…è un argomento che mi sta a cuore perché conosco diverse
    persone che hanno seri problemi di peso. Sono d’accordo sulla questione “giudizio
    sommario” che spesso la gente ha nei confronti delle persone in sovrappeso. La
    nostra società è abituata a giudicare senza conoscere, a deridere senza capire.
    Non riusciamo a capire che non esiste un ideale fisico che vada bene per tutti.
    Ad alcuni piacciamo in carne ad altri magrissime. Alcune sono fissate con la
    taglia 38 altre sono fichissime in una 44. È tutto molto soggettivo. Quello che
    non si dovrebbe mai perdere di vista è il proprio benessere. Finché siamo in
    salute, e per salute intendo che non ci affatichiamo se facciamo due gradini o
    una corsetta per non perdere il bus, che non abbiamo problemi di digestione,
    colesterolo o diabete, che riusciamo a guardarci allo specchio senza provare
    disgusto, tutto va bene. Quando avremo davvero imparato ad AMARE NOI STESSE per
    come siamo le critiche degli altri saranno un brusio confuso al rumore del
    traffico….

  228. Sono convinta che tu sia una persona davvero stupenda. Mi hai fatto venire gli occhi lucidi, leggendo lo schifo che hanno potuto infliggerti queste persone disgustose. Ma qualcuno è intervenuto? Non possono averla passata liscia. Hanno pure loro dei genitori, o sono feccia come le figlie che si ritrovano? Sono letteralmente basita. Io ti auguro tutto il bene del mondo, perché davvero lo meriti!

  229. Anch’io mi diletto a cercare vips con cellulite o senza trucco. Secondo me è una buona terapia, non certo per diffamare, ma per dimostrare che nessuno è perfetto come si vuol far credere e che gli standard proposti, o meglio, imposti dai media sono assolutamente falsi e artificiali..AUTOSTIMA RAGAZZE!!

  230. Ciao, non sono d’accordo solo su una piccolissima cosa: quando dici “agli uomini spesso non interessa se pesiamo 3kg in più o 3 kg in meno”
    non è vero a loro interessa tantissimo, almeno per i miei coetanei 19enni 20enni. Sono proprio loro a dirci di dimagrire o comunque sono proprio loro a scegliere ragazze magre e perfette piuttosto che una ragazza un pò cicciottella, e cosa più importante sono i commenti che loro fanno!
    Ad esempio: se passa una ragazza che non è proprio in forma, che si è lasciata andare e che non gliene frega niente di come appare alla gente loro non dicono mica:” wow quella ragazza è bellissima!” “mamma che f***a” “Dio **** che culo” etc etc ma diranno solamente cattiverie nei suoi confronti!
    Quindi penso che gli “uomini” (ripeto sto parlando dei miei coetanei) abbiano un certo standard. Se tu non rientri nei loro standard non ti guardano neanche in faccia.
    Poi domandiamoci perchè esistono sempre più ragazze anoressiche e bulimiche!

  231. La cosa certa è che ci sarà sempre qualcuno lì a criticare qualsiasi cosa si faccia, serve per convincersi di essere migliori (non riuscendo a riaffiorare spingi giù gli altri), ovvio che una persona sana e felice non starà lì a perder tempo per riderti dietro, ERGO futtitinne che sono solo morti di fame, soprattutto su YT c’è chi fa devvero di tutto per una visualizzazione in più sul canale, e tu Clio che hai così tanto successo puoi star certa che è solo invidia! Ti seguo dal 2009 e manco mi trucco =D

    Un abbraccione a tutte!

  232. Non riesco a rispondere ai commenti delle altre T.T ma come si fa?

    Comunque a chi si lamenta dei maschi che vogliono solo le strafighe:

    avete mai fatto caso, magari seduti su una panchina o in un bar all’aperto, che tra la folla che passa ci sono un sacco di supergnocche e invece di maschi ce n’è uno passabile ogni morte di papa?

    Se fossero tutti belli come le donne altrochè matrimonio! saremmo tutte delle Uommaiole (corrispondente femminile di donnaiole)
    Per le giovincelle: gli uomini sono spesso miracolati da giovani, aspetta qualche anno e li vedrai con la pelata e la panzetta da birra. Solo allora si renderanno conto (seee) che sarebbe stato meglio criticare un po’ meno..

  233. che ognuno/a viva il suo corpo come vuole..non è un reato voler dimagrire se si è davvero obesi (ma non è il caso delle persone citate) ma neanche stare bene come si è. Per migliorare se stessi anche fisicamente bisogna volersi bene. E mai bisognerebbe umiliare qualcuno solo perchè non ci piace esteticamente

  234. che bei discorsi che affronti..brava Clio !!! hai ragione..però purtroppo tendiamo un pò tutti a criticare o a sparlare degli altri..se non del fisico del carattere o di altro..e nella nostra natura e purtroppo o per fortuna non siamo perfetti 🙂 come la maggior parte delle donne soprattutto in questi anni che si guarda molto al fisico “perfetto” (“perfetto” perchè è uno standard che ci da il mondo della moda, io non credo proprio sia perfetto anzi tende a far venire delle gran paranoie alle persone che hanno una conformazione ossea o un aspetto fisico diverso) non mi sento bella, mi trovo sempre dei difetti ma vivo comunque (anche se quando rimetto dei jeans di qualche anno fa e non mi entrano più mi deprimo ahahahahah)

  235. Bè io ho una seconda, ma sono così dalle medie e non mi è mai più cresciuto… Anche a me il “grasso” mi si accumula solo su pancia, sedere e cosce… Ma anche ora che sono ingrassata un pò, non lo notano di certo, xk secondo me alcuni pensano poco seno=troppo magra! =(

  236. “Bè, secondo me la questione non è tanto “grasso vs. magro”, ma essere o no in salute.” esattamente quello che penso io! Bravissima!

  237. Già, purtroppo l’atteggiamento dei miei genitori mi ha causato molti problemi di autostima che mi porterò dietro a vita. Fortunatamente ora ora sono matura abbastanza da rendermi conto che sto bene così. Mangio sano, faccio sport e questo mi permette di non dover rinunciare al cibo (o a i dolci quando voglio!) con diete varie. Purtroppo la gente vede solo quello che vuole vedere e ti sistema in qualche stereotipo mentale invece che concentrarsi sulla persona che ha difronte.
    Intanto a causa della mia esperienza personale ho imparato come non dovrò mai comportarmi con i miei figli (quando ne avrò) per farli sentire inadatti fisicamente. Sono sempre lezioni di vita dopotutto, cerco di vederla in positivo! 🙂

    Grazie del supporto comunque, mi ha fatto molto piacere il tuo commento! 🙂

  238. Grazie Clio per affrontare questo argomento importante. “La bellezza è negli occhi di chi guarda”.? In certo senso sì, sono d’accordo se siamo noi per prime ad aprezzare la bellezza in noi stessi,
    perchè la vera bellezza va oltre i pregiudizi, le mode che cambiano col
    tempo, i problemi di invidia o insicurezza di chi può giudicare una
    persona solo dal’ aspetto fìsico, come se quello fosse la cosa più
    importante nella vita. Non dovremmo permettere ad altre persone dirci quello che ” è bello” non importa se questi sono esperti di moda, amici o parenti o chiunque altro, La salute è una delle cose più importanti, e come hai detto tu Clio, deve essere il desiderio di stare in salute la motivazione per mangiare bene e fare attività fisica. Penso che la belleza più che un fatto di taglie sia un fatto di proporzioni, per mè è bello un corpo ben proporzionato sia magro che grasso e non parlo di chili perchè è molto soggettivo, dipende anche della altezza. Poi la cosa più importante è riuscire ad avere una autostima forte, essere consapevoli dei propi punti forti e valorizzarli, e anche di queli deboli ed accettarci e amarci lo stesso!!! Ci saranno cose che non potremmo cambiare per genetica o per scompensi ormonali, ecc, però l’ autostima e la sicurezza in noi stessi è la vera bellezza ed è quella che dura per sempre. Un buon essempio a riguardo è Jane, il personaggio che fa l’ avvocato nella serie Drop Dead Diva 😉

  239. Pienamente d’ accordo. Inoltre, non è colpa di facebook, se alcune persone lo usano per mostrare una immagine falsa di se stessi o per essere appariscenti, queste persone saranno così isia nel mondo virtuale sia in quello reale, è ovvio che bisogna avere delle precauzioni quando si parla di piattaforme sociali… per mantenere il contatto con amici o parenti lontani, e condividere cose, non è necessario per forza arrichire il nostro profilo con TUTTI i nostri dati, foto, ecc, ecc. Bisogna trovare il giusto compromesso per non mettere a rischio la nostra privicy o quella delle nostre famiglie.

  240. Ciao Federica. Che tristezza per quei ragazzi che la pensano così, in un modo vanale, superfluo, così povero… comunque così almeno le ragazze inteligenti saprano da chi tenersi lontano e non sprecare il loro tempo.

  241. Ciao Clio!
    Anche io sono d’accordo con te e non sopporto chi giudica senza sapere.
    Ovviamente, sicuro in qualche situazione, mi sono trovata anche io a criticare anche se generalmente evito. L’oggetto della critica, però, di solito è il modo di vestire che spesso non rende giustizia a quelle che sono le caratteristiche positive del corpo. Insomma, non sempre l’attività fisica è un rimedio per perdere peso, ma evidenziare i punti critici sono per seguire la moda va a svantaggio dell’interessata, rendendola “sgradevole” alla visione complessiva.
    So che non è esattamente il tuo campo, ma magari potresti trattare l’argomento in uno dei tuoi post 🙂

    un bacio

  242. ….Io è da sempre che mi sento dire ma sei troppo magra ma mangia?, ma che fai la cura per entrare nella bottiglia?…ogni volta una coltellata al cuore…ho passato dei brutti periodi e avrei dovuto insultare tutti ad ogni commento invece…ne avevo fatto una malattia il desiderio di ingrassare era tale che prendevo di tutto x ingrassare…poi ho capito che io son così nn ingrasso e soffro molto lo stress , cerco di mangiare e star bene …ora appena mi dicono qualcosa rispondo! è stata questa la mia cura pillole di autostima& forza!!!

  243. Cara Colette, ora sei tu che fai commuovere me!
    Ti ringrazio veramente per ogni singola e splendida parola che mi hai dedicato! Sono felice di poter parlare con ragazze come te che hanno un cuore e una morale.

    Per rispondere alle tue domande:
    1) Vedi mia mamma è intervenuta, ma sai i professori erano (e sempre rimarranno) degli emeriti stronzi, per cui non hanno mai voluto ammettere che quello che gli veniva detto erano solo delle balle colossali!
    Sarà perchè gli stavo sulle scatole e le “figlie di brave donne” invece sono sempre quello meglio viste, ma non ero mai considerata per quello che valevo!
    Ti faccio un’altro esempio: Una volta in un’interrogazione mi venivano fatte delle domande di storia e io anche se rispondevo in maniera corretta mi veniva detto che sbagliavo dalla stessa professoressa di lettere (a cui stavo già sulle scatole senza nè pena nè colpa, ma evidentemente per invidia di non so cosa) che a sua volta era messa su’ da loro! Una volta invece in una verifica avevo scambiato la parola “mandorla” con “ghianda” e mi sono presa un 5 solo per quello anche se la verifica era da 9, non perchè lo dica io ma perchè non avevo fatto alcun errore se non quello!

    Cose da matti dirai tu… invece sono cose che succedono quando si incontra la feccia del mondo!

    2) L’hanno passata liscia eccome mia cara! I loro genitori, bè se hanno dei figli così come altro potrebbero essere loro se non alla pari o peggio?!?

    Purtroppo è così che va il mondo se i genitori invece di fare i genitori fanno i figli e i figli non hanno nessun modello!
    Siamo messi veramente male! 🙁

    ♥Ti mando un forte abbraccio e ti ringrazio nuovamente per le tue fantastiche parole e l’interesse!♥

  244. esatto, brava colette…..io fisicamente mi sento bene….dovrebbe essere quello l’importante! ma no….non è così! 🙁

  245. Mi dispiace, ma per fortuna dal tono delle tue parole sono felice di intuire che sei una persona forte, che sa guardare oltre. Sono le persone come te, che riusciranno a essere sempre leali nell’amicizia e in tutte le relazioni. In bocca a lupo, per tutto.

  246. Mi dispiace contraddirLa ma non è stato un social network come Facebook a creare questa identità singola che tanto La spaventa (esiste già dal 2004 e nessuno ne era memore almeno fino al 2009) ma si parla di aree di ricerca precedenti al 2004 che hanno avuto e hanno ancora come abiettivo quello di ridurre il più possibile il confine tra realtà e new media (un esempio è la cosiddetta tecnologia positiva), Facebook ha solo contribuito a rendere accessibile e pubblico questo concetto. Quando parliamo di vita privata che si fonde con quella virtuale parliamo della possibilità a mio avviso ottimistica di non poter più incappare in quelle situazioni scomode di multidentità (rispondendo alla tua domanda) che non ci permettono di vivere il mondo virtuale in piena sicurezza. é con questo scopo che è nato Facebook. Il fatto che le persone possano celarsi dietro altre foto/altri dati/altre personalità è un gravissimo problema,è un cancro proprio perchè non permette la totale sicurezza che da una conversazione faccia a faccia. I primi social network avevano poche adesioni proprio perchè la multidentità era all’ordine del giorno,un primo balzo in avanti è stato dato dal sito Sixdedrees.com che ha dato la possibilità di avere chiare certezze su chi avessimo dall’altra parte dello schermo. L’utilità di Facebook è quella di creare uno spazio comune e creare quella che in psicologia dei nuovi media viene definita TRIBù.Siamo NOI a scegliere COSA e CHI far entrare nella nostra cerchia e con CHI o COSA condividere della nostra vita “reale”. Io ho un profilo ma nessuno sa dove abito,quando sono nata o cose simili. Il tutto sta nel come viene usata questa piattaforma che ha molti lati positivi se ne si comprende il reale scopo.Anche dal punto di vista economico Lei ,essendo laureata in economia sicuramente comprenderà le grandi opportunità che nessuno si sarebbe lasciato scappare avendo tra le mani un prodotto simile…La contraddico su ciò che Lei ha definito “cedere i nostri dati alle aziende” perchè il fenomeno dei cosiddetti COOKIE esiste prima di Facebook e può essere benissimo bloccato dal semplice utente dal proprio computer. L’evoluzione di questa piattaforma ha portato benefici nel campo lavorativo e il suo buon utilizzo sta nelle mani di chi crea un profilo. Bisogna avere giudizio come in tutti i campi lavorativi/sociali/culturali ecc. Ecco perchè continuo a sostenere che Facebook non abbia nulla di maligno.

  247. Ti ringrazio per il “lei”, ma non è necessario. A me non spaventa la mono identità. Io non voglio proprio nessuna identità su internet. Se hai letto attentamente i miei due post in risposta al tuo, sai quale è l’utilità che internet ha per me, e che dovrebbe limitarsi ad avere. Ma perché, secondo te, i dati altrui, false personalità esistono di meno, e su FB non esistono proprio?! Prima di facebook c’era myspace, ma facebook ha fatto bingo, perché ha dato alle persone ciò che aspettavano da sempre. Farsi i cazzi degli altri, di chi conosce, e soprattutto esibirsi in una bella vetrina. Sul tuo profilo non c’è scritto dove abiti? Elementare, altrimenti faresti parte della tribù degli stolti che si fanno svaligiare casa! Nessuno sa quando sei nata? Ma se sono tuoi amici nella vita reale, dovrebbero saperlo già di loro.
    Il problema secondo me, è che su internet, non ci dovrebbe essere proprio l’identità di nessuno. Io vorrei ancora capire a cosa serve Facebook, per voi ( io non ci sono), perché per le aziende, le conosco benissimo le LORO grandi opportunità. E non mi venire a dire che i dati che noi cediamo a FB siano come i cookie perché proprio non è così, visto che come hai detto tu, i cookie si possono bloccare. MENTRE, la prima cosa che accettiamo su FB, è che tutto ciò che vi mettiamo sopra, non sia più di nostra proprietà. Ma per caso Zuckerberg e’ miliardario per la sua bella ( ! ) faccia? Ma ce ne vogliamo rendere conto? E le aziende che ne entrano in possesso, li usano per colpire meglio il mercato, mica per migliorare i prodotti ( per questo ci sono , i di gran lunga migliori, siti di opinione, e i feedback che molti negozi on line mettono a disposizione). Allora, mi spieghi a che serve stare su Facebook? Che beneficio REALE comporta? A che serve creare una nostra pagina con le nostre attività, i dati, le foto? Io noto solo che mina i rapporti, il modo di comunicare, la nostra stessa identità nel mondo reale. Lo vuoi chiedere a qualche psicologo? Ha portato benefici nel campo lavorativo…. Lo sai che ci sono sempre più lamentele di persone cui è stato richiesto sul luogo di lavoro, di usare il proprio profilo personale per diffondere iniziative legate all’azienda di cui sono dipendenti? E tu mi dirai, non dovevano diventare amici del capo, dei colleghi, scrivere per chi lavorano… be’ il passo per dire che su Facebook non ci dovrebbero essere, è breve, perché è la risposta più giusta. Lo sai che su Facebook ci sono pagine razziste, omofobe che nessuno fa chiudere, nonostante vengano segnalate? Ci sono foto di persone che su quel social network non hanno profili? Che non hanno dato consenso? Prima di parlare di identità e multidentita’, bisognerebbe affrontare il vero problema.. Non ci sono leggi che regolamentano un bel niente su Internet! Perché è un luogo virtuale sovranazionale! E fin quando sarà così, la voglio proprio vedere ” la sicurezza di vivere il mondo virtuale” di cui blateri. Internet è uno strumento. Non facciamoci usare.

  248. Veronica, non riesco a commentare sotto il tuo ultimo commento, E’ in attesa di moderazione. Io di certo non l’ho segnalato. Non so che dirti. l’ho letto due volte e… non era lo stesso. boh. In questo messaggio ti scrivo solo, che non era mia intenzione irretirti, e di non essere troppo ingenua. Da una delle versioni che ho letto, dicevi che FB prima di essere quotata, non doveva avere tutti questi motivi venali…. dai.. non è mai stata una onlus. e non bisogna essere quotati per avere scopi economici.

  249. Ho visto,qualcuno avrà segnalato ma non è un problema.Mi diceva che non poteva essere inviato e l’ho inviato due volte ma a distanza di tempo.Anche se non capisco come posso aver offeso qualcuno con quello che avevo scritto per essere segnalato…oibò c’est la vie. Comunque non ho mai detto fosse una onlus ma facebook è nata per gli universitari come sostituto dell’annuario,non come macina soldi. Ma alla fine,per fortuna,tutti abbiamo opinioni diverse e vedremo a chi il tempo gioverà o meno. Per il resto non avevo intenzione di giudicarLa ma di esprimere sinceramente il mio pensiero. Le auguro una buona serata! 🙂

  250. .. Ma io ero ironica quando ho detto che non è mai stata una onlus, proprio per sottolineare che Zuckerberg aveva intuito subito il potenziale di ciò che aveva per le mani. Prima di monetizzare, attraverso le inserzioni pubblicitarie ( e molto altro), ha aspettato di raggiungere una massa critica di iscritti, che avrebbero innescato un processo a catena con accrescimento esponenziale, che è esattamente ciò che è successo. Fidati, la genesi di Facebook, la conosco bene, e il film ( non troppo pubblicizzato da FB) The Social Network, l’ho visto anche io.
    Ti auguro buona serata.

  251. neanche io ho facebook… mi sono sempre rifiutata e lo continuerò a fare… rovina la gente… ho amiche che si modificano le foto con photoshop tanto per esserne degne… senza parlare di ragazzini di 12 anni o meno che postano foto da dive/i solo per i “like”… avete ragione entrambe! facebook è sinonimo di rovina dell’individualità!

  252. bah…che cose assurde ho letto…nel senso che gente così stronza non dovrebbe esistere…io da piccolina ero cicciottella e lo sono rimasta fino alle medie, mi prendevano in giro, ero il classico brutto anatroccolo…i miei compagni maschi me ne dicevano di tutti i colori, poi mi sono sviluppata e la mia costituzione è cambiata radicalmente anche aiutata dallo sport (mai fatto diete, della serie toglietemi tutto ma non il cibo)…non sapete che soddisfazione reincontrare chi mi prendeva in giro e vederli rosicare!

  253. mi dispiace per la tua esperienza e condivido appieno tutto quello che hai scritto! il fatto che ti abbiano trattata così è intollerabile…avrai ritrovato te stessa in un modo sbagliato, ma se ti ami per quello che sei non conta più il resto… anche io ti auguro ogni bene: chi soffre così in passato non merita altro nel futuro…

  254. Ciao Cara! ^_^

    Ti ringrazio nuovamente per queste splendide parole!
    Sono veramente felice di poter parlare con persone come te che fanno la differenza!

    Hai ragione sai, sono diventata forte per combattere questo schifo e sono orgogliosa di me stessa!

    Quando ero più piccola ero timida e insicura ma adesso sono riuscita a tirare fuori gli artigli e a dire sempre ciò che penso anche se agli altri non dovesse piacere, perchè se ho capito una cosa è che non importa ciò che gli altri vogliono che tu sia, l’importante è sapere come sei veramente e che nessuno potrà mai cambiare la tua mente e il tuo cuore!

    Ti ringrazio nuovamente e ti mando un grande abbraccio!

    ♥Kisses♥

  255. Ciao Raven! ^_^

    Wow! Ti ringrazio di cuore per il tuo commento, ho apprezzato molto le tue parole che trovo particolarmente sincere!

    Hai ragione, quello che mi è successo non lo auguro a nessuno (bè a dire il vero a quelle che mi hanno fatto del male auguro anche di peggio, vista la loro cattiveria… un giorno o l’altro il Karma gli tornerà contro!) perchè nessuno dovrebbe soffrire per mano di altre persone e ogni essere umano dovrebbe essere trattato come tale, per quello che è e vale!

    Ora sono felice di aver trovato un’equilibrio tra la mente e il mio corpo e di stare bene con me stessa.

    Aver perso 20 Kg è stato un bene per me (anche perchè essendo alta solo m. 1.60 ero veramente sovrappeso e ne avevo bisogno, ora ne peso solo 52 Kg) ma ripeto in quel modo… non lo auguro proprio a nessuno (senza considerare lo stress che avevo a mille!)

    Ti ringrazio nuovamente e auguro anche a te il meglio!

    ♥Kiss♥

  256. Ciao a tutte! Io credo che purtroppo non sia solo un problema di Facebook, ma la società in genere ci bombarda quotidianamente di messaggi per cui magro e perfetto ebello e tutto il resto e’ da buttare . È triste dirlo , ma ha ragione Clio , con questa pressione , ognuna di noi alla fine si fa condizionare e si arriva spesso a perdere quella sicurezza che dovrebbe essere totalmente indipendente dall’aspetto fisico. In questo ultimo anno sono andata a convivere e ho preso qualche kg perché con il mio compagno abbiamo iniziato a cimentarci in cucina. Beh quest’estate sono entrata in un negozio e mi sono sentita dire dal negoziante che ormai prende solo poche taglie gradi di jeans perché ha paura che gli rimangano in magazzino! Io sono una 46 ! Ora , a me non interessa perché oltretutto il mio compagno preferisce le curve , ma se fosse capitato ad una ragazza più insicura? Quindi l’unica soluzione credo sia lavorare su noi stesse , sulla nostra consapevolezza di quanto valiamo e per il resto che andassero tutti a quel paese! Baci a tutte

  257. BRAVISSIMA! comunque secondo me noi ragazze siamo le più cattive a riguardo per un semplice motivo: essendo noi le prime a non essere mai contente del nostro corpo, quando vediamo una ragazza un po’ più in carne di noi cominciamo a dire di tutto perchè almeno ci sentiamo meglio. bè questa non è la strada giusta! tra noi donne dovrebbe esserci solidareità! rigurado al peso io a 16 anni ero bella pienotta e quando sono arrivata a capire che non solo non mi piacevo, ma che se continuavo cosi a 30 anni sarei diventata un po’ più che pienotta. quindi ho cominciato delle diete, sempre prescritte da medici, e ho perso più di dieci chili. adesso non sono una modella, ma il rischio è passato. Ma la cosa più importante è che attraverso la dieta ho imparato a mangiare e adesso sto molto, ma molto meglio. con me stessa e con gli altri!

  258. sono d’accordo con tutto quello che hai detto, aggiungerò solo due cose:
    a) Le persone veramente obese (dai 100 kg in su) soffrono di una vera e propria malattia e andrebbero aiutate per il loro bene, perchè senza sport e un regime alimentare sano rischiano un sacco di malattie e complicanze anche molto gravi
    b) Questo atteggiamento che spesso assumiamo noi ragazze di oggi dipende spesso da due cose che ci inculcano senza che ce ne accorgiamo, ossia le pubblicità sui cibi grassi che vengono resi come sani e nutrienti quando non lo sono per niente (vedi McDonalds) e in contempo pubblicità di moda/trucco/film/ecc. fatte da modelle ossute…

  259. anch’io statua!! che purtroppo il cervello umano sta pregredendo invece di progredire è un dato di fatto…che sia poi un fatto positivo è un’altra storia!!
    GRANDE!!!

  260. Grazie per il tuo fondamentale contributo da moderatrice. In ogni caso non e’ una polemica infondata, e’ un commento basato su quanto scritto qui sopra. “Se nemmeno sei grassa e’ proprio stronza” Invece se era grassa e la suocera la mortificava era meno stronza, era quasi giustificata. Ma su.
    PS: ho la tastiera inglese nel caso mi volessi correggere gli apostrofi

  261. Grazie Clio! Ogni tuo post è una ventata di autostima a colpi di tastiera 🙂
    Anche io come te ho iniziato ad allenarmi nonostante le continue critiche che ho ricevuto, del tipo e tutte le persone che incrocio nel circuito mi guardano storto.. Ma un corpo magro non necessariamente è sano, e anche io ho il fiatone ad ogni sforzo 😉
    Perciò ragazze,che siate morbide o spigolose, amate e prendetevi cura del vostro corpo 🙂

  262. Ma hai qualcosa di patologico pure tu? Io non giustifico nessuno. Mi sono solo messa nei panni di questa povera ragazza e mi sono chiesta quanto deve essere poco voluta dalla suocera che non sa cosa inventarsi pur di infierire su di lei, a quanto pare. Ma se hai la tastiera inglese, forse non capisci l’italiano. Scarica la tua aggressività altrove: che cosa me ne dovrebbe fregare dei tuoi accenti, non lo so.

  263. Guarda che sei stata la prima a pregare di non fare polemica quando il mio era solo un commento positivo alias “non e’ mai giustificato infierire su una persona, grassa o meno, perche’ distinguere?” Non era un commento aggressivo, non finche’ non mi hai richiamato all’ordine. (?)
    Trovo che sia un tema particolarmente delicato e trovo che si facciano con facilita’ delle affermazioni che feriscono qualcuno.

    Quanto ad aggressivita’ ho scritto “ma su” non ho dato di patologico a nessuno. Non so quanto reputi aggressivo dire questo o “non capisci ‘italiano” nella scala dell’aggressivita’.

  264. Clio sono perfettamente d’accordo con te, io sono molto magra e non puoi capire quanto mi danno fastidio i continui “ma quanto sei secca??? ma mangi?? ma campi d’aria?? ma che vai a fare in palestra??”. Frasi sciocche dette a una che si piace con tutti i suoi difetti!
    Alla fine noi donne siamo proprio stronze 😉
    Comunque devo ringraziarti perchè grazie a questo post ho finalmente capito una battuta nel film di Sex & the city 2 (Jude Law / Charlotte e la tata senza reggiseno) ^^
    un bacio!!!!!!!

  265. Io ho solo notato accanimento per un commento, che ho spiegato per ben due volte. Questa è la terza. Io non ho fatto distinzioni sulla persona oggetto di vessazione, né sulla taglia che porta, ma sulla persona Da cui parte l’offesa. Credo che una persona, che ne critica un’altra per il suo peso, in presenza di reale sovrappeso, faccia ragionamenti differenti rispetto chi fa critiche infondate. Hanno ovviamente in comune la scortesia, l’arroganza, ma, mentre nella prima c’è di sicuro pregiudizio verso le persone grasse, nella seconda c’è invece, qualcosa di deviante e patologico. C’e pura invidia e gelosia ossessiva, secondo me (soprattutto se si parla di una suocera). Dalla definizione di Stronzo dell’Hoepli: “epiteto ingiurioso riferito a una persona incapace, stupida o malvagia.” Calza a pennello. Infatti, è incapace di vedere la realtà, stupida perché lo esterna agli altri e malvagia (come nel primo caso) perché vuole infierire.
    Ora, perché ti ho dato dell’aggressiva? Semplice, apri il tuo commento sfottendomi “sul mio fondamentale contributo da moderatrice” (non ti giustificare con l’ironia, perché non si evince da nessuna parte). Secondo, metti le mani avanti, come se ti aspettassi che io voglia correggerti gli apostrofi. Ti aspetti un attacco da “perfettina” da parte mia? Se è così, è perché tu sei in uno stato bellicoso nei miei confronti. Temo che tu creda che io abbia dei pregiudizi verso le persone in sovrappeso. Saresti decisamente lontana dalla verità. Ultimo, quando ho detto che “non capisci l’italiano”, beh… Questa è la terza volta che spiego il concetto dietro il mio commento. E credo di essere stata decisamente lungimirante, quando ho detto “evitiamo di far polemica”.

  266. Ho capito ho capito, posso aver capito e non essere d’accordo? Continuo a pensare che passi un messaggio che non condivido da quel primo commento, pur conoscendo la definizione per inevitabile esperienza personale. Trovo che si adatti anche alla prima categoria di persone che citi. Ugualmente stronze. Di qui il mio primo commento.
    Ho ammesso per prima che il secondo commento era aggressivo, come lo sono gli interventi di moderazione da parte dei guest poster, siamo tutti ospiti su un forum e mettersi sul gradino di moderatore a volte genera ostilita’.
    Se avvisi qualcuno di non far polemica e’ ovvio che si scatenera’. O almeno e’ facile che succeda.
    Detto questo per me non c’e’ alcun accanimento, condivido molti dei tuoi commenti che mi e’ capitato di leggere nel tempo, non ne condivido uno e l’ho detto.

  267. Wow Clio credo proprio che hai centrato nel segno! Questi sono pensieri che tutte noi donne dalle più giovani e non fanno di continuo ogni giorno!Bellissime parole sopratutto quando racconti come mai hai iniziato a “dimagrire” io l ho fatto per il tuo stesso motivo….

  268. menomale che qualcuno ragion in questo mondo! E poi sinceramente preferisco le curve rispetto alla ragazza pelle e ossa… W la ciccia (moderata)! 😛

  269. Ciao Clio 🙂

    E’ tutto vero, ad oggi ciò che si guarda principalmente in una persona, anche a prima vista, è: è grassa, è magra….
    Io durante il periodo delle scuole superiori ho sofferto prima di anoressia e poi di bulimia… le persone riescono ad essere cattive quando vogliono, giudicando l’apparenza e non guardando alla sostanza!! Oggi ho 29 anni e sono più consapevole di me, anche io amo lo sport, mi piace tanto camminare, andare in bici, in piscina e mi piace la buona tavola!!! E cosa principale, ho imparato che se sei bella dentro sicuramente sei bella anche fuori, a prescindere dal peso o da un po’ di cellulite sui fianchi… La luce che abbiamo dentro riesce sempre a illuminare la nostra “aurea esteriore” 😀
    un salutone a tutte 😉

  270. Premetto che sono la prima a lamentarsi del proprio aspetto, ma almeno non mi lamento di quello degli altri!! Non ha senso giudicare una persona dal suo peso, soprattutto perché se una mia amica è in sovrappeso o sottopeso magari posso preoccuparmi per la sua salute, ma una volta che so che stanno bene non mi interessa minimamente se mangiano tanto o poco, se pesano troppo o troppo poco, se fanno sport o meno. soprattutto se stanno bene così! nel caso degli estranei, invece, non mi interessa proprio. Però ammetto di essere di quelle che non amano vedere in giro i vestiti troppo corti o succinti, ma (a parte il fatto che non sono affari miei) non li amo in nessun tipo di fisico, ma questo è dovuto ad un MIO pudore personale, non al fisico di chi vedo.
    In più, sinceramente, la prima cosa che noto in una persona è IL VISO: non solo i lineamenti, ma anche lo sguardo, il sorriso, il modo di porsi. E sinceramente, secondo me, è meglio avere qualche chilo in più e in compenso avere un viso che fa invidia ad una modella, magari con degli occhi belli grandi e intensi (che io non ho affatto): è quello che secondo me si vede di più. Ma così come non giudico una persona dal suo viso, non capisco perché si debba giudicarla dal suo peso!
    È vero anche che io non sono della schiera delle magre, quindi qualcuna può dire che lo affermo per invidia, ma non è così: se è per quello non giudico male una ragazza perché è magra o più bella di me!!! 🙂
    Infine, Clio, ciò che si nota davvero di te, nei video e in tv, è il tuo sorriso aperto (oltre agli occhi bellissimi e ai lineamenti dolci) 🙂

  271. Dev’essere stato orribile! È un comportamento davvero MESCHINO… devi essere davvero forte per essere riuscita a superarlo e mi dispiace che ti abbiano condizionata così tanto, anche se naturalmente è comprensibile che sia così!
    I professori sono stati davvero scorretti e credo sia la cosa peggiore, perché invece che tutelarti e aiutarti hanno peggiorato la situazione.. mi dispiace tanto per quello che hai passato…

  272. clio ti dico solo che hai la mia stima 🙂 sono anni che soffro per il mio aspetto fisico e appena magari mi sento al meglio c’è sempre qualcuno che mi fa tornare con i piedi per terra…purtroppo è così non ho molta autostima, ma spero che crescendo e migliorando la passa avere
    bacioni
    sei fantastica

  273. libera di credere o meno alle mie parole, ma io le frasi che tu credi
    abbiamo detto tutte a me non vengono neppure in mente. per me la gente,
    fintanto che non viene a “suonarmi il campanello” disturbandomi, è
    libera di essere ciò che vuole e come vuole. quando però mi vengono a
    dire che sono fortunata perché sono magra, oppure mi offendono (perché
    quando uno ti dice “le ossa diamole ai cani” “sembri una stampella” et
    similia…non credo siano complimenti), ecco in quel caso rispondo
    sempre che la fortuna non c’entra: mangio il giusto e faccio molto
    sport. ma più le cose sono semplici, più alla gente non piacciono! per
    non ingrassare bisogna mangiare bene e muovere i bippppp!!! e allora
    incalzano che loro hanno i problemi metabolici e li mi viene da ridere:
    io non ho più la tiroide, se non ho problemi metabolici io!!! ma
    piuttosto che stare sul divano a mangiare patatine e a dire povera me
    che per tutta la vita dovrò curarmi, mi mangio un grappolo d’uva ed esco
    a fare una corsa o una passeggiata, ma le cose semplici, ripeto, non è
    detto che sempre piacciano! io auguro a tutti di vivere bene nei loro
    panni, come io vivo bene nei miei, perché quanto più le persone stanno
    male nella loro fisicità tanto più si scagliano contro il mondo: e cosi
    chi è magro a fronte di mille sacrifici è arrabbiato con chi mangia e
    chi è grasso e vorrebbe avere la forza di smettere di consolarsi con il
    cibo è arrabbiato con chi quella forza mostra di averla e non è grasso.
    se vogliamo essere diversi da come siamo, dobbiamo solo darci da fare
    noi in prima persona e smettere di guardare gli altri e magari un po’
    strizzarci l’occhio allo specchio e dire va beh dai…non sarò mica
    prorpio da buttare! e poi chiudo (giuro) il giudicare è una forma
    mentis….chi giudica sul fisico ti giudica anche per l’auto e per i
    vestiti e per mille cose. francamente il giudizio di persone cosi (magre
    o grasse che siano…perché non c’entra la taglia) non mi interessa
    neppure!

  274. Ciao Clio, per fortuna mi sono imbattuta in questo post (sono nuova e ne ho letti giòà tanti ma ce ne sono altrettanti che mi sono sfuggiti!)
    Intanto appena ho letto le prime righe devo dire che ho imprecato mentalmente: io leggo e guardo il tuo blog e le tue review perchè mi trovo in sintonia con i tuoi consigli, mi piace che sei alla mano e mi piace che sei super informata, etc. Sono tutte/i bravi a scrivere certe cose, quando non ci mettono la faccia. Io per fortuna non sono circondata da idioti che sparano parole senza pensare(familiari a parte,no comment!!!!!), e io su di me non dico mai nulla, nemmeno al mio moroso, se mi sento/vedo male fisicamente, so che un’ora in palestra mi fa rinascere!!! Poi ODIO quando certe ragazze buttano lì con nonchalance ‘oh sono grassa’ ‘oh che sedere che mi ritrovo’ quando invece sono belle proporzionate se non magre!! Io almeno se mi vedo con qualche difetto non lo spiffero cosi’ !! Discrezione e dignità… (ho sofferto molto in passato x colpa dei brufoli, so che non centra, ma il messaggio è sempre quello secondo me, dell’aspetto fisico)
    Non so se è il mondo in generale, le riviste, i messaggi sbagliati.. Ma il mondo deve tornare equilibrato!! Ci sono ragazze ossessionate dalla magrezza e si fanno le diete fai da te quando sono già normopeso… Ne so qualcosa purtroppo.
    Cmq bellissimo post riflessivo. Grazie Clio ti stimo o/

  275. Ciao Clio, ho 16 anni e questo è un post che mi tocca particolarmente perchè fin da piccola (6 anni circa ) ho iniziato ad ingrassare e le ragazze mi prendevano sempre in giro fino a 1-2 anni fa e posso assicurare che non è bello anzi ti fanno sentire pari a zero .. ora crescendo mi sto rifinendo un po’ ma non è facile perché pensi che ogni persona che ti guarda dentro di se dica che grassa !! io so che è un pensiero sbagliato ma non ci posso fare nulla .. la cosa più brutta sono le amiche che si lamentano del loro sedere o delle gambe troppo grosse (che poi in realtà sono giuste) e poi vanno dire che io ho un fisico perfetto mentre in realta sono in sovrappeso .. la falsità e parlare dietro è la cosa più brutta soprattutto per problemi come questi dove le persone poi si chiudono in loro stesse.
    grazie per questo meraviglioso post 😉 baci !

  276. Ciao ragazze io da sempre combatto con il peso o per dirla meglio con me stessa..il cibo x me é un palliativo e infatti il mio star male é iniziato con la bul.ormai tanti anni fa..però mi sto curando..e adesso almeno riesco ad aprezzare il mio viso..come tutte le cose,pian piano ce la farò

  277. Ciao a tutte! Leggo spesso post dove si parla di ragazze “sovrappeso” che si sentono derise da quelle magre, oppure che non si sentono a loro agio con sè stesse. Io sono una ragazza magra, anzi, anche troppo magra, e posso assicurare che non è bello nemmeno sentirsi dare dell’anoressica. Il commento più comune quando sono in shorts è “ma mangi? Oddio fai impressione!”.
    Ho provato in tutti i modi a crescere di peso, sport, mangiando di più, più spesso, ect, ma il risultato è che dai miei 45 kg non riesco a smuovermi di un etto.
    Fatico a trovare vestiti della mia taglia e non sono mai a mio agio con nulla. Se metto un vestito un po’ aderente sento già nella testa i mille pensieri che hanno le persone vedendomi e alla fine cambio idea e metto qualcosa di morbido, per “nascondere” il mio fisico (se così si può chiamare).
    Questo lo scrivo solo per far capire che non sono solo le donne con qualche chiletto in più a sentirsi a disagio con loro stesse per i commenti degli altri, ma anche quelle come me, che tentano disperatamente di raggiungere una taglia “normale” senza riuscirci.

  278. Io ho 17 anni e vengo presa in giro fin dalle elementari per i miei kg di troppo.. È bruttissimo perché chi mi capisce sa quanto si soffre, ci si isola e non si ha più voglia di uscire di casa. Io mi vergogno anche ad andare in palestra o fuori a correre perchè appunto mi vergogno di mostrarmi in giro.. Poi il problema è che la gente parla parla parla ma non si chiede “ma quella ragazza non è che magari ha problemi che le impediscono di dimagrire/ingrassare??”.. Purtroppo sanno solo giudicare.. Io sono appassionata di make up e volevo aprire anche un canale su youtube anche per svagarmi ma la paura di tutti i commenti negativi che potrebbero farmi, soprattutto da parte di gente del mio paese, mi ha fatto cambiare idea.. Immediatamente.

  279. Clio ma chissenefrega del culone!!! Io mi porto il giro il mio anche se il mio punto dolente è la panza! non sono chissà quanti kg sopra al peso ottimale ma quel pò che non mi fa trovare spesso le taglie (ma perchè i negozi di abbigliamento solo taglie da xs e s?) e farmi sempre dire da mamma e fidanzato che devo perdere 5 kg almeno così “sì che saresti bella”…che rottura anche se poi ti cogliono bene lo stesso ma…che rottura (cmq dovrei perdere 10 kg)

  280. ciao a tutte anchio tutt’ora essendo troppo magra mi sento sempre dire “che sono un paletto” oppure “ma mangi???” etc etc… la cosa mi da fastidio e a volte rispondo, ma sapete una cosa? chi se ne frega! non ne vale la pena! anche perchè come si dice “chi disprezza compra!” lo fanno solo per sminuirti! io sto bene con me stessa! non m’importa se sono troppo magra la mia costituzione è questa eppure mangio un sacco! quindi concludendo alla faccia di chi ci vuole male! 😀

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here