Ciao ragazze!

A quanto pare è arrivata la primavera… e anche se quasi nessuno se n’è ancora accorto (a NY nevica, e in Italia piove ovunque, vero?) direi che è il momento giusto per pensare alla nostra pelle che a breve inizierà a scoprirsi, lasciando intravedere a poco a poco, braccia, gambe e spalle, dopo aver indossato per tanti mesi abiti pesanti e coprenti. Per far sì che appaia morbida, levigata e luminosa un alleato della nostra beauty routine è sicuramente lo SCRUB! Vediamo allora come eseguirlo correttamente, quante volte è importante farlo e soprattutto qualche utile ricetta! 😉

coverscrub

Lo scrub è un trattamento di bellezza davvero facile da fare e realizzare ed è molto amato da tutte le donne perché il suo scopo è quello di eliminare le cellule morte dalla pelle che tendono a rendere più spento e grigio l’incarnato. In pratica con lo scrub possiamo riuscire a esfoliare lo strato più superficiale della pelle, lasciandola più fresca ed elastica con pochissimi gesti!
Massaggiando la pelle (del corpo o del viso) in modo delicato con un apposito prodotto, si riesce quindi anche a contrastare l’invecchiamento cutaneo, perché si favorisce la rigenerazione di cellule nuove sullo strato più superficiale della pelle.

smooth-silky-legs

Ma iniziamo proprio a vedere cosa sono e come si effettuano gli scrub per il corpo e a capire come realizzarli!
Per realizzare un buon trattamento scrub bisogna avere un prodotto che riesca a ‘strofinare’ delicatamente le pelle (quindi una componente esfoliante) ma al tempo stesso che la protegga e la idrati, in modo da compensare ‘l’aggressività’ del primo ingrediente. Per questo quasi sempre un buon prodotto per scrub è costituito da una parte più granulosa e una più compatta o fluida.

maschera-scrub-viso-sucre-frappe
Con un prodotto di questo tipo, si riesce come vi ho detto a rinnovare la pelle, ma anche ad eliminare le diverse impurità che possono ostruire i pori: polvere o sebo in eccesso (anche sul viso) si possono infatti tranquillamente rimuovere se effettuiamo uno scrub.

Ma come si effettua correttamente uno scrub?

3-Easy-DIY-Body-Scrub-Recipes
Per la pelle del corpo il momento ideale per lo scrub è quello del bagno e della doccia. Insomma, un bel momento di coccole per la nostra pelle, che sicuramente aiuta anche a rilassarci molto! La pelle quindi deve essere umida/bagnata e non asciutta, perché altrimenti il trattamento risulterebbe troppo aggressivo. Una volta bagnata la pelle, possiamo applicare il nostro prodotto da scrub e massaggiarlo delicatamente con movimenti circolari anche direttamente con le mani, insistendo magari su talloni, gomiti o zone in cui la pelle è più secca o dove vediamo maggiormente la pelle morta (ad esempio le gambe).
Una volta eseguito il vostro scrub, dovete risciacquare tutto accuratamente e idratare subito dopo molto bene la pelle.

body-lotion-skin-cream
Questo secondo passaggio è infatti importantissimo: poiché con lo scrub andiamo a togliere lo strato superficiale della pelle, questa può risultare più ‘secca’ e delicata e quindi la cosa da fare è restituire subito l’idratazione che abbiamo tolto con lo scrub. Avendo eliminato lo strato di cellule morte, inoltre, tutti i trattamenti successivi e i prodotti che andremo ad applicare, saranno assorbiti sicuramente meglio dalla pelle.
E’ importante ripetere lo scrub più volte nel tempo, ma non troppo spesso. La frequenza giusta per il corpo è massimo di una volta a settimana, o volendo anche due. Fare un’esfoliazione a distanza di tempo troppo ravvicinata potrebbe infatti rendere la pelle troppo secca e sensibile! 😉

In commercio esistono tanti prodotti già pronti per lo scrub, ma devo dire che io non sono una grandissima fan e il perché ve lo spiego subito.

scrubs

In passato ho avuti diversi barattoli e prodotti vari per lo scrub e inizialmente mi sono anche trovata bene, ma poiché ero (e sono) solita effettuare uno scrub prima della ceretta (e ve lo consiglio per un risultato migliore dell’epilazione!) notavo che le strisce di cera non aderivano mai bene alla pelle, costringendomi così a doverne sprecare molte.

bg-wax

Con il passare del tempo ho capito che il problema erano proprio gli scrub che compravo (o che mi venivano inviati) perché al loro interno spesso contengono anche siliconi o comunque sostanze che creano una sorta di ‘guaina’ o ‘patina’ attorno alla pelle (che per questo risulta levigata), che non permettono quindi alla cera di aderire.

Per questo motivo da diverso tempo a questa parte per il corpo uso solo scrub fai-da-te, che sono davvero semplicissimi ed economici da realizzare.

Mascarilla-de-limo

Ecco quindi alcune ricette (tra cui anche quella che faccio io) che potete replicare anche a casa vostra!
Il mio preferito è senza dubbio quello che faccio semplicemente con zucchero e miele (oppure sale, ma solo per il corpo!).

miele_zucchero_1.36

Per tutta la pelle del corpo è davvero un toccasana, e se vi ricordate io l’avevo usato anche per il viso, nel mio mitico tutorial a casa di nonna Anto! 😉

clio miele

Un’altra ricetta che mi avete visto fare è quella che vi permtte di realizzare anche delle belle idee regalo, creando dei saponi con all’interno zucchero, olio di cocco e di argan e un pizzico di colorante! Ecco qui il tutorial!

scrub nutriente cliomakeup diy natale

Cliccate qui per altre ricette e altri dettagli sugli scrub viso!