Ciao ragazze!

Oggi non parliamo dei look delle celebrità, ma delle loro attività …fuori dal set! Una in particolare ha catturato la mia attenzione: ultimamente, infatti, tantissime VIP si sono date alla pubblicazione di blog o magazine online!

Mettono su delle vere e proprie redazioni: scrivono loro direttamente affiancate da giovani giornaliste/contributor, oppure si ‘limitano’ a gestire il magazine: e i risultati spesso sono interessanti!! Da Gwyneth Paltrow a Zooey Deschanel, da Blake Lively a Shay Mitchell e molte altre: voglio mostrarvi quelli secondo me più interessanti (ebbene sì: parlano soprattutto di beauty)!

Se siete curiose, leggete oltre!

cliomacbook
Ma chi è questa che senza saper recitare nè cantare, pretende pure di avere un blog?!? Bohhh! Mi hanno detto che si chiama tipo Cleostandup o Cliomakessoup… ma voi lo conoscete?!? Ehehehe 😀

Innanzitutto: le critiche. Già Gwyneth Paltrow, pioniera in questo campo tra le celebs, aveva ricevuto nel 2008, anno della pubblicazione del suo seguitissimo Goop, una valanga di critiche. E le stesse critiche si sono ripetute, tali e quali, nei confronti di Blake Lively quando ha aperto il suo Preserve, proprio quest’anno. Le ‘accuse’ di solito sono state cose come ‘non le bastava fare l’attrice?’, ‘ma con tutti i soldi che già fa, doveva pure mettersi a scrivere?‘ oppure, quelle diciamo leggermente meno cretine, che sostengono che ‘consigliano a persone comuni oggetti inaccessibili perché non hanno la concezione comune dei soldi‘. Vi assicuro che ho letto queste cose anche su articoli di giornale, non i soliti commenti che lasciano il tempo che trovano – e la critica spesso parte dal fatto che sono donne (o bionde!!!). Allora, penso che il discorso sia diverso per quanto riguarda alcune subrette che si inventano fashion blogger: il sito in questo caso diventa solo un’ulteriore vetrina, un SuperInstagram diciamo (che non fa male a nessuno, per carità, ma è forse meno interessante). Invece tra i magazine e i blog che ho visto (qualcuno lo seguo anche!) ci sono delle cose innovative e ben fatte: tra l’altro siccome hanno creato un’impresa che dà anche da lavorare a giovani scrittrici/giornaliste/appassionate, sinceramente non ci vedo davvero niente di male, anzi!

image
Ma sul serio?? Nel 2014 ancora si parla ancora di…’bionde’?!?!

1) Partiamo proprio da Gwyneth, che è stata una delle prime! Il suo Goop è seguitissimo e famosissimo! Da un po’ è anche un e-commerce (nel senso che vende anche degli articoli) e in generale tratta di lifestyle: le fan sapranno che la bella attrice in questione è una salutista e adora cucinare. Ha pensato quindi innanzitutto di condividere le sue ricette e tutto ciò che ritiene trasmettere positività: anche la grafica rispecchia questo obiettivo! Poi Goop è cresciuto e ora facendo zapping sul sito si può scoprire come fare i muffin, qual è il miglior modo per vestirsi nelle mezze stagioni, alcuni consigli sul fai da te, suggerimenti su come migliorare la propria routine… insomma un po’ di tutto!

5-0
Gwyneth sul blog ci mette anche la faccia 😉
goop home
La home page di Goop, il blog e e-commerce fondato da Gwyneth Paltrow

Come potete immaginare, anche in campo beauty, Gwyneth e le sue editor dispensano consigli di salute, bellezza, prodotti, ricettine bio ecc! Nel complesso lo trovo ricco e curato!

goopbeauty
Questo è un articolo (o meglio, una selezione di prodotti) firmato direttamente da ‘gp’. E’ interessante e trovo che i consigli non siano nemmeno ‘inaccessibili’ come le è stato criticato! Per esempio consiglia sulle labbra e le zone più screpolate/irritate di tutto il corpo il Biafin, che è una crema normalissima da farmacia che costa 9€ per 100ml.

2) Questo lo seguo anche io!! Si tratta di The Beauty Departed, aperto da Lauren Conrad – un personaggio televisivo conosciuto qui in USA per i suoi numerosi reality, divenuta poi anche stilista. Beh il sito è delizioso e raccoglie moltissimi consigli, fai-da-te, suggerimenti, ispirazioni ecc davvero utili, alla portata di tutti e ben spiegati! E’ specificatamente dedicato al beauty, quindi si troverà di tutto su capelli, makeup, unghie ecc ecc! È attivissimo anche sui social ed è aggiornato costantemente: lo consiglio!

Beauty-Department

Lauren-Conrad-Wallpapers-15
Lauren Conrad

3) Il blog più divertente, tra quelli gestiti dalle star, è senz’altro HelloGiggles di Zooey Deschanel! Sembra quasi che sia stata proprio la simpatica e squinternata Jess Day a idearlo (il personaggio interpretato da Zooey in New Girl): il blog infatti mantiene sempre un tono molto ironico e buffo (proprio come il personaggio di Zooey) e tratta in modo simpatico e brillante ogni tipo di argomento (quindi lo cataloghiamo di nuovo come di lifestyle)!

Critics' Choice Television Awards - Arrivals
Zooey Deschanel
helloclio
Quando aprite il sito, passando il cursore sulle tre faccine (quella al centro è Zooey stilizzata, le altre due sono le sue due socie), si metteranno a ridere: le adoro!!

…Da come superare la rottura di una storia a come affrontare il trauma della sveglia la mattina, da cosa aspettarsi dopo i 20 anni, alle immancabili manicure e look dell’attrice (che è una vera appassionata di nail art): insomma, la noia non è un rischio!

zooeyblog
Qui l’articolo l’ha scritto direttamente la makeup artist che ha truccato Zooey agli Emmy del 2012

4) Questo l’ho scoperto scrivendo il post, ma è davvero interessante! Si tratta di un blog creato da Alexis Krauss, cantante dei Sleigh Bells (gruppo famoso soprattutto per le colonne sonore: da Gossip Girl a Bling Ring), appositamente per denunciare alcune ‘bugie’ della beauty industry. Non a caso il blog si chiama Beauty Lies Truth: il blog è tenuto dall’artista e da un’attivista ed è pieno di ricette fai-da-te (interessante crema per le pelli grasse: 2 parti di olio di cocco, 1 di olio di semi di albicocca, due gocce di olio essenziale di citronella e 1-2 gocce di olio di rosmarino), notizie sulle ‘beauty bullshit‘ (le ‘porcate’ del mondo beauty) e tanto altro… Le spignattatrici lo ameranno!

alexis-krauss-clio
Alexis Krauss mentre lavora per il suo blog! Mi è già simpatica 😀
beautyliestruthclio
Uno screenshot dal suo blog

Ragazze, se siete curiose di vedere cosa hanno combinato Blake Lively, Shay Mitchell, Olivia Palermo, Naya Rivera (la Santana Lopez di Glee) e qualcosina in più… continuate a leggere il post!

198 COMMENTI

  1. non conoscevo tutti questi blog….frequento solo questo….ma la Gwineth che parla di cucina l’ho vista pure in tv. Girava per l’Italia e sembrava il Cracco a stelle e striscie…la Clerici versione light…mah….sarà…ma come disse l’illustre scrittore….a ciascuno il suo…

  2. mah, secondo me non c’è niente di male se oltre a fare le attrici aprono un blog! certo che la gente è buona solo a criticare! nel senso, se danno buoni consigli su argomenti che conoscono bene come la moda che problema c’è?

  3. Ciao Cliuzza!!! Non sapevo di tutti questi blog! Seguo solo il tuo, per il resto adoro ancora le riviste cartacee eheheh :-))

  4. Ciao Clio io conoscevo solo quello di Gwineth Paltrow, ma apro subito dicendo che chi ha scritto l’articolo di GQ evidentemente è una mora che ancora crede che il male del mondo è dovuto solo a loro, alle BIONDE!!!!! E chi scrive è tinta color cioccolato fondente, ma di mio ho i capelli neri!!!!! Detto questo mi è piaciuto molto leggere che anche le celebs fanno anche altro, io personalmente non ho nulla in contrario anche perchè forse è un modo per aprirsi altre strade nonostante siano già famose e brave attrici e cantanti non come sosteneva GQ! Anche perché già dimostrano ampiamente il loro talento e i blog che ho visto menzionati sono fatti bene e parlano di cose che comuni mortali e celebs hanno in comune; quelli che mi piacciono di più sono quelli di Gwineth Paltrow e Blake Lively quest’ultimo poi mi ispira particolarmente. Sinceramente non capisco tutte le critiche che si sono tirate facendo un loro blog se come hai detto tu poi danno lavoro anche a tante persone.

  5. Ho provato a seguirne qualcuno in passato ma come ho già detto, sono una che si stufa presto.
    Se mi sono soffermata sul tuo è perché c’è tutto quello che cercavo, anche senza saperlo.
    A me tanto basta, non ho bisogno d’altro 🙂

  6. Ora vado sul blog della Palermo e le scrivo che non basta avere il nome italiano per profossarsi conoscitrice delle abitudini cosmetiche dello Stivale. Odio la male informazione!!!!
    Tutti gli altri mi sembrano molto carini, se non avessi scelto di seguire solo te, Clio, seguirei anche Jess!!! Un’occhiata gliela butto…

  7. beati loro che si annoiano… io ci ho pensato tante volte ad aprirne uno ma ci dovrei stare sempre dietro e non ho manco facebook..si scriverà così??? e poi da me è strano nel senso che a vedermi sarei proprio il tipo da social ma invece no. avevo una cosa in mente per farlo proprio come mi sarebbe piaciuto ma ancora non ho attuato nulla perchè ci vorrebbe tempo…tanto tempo… questo comporterebbe oltre a lavorare stare al pc anche la sera????????????????????????????????????????????? mmmm ecco il problema…. se lo facessi di lavoro… uuuuuuuuuuuuh che bello! ma non ho idea nemmeno da dove si comincia e poi come fai a mantenerti? non so niente di questo mondo, lo seguo solo

  8. Se le star del cinema oltre a recitare,vogliono gestire i propri blog,che lo facciano pure.Sarà un modo in più per coltivare le loro passioni e farsi conoscere anche in un’altra veste.Che fastidio possono dare?Mica lo capisco.Ma la gente che campa di critiche non è meglio che spende il proprio tempo in qualcosa di utile e costruttivo?Una vita fatta di critiche e malignità,è una vita squallida.Molte persone si devono fare un bell’esame di coscienza e dare una ridimensionata alle proprie opinioni.Detto questo grazie Clio per questo bel post.Ora che so dell’esistenza di questi blog,andrò a curiosarmeli eheh 😀

  9. Interessante post… un paio di blog li ho salvati tra i preferiti, per seguirli e cercare di migliorare il mio inglese 😉
    Io non ci trovo nulla di male nel fatto che alcune star abbiano voglia di aprire un loro blog, non vedo il perchè di tutte queste critiche, se non si è d’accordo si può sempre non seguirle no?
    Che poi quasi sicuramente quelle che criticano e snobbano sono sempre quelle super interessate ai gossip o agli scandali tra i vip e che se incontrano la star per strada la fermano per avere la foto da pubblicare sui social network… pessime!!

  10. diciamo che trovo strano che persone che possono incanalare la loro creatività/emozioni/sentimenti ecc per esempio recitando, sentano anche il bisogno di esprimersi attraverso un blog. non ne hanno abbastanza di essere sotto il riflettori e costantemente esposte? forse perché io il blog lo vedo come uno spazio per persone che non riescono ad averne, per vari motivi. lo vedo come una forma di espressione propria, anche se, immagino, più diventa grande e maggiore è la pressione e lo sforzo per mantenersi se stesse…
    diverso è il discorso lavoro, se queste persone famose riescono a creare lavoro per altri, ben venga!!! penso che tantissimi scrittori talentuosi oggi non riescono, per la crisi della carta e creare contenuti è diventato sempre più difficile perché sembra che sia stato detto tutto…anche se naturalmente non è così.
    cmq, detto ciò, ho un parere neutro, perché
    ognuno è LIBERO di esprimersi COME MEGLIO SENTE!

  11. Certo che la gente trova sempre una ragione per criticare! Ma che male c’è se delle attrici/modelle o quello che sono tengono anche un blog! Poi le critiche sui soldi le odio davvero! Ma non può essere che la Paltrow abbia altri interessi a parte la recitazione? È così assurdo? Boh, la gente ha sempre da ridire.

    Comunque io non ne avevo la più pallida idea poiché seguo solo il tuo blog, ma mi hai messo una curiosità incredibileeeeeee!!! Li visiterò tutti e sono certa che alcuni mi piaceranno proprio (quello di Zooey se è divertente come il suo personaggio in new girl sarà uno spasso!!!) 😀
    Quindi, Clietta, ancora una volta grazie per avermi illuminata su tutte queste cose! Praticamente mi tieni aggiornata sul mondo xD ogni post è una scoperta!! 😀
    Vado a vedere il blog di Zooooooeeeeeyyy (e la storia delle faccine! Ahahahah

  12. Concordo. Ho anche notato che per alcune è un modo per uscire dal dimenticatoio o “riciclarsi” in qualche modo.
    Non ci vedo niente di male onestamente, nessuno è costretto a seguirle e chiunque (critici compresi) può aprirsi un suo blog o canale youtube.

  13. Ciao meraviglie del blog! Seguo Clio e il suo blog da tanto… ma questo è il mio primo commento. Comunque ritornando al post come sempre molto interessante, conoscevo gia quasi tutti questi blog delle ceb e piu volte sono andata a leggerli ma non so… c’era qualcosa che non mi “invogliava” a continuare a seguirli. (Forse perche l’inglese non è molto mio amico! 😛 hahah) comunque questo è l’unico blog che seguo… perche qui c’è tutto quello che mi piace e quello che cerco! tanti mega baciiii! :*****

  14. Ciao Clio! Non sapevo per niente che tutte queste attrici/celebrities avessero dei blog, io mi sono sempre fermata a te soltanto! Però voglio curiosare nel blog della Lagerback perchè mi sta molto simpatica ahahha

  15. Che bellissimo post, grazie! Per me che disegno e sviluppo blog è stato molto interessante scoprire che stili piacciono a queste donne famose e carismatiche. Tra l’altro mi danno un’ottima impressione come blogger, sembrano affrontare gli argomenti che trattano in maniera molto interessante e non è una cosa scontata.
    Seguivo già da tempo The Beauty Department, di cui amo alla follia l’impostazione grafica oltre che i tutorial, ma ora credo proprio che il mio reader si arricchirà di qualche new entry… Goop e Hello Giggles in primis 🙂
    È un caso che queli che m’ispirano di più siano i primi tre che hai riportato? 😀

  16. Il blog che preferisco in assoluto e di cui non mi perdo un post è il tuo ovviamente!!! Qui si può parlare di tutto e scambiarsi consigli su qualunque cosa e tu Clio ci proponi ogni giorno post interessantissimi! Tra quelli che ci hai proposto mi ha incuriosito quello di Lauren Conrad, Zooey Deschanel, Alexis Krauss e Naya Rivera e penso proprio che andrò a curiosare nei loro blog! Quello che non mi ispira proprio è quello di Olivia Palermo, troppo snob per i miei gusti, io sono abituata bene, leggo Clio ogni giorno! 😛

  17. Grazie Rossella! Mi sembrava un blog con un bel clima di amicizia anche da “fuori”.. e avevo ragione! Siete tutte gentilissime…. grazie per la vostra accoglienza! :** bacii!

  18. Tra questi comunque mi ispira quello di Blake Lively, che sarà sicuramente stupendo come tutto ciò che riguarda Blake Lively <3

  19. mmm non mi convincono, non perchè un’attrice può fare solo l’attrice, ma quando una persona ha molto seguito farebbe bene a parlare solo di cose che conosce bene. motivo per il quale, se voglio informazioni su un argomento preferisco un blog o una rivista o un video specifici sull’argomento e magari di una persona competente. ormai tutti fanno tutto..preferisco chi fa poco ma bene piuttosto che tanto di tutto ma in modo mediocre.

    un esempio? crema per pelli grasse con 2 parti di olio di cocco? mmm Alexis mi sa che non ci siamo.. :/

  20. Concordo. Non mi piace la “tuttologia”dilagante; preferisco scegliere in base alle reali competenze e conoscenze. Ciao

  21. Ogni tanto penso “chissà come sarebbe aprire un blog”, non nascondo che mi piacerebbe condividere, come fa Clio, i miei pensieri e le mie passioni in un blog, io ne seguo molti perchè adoro lo scambio di consigli! Però poi sono conscia di non essere la persona più costante di questo mondo, anzi, ho cominciato tantissime cose nella mia vita e le ho lasciate a metà, sono fatta così purtroppo 😛 Alla fine è un impegno e bisogna prenderlo seriamente, soprattutto se non si ha un team di scrittori e giornalisti e web designer che fanno il lavoro per te, come fanno le star! 😉

  22. Dico la verità, io non ho una grande passione per i blog (infatti per adesso ne seguo solo due, compreso questo). Non mi interessa sapere cosa mangia a colazione la star X, né come sopravvive alla sveglia (certi post per me sono inutili). Qualche volta ho l’impressione che la gente in realtà non abbia nulla da dire, ma dica qualcosa a caso pur di apparire, ed è una cosa che detesto.
    Poi non metto in dubbio che quelli citati da Clio siano interessanti, non li conosco e quindi non giudico. In generale però non destano la mia curiosità.

  23. Mmm non hai affatto torto, cara la mia Eva. Io in realtà pensavo ai blog più in generale: agli outfit, alle ricette… però in effetti quando si entra nello specifico, escono le magagne!

  24. è quello che ho detto nel mio commento….va ben tutto…nessuno fa del male a nessuno…ma….a ciascuno il suo….e brufoli da chilo con alexis e l’olio di coccoooooooo!!!!!

  25. Non avevo la minima idea dell’esistenza di questi blog delle star… una vera scoperta! Comunque sia, non mi stupisco più di tanto del fatto che ci sia sempre qualcuno a criticare (e magari fossero critiche costruttive!), senza sapere quanto impegno possa celarsi dietro un progetto. Purtroppo il mondo gira sempre allo stesso modo. Io, personalmente, sono dell’idea che chiunque abbia qualcosa di interessante da dire lo deve fare, trovando il giusto modo per farlo, poi potrá riscontrare pareri favorevoli e non, ma giudicarlo spetta alle persone che spendono un po’ del proprio tempo per interessarsi al lavoro di qualcuno. Per me non è facile interessarmi seriamente a qualcosa, tant’è vero che il tuo blog, Clio, è l’unico che seguo, senza perdermi una sola parola dei tuoi post. Continua così!!!

  26. Ho letto l’articolo, molto scarno della Palermo. Praticamente, l’errore è nel titolo. Generalizza le abitudini cosmetiche della sua amica Giorgina, come segreti italiani di bellezza. E poi… sembra faccia pubblicità ai prodotti Matis Paris. Purtroppo non posso lasciarle un commento, perché devo avere un account Facebook (che non ho intenzione di avere).
    Se è questo il livello del suo blog… Mamma mia… Non è degna di pulirti le scarpe, Clio.

  27. Onestamente non riesco a capire il nesso fra fare l’attrice/essere un personaggio visibile e NON poter aprire un blog/sito/negozio/bancarella dell’usato.

    Davvero nel 2014 il lavoro che facciamo è l’unica cosa che ci definisce e non è possibile avere anche un cervello senziente e magari qualcosa da dire?

    Hanno una vita agiata, vero, hanno più soldi della media, vero, sono spesso sotto i riflettori, vero anche questo.
    Ma fanno male a qualcuno nel condividere le loro idee ed il loro modo di vivere?
    Ricordiamoci che fare l’attore non sempre vuol dire potersi scegliere i ruoli da interpretare, è un lavoro ed in quanto tale ogni tanto bisogna scendere a compromessi.

    Leonardo fu: pittore, ingegnere e scienziato, disegnatore,
    ritrattista, scenografo, anatomista, musicista ed oltre a questo si
    occupò di architettura e scultura…e siamo ancora qui dopo più di
    500 anni a prendere spunto e ad imparare…

    Credo sia davvero li caso di dire BASTA a queste ETICHETTE.
    Una persona ed una mente lo sono a 360° non solo per quello che fanno dalle 8 a.m. alle 18 p.m.
    Quindi ben vengano tutti quelli che hanno qualcosa da dire, da condividere, da mostrare, da insegnare, a prescindere dal modo in cui decidano di farlo.

  28. ognuno può aprire un blog ecc..l’importante è che però non sia il solito modo per attirare l’attenzione o la fama…prendiamo il tuo ad esempio…qualche volta parli anche di te è vero ma non di certo x l’obiettivo prima citato…io non sono solita seguire i blog però il tuo offre ad esempio degli spunti davvero interessanti ed è questo secondo me il punto forte o motivo per cui si debba prire un blog.. parlare di argoemnti interessanti, non esporre la propria vita unicamente per la fama.. è diverso poi il contesto degli artisti che parlano di sè perchè li si indirizzano ai propri fan

  29. Ditemi quello che volete ma a me Blake Lively mi sta proprio antipatica, sarà perché in gossip girl non sopportavo il personaggio di Serena……ma chissà! Cmq viva i blog

  30. Cliooo grazie milleee! Subito iscritta a questi blog (non tutti) non ne conoscevo nessuno due o tre in particolare sono troppo carini

  31. Non vedo che male ci sia, ognuno di noi può aprirsi un blog, ce ne sono milioni, alcuni interessanti, alcuni meno, una star non si differenzia da noi da questo punto di vista..magari per lei è un modo anche per rilassarsi! sicuramente una gioia per i fan

  32. Ehi cara omonima! Mi sa proprio che hai ragione! Infatti anch’io ho pensato subito alla quantità di olio di cocco nella ricetta per pelli GRASSE! mhh.. :*

  33. Allora, parto dal presupposto che da quando ho visto Emma del 1996 per una cosa come sei giorni di fila e, dato che amo i film tratti da jane austen, nell’ultimo periodo sto adorando Gwyneth Paltrow!! 😀 di conseguenza il suo blog mi ispira un sacco 🙂 comunque io non ci vedo niente di male in questi progetti, sarà anche un modo per farsi vedere ancora di più, ma è una cosa che comunque riesce a far sentire le persone comuni più vicine alle loro attrici preferite, e che mostrano che, quando non sono sotto i riflettori, le star sono come noi, mangiano, leggono e trovano rimedi per i brufoli 😀 forse le star hanno da invidiare alle blogger come Clio, o Michelle Phan in America, il fatto che loro ricevano un feedback quotidiano da persone vere e che le adorano, mentre le attrici sentono solo urla mentre sono sul tappeto rosso… Secondo me è bello che vogliano avvicinarsi di più al pubblico 🙂 un bacione ragazze!! :**

  34. Ci mancherebbe! Se avrai bisogno di un consiglio non esitare, c’è sempre qualcuna di noi pronta ad aiutarti…Clio in primis! 😉

  35. Ciao ragazze e ciao Clio ☺️! Io non avevo assolutamente idea di questi blog anche perchè non avevo idea di questo mondo prima di scoprire il tuo tramite fb. Quindi siccome mi piace molto, non mi sono messa a girovagare sul web. Inoltre siccome seguo realmente quello che scrivi (ho anche comprato 1 kg d yogurt greco

  36. Ciao Ragazze, invece a me queste iniziative piacciono un sacco perché dimostrano quante abilita’ abbiamo in un mondo che ci vuole sempre più specializzati su una cosa: non siamo robot che vengono programmati per eccellere in un paio di funzioni, ma donne in continuo sviluppo da 0 a 99 anni :)))) quindi evviva chi e’ attrice ed apre anche un sito di e-commerce per promuovere i propri interessi.

  37. Assoluta fan e follower della bella Filippa ^^ tra le italiane c’è anche il blog di Alessia Marcuzzi “La Pinella”, molto carino e bellissimi i post di fashion!

  38. Ciao a tutti! Il sito http://thebeautydepartment.com/ l’ho seguo da circa un mesetto ed è davvero carino: spazia dalle acconciature, ai segreti del trucco e altro ancora, spiegando il tutto attraverso
    immagini e passaggi molto semplici. Non serve nemmeno sapere l’inglese! Pensare che l’ho scoperto per puro caso su Bloglovin…

  39. Ciao Clio, non sapevo di questi blog. Anche da noi i blog impazzano…anche fra le vip meno famose…ti indirizzo su alcuni da vedere…
    – The Blonde Witch Project di Iaia de Rose ( ex concorrente di un reality andato in onda anni fa…chiamato 123 stalla e attuale presenter di QVC Italia ) blog che diefinirei motivazionale…Iaia ti indica come abbandonare il ruolo di principessa sfigata per diventare una strega buona ma furbetta e sicura di sé
    – Into the wow di Chiara Centioni, presenter di QVC Italia anche lei, blog per chi ama mangiare sano e per chi adora gli animali, soprattuto i cani. Trovate anche dritte di stile per il genere vintage

    Un’amica in affitto , di Margherita Zanatta, figlia del giocatore di basket Zanatta, appunto e ex concorrante di un grande fratello di qualche anno fa…qui si parla di tutto, anche di argomenti moolto piccanti!!!
    Ciaooooooooooo

  40. Io proprio ieri ho iniziato a seguire il blog di Zoey Dechanel perché mi erano capitati un paio di articoli sott’occhio e mi avevano fatto morire di risate, perché esprimono verità universali e consigli di vita con una leggerezza e una simpatia che fa trasparire tanta intelligenza. Non vedo l’ora di esplorare gli altri blog che hai descritto, che da quando sego il tuo il mondo dei blog che prima mi pareva complesso e contorto ora mi pare un paradiso per chi non vuole omologarsi alle solite sciocche riviste ma vuole imparare davvero qualcosa, e riflettere, mentre si svaga.

  41. Clio questo post mi è piaciuto molto, hai parlato in modo secondo me molto sensato di tutti questi blog e dei vari pro e contro.
    Mi ispirano moltissimo quello di Zoey Deschanel e di Blake Lively perchè mi sembra siano più particolari rispetto agli altri, hanno quel tocco di diverso che li fa spiccare.
    Gli altri sono un po’ più tutti sulla stessa onda ma darò anche a loro un’occhiata.
    Sta di fatto comunque che di solito preferisco i blog un po’ più personali, come il tuo in cui racconti anche di te stessa, quando un blog diventa una serie di articoli tipo sito giornalistico un pochino me ne disinteresso.

  42. Anch’io sono dell’opinione che ognuno è libero di fare ciò che vuole quando e come vuole per cui non vedo perchè essere un personaggio pubblico/famoso debba in qualche modo limitare la libertà della persona. Solo una cosa: un conto è partire da zero magari con una telecamerina e qualche nozione base di informatica e mettere a disposizione degli altri ciò che ognuno di noi sa fare senza l’aiuto di nessuno, un altro è partire già con un nome alle spalle!!! Internet ha preso piede negli ultimi tempi e dà i numeri alla tv proprio perchè ci ritrovi gente come te, entri nella loro cameretta dove stanno giocando ai video games, nella loro casa, conosci il nome dei loro gatti (come quelli tuoi, Clio), insomma in qualche modo sei spronato anche tu a fare qualcosa, a mettere a disposizione degli altri le tue capacità, i tuoi pensieri. Persone molto timide possono scrivere in un blog non sapendo neanche loro di esserne in grado magari perchè a scuola hanno avuto qualche prof “str…….o” che li ha bloccati psicologicamente! Nel mio caso, ti dico, ad esempio, ci sono tanti ragazzi (maschi) che fanno l’uncinetto o la maglia, mi scrivono e vorrebbero condividere queste tecniche con noi donne perchè magari hanno visto la nonna che lo faceva ma non hanno mai avuto il coraggio di chiederle di insegnare loro come si fa (vedi il risultato che hanno ottenuto quei due ragazzi tedeschi che l’inverno scorso coi cappellini myboshi hanno conquistato l’Europa e non solo)!!!! Poi logicamente in ogni cosa ci vuole professionalità per cui dietro a un blog o sito o canale YT che ha dei numeri importanti ci devono stare per forza dei professionisti, però per essere genuina una cosa deve partire dal basso e poi evolvere sempre al meglio e non partire dall’alto e poi magari collassare su se stessa come sta succedendo alle tv che non investono sulla sperimentazione.

  43. Beh non ci vedo nulla di male nel fatto che persone che sono seguite da makeup artist di fama e sono consigliate da esperti di moda dicano la loro e diano pareri in merito, non sono esperte ma qualcosa avranno pure imparato no? Non mi sembra che nessuna di loro si spacci per make up artist, chef o altro, scrivono solo di ciò che gli piace così come fa Clio quando a volte ci propone alcune sue ricette.

  44. Ciao ragazze!!! Allora io seguo soltanto 2 blog: questo!! :))))) e quello della Pinella (Alessia Marcuzzi). Lo trovo molto carino e ben fatto, amio avviso. Mi piace come scrive e lei la trovo simpatica e molto easy! Conoscevo solo per “sentitio dire” i blog di Gwyneth Paltrow e Blake Lively. Ho letto anch’io qualcosa circa le polemiche rivolte contro la Lively. Non voglio credere che ancora oggi nel 2014 si discrimini una donna per il colore di capelli!! Mi rifiutoooooo!!! Tutti gli altri non li conoscevo affatto, ma ora che ho letto questo post visiterò sicuramente quello di Lauren Conrad e di Zooey Dechanel, quest’ultimo mi incuriosisce particolarmente!!! :))
    Non ero a conoscenza dei NOSTRI SEGRETI DI BELLEZZA!!!:-D Qualcuno avvisi Olivia Palermo!!! 😀
    Detto ciò, non trovo assolutamente niente di strano che alcune celebrity decidano di aprire un blog, anzi se il ruisultato è buono e soprattutto, come dice Clio, crea nuovi posti di lavoro perchè no? Perchè criticare sempre e tutto a prescindere??
    Infine, lotta blog vs rivista cartacea…. per me è parito merito! E’ pochissimo tempo che scrivo su questo blog, nonostante lo legga sin dall’inizio, ma mi piace tantissimo! Lo trovo un ottimo modo alternativo per rimanere sempre aggiornati, informati e per scambiare le proprie idee ed opinioni con altre ragazze! Il tutto con un CLICK!! Però, devo ammettere che, per quanto mi riguarda, la rivista cartacea conserva ancora il suo fascino! Una delle mie riviste preferite è Elle e sfogliare le pagine, sentire il profumo della carta, insomma “toccare” è qualcosa che mi rilassa e a cui non rinuncerei mai!
    Grazie mile per il post Clio! Sempre ricco di dettagli! Mi è piaciuto tantissimo!:))) Un bacio a te e a tutte le ragazze del blog!!:***
    P.s dimenticavo: seguo anche il blog di Misya! Qualcuna lo conosce?

  45. Non conoscevo questi blog e mi hai incuriosito a darci un’occhiata (anche se leggere tutto in inglese dopo un pò mi stanca…

  46. assolutamente possono fare quello che voglio, dico che io personalmente preferisco seguire per il make up una make up artist, per la moda una stilista, per il cibo uno chef, ecc.
    mio padre fa il dentista e praticamente vivo nel suo studio da quando sono nata ma non per questo mi sentirei di dare consigli sui dentifrici o carie (anche perchè non sarebbe così interessante :P). credo sia una responsabilità scrivere su un blog..finchè una scrive che adora abbinare il rosso al fuxia, non fa nulla, al massimo vedremo in giro più gente con abbinamenti assurdi, ma per esempio quando si inizia a parlare di ricette fai da te o alimentazione o altri argomenti più delicate dovrebbero fare più attenzione o evitare. 🙂

  47. per prima cosa vorrei dire che GQ, il giornale che hai postato all’inizio, è davvero una fornace di cattiverie gratuite e articoli che inneggiano alla banalità e all’ovvietà quindi non c’è da stupirsi che ancora ragionino in termini di bionde/non bionde… Detto questo a prima vista mi incuriosiscono molto quello di Zooey e Blake (che sembra davvero raffinato)! Per quanto riguarda le critiche che fanno a blog di questo genere, trovo sempre che siano abbastanza generiche e sempre mirate a fare traffico su siti o generare chiacchiere da portinaia.

  48. Me li sono segnata tutti! ;D
    mi interessa particolarmente quello di gwyneth e blake che adoro come persone anche se non le conosco ma sembrano proprio delle brave persone.. Grazie Mille Clio!!

  49. Ciao Eva, scuso se mi intrometto 🙂 Quello che dici è vero, come per qunato riguarda l’alimentazione o altri argomenti che richiedono una specifica preparazione. Però è anche vero che si tratta di persone con una grande visibilità! Sono seguite da milioni di persone! E magari un consiglio detto da loro ha maggiori probabilità di essere seguito! Ovviamente parliamo di buoni consigli! Se questi si rivelassero sbagliati o dannosi per qulacuno, loro sarebbero le prime a rimetterci, proprio perchè ci mettono la faccia, hanno un nome! Penso ad esempio al blog di Blake Lively:” Ha come obiettivo quello di dare voce a chi non ha i riflettori puntati addosso (dal barbiere locale, al cuoco-non-stellato…) e attraverso l’e-commerce cerca di promuovere l’artigianato e le aziende più piccole e locali.”
    Quante possibilità avrebbero queste persone di farsi notare? O semplicemnete di farsi sentire? A volte la fama può aiutare chi ha bisogno e in quei casi, ben venga che una celebrità si esponga e ci metta la faccia!

  50. Scusate se mi intrometto nella chiacchierata… 😛 sapete io sono veramente bionda… quindi dovrei apire un blog… ma… sulla questione della bellezza… ci sarebbe da discutere…. hahahah 😉

  51. Ma che ignorantella questa Olivia Palermo, ma poi questa chi è? E soprattutto, da dove viene con questo nome?? Scusate tanto, ma non sopporto proprio le signorine so-tutto-io….

  52. Ora mi tirerò le ire di tutti, ma lo dirò lo stesso, se ho bisogno di COMPETENZE REALI non le cerco su un sito internet o un blog gratuito, ma ASSUMO qualcuno a PAGAMENTO per il servizio che richiedo.

    Prendendo ad esempio questo blog, Clio è brava e competente, ma qui da CONSIGLI e PARERI in merito a quel che lei SA e PROVA sulla SUA pelle e sui SUOI tratti fisici,(dando poi la possibilità di fare altrettanto rispondendole), e se davvero avessi bisogno di un make up personalizzato allora la contatterei chiededo un appuntamento per far si che in esame siano i MIEI tratti le MIE esigenze, retribuendola per il lavoro professionale che svolge.

    Mi sembra, sempre più spesso, che si confonda quel che si consiglia perchè piace e ci si trova bene, con dei dictat da seguire alla lettera.
    Io stessa sono diplomata in informatica, ma ho speso tempo e fatica personale per seguire i corsi universitari di erboristeria da esterna per piacere personale, e trovo terribilmente avvilente pensare di poter parlare solo di informatica e codici di programmazione perchè ho un diploma in mano mentre invece sono mancante di laurea in erboristeria.

    Il dialogo è alla base dell’evoluzione, se ognuno stesse chiuso nel suo guscio senza uscirne mai finiremmo per estinguerci, così come la curiosità intellettiva.
    Cerchiamo di non azzopparci da soli…visto che già ci hanno pensato con l’attuale sistema scolastico che impedisce ai ragazzi di imparare ad usare il cervello per PENSARE e RAGIONARE.

  53. Brava…anche io la penso come te. A parte Clio io seguo però anche due altri blog, quello di Lisa Eldridge e anche di Giuliana. Punto. Sono il mio appuntamento quotidiano, un must a colazione 😉

  54. Non ti intrometti affatto! 🙂 Sono d’accordo con te, per i buoni consigli, la grande visibilità è una buona cosa 🙂 però è sempre un’arma a doppio taglio perchè spesso a seguire i blog sono ragazze molto giovani che magari prendono le parole di un blog alla lettera. Vorrei solo che tutte le blogger fossero veramente consapevoli e soprattutto SICURE di quello che scrivono e non si improvvisassero qualcosa che non sono.
    Baci cara! 🙂

  55. Io anche seguo solo il tuo di blog Clio .. Non sapevo nemmeno che queste attrici avessero un blog tutto loro .. Ma mi incuriosiscono, soprattutto quello di Gwyneth e quello di Lauren conrad 🙂 .. Quella che a pelle mi sta davvero molto antipatica è olivia Palermo, ma chi si crede di essere??? Mah … Baci Cliooo

  56. uuuuh Irene! come ti capisco! anche io sono terribilmente e, temo, irrimediabilmente, incostante… ci provo a cambiare eh, ma non ci riesco proprio..
    mi entusiasmo per TUTTO! e dico TUTTO! e non è che le cose che lascio a metà non mi piacciano, è solo che nel frattempo ne ho scoperte altre che mi interessano DA MORIRE!!! ahahaahha tremenda!
    bacissimissimi bellissimaaaaa!!!!

  57. Io seguo The Beauty Department da tantissimi anni ed è bellissimo! ci sono sempre tante idee carine e facili sia per il trucco che per i capelli che per le nail art…e poi mi piace un sacco anche Amore&Vita perchè come dici tu tratta di argomenti davvero disparati!!! baci Cliooo

  58. Olivia Palermo è una cosiddetta “socialite”, ovvero una di quelle ragazze che partecipa costantemente ad eventi mondani e che è conosciuta praticamente solo per questo! e come dici tu ha proprio l’aria di una che-solo-lei-sa-e-tu-sei-ovviamente-nessuno XD XD

  59. Ciao Alice! Hai centrato il punto, sicuramente su internet ci sono dei consigli ma non tutti purtroppo sanno mettere a fuoco questa cosa. A volte trasformano una persona in un idolo che non può dire altro che la verità. Ti faccio due esempi di due youtubers: carlita che fa le ricette e pepperchocolate che parla di alimentazione. Personalmente non seguo nessuna delle due, non per antipatia ma per non interesse. Mi è capitato però di leggere dei commenti ad alcuni video. Ragazze alle prime armi che si mettono a spignattare ricette abbastanza complesse o ragazze che comprano tal libro sull’alimentazione e non mangiano più carne rossa perchè è scritto così. Queste sono le cose preoccupanti, purtroppo chi scrive in internet ha una grande responsabilità e non se ne può liberare pensando “cavoli loro se quelle 13enni non sanno usare il cervello per pensare e ragionare e mettono 7 gocce di olio essenziale”..non so se capisci quello che intendo.
    Non dico che per esempio Clio, dovrebbe parlare SOLO di make up, ma un conto è consigliarci sulla pedicure, un altro è, come fanno altre, dare opinioni da inesperte su argomenti delicati.

  60. Stasera non ne usciamo!:-D Alla fine ci troviamo d’accordo! com’è questa cosa?! 😉 Sulle ragazze molto giovani la penso esattamente come te, però se un ragazza molto giovane, parliamo di un’adolescente, segue un blog alla lettera non è che posso prendermela più di tanto con chi ha scritto sul blog. In questi casi direi: e il genitore dove stava?? Anche quello che si scrive quì potrebbe essere preso alla lettera o peggio mal interpretato! Se io che sono maggiorenne e vaccinata seguo il consiglio di Clio e poi mi trovo male, non posso mica prendermela con lei! Clio ci dà dei consigli che secondo la sua esperienza e le sue idee, sono giusti ma con me potrebbero rivelarsi sbagliati. Spetta a me capire se quel consiglio fa per me ,e di conseguenza, decidere se seguirlo o meno.

    Baci anche a te Eva!!:-))

  61. Ovviamente c’è un limite ed è bene che chi scrive un blog lo conosca però dalla sbirciata che ho dato a questi siti nessuno di loro sembra dare consigli astrusi, sono le solite cose logiche e sensate del “mangia sano e fai movimento” con qualche spunto personalizzato e qualche esperienza personale al seguito. Finchè si resta su questo genere mi sembra molto difficile riuscire a fare danni pur non essendo esperte.
    Purtroppo da quello che scrivi immagino ci siano blog gestiti da persone scriteriate che danno consigli potenzialmente dannosi ma spero che siano l’eccezione e non la regola 🙂
    (tra l’altro scusa se nel commento di sopra sembro superacida, mi riesce difficile a volte far passare il tono reale quando voglio scrivere solo un paio di righe di commento 😉 )

  62. Ecco. Sui due casi che hai portato avrei da scrivere tomi, papiri, opuscoli, dispense (?).
    Ma nun ciò voglia sinceramente.
    Posso solo dirti che conosco l’argomento e concordo con te al centpeccent (come direbbe Abatantuono)

  63. QUANTO HAI RAGIONE!!!!!
    poi hai dimenticato la categoria che più non sopporto: quella delle blogger che fanno “marchette” ai vari brand/prodotti spacciandoli per consigli personali, dicendo “è fantastic” etc etc… magari manco li hanno provati!!!!

  64. Proprio così Ester, anche io mi chiedo come si possa diventare più costatante, ma non trovo la risposta! Meno male che ci sei tu che mi capisci :-* <3

  65. Non li conoscevo! Che bell’idea questo post!!!! Mi ispirano soprattutto quelli di Lauren Conrad, Gwyneth Paltrow e di Blake Lively! Ma mi converrà leggere quello di Filippa, almeno è in italiano 😀

  66. Allora, mettiamola così.
    Se tendenzialmente la penso come Anais, capisco le motivazioni di Eva basate su una maggior professionalità e competenza.
    Per quanto riguarda me nello specifico, i blog che ho provato a seguicchiare li ho mollati perché asettici, freddi, autoreferenziali.
    Quello che cerco in un blog NON dev’essere ciò che riesco tranquillamente a trovare su una rivista, e cos’ha il blog di Clio più degli altri?
    Cosa mi ha portata a scegliere proprio questo, a fermarmi qui?
    La varietà, ma soprattutto l’interazione. Fra Clio e noi e tra di noi.
    Io considero i commenti parte integrante di questo sito che è quasi diventato una sorta di forum, dove ho la possibilità di riflettere su argomenti più spinosi o lasciarmi andare quando si tratta di argomenti più “leggeri”. E imparo, e penso.
    C’è scambio, condivisione, movimento.
    Era appunto quello che cercavo senza saperlo, e non avevo ancora trovato.
    La messa è finita figliuoli e figliuole 😀

  67. Pure io! Si devono sfidare con una torta al cioccolato, che ne dici? Ti piace? Calcola che a me piace tutto, so’ de bocca bona 😀

  68. Ora me li vado a curiosare tutti eheheheh anche se guarderò solo le immagini perché io e l inglese abbiamo litigato!!! 😛

  69. Che belli questi blog, andrò a curiosare! Invece è un po’ che pensavo di chiederti un Coolspotting su Filippa Lagerback, la trovo sempre molto elegante, raffinata e perfetta in ogni occasione. grazie

  70. Ciao Eva, io ho la pelle grassa, mista/grassa da’ tempo utilizzo l’olio di cocco e..almeno su di me, funziona. Utilizzo anche un olio seboregolatore per pelli grasse di dott Hauschka (naturale) e mi ci trovo benissimo! Si tende comunemente a pensare che chi ha la pelle grassa non possa o non debba usare olii. Ma non è sempre così, certo ognuna di noi è diversa e fa’ caso a se’, ovvio. Però ormai da diverso tempo si usano olii per le pelli grasse, certo dipende che tipo di olio si usa e come.. però ripeto, io mi trovo bene. 🙂

  71. Io considero i commenti parte integrante di questo sito che è quasi
    diventato una sorta di forum, dove ho la possibilità di riflettere su
    argomenti più spinosi o lasciarmi andare quando si tratta di argomenti
    più “leggeri”

    VERISSIMO! Io amo leggere i commenti delle ragazze tanto quanto amo leggere il post di Clio! Te lo immagini un post senza commenti?? Sarebbe un post a metà, un blog a metà!

    Tempo fa. leggevo soltanto il post e tutti i commenti e una delle cose che mi piacevano di più, e ancora adesso è così. è quando, leggendo un commento, dico: Vedi? Non ci avevo pensato! Ottima riflessione! magari, subito dopo leggevo un commento in cui si diceva il contrario!:-D La cosa bella è proprio questa: ognuna di è libera di esprimere la propria opinione e soprattutto libera di pensarla diversamente, senza che venga insultata o altro! In questo blog ho visto una grande educazione e un gran rispetto per le opinioni altrui! Questo è senz’altro uno dei motivi che mi ha spinto a dire la mia, ad unirmi a tutte voi! Sembra veramente di stare tra amiche! C’è un bellissimo clima di armonia qui e spero che sia sempre così!:-))
    P.s. sintesi bye bye!:-D

  72. Brava Alice! La penso esattamente come te! Un conto è LEGGERE consigli, opinioni, recensioni, qua e la’. un conto è prendere per oro colato tutto quello che ci viene proposto. Abbiamo una testa, usiamola! Come vogliamo noi, come pensiamo noi.. non perché lo faccio dato che lo ha detto tizio, piuttosto che caio.. quindi sarà sicuramente così! Poi…se voglio un parere specifico su di me e solo per me, prenderò appuntamento con un esperto! 😉

  73. ma non è un’ereditiera stile kim kardashian? 🙂 nemmeno a me comunque piace, soprattutto per i giornali, che spacciano i suoi look per “semplici e facili da copiare” quando in realtà non esce di casa senza almeno 1000 euro di roba addosso

  74. Certo ma infatti anche io ho i miei olietti pur essendo pelle mista, mi turbavano le quantità, un conto è usare l’olio di cocco per struccarsi, ma farne più dl 60% di una crema mi sembra tantino :/

  75. Ehehehe so che è difficile passare il tono tramite commento 🙂 ma non mi sei sembrata acida 😛 comunque era generale il discorso, non riguardo questi blog in particolari, finchè sono consigli semplici e comuni ci sta. 😉

  76. hai ragione ma infatti ci sono persone intelligenti come Clio che specifica sempre “in base al mio tipo di pelle”, “su di me è così, magari su un’altra ragazza è colà”, ecc..ma altre si credono paladine della verità assoluta. Come fa Clio, bisognerebbe sempre far presente che sono opinioni 🙂

  77. Io non ho parole per le critiche fatte a blake! Ma quanto è (scusate il termine) stronza la gente? Blake è stata l unica ad aprire un blog FATTO CON IL CERVELLO, è molto diverso dagli altri blog e lo trovo fantastico.

  78. Grazie Clio per i tuoi spunti sempre molto interessanti! Io per ora leggo solo il tuo blog che neanche a dirlo adoro 🙂 e avevo letto un’articolo tempo fa riferito al blog di blake. Sicuramente mi hai incuriosito e andrò a sbirciarli tutti, per primo però quello di Zooey, lei mi fa impazzire! Peccato che sono una capra con l’inglese il mio grosso limite…

  79. Ora mi hai messo curiosità….mi andrò a cercare i blog delle celebrità di casa nostra, giusto per vedere le differenze con quelle americane

  80. Io l’olio di cocco x struccarmi lo prendo sciolto (liquido) dal barattolo e me lo butto in faccia tipo….acqua! 🙂 secondo me sta poi a come si toglie, infatti dopo che faccio questa “innocua” operazione devo spruzzare tutto il lavandino del bagno con lo sgrassatore!! 🙂

  81. ciao clio 🙂 non sapevo ci fossero tutti questi blog, ma dopo aver letto questo post sono andata a cercarne alcuni sui vari social! sembrano molto interessanti, soprattutto the beauty department e preserve us! grazie che ci tieni sempre aggiornate e ci fai scoprire cose nuove! avrei una domanda per te: hai mai provato fondotinta della deborah e della l’oreal? cosa ne pensi? quando puoi faresti una review dove esprimi la tua opinione?o anche solo rispondere a questo post! grazie ancora, un bacione :*** :))

  82. Ciao Pam sono andata a leggere il post ed è troooppo forte!!! Ringraziamo Cliuzza per averci fatto scoprire queste chicche!!;-))

  83. Ciaoo!
    Non sapevo dell’esistenza di questa moda! Personalmente quello che mi ha attirato più di tutti è quello di Blake Lively (mio idolo indiscusso in fatto di look e make up), ma anche altri blog sembrano interessanti, il problema però è uno solo: non ho voglia di leggere in inglese! Lo parlo benissimo e lo studio pure (insieme al tedesco,francese,latino e italiano) ma la scuola non è neanche iniziata quindi sono in stato di pigrizia degli ultimi giorni. Se avrò voglia in futuro passerò a dare un’occhiata (sopratutto a quelli di make up e nail art), comunque grazie per avermi/ci informata 😉

  84. io a parte clio seguo un po’ makeupdelight, sunny, beautydea, temptalia, giallozafferano per le ricette, badtaste per il cinema, multiplayer per i videogiochi e alcuni blog sulla scrittura e letteratura.
    penso che darò un’occhiata a quello di zoey dechanel e quello di filippa…

  85. No che non sei l’unica! Quando non sono qui, faccio cose vitali, ossia, lavoro, mangio, bevo, faccio step e dormo. Non ho nemmeno il tempo per cecarmi gli occhi ahahahahah

  86. Ecco siamo in due, sostituisci step con cucinare o lavare piatti/vestiti/casa…io mi porto avanti perché a lavoro leggo nelle pause pipì ahahah

  87. evidentemente certi vip hanno talmente tanto bisogno dell’ attenzione dei fan che anche nel tempo libero cercano la “dose” per sentirsi bene.. concordo in tutto!!!

  88. eh ma come struccante lo metti e poi lo lavi via, come crema che ti tieni tutto il giorno e fai assorbire del tutto…aiuto…poi lo sgrassatore serve anche per la faccia!

  89. ciao girls…io non sono molto esterofila quindi sinceramente non mi attirano questi blog “esteri”, ma dopo il blog di Clio sono diventata dipendente di un blog che è stato consigliato proprio da qualcuna qui e che è straordinario, è MODAPERPRINCIPIANTI di Anna Venere, lo adoro e lo consiglio a tutte!!! ho letto qualcosa anche su Sunny ma non riesco a fidarmi…su 10 recensioni, 9 sono sponsorizzate e una è su prodotti che si è comprata da sola…guarda caso le piace sempre tutto boh….ora mi è presa un po’ la mania delle fashion blogger, ma solo italiane….e di solito guardo solo le figure hahahaha SONO PIGRAAAAAAA, un bacione a tutte!

  90. Ciao a tutte!
    Io adoro il blog di the beauty department! Lo seguo da anni e adoro tutti i post. Tuttavia ho solo una correzione da fare Clio: Lauren Conrad ci ha solo messo il nome per sponsorizzarlo. Gli articoli sul make up sono scritti dalla MUA Amy Nadine, mentre quelli sui capelli, dalla hairstylist Kristin Ess! =) Entrambe sono altamente qualificate, perciò c’è da fidarsi 🙂

    Consiglio a tutte anche il blog canadese beautyeditor.ca ! E’ un blog davvero onesto, dove si possono trovare recensioni sugli ultimi prodotti per trucco e capelli, e interviste speciali con makeup artist varie (hanno intervistato anche la mua di Emma Stone ed Olivia Wilde).

    Buona giornata!

  91. Anch’io seguo Anna! E’ davvero la migliore! Ogni suo post è un incoraggiamento a volersi bene e ad accettarsi per quel che si è, senza porsi troppi problemi nei confronti del nostro corpo 🙂

  92. Al mio ragazzo piace Zooey Deschanel, leggendo il post gli ho detto meravigliata “ehi zooey ha un blog!” e lui “ah si lo sapevo, lo seguo ogni tanto perchè ci sono delle cose carine!”. Inutile descrivere la mia faccia… ahaha Clio grazie a te l’ho smascheratooo!!

  93. Capisco quello che intendi dire, ma non riesco a condividerlo appieno, per il semplice motivo che parto dal presupposto che dietro la tredicenne che prova cose “nuove” debba esserci la famiglia, a spiegare cosa sia sano e cosa no.
    Del resto se io aprissi un blog o un canale YT e consigliassi alla gente di buttarsi da un ponte o di imitare Paris Hilton con i suoi “problemini” con sostanze illecite ben pochi mi seguirebbero no?

  94. ti dirò, non era una critica la mia, semplicemente mi chiedo come sia possibile…? o meglio, credo che io, dopo aver passato la giornata sovraesposta, avrei bisogno di rintanarmi, ma evidentemente non tutti hanno gli stessi bisogni. oppure, mi riferisco alle attrici, proprio perché interpreti sempre altre persone, vuoi uno spazio dove essere solo te stessa….non lo so, le motivazioni possono essere mooolte altre!
    cmq, per me ognuno può fare ciò che vuole, c’è un posto al sole per tutti!!! oh yes!!!
    ciao!

  95. Seguo quasi tutti quelli che hai citato, compreso quello di Blake e sono pienamente d’accordo con te. Sinceramente non capisco perché tutti si siano accaniti così tanto contro di lei. Certo, io sarò anche di parte perché l’ho sempre adorata, ma perché prendersela tanto per un blog? Non lo usa per mettersi in mostra, per ribadire quanto sia bella e ricca e perfetta e con un uomo da sogno quindi perché? Perché cominciare a dirgliene di tutti i colori dal primo giorno di apertura del blog dove c’era solo il post di presentazione? Bah.. L’invidia è proprio una brutta bestia!

  96. IO non vedo l’ora di leggerti! rendi ogni post divertente e scherzoso, si vede che scrivi il tuo blog con dedizione e in italia sei sicuramente la piu innovativa!

    anche se parlo inglese non so quanto tempo passerò guardando quei blog, inizierò con emily di pll o filippa pero

  97. si si, anch’io dopo il lavoro preferirei starmene un po’ tranquillo (e non sto da una vita sotto riflettori e telecamere!!) il fatto oltretutto è che succede di imbattersi in blog il cui contenuto è seguito perché postato dal vip ma allo stesso tempo spesso l’ argomento viene preso un po’ troppo alla leggera così da invalidarne il contenuto..in parole povere spesso si crea disinformazione!! poi come dici te.. ognuno è libero di fare ciò che vuole!! 😉

  98. sì Mark, mi trovi d’accordo, anche se non vorrei dare giudizi facili. generalizzando, è un rischio possibilissimo, il blog ha successo perché la personalità che c’è dietro è rilevante e trainante, ma non è indicativo di giusta informazione, in automatico…poi ci sono molti pensieri validi, ricercati e supportati da studio serio, che purtroppo, data la scarsa visibilità, sono travolti e nessuno ci fa caso. è un po’ la realtà in tanti ambiti, come nella vita comune…

  99. Nooooo hahaha con CLIOMAKESSOUPS mi hai fatto morire dal ridere Cliuzza!!!!! XD in questi giorni sono molto presa e non riesco a leggere come prima giorno per giorno, sigh! Però appena posso recupero! Questo post mi è piaciuto molto come sempre, trovo che tu sia davvero unica 🙂 di questi celebrity blog conoscevo dolo quello di Lauren Conrad, ma l’ho seguito per poco, è molto carino ma noioso… mi ispira invece quello di Gwinet, quando avrò tempo andrò a curiosare 😉

  100. Non ho mai sentito parlare di Sunny ma anch’io adoro Anna! Fa davvero un ottimo lavoro con dedizione e serietà e il risultato è davvero ottimo! Una vera e propria guida che tutte le donne dovrebbero leggere!

  101. ma guarda Sunny fa recensioni prevalentemente, molto dettagliate ma troppo impersonali per i miei gusti. Da Anna invece io sono rimasta stregata…è come se mi fossi accorta di non aver mai pensato al mio fisico e al mio corpo prima di leggere il suo blog…diffondiamo diffondiamo che fa bene a tutte!!! BACI!!!

  102. Non sapevo dell’esistenza di tutti questi blog! L’unico che conoscevo già e seguo quotidianamente è quello di Zooey Deschanel, hellogiggles! 🙂 Sembrano molto interessanti anche quello di Blake Lively e quello di Gwyneth Paltrow!

  103. Mo me li spulcio tutti! =D =D grazie Clio! <3

    Io ho bisogno di un bel blog che mi dia una mano a riutilizzare vestiti estivi in inverno senza sembrare redicola.. quindi una super fashion blogger che crea svariati outfit.. consigli? Grazie!! =D

  104. Questo me lo segno!
    Sto studiando in Canada, ma questo proprio non lo conoscevo xD
    Avresti per caso qualche altro sito, blog da consigliarmi? 😀
    Visto che sono qui, vorrei migliorare la lingua anche seguendo personaggi inglesi, ma dai canali you tube ai blog, non so mai come muovermi per cercarli ^^”

  105. Anna è davvero la migliore! Mi ha aiutato a valorizzare il mio fisico e non la ringrazierò mai abbastanza **

  106. Questo post è stato una scoperta! Non avevo idea che cosi tante star tenessero un blog! e.. Trovo molto interessante quello di B.Lively (non capisco il perchè delle critiche) e quello di Gwyneth Paltrow! 🙂 Ma la nostra preferita rimani tu Ciooo 😀 😀 😀

  107. Si, decisamente! È importante diffondere l’ottimo lavoro di Anna che non parla solo di fashion, moda e frivolezze, ma soprattutto di autostima e valorizzazione femminile 🙂

  108. Clio cosa ne pensi delle Fashion Blogger che sono diventate famosissime qui da noi in Italia? Meritano davvero il successo? O e’ solo merito del loro del loro aspetto fisico o di qualche raccomandazione (essendo qualcuna figlia d’arte)?

  109. Grazie Clio per questo post , carino scoprire che la storia del blog diverte anche le famose !!! Alla fine è un modo per sentirsi un pò meno sole e condividere le proprie piccole passioni…soprattutto quando si è costrette a stare troppe ore al PC e poche all’aria paerta. Nel mio piccolo anche io ne ho uno…mi farebbe piacere lo visitaste e facessimo unqa chiacchera ogni tanto 🙂
    http://makeupocchiverdi.wordpress.com/

  110. io seguo quello della Paltrow e il blog della Marcuzzi! Seguire quello di Filippa Lagerbach è un’ottima idea: lei è carina, semplice…..ora me lo vado a spulciare!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here