Ciao ragazze!

La matita nera nella rima interna dell’occhio rappresenta per molte ragazze il primo contatto con il mondo del make-up e resta una fedele alleata per tutta la vita; applicata da sola al mattino, quando siamo di fretta e non abbiamo neanche il tempo e la capacità di pronunciare la parola “ombretto”, usata di sera su un look particolare e intenso per aggiungere quel “non-so-che” di sexy e felino…insomma, la matita nera è come un diamante: è per sempre!

Gucci-Spring-2012-beauty-3

Nonostante il nostro amore incondizionato, lei finisce spesso per tradirci, andando a sparire dopo poche ore o, ancora peggio, sbavando senza pietà!

Schermata 2013-09-19 alle 13.39.22 Schermata 2013-09-19 alle 13.39.14

Diciamo che la matita universalmente perfetta, che funziona alla grande su tutte le ragazze, non esiste: quando si parla di resa e durata di un prodotto entrano in gioco troppi fattori, che variano da persona a persona: la forma dell’occhio, la lacrimazione, l’ambiente secco o umido in cui si vive, le condizioni della matita… insomma, il prodotto che fa miracoli su di me potrebbe risultare una mega-ciofeca su un’altra! Purtroppo non posso neanche consigliarvi di provare le matite delle vostre amiche, perché, credeteci o no, si tratta di oggetti delicatissimi, che passati da una persona all’altra rischiano di trasmettere infezioni e congiuntiviti (a proposito, per questioni di igiene temperate spesso le vostre matite, in modo da dare una “rinfrescata” alla punta).

Per far durare un po’ di più il prodotto potete usare due metodi. Il primo, che ormai conosciamo tutte, consiste nel fissare la matita con un velo di cipria o con un ombretto dello stesso colore: basterà caricare un pennellino con la polvere e picchiettarla sulla riga che avete tracciato (attenzione: questo trucchetto va bene per la matita applicata nella rima interna dell’occhio, mentre se la usate come eyeliner sulla palpebra superiore l’ombretto rischia di “stamparsi“!). Il secondo consiglio, meno conosciuto, è ancora più semplice: prendete un accendino e riscaldate per mezzo secondo la punta. Controllate prima sul dorso della mano che non sia troppo calda, poi utilizzatela normalmente. Il colore dovrebbe essere più intenso e la durata maggiore.

lanvin_close_up_love_paris_fashion_week_aw13_redken_18jvvc9-18k0000

Se avete provato milioni di prodotti diversi e avete tentato tutti i trucchetti del mondo, vi resta solo una cosa da fare: rassegnarvi! Mettere la matita nera all’interno dell’occhio non è indispensabile, anzi, su molte persone tende a chiudere e incupire lo sguardo. Se comunque vi piace l’effetto, potete provare ad applicare la matita subito fuori dalla rima interna, “sporcando” le ciglia (e in questo modo l’occhio non sembrerà più piccolo e pesto).

A parte i 5 kg di ombretto nero, potete notare che la rima interna è pulita, mentre sulle ciglia si intravede il lucido della matita
A parte i 5 kg di ombretto nero, potete notare che la rima interna è pulita, mentre sulle ciglia si intravede il lucido della matita

Dopo queste lunghe premesse, ecco le mie matite nere preferite! Noterete che alcune sono abbastanza costose, ma si tratta comunque di prodotti che mi durano mesi e mesi, per cui può valere la pena spendere qualcosa in più. Un’ultima cosa: ricordate che anche queste, per quanto buone, non sono tatuaggi e dopo un po’ iniziano a sparire! 🙂

1) Urban Decay 24/7 Glide-On Eye Pencil in Perversion (16.90 euro):

Schermata 2013-09-19 alle 12.22.43

2) Essence Long Lasting Eye Pencil in Black Fever (questa la conoscete TUTTE!). Prezzo 1.99 euro:

LonLasEyePenc01_09

3) Elizabeth Arden Smoky Eye Pencil in Smoky Black (18 dollari):

elizabeth-arden-smoky-eyes-powder-pencil

4) Avon Glimmersticks Eyeliner in Blackest Black:

Avon Glimmersticks Eye Liner in Blackest Black

5) Makeup For Ever Aqua Eyes nel colore 0L Black (18 euro):

make-up-for-ever-aqua-eyes-matte-black-en

6) Mac Pro Longwear Eyeliner in Definitely Black (20.50 euro). Prima usavo la Feline, ma questa a lunga tenuta è decisamente migliore:

Schermata 2013-09-19 alle 12.25.20

Ragazze, voi come usate la matita nera? Da sola o con un trucco più intenso? La mette anche dentro o solo fuori? Quali sono le vostre preferite? E quali sono state delle grandi delusioni? Avete mai provato quelle di cui vi ho parlato qui? 

215 COMMENTI

  1. Amavo molto la mat nera ,,,, ma poi ho scoperto il colore!!!! Tra quelle che elenchi mi dura tanto e mi piace Makeup Forever. È un nero particolare, intenso e morbido. Ma i prodotti Avon …. Che dici o dite? Baciooooo

  2. Buongiorno a tutte!la matita nera è stato il primo prodotto che ho preso in prestito (e tra l’altro mai più restituito) dalla mia mamma che non si truccava quasi mai,ma lei,la matita nera c’era!!!!io personalmente ad oggi non la uso tantissimo però tra i miei prodotti c’è sempre,attualmente ho la kajal pencil della essence,la utilizzo per dare definizione al trucco,raramente da sola sicchè questa va anche bene,sono curiosa però di provare quella della Make Forever;riguardo ai prodotti avon che dire…alcuni sono anche validi ma certi…soldi buttati!!!

  3. La matita nera è stato il primo amore, ma ormai la tradisco con quella marrone da svariato tempo.. Più delicata ed elegante, secondo me… Per il giorno e per un effetto più sbarazzino invece preferisco quelle colorate nella rima interna e leggermente tra le ciglia inferiori, soprattutto verde, ho scoperto che mi sta abbastanza bene!!!

  4. ciao carissime! allora io tra queste che hai elencato tu Clio uso quella di essence e la amo… ma mi sento di consigliarne un’altra (sempre di essence) la “I love Rock”.. ha un colore più intenso della long lasting, però è glossata… è stata la prima che ho usato dopo anni e con cui mi trovo egregiamente! e come sempre in caso di essence.. il prezzo è favoloso! Cmq io la uso sia per un trucco completamente nero (raramente) sia su make up colorati per dare definizione ed un tocco sexy allo sguardo <3 tanti kisses!

  5. Urban Decay per sempre (sia nera, che colorata)! La uso preferibilmente nella rima interna ed ha una durata ottima, non mi fa lacrimare, come invece Kiko, Estéé L., NYX, a volte anche la MAC mannaggia. Proverei per curiosità la Essence, attirata dal prezzo. Ciao Clio, un bacione, ed un abbraccio a tutte.

  6. Ciao Clio! Io AMO la matita nera: non solo perché è, come hai scritto tu, il primo trucco che ho usato, ma anche perché è super veloce e cambia già lo sguardo. Mi piace molto l’effetto. Il trucco della punta scaldata lo conosco da tempi immemori: frutto di sperimenti a 15 anni con la mia amica.. 😉 ora sto usando la matita 100 di Kiko, la classica, e mi piace molto: non sbava dopo 5 minuti e con un velo super sottile di ombretto nero la fisso per ore. Se è sera la metto anche nella rima inferiore esterna così se lei decide di sbavare, si vede molto poco l’effetto Panda.

  7. mi ricordo uno dei tuoi primi video in cui dicevi di sterilizzare le matite con l’accendino, io purtroppo non posso mettere le matite nella rima interna dell’occhio perché poi lacrimerei rovinando il tutto, la matita nera la uso da pochissimo perché pensavo mi appesantisse lo sguardo e preferivo quella marrone, da pochissimo l’ho riscoperta e uso la nano di sephora

  8. Buongiorno Clio! Io da anni usa sia quella avon che quella essence e mi trovo benissimo!quando le uso nella rima interna applico del semplicissimo ombretto nero opaco e non va più via! Un bacio

  9. Fantastica, davvero con un gesto ti rivoluziona lo sguardo!
    Però come dicevo all’amica Lalla, se decido per un look meno rock e più sofisticato opto per la marrone, mentre x essere più dolce e giocosa vado di colore e via di verde in tutte le sue sfumature da oliva a smeraldo, e poi l’azzurro o il blu ho notato che mi accendono lo sguardo, NO invece ai toni del viola, sul mio occhio mediterraneo marrone scuro tendente al nero, mi fa sembrare malata….. ;-(
    Peccato perché lo adoro!

  10. Io e la matita nera abbiamo avuto una relazione breve e complicata..ogni tanto ho una ricaduta,ma ahimè va a finire sempre allo stesso modo: mi sbava da morire e sembro una che non si lava..non c’è storia che tenga ahimè..e per questo evito totalmente,almeno c’è una cosa in meno di cui preoccuparsi xD punto di più a truccare la palpebra superiore e ad abbondare col mascara ^_^ così si ragiona!
    Ciao Clio,e un bacione anche a GIuly :**

  11. Riuscire a mettere la matita nera per avere lo sguardo più intenso sarebbe un sogno. ci ho provato ma con scarsi risultati, e credo non sia colpa delle matite ma la mia “imbranataggine”. tanto che più volte mi sono truccata con davanti un tuo video su you tube ma nulla. 🙁 un caso disperato

  12. Anche per me la matita nera nella rima interna è stato il primo approccio al makeup, e successivamente matita nera sulla palpebra superiore. Mi ricordo in particolare una delle prime volte che la misi, prestata da un’amica (non si fa!!! :-P), quando tornai a casa un disastro: completamente sciolta sotto l’occhio! Che orrore e nessuno ha osato dirmi niente me la sono vagata in quello stato x tutta la serata..come inizio non male o_O

  13. Ciao a tutte! W la matita nera! Bello il trucco della seconda ragazza! Mi piacerebbe capire meglio come farlo: tutorial veloce?!? Grazie Clio!

  14. Di solito evito di mettere la matita perchè quando mi strucco ci metto
    un sacco a levarla (sono incorregibilmente pigra ),ma quando devo uscire per con gli amici la metto nella rima interna perchè adoro l’effetto. Adoro in assoluto la matita nera, ho anche matite di altri colori ma quelle le metto nella palpebra superiore, mentre per la rima interna rimango fedele alla mia preferita. L’unica pecca è che purtroppo non mi dura a lungo, e anche se sembra che sull’occhio non ci sia più prodotto, quando vado a struccarmi trovo un sacco di residui e mi chiedo se valga la pena di mettere la matita se poi se ne va via subito e per struccarmi ci metto più tempo. Per fortuna almeno non mi sbava mai.

  15. prima mettevo solo quella ma da quando ti conosco la uso pochissimo! io cmq sono fortunata la matita nera non mi è mai sbavata, magari svanisce nel nulla ma non sono mai diventata un panda! 🙂

  16. woooow, Clioo…tratti sempre i miei argomenti preferiti! iO amantissima della matita nera, tant’è vero che nn è una ma diverse..come la perversion ud, la mac pro e la acqua eyes makeup forever..ecc (nn sto ad elencartele tutte) devo dire che queste3 riesco a portarle solo nella rima interna dell’occhio….come eyeliner invece di solito ne uso una dolce&gabbana, che rimane morbida e intensa..oppure i classici eyeliner! Da più giovane nn potevo fare a meno della matita nera sfumata moltissimo sotto l’occhio che xò puntualmente a fine serata diventavo un pandino….invece adesso ho imparato che durante il giorno traccio una riga di eyeliner e se mi capita di uscire allora carico di matita nera, o blù o altri colori ( dipende dal trucco) con tanto di ombretto x fissare…e devo dire che il risultato è ottimo nonostante io abbia gli occhi molto lacrimosi…e sai chi me l’ha insegnato?! una certa signorina di nome CLIOOO….baciiiii

  17. Io ho gli occhi verde chiaro, grandi, e il nero mi sta bene ma… non so perché nella rima interna l’effetto è di rimpicciolirmeli!! E’ bello, strong, rock…. ma sembrano comunque più piccoli. E poi (forse perché porto le lenti a contatto) dura poco. Ora che anche da noi c’è la Essence proverò la sua matita, ma vedo che mi sta sempre meglio fuori dall’occhio… se hai consigli da darmi… 🙂 Un bacio Clio!

  18. Adoro la matita nera dentro la rima dell’occhio. Fà subito look!!! Purtroppo ho l’occhio piagnoso e ne ho provate moltissime con risultati occhio pesto o tutt’uno con le occhiaie…Per cui difficilmente la uso. Ho ripiegato sulla matita beige… Da qualche anno cercando una nuova matita nera, una commessa ni ha proposto (facendomene provare molte e temperandole) una di una marca che ora si trova poco: il khol della Ultima II. Costa va come Pupa, circa ed è l’unica matita che mi tiene bene….
    Ho l’abitudine di mettere una matita colorata prima (tipo la Pupa ) e poi la mia adorata matita nera… Fortunatamente era molto lunga, rispetto alle altre…
    Le watherproof non mi scrivono….

  19. Aspettavo da tempo questo articolo 🙂 Adoro la matita nera perché grazie ad essa possiamo fare un look più accattivante da sera oppure un trucco semplice che consiste nell’applicarla solo nella rima esterna o interna inferiore. Io la amo troppo non ci posso fare niente è un oggetto che nella mia trousse non deve mancare mai. Purtroppo non ho mai trovato la matita nera perfetta, se la applico senza metterci sopra una cipria o un ombretto mi si sbava un po’ ma comunque non la farei a cambio con nessun , altra matita anche se devo dire che mi piace molto anche la matita marrone. 😀 un bacioneeee *

  20. Ciao Elisa è normalissimo che ti si rimpicciolisce l’occhio se metti la matita nera nella rima interna è proprio l’effetto che fa la matita nera hehe tranquilla succede anche a me 😀 *

  21. Beh io allora non posso commentare non uso matita nera,mi indurisce lo sguardo,uso le verdi o a volta marrone..io ho cominciato a truccarmi per avere una base uniforme soffro di couperose quando fa piu’ freddo ho iniziato con il fondotinta,(crescendo ho capito che occorreva altro),poi studiando e dormendo poco correttore e mascara, rossetti(mai gloss) e poi ombretti e solo ora (da quando ti seguo)il fard

  22. Lo ammetto. La matita nera è stato il mio primo passo verso l’immenso e incantevole mondo del make up. Il primo prodotto rubato dal beauty di mia madre: kajal nero di Dior. Ricordo che quando l’ho applicata non riuscivo a credere di come mi facesse risultare diversa e così non l’ho più abbandonata. Poi però ho capito che mi rimpiccioliva gli occhi, che già di per sè non sono enormi, e ho cominciato a metterla sulla palpebra mobile come eyeliner, fino a quando ho scoperto che esistono gli eyeliner per quello. Ora utilizzo molto di più la matita marrone, ma qualche volta mi piace applicare quella nera che, diciamolo, sta sempre bene anche se hai gli occhi piccoli! E comunque la matita “presa in prestito” da mia madre, di cui rimane solo un moncherino, la conservo ancora come un oggetto sacro 😉

  23. ecco la matita nera nella rima inferiore..io la metto SEMPRE e comunque..da quando ho 14 anni non c’è giorno/occasione/tipo di trucco in cui io non la metta!!!!non mi so proprio vedere senza…a volte ho provato a farne a meno nei casi in cui seguivo alla lettera un tuo tutorial ma vedermi senza l’effetto “occhio piccolo” mi sembra proprio strano…quindi che io abbia un ombretto viola piuttosto che verde smeraldo o fucsia nella rima inferiore ci sarà sempre il nero!!!!!! 😀
    cmq una matita che non mi delude, dura molto senza che io la fissi con l’ombretto ed è un bel nero è la matita kajal di collistar…ho preso anche quella della kiko ma è un pò meno scrivente e dura anche un pò meno…ciaoooo!!!!

  24. Devo ammettere che una volta non potevo uscire di casa se non mi ero tracciata una bella riga pesante di matita nera all’interno dell’occhio, ma da quando ti seguo ho iniziato a sperimentare nuovi colori e soprattutto ho capito che forse più che all’interno (dato che non ho un occhio grandissimo) sarebbe stato meglio metterla all’esterno, proprio come hai detto tu “sporcando” le ciglia, sfumandola bene, e devo dire che i risultati sono alla lunga migliori!! Quindi come sempre grazie Clio per i consigli che ci dai! Io mi sono trovata benissimo con la matita nera della pupa, intensa ma anche molto morbida e facilissima da sfumare! Un bacione!

  25. È stato il mio trucco insieme ad un lucidalabbra, quando ero piccola!! Ora la uso ma solo quando voglio un look davvero forte!! Di giorno preferisco solo la riga di eyeliner..
    Ne ho provate tante di matite e devo dire ke in inverno mi durano, ma in estate x niente! Io ho quella della urban decay, essence (ke sto amando), avon. Dell’avon trovo ottima anke la super shok!! 🙂
    Clio ma è proprio la consistenza della matita o devo aspettare l’inverno x la urban, è morbidissima e nn riesco nemm a temperarla.. mi si scioglie tutta!! Un baciooooo

  26. La matita nera e’ stato il primo cosmetico giunto nelle mie mani, quello che di solito trovavi nelle trousse che ti regalavano a 14 anni! adesso che di anni ne ho 33 sono sempre alla ricerca di matite valide e ultimamente mi trovo bene con quella nera della Essence, meno con quella di MakeUpForever.A Natale ho invece comprato una matita verde di Collistar ed.limitata veramente FANTASTICA,ma il mio amore resta sempre la matita marrone Mac che non mi ha mai tradita! Ciao Clio!

  27. Salve a tutte! 🙂

    Ho *smesso* con la matita nera alla fine delle superiori. Fintito di copiare il make up delle compagne di classe (mi faccio tenerezza da sola!) ho cercato di documentami su cosa potesse andar bene per me, ho letto che per gli occhi piccoli non va bene… Immaginate lo sgomento, dopo anni di fedeltà a matita nera, ombretto bianco e mascara! 😀

    Da allora *mi faccio* di eyeliner! 😀

  28. Già, penso che sia proprio impossibile evitare ‘sta cosa… è che non so quanto abbia senso rimpicciolirsi gli occhi grandi quando tutte cercano di ingrandirseli!!! Per una cosa bella che ho ;-P

  29. Se voglio applicare la matita lungo tutta la rima interna preferisco decisamente una matita grigia, definisce comunque lo sguardo ma non rimpicciolisce altrettanto l’occhio. A volte uso comunque la matita nera nella rima interna ma solo dall’angolo esterno fino a metà occhio. In quel modo l’occhio sembra più allungato e non minuscolo.

  30. di solito sotto un trucco un po’ più intenso quando voglio dare una profondità allo sguardo più marcata, non l’ho mai abbandonata la matita nera…devo dire sinceramente…che è una di quelle cose senza la quale mi sentirei …spaesata.
    Con l’andare degli anni poi ho iniziato ad apprezzare anche la marrone quando voglio dare un effetto più naturale ( master Drama my love!!) ma la nera resta sempre my first, my last, my everything come diceva qualcuno!

  31. Io uso pochissimo le matite scure sulla rima interna perché rimpiccioliscono l’occhio, anche se danno intensità al trucco. Oltretutto mi durano pochissimo, trucchetti o non trucchetti, e trovo che l’effetto panda sia una delle cose più brutte in assoluto da vedersi, mi fa pensare subito al trasandato. Non l’ho mai usata neppure da adolescente, quando era un must e le mie amiche arrivavano a scuola tutte con l’occhio felino ( e al cambio dell’ora via di specchietto e ritocco ), un po’ perché mia mamma non voleva, e un po’ perché non mi piaceva… In ogni caso preferisco la marrone alla nera.

  32. Il primO AMORE NN SI SCORDA MAI 😀 DAVVERO!! è STATO IL PRIMO ELEMENTO KE HO UTILIZZATO X IL TRUCCO, LA METTEVO SOLO INTERNAMENTE (IN ADOLESCENZA 🙂 ) POI CN I CONSIGLI D AMIKE E COGNATE HO INIZiATO A SPAZIARE METTENDOLA ESTERNAMENTE E USANDO ANKE QUALCOS’ALTRO OLTRE AD ESSA 😉 (OMBRETTO, MASCARA ECC)!! io ho utilizzato (e utilizzo tutt’ora) sia la long lasting essence xò nel colore hot chocolate ed è ottima 😀 , la glimmerstick eye liner avon mejestic plum (un pruna fantastico) ke l’acqua eyes waterproof make up for ever color marrone e color caramello metallizzato…quest’ultima nn mi fa impazzire forse xkè è proprio una vera e propria matita è molto dura cm consistenza…difficile da sfumare….ma d queste marke nn ho mai utilizzato il color NERO 🙁 !!

    Ne ho cambiate parekkie (rimmel, bonjour, deborah, pupa…ke tra queste è la migliore)…ma tramite consiglio d un’amika…mi sn trovata benissimo cn la matita professionale occhi morbida nero della collistar…xsonalmente posso dire ke è ottima…nn ha mai sbavato,… ok la sfumo anke cn l’ombretto…xò xsiste, nn sbava e dura parekkie ora x davvero 😉 !! baci :*

  33. La matita nera è stata uno dei miei primi acquisti, l’ho sempre messa solo sulla rima inferiore esterna, poi fino a poco tempo fa la usavo per contornare esternamente tutto l’occhio.
    Devo ammetterre che ogni tanto l’ho tradita con una matita blu…
    Ultimamente invece la metto solo sulla palpebra superiore, e sotto ne metto una colorata color bronzo o grigia.

  34. Resto sempre fedele alla matita nera nella rima interna con qualunque tipo di trucco! Di quelle segnalate da te ho la elisabeth arden con cui mi trovo molto bene, la posso usare da sola e senza ombretto…anche perché non so a voi ma io quando metto l’ombretto nella rima interna inizio a lacrimare come pochi 🙁
    Per un’ alternativa economica proverò essence 🙂

  35. ahaha anche io ho gli occhi molto grandi però in alcune occasioni mi piace l’effetto di cat eyes che mi da la matita nera, sono gusti 🙂 un bacio *

  36. io per anni (alle superiori) ho usato la matita nera all’interno dell’occhio e nel mio beauty non mancava mai l’accendino per riscaldarla… La mia preferita era il il kajal della deborah che ho ricomprato tante di quelle volte che la deborah dovrebbe farmi un monumento… Ora che sono cresciuta non la utilizzo più così spesso. La maggior parte delle volte faccio trucchi naturali e preferisco usare la matita marrone all’interno dell’occhio e al massimo l’eyeliner nero per dare più definizione all’occhio… Torno a usare la mitica nera solo quando faccio degli smokey sul nero o sul viola… 😉

  37. Io ho l’occhio tondo e sporgente quindi dovrei metterla nella rima interna per chiudere un pò lo sguardo…ma sono biondissima e chiarissima di pelle quindi non mi piace proprio!!! 🙁

  38. La matita nera mi indurisce i lineamenti. Sono chiarissima, e col naso un po’ lungo. Uso quella marrone indelebile (a lunga tenuta) della Cinecittà – film make up n 602, ma all’esterno, come dice Clio. Ottima, dura tanto. Ora però ne volevo provare una color melanzana e una blu navy o più acceso (mi sono intrippata per la modella di Marc Jacobs dell’articolo sulle novità primavera/estate 2014).
    Mi consigliate qualcosa ragazze? PLEASE………

  39. Adoro la matita nera!! Ho gli occhi verdi e li fa risaltare!! =) la metto quasi sempre a mo’ di eyeliner sulla palpebra superiore 🙂 e a volte per la sera la uso sia sopra che sotto 😀

  40. Mi piace un casino la matita nera, non ne posso fare ameno prima di andare a scuola , al limite quest’anno ho scoperto quella marrone è sto imparando ad usare più quella , Comunque io uso quella dell’ essence e ma metto nella rima interna poi ne ho un altra della Clinique ma non la uso perchè sbava troppo …
    Ciao clio 🙂

  41. Io per la rima interna mi sono trovata benissimo col kajal di deborah: basta una sola passata ed il colore e veramente intenso, dura parecchie ore senza sbavare, e costa sulle 5 euro 🙂 Ho provato quella di kiko, sempre kajal, come eyeliner ma se non ne metto davvero poca tende ad appiccicarsi sulla palpebra. Una che invece per me proprio non va è quella di pupa: le poche volte che l’ho messa mi ha fatto venire una tremenda allergia e l’ultima volta che ho riprovato a metterla mi è persino venuta la congiuntivite 🙁 peccato!

  42. Io uso la matita nera quasi tutti i giorni e se ho fretta metto solo quella. Mi contorna l’occhio e avendo io occhi, capelli e ciglia scuri non fa alcun contrasto, ma si adatta perfettamente al mio viso. Prima di metterla la passo sempre sulla fiamma di un accendino perché è il modo migliore per disinfettarla e per farla rimanere più a lungo. In particolare mi trovo benissimo con quella di UD che hai postato e con il kajal di deborah, di cui ho più colori e che se tenuta più a lungo sulla fiamma, può essere spalmata quasi fosse un ombretto cremoso! Ciao ciaoooo!

  43. anche per me la matita nera è stato primo amore, visto che avendo l’occhio azzurro risalta di più. ti do ragione perché io non riesco a trovarne una che o non sbavi e che duri più di 2 ore. mah! ho provato sia quella di chanel che a quella della rimmel, ma non c’è niente da fare su di me non durano. 🙁

  44. Che dire Clio, la matita nera è la mia salvezza!:-) La uso sia quando faccio trucchi più elaborati che da sola. E’ stato il primo trucco che ho utilizzato ed è sempre stata mia grande alleata quando non ho voglia di perdere tempo. La uso sia all’interno che fuori dalla rima interna, sfumandola bene. Poi avendo gli occhi abbastanza grandi e color grigio/azzurro trovo che all’interno renda lo sguardo molto sexy e attraente, catturando l’attenzione sull’occhio. In breve è raro che non la utilizzi e quando non la metto la sostituisco con una matita blu, azzurra o verde. Adesso sto usando una matita nera di una marca “strana”, si chiama iQ, qualcuna di voi l’ha mai sentita? Diciamo che è abbastanza morbida e avendo l’occhio umido sbava un pochino, ma non è male dai!:-) Quando la finisco prendo quella automatica della Essence, che ho nel colore blu e trovo molto bella!

  45. Anche io ho avuto un periodo di amore con la matita nera, la mettevo sempre nella rima interna e senza non mi vedevo. Adesso la uso quando voglio caricare di più il trucco. Vorrei provare quella nera della Zoeva perché ho quella marrone e dura un sacco e certe volte faccio fatica a togliera dalle ciglia sotto. Ciaoooo a tutte! 🙂

  46. Ma sono l’unica persona che non utilizza mai la matita nera? Vedendo in giro mi sembra di si, il punto è che essendo molto chiara non riesco a vedermici bene..

  47. Ciao Elena! La matita nera di Zoeva (credo tu ti riferisca alle graphic eyes +) è favolosa!!! Io la preferisco addirittura alla Perversion della UD perché è ancora più nera e non mi fa lacrimare gli occhi! E poi costa almeno un terzo! Consigliatissima!!! 🙂

  48. Anche io non la uso quasi mai, forse forse una volta all’anno… Non l’ho mai usata nemmeno da ragazzina, quindi probabilmente non ci ho fatto l’occhio.

  49. per me non è indispensabile la matita nera.
    di giorno uso soprattutto quella marrone per la rima superiore e le matite colorate per quella inferiore. la uso soprattutto di sera per dare profondità allo sguardo… nella rima interna uso sempre l’eyeliner in gel che dura di più! 😉
    grande Clio <3

  50. Clio,io uso la waterproof deborah (ha solo il tappo dorato,è molto riconoscibile) e devo dire che la trovo ottima.Ho l’ occhio con una forte lacrimazione e di tutte che ho provato è l unica che regge abbastanza! a veder la punta mi sembra molto simile alle ultime due che hai segnalato. un bacio

  51. Effettivamente, essendo un prodotto molto scuro, se non ci si è abituate fin da giovanissime è difficile vedersi bene..

  52. Io uso la matita nera tutti i giorni, senza esclusione, e devo dire che quella con cui mi sono trovata meglio, problemi per temperarla esclusi è stata la waterproof di deborah (come rapporto qualità prezzo, poi, secondo me è perfetta) solo che non la vedo sul sito… che sia stata messa fuori produzione? uffa.

  53. visto che sono giovane la mattina a scuola preferisco utilizzare le matite colorate anche se la matita nera all’interno dell’occhio è stato il mio primo approccio con il trucco!a volte continuo ad utilizzarla e la mia preferita è la super schock dell’avon ma su anche la matita grigia quando voglio un effetto più semplice!!le applico solo all’interno dell’occhio xk all’esterno nn mi piace l’effetto che fa sul mio occhio!!

  54. Io la uso in tutti i modi… e mi piacciono molto quelle dellabottega verde! Voi Avete suggerimenti x evitare ke la Matita usata come eyeliner si stampi??

  55. Adoro la matita nera, la mattina basta un filo nella rima interna e sono pronta. La mia preferita è la Kajal di Pupa. Ultimamente uso molto anche la matita blu che sugli occhi castani sta benissimo.

  56. matite nere preferite:
    -Chanel 01, non è il nero più intenso del mondo, ma la durata sul mio occhio è ottima!!!
    -Urban Decay Perversion, per quando voglio un nero magnetico
    grandissima delusione la Makeup Forever 0L Black…su di me dura meno di mezz’ora!!! e sbava un sacco…comunque non è waterproof proprio per niente, ho fatto la prova con l’acqua sulla mano e paradossalmente quella Chanel (che non è venduta come waterproof) rimaneva al suo posto, questa no!!!

  57. Come hai scritto tu …una MATITA NERA è X SEMPRE!!! Trovo la perversion eccezionale..ma la uso solo x le occasioni speciali 😉 poi mi trovo anche bene sia con quella dell’avon come matita giornaliera e benissimo con quelle collistar soprattutto quella con lo sfumino che va bene sia x l’esterno che l’interno dell’occhio!!! Ciao Clioooooooooooooooooooo

  58. La matita nera è un must…impossibile non averla! Io l’ho sempre usata nella rima interna, ma adesso quando non voglio caricare troppo l’occhio “sporco” le ciglia inferiori come ci cosigli tu e devo dire che l’effetto mi piace ugualmente…l’ho notato anche nel make-up di molte star 😀

  59. allora non sono un extraterrestre?! meno male! anche io Alessia sono bianchissima, la matita nera mi piace un sacco anche perchè ho gli occhi azzurri e risalta parecchio il colore ma non sò, assomiglio un pò a Mortisia quando la indosso 🙁 perchè? 🙁

  60. Io spesso, quando sono di fretta, la metto nella rima inferiore e aggiungo una passata di mascara e….e niente, tutto qui. Ho l’occhio chiaro e abbastanza grande, percui non uso mai ombretti troppo scuri perchè mi danno l’idea di aver preso un pugno in faccia u.u
    La mia cara matita nera mi sarà sempre fedele 🙂
    Amo moltissimo quelle della Lancome, sono morbide e mi durano abbastanza.

    Ciao Clioooo 😀

  61. idem, non sei sola.. ahah..essendo molto chiara mi da l’effetto truccatissima, di prima mattina mi sbatte tantissimo..

  62. Ciao clio hai visto il cofanetto Draw the line di sephora $ 30 e hai 7 eye liner e matite…c’e’ la mke up forever e urban decay… Sono piu piccole ma ne hai abbastanza. Tra queste mi trovo molto bene con stile smudge stick

  63. anche io conosco la tecnica dello scaldare la punta con l’accendino!! 😀 a giorni comprerò la long lasting della essence…mi hai incuriosita tanto! 🙂

  64. E’ verissimo! se metto la matita nera di mattina, mozzarella come sono, sembra che chissà cosa mi sono combinata, tipo cugina stretta di Moira Orfei, ma è solo una matita nera! mah! siamo dei soggetti un pò strani, non c’è niente da fare! 😉

  65. Quando ero una teenager usavo SOLO la matita nera, e sempre sotto… Nella rima interna non l’ho mai messa perché non mi piace e soprattutto perché non mi scrive nessun tipo di matita lì! Ma poi ho scoperto il vero mondo del makeup e ora ho sempre gli occhi supercolorati, addio nero!!!

  66. Sono perfettamente d’accordo con te! Sia sul Kajal di Deborah sia su quella della Pupa! Anche sui miei occhi da mille problemi! 🙁 mannaggia!

  67. La matita nera è stato proprio il mio primo contatto con il trucco e, per due annetti abbondanti, non l’ho più lasciata. Crescendo ho notato di rientrare nella categoria di persone con l’occhio incupito e rimpicciolito dalla matita ed ora infatti la uso soltanto sporcando le ciglia o appena sotto.. evito così anche l’effetto panda, inevitabile non avendo un contorno occhi particolarmente secco. In ogni caso mi ha lasciato l’amore per il nero, che non deve mai mancare per definire 🙂 Insomma, anche se l’ho sostituita con altri tipi di trucco come l’eyeliner, la ringrazio per avermi fatto conoscere il make up ahah

  68. 😉
    Decisamente i miei occhi sono più da eyeliner che kajal!

    Dovremmo fare un test pseudo attitudinale del tipo: “Scopri se sei una tipa da kajal o da eyeliner?”Ahahah! 😀

  69. Io amo la matita nera!! Non potrei vivere senza! Come hai detto tu è assolutamente perfetta sia per un trucco veloce al mattino sia per un trucco più curato da sera! Uso quella della essence ma mi trovo bene anche con quella dell’yve rocher!! La metto sia nella riga interna che come eyeliner Grazie per i consigli… infatti l’unico problema è la sbavatura nel caso in cui si sta fuori casa per una giornata intera, cosa che capita spesso! Un bacio Clio!

  70. È’ stata il mio primo truccoa16 anni…… Non la metto più perché mi mette in risalto le borse sotto gli occhi! Per le occasioni particolari, adopero quella verde!

  71. sempre dietro la matita nera!!!
    ho difficoltà a trovare prodotti facilmenti sfumabili e che tengano tutta la giornata di colore blu…consigli per me? 🙂 🙂

  72. La matita nera e’ il motivo per cui ti conosco, ti seguo e ti ammiro. Dopo 2 bimbi, dopo tanto “allattamento” , una sera prima di tornare a lavorare ho pensato: magari potrei “migliorare” il mio aspetto ed ho digitato su google “come mettere la matita nera” … Ed eccomi qua!
    Grazie Clio, grazie della compagnia e per la tua grande energia

  73. La prima volta l’ho messa nella rima interna quando avevo 13 anni, e iniziavo a “truccarmi un po’ “… Oggi è uno dei miei “must”, nonostante di giorno usi più una matita marrone o burro, di sera assolutamente nera! Ti cambia proprio lo sguardo, la adoro!

  74. io la mette soppratutto da sola ed è proprio come un diamante per me, quella cn cui mi sn trovata davvero bene è quella della mac scrive tantissimo la adoro

  75. io la uso quasi sempre la matita nera nella rima interna…..ma l unico modo che funziona (che ho scoperto grazie a te tra l’altro XD !!!!) per farla durare tantissimo su di me è bruciare la punta…ma purtroppo il metodo “accendino” nn si può applicare su tutte le matite…adesso ne sto usando una di kiko in cui la punta diventa una schifezza e nn scrive se bruciata!!!!

  76. Io uso prodotti Kiko. Adesso poi è uscita una matita nera MERAVIGLIOSA!!! La adoro! Scrive una meraviglia e la durata è strepitosa!!! Io metto la matita nera sia dentro che fuori (come dici tu andando a “sporcare le ciglia”) e il risultato è favoloso! Questa nuova invece che uso, di Kiko, la uso anche come eyeliner sopra ed è una figata pazzesca!!!
    Prima usavo il kajal, o di kiko sempre o della deborah… Solo che quello della Deborah, non so, adesso non è più come prima…boh.. quindi sono passata definitivamente a Kiko. Prezzi e qualità ottimi 😉

  77. Pure io non la uso. Ho gli occhi chiari e mi sembra che mi “involgarisca”. Uso matite colorate o addirittura l’ombretto che uso nella palpebra!

  78. concordo con quello che hai detto all’ inizio Clio: la matita nera è come un diamante e come essi dura per sempre! scoperta verso il secondo anno delle medie e mai più lasciata la matita nera per me è un must e non ne faccio più a meno: quando vado a scuola, in giro con le mie amiche, a cena con i famigliari … insomma dappertutto lei è con me ed è diventata una delle mie “amiche” inseparabili! … insomma la matita nera per me non passa mai di moda! 😉 besooooooo :****

  79. Io non uso mai la matita nera all’interno dell’occhio perchè trovo che mi stia male, avendo gli occhi grandi e a cerbiatta mettendo la matita all’interno il mio sguardo cambia…insieme ai miei occhi che diventano più piccoli! Preferisco usarla sopra…anche se ultimamente la sto usando meno…rispetto al primo periodo in cui ho iniziato a truccarmi! Ma comunque è sempre un must per noi ragazze….e come dici tu Clio… è per sempre! Baci

  80. Puoi provare quella Essence, la stessa di cui ci parla Clio qui. Numero 09 Cool Down. Io mi trovo benissimo…

  81. Io amo la matita nera e in 9 trucchi su 10 è sempre presente, in un modo o nell’altro. Le matite che ho usato sono state: questa dell’AVON che hai elencato tu nell’articolo e quella della RIMMEL waterproof 001 black. Con la prima mi sono trovata davvero bene, unica pecca è finita troppo presto (2mesi); con la seconda anche, solo che è un po’ troppo morbida e non tiene una giornata intera, dopo qualche oretta inizia a sbavare (parlo della palpebra).
    Comunque sia, non potrei rinunciare mai al tocco nero dato dalla matita, è meraviglioso!! Un baciooo :*

  82. io uso la PERVERSION di UD, mai vista na matita che mi resta lì finchè non al tiro via con il cotton fioc!! è un nero mat…… troppo bella 😀

  83. Ciao!io la matita nera la metto spessissimo soprattutto all’interno!é stato il mio primo trucco che solo adesso sto un pochino lasciando da parte ma solo nel trucco superveloce della mattina prima del lavoro puntando su un matitone x le labbra..comunque x me la migliore é lancome-le crayon khol..e ultimamente sto provando anche che non é x niente male di guerlain khol me kajal..ciao Michi

  84. Matita nera forever, anche se a volte cola, se rende l’occhio più stanco, se se se…
    Ho usato tanto la Collistar automatica (package bianco), ma non mi sono mai trovata benissimo, difficile da sfumare e con una lacrima mi trasformava in panda.
    Ora la conservo solo per il temperino incorporato, e sono passata a Elf Mineral Eyeliner ed Essence Long Lasting (buone tutte e due). La prossima che provo sarà il Pastello Occhi di Neve Cosmetics.

  85. Ciao clio! Come hai detto tu la matita nera è stato il primo prodotto che ho utilizzato! Ero fissata! All’inizio la mettevo solo nella rima inferiore, poi solo superiore e adesso…. non la uso quasi più xD beh il vero motivo è che nella rima interna non mi piace come mi sta e poi preferisco il marrone.. comunque uno smooky nero lo adoro eccome e vorrei provarlo al più presto! Un bacio 🙂

  86. Colgo l’occasione di questo post per dare un consiglio alle giovanissime che usano tanta matita nera fuori e dentro l’occhio…Andateci piano, vi involgarisce ed invecchia!

  87. Hai detto bene, quando mi sono approcciata al trucco la usavo all’interno dell’occhio…ma crescendo ho capito che non mi stava bene, ancora dip iù fastidioso era il fatto che la vedevo su TUTTE…volevo distinguermi ed ho iniziato ad usare matite colorate e ombretti…il risultato lo trovo tutta un’altra cosa!

  88. AMO la matita nera! Ultimamente ho fatto scorta di quella longlasting essence dopo che mi sono resa conto che tra tutte quelle di fascia medio/bassa che abbia mai provato è la più nera in assoluto!!! Mia mamma usava una di Chanel, ma da quando le ho fatto provare la long lasting di essence ora usa solo quella!!!! Per terminare quella di Chanel ora se la mette solo quando sta in casa o va a fare la spesa eheheheheh 😛

  89. Secondo me dovresti trovare una matita molto secca, che asciughi subito dopo averla stesa. Puoi provare quelle automatiche Pupa, Made To Last Eyee, che clio ha recensito nel canale review

  90. Ciao Clio.. noto con piacere che hai dato a tutte il consiglio di bruciare la punta della matita!! Anni fa ero talmente arrabbiata con la mia matita nera della PUPA che si rifiutava di scrivere che ho preso l’accendino e ho bruciato la punta e ho dato una passata veloce all’intera matita!! Da quel momento la matita nera ha funzionato BENISSIMO E ALLA PERFEZIONE!! Incredibile.. Cmq non uso spesso il nero, preferisco il grigio fumo o il marrone terra bruciata, con la carnagione chiara mi stanno meglio (ed evito l’effetto panda!!).
    BACIO!!

  91. io amooooooooo la metita nera….. devo dire che era da tanto tempo che non la usavo…. credo da quanto sia iniziata l’estate, infatti ho sempre usato matite colorate all’interno dell’occhio come il verde e il blu elettrico….. anche per quanto riguarda il mascara ho usato sempre quello blu questa estate…. ma adesso è un mese a questa parte che ho ricominciato con la matita nera e mascara nero…. devo dire che mi sono mancati da morire……………… quindi I LOVE YOU PENCIL BLACK!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  92. io senza matita e mascara non metto neanche il naso fuori di casa, altrimenti non si vedono nemmeno gli occhi, con la scusa degli occhiali 🙂 Di recente ho scovato in profumeria una matita nera della Layla che per durata e intensità sembra quasi un eyeliner, basta tenerla affilata!
    Quella marrone la tengo per il look da giorno un filo più impegnato, con l’ombretto marrone/beige sulla palpebra mobile, ma il mio amore più recente è la matita blu… pensavo che con gli occhi scuri non stesse bene, e invece quanto mi sbagliavo! Ciao Clio!

  93. Ciao Colette, io mi trovo bene anche con quella di Kiko, invece non mi piace quelle di Neve Cosmetics, che mi soddisfa negli altri colorima il blu proprio non mi piace!

  94. la migliore secondo me è quella avon e non serve nemmeno fare la punta!!!! io senza matita non esco di casa…e in più di dieci anni di esperienza hihihihihihihi ho provato ovviamente quella pupa, ma sbava un sacco. quelle più costose come lancome ecollistar che non scrivevano niente…di recente ho preso un eyeliner a pennarello…della l’oreal, ma da solo non rende…se piace un bel nero intenso bisogna passarlo sopra la matita stessa e dà l’effetto eyeliner…ma abbastanza deludente anche quello.
    La migliore è la AVON…tutte le matite rendono benissimo!!

  95. concordo è bellissima anche quella con i brillantini la twilight sparkle…ma ora le hanno cambiato nome

  96. Io metto la matita nella rima interna, ma volevo chiedere un consiglio: non capisco se sia un problema di durezza o di allergia (forse al nichel?) ma stranamente non mi sono trovata bene con matite della Pupa o della L’Oréal… Mi sembra di passare nell’interno dell’occhio una scheggia di vetro, ma quel che è peggio è che poi gli occhi mi bruciano per ore e ore, e non riesco a tenerli aperti! Invece stranamente l’unica matita finora provata che non mi faccia nulla è quella della Debby (!), che però dura non proprio tantissimo… Almeno non scola, sparisce e basta! Sulla matita della Debby non ci sono scritti gli ingredienti, quindi non so se sia effettivamente un problema di nichel… Qualcuna ha mai avuto lo stesso problema? Potete consigliarmi qualche matita da provare in profumeria ed eventualmente acquistare?

  97. La matita nera e’ immancabile bella mia trousse, spesso ne ho anche 2-3 allo stesso tempo. La metto sempre sulla palpebra esterna, per incorniciare l’occhio, a volte anche su quella interna, ma dipende dal tipo di trucco.
    Ma da quando ho scoperto il gel eyeliner uso sempre questo, dura tantissimo, e’ piu’ intenso e facile da mettere!
    Il migliore e’ il fluid line della MAC (quando me lo posso permettere) o il gel della maybelline!

  98. Anche la PUPA TRUE EYES io la trovo buona. E’ vero quella essence è a lunga tenuta ed anche il nero è ottimo però a me sembra di avere petrolio sugli occhi: è pesante come texture e non mi piace molto per questo.
    Una delusione invece la master drama di mabeline 🙁 L’avevano indicata come un’alternativa economica alla perversion e non so se questo corrisponda a realtà; sta di fatto che mi è durata il tempo di 4 volte che l’ho temperata, è troppo morbida e comunque si stampa sulla palpebra 🙁
    Ciaoo!!

  99. eeh già, la matita nera nella rima interna… ho passato le medie e metà delle superiori a “truccarmi” così! fino a quando mi sono stufata di tornare a casa e vedere che mi era tutta sbavata! così ho deciso di abbandonarla e iniziare a truccare la parte superiore dell’occhio! e iniziò così il periodo degli ombretti, e in seguito, degli eyeliner!
    io mi sono trovata male con la matita nera della kiko, non so perchè, non scriveva molto e sbavava dopo 5 minuti! così ho provato quella di sephora e devo dire che mi sono trovata molto bene, soprattutto mettendo l’ombretto nero sopra!

  100. La mia preferita è paggy sage black water proof costa circa 6 euro ma è davvero fenomenale! Ha solo 2 difetti: quando la si applica nella rima interna bisogna fare una passatina in più (ma vi assicuro non dovete star li a ricalcare e ricalcare) una volta messa non la muovete più. Il secondo difetto è che il prodotto è poco, la matita altro non è che una mina inserita in un blister di plastica (come quella di avon che Clio ha postato qui sopra) e la mina non è lunga quanto il suo contenitore per farvi capire è di circa 3 o 4 cm. Ma onestamente ne vale la pena

  101. Ciao! Io ho sempre usato tanto la matita nera sulla rima interna dell’occhio, Ultimamente ne uso anche di colorate, tipo blu-metal o verde-bronzo, dato che mi piacciono molto i colori!! Infatti a volte abbino anche a contrasto matita colorata sulla rima interna e ombretto sulla palpebra!! Di matite nere ho usato di recente la Avon glimmersticks, la Essence, la UD, la PUPA e mi piacciono tutte!! Però la UD mi piace un po’ di piùùùùùùùùùùùùù!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  102. la mia matita nera fa su e giu per tutto l’occhio più o meno XD a seconda del look la metto nella rima interna oppure sono all’attaccatura della ciglia ma spesso ma uso anche come base sulla palpebra per gli ombratti scuri o come linea guida per l’eyeliner sfumandola per un look più smoky … ma la mia preferita la devo ancora trovare. Ho gli occhi che lacrimano moltissimo e non ne ho ancora trovata una che resista per più di un paio d’ore ç_ç figuriamoci che devo usare anche il mascara waterproof per tutto il periodo dell’anno perchè avendo le ciglia molto lunghe quando mi lacrima l’occhio mi si scioglie pure quello D:

  103. ciao, da poco ho scoperto la gioia di mettere la matita nera nella rima interna inferiore dell’occhio! prima truccavo infatti solo la palpebra superiore! ho provato quella della essence ma trovo molto piu’ duraturo l’ombretto long lasting stick della kiko! (ovviamente tamponato con un po’ di ombretto, e anche quando se ne va non lascia assolutamente l’ effetto panda!!

  104. Io devo ammetterlo, all’inizio era il mio primo amore e la mettevo sempre e comunque ma poi mi hanno detto che sembravo un panda (yee) e che sembrava che avessi gli occhi troppo piccoli e ho iniziato a metterla nella parte sopra, sempre dentro, con alla fine una riga e… me ne sono innamorata, questa, un velo di fondotinta e correttore, mascara, blush e sono pronta i pochi minuti

  105. Ciao Clio!:)
    Io ho provato molte matite nere (sono cinque anni più o meno che mi trucco) e la seconda cosa che ho comprato di make up (dopo una matita bianca Chanel -colpa di mamma che non voleva mettessi la nera) ho preso la matita Clinique nera. Non mi è piaciuta, sbava subito, un macesso! Ne ho provate altre (Kiko, Miss Broadway, Essence, Diego dalla Palma ma le mie preferite in assoluto -NERO INTENSO, NON SBAVANO, RESTANO DOVE LE METTETE TUTTO IL GIORNO- sono “Le crayon khol” di Lancome e L’Oréal “16H Infallible indefectible” (questa l’ho presa in Inghilterra e non so se si trova qui in Italia, quindi la uso solo nelle serate speciali quando ho bisogno di una resa perfetta, anche perché è di quelle retraibili e c’è poco prodotto). Spero di ritrovarla!! Mi incuriosiva la Perversion di UD ma molte ragazze hanno detto che sbava subito come la Master Drama di Maybelline, quindi passo e mi riprendo la Lancome 🙂

  106. Anche a me la matita nera di Pupa irrita l’occhio, mi faceva persino lacrimare quando la mettevo… Ultimamente sto usando la matita kajal di kiko e mi piace abbastanza anche se non dura tantissimo… Solitamente comunque se la metto la uso solo all’interno della rima inferiore, per quella superiore preferisco gli eyeliner o le matite colorate.

  107. io adoro e uso praticamente sempre la Crayon Eyeliner Waterproof n 094, oppure altro amore per me è Smoothing Eye Liner Pencil n° BK901 della Shiseido invece mi ha delusa la Double Wear Stay in Place Eye Pencil n° 05 della Lauder troppo cremosa e anche con un primer andava a spasso per l’occhio dopo 5 min dall’aplicazione.
    Di quelle elencate da te ho provato quella della Mac che ha una buona qualita’ ma non mi stravolto la vita…. ciaooooo

  108. a me purtroppo matita e ombretti pupa irritano gli occhi e me li fanno lacrimare da matti…. eppure da ragazzina era l’unica marca che potevo permettermi, quindi l’ho usata tantissimo…. boh

  109. ma davvero! ahah … io mi schiero dalla parte dell’eyeliner!! (anche se uso spesso la matita, ma comunque sulla palpebra superiore) ci vuole più tempo per metterlo con precisione (ho finalmente imparato col mitico “pennellino”!) ma non sbaverà maiiii!! 😀

  110. Ciao Clio!io, ho più di te, la palpebra cadente effetti è davvero una rogna xké ogni volta devo usare una matita che sia waterproof e che non si muova!purtroppo di matite di questo tipo nere di questo tipo, nn ce n’è ancora nessuna che mi faccia impazzire e perciò molto spesso uso quella della essence,che mi piace tanto ma che devo purtroppo fissare sempre con un eyeliner, altrimenti ho lo stampo a timbrino assicurato 🙁
    Qualcuna di voi, compresa clio, può consigliarmi una matita nera intensa che nn si stampi???

  111. Clio hai messo la matita Avon Glimmersticks Eyeliner in Blackest Black tra le tue matite nere preferite.. Sono rappresentante Avon già da un po’ e ti un consiglio, se puoi, di provare la matita Avon SuperShock Gel eyeliner black (prezzo originale 9 euro ma si trova spesso a 5.50 euro), è fantastica per me e stranamente per tutte le mie clienti, si sfuma benissimo, è nero intenso, non cola ed è adatta sia alla rima interna che alla rima esterna.. Se puoi provarla e poi farci una recensione sarebbe fantastico.. Non si sa mai ti ho fatto scoprire la matita nera perfetta..
    Ti metto il link del catalogo Avon della campagna ora in corso, ed è a pag 90, ora in offerta a 8.50 euro.

    http://www.avon.it/PRSuite/eBrochure.page?index=1&cmpgnYrNr=201411#

    Ciao un bacioneeeeee

  112. la matita nera è stata la mia prima alleata inseme al mascara, la metto sia dentro ke sulla palpebra, quando la metto all’interno la tampono cn l’ombretto nero e di solito mi dura alcune ore!!!! Per nn avere l’effetto occhio piccolo, allungo la linea sulla palpebra verso l’esterno sfumando due ombretti, uno chiaro al centro ed uno più scuro per dare definizione, e poi abbondante mascara!!!!!!

  113. io mi sto trovando benissimo con la super liner silkissime black di l’oreal. Nera nerissima e rimane li… l’unica pecca è un po’ troppo morbida e quindi si scioglie (soprattutto fino ad ora che faceva caldo) ma quando è sull’occhio (rima interna inferiore e superiore) resta fissa per ore! Proprio l’altro ieri ho preso la Urban decay 24/7 -Perversion … ma è ancora da testare come le altre nel kit sephora!

  114. Ciao clio! Io adoro la matita nera nella rima interna ed assieme al mascara è un must senza cui non esco nemmeno di casa 🙂 ehehh ne ho provate tante proprio x testare la durata… alla fine la migliore per me è il matitone kiko della nuova collezione dark heroine che dura davvero tanto ed è intensissima! Un bacio grande Clio ♥

  115. Io nella rima inferiore la metto poco e niente invece la uso spesso lungo il bordo inferiore per incorniciare lo sguardo come ci dici tu tante volte 😉 ovviamente non esagero mai perché poi alla fine si sbava tutta e sembro peggio di un panda 😉

  116. alla fine combacia tutto! io sono una di quelle ragazze a cui la matita nera sta decisamente male (come dice mia mamma “sembri una tossica”), ma ultimamente la uso nei trucchi un po’ più costruiti, per dare un po’ di definizione alla palpebra inferiore: non la metto sulla rima (cola e sbava), ma sotto le ciglia e la sfumo un molto…. un alone nero non troppo intenso che convoglia l’attenzione sull’occhio!

  117. La matita nera, uso la kajal della Pupa e Urban Decay 24/7 Glide-On Eye Pencil in Perversion. Il mio must, quando sono di fretta e non ho il tempo per applicare l’ombretto o in estate matita nera e mascara, ho imparato a portarmi la matita nera in borsa, così all’occasione scappata in toilette e rinforzo il colore. Fisso nella rima inferiore.

  118. La matita nera è stata il mio primo oggetto x il make up, quando timidamente a 16 anni avevo iniziato ad approcciarmi al magico mondo dei “trucchi” tratteggiando goffamente il contorno degli occhi… In breve tempo è stata la mia più grande alleata, come dici tu! E la base di tutti i miei trucchi che nel frattempo sono diventati sempre più elaborati e precisi… Ho iniziato usandola solo all’esterno, col tempo la mia abitudine è diventata quella di tratteggiare sia l’interno dell’occhio (ma solo la parte più esterna, quella verso le ciglia x intenderci..) e poi un bel tratto sul contorno esterno che sfumo un pochino. Per quanto riguarda la palpebra mobile superiore un tratto intenso ma sottile immediatamente sopra le ciglia. Di solito uso le matite kajal per la loro maggiore morbidezza e intensità (soprattutto in inverno però.. perché in estate tendono a sciogliersi trp!) Le marche: dipende.. diverse.. ultimamente vado sicura con le Kiko.

  119. la matita nera è il primo cosmetico che ho acquistato a 12 anni(lo so,sono stata precoce…)e la amo sempre.Ne ho provate a bizzeffe e,sembra ridicolo,mi trovo benissimo con la matita della Astra make-up(€1,50)mentre quella che mi ha deluso da morire è quella della Collistar,che sbavacchia di continuo e mi fa sembrare un panda dopo appena un quarto d’ora

  120. La uso da sempre…da ciompa che ero ora grazie a te che ci hai spiegato ccome farla durare di piu sono fiera che mi duri quasi tutto il giorno, prima dopo un’ora ero gia un panda! GRAZIEEEEE ABBRACCIO

  121. Io da quando ho cominciato a truccarmi a 14 anni l’ho sempre messa nella rima interna dell’occhio! E’ stata sempre un must! Poi, circa un annetto e mezzo fa, mi sono operata all’occhio per un calazio e mi hanno sconsigliato il trucco, specie nella rima interna, così per qualche mese non mi sono truccata, poi cominciato ad usare i “trucchi della farmacia”, ma tutt’oggi continuo a non mettere più la matita nera all’interno! La matita nera che preferisco è la Bionike, ma ho provato anche quella della Dolomia ed è ottima!

  122. Su di me la matita nera nella rima interna da l’effetto occhio pesto: pur avendo gli occhi grandi mi incupisce lo sguardo.. E comunque le poche volte che ho messo una matita nella rima interna ha sbavato dopo poco tempo e gli occhi mi si sono irritati tantissimo. Uso la matita come eyeliner sulla palpebra superiore praticamente tutti i giorni. Mi piace nera, verde scuro, borgogna e marrone. Ultimamente sto usando una matita nera della Debbie che mi ha piacevolmente stupita: non mi ha dato allergia, ha un bel tratto e dura tantissimo! L’ho messa questa mattina alle 7, sono andata a lavorare, mi sono allenata in palestra e ce l’ho ancora -sono le 21e43!- Non l’ho mai ritoccata! Ed e’ pure economica! Ciao Clio!

  123. la master drama basta non portarla fino all’estremo degli angoli e il gioco è fatto…ho provato decine di matite ma la master drama è l’unica che mi dia soddisfazioni

  124. La matitanera e un mest….m piace e l ho usara tantissimo…ultimam xo m sn buttata sulla verde e m piace tantissimo!!!

  125. La matita nera è un must anche per me. Fino a qualche anno fa la usavo sempre nella rima interna dell’occhio…ora preferisco un look meno aggressivo e di giorno la sostituisco con quella marrrone. Tempo fa mi sono concessa un regalino da Sephora: la perversion di UD…Nero super intenso: riesco a realizzare degli smoky eyes spettacolari anche senza fissarla con l’ombretto. Mi piace davvero tanto, solo che essendo molto scrivente, quando fa molto caldo bisogna avere l’accortezza di metterla in frigorifero magari per una notte, altrimenti la mina risulta troppo morbida.

  126. Prima non la usavo ma adesaso che l’ho provata mi piace parecchio per dei look sexy e serali, io mi trovo bene con la long lasting di kiko ( quella che non si tempera per intenderci!)

  127. Ciao Clio! Quando andava alle superiori mettevo sempre la matita nera all’interno dell’occhio perchè era il mio unico trucco assieme al mascara. Ora l’ho quasi abbandonata per quel che riguarda la rima interna perchè mi svanisce dopo poche ore e mi dà l’effetto occchio stanco e sguardo spento. La uso spesso invece sulla rima esterna anche inferiore, mi pace l’effetto 🙂 Per la rima interna la uso raramente, solo quando volgio aggiungere un carattere particolarmente intenso ad uno smokey eyes. Ciaoooo 🙂

  128. La matita nera è stata il mio primo trucco occhi ..ho incominciato a metterla a 14 anni e continuo ad usarla molto spesso, perché avendo gli occhi grandi e verdi senza contorno sembra si perdano un po’ .. La tradisco però soprattutto in estate con la matita blu o verde bosco.
    Le migliori sono:
    Mac Feline
    Essence long Lasting
    Ciao
    Sonia

  129. Non utilizzo la matita nera all’interno dell’occhio,per me è un incubo! Occhio che lacrima,fastidio e inoltre ho gli occhi estremamente delicati e ho provato diverse matite che non mi hanno fatto bene agli occhi. Quindi ho trovato una soluzione,metterla appena sotto la rima interna (sempre sfumata!) proprio a colorare le ciglia. Così anche senza trucco,mettendo solo questa e un tocco di mascara (che non può mai mancare!) mi sento già meglio 🙂 Spesso la metto anche fuori,e mi piace l’effetto.

  130. ciao ragazze, io ho comprato qualche mese fa la matita Essence Long Lasting che Clio consiglia in questo post (prima che lei la consigliasse) ma sinceramente mi ha delusa. Per prima cosa secondo me non ha una buona tenuta, sbava dopo non molto tempo. Non ha un temperino incluso quindi la devo temperare con il temperino di una matita Kiko che avevo già, altrimenti la punta rimane sempre tonda. Non riesco a utilizzarla per fare una linea esterna abbastanza sottile come vorrei. Forse è più adatta per essere sfumata. Che dite? Voi come la utilizzate?

  131. Porto da tanti anni le lenti a contatto e purtroppo il mio rapporto con la matita nella rima interna è sempre stato di odio/amore perchè spesso mal tollerata. Da un anno ho scoperto il Khol di Guerlain in polvere libera di un colore blu meraviglioso e non lo cambierei con nessuna matita di nessun colore al mondo, soprattutto perchè accettato dai miei occhi difficili.

  132. MAI senza la matita nera da quando avevo 16 anni.. al mare, in casa, a far la spesa.. è la mia compagna di sempre! 😛

  133. io la metto dentro l’occhio e anke sulla palpebra inferiore, e uso la Chanel automatica… è fantastica… se nn mi strucco (qualche volta aimè succede…) al mattino dopo me la ritrovo ancora intatta… e durerebbe anke di + !!!! 😀

  134. io amo la matita nella rima inferiore, insieme al mascara è il mio trucco preferito =) mi piace mettere solo la matita e basta, perchè quando si è di fretta non fa perdere tempo e poi magari si porta dietro e si da una ritoccata quando inizia ad andare via. Ma a me piace tanto l’effetto, e si possono usare altri colori oltre il nero, a me piace il bianco e il celeste =) io devo dire che la mia marca preferita è la dior, ovviamente me le faccio durare tanto, ma mi trovo molto bene 😉

  135. Uso la matita nera un pò in tutti i modi. Anche per me fino a poco tempo fa è stata la mia unica alleata per il trucco (oltre naturalmente a mascara e fondotinta)..poi se arrivata tu Clio..e mi si è aperto un mondo!!! 😉 Ultimamente mi trovo molto bene con “Aqua khol” di Mesauda..mentre mi ha deluso parecchio quella di Diego Dalla Palma.

  136. Sono matta io, o a me la matita nera all’interno della rima inferiore ACCENTUA LE OCCHIAIE?!

    Premetto che ho occhi celesti, grandi, ed occhiaie 🙂
    Succede solo a me questo effetto???? Anche se la matita non sbava eh!

  137. Personalmente, da quando ho scoperto il marrone e tutte le sue sfumature, la matita nera nella rima interna non la uso pressoché mai! Come hai detto tu mi sono RASSEGNATA, ho l’occhio che lacrima facile e mi ritrovavo sempre in versione PANDA, così l’ho lasciata in un angolino e ho iniziato a mettere solo l’ombretto/matita fra le ciglia inferiori, e oltre a durarmi un sacco, mi fa anche l’occhio più grande! 🙂

  138. anche io trovo che siano un buon prodotto ma non riesco a temperarle! cioè.. appena le tempero la punta si rompe perchè è troppo morbida..

  139. io mi sono innamorata della master drama..morbidissima ma quando si fissa resta per tutto il giorno!!purtroppo non ho ancora trovato una matita che duri nella rima inferiore 🙁

  140. Hai mai provato la SuperSHOCK eyeliner gel di Avon??? Io la trovo fenomenale. C’è in diversi colori ma la migliore è quella nera. Molto scrivente, morbida (ottima per la rima interna) e appena messa facilmente sfumabile. Ma una volta asciutta rimane perfetta senza muoversi per tutto il giorno. Da quando l’ho scoperta la consiglio a tutte le mie amiche che ne vanno matte.

  141. la matita essence nera (e marrone!) è insostituibile!! Anche quella avon non è male, ma, almeno sui miei occhi, non regge il confronto. prima o poi proverò anche la perversion… 🙂

  142. io uso la matita dentro l’occhio quando non ho le lenti a contatto 😉 metto anche solo quella,se devo uscire per poco,mi piace l’effetto che mi fà. Invece quando ho le lenti non la uso,metto piuttosto l’ombretto poco poco sotto… ho usato quelle dell’avon,ma mi piace per sopra,per sotto ne ho una della kiko,molto morbida.

  143. Soprattutto ultimamente non esco praticamente mai di casa senza matita e mascara, MAI xD Nemmeno quando sono tipo in ritardo di 45453 minuti per andare a scuola, la matita e il mascara NON possono mancare!! 😀 Per il resto continua a rimanere il mio cosmetico preferito insieme al rossetto nude; con una semplice matita nera si possono fare un sacco di trucchi diversi dai più “dark” ai più sfumati e classici. Cioè capite il mio amore per lei.
    PS quella della deborah in “stick”(?) è terribile, l’ho comprata per andare in Irlanda e se ne veniva a in un batter d’occhio (letteralmente :P) e si rompeva sempre .-.

  144. Ciao Clio, tra tutte io ho comprato la Perversion, bella, ha un tratto nero molto intenso ma purtroppo non riesco ad usarla nella rima interna perché mi fa lacrimare di brutto…peccato…a te non dà fastidio? sono l’unica sfigata io ???? 🙁

  145. io ce l’ho, ma è automatica, non va temperata… sicura che hai preso quella della seconda immagine? 🙂 comunque non credevo per il costo esiguo ma mi trovo veramente bene! a me di solito la matita nera nella rima interna dura giusto il tempo di scendere le scale, invece questa no, mi dura tutto il giorno sia sfumata che facendo un tratto netto. e non uso primer

  146. Ciao clioooooo! !!! La matita nera è il mio alleato principale. .. la metto praticamente sempre sia esterna e poi sfumata effetto smoky sia interna!!! Mi sono trovata benissimo con la 24/7 di urban decay!! Ho provato quelle della kiko ma colano dopo un pochino… vorrei provare qll della essence dato ke è un po’ più economica rispetto a qll della urban decay! !! Un bacio!!!

  147. Clio fai un post anche sulla matita bianca?? Per chi come me ha gli occhi piccoli ma sopratutto una forma cadenti! Grazieeeee

  148. Ciao Clio!! Io ho almeno 3 matite nere all’interno della mia trousse!! Una della mac (la adoro!!!! è superintensissimaaa!!) e quella della essence (longlasting). La uso in differenti modi, a volte da sola, a volte con una riga di eyeliner sulla palpebra mobile e a volte con trucchi piu articolati!! La matita nera penso sia stata il primo trucco che io abbia comprato nella mia vita!!

  149. Io uso la matita nera nella rima interna da sempre la adoro! Fortunatamente non mi sbava ma come tutte va via anche se dopo molte ore

  150. Ciao Clio,
    concordo: La matita nera è come un diamante, è per sempre!!!!
    Io ho trovato la pace dei sensi con la tua scelta nr 1: Urban Decay 24/7 in Perversion, ma amo anche il colore Zero. Diciamo che Perversion lo uso nella rima interna e zero come eyeliner.

    Di solito uso la matita nella rima interna anche sotto l’occhio, ma solo nell’angolino esterno, mentre per “aprire” lo sguardo mi trovo bene con la matita color burro di sephora (che anche tu hai recensito – la sua gemella colorata era un flop mi pare).

    Di Urban Decay amo tutte le matite 24/7, che mi durano nella rima interna ore e ore, anche 12h, senza usare trucchetti.

    Pessima esperienza per me con MUFE acqua eyes (durissima, non si sfuma e dura poco).

    Bacio C.
    allweathercloset.blogspot.it

  151. La mia prima matita nera è stata quella di Max Factor che fra le marche della cosmetica low cost decisamente la trovo molto valida!
    Nuooooooooooooooooooooooooooooooooo adesso ho altre matite nere da testareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!
    la Perversion di UD è stato il mio ultimo acquisto! 😉 oh yeah me felice!
    dovrò provare quella di MAC anche se sono un’adepta della Feline!

    posso suggerirne qualcun’altra?
    la matita nera di Madina è molto valida ed è economicissima!
    la matita nera di Pupa è di un bel nero intenso, ma attente se vi lacrima l’occhio perché tende a scivolare!!!!
    cmq hai ragionissima Clio, la matita nera riesce a rendere lo sguardo gattoso anche quando siamo semi struccate e sbattute!!!!

  152. Mi sembra di capire che siamo tutte chiarissime ( io di nome, di pelle e di capelli XD ). Probabilmente sulle mediterranee il nero è meno evidente, quindi con la matita nera non si sentono supertruccate… Io non potrei mai uscire di giorno con la matita nera, mi sentirei un po’ gothic…

  153. Io sono sempre stata fissata con la matita nera, è stato il mio primo trucco e non l’ho abbandonata per anni, dalle medie fino alla fine delle superiori, solo con l’università ho smesso di usarla… sono uscita dal mio periodo un po’ dark e soprattutto stavo fuori troppe ore, quindi ho ripiegato sulla classica riga colorata/nera sopra, che mi regge tranquillamente per tutto il giorno!
    Ne ho provate parecchie, ma alla fine è stato scoprire il trucco dell’accendino a salvarmi, è davvero utile! Io uso il kajal di kiko e ha una buona resa, e anche quando inizia a sparire e colare lo fa in modo decente, appoggiandosi sotto la rima inferiore… a volte sta quasi bene 😉

  154. io la matita nera la uso sempre sopra l’occhio,e,da qualche tempo la uso spesso all’interno del’occhio,avendo gli occhi grandi non la uso molto spesso sotto la rima inferiore…solitamente uso un makeup marrone…una marca che davvero adoravo era quella della ULTIMA II che trovavo davvero ottima,nero intenso e durava molto ,purtroppo sono un paio di anni che nn la trovo da nessuna parte…poi sono passata a quella della pupa,ottima,anche se dopo qualche oretta sbavava…diciamo ke per la parte superiore dell’occhio mi sono trovata bene con quasi tutte le marche provate,revlon,kiko,pupa ecc….quella che davvero mi ha lasciato delusa per la rima interna dell’occhio è stata quella della kiko,dopo 5 minuti che l’avevo messa,era già andata via…una delusione

  155. Anche quella di Diego Dalla Palma è ottima! Costa intorno ai 14€ ma è lunghissima! Scrive un amore anche all’interno dell’occhio e non sbava .. Sono 8 anni che uso quella e non la cambierei per nulla al mondo!

  156. Essendo presentatrice Avon ho provato tante delle nostre matite e proprio quella che hai citato su di me non fa il suo dovere! Mannaggia 😀 Preferisco la super nera e super duratura supershock in gel! Quella sembra non avere fine *-*

  157. ho anch’io questa di collistar ed è di un nero favolosamente intenso! unica pecca, credo che sbavi un pò troppo faclmente, eppure con altre matite meno valide non avevo di questi problemi :/

  158. Io uso una della Rimmel, usando però il trucco dell’accendino che mi era stato rivelato un paio di anni fa da un’amica di mai sorella… e a mia volta l’avevo consigliato alle mie amiche 🙂
    Il consiglio sull’accendino era stata una salvezza per me, ne avevo provate cosi tante di matite che ormai mi ero rassegnata!
    Di solito mi trucco con matita nera nella rima inferiore e eyeliner nero sulla palpebra mobile… A volte però la sostituisco picchiettando, con la punta dello scavolino, del mascara sulle ciglia inferiori… Cosi sono sicura che mi dura tutto il giorno e mi fa l’occhio più grande!

  159. Da qualche settimana sto iniziando a non usare la matita, ma soltanto una riga di eye-liner a penna che parte dalla metà dell’occhio e faccio una piccola codina diritta. Se devo essere onestà, mi sto trovando STRABENE con l’eye-liner in penna H&M (sì, produce anche make-up!), e trovo ottima che la matita color Chocolate della stessa “marca”. Ho fatto la scelta di abolire la matita dopo varie terribili delusioni…prima di tutte la matita nera della Debby: terribilmente morbida, si scioglieva MENTRE LA APPLICAVO e impossibile da temperare! Anche le matite della KIKO sono poco pratiche, ma per un periodo mi sono trovata piuttosto bene con una matita della Pupa, presa da una trousse regalatami un po’ di tempo fa. È capitato solo a me il disastro con la matita Debby?

  160. si, è quella della seconda immagine. Se non la tempero e la uso sulla rima superiore, la linea mi viene troppo spessa e non mi piace molto, non so come ovviare questo problema. Dovrei sfumarla forse?

  161. Io mi trovo bene con la Long-lasting di Essence, ma se devo stare più sicura che non sbavi niente metto una riga di ombretto nero con il pennello angolato! Anche nella rima interna inferiore. L’effetto è meno intenso ma sta tutto più fermo 🙂

  162. hai provato a stare attaccatissima alle ciglia e fare tratti piccoli? in genere anche a me viene un tratto molto spesso se cerco di farlo continuo

  163. Io la uso solo nella rima interna dell’occhio e a volte come eyeliner sulla palpebra mobile ma MAI nella sotto nella rima esterna

  164. ciao, secondo te la UD oily (nera con glitter argento) può’ andare bene anche nella rima interna o meglio perversion? grazie 🙂

  165. Ciao Sandy, usare la matita nella rima interna è molto soggettivo: c’è a chi non dà fastidio e a chi sì. Ci sono prodotti che a una non irritano e a altre sì. Detto questo ti dico che io questo colore di UD 24/7 non l’ho mai provato, ma nella rima interna superiore ed inferiore ho usato: zero, perversion, covet, rockstar e demolition. Nessuna mi ha dato problemi.
    Se la tua era una domanda a livello di cosa sta meglio, bhè non conoscendoti non riesco a consigliarti, ma posso dirti: prova! Vedi subito se ti piaci. Per esempio io conosco ragazze molto chiare di colori (tipo estate per intenderci) che non amano perversion, perchè troppo nera. E’ soggettivo. Bacioni C.

  166. Grazie per la risposta! Adoro la matita nella rima interna e la metto sempre sempre, non mi crea problemi; per ora sto usando Estee Lauder nera e marrone, mi piacerebbe usare verde e viola ogni tanto (ho occhi nocciola con riflessi verdi cui stanno bene questi colori) per abbinarla quando mi diverto a fare qualche smokey colorato, ma spesso anche se della stessa marca quella nera scrive, quelle colorate che ho provato no (Lancome per esempio); quindi visto che nera e’ collaudata a quanto leggo, visto che mi sembri competente in materia mi chiedevo se ne avessi testata una UD coi glitter e se scrivesse nella rima interna 🙂 mhm mi sa che ordinerò’ sia perversion sia delinquent così provo 😉

  167. Mi dispiace, ma non amo i glitter per cui cerco di evitarli. Sulle matite UD 24/7 posso dirti che in ogni colore scrivono perfettamente (anche covet, che è un bel verde). A mia mamma ho acquistato un blu inchiostro che è una favola. Mi piace come marca per la scrivenza, la durata e in definitiva la qualità. Mi piace che le abbiano anche matite opache (v. demolition), di solito contraddistinte dal gambo colorato opaco. Il mio consilgio?? Vai da sephora a provarle (non negli occhi, ma sulla mano eh) così ti rendi conto.

  168. Purtroppo non ho una Sephora in zona nel giro di miglia e miglia 🙁 mi sa che vivo nell’unica citta’ americana senza haha! Eh i glitter.. tanti anni fa Pupa ne fece una che era una favola perché’ dava semplicemente luce all’occhio senza imbrillantinarlo. Mi sa che vado sul sicuro con i colori matt. Grazie infinite per i consigli!

  169. Ma stai negli States??? Non l’avevo capito. Sul sito di sephora ci sono le spiegazioni, ma le foto degli swatches sono pessime. meglio google immagini. e temptalia. buono shopping. C.

  170. Uso la matita nera nella riga interna 🙂 mi tiene molto ed é waterproof e costa 6.40 € è di FM Group 🙂

  171. il termine “gattoso” mi piace un sacco ! Grande ! Io ho usato di tutto ve lo giuro , e ptima di Natale mi dono fatta truccare da una ragazza da Sephora e poi sono entrata al super a fare spesa.Dopo un’ ora e 40 sono tornata come da accordi con la tipa : mi ha guardata scoraggiata e mi ha detto “ok…non ti resta che il tatuaggio”. Csa faccio ? Mi rassegno ?

LASCIA UNA RISPOSTA