Ciao ragazze!

Eccoci tornate all’appuntamento con le vostre domande e curiosità! Oggi ci sono davvero tanti argomenti diversissimi tra loro! Vi parlerò infatti di molti prodotti che ho provato ma vi darò anche consigli che riguardano gli occhi e le sopracciglia!
Ma non solo! Vi racconterò anche com’è stata la mia breve esperienza all’Expo! Curiose di scoprire tutto? Allora iniziamo subito! Leggete oltre! 😉

5 dom cover

1)

exopo

– Sono stata all’Expo qualche giorno fa e devo dire che è stata un’esperienza davvero positiva e ricca di emozioni! Innanzitutto ho visto davvero tantissima gente! Sarà che questi sono gli ultimi giorni in cui è possibile visitarla, ma davvero sono rimasta impressionata dal fiume di persone non solo nei pressi dei vari padiglioni, ma anche nel famoso Decumano, il viale principale di Expo, lungo circa 1km e mezzo!


image1

Il clima è davvero molto bello, con tanta gente disponibile e sorridente, sia tra gli organizzatori e gli espositori ma anche tra i visitatori. Quindi c’è proprio una bella atmosfera quasi di festa!
Il padiglione che mi è piaciuto di più è stato sicuramente quello degli Emirati Arabi:

padiglione-emirati-arabi-1Eccolo visto dall’alto!

Mi ha colpito davvero tanto il suo interno con un sacco di elementi interattivi che ovviamente riguardavano il cibo e l’alimentazione e ho trovato molto interessante il video a cui si può assistere che rende davvero tutti partecipi… ma non voglio svelarvi molto altrimenti vi toglierei la sorpresa se decidete di andarci!

In generale mi è piaciuto anche solo camminare e guardare dall’esterno i vari padiglioni o i vari banconi al centro in cui erano esposti diversi tipi di cibo.
Infine alla sera ho trovato molto suggestivo il famoso Albero della vita, che con il buio si accende creando un gioco di luci, colori e acqua molto emozionante!

Schermata 2015-10-19 alle 11.37.18Questo è quello che ho visto e footografato io! 😉

Posso dirvi che è comunque abbastanza impegnativo andarci, sia perché si cammina molto, ma anche perché bisogna fare molte code e aspettare molto per visitare tutto. Bisogna quindi armarsi di pazienza e scarpe comode!:D

Questi come sapete sono poi gli ultimi giorni in cui è possibile visitare l’Expo e chissà, magari si concentrerà ancora più gente a fine mese…
Comunque devo dire che è stata proprio una bella esperienza e una bella giornata anche in compagnaia delle persone a me care!

Schermata 2015-10-19 alle 11.37.53Qui con la mia nipotina e mia cognata nel padiglione del Brasile! 🙂

 

2)lacrimazione
– Eheh come vi capisco! Lo stesso problema riguarda anche me, perché questa stagione mi fa lacrimare come se non ci fosse un domaniiii! 😀
Sono persino andata in farmacia a prendere un collirio perché i miei occhi tendono a diventare rossi e a lacrimare quando esco e fa freddo o c’è vento.

Ne ho preso uno che si può utilizzare più volte durante al giorno, composto da acqua marina, che aiuta gli occhi a mantenersi idratati e non seccarsi.

collirio
Questo aiuta quindi gli occhi a rimanere in condizioni normali anche quando usciamo e di conseguenza aiuta molto con il trucco!
Gli occhi lacrimano, infatti, proprio quando sono troppo secchi e la stessa cosa succede anche se lo stesso makeup è ‘secco’.

Parlo ad esempio di ombretti troppo polverosi, primer che asciugano troppo la palpebra, mascara ‘vecchiotti’ che quindi sono più duri sulle ciglia... Stesso discorso per il troppo correttore vicino agli occhi o la cipria, che in quella zona tendono a seccare molto non solo il contorno, ma gli stessi occhi!

Favim.com-alex-prager-blue-eyes-crying-red-hair-red-lips-148696

Non aiuta anche esagerare con matite nere o colorate all’interno dell’occhio o usare l’eyeliner perché più carichiamo questa zona, più il rischio di irritare, lacrimare e quindi far sbavare il trucco è alto.

Lasciamo quindi riposare ogni tanto i nostri occhi, senza mettere troppi prodotti. Meglio optare per un buon ombretto in crema o in stick che si fissa abbastanza bene e lasciare il più possibile il resto dell’occhio libero, in modo da non avere problemi durante la giornata!

 

3)mascara sopracciglia
– Non ve li consiglio! I mascara classici neri, infatti, tendono comunque ad allungare un po’ i peletti, così come farebbero per le ciglia, quindi si vedrebbero ancora più neri e resterebbero troppo ‘duri’, perchè il mascara tende ad asciugarsi troppo dopo un po’ che lo applichiamo.

Michael Kors - Backstage - Spring 2013 Mercedes-Benz Fashion Week
Quelli specifici per sopracciglia, invece, hanno delle formule più ‘flessibili’ e leggere, che lasciano i peletti non irrigiditi ma morbidi.
Le sopracciglia insomme non devono sembrare un blocco di peletti! 😀

Schermata 2015-10-19 alle 14.51.45                    Ecco…. anche no! ;-D

Meglio a questo punto usare i mascara trasparenti, che secondo me sono la scelta migliore, perché un mascara di un altro colore potrebbe non andar bene sulle vostre sopracciglia scurissime.

72377
Se proprio però volete usarne uno nero classico per ciglia, il mio consiglio è di applicarne davvero poco in modo molto leggero e di pettinarlo benissimo sulle sopracciglia con uno scovolino pulito, in modo che possiate togliere l’eccesso e non far accumulare prodotto sui peletti.

Nella prossima pagina del post vi parlerò di tutti i prodotti Charlotte Tilbury che ho provato! Ma non solo! Cliccate qui per le ultime due domandine! 😉

135 COMMENTI

  1. Ciao clio e ciao a tutte! Ho una domanda da farti: hai mai provato le PALETTE della MORPHE BRUSHES? ?
    Su instagram ci sono tante ragazze, ovviente non italiane, che le usano e mi inspirano un sacco e volevo chiederti la tua opinione.
    Qualcuna le ha comprate? Ho qualche dubbio sulla spedizione e sopratutto sulle tasse doganali…
    Grazie!

  2. Ciao Clio:) esaudiresti le mie richieste espresse nel post sui correttori di 2 settimane fa? Ti prego…. Faresti contenta me e tante altre!!!

  3. ma davvero gli occhi lacrimano di più quando sono secchi?
    se fosse davvero così, avrei risolto un dubbio che mi assale da tutta la vita:non sono mai riuscita a portare le lenti a contatto, ma ogni volta che l’ottico mi misurava la lacrimazione, questa era buona…..perchè a me basta che mi si avvicini qualcosa all’occhio che io lacrimo, tanto! invece, forse, lacrimo, ma l’occhio è veramente secco.
    Anche il discorso che Clio ha fatto sui correttori messi vicino all’occhio……io se esco truccata, lacrimo di più! insomma, mi ritrovo al 100% nel discorso……mi lascia solo perplessa/stupita il concetto “occhio secco che lacrima”

  4. Clio non ricordo se qualcuno te l’ha mai chiesto .. Visto che abiti a NY… Ti sei mai fatta fare una torta dal boss Buddy ?? Oppure anche solo andata in pasticceria “da Carlo ” .. 🙂
    Avevo questa curiosità da mesi… Ma non mi pare che di recente ti abbiano fatto questa domanda .
    Grazie 🙂

  5. Ciao Clio ho recentemente acquistato da bottega verde il correttore camouflage è buonissimo!!! A quando una recensione dei prodotti bv? (Ma anche prestige e bella oggi e mesauda mi interessa) grazie buona giornata ^_^

  6. Grazie di cuore Clio x aver risposto alla mia domanda ^^ per il momento i padiglioni che mi sono piaciuti di + sono stati il Messico, la Russia e il Quatar.. Ci torno ancora tra qualche giorno e spero di vedere il padiglione Italia 🙂 e altri..:)

  7. mi associo! mi sa che da qualche parte, tempo fa, l’avevo chiesto anch’io!
    ho sentito dire che per noi abituate al gusto italiano, non sono così eccezionali quelle torte….

  8. Grazie mille Clio per avere risposto alla mia domanda, sinceramente non avrei mai pensato al collirio come soluzione! Ci proverò sicuramente!

  9. Io ci sono stata domenica all’expo ed è davvero emozionante…certo la quantità di persone in fila e lungo il decumano è davvero incredibile

  10. Sono stata ad Expo ai primi di settembre e mi è piaciuto moltissimo. Avendo evitato le code più lunghe, non ho visitato alcuni dei padiglioni nelle top list (Giappone, Emirati Arabi, Kazakistan, la rete brasiliana) ma sono rimasta comunque affascinata dal clima che si respirava 🙂 i miei padiglioni preferiti sono stati quelli del Marocco dove ho anche mangiato e dell’Angola. Mi avrebbe fatto piacere ritornarci…

    Per quanto riguarda la lacrimazione, la mia ottica mi ha detto che spesso i portatori di lenti (soprattutto semirigide – come me) tendono a restare con l’occhio sbarrato e, visto che lo sbattere le ciglia fa scorrere la lacrima sull’occhio mantenendolo lubrificato, questo tende a seccarsi. Per ovviare al problema bisogna solo esercitarsi e arrivare alle usuali 10-12 battute al minuto 😀

  11. Idem per me, le ho fatto la domanda appunto perché non so più che pesci pigliare e non avrei mai detto che la soluzione poteva essere il collirio! Proverò sicuramente

  12. Confermo.. Io guardavo tutti i programmi che preparavano quelle torte enormi e favolose..ma quando un giorno ho avuto l’ occasione di assaggiarla sono rimasta delusa..non mi è piaciuta per niente.. Preferisco la torta alle mele, quella al cioccolato e tante altre che fa mia mamma:):):)

  13. Ciao Clio, una domanda: in che modo, con quale tecnica e con quali prodotti corregeresti un tipo di occhiaia come la MELANOCITOSI? Grazie e un bacio!

  14. Io mi ricordo che una volta Clio si è fatta fare una torta molto bella da Renato.. “torte in corso” era il programma :):) hai presente?

  15. Scusate ragazze ma charlotte tilbury in quali profumerie si vende?in quali catene?o solo su internet?grazieeee un bacione

  16. Ci tenevo davvero molto a visitare l’Expo e con un pò di organizzazione ci siamo riusciti, sono stata davvero molto contenta ma devo dire anche un pò dispiaciuta perchè siamo riusciti a farcelo quasi tutto a piedi ma a vedere ben pochi padiglioni visto le file stratosferiche! Aimè siamo capitati in un giorno in cui la capienza massima era stata di gran lunga superata sfiorando le 280.000 persone e si vedeva chiaramente! Per mangiare è stata un’odissea visto le file lunghissime e io essendo celiaca non ho avuto pochi problemi in merito, l’Italia secondo me ha fatto cmq un figurone, non era facile organizzare un evento di queste proporzioni e anche se non impeccabile è stata davvero una bella esperienza!

  17. Clio, qualche giorno fa nel post sui capelli castani, ci hai descritto rossetti viola malva e vinaccia adatti a noi ragazze dagli occhi castani. in foto ci hai fatto solo vedere Charlotte di Nars; potresti darci indicazioni su altri rossetti di questi colori? ( so che hai fatto il post sui tuoi rossetti preferiti borgogna) ma come vedi non ci accontentiamo mai! 😉
    grazie un bacio

  18. Ciao! Consiglio dei sostituti lacrimali (le famose lacrime artificiali).. ce ne sono di diversi tipi a seconda della componente del film lacrimale carente. Sono preferibili rispetto ai colliri, che è meglio non usare troppo spesso

  19. Ciao Rossy, purtroppo in Italia non vendono i suoi prodotti ma si posso acquistare online sul suo sito perchè spediscono in Italia. I prezzi sono decisamente altini quindi ti consiglierei o di pensarci bene e prendere piu’ di un prodotto oppure fare qualche ordine cumulativo se qualche altra tua amica è interessata, in modo da ammortizzare le spese che sono di 10 euro 🙂 un bacione!!

  20. Buondì Clio, mi domando spesso quale sia la scadenza effettiva di un rossetto. Ho rossetti secolari che continuano a fare il loro lavoro ed altri che dopo un tot di anni son costretta a buttare perché sia il gusto che l’odore sono variati, pur non avendoli finiti! Idem per gli ombretti, sarebbe buona norma, sforare il tempo massimo indicato del brand, di quanto? Affinché non rovini la pelle?
    Grazie, smack

  21. Cmq il fondo di charlotte tilbury non costa poi così tanto facendo il confronto con altri prodotti della sua linea o confrntandolo con altri fondi di altre marche costose. .. mi piacerebbe molto provare alcuni dei suoi prodotti!!!

  22. Ciao Clio! Poco tempo fa hai fatto la review deglio ombretti liquidi di Dior, che non ti erano piaciuti… Che ne pensi invece di quelli di Ysl? Grazie mille!

  23. Si capisce lontano un miglio che non sono torte come le intendiamoo noi. Non sanno di niente a parte di zucchero! E se sanno di qualcosa é perché ci aggiungono gli aromi.
    Piuttosto mi mangio la crostata!

  24. Ciao Clio io vorrei sapere se hai già provato il nuovo rossetto D&G Sophia Loren n. 1. A guardare il colore potrebbe andare bene per i miei colori e il mio sottotono. E se già ce l’hai ci faresti una review? Grazie e baci

  25. Io sono stata sabato. Onestamente con tutta la gente che c’era non me lo sono goduta per niente.
    É bellissimo da visitare, fatto bene e iperorganizzato ma la quantitá di gente che c’é, le file di ore per qualunque cosa lo rendono invivibile.
    Mi dispiace non essere andata prima!

  26. Anch’io ci sono stata sabato e sono rimasta scandalizzata dalle ore di coda ovunque! Ad un certo punto ero stanchissima e arrabbiata perchè non ho visto praticamente nulla! Anche per mangiare qualcosa ore di coda! In settimana sicuramente è più vivibile la situazione ma non ci posso andare. Poteva essere una bella esperienza invece come te non me la sono gustata per niente.

  27. Ciao! io personalmente non le ho provate ma se le vuoi acquistare le trovi sul sito beautybay.com che non fa pagare la spedizione e non c’e dogana!!! 🙂

  28. domanda:
    a me avevano detto di non usare colliri “medicati” ma quelli tipo a base di camomilla o altre erbe. Stiamo parlando della stessa cosa? scusa, sono totalmente ignorante in materia

  29. io all’inizio ci volevo andare, ma nessuno ci andava. Poi si è passati al caos, e sinceramente andare in un posto dove c’è la calca di gente e dove bisogna stare ore e ore in coda…..a me prende il panico subito…..quindi non ci sono andata !

  30. Io pure. A parte che con un bimbo piccolissimo che purtroppo in giro non dorme molto è una follia.
    Non amo nemmeno i centri commerciali, proprio perché troppo affollati. Però tutti dicono che è molto bello.

  31. Ci sono colliri tipo alla camomilla o eufrasia per occhi arrossati che aiutano a decongestionare. Quelli all’acido ialuronico e polimeri della cellulosa aiutano a mantenere una buona idratazione in caso di secchezza. Avendo ognitanto problemi di rosacea oculare uso questi. In quel periodo non uso mascara né matita, appena un ombretto nude per uniformare e scolpire. Trucco di più le sopracciglia e le labbra.

  32. Io ci sono stata 3 volte: due serali a giugno e agosto che mi hanno permesso di vedere un po’ di padiglioni dato che non c’era troppa gente. Poi ci sono stata un sabato a settembre ed è stato il delirio più totale!!! Comunque è stato bellissimo e l’atmosfera è piacevole!!!!!

  33. Hai subito la mia “stessa sorte”. A maggio ero tutta gasata all’idea di andare, poi è passato il tempo, ha cominciato a fare caldo… no questo week-end no, l’altro ho un impegno, l’altro ancora no per altri motivi etc.
    Adesso c’è troppa gente, troppa calca e in più tra ingresso, parcheggio ed extra si spendono un bel po’ di soldi. No, non mi interessa!!!!!

  34. Le palette di charlotte Tilbury mi piacciono molto, ma a quei prezzi mi prenderei una naked. Diciamo che tutte le palette a 4-5 colori hanno i soliti colori in gradazione e le stesse textures. Che noia! Ne ho viste di Deborah all’acqua e sapone, ma come sempre non mi parevano granché. I colori non erano male però.

  35. Guarda i miei colleghi sono andati quasi tutti…. e purtroppo tutti sono tornati dicendo: “Mai più!!!!”. Uno ha esordito che l’unica cosa bella che ha visto è stata la Seredova…. battute a parte, a tantissimi non è proprio piaciuto!.
    Vabbè… ognuno ha le sue.

  36. la crema di burro l’ho trovata orribile e mi ricordo che la parte di torta in cioccolata era molto compatta e non sapeva di cioccolato =( e la pasta di zucchero non mi piaceva… meglio le nostre torte ^^

  37. Ciao Clio la mia domanda è questa: quale donna iconica del passato o di oggi ti affascina di più, per stile, personalità e trucco? E perché?

  38. esatto, sono più concentrati sull’aspetto e quindi alla fine buttano insieme un’accozzaglia di cose dolci! Niente a che vedere con le nostre! 😉

  39. beh…insomma! L’Italia non ci ha fatto proprio una bella figura con tutti gli scandali legati all’EXPO! Certo questo non toglie che comunque sia stata un’esperienze emozionante

  40. Ciao Clio volevo chiederti se conosci qualche prodotto/gloss volumizzante per labbra che funzioni realmente e le ingrandisca anche solo di poco.
    Grazie mille in anticipo

  41. Io sono stata fortunata, nonostante la stampa l’avesse affossata, ho scelto di andare comunque all’Expo, all’inizio, quando praticamente tutti dicevano che fosse fuffa.
    Ho comprato i biglietti scontati grazie alla Coop e ho passato una giornata STUPENDA con mia madre, una donna che ahimè nella sua vita non ha viaggiato molto.
    Ho vissuto tutto con la meraviglia dei suoi occhi, è stato tra l’altro il primo fine settimana di caldo, agli inizi di Giugno, c’era tantissimo sole, poca gente, nessuna zanzara, acqua cristallina e bambini che sguazzavano nelle vasche limpide. Abbiamo potuto seguire anche lo spettacolo dell’albero della vita con i piedi a mollo nella fontana che lo circondava, davvero emozionante.
    Ovviamente pochissime code, ci siamo potute gustare tutti i padiglioni senza strapazzarci troppo, tra i nostri preferiti quello dell’Azerbaijan e del Kazakistan, dei veri gioielli interattivi che di notte diventavano ancora più suggestivi.
    Il padiglione dell’Austria è stato tra quelli che ci ha emozionato maggiormente per l’argomento scelto e per il refrigerio, reale e naturale che ha saputo offrirci in quella giornata calorosa. Mia madre concorda con te sul padiglione degli Emirati Arabi ma aggiungiamo anche il Marocco, davvero uno spettacolo per pelle e olfatto, chi ci è stato, capirà.
    Abbiamo assaggiato cibi sfiziosi senza spendere il capitale che tutti paventavano, bevendo gratis l’acqua tutte le volte che abbiamo voluto ( anche quella gasata, sempre freschissima! ) e soprattutto eravamo circondate praticamente solo da stranieri, gli unici che all’inizio sembravano aver fiducia nel progetto.
    Ci siamo commosse davanti al padiglione del Nepal. A giugno era montata dagli amici italiani solo la struttura esterna, in ricordo del motivo per cui non potevano essere presenti. Toccante il cartello che avevano lasciato e siamo molto contente di aver saputo dell’enorme cifra che è stata raccolta per i terremotati, speriamo che arrivi tutta dove serve davvero.
    A giugno molte piante erano in piena fioritura, il riso basso basso, il padiglione dell’Inghilterra era sovrastato da un prato profumatissimo di caldo, con tantissimi bruchi che, da lì a giorni, sono diventati centinaia di farfalle leggerissime che hanno aggiunto suggestione su suggestione.

    E’ stato bello per noi tornare alcune sere, a luglio, a settembre. Abbiamo visto la natura mutare intorno ai padiglioni, il riso diventare alto e maturo, i girasoli caricarsi di semi, gli stranieri cedere il posto ad una folla davvero imponente di italiani dopo che, ad agosto, il velo di demonizzazione sull’Expo è stato un po’ sollevato dalla stampa e molti si sono ricordati di avere questa opportunità in casa, ancora per poco tempo e mai più nella vita.

    Se ne avete ancora la possibilità, non sottovalutate i cluster tematici, è lì che abbiamo imparato molte più cose, sul cacao, il caffè, il riso. Sono stand piccolissimi, di nazioni non ricche o blasonate ma con tanta voglia di farsi conoscere. Dategli l’opportunità di spiegarvi le cose, sono lì apposta.
    Mi spiace per chi non ha avuto scelta che poterci andare solo ora e si trova ingolfato dalla folla di chi, invece, pur avendo potuto scegliere, ha rimandato per sfiducia.
    E’ un po’ come partire al primo fine settimana di agosto. Di certo non è colpa delle autostrade se si finisce tutti intasati ai vari caselli. Purtroppo da qui in poi temo le code non diminuiranno, anzi, per cui tocca armarsi di tantissima pazienza!

  42. Sì sarebbe meglio non utilizzare colliri medicati, se non perchè prescritti dal medico (ad es per una congiuntivite ecc), soprattutto perchè se presi in dosi eccessive possono dare effetti collaterali. Le lacrime artificiali vanno praticamente a rimpiazzare il nostro film lacrimale naturale. Comunque per capire cosa ti causa lacrimazione/secchezza ecc i test lacrimali dovrebbero essere utili, così da scegliere il sostituto lacrimale di conseguenza 🙂

  43. Expo? secondo me, un successo, anche se so che ci sono pareri discordanti. Io sono stata 2 volte, ho visto un bel po, ma i migliori, tipo, Giappone, Kazakistan, Brasile, Emirati, ma posso dire che ne ho visti anche tanti: Azerbaijan, Libano, Turchia, Oman, Romania, Russia, Polonia, Egitto,Cina, tutti e 3 i padiglioni, Etiopia,Venezuela,Indonesia, Qatar, dai non mi lamento, adesso se riesci ad andare in bagno senza fila e tanto, hahahahhaaa, ma meglio così.

  44. Clio questa volta voglio farti una domanda riguardo una passione che ci accomuna: il cibo 😀 dai tuoi vlog ho capito anche tu e Claudio siete delle buone forchette e che siete sempre in prima linea per sperimentare e provare ristorantini e cibi particolari. A tal proposito, cosa ne pensate dei cibi bio? Sono facilmente reperibili in New York? Te lo chiedo perché qui sta diventando una moda e sono in pochi a documentarsi seriamente su quello che troviamo nei prodotti industriali. Voi cosa ne pensate? Un bacione!

  45. Io sono andata all’EXPO a Giugno ma non sono riuscita a visitare molti padiglioni…
    Quello che mi è piaciuto di più è stato quello della Russia… se andate all’EXPO andatelo a vedere. Non vi consiglio quello dell’ Austria perché è solo un grande bosco. è anche carino quello degli USA ma la parte sotto, si entra da dietro, perché ti fa vedere una specie di cartone animato ma molto bello.

  46. Guarda, ti voglio fare i complimenti, perchè io non ci sono stata all’Expo e sono una tra quelli a cui l’idea non attirava, ma leggendo questo tuo commento mi è sembrato di essere lì nei momenti che hai descritto tu e mi hai fatto venire voglia di andare.
    P.S. In generale comunque tutti i tuoi commenti sono ben scritti ed esaustivi… chapeau 😉

  47. Ciao! No sono cose diverse: quelli che dici tu sono colliri a base di sostanze naturali: camomilla, eufrasia etc, che decongestionano, ma non con componenti “medici” (scusate il linguaggio improprio). Quelli di cui si parla sono proprio lacrime artificiali, che integrano quelle naturali nei casi in cui si ha poca lacrimazione o per esigenze specifiche ( ambienti secchi, vento…). Non so se sono stata chiara…ciao!

  48. Ciao! A me ne avevano regalato uno di Dior e trovo funzionasse ( certi, non faceva miracoli essendo un cosmetico…). Ho visto che la Planter’s ha dei prodotti rimpolpanti labbra e costano meno…per caso ho visto che su showroomprive ci sono super sconti sulla Planter’s…puoi provare!

  49. Ciao Valerie, mi sono emozionata leggendo il tuo commento, io anche sono stata all’Expo ma a settembre, sarei voluta andare subito ma il mio ragazzo viveva nell’errata vana speranza che la folla si sarebbe smaltita nei mesi iniziali con la curiosità del nuovo..il risultato è stato aver vissuto si una bella giornata ma esageratamente stressante e non cosi bella come sarebbe potuta essere magari i primi mesi in cui, come dici tu, gli italiani ancora non avevano capito cosa effettivamente stessero ospitando..ed è x quello che avendo vissuto un’esperienza diversa dalla tua mi sono ritrovata a pensare e dire che Expo è stato solo una grande occasione per incassare quanti più soldi possibili, 250.000 persone la capacità massima che puo ospitare expo dai dati ufficiali..ma fatemi il piacere ce ne saranno state 4 volte tanto e tutti stipati come sardine!!! Il risultato è stato di essere uscita da li stressata, sfiancata e delusa..con tutta la meraviglia che invece si sarebbe potuta ammirare..sono contenta del fatto che almeno ho fatto scorta delle meraviglie architettoniche che sono riusciti a creare, anche se la maggior parte le ho solo ammirate da fuori..
    Grazie per avermelo fatto vivere con i tuoi occhi.. ^_^

  50. In realtà gli occhi secchi non lacrimano, e fanno male proprio perché NON producono lacrime (quella spiacevole sensazione di sabbia negli occhi)… Gli occhi lacrimano quando sono irritati e l’unica cosa da fare è capire se il trucco che usiamo li sta irritando, e questo ha a che fare con le allergie o gli stimoli meccanici (ad esempio i mascara con le fibre: le fibre finiscono negli occhi e li irritano), NON con quanto secco sia un prodotto (un ombretto a meno che non abbia pezzi giganteschi di glitter non da irritazione fisica).
    Per favore, se un determinato fatto MEDICO non lo conosciamo, NON PARLIAMONE… O almeno informiamoci. Dankeschön.

  51. Grazie mille per la risposta! Devo dire che i prodotti che hai scelto sono proprio quelli che mi interessavano di più! E adesso resistere alla tentazione di fare un acquisto sarà ancora più difficile. Comunque attendo con ansia la review del fondotinta, che effettivamente sembra fantastico! Ciaooo

  52. Mi spiace molto dissentire, ma expo è stata un’esperienza terrificante! Sono andata ad ottobre e nello stesso giorno le presenze sono state circa 270.000 (ben oltre al capienza consentita), alcuni padiglioni come Giappone e Italia presentavano fin dal mattino alle 9.30 ben 7 o 8 ore di coda, altri ne avevano comunque 5 o 3..gli unici padiglioni senza coda o diciamo sotto l’ora erano piuttosto bruttini. In generale comunque ho capito che non vale la pena di fare più di mezz’ora di coda per nessun padiglione perchè dentro spesso e volentieri non vi sono altro che video (piuttosto banali oltretutto). Ad esempio il brasile…5 ore di coda per saltellare sulla rete, io ci sono passata sotto senza fare la coda (si poteva entrare anche cosi nel padiglione, ovviamente si perdeva “l’ebrezza della rete”) poi dentro niente dei vasetti bianchi appesi con dentro delle piantine finte.. inghilterra si entra in un alveare di metallo, spagna anche li video a caso e piatti alle pareti illuminati… E’ stata una fatica immane inutile e una giornata di vita buttata.

  53. In modo quasi impeccabile???? Vogliamo parlare delle 8 ore di coda davanti ad alcuni padiglioni? e del fatto che abbiano fatto entrare molte più persone rispetto alla capienza? e che quindi convertire la data dei biglietti open in realtà non serviva a nulla perchè facevano entrare tutti pur di far cassa??? e dei prezzi spaventosi per delle cose minuscole?? e del non legame di molti padiglioni con il tema del cibo? e del fatto che alcuni padiglioni siano vuoti con dentro uno o due video e basta? o che altri siano solo dei mercatini e nulla più, ore di coda per entrare in un mercatino!
    Se questo è organizzato bene signori miei..capisco perchè l’Italia è nella m….a

  54. la mia vicina è andata sabato, con il pullman organizzato quindi (stando a quello che ho capito) niente code all’ingresso. Poi però voleva assolutamente vedere l’italia, 4 ore e mezza di coda…..e alla fine 20 minuti dentro, delusione. Poi hanno passeggiato e guardato lo spettacolo, e stop! per una cosa così, posso farne a meno. L’unica era andarci a maggio quando nessuno se lo cagava ahahaha

  55. si si, ho capito. Le lacrime artificiali allora sono proprio quelle che danno insieme alle lenti a contatto!
    ma quelle del supermercato sono affidabili?

  56. Valerie bellissimo il tuo commento trasuda sensibilità, intelligenza e dolcezza. Grazie! Non so cosa tu faccia nella vita, fossi in te mi darei seriamente alla scrittura! 😀

  57. Mi sembra che Clio avesse fatto un post al riguardo qualche anno fa ma non lo trovo più, ma se ricordo bene consigliava di affidarsi ai sensi per capire quando un prodotto non andrebbe usato più: se ha cambiato colore, consistenza o odore è meglio non usarlo, idem se è stato esposto a caldo eccessivo o umidità e se si sono separate le fasi acquosa e grassa (come succede con smalti o gloss, quando si vede la patina untuosa trasparente o giallognola che galleggia sopra la parte colorata). Faccio così anch’io e non ho mai avuto problemi coi cosmetici!

  58. Sottoscrivo tutto e grazie per averlo scritto come io non sarei stata capace. Ci sono stata tre volte quando non c’era affollamento ed è stata la scelta migliore! EXPO mi è davvero piaciuto molto. Baci a tutte!

  59. Ragazze/i a cui lacrimano gli occhi, un consiglio da una a cui lacrimano anche solo per via della luce del mattino…il mio miglior rimedio è uscire di casa con gli occhiali da sole e tenerli durante tutto il tragitto. Non ci scappo…o così o piango come se fossi appena stata lasciata sull’altare 🙂

  60. grazie Clio, hai risolto un mio grande problema!!
    altre cose che mi piacerebbe leggere sono: i pennelli nella skin care, mi è piaciuto molto il post del team! e forre i approfondirlo, perché vorrei capire la differenza tra l’utilizzo dei pennelli e degli apparecchi tipo il clarisonic, il forea, gli attrezzi che vendono con le creme, eccetera, e ovviamente le mani…
    per quanto riguarda il correttore, lo si può utilizzare con qualsiasi tipo di formula di ombretto (crema polvere eccetera)
    Hai provato il sun kiss di armani o prodotti del genere?
    hai mai utilizzato nel make up i prodotti ad acqua, e in particolare quella specie di pasta bianca che si può comprare sul sito di Mac, la si può usare come la matita bianca, per far risaltare i colori degli ombretti? la si può mettere sotto il fondotinta?
    Lo usi il gloss, sugli occhi?
    Le acque termali, e le lozioni tipo la SKII, si possono utilizzare al posto del tonico, prima della crema?
    ma se anziché spendere soldi in creme , maschere, usassimo l’argilla o prodotti naturali, per minimizzare i pori, i diversi tipi di olio, per idratare la pelle, otterremo gli stessi risultati, o effettivamente i prodotti funzionano meglio?
    Le creme colorate possono sostituire il fondotinta?
    Scusami ti ho fatto tutte le domande che ho inserito nei vari post, sperando che ti possano essere anche d’aiuto per nuove idee, perché a me piacerebbe comunque sapere di tutte queste cose, anche perché mi fido della tua esperienza, onestà e professionalità
    ormai alle mie consuete preghiere aggiungo anche Padre Nostro dacci il post di Clio quotidiano…
    bacioni

  61. Ciao Clio!! Anche io sono stata all’EXPO.. Sai quando? Proprio il giorno in cui sei andata anche tu!! Mi sembra una barzelletta!! Arrivata a casa ormai sfinita ho visto il tuo post su instagram 🙂
    Bellissima esperienza, in particolare mi è piaciuto molto il padiglione della’Israele per il percorso organizzato all’interno!

  62. Ciao Clio! Ho il viso che, in alcuni punti, è ricoperto di peluria bionda, qual è la consistenza giusta di un fondotinta per fare in modo che questi peletti non risultino ancora più evidenti?

  63. a sapere che c’era Clio, era la volta buona che ci andavo anch’io, ma soffro di dolori in particolare proprio ai piedi, e non ce la farei a visitare uno spazio così grande, faccio fatica in un centro commerciale, ma anche solo in un supermercato e mercato figuriamoci all’expo!!! ciao

  64. Hai ragione ad essere dubbiosa della veridicità dell’affermazione… Perché è una baggianata bella e buona! Se gli occhi sono secchi non lacrimi manco a pagarle oro le lacrime

  65. ciao rita, sicuramente opterei per un fondotinta molto liquido e non pastoso o in polvere, perché questa consistenza metterebbe ancora più in risalto i vari peletti. Prova texture come quelle dell’Armani Maestro o il nude magiche di L’Oreal! besoo!

  66. Ciao Prisca! prego! eheh esatto, anche io non vedo l’ora di provarlo, perché ho visto i video di Charlotte Tilbury che fa sembrare questo prodotto davvero miracoloso! Vi farò sapere spero presto! besoo!

  67. ciao Chiara_28, come dicevo qualche giorno fa, o come ho fatto vedere nel tutorial su mia mamma, un gloss che trovo molto buono è quello Dior Lip Maximizer… certo non fa miracoli, ma se applicato prima del rossetto o comunque prima di truccarsi per poi completare il makeup vedrai che l’effetto sarà visibile! besoo!

  68. ciao d0nn0la! non conosco molto questo brand, e finora non mi è mai capitato di trovarli e quindi provarli. Se in futuro ne avrò modo vi farò sapere! beso!

  69. quello che hai scritto è bellissimo, e mi mangio le mani per non essere andata a giugno… purtroppo non ci sono andata non per sfiducia, ma perché pensavo che più avanti la gente si sarebbe smaltita, invece evidentemente l’hanno pensato tutti e si è verificato l’esatto opposto! Una cosa però potevano farla: limitare il numero di persone… è vero che i padiglioni in sé sono una bellissima esperienza, ma se in tutta la giornata ne puoi vedere solo uno non ne capisco il senso…

  70. Personalmente la mia esperienza all’expo è stata terribile. Sono partita da Treviso con una corriera alle 6 del mattino e sono arrivata a mezzogiorno (quando di solito ci si mette 3 ore) perché hanno ben pensato di fare dei lavori in autostrada… arrivati lì era impossibile visitare qualsiasi padiglioni senza fare almeno 2 ore di coda, cosa che mi sono rifiutata di fare… Ho scoperto poi di essere andata in un sabato da record, infatti alle 4 del pomeriggio la maggior parte dei ristoranti aveva già finito le cose da mangiare… A questo punto è vero che la mia colpa è quella di essermi presa tardi, ma cavolo veramente ormai non limitano più la gente, ne fanno entrare il più possibile pur di prendere più soldi possibile ormai che siamo alla fine, anche a costo di far visitare solo un padiglione in una giornata!! Per me è inammissibile…

  71. ecco! aspettavo il parere medico…..grazie di avermi letta 😉
    Quindi posso evitare il collirio e tutti i discorsi di ieri?

  72. Ciao Clio, dei prodotti di Charlotte Tilbury, mi piace il packaging e sì anche i colori della palettina che piace a te. 🙂
    Per ora non mi lacrimano particolarmente gli occhi.
    Il correttore al posto del primer a me non ha mai funzionato 🙁 (e io mi trovo bene con la base I <3 stage di Essence, a parte per il colore che vorrei fosse più chiaro).

    Direi che come domande ti posso rifare quelle che ho scritto nel post dei fondotinta per l'acne.
    Vorrei un correttore per coprire le macchie (ultimamente la mia pelle da mista è diventata più grassa), però il problema è che oltre a dover avere una consistenza adatta il correttore deve essere particolarmente chiaro, perché io sono molto chiara (uso il fondotinta Dior star nella tonalità 010).

  73. ma hai provato le “one day acuvue” linea “true eye”?
    Si tratta di lenti giornaliere (le usi una volta e poi le butti) davvero confortevoli, certo i primi giorni (tipo i primi 2 giorni) gli occhi si devono abituare, ma dopo non danno alcun fastidio. Inoltre, con le lenti a contatto si devono usare le lacrime artificiali, in modo che non si secchi l’occhio.
    Come regola fondamentale “non bisogna usarle più di 8 ore al giorno” (oltre alla regola importantissima di metterle con le mani pulite e senza aver toccato nulla una volta asciugate e se le togli per qualche ragione è meglio buttarle anche se non le hai usate per 8 ore cioè non è il caso di rimetterle di sera, piuttosto è meglio aprirne di nuove, perché i contenitori in realtà non sono disinfettati, almeno chè non compri un prodotto apposta per disinfettare, insomma non basta comprare il liquido per sciacquare le lenti).
    P.s. mai sciacquare le lenti con l’acqua, mi hanno detto che la lente a contatto brucia in maniera esagerata (io non l’ho mai fatto, quando si tratta di salute, rispetto tutte le regole), oltre al fatto che irriti e che poi si debba andare da un oculista.

    Le lenti a contatto giornaliere hanno anche la praticità di non dover stare attenti all’igiene della lente, perchè una volta tolte vanno buttate (basta quindi metterle e toglierle con le mani pulitissime).

  74. le lenti giornaliere non le posso portare perchè sono miope+astigmatica, con dei valori diversi da un occhio all’altro.
    Per il resto, le regole le conosco tutte alla perfezione……è dal lontano 1994 che provo a portare le lenti!

  75. Ciao Eleonora, ho avuto un po’ di congiuntivite (credo mi sia venuta perchè truccandomi ho combinato un pasticcio ahaha, mi ero andato mentre lo stendevo il fondotinta anche negli occhi, ovviamente adesso cerco di stare più attenta, piuttosto se non ho tempo esco senza trucco) mi pare un paio di settimane fa e ho utilizzato (senza la prescrizione di un medico) un collirio una volta al giorno (nella confezione c’era scritto di usarlo massimo 4 volte al giorno) per 3 giorni (nella confezione non c’era scritto quanti giorni usarlo), secondo te va bene?
    O adesso devo andare da un oculista? (la congiuntivite mi sembra passata)

  76. Le regole le ho scritte per sicurezza, ma non tanto per te (che immaginavo le conoscessi), ma più che altro perchè il blog viene letto da tantissime ragazze, non posso parlare di lenti a contatto con superficialità, i rischi di una errata gestione sono altissimi.
    Anch’io sono sia miope che astigmatica. Io le ho prese solo per la miopia, per risparmiare (perchè davvero le uso poco, tipo una scatola all’anno, quindi 15 volte all’anno), anche se so che è sbagliato.
    Spendendo il doppio dei soldi si può farsele mandare in negozio con dentro sia la gradazione per la miopia che quella per l’astigmatismo (io ho 3 gradi di miopia e 0,5 di astigmatismo).
    Mi ha detto mia madre che invece ci sono problemi se si ha miopia + astigmatismo + presbiopia, perchè non si possono correggere tutte e 3 con la lente a contatto.

  77. Ciao bella Clio! Dovrei acquistare un primer occhi, ho notato che è da un po’ che non ne parli… Hai qualche novità da consigliarci? Se potessi fare una classifica dei migliori, magari divisi per fascia di prezzo, ti sarei molto grata!
    Un bacione, se meravigliosa!

  78. Ciao Diana 🙂 allora non sono un medico, però studio Ottica e Optometria ed è per questo che mi intendo un po’ di lacrime artificiali. Se non hai più disturbi credo che tu possa stare tranquilla, magari se ti dovesse risuccedere passa dal medico prima di auto medicarti 🙂

  79. Io sono stata all’expo venerdì e sabato scorsi.
    Un fiume di gente mai vista prima, per il viale principale non si camminava nemmeno da quanta ressa c’era.
    Ho speso 76€ di biglietto con ingresso valido per due giorni e avrò visto si e no 6 padiglioni (i più piccoli e i più “snobbati”, che avevano comunque un paio di ore di attesa luno). I più gettonati (Italia, Emirati, Giappone ecc) avevano OTTO ORE DI CODA. Alle dieci e mezza del mattino, dico! mezzora dopo l’apertura. Improponibile.

    E’ una tipica italianata, è una vergogna, uno scandalo, e sono furibonda per come, tanto per cambiare, nel nostro paese ci sia solo l’interesse per guadagnare PIU’ CHE SI PUò SENZA BADARE ALLA QUALITA’. Avrebbero dovuto lasciare l’accesso ad un tot. n. di persone e poi chiudere i cancelli (so che all’inizio funzionava così, ma poi hanno visto che si guadagnava di più a far entrare gente illimitatamente), per garantire la possibilità, a chi pagava fiori di euro di biglietto, di visitarlo tutto. La gente cosa deve fare, prendersi una settimana di ferie per vederlo? Ma noi no, siamo ingordi, siamo avidi, vogliamo sempre arraffare tutto, e i risultati sono una vergogna!

    E’ uno scandalo, e lo ripeto.

  80. CONCORDO PIENAMENTE CON TE. SCANDALOSO. SERVIZIO PESSIMO, SOLO DESIDERIO DI ARRAFFARE PIU’ CHE POTEVANO A SCAPITO DEL SERVIZIO. Scusa le maiuscole ma sono ancora indignata

  81. io sono andata ieri all’expo ed era la mia seconda volta.. ieri c’era un casino seppur era martedì.. rinuncerò a vedere il giappone perchè c’è sempre troppa gente te l’hai visto? gli emirati è stato il primo padiglione visitato ed anche il mio preferito. ieri sera per ultimo ho visto la colombia e mi ha colpito tantissimo!

  82. Ciao! Ho vissuto a NY per un po’ e ti posso dire che quella di Buddy è un’attività tanto fumo e poco arrosto ;p come si può immaginare è stato bravissimo con il marketing (programmi TV ecc) in Italia ma in America è sconosciuto a tantissima gente e ci sono torte, cup cake, dolci vari molto più buoni e belli altrove nella big city! Io sono andata alla sua pasticceria a Times Square perché quella originale a Hoboken è un po’ scomoda e fuori Manhattan. Come si può immaginare è la classica attrazione per turisti e il dolce che ho preso era molto nella media, nulla di straordinario.

  83. Ma pensa… Ed io che ero convinta fosse il top.. A parte che a me tutte quelle torte con tanto di impalcatura non ispirano….
    Però pensavo che fosse talmente buono, che ne valesse la pena..

  84. se gli occhi ti si infiammano e lacrimano facilmente robette come colliri alla camomilla o all’eufralia male non fanno, nel senso, non sono colliri antistaminici o cortisonici… sono solo cose lenitive senza agire veramente da anti-infiammatori/antiallergici.
    se la lacrimazione è buona magari non hai bisogno delle lacrime artificiali…
    Il problema esattamente qual’è?

  85. Ciao Clio, quando non è specificato dalla casa produttrice, come facciamo a riconoscere i prodotti non comedogeni?
    Si tratta solo di inci o ci sono texture che è meglio evitare?

  86. allora, ti spiego e ti ringrazio già per il consulto medico.
    Il mio problema è che appena esco di casa iniziano a lacrimarmi tanto gli occhi, a maggior ragione se sono giornate fredde o secche.
    Ma mi lacrimano per esempio anche appena metto la matita o il mascara,cioè proprio nel momento in cui avvicino qualcosa all’occhio. Questo è il mio problema attuale.
    Poi, riguardo al discorso lenti a contatto, il mio dubbio è partito quando ho letto la frase “gli occhi secchi lacrimano”.
    Ti spiego: ho provato negli anni tantissimi tipi di lenti a contatto, ma non sono mai riuscita a tollerarle. Gli ottici mi dicevano che avevo una lacrimazione buona, perchè me la misuravano ed era buona. Questi i fatti. Leggendo il post ho pensato, erroneamente: non è che la lacrimazione era buona perchè nel momento in cui avvicinavano la cartina, l’occhio lacrimava, ma in realtà li ho secchi?
    Mi sono spiegata?
    poi mi hai detto tu che non ha senso quella frase, e allora ho già risolto il dubbio.
    resta la domanda: per i miei occhi che lacrimano, MA NON SI IRRITANO, me li tengo come sono, o provo qualche collirio?
    grazie, e scusa il papiro….spero di non aver fatto ancora più confusione!

  87. mi pare si tratti di inci. Bisogna evitare gli oli. Devono essere prodotti oil free.
    Comunque non sono sicura, quindi aspetta la risposta di Clio.

  88. Si si. Se sono sul passeggino o carrozzina passano davanti, come ancge le fonne incinte e le persone con handicap! Si può fare!

  89. clio la mia domanda per te: sabato scorso mi sono tinta di un castano ramato, da castano cenere che ero. Esistono matite per sopracciglia sul ramato? E se no, cosa potrei fare per uniformare il colore delle mie sopracciglia a quello dei capelli?

  90. Ciao Clio, mi consiglieresti delle fibre per le ciglia? quelle della essence non le trovo più già da tempo e non saprei cos’ altro prendere.. grazie.. un abbraccio 🙂

  91. Ciao Clio, volevo chiederti alla fine tu utilizzi i famosi braccialetti che contano passi calorie bruciate, qualità sonno etc etc, ?! viste le tue bellissime passeggiate a New York che quando condividi con noi trovo fantastiche, volevo avere le tue impressioni riguardo il suo utilizzo. Grazie per tutto.

  92. Cliooo, senti. Ho appena finito di guardare di guardare la review sui rossetti nude di kate moss e i tuoi denti sembrano ancora più bianchi del solito. Allora, a parte il Colgate Max Whitening, svelami il tuo segretoooo!!! Se è solo questione di Bleeching che ti fa il dentista, dacci qualche info. Ogni quanto lo fai??? é dannoso per i denti???
    Bacioniiiiii

  93. Hmm, i colliri alla camomilla o all’eufralia male non fanno, quindi potresti anche provare, tanto non sono farmaci. Per il resto magari la prossima volta che vai dall’oculista chiedi un po’

  94. Ciao Clio, grazie prima di tutto x questo spazio in cui ci rispondi a tante domande, la mia domanda è adesso che è autunno e si avvicina l’inverno come ti comporti con l’spf continui ad usare una crema idratante con spf tutti i giorni come vorrebbe la “regola” oppure no? baciiiiiiiiiiiiiiii

  95. io di charlotte tilbury ho il penelope pink e lo adoro…e la rebel palette, adoro i toni del verde. vale la pena spendere un po’ di soldini in più per questi due prodotti. mi piacerebbe un sacco la crema viso pre-make up, ma costa veramente troppo…

  96. ciao Clio, ciao ragazze… sono stata assente dal blog ultimamente per impegni lavorativi… ma meglio per me 🙂 tanti post da leggere!! cmq ecco la mia domanda: io sono un insegnante e un mio amico, un truccatore, mi ha consigliato di usare il rossetto rosso a lavoro, perché attira l’attenzione sulle labbra, e di conseguenza, su quello che sto dicendo… in effetti mi sembra che il discorso fili, ma temo che sia eccessivo un rossetto rosso di mattina… cosa mi consigli? un bacio

  97. Ciao Clio , ho una curiosità
    Come trascorri il tempo libero ? Tra blog e make up di sicuro avrai la settimana piena e ti concederai un giorno tutto per te. Come lo trascorri ? E seconda domanda , hai fatto fatica a farti nuovi amici quando ti sei trasferita? E tutt ora in una grande metropoli come quella è difficile mantenere le amicizie ? Grazie baci
    Francesca

  98. ciao Franci un mascara con fibre molto conosciuto che ho provato anche io è quello dell Younique! lo puoi trovare online! Purtroppo fibre simili a quelle di Essence non penso ci siano! 🙁 beso!

  99. Ciao Merina, ultimamente è uscito il nuovo primer della Benefit, l’air Patrol, ma direi che magari potrei parlarvi di altri prodotti in un altro post se proverò altre novità! besoo!

  100. Ciao Clio, siccome già da un po si parla di Natale e dell’anno che verrà volevo sapere se ci sarà l’agenda 2016 Cliomakeup. Grazie, ciao.

  101. Ma se non sbaglio quelle della essence non le producono più perché non le trovo da un bel po’ di mesi 🙁 grazie per la risposta! *.*

  102. Ciao Lu123,

    io e mio marito siamo stati a maggio 2014 a NY, e siamo stati nel puntovendita che hanno aperto a Time square… il bancone era pieno di dolci colorati ed invitanti, ma poi all’assaggio erano banalissimi, del tipo pan di spagna e panna… Non so se andando alla pasticceria da Carlo sia meglio, ma a noi ha deluso.

  103. DOMANDA: Io soffro di raffreddore cronico e per questo mi soffio molto spesso il naso quindi bb cream o fondotinta che sia viene via. La mia domanda è: esiste una bb cream, fondotinta, base, cipria o qualsiasi cosa che non venga via al primo soffio?

    EXPO: io ci sono stata quattro volte e le prime due ho visitato dei padiglioni in cui ero SOLA come per esempio il padiglione zero. Ci sono andata a fine agosto un sabato e una domenica. Ho trovato molte file invece la settimana scorsa quindi ho visto solo due padiglioni e poi mi sono persa fra i vicoli a mangiare cose stranissime 🙂

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here