Ciao ragazze!!

Allacciatevi le cinture perchè oggi vi parlo di qualcosa di davvero rivoluzionario…ai limiti della fantascienza! Si tratta della cosiddetta Skin Gun: un’invenzione per ora utilizzata a livello sperimentale in grado di rimettere completamente ‘a nuovo‘ la pelle che ne ha bisogno. Il suo primo utilizzo ovviamente sarebbe quello di ricostituire la pelle che ha subìto gravi ustioni, ma ultimamente si è pensato che questa ‘pistola’ potrebbe essere impiegata anche per il trattamento delle rughe.

Se siete curiose di scoprire la skin gun, non vi resta che leggere il post!!

confinirealtà clio
…”Viaggerete in un’altra dimensione verso un mondo fantastico le cui frontiere sono quelle dell’immaginazione vi troverete ai confini della realtà.” Ahaha ma dove mi sono cacciata??? Aiutoo!

In America gira il video di un breve documentario realizzato da National Geographic Channel in cui viene illustrata questa rivoluzionaria scoperta, avvenuta nel 2011: non chiedetemi perché ma il video su YouTube non è disponibile in Italia! Sono riuscita a trovare però la versione originale: se trovate che sia troppo lenta a caricare cliccando qui trovate una versione in bassa qualità che però vi fa comunque capire di che cosa stiamo parlando! (se siete superimpressionabili, vi avverto che si vede qualche immagine di pelle lesa e/o ustionata):

Se aveste invece bisogno di un supporto per capire cosa si dice nel video ho trovato una strascrizione completa (in inglese): la trovate qui. Ora comunque vi riassumerò tutto quello che si dice!

L’idea è quella di rendere decisamente più veloce il rinnovo cellulare e di azzerare le cicatrici: il che significa anche eliminare il rischio di infezioni. Questo perché, per usare le parole del suo inventore Jörg Gerlach, dell’Università di Pittsburgh, la skin gun funziona come una vernice sprayspruzza letteralmente cellule staminali estratte da una parte del corpo sana dello stesso paziente e aggiunte a una soluzione con acqua. Il tutto è collegato a un computer. Lo so, così sembra una spiegazione delle balle, ma ovviamente si tratta di una tecnologia molto raffinata. Agli americani però piace spiegarsi in fretta e in modo che tutti capiscano qualcosina. Il processo dura 90 minuti e la restaurazione della pelle avviene in soli 4 giorni.

skin-gun-clio-doctor-who
Ecco la skin gun (a sinistra, ehehe)! Le più sci-fi-addicted (per non dire le più nerd 😉 ) forse avranno trovato una certa somiglianza con il cacciavite sonico del Doctor Who (a destra): non è proprio la stessa cosa, però…somiglia! 😀

La diffusione delle cellule direttamente sulla cute, con l’effetto ‘spray‘, sopperisce anche al problema della fragilità (oltre ovviamente a quello delle tempistiche necessarie) della pelle ricreata in laboratorio: le cellule staminali riparano la cute là dove serve rigenerarla, senza ulteriori passaggi.


clio_skingun_article-1353070-0D057089000005DC-728_468x295
Uno strato cutaneo ottenuto ‘coltivando’ le cellule in laboratorio: chi segue Gray’s Anatomy avrà qualche ricordo a riguardo 😀 (o, a maggior ragione chi studia medicina!)

La sperimentazione, quando è uscito il video, era stata fatta e aveva avuto successo su 12 pazienti. Nel video vedete il primo paziente trattato con la ‘pistola’: la sua pelle aveva subito una grave ustione di secondo grado su metà volto, il collo, il braccio. Nel video spiega come la parte peggiore fosse il volto: in soli tre giorni è diventato come lo possiamo vedere, senza nemmeno un segno.

La sua reazione alla vista della pistola e alla candidatura per questo sistema sperimentale era stata “sembra una pistola di Star Wars o simili, ma accetto”…. Ragazze, siamo davvero di fronte a qualcosa che sembra uscito da un film di fantascienza e che invece è realtà!

Clio_skingun_beforeafter
Il prima e dopo della pelle di Matthew Uram, intervistato da National Geographic Channel. La pelle si è rigenerata in soli 3 giorni! Incredibile no?

Recentemente questa scoperta è ri-saltata fuori nelle riviste scientifiche, proprio perchè si iniziano a pensare anche le sue possibili applicazioni in ambito estetico. Lifting e Botox hanno i giorni contati? ….

… Continuate a leggere il post!

202 COMMENTI

  1. Non credo si possa usare su cute integra ma solo su cute lesa….non ho letto molto nello specifico, ma più in generale le cellule staminali sono ormai la nuova frontiera per la guarigione o almeno la cura di molte malattie, e per la riparazione tissutale ( ustioni, gravi perdite di sostanza post traumatica ), ma da qui alle rughe secondo me ce ne passa…..e comunque come per altri metodi (punturine, botox etc.) non sono d’accordo……non si può fermare il tempo….è un inutile sforzo che va contro natura……lasciamo la ricerca con le cellule staminali a cose moooooooooooolto più serie……

  2. Non per essere scettici ma l’immagine di pelle ustionata a me sembra una mano, no una spalla. È un impressione mia? Il prima e dopo si fa con le stesse inquadrature altrimenti non è chiaro il risultato! Boh. Comunque se fosse vero sarebbe davvero stupefacente, si ridarebbe tanta autostima a tante persona che hanno subito gravi ustioni. Mi chiedo come mai non si parli di questa invenzione. Non so mi sembra un pó strano.

  3. le rughe non sono una malattia….dell’invecchiamento mi spaventa di più la sofferenza, la solitudine… Non stiamo creando un problema che non esiste, allontanandoci sempre più da quello che è un percorso naturale?
    In campo medico tutto un altro discorso

  4. Buongiorno! A livello medico, se fosse davvero così, sarebbe un traguardo a dir poco formidabile! E come tutto, quando diventerà -speriamo- routine e accessibile a tutti, verrà utilizzato per scopi meno “nobili”. Ma ragazzi, se tutto questo è vero, stiamo parlando di una figata mondiale!
    Chissà, richiedetemelo tra una 40ina d anni…

  5. In ambito medico credo che sia una scoperta rivoluzionaria che potrà cambiare la vita a molte persone che purtroppo sono state colpite da gravi ustioni o lesioni e così tornerebbero ad avere una vita normale! In quanto ad applicarlo in campo estetico non sono d’accordo perché trovo che una persona che invecchia debba rendersi conto che passando gli anni si formano anche le rughe, è assolutamente normale e non c’è niente di strano o di brutto, strano sarebbe piuttosto vedere una nonna di novant’anni con la pelle di una ventenne, ecco questo si che dovrebbe spaventare! Il discorso cade sempre lì, dobbiamo imparare a piacerci per come siamo, solo così possiamo essere davvero felici, e per i piccoli difettucci c’è sempre il make up e i consigli di Clio! Scusate il papiro, buona domenica a tutte!

  6. La mamma di un mio amico é al centro Grandi Ustionati per uno stupido incidente in cucina… scusate ma non riesco a concentrarmi sulle rughe, questa invenzione potrebbe salvare la vita a molte persone

  7. OMG…stento un po’ a crederlo, sarebbe un ritrovato miracoloso! E’vero che le staminali sono incredibili, ma 4 giorni mi sembra davvero incredibile. Certo, mi fa ridere pensare ad un ritrovato del genere usato per combattere le rughe…

  8. Io la trovo una scoperta semplicemente fantastica!
    Come molte altre invenzioni credo che prima verrà perfezionata per i casi più gravi, ma spero che poi possano arrivare varianti anche per i problemi più frivoli. Magari anche per rigenerare una pelle impura!
    Non voglio fare la falsa moralista, quindi sicuramente mi auguro che venga perfezionata prima per i casi più gravi, ma se si potranno ottenere varianti più leggere per fini estetici ben venga. Anche come inci sarebbe apprezzato: stop ai siliconi ahahahah (sono sarcastica ma in fondo è la verità)

  9. Credo sia l’ennesima americanata….guarda caso si chiama pistola….e sappiamo quanto a loro piaccia l’uso delle armi…..mica per caso…..e comunque le staminali si usano già da tempo a questo scopo……purtroppo i soldi per la ricerca a volte vengono in parte deviati per scopi futili….perché nel csmpo dell’inutile girano moltissimi soldi…..troppi……

  10. Ho sempre detto di non essere contraria ad interventi di chirurgia estetica ma in questo caso – uso eventuale contro i segni del tempo – così, istintivamente, dico no. C’è qualcosa che mi respinge e mi dà anche un po’ fastidio.

    Mi sembra si stia perdendo la ragione, non è possibile vedere tutto sotto l’ottica “e vai, ci spiano le rughe”.

  11. Visto che non è una tecnica invasiva non ci trovo niente di male. Soprattutto la trovo una grande invenzione per chi ha subito ustioni.

  12. Ma secondo la logica (non nostra) del “la blogger che si photoshoppa non va bene perchè non mostra com’è”, del “la tipa che si trucca troppo diventando una maschera nasconde la sua personalità” e del “non mi fido della youtubers rifatta perchè non usa su sè stessa i consigli che ci dà”, quasi nessuno dovrebbe essere d’accordo con questa soluzione per le rughe!…..in teoria, poi in pratica……
    (sì, devo aver mangiato yogurt scaduto stamattina! :P)

  13. Bellissima scoperta per quanto riguarda le ustioni! Ma per le rughe…stiamo cercando comunque di ringiovanire in maniera non naturale…non vedo molte differenze con il botox! Tu Clio dici sempre di accettare il tempo che passa…anche questa è una scorciatoia, nonostante sua meno invasiva!
    In ogni caso fighissima la pistola!!!
    Baci…

  14. Non credo che per le rughe la correzione sia come per le ustioni perché una ruga credo implichi anche una perdita di elasticità della pelle che è intrinseca nell’invecchiamento. Non credo quindi che le cellule staminali vadano a ripristinare una elasticità della pelle tale per cancellarle del tutto. Di sicuro meglio questa opzione (se funziona) che non il comprare creme super costose che poi alla fine che fanno???

  15. Ciao Eva! Anche io pensavo alla stessa cosa, però riferita ad altro…tipo lasciamo una possibilità a Photoshop però volemose bbene anche se siamo tutta cicia e brufoli! Mah…. Qui la contraddizione la vedo meno nel senso che ipotizziamo che questo ritrovato funzioni un pochino, ok allora…sempre meglio questo che comprare creme super mega costose e alla fine super mega ingannatrici….

  16. Buongiorno ragazze!credo che sia una invenzione importante x chi ha delle ustioni e soprattutto x i tempi in cui si hanno dei risultati!
    Ah ragazze ma oggi non era tempo di top o flop del mese?
    Kiss

  17. Mi sa che mangiamo la stessa marca di yogurt 😀
    Io sono stata la prima a “perorare” la causa delle youtuber che si sono ritoccate, affari suoi se uno usa photoshop, capisco benissimo la blogger che si è cancellata la pancia visti i simpatici commenti dei cafoni di turno, and so on.
    Però però, in questo caso è proprio il principio che mi urta, ossia:
    notiziona su un’ipotetica pistola che ripara la pelle, vitale per chi ha gravi ustioni e… sììì, anche per un mondo senza rughe!
    Ma perché, un mondo senza rughe è un mondo migliore?
    Non so se mi sono spiegata 😛

  18. Oh mamma… Mi chiedo: ma vogliamo veramente stravolgere la natura e invecchiare senza avere più nemmeno una ruga? Io personalmente no… Gli altri facciano ciò che vogliono, ma un mondo di anziani con la pelle da 20enni lo vedo come una cosa abbastanza inquietante… Immaginare un bambino con una mamma e una nonna coetanee mi fa uno strano effetto! Senza contare poi che sarebbe un privilegio solo per ricchi… Grande invenzione a livello medico che spero possa evolversi magari per guarire altre malattie anche gravi, oltre alle ustioni, ma che spero non impedisca all’uomo di invecchiare senza i segni del tempo, le sanissime rughe! 🙂
    Buona domenica a tutte!

  19. … e comunque, come sempre, concordo con te. E ti vado pure oltre.
    Secondo la logica “le rughe parlano di noi, ci ho messo una vita a farmele”, nessuna dovrebbe usare creme, sieri et similia anti età.
    E nel caso inventassero una crema che davvero le cancella, per coerenza, nessuna dovrebbe comprarla.
    Io ovviamente la comprerei al volo.

  20. La trovo una scoperta fantastica…per le applicazioni che può avere in ambito medico…
    Per l’utilizzo in campo estetico l’immagine che mi si è formata mentre pensavo a un “mondo senza rughe” è stata simile a quella del film In Time…solo che in quello si smetteva di invecchiare del tutto a 25 anni…utilizzando questa tecnica ci ritroveremmo un corpo da 80enne con la pelle (e basta) da 25enne…lo trovo veramente triste!
    Lasciamo questa geniale invenzione a chi ne ha realmente bisogno…

  21. Ciao Clio, se c’é gente che si fa iniettare il sangue, l’oro e via discorrendo, per rimanere giovane, secondo te non proveranno anche la PISTOLA SPARA GIOVINEZZA? Vedrai che i super ricchi la proveranno per il gusto di aver trovato un nuovo modo di spendere soldi.. e senza operarsi tra l’altro.. vuoi mettere? Trovo comunque, che per i problemi di ustioni sia un’invenzione eccezionale, rivoluzionaria, persone con reali disagi potrebbero tornare ad avere una vita normale… se funziona la metterei come opzione negli ospedali, senza farla pagare ovviamente, come una qualsiasi altra cura.. purtroppo questo lo vedo più difficile, anche agli ustionati la faranno pagare tantissimo!

  22. Ti sei spiegata benissimo e sono d’accordo con te.. ma la pistola “sfama il Terzo Mondo” o “interrompi la gyerra in Medio Oriente” o “cura la Leucemia infantile” la inventeranno mai? No, che ci frega.. pensiamo ad apparire giovani anche a 90 anni!

  23. Si sono d’accordo con tutte voi! Si per motivi mediche assolutamente no per motivi estetici.. Bah..
    Di sicuro Bar Rafaeli sarà la prima a provarlo xD
    Comunque il fatto della corsa contro il tempo, creme e cremine antirughe, il fatto di voler rimanere giovani o sembrarlo è abbastanza superficiale. Nel senso.. Anche io poi comincerò a prendere la crema antirughe, ma penso che il problema debba essere un’altro. Io uso creme idratanti etc per aiutare la mia pelle a star bene e aiutarla a non invecchiare precocemente ma perché non voglio accelerare l’invecchiamento del mio corpo. Non voglio fermarlo. Voglio aiutare il mio organismo a stare il meglio possibile: mangiando sano, facendo tanta attività fisica, utilizzando prodotti specifici. Il corpo deve essere allenato per mantenere la tonicità. Poi ovvio che il processo di invecchiamento procede ma io intanto lo aiuto ad evitare di degradare in modo brutale. Proprio per un motivo salutistico più che estetico, e ovviamente se c’è anche quello ben venga! 😉

  24. S’ inventeranno qualcos’ altro! Potrebbero raschiare lo strato superficiale della pelle e farla rigenerare con questo metodo.
    Non ricordo dove l’ho visto (forse proprio qui sul blog), veniva graffiata la pelle del viso per togliere le cicatrici profonde dell’acne.

  25. Ecco è questo che mi ha urtata (oltre al fatto di essere indisposta).
    Ripeto, va bene tutto, per me ognuno è libero di ritoccare quello che vuole e quanto vuole, ma manco a farne il primo pensiero con la bava alla bocca!
    Sono gli eccessi che mi urtano, lo ammetto. Da “le rughe sono belle” a “con le rughe sei un tafano, fatti curare”.

  26. Ciao cara! Io sono pro photoshop, chirurgia, trucco, pistola anti rughe, ecc..non significa che li usi, ma non condanno chi lo fa. Mi fa specie chi magari è contro photoshop, trucchi pesanti e chirurgia perchè “dobbiamo accettarci come siamo” e poi magari sono pro pistola antirughe o sieri vari..Se dovessimo accettarci come siamo allora non dovremmo truccarci affatto nè usare creme o maschere, ecc. Va bene imparare a piacersi e volersi bene ma se ci sono degli strumenti che ci permettono di piacerci di più perchè non usarli?

    ps. sei ancora in Sardegna? 🙂

  27. Buono lo yogurt comunque! Stavo riflettendo sul fatto che c’è una discriminazione per quanto riguarda gli strumenti di “bellezza” (o miglioramento): photoshop, chirurgia, trucco pesante assolutamente no perchè ci trasformano (???), crema antirughe, crema anticellulite, maschere, creme antibrufoli, ecc sì per essere più belle! -_- io dico NO alla discrimminazione! 😛

  28. Io trovo che sia un’invenzione STRATOSFERICA, in quanto se veramente funzionerà sulle ustioni potrà salvare delle vite! È un po’ brutto che neanche hanno finito la sperimentazione per usarla su chi ne ha davvero bisogno, e già pensano alle rughe… Per carità se poi funzionasse sarebbe bellissimo (anche se mi chiedo da quale tessuto prelevino le staminali), però mi sembra un problema secondario al momento!

  29. Io trovo che sia ridicolo tutto questo affannarsi dietro alle rughe, tutti i soldi buttati per mettere a punto creme e sieri che promettono chissà quale ringiovanimento. Bisognerebbe piuttosto impiegare fondi ed energie per sostenere e potenziare la ricerca! Ci sono talmente tante malattie che non hanno ancora una cura, che francamente trovo a dir poco assurda questa ossessione per le rughe, che sono una manifestazione naturale di come il nostro corpo cambi nel tempo. Perché devo fingere di avere un’età che non ho?
    Come disse Anna Magnani al suo truccatore: “Lasciami tutte le rughe, non me ne togliere nemmeno una. Ci ho messo una vita a farmele venire!”

  30. Bungiorno a tutte!
    Concordo con tutte! Penso che sia una invenzione geniale, è che possa aiutare antissime persone a non avere “postumi” di incidenti come ustioni da fuoco o da acidi, che sono a dir poco menomanti! Soprtatutto a livello psicologico!
    Sarebbe interessante l’applicazione a livello cosmetico per dei tipi di psoriasi, o acne, o comunque patologie che interessano la pelle..
    Ma il voler eliminare le rughe ad ogni costo, bah, mi sembra assurdo!
    Io non sono perparata in materia, e non vorrei chiedere stupidaggini, ma le cellule staminali, attecchiscono solo sulla carne viva? Oppure anche sulla pelle ” sana” nel senso di senza escoriazioni?

  31. un conto è la pelle ustionata, un conto quella sana, le creme antirughe, il collagene e qualsiasi altra diavoleria non servono a nulla! tutte queste sostanze NON PASSANO la barriera cutanea!

  32. Uhm, forse perché chirurgia e pistole sono più invasivi…
    A me in questo caso ha lasciata perplessa che il primo pensiero siano state le rughe, manco fosse una malattia mortale.
    Cioè, un attimo. Dammi tempo. Parliamo prima di cose veramente serie, poi pensiamo alle rughe. Non so se riesco a spiegarmi, sembra che mi sto contraddicendo da sola 😛
    Sul discorso di fondo la pensiamo (stranamente) uguale.
    p.s.
    yogurt alla nocciola!

  33. Ciao Clio!
    Penso sia una cosa molto bella..in campo medico!Non ne avevo ancora sentito parlare..anche perchè come tutte le scoperte ci impiegano anni per approvarle sui pazienti..almeno qui in Italia!Però trovo assurdo che una scoperta che potrebbe aiutare le persone vittima di ustioni…debba essere usata per scolpire la faccia e diventare tutti dei marmi!Abbiamo le rughe teniamocele cavolo fa parte della vita e della bellezza umana..tanto finiamo tutti nello stesso posto prima o poi!!E preferisco essere ricordata per altro che per il faccino levigato in eterno…ovviamente questa e la mia personale opinione..come sempre..ogniuno è libero di pensarla come vuole!

  34. Ma sai che quando ho avuto problemi di brufoli due anni fa, sono andata in farmacia a prendermi una crema che mi aveva prescritto il dermatologo anni prima e il farmacista mi ha detto che l’avevano tolta dal mercato perchè era anti-acne ma un sacco di gente la comprava come antirughe (perchè a quanto pare faceva effetto anche per quello) :O la gente è così ossessionata dal tempo che passa che venderebbe la madre pur di far sparire le rughe!

    ps yogurt alla vaniglia con smarties per me! è pur sempre domenica! 😀

  35. Davvero non riesco a comprendere questo inarrestabile desiderio di fermare il tempo..
    Un po’ va bene,ma perché accanirsi?
    Altro che pistole di staminali (che tra l’altro,potrebbero essere impiegate per scopi VERAMENTE più seri delle rughe),quì dovremmo inventare una nuova mentalità!!!!!!!!!!!

  36. Ma lasciare che la pelle invechci naturalmente no eh… ^^???? vi sembra normale tutto cio^? tutto per la paura di esser emeno belle con le ruge… e la mente delle persone che va cambiata…. ben venga questa sperimentazione su persone che hanno subito ustioni ma per il resto e solamente un modo sbagliato di affrontar ela realta negare che noi invecchiamo

  37. Io più che altro mi chiedo come potrebbe mai funzionare sulla pelle che, per quanto invecchiata, è comunque pelle sana, fatta di cellule vive che tecnicamente non avrebbero ragione di essere rimpiazzate dalle sorelline più giovani xD le cellule “bruciate” sono una cosa a parte secondo me…

    Tuttavia ritengo che questo sia solo un primo passo, prima o poi ci dovevamo arrivare a questo punto: usare le cellule staminali per “fare la muta” e sembrare delle ventenni anche a 90 anni …
    Credo che la corsa dell’uomo verso l’ottenimento dell’eterna giovinezza sia inarrestabile quanto quella dell’invecchiamento stesso!! È un’ossessione ormai… E i passi in questa direzione si faranno davvero

  38. Penso che questa sia una rivoluzione in ambito medico, una scoperta incredibile e all’avanguardia x tutte quelle persone che restano coinvolte in gravi incidenti che gli rovinano letteralmente l’esistenza. Mi auguro che il business dell’estetica non sponsorizzi questa pistola, xkè i problemi veri nn sono certo le rughe! Secondo me è un’invenzione sensazionale che deve restare tale come valido aiuto a casi gravi e difficili da risolvere in tempi brevi.

  39. al di là dell’idea di usarlo o meno per le rughe (a mio avviso sempre meglio le proprie cellule che riempirsi di tossina botulinica e acido ialuronico a galloni fino a sembrare leprotti gonfi), è una cosa di cui si parla da anni e che promette molti sviluppi ulteriori, quindi di per sè straordinaria. molte cose iniziano dal campo medico e poi finiscono su quello estetico, staremo a vedere 😀 è bello vedere che nel mondo si fa anche ricerca vera sulle staminali e si raggiungono risultati veri, in fondo stiamo guardando l’embrione delle future possibilità, la crescita scientifica che abbiamo avuto nei pochi scorsi decenni è davvero sbalorditiva!

  40. credo che sia una bellissima tecnologia..mi hai dato lo spunto per andarmi a documentare in modo più scientifico..i pazienti ustionati sono spesso i più difficili con cui rapportarsi anche per i medici, una tecnica del genere cambierebbe la vita di tantissime persone!
    per quanto riguarda le rughe vabbe mi interessa meno il discorso, sicuramente una volta che la tecnica si sarà dimostrata efficace sugli ustionati e avra preso piede per queste tipologie di pazienti, verra ulteriormente modificate e ampliata anche per portarsi nel mondo estetico..alla fine succede sempre così ed è normale sia così il mondo va avanti e le tecnologie sono sempre in movimento

  41. E ripensandoci mi viene in mente quel film con meryl streep: la morte ti fa bella! Pelle da 30/40enne e corpo che cade letteralmente in pezzi! (La scena di quando cade dalla scalinata è emblematica!). Grottesco.

  42. Ora non ho il tempo di leggere e vedere il video ma lo farò volentieri in seguito.

    Ci tengo però a dire una cosa: poco o nulla in medicina non ha controindicazioni.
    Sarebbe meglio dire che “non sono state riscontrate controindicazioni” o “senza controindicazioni conosciute”.
    Sono ancora così tanti i meccanismi fisiologici che ignoriamo che trovo che parlare di assenza di controindicazioni in assoluto sia sempre inesatto e arrogante da parte di medici e scienziati.

  43. Ciao Fia, dici che è la stessa cosa? Cioè questa invenzione possiamo metterla allo stesso livello di creme, sieri, ecc? Io non lo so, non credo, ma voglio rifletterci. É l’eccesso che mi disturba in questo caso, il voler restare giovani a tutti i costi, con qualsiasi mezzo. Le creme, il trucco ecc, li vedo come strumenti che aiutano a migliorarci, ma non certo a sconfiggere il tempo ed eliminarne totalmente gli effetti.
    Boh, come ti dicevo voglio rifletterci, forse il mio è solo un pensiero superficiale e un po’ ipocrita…
    Buona domenica bellezza! 🙂
    Un bacio! :***

  44. Per l’ambito medico questa è una grande scoperta: per fortuna la ricerca seria va avanti con scoperte sempre nuove in grado di curare o comunque migliorare la vita delle persone malate. Persone che hanno DAVVERO bisogno di questo.
    Se penso di applicare questo metodo alla chirurgia estetica per puro “capriccio”, ovvero togliere le rughe, penso sia insensato. Non ce n’è bisogno e prima o poi, comunque, l’invecchiamento è inevitabile.

  45. Mmmm….. accanimento contro la natura e basta. Ma che male c’è ad avere le rughe? Nei post precedenti mi sono espressa a favore della chirurgia per difetti che ci fanno stare male e vivere male. LE RUGHE NON SONO UN DIFETTO!!! Io devo dire che ho una bella pelle ma ho notato che (ho 25 anni) nella fronte mi si sono disegnate 2 rughette….e neanche troppo “ette”…. che sono tra l’altro storte. Le ho guardate un po’….ho passato ore davanti allo specchio a cercare una reazione emotiva e l’unica che ho trovato è che sono immensamente felice perché sono identiche a quelle che aveva mio nonno, così me lo porto sempre dietro. 🙂
    Non trovo che sia moralmente né eticamente sbagliato avvalersi di questa pistola in campo estetico ma io personalmente preferirei che l’utilizzo rimanesse limitato al campo medico. Il genere umano è troppo stupido, non merita di poter usare queste tecnologie, le rovinerebbe. Mi immagino già nonna, mamma e nipote che camminano vicine e non si riesce a capire chi sia chi. Come che poi i segni del tempo fossero solo le rughe!!!!!!!! Pensare che la nostra fama e successo (come nel caso delle celebrità ad esempio. Una su tutte che mi viene in mente per fama, successo e ritocchini è MADONNA) o la nostra bellezza siano legate a una cosa così banale come le rughe è davvero da imbecilli. EVVIVA LA BELLEZZA, QUELLA VERA!

  46. Mi sembra un ottimo trattamento per le ustioni, sulle rughe mah. È un po’ il discorso di qualche giorno fa sulla chirurgia estetica: la capisco in situazioni gravi, per farsi togliere una gobbetta dal naso mi sembra esagerata.

  47. Poichè tutte le tecnologie vengono trasposte via via nei vari settori, non ci vedo nulla di male che questo possa avvenire anche per l’ambito estetico, poi sta a noi decidere di avvalercene o meno, usando la testa e tenendo gli occhi bene aperti.

    OT sapete che il blog di Clio è stato nominato al Macchianera 2014?

    Buona domenica a tutte!!

  48. Per il campo medico è una figata… per quello estetico no. Gli anni passano e possiamo fare qualsiasi cosa per le rughe del viso ma quando saremo inevitabilmente curve e con il carrello della spesa non sarà di certo la mancanza di rughe a farci sentire giovani

  49. Tesoruccio sono rincasata ieri!! Tristessaaaaa! Dopo 1 mese il bimbo non si ricordava più nemmeno della nostra casa….

  50. Un mondo senza rughe….ma speriamo che un mondo simile non venga mai ad esistere!!!!! A parte che per ora questo strumento sembra funzionare solo sulla cute lesa ma in generale l’idea di poter rimettere a nuovo la pelle mi fa venire i brividi! Mi immagino 50/60enni con la faccia liscia liscia da adolescenti…..ma chi vogliamo prendere in giro? Il tempo passa comunque, a prescindere dalle rughe! E il non riuscire ad accettare questa cosa è tipico delle persone che invecchiano male, che non sono a posto con loro stesse!! E di sicuro non sarà una pelle liscia a far sembrare giovani e serene persone che dentro sono già vecchie e vuote.
    In campo medico questa innovazione è certamente sensazionale, mi auguro invece che nel campo estetico si riveli un flop madornale.

  51. Sì per le ustioni.
    Ma usarla per le rughe proprio no… sarò anche giovane e non potrò capire, ma tutto questo “maniacalismo” verso le rughe e i segni della pelle mi sembra eccessivo. Superficiale. Ecco, l’ho detto. Tutti invecchiamo, non ha senso vergognarsene! E’ molto più elegante -e giovanile- un viso invecchiato portato con dignità che una bambolina di plastica che è troppo infantile per capire che tutti invecchiamo e che non c’è nulla di male in ciò.

    Detto questo, non ho nemmeno finito di leggere il post perchè l’idea di usare scoperte mediche per le rughe mi sembra una cavolata XD
    Baci :*

  52. una bella donna di una certa età, ruga più ruga meno, resta comunque una bella donna. se poi non si preoccupa nemmeno di nascondere rughe ed imperfezioni dovute all’ età oltre che bella è anche una donna forte!

  53. Se può essere un modo più facile per rigenerare i tessuti ben venga, sarebbe utile per tantissime persone che hanno delle gravi ustioni… per quanto riguarda il lato estetico, io ho paura degli aghi in generale, e quindi questa sarebbe una bella soluzione! Non per dire che la userò con certezza, ma se ne dovessi, o meglio, se riterrò opportuno usare un giorno questa tecnica, nel limiti del possibile, meglio questa di altre tecniche!

  54. No no, non è per niente la stessa cosa! Anche perché le creme non servono a un piffero. Ma magari un giorno sarà la norma, chi lo sa. E anche in questo caso posso solo dire “mai dire mai”.
    Quello che dicevamo con Eva è che appunto c’è questa sorta di “schizofrenia” per cui da un lato “viva le rughe”, dall’altro siamo ossessionati dalla paura d’invecchiare e cerchiamo i mille e uno modi per fermare il tempo.
    Quindi ipoteticamente, andando ancora più oltre, se inventassero una crema che veramente dovesse cancellare le rughe, nessuna la comprerebbe? E in effetti ha ragione Eva: guardando il risultato, qual è la differenza fra la pistola e la crema miracolosa (che ancora non esiste)?
    Io, ripeto, non giudico nessuno, solo che in questo caso specifico mi ha infastidita il concetto, il “mondo senza rughe”.
    E anche un po’ l’accostamento fra ustionati e rugosi.
    Argomento delicato comunque.
    Un bacione! 🙂

  55. Stanotte ho sognato la Hathaway, giuro non sto scherzando. Aveva i capelli lunghi, era tipo in un videomessaggio.
    Che vorrà dire? :-O

  56. Il prossimo passo sarà l’ibernazione per la vita eterna?!? Già, stanno lavorando anche su quello..

  57. Ti prego clio dimmi k serve anke cm x le cicatrici da sutura……..ti prego dimmelo……io sarei troppo felice di poter eliminare tt ció……e cmq viva il progresso……sempre……

  58. Ciao Clio!!!! La prima cosa che mi è venuta in mente leggendo il post è stata WOW!!!!! La trovo un’idea geniale e un grande passo avanti per risolvere problemi cutanei come ustioni gravi ecc..per le rughe beh..sicuramente la strada da fare è ancora lunga ma se alla fine riuscisse in qualche modo ad attenuare e fare qualcosa contro le rughe ben venga!!!! Non dico che lo proverei sicuramente ma comunque è sempre meglio dell’utilizzo del botox e botulini vari!!! Grazie Cliuzza per aver condiviso con noi questa genialata!!!!! Un abbracciooooo

  59. È una scoperta meravigliosa!!mi domando xke queste nuove conoscenze non vengano diffuse più frequentemente, se non fosse x te Clio mica lo avrei mai saputo (e giuro che almeno una volta a settimana vado sul web x leggere news dal mondo)..
    Cmq penso che più si trasferiscono questi tipi di intervento verso il campo estetico e più aumenta la “paura” nelle persone di invecchiare e vedere il proprio corpo che cambia..non siamo immortali e l’invecchiamento è il processo che ci avvicina all’età matura,dovremmo accettarlo con più tranquillità. La scienza serve ad altro, forse ci vorrebbe più un lifting x lo spirito

  60. Ci sono anche altre nuove scoperte che una volta messe a punto permetteranno di avere addirittura organi completamente nuovi al posto di quelli malati, sempre tramite l’uso delle staminali o sfruttando la tecnologia di stampa 3d. Organi nuovi di zecca, niente rughe, novantenni che sembreranno ventenni… A dirla così sembra fantascienza ma è un futuro più vicino di quello che immaginiamo, e non nego che la cosa mi inquieta e potrebbe avere anche tutta una serie di implicazioni negative.

  61. Si si certo, anche a me ha infastidito proprio la stessa cosa, cioè il mondo senza rughe (un tempo si preferiva la pace nel mondo 😉 ) e pure l’accostamento con una cosa gravissima come le ustioni.
    Per il resto chissà se mai arriverà una crema tanto miracolosa da arrestare il processo del tempo… Nel caso la vedrei comunque come un eccesso, e adesso come adesso la considererei pari alla pistola spara staminali. Sarà che al momento non ho alcuna paura di invecchiare 🙂 Nel caso ne riparliamo tra 40anni quando sarò come nella foto qui sotto 😉
    Un bacio :))

  62. Già. Sai cosa mi chiedevo? A che punto bisognerebbe dire “no” ? Qual è il limite oltre il quale diventa accanimento?
    Te lo chiedo perché mi sono stupita io stessa della mia reazione, proprio per come la penso in genere sull’argomento.
    p.s.
    yogurt al pistacchio!

  63. A me fa tanto Capitol City in Hunger Games. Elimina le cicatrici e ogni imperfezione. Mi pare strano…
    Sono d’accordo comnque all’utilizzo sulle cicatrici da bruciatura e sulle ustioni, oltre a migliorare l’aspetto migliora anche la vita dei pazienti, ma come antirughe mi sembra un po’ troppo. Si finirebbe come a Capitol City!

  64. Non credo che sparare delle cellule staminali (che non si trovano cmq nella pelle, come e’ stato detto nel video) sul viso possa risolvere il problema delle rughe ahime’.. funziona per le lesioni perche in questo caso manca completamente l’epidermide, ma in un tessuto gia formato non credo che cellule nuove possano far molto!

  65. Secondo me è veramente una figata! Soprattutto per le povere persone che per qualche incidente hanno la pelle ustionata o una cicatrice enorme! Non pensavo che la tecnologia arrivasse a questo, anche se d’altra parte ora si inventano proprio di tutto.
    Comunque non vedo nulla di male a usarlo per togliere qualche rughetta (è sempre meglio che farsi iniettare delle sostanze chimiche nella pelle).

  66. sono d’accordo con te… anche e soprattutto perché si dovrebbe specificare che non si sono riscontrate controindicazioni nel breve termine, il lungo termine è tutta un’altra cosa, ma senza questa specificazione tante persone possono essere fuorviate… è comunque un bene che in campo medico si sperimenti e si vada avanti!

  67. Sinceramente io non ci credo tanto a questa scoperta, credo che sia una bella bufala!
    Comunque se fosse vero che ben vanga ovviamente per scopi medici sarebbe sensazionale ma il suo utilizzo non si limiterebbe a quello e allora tutte noi donne e uomini avremmo la pelle stravolta le rughe verrebbero cancellate e qualsiasi altro segno del tempo! E a me questo non piace per niente!

  68. presente la nerd di turno che nella pistola-spara-cellule-staminali ha visto subito il cacciavite sonico del dottore!!! 😀

  69. Ciao Eva!! Mi intrufolo per dire la mia posso?? 🙂 Concordo con te sul fatto che quando si parla di questi argomenti (trucco pesante, photoshop, chirurgia, rughe ecc) si cade in contraddizione però….non metterei sullo stesso piano chirurgia e creme anti-qualcosa semplicemente perchè le creme al massimo possono aiutare a rallentare un minimo un processo inevitabile e che comunque si compie mentre la chirurgia interviene in modo invasivo per “piallare” a lungo o per sempre un difetto o un qualcosa presunto tale…ecco mi sembrano comunque cose diverse. Posso usare una crema antirughe, con la consapevolezza che incartapecorita prima o poi lo diventerò lo stesso, e non apprezzare l’idea di una chirurgia che propone vegliardi con la faccia da adolescenti.
    La cosa saggia secondo me è mantenere un giusto equilibrio tra gli estremi di ritoccarsi troppo, con qualsiasi mezzo, ossessionandosi per il proprio aspetto o di non curarsi affatto di sè.

  70. Io credo che questa invenzione sia una cosa veramente eccezionale! L’unica cosa che mi lascia un po’ perplessa è il fatto che, da quello che ho capito io, questa invenzione è stata ripescata fuori soltanto nel momento in cui si è pensato ad un suo impiego nel campo della chirurgia estetica..ma invece non si poteva pensarci prima a perfezionarla? Tante persone deturpate da incidenti o altro potrebbero cambiare la loro vita grazie a questa cosa, non solo i ricconi con la fobia delle rughe!
    Cmq grazie Clio per informarci sempre a 360° :*:*

  71. Si’, infatti, l’ho pensato subito anch’io (da medico, anche se non sono dermatologa ne’ mi occupo di ustioni): il tessuto ustionato e la pelle sana sono due situazioni molto diverse anche per le cell staminali: in un caso presenza anche di cell del sangue, cell già presenti per trasformarsi in cell epiteliali etc.., nell’altro caso una “barriera di cellule epiteliali tutte attaccate tra loro”…

  72. Ma io appena la posso provare la proveró…
    Che spararsi cellule staminali è sempre meglio di botox, punturine e lifting.
    Mi regalerò questo “intervento” appena sarà possibile. Anche se visto che non ne ho mai sentito parlare in Italia, aspetterò sicuro fino a 50 anni…
    E una rinfrescata al viso ci vuole….
    O07 licenza di uccidere o sparare alle cellule che stanno invecchiando…
    X me fosse vero e usufruibile è una bella innovazione…. Comincio a mettere da parte euro nel salvadanaio…:-)

  73. Non è esatto: in ogni organo è presente un piccolo pool si cellule staminali la cui funzione è quella di formare nuove cellule per il normale ricambio cellulare o, in caso di danni, per la riparazione.
    Non si tratta di staminali totipotenti, hanno già una piccola “specializzazione” ma sono in grado di differenziarsi, sotto stimoli diversi, nei diversi tipi di cellule che compongono l’organo.

  74. In effetti… Senza contare che arrivati a una certa età s’iniziano ad avere problemi ben più seri cui pensare.

  75. Il problema delle staminali è che non si può avere un controllo assoluto sul loro accrescimento: può tanto funzionare, tanto non replicarsi e tanto replicarsi in modo abnorme e patologico.
    Perciò, in casi estremi e con poche possibilità di cure alternative efficaci (vd ustioni appunto) trovo giusto sperimentare in tal senso.
    Per interventi di chirurgia estetica, a mio parere, è del tutto superfluo e il gioco non vale la candela (e non è detto che questa tecnica abbia meno rischi di quelle già conosciute e ampiamente usate da anni, quindi tecniche dove l’esperienza è nettamente superiore).

  76. È una tecnica che esiste da sempre, anche per i cheloidi, si chiama dermoabrasione, ma è chirurgica e comprovata.

  77. Ragazze…arrivvare ad averci le rughe! Da come vanno le cose non è mica detto, malattie, guerre, cambiamenti climatici e l’uomo fa ricerche per spianare le rughe e per ottenere l’eterna giovinezza…..basta vedere questo per capire che non stiamo andando nella giusta direzione! E ai nostri figli cosa trasmettiamo/lasciamo? Mi stupisce l’entusiasmo di alcuni commenti…..uao! Si ! Dai! Ma de che???!

  78. non mi esprimo sulle rughe perché ora mi viene da dire mai e poi mai, ma può darsi che se un giorno sarà veramente così facile eliminare le rughe potrei cadere nella tentazione..cmq ciò che mi interessa veramente è la proprietà terapeutica di questo apparecchio..io ho una pelle poco elastica quindi ogni graffio o taglio mi lasciano una bella cicatrice..ho dovuto togliere dei piccoli nei e il risultato è che al loro posto ho dei bei cheloidi -.-” quindi una pistola di staminali che rigenera la pelle non mi dispiacerebbe affatto

  79. Questa scoperta di per sé è davvero una grande rivoluzione in campo medico, ma pensare di trarre giovamento nel campo della bellezza boh.. Si rivelerebbe essere un metodo alternativo al lifting, al botulino ecc. Alla fine l’uomo cerca di vivere il più a lungo possibile pretendendo magari di non invecchiare affatto: sia nell’aspetto fisico sia a livello di salute. Io sono per seguire il corso della natura. Quindi quando comincio a vedere che c’è gente che interpreta certe scoperte dal punto di vista cosmetico mi vien paura: Si arriverà ad avere una situazione simile a quella rappresentata nel film con Johnny Depp “Trascendence”??? Ci sta voler apparire belli e sani, ma ad un certo punto, per quanto ci si possa sottoporre a trattamenti di ogni genere o coprire sotto un po’ di trucco ciò che non ci piace, la natura prende il sopravvento e si invecchia. Secondo me appoggiare le scoperte scientifiche per poi trarne dei benefici a livello cosmetico, solo per apparire “più belli”, a lungo andare (quindi tra mooooooooolti anni) porterà l’uomo a reputare che sia normale che a 70 anni si abbia una pelle bella e giovane senza alcun tipo di ruga o segno e senza anche quegli acciacchi che ogni persona anziana deve affrontare al giorno d’oggi… L’uomo quindi penserà di poter vivere in eterno grazie alle possibilità offerte dalla ricerca scientifica sia un ambito medico sia in ambito cosmetico (possibilità di cui una persona potrebbe non usufruire se non ha patologie gravi o se non presenta delle “anormalità” a livello fisico, come appunto pelle ustionata ma anche magari una parte del corpo che non si riesce ad accettare perché porta disagio e insicurezza a una determinata persona…). In conclusione penso che l’innovazione c’è e ci deve essere, ma bisogna usarla solo su persone che ne hanno davvero bisogno, se no davvero in futuro ci ritroveremo ottantenni con le pelle più bella di una ragazza ventenne e magari anche più in forma…

  80. Googla Macchianera, poi vedrai che l’articolo ad inizio della home page è intitolato “scheda di votazione”, clicchi su “read more” tasto rosso, e nella pagina che si aprirà, circa a metà, trovi la scheda con le istruzioni.

  81. Mi ha fatto tenerezza il ‘coltivando’ tra virgolette, si Clio si dice proprio così, coltiviamo le cellule in laboratorio

  82. Grandissima scoperta in campo medico e probabilmente anche in quello estetico , in linea di massima io sono per l ‘accettare l’ invecchiamento , ma se proprio proprio ci si deve tirare la pelle , che non sia solo quella della faccia !!! Che senso ha avere il viso liscissimo e poi le mani o il collo grinzosi . Quindi ok usiamo questa tecnologia anche in campo estetico , fate pagare i trattamento quanto vi pare e piace , ma nelle staminali dovete farvici il bagno

  83. Ciao Clio, ciao ragazze!!!
    Ecco come la penso io. Se lo scopo di questa invenzione è curare la pella di chi è stato vittima di gravi ustioni BEN VENGA!!! Ma che questa “pistola” (ma un nome più scientifico non si poteva trovare???!!) venga utilizzata per spianare le rughe lo trovo RIDICOLO!! Le rughe sono forse una malattia? Riporto testualmente:
    “Una ruga è una piega sulla superficie della pelle. Essa consiste in un cedimento delle strutture cutanee dovuto ad una carenza di collagene, dovuta allo stiramento e all’estensione ripetuti di alcune zone della pelle, in particolar modo del viso. Non esiste una terapia efficace a medio termine non chirurgica contro le
    rughe ed anche la terapia chirurgica non può essere sempre applicata e NON può IMPEDIRE IL NATURALE INVECCHIAMENTO DELLA CUTE. Il NATURALE INVECCHIAMENTO DELLA PELLE può essere RALLENTATO con un’ALIMENTAZIONE SANA e RICCA DI ANTIOSSIDANTI, con l’utilizzo di lozioni o creme idratanti ma soprattutto con la PROTEZIONE DAI RAGGI SOLARI.” Quindi sì, lo trovo un ennesimo accanirsi contro il naturale scorrere del tempo. UNA PISTOLA DI CELLULE STAMINALI CHE PUO’ ELIMINARE PER SEMPRE LE……MALATTIE!!! Questa sì che sarebbe una grande invenzione per l’essere umano!!! Buona domenica ragazze e anche a te Clio e grazie per questi post istruttivi che ci fanno riflettere! Sempre! :********

  84. Me lo chiedevo anche io… Teoricamente bisognerebbe danneggiare la pelle vecchia e rimpiazzarla.. Se non ha controindicazioni non la trovo una cosa negativa tutto sommato, però bisognerebbe rivedere le priorità certe volte!

  85. Nel video dicono di aver fatto una biopsia dall’epidermide sana, e di aver ricavato le cellule staminali (pluri? Oligo? Potenti) da li. La guarigione mi sembra fin troppo rapida, meglio per i pazienti se così fosse! Però concordo con te, per ‘funzionare’ ci dovrebbe essere una ferita, pelle da sostituire, e nel caso rughe dove la pelle è intatta spruzzandoci sopra cellule staminali penso non succeda nulla, credo morirebbero no? Non vedo altra via che iniettarle negli strati più profondi (scusate ma non so quasi nulla di dermatologia). Però sono contrarissima! Usiamo i pochi soldi che ci sono disponibili per la ricerca per studiare cose utili.

  86. Buongiorno sorellina!! La penso esattamente come te…. ma dai?? ;)) Ho visto diverse volte quel film sebbene sia una semplice commedia, il messaggio che manda (in chiave ironica) è molto chiaro!! E poi Meryl Streep e Goldie Hawn sono fantastiche!!!

  87. Concordo, non metto in dubbio che ci sia del vero ma il video era un pò troppo propagandistico e poco scientifico, mi ha lasciata un pò perplessa (anche per i risultati un po’ troppo rapidi). In ogni manipolazione di cellule c’è il rischio di contaminazione da patogeni e quindi di infezioni, questo è bene farlo sapere!

  88. Trovo fantastica questa cosa, stirando ho riportato più di una bruciatura, qualcuna ha anche lasciato il segno, e penso sia magnifico poter dare una nuova possibilità a chi ha la pelle fortemente lesionata da bruciature (mi viene in mente anche la ragazza che è stata sfigurata con l’acido dal fidanzato) anche se di mio sinceramente non so se baratterei le mie prime rughette con una “pistolettata”,

    La mia domanda però è un’altra, perchè le cellule staminali possono essere utilizzate per cose simili mentre invece per altre sono fortemente dibattute?

    Voglio dire, ovviamente se fossi nella situazione del ragazzo del video le proverei tutte, anche farmi impacchi di saliva di varano, per non avere cicatrici o peggio…ma non capisco perchè queste cose innovative siano pubblicizzate solo quando ci si può “fare business” o meglio, lo capisco, (e lo accetto finchè si parla di trucchi abiti o cose sullo stesso livello di “futilità”), ma la salute è di tutti, dovrebbe essere una priorità comune poter usufruire tutti di tecnologie simili.

    Ed ora alleggerisco dando voce alla super nerd che è in me…Clio…hai sbagliato Dottoreee!!!
    Quello vero è solo lui u.u

    http://www.david-tennant-news.com/wp-content/uploads/images/easyblog_images/47/TV/doctor.jpg

  89. Hai ragione, sul lungo termine non possiamo saperlo…infatti non mi sarebbe mai passato per la mente di pensare ad un’applicazione di questa tecnologia su una pelle sana, troppo rischioso! Come la chirurgia comunque, e vi ricorrono in tantissimi nonostante i rischi…beata ignoranza?

  90. Magnifica scoperta! Per le ustioni o problemi simili è fantastica! (ovviamente in Italia non arriverà) Ma per le rughe….. dai rilassiamoci! Lasciamo quest’avanguardia alla medicina “seria”, tanto con i costi che avrà si potrà spianare le rughe solo la moglie di Bill Gates….

  91. Ecco me lo chiedevo, ma i farmaci in crema vengono assorbiti giusto? Dovrebbe valere anche per una crema a fini estetici no?

  92. Fantastico! Magari potrebbe risolvere anche il problema delle cicatrici da acne!!! Chissà se è quando arriverà in Italia!

  93. l’idea è geniale, ma rimango del parere che debba essere usata solo per problemi gravi, come il resto della chirurgia

  94. Ciao sorellina Tizi!! Hai ragione quel film é proprio bello e le due attrici magistrali :))
    Buona domenica tesorino! Bacio :***

  95. Invecchiare è inevitabile e trovo che sia molto più bella e coraggiosa una donna che lo accetta piuttosto di una che si “infilza” la faccia e robe varie…
    Questa di certo è una scoperta sorprendente (come i risultati che si possono ottenere), ma una cosa è avere la faccia deformata per ustioni, un’altra è avere delle “zampe di gallina” (che personalmente mi piacciono molto, è il marchio delle persone solari che affrontano la vita con il sorriso).
    Detto questo, un SORRISONE a tutte voi! Buona domenica e buon pranzo!! 🙂

  96. Boh… non capisco cosa ci sia di male nelle rughe, trovo un po’ assurdo voler avere la faccia da 20 anche a 50 e più anni. Non c’è niente di più normale del tempo che fa apparire le rughe, trovo più belle e coraggiose le donne che se le tengono e non se ne crucciano troppo… Detto questo, per chi ha subito incidenti e ustioni gravi, è una scoperta decisamente interessante!

  97. Allora Davide Vannoni ha ragione quando sostiene che le cellule staminali curano le malattie perché rigenerano ciò che è rovinato. Il governo italiano lo ostacola in tutti i modi e ne infanga la reputazione. Probabilmente è per conservare il discredito su di lui che in Italia il video su You tube non è accessibile.

  98. Eh infatti, anch’io penso che prima bisognerebbe per forza danneggiare la pelle sana..Perché sarà pure vecchia ma è pelle fatta di cellule vive dopotutto che, fisiologicamente, non avrebbero ragione di essere sostituite!
    Anch’io, se guardiamo il lato etico, penso che bisognerebbe rivedere le priorità (seriamente -.-), però voglio essere realista e penso che anche questo molto probabilmente diventerà un trattamento cosmetico approvato a tutti gli effetti… Dopotutto cosa lo differenzia da un peeling chimico per esempio? Penso sia la stessa cosa… Che però agisce a livello più profondo chiaramente, e che prevede anche “l’aiutino” alla pelle per rigenerarsi, ossia l’uso delle tanto chiacchierate cellule staminali.
    Quindi, come dici tu, tutto sommato penso ci sia poco da scandalizzarsi xD

  99. Questo articolo sulle staminali ed il loro uso mi fa pensare ai malati che si sono recati agli Spedali Civili di Brescia per curarsi con le staminali e hanno visto negato questo diritto dai giudici.

  100. Ciao Clio e ciao ragazze. Questo è un argomento molto interessante e dalle prospettive interessanti, mi riferisco naturalmente alla cura di ustioni importanti, se la pistola spara staminali funziona così bene come sostengono le sperimentazioni finora fatte, be i tempi di recupero e di ricostituzione delle nostre cellule epidermiche avrebbero la stessa spinta di un motore turbo su una macchina!!!! Spero non sia solo fantascienza ovviamente perché la cura delle ustioni, con le relative cicatrici che ne derivano, diventerebbe finalmente un intervento di routine. Anche in Italia, per la cura della psoriasi, utilizzano una tecnica che permette un autotrapianto di pelle; prelevando un piccolo lembo di pelle di solito in un punto nascosto, trattano le cellule e le coltivano in laboratorio producendo dei veri e propri lembi di tessuto, simili a quello che si vede nel post, che poi trapiantano sulla parte colpita da psoriasi (parte he viene a sua volta preparata adeguatamente prima dell’impianto). Questo è quello che penso per quanto riguarda la pratica medica per quanto riguarda il trattamento delle rughe se la clinica darà risultati tali da diventare una cura, aspettiamoci sicuramente di vederne l’utilizzo anche in campo estetico effettuato rigorosamente in studi privati con i costi che ne derivano e questa è la cruda realtà!!!!! E chi non ci farebbe un pensierino se questa pistola garantisse un risultato duraturo nel tempo? Mah!!!…”ai posteri l’ardua sentenza”. Grazie Clio e buona domenica a tutte care girlsssssss :-***********

  101. Sicuramente l’applicazione in campo medico è assolutamente innovativa e utile per chi ha subito danni cutanei che anche con gli innesti cutanei non sarebbero completamente risolvibili, né a livello estetico che a livello funzionale. Sicuramente lo sviluppo della tecnologia potrebbe rendere la procedura abbordabile in termini di costi, ma visto che non viene precisata la fonte delle cellule staminali non è detto che sia fattibile su larga scala: un conto è un prelievo di sangue un altro un ago aspirato al midollo! Riguardo al perché le cellule staminali si utilizzino solo per alcuni scopi va fatto un discorsetto un po’ scientifico: le cellule staminali degli adulti non sono così tanto staminali, nel senso che da esse non si possono ottenere, o comunque non è facile ottenere, tutti i tipi di cellule. In questo senso ottenere cellule dell’epidermide è molto più semplice che ottenere cellule nervose o muscolari, di cui c’è purtroppo la maggiore necessità. Quindi non è tanto un discorso di industria quanto di fattibilità

  102. Già 🙁 purtroppo però non sempre la ricerca è finalizzata all’universalmente utile, anzi, spesso è finalizzata solo al guadagno… E immagino che si guadagni di più trovando strane soluzioni al “problema” rughe (quante donne ossessionate da questo ci sono?), che cercando una cura per qualche malattia rara ( o che comunque interessi una fetta più ristretta della popolazione).
    Purtroppo è il denaro che muove il mondo e poiché al momento l’eterna giovinezza è un chiodo fisso nella mente di tantissime persone è inevitabile che la ricerca si muova (sin troppo spesso) in quella direzione!

  103. Dimenticavo, riguardo al discorso della pelle intatta delle rughe credo sia l’ultimo problema… Probabilmente troveranno un modo per danneggiarla e avviare il processo di ricambio cellulare!
    Più preoccupante invece potrebbe essere la questione del controllo di questa proliferazione cellulare, che come suggeriva Ester, potrebbero seriamente arrivare a duplicarsi a livello patologico…
    Chissà, vedremo dove arriveranno :-/
    Un bacio 🙂

  104. se funzionasse senza controindicazioni, allora ben venga l’utilizzo in campo medico per eliminare cicatrici e ustioni. cambierebbe davvero la vita a molte persone.
    in ambito estetico… viene il dubbio che poi si finirebbe con l’abusarne.
    se siamo a questo punto, il progresso medico è davvero pazzesco.
    … e da fan di dottor who, devo dire che la somiglianza con il cacciavite sonico in effetti c’è!

  105. beh, a me è piaciuto anche matt smith, ma il mio dottore preferito resta tennant. non vedo l’ora di vedere la nuova stagione per vedere come se la cava peter capaldi.

  106. L’unica cosa che riesco a pensare al momento, appena finito di leggere il post, é: perchè diamine di una scoperta del genere non fanno il minimo accenno nelle facoltà di medicina (tipo la mia)? E’ assurdo, é una cosa assolutamente rivoluzionaria soprattutto paragonata alle attuali tecniche per aiutare chi ha subito gravi ustioni. Se poi verrà fuori che sarà utile anche per le rughe…. tanto meglio!!!

  107. Il caso Stamina per ora é molto oscuro… non so se perchè ci dicono poco o perchè effettivamente ne sanno poco… quello che é certo é che Vannoni non é nè medico, nè biologo, nè ricercatore. E pare che nelle sue infusioni non siano state trovate tracce di staminali. Finché non accetterà di sottoporre la sua cura a degli studi clinici, che possano scientificamente (l’opinione di una mamma, per quanto fatta in buona fede, non può bastare nè ritenersi una prova scientifica) seguire il decorso dei pazienti, non si può osannare il metodo stamina.

  108. Ok, subito, grazie.
    Non stiamo a perdere tempo se c’è’ da spianare in modo non invasivo come il bisturi.. Pronti. Che aspettiamo?

  109. ahahahahaha oddio mi sto sentendo male! forse hai un senso di colpa che la tua coscienza sta materializzando attraverso la visione di cotanta bellezza…oppure era solo la peperonata con le cozze che ti sei mangiata ieri sera….

  110. La penso anch’io allo stesso modo. See questa notizia è vera si dovrebbe pensare solo alle persone che hanno avuto gravi ustioni e non alle rughe che fra l’altro fanno parte del naturale processo di invecchiamento

  111. Mannaggia Cippa devo cercare di ricordarmi cosa diceva nel videomessaggio.
    Oh, manco in sogno la sto a sentì, lei parlava e io non me la filavo di pezza ahahahahah!
    Che incubo. E che sudata! 😀

  112. Le cellule staminali non si prelevano solo da midollo ma anche da procedura pbsc da sangue periferico…..

  113. I giudici hanno obbligato inizialmente ad eseguire procedure senza avere idea delle conseguenze….peraltro devastanti….non entriamo in questa sede in discussioni etico/scientifiche complicatissime e delicatissime….

  114. Questa è una storia ben più complessa.
    Non è un diritro negato perché Dio solo sa cosa ci sia davvero dentro quelle siringhe!!
    Si stava sperimentando direttamente sui malati cure non sottoposte ai rigidi controlli di uno studio, con enormi rischi per loro (il tutto a spese dello Stato Italiano).
    Non fatevi abbindolare dalle Iene e dai santoni di turno!

  115. Io preferisco temermi le rughe…. Che al momento ancora non ho fortunatamente…nel momento in cui inizieranno a venirmi, me le terrò… Dio mi ha fatta così e io continuerò ad essere così.
    Solo, in caso di grossa ustione sul corpo, arriverei a farlo.

  116. Lasciamo perdere stamina…..per piacere…..non è il luogo né ci sono i presupposti…trattasi di patologie serie ……e di presunti medici…..

  117. Ciao cara! Sono d’accordo con te, contesto chi dice che è contro la chirurgia o il trucco pesante perché ti cambia (e non per altre motivazioni) quando in realtà anche altre cose ti cambiano (creme, trucchi più leggeri, ecc) 🙂

  118. Le staminali usate per ricostruira tessuti ci sono già…..la novita/americanata è la pistola…….

  119. Sono studi sperimentali, ben lontani da un’applicazione pratica nel breve termine.
    Rimane una mera curiosità ma di nessuna utilità per unk studente di medicina ;).

  120. Purtroppo un po’ tutte le facoltà in italia tendono ad essere troppo tradizionaliste, e temo che a medicina vengano ancora insegnate varie nozioni ormai superate…

  121. Giusto l’altra sera ho rivisto il film… La morte ti fa’bella. Il film ormai è parecchio datato.. ma cavolo.. sta diventando sempre più… attuale! 0_o

  122. … che mi sembra sia sempre più “questo sconosciuto”
    p.s.
    alla banana, me lo sono spianato proprio adesso!

  123. Concordo in pieno con te, innanzitutto per la questione in sé che cmnq non ha basi scientifiche né tantomeno sperimentazione clinica e di conseguenza l’ok dell’Istituto Superiore di Sanità, ma soprattutto per il rispetto dovuto ai malati e alle loro famiglie che già hanno sofferto e soffrono per quel tipo di malattie così invalidanti con tutto quel che ne consegue. Buonsenso, ci vuole buonsenso anche quando si leggono o si sentono notizie al TG e quando non si capisce proviamo a chiedere anche al nostro medico di famiglia cosa ne pensa, lo so non sono ricercatori, ma sono medici. Cosa ne pensi? Ciao e buona serata 🙂

  124. Purtroppo il vannoni non è nemmeno un medico….nelle procedure non sono stati rispettati nemmeno le più elementari norme di sterilità né fatte prove di verifica su gruppo sanguigno virologie ecc cose che per legge devovo essere fatte….ma in italia ci si fa prendere dall’emotivita, se poi pure ci si mettono le iene….embe allora…..

  125. In questi casi, secondo me, l’unica soluzione è non dare nessuna visibilità sui mezzi di informazione, ma lasciare che la giustizia faccia il suo corso perché tutti si dimenticano (presunti sperimentatori compresi) di chi in casa deve affrontare ogni giorno situazioni che io per prima non riesco neanche ad immaginare. E con questo come dici tu non è questa la sede per dibattere su argomenti tanto complessi quanto importanti. Ciao e grazie per i tuoi commenti.

  126. Grazie a te è bello confrontarsi con persone con un’apertura mentale a 360 gradi….purtroppo uno dei mali più grossi dell’italiano è credere ciecamente a quello che urla più forte, a quello più figo, a quello che ti fa uscire la lacrimuccia….e guarda dove siamo arrivati……

  127. In campo medico è fantastico!Un bambino che conosco si è ustionato gravemente la zona del collo e torace e nonostante sia successo molti anni fa ormai , ancora è visibile la cicatrice lasciata dall’ustione 🙁 almeno con questo strumento si potrà evitare la cicatrice dopo l’atroce dolore dell’ustione grave..
    ovviamente il risvolto cosmetico è puramente a scopo di tornaconto economico e questo è un po’ triste, beh io comunque non lo utilizzerei anche perchè credo che in caso di pelli mature e quindi di rughe il risultato non sarà definitivo ma temporaneo e poi i soldi che spenderei per fare il lifting li userei per fare un bel viaggio 😉
    un saluto a tutte!

  128. io penso che i segni del tempo e di ciò che ci succede (incidenti e ustioni varie) non facciano che arricchire la nostra persona e che cancellarli sia una grande stupidaggine. mai vorrei essere una donna anziana che sembra avere 20 anni…cosa mi renderebbe speciale? cosa farebbe capire al mondo che sono una persona che ha vissuto e perciò ha acquisito esperienza e saggezza? il trucco dalla notte dei tempi è una grande risorsa per esaltare la magnifica bellezza femminile e fa parte della nostra identità di genere ma stravolgere il nostro aspetto ci imbruttisce e ci toglie ciò che rende evidente l’amabile vulnerabilità umana.

  129. Beh io ad esempio ho numerose cicatrici dovute a operazioni varie…fortunatamente non sono in punti molto visibili ma sinceramente se avessi segni di ustioni i cicatrici in faccia o su braccia e gambe ne approfitterei volentieri soprattutto potendo evitare le dolorose operazioni oggi in uso! Quindi approvo totalmente l’uso in campo medico perché io stessa lo userei…per quanto riguardo il campo estetico sarebbe inquietante vedere persone di 80 anni con la faccia da ventenni quindi magari si a un uso moderato ma assolutamente no a scene tipo “la morte ti fa bella”!!!!

  130. Giusto l’altro giorno, ho letto su un blog i pareri di alcuni utenti sui trattamenti per trattare le cicatrici da acne e una ragazza affermava che tutti sono dolorosi costosi e non risolvono in modo definitivo il problema e che l’unica soluzione è aspettare che il progresso scientifico faccia il suo corso. Ecco che questo articolo cade a pennello! Probabilmente ci vorranno ancora degli anni prima che questa tecnologia possa arrivare in Italia e possa essere utilizzata in ambito estetico ma io spero vivamente che questo accada. Sono d’accordo con chi dice che cancellare totalmente i segni del tempo sia sbagliato ma gli usi in medicina estetica potranno essere dei più vari. Vi assicuro che avere a vent’anni il viso segnato e bucato dà un disagio psicologico notevole quindi perché non provare a risolvere la situazione con questo metodo? Di sicuro non è contro natura perché si usano le proprie cellule e poi non mi sembra né doloroso né invasivo quindi per me è un grande passo e non vedo l’ora di saperne di più!

  131. ti do ragione sui segni del tempo ma ci sono persone che avendo affrontato un’esperienza terribile come può essere l’ustione o uno sfregio o essere attaccate con l’acido, potrebbero giovarne. Magari sono persone che vorrebbero decidere personalmente a chi e come raccontare la loro storia senza che sia il proprio viso a parlare per loro.

  132. si ma la dermoabrasione è un trattamento doloroso e con dei tempi di recupero moooolto più lunghi. Per non parlare dell’impatto psicologico che comporta.

  133. non ne so molto sulle staminali però così a intuito direi che forse ricostruire la pelle è più facile mentre pensare di utilizzarle per ricostruire qualche organo più complesso sia ancora fantascienza, poi non so eh =)

  134. Amoruccio! Lassamo perde….diciamo che sto già progettando una fuga natalizia nel paese di mio marito: Santo Domingo!! Sto già ringiovanendo all’idea….! :))

  135. lo so che è un poco OT ma adoro DW!!! però era più adatto il decimo dottore, il suo cacciavite aveva la luce blu

  136. Certamente se può essere utile in ambito medico bisogna ammettere che è una scoperta importante! Per quanto riguarda l’ambito estetico penso che le persone dovrebbero iniziare ad accanirsi meno contro le rughe e usare le creme più che il botox & Co…

  137. Se proprio devo essere sincera…a me stà cosa me pare na stro….ta! Tutto questo accanirsi nel cercare di “rimanere” giovani a tutti i costi, mi spaventa pure un po’! Non si può pensare di invecchiare e non avere nemmeno una ruga…si và contro il naturale processo fisiologico, si và contro natura! Se davvero servisse a rigenerare la pelle a causa di un ustione, o magari a togliere cicatrici ben venga, ma in campo estetico secondo me no…

  138. Ti sbagli…. gli studi sperimentali sono utilissimi, e quei pochi prof che ne parlano (nell’ambito delle loro materie) fanno veramente un corso completo. Purtroppo sono in pochi a rendersene conto.

  139. Ecco, io questa cosa proprio non la capisco: non appena degli abili scienziati riescono a fare una nuova e sensazionale scoperta in ambito medico-scientifico, subito qualche cervellone cerca di trovare ogni valido modo per poter sfruttare la tal scoperta e renderla commercializzabile e profittabile. Questa è la prova che a questo mondo sono solo due le cose che contano veramente: i soldi e l’aspetto fisico. Insomma, vorremmo mica mettere sullo stesso piano una persona che, dopo aver subito una grave ustione, si trova davanti alla prospettiva di attendere 4 giorni invece di settimane, o forse mesi, per guarire completamente (ragazze, non so se vi siete mai ustionate ma quello di un’ustione credo che sia tra i dolori più atroci che si possano provare), e invece dall’altro lato una ricca signora che preferisce spendere centinaia, che dico, migliaia di dollari (o euro) piuttosto di accettare il fatto di stare invecchiando?? No, io non ci sto. Nella vita ci sono e ci devono essere delle priorità, e certamente la salute viene anni luce prima delle rughe. Mi dispiace ma io la penso così, forse sono stata un po’ dura nell’esprimermi, ma questo è effettivamente quello che penso.

  140. Ciao!!! Io credo che a livello scientifico e medico sia una scoperta sensazionale, che purtroppo mi “scade” dal momento che si parla di rughe! Sarei completamente d’ accordo ed assolutamente entusiasta se venisse usata per rigenerare la pelle dalle ustioni, sarebbe molto molto utile. Tuttavia la foto di quella signora “prima e dopo” mi mette un po’ paura… Non credo che nessuna di noi voglia ritrovarsi con una nonna che ha la pelle più bella e giovane della nostra! Che paura!!! Stupido accanimento forzato ed esagerato contro gli anni che passano!

  141. Quello sicuramente si, mi riferivo all’eticità del loro utilizzo, che per molti versi è ancora molto controversa, è quello che mi rende incerta, come può una cosa andare bene per la pelle ma non per il resto del corpo?

  142. è un tema molto delicato, forse io sarei più propensa a provare nuove tecnologie per quanto riguarda un organo comunque superficiale come la pelle piuttosto che utilizzarlo per organi interni. Poi ripeto, non è che ne sappia molto =( Le staminali potrebbero essere una risorsa anche per appunto patologie gravi ma in quei casi credo sia d’obbligo andarci cauti per evitare di dare false speranze e perché è ancora tutto sperimentale, chi vivrà vedrà. Dal punto di vista etico capisco che le questioni siano infinite..

  143. ciao, no i farmaci vengono assorbiti ed hanno anche degli effetti collaterali, il discorso è complesso per cui ci vorrebbe una buona conoscenza della farmacologia, per i cosmetici, la loro azione è soltanto di barriera, ad esempio le creme idratanti non sono tali perchè veicolano l’acqua all’interno della pelle (che tra l’altro è formata nei suoi strati più esterni da cellule morte), ma creano una barriera protettiva contro gli agenti esterni, praticamente la stessa azione che svolge il sebo, quando mettiamo la crema e abbiamo la sensazione che si sia assorbita, quello è solo perchè sono evaporati i siliconi volatili che ci sono all’interno, ma la crema è sempre lì, tutte le cavolate che possono esserci all’interno servono solo per far lievitare il costo della crema, come ad es le vitamine ecc. noi non assumiamo vitamine attraverso la pelle e le per molecole più grandi come ad es il collagene che si trova in molte creme antirughe è ancora peggio, sono macromolecole che non vengono assorbite, altrimenti nessuno, se funzionassero avrebbe bisogno della chirurgia estetica. guardiamoci un po’ meno allo specchio!

  144. ciao clio! sto lavorando alla mia tesi sulla corporeità e il mondo della televisione(tra corpo,malattie e canoni di bellezza), e ho preparato un sondaggio a questo proposito, vorrei tanto che lo condividessi così da avere dei buoni risultati.

    grazie mille di seguo sempre, un bacioneeee

    link: http://lisa140396.polldaddy.com/s/corporeità-2

  145. Grazie per le spiegazioni! Davvero utili. Sapevo che le creme ‘idratanti’ servono solo come una barriera. Non avevo mai riflettuto su cosa possa essere effettivamente assorbito e cosa no, all’interno di una crema! Molto utile onde evitare di spendere fior di quattrini inutilmente.

  146. A me sembra che sia una scoperta davvero incredibile ma mi dispiacerebbe se verrebbe usata per apparire piu giovani..sicuramente mi farebbe impressione mia madre o mia nonna (perche in questo caso non fa differenza) con la pelle meglio della mia. Sono sicura che probabilmente verra ancora perfezionata ma spero davvero che non la usino per le rughe..secondo me significherebbe sminuire l’importanza di questa “cura”

  147. non serve a nulla spendere tanti soldi per una crema, basta una normale crema alla glicerina, a me non piace che ci sia la paraffina o il petrolato, però tutta questa ossessione per l’inci è veramente inutile, solo una strategia commerciale per vendere creme super costose, poi che ci sia dentro glicerina o burro di karitè, la funzione è sempre la stessa, poi un’altra cosa assurda è spacciare queste creme e prodotti come non inquinanti per l’ambiente, vorrei sapere con quale logica, visto che anche gli oli vegetali versati in acqua inquinano, e visto che tutti i processi industriali inquinano, sia che si producano creme vegetali che non, per non inquinare l’ambiente non dovremmo mettercele proprio e rinunciare a tutte le cose superflue

  148. Infatti se leggi con attenzione ho scritto proprio un conto è un prelievo di sangue un conto è un ago aspirato

  149. Io mi sottoporrei al trattamento soprattutto per eliminare i segni e le microcicatrici dell’acne, anziché ricorrere a peeling chimici o altri trattamenti troppo invasivi!!!
    Comunque, in generale, trovo sia davvero una scoperta geniale!!! 🙂

  150. io ho scritto delle 2 metodologie per prelevare cellule….da midollo e da pbsc sangue periferico con procedura aferetica…

  151. magari, speriamo… anzi, sono certa che prima o poi riusciranno a trovare dei rimedi sempre meno drastici, per potere avere una pelle senza troppe rughe..

    me lo auguro molto… sopratutto per continuare a farmi il make up… Lo so che ci si può truccare tutta la vita, ma vuoi mettere i trucchi che si possono fare a ventanni, in confronto a quelli che si possono fare a sessanta? ma già anche a quaranta… tutta un’altra cosa… ciao

  152. Sarebbe fantastico !!!! Io per questo sicuramente i soldi quando invecchierô li spenderei :)))))) a 28 anni ho ancora una bella pelle (ahimè con tante macchie sul decoltè e collo x via delle lampade ecc) e uso le cremine x per prevenire …… Se uscisse questa soluzione anche x le rughe/macchie quindi sarebbe il top!!!!!!!!!!

  153. Be….. É stata creata x le ustioni… Questo é il motivo principale….. Sinceramente nn so che male ci sia se può essere utilizzata anche per mail minori 🙂

  154. Comunque … Sarebbe stupendo poter curare tutte gli ustionati gravi!!!!! Spero che da sperimentale diventi trattamento D elezione!!!

  155. Ragazze, per favore! ero un po’ indietro con i post, e quando mi metto in pari mi trovo tutte queste foto di Tennant in un colpo solo? state cercando di farmi venire un infarto?? 😀

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here