Ciao ragazze!

Vi ricordate i post in cui le ragazze del Team vi raccontavano trucchi, prodotti e stili dei paesi in cui vivevano (UK e Francia)? Oggi riprendo io la serie parlandovi di cosa ho visto in giro a NYC in questi (da poco “compiuti”) otto anni! Inoltre vi parlo dei prodotti che consiglierei di acquistare alle appassionate di make-up che verrano quest’estate qui in vacanza! Siete pronte? Si parte!

clio-makeup

Partiamo dall’approccio delle newyorkesi (ovviamente non posso parlare per tutti gli USA!): appena arrivata ho subito pensato che fossero delle vere appassionate, visto che qualsiasi collezione ad edizione limitata (come quelle della MAC, ma non solo), se da noi diventa sold out dopo tre giorni, qui lo è dopo 3 minuti. Eppure la percezione che si ha dall’esterno, magari basata su ciò che si vede online (colori sgargiantissimi, ciglia finte a gò gò, sopracciglia artefatte ecc..) è completamente in contraddizione rispetto ciò che poi si vede effettivamente per le strade di New York.

747cf6a8e7e911e2a90b22000ae91343_7
credits: www.elysereneau.com

Obiettivamente è difficile, durante il giorno, vedere una ragazza truccata! Soprattutto quando sono in metropolitana, mi stupisco che tante ragazze non provino nemmeno a correggere i piccoli difetti e mi verrebbe voglia di dare due colpetti di matita a certe sopracciglia e mettere una goccia di correttore a certe imperfezioni che sarebbero facilmente mascherabili…! Se sono truccate, sembrano usare solo BB cream e blush in crema. C’è da dire che, viaggiando, mi sono accorta che non è ovunque così: in città un po’ più “rilassate” degli States, come in California, le donne si truccano molto di più!

Anche Mila Kunis sta meglio con un po' di occhiaie
Anche Mila Kunis sta meglio con un po’ di occhiaie

Sembra come se la frenesia della città e dei suoi abitanti non lasci spazio a quei 10 minuti la mattina per prendersi cura del proprio aspetto!

La sera però le cose cambiano leggermente: dalle 17 in poi gli store Sephora, per esempio, si popolano di donne in tailleur o eleganti completi da lavoro, che si mettono un bel rossetto (di solito rosso!) per cambiare il proprio look con il più rapido dei gesti. Insomma, piuttosto che soffermarsi sugli occhi, le newyorkesi preferiscono una veloce ed efficace passata di rossetto!

Gwen-Stefani_large
credits: www.wadeandbelle.com

Non si pensi, comunque, che le newyorkesi si trascurino: compensano la mancanza di trucco con una vera e propria mania per la skincare! Non solo esistono innumerevoli brand di cosmetica bianca, ognuno dei quali offre svariate possibilità e tipologie di creme, maschere e trattamenti, ma è pieno di strani e futuristici strumenti (costosissimi) che servono per rallentare l’invecchiamento cutaneo, lo stess ecc ecc. Lo sapete già, però, perchè ogni tanto ve ne parlo!

MTIzNjEzMTg5MjAyNDEzMDcw

Inoltre, moltissime donne della grande mela si affidano alle mani dall’estetista almeno 1-2 volte al mese per concedersi un facial: non solo per purificare, ma per delle vere e proprie sedute di “remise en forme” della pelle – spesso basate sulla tecnologia della microcorrente (un po’ come il Nuface, di cui vi ho parlato)

2090

Ma passiamo allo shopping! Cosa comprare a NYC quest’estate? Dove andare a fare aquisti? Tutti i miei consigli, nella prossima pagina!