Ciao ragazze!

Se qualche settimana fa vi avevo parlato dei vari tipi di pennelli da fondotinta e del loro uso per ottenere una base perfetta, oggi è il turno di quelli da ombretto! Inutile dirvi che io sono un’appassionatissima di questi strumenti: li ritengo davvero importanti per la riuscita di un bel trucco, soprattutto per quanto riguarda le sfumature!
Oggi vedremo quindi quali sono e come è meglio sceglierli in base alle diverse esigenze, ma vi dirò anche quali sono quelli che anche io uso più spesso e di cui non potrei fare mai a meno, nonostante ne abbia provati davvero molti!
Mettetevi comode, ho tanto da raccontarvi.. Cominciamo! 😉

COVER


Negli anni posso dire di aver collezionato davvero tanti pennelli da ombretto. Sono senza dubbio tra i miei strumenti preferiti per il makeup e mi sono sempre lasciata affascinare dalle nuove uscite, forme o modelli!

22molvar-mac-tmagSF-v3Vi ricordate questi Mac? 😉 Quelli per gli occhi erano abbastanza ‘scomodini’ ehehe

Nonostante questo però, mi sono resa conto che alla fine tornavo ad usare sempre i soliti, perché dopo la curiosità iniziale preferivo comunque andare sul sicuro.
Una cosa è però certa: anche se ne esistono tantissimi, a volte anche di parecchio costosi, il vantaggio è che se ne possono trovare altrettanti simili di diverse marche, anche meno care, quindi tutte abbiamo la possibilità di riuscire a trovare i pennelli più adatti.
Per parlarvene più nello specifico, ho deciso di dividerli in 4 categorie a seconda della forma e dell’uso, in cui vi farò vedere sia quelli che secondo me sono davvero ottimi, sia quelli che non mi hanno convinto più di tanto, in modo che possiate vedere le differenze e capire cosa è possibile trovare in giro se siete alla ricerca di un buon pennello!

INIZIAMO!

1) Pennelli a lingua di gatto

image1(8)

Di solito quando si comincia un trucco occhi, questo è il primo pennello che si usa. La sua forma ‘a lingua di gatto‘, con le setole abbastanza piatte e dense servono principalmente per prelevare gli ombretti e applicarli, a volte anche picchiettandoli.
In questo modo il colore sugli occhi risulta molto saturo e intenso, perché le sue setole riescono a trattenere bene i pigmenti e a non farle cadere più di tanto sul viso.

Vediamoli più nello specifico!
image2(9)
Il primo è della Real Techniques, il n.200 (prezzo €14,95) e come potete vedere è abbastanza grande! E’ ideale per chi ha occhi e palpebre altrettanto grandi e visibili, o per chi vuole applicare un colore come base su tutto l’occhio. Io lo uso ad esempio per il colore panna-beige, da stendere su tutta la palpebra per uniformare il colorito in modo semplice e veloce.

E’ ottimo anche per chi vuole usare un colore in crema o in polvere su tutto l’occhio e contemporaneamente sfumarlo un po’: il suo spessore consente infatti di applicare il prodotto e fare una leggera ombreggiatura. Per riuscire a fare questo passaggio al meglio, si inizia usando il pennello ‘di piatto’, pressando anche un po’ gli ombretti sulla palpebra, mentre con la punta delle setole si può sfumare appena.

Il secondo pennello che vedete è della Aegyptia, n.12 (prezzo €18,63). Lo uso proprio come il primo che vi ho fatto vedere, ma se avete le palpebre più grandi delle mie, lo potete usare anche per colori più intensi e non solo per i beige! 😉

L’ultimo di questi tre è invece della Essence, Concealer Brush (prezzo €1,45) e anche questo ha le setole abbastanza dense. La sua grandezza media mi permette però di applicare bene tutti i tipi di colore sulla palpebra e di essere anche abbastanza precisa, soprattutto se presso bene il colore.

Vediamo gli altri quattro pennelli di questa categoria!

image3(6)

Il primo a sinistra è della The London Brush Company n.15 ed è molto più morbido degli altri! Questa sua caratteristica mi permette di usarlo anche per sfumare un po’, ma al tempo stesso se devo applicare l’ombretto (soprattutto quelli in crema) in modo intenso faccio più fatica.

Per gli ombretti in crema o in polvere è invece perfetto questo pennello con il manico azzurro della Neve Cosmetics, l’Azure Shadow (prezzo €9,90), di misura media e perfetto per tutte le palpebre, che permette di applicare il prodotto in modo omogeneo.

Il terzo pennello è sempre della The London Brush Company, n.4. Ha una forma più a punta ed è quindi più preciso, soprattutto se avete gli occhi piccoli e poca palpebra, ma volete al tempo stesso definirli meglio e dare una forma al vostro trucco.

Infine c’è il pennello della MUD, n.300s (prezzo $24) l’ho preso diversi anni fa, quando frequentavo proprio la scuola Make-up Designory qui a NY! E’ uno dei miei pennelli preferiti perché è piccolino, ha le setole dense, dalla forma leggermente tondeggiante e mi permette di applicare in modo preciso l’ombretto sulla palpebra (usandolo ‘di piatto’), ma anche di sfumarlo sulla rima inferiore (usandolo ‘di punta’ con la parte finale delle setole).

Nella prossima pagina troverete invece alcuni dei pennelli più importanti in assoluto.. quelli da SFUMATURA! Senza di loro non riusciremmo mai ad ottenere un bel trucco e sono quelli che in assoluto mi piace più usare! Cliccate qui per scoprirli uno ad uno e vedere i miei preferiti! 😉