Ciao ragazze!

Cosa si intende per prodotto cult? Gli indicatori sono tanti: può essere che diventi diffusissimo tra i MUA e/o le celebs, che esista dalla notte dei tempi senza che sia mai stata cambiata la formula, che sia introvabile e fuori produzione (per un periodo o per sempre) e soprattutto che sia sulla bocca di tutti! Sono questi requisiti a far sì che un cosmetico passi da essere un prodotto valido, diffuso e famoso, a un’icona!

Abbiamo spesso parlando di trucchi “leggendari”: prendendo ad esempio gli smalti, il Rouge Noir di Chanel è indubbiamente un piccolo mito cosmetico, ma forse lo è ancor di più Jade perché è introvabile e pochissime persone al mondo lo possiedono 🙂

E se generalmente i prodotti più iconici sono sempre di fascia medio-alta, ci sono anche parecchie eccezioni! In questo post vi voglio proprio parlare di quei prodotti cult che sono alla portata di tutte le tasche!

cliomakeup-prodotti-economici-cult-1


Correttore Instant Age di Maybelline

cliomakeup-prodotti-economici-cult-2-correttore-maybellineMaybelline Instant Age Rewind. Su Amazon.it a 12,94€

Ve ne ho parlato tante volte, ma il fatto che sia un prodotto ottimo (equiparabile o migliore di certi suoi “parenti” di fascia alta) non è certo una cosa di cui mi sono accorta solo io 🙂 L’instant Age di Maybelline, uno dei primi cosmetici in versione cushion, è ormai diventato un cult, e chi deve ogni volta fare i conti con gli stand svaligiati ne sa qualcosa 🙂



Smalto Revlon Red

cliomakeup-prodotti-economici-cult-3-smalto-revlonRevlon Nail Enamel in Revlon Red. Su Amazon.it a 9,99€

Da molti è considerato lo smalto rosso per eccellenza ed è uno dei best seller del brand.

Rispetto ad altri smalti rossi cult, il Revlon Red ha il vantaggio di donare a tutte le carnagioni perché è la sfumatura perfetta, né troppo blu né troppo arancio!

Balsamo dopobarba Nivea Man (usato come primer)

cliomakeup-prodotti-economici-cult-4-nivea-manNivea For Men After Shave Sensitive Balsamo. Su Amazon.it a 3,35€

Forse è un po’ prestino per definirlo un cult, ma ho deciso di buttarmi, dato che ne parla veramente mezzo mondo :-)! Da quando è stato usato da Nikkietutorials in sostituzione del primer, il dopobarba Nivea Man è diventato un must!

Mascara Carbon Black di L’Oreal

cliomakeup-prodotti-economici-cult-6-carbon-blackL’Oreal Paris, Mascara Telescopic, Carbon Black. Su Amazon.it a 14,40€

È uno dei mascara più usati make-up artist e lo vedo spessissimo nei backstage delle sfilate; inoltre è onnipresente in qualsiasi articolo che parli dei rimmel economici preferiti sia MUA sia dalle celebs!

Mascara Covergirl

cliomakeup-prodotti-economici-cult-7-covergirl-mascaraCoverGirl Crusher Extensions Lashblast Mascara. Su Amazon.it a 16€

Sapete che non sono una grande esperta di questo brand, ma prima o poi devo decidermi a testare come si deve i prodotti di cui tutto il mondo parla: i mascara! In particolare pare che quello con il packaging arancione, il Lashblast, sia uno dei migliori mai visti!

Rossetti Kate Moss Rimmel

cliomakeup-prodotti-economici-cult-8-rossetti-kate-moss

Il rossetto è forse il cosmetico più amato dalle donne, ma forse proprio per questo non è facile entrare a far parte all’Olimpo dei più desiderati, soprattutto per i prodotti di fascia economica che non possono contare su un packaging particolarmente curato. Fanno eccezione i rossetti Rimmel della linea di Kate Moss!

cliomakeup-prodotti-economici-cult-9-rossetto-rimmelUno dei miei preferiti è lo 08. Su Amazon.it a 5,50€

Burro cacao Burt’s Bees

cliomakeup-prodotti-economici-cult-10-burro-cacao-burts-beesBurt’s Bees Beeswax Lip Balm Tube. Su Amazon.it a 3,95€

Per molti rappresenta il burro cacao perfetto, e probabilmente lo è: in stick, è pratico e igienico da portare con sè per riapplicarlo più volte durante il giorno, è effettivamente molto nutriente e ha un ottimo aroma di miele!

Matitoni NYX

cliomakeup-prodotti-economici-cult-11-matitone-milkJumbo Eye Pencil in Milk di NYX. Su Amazon.it a 8,08€

I matitoni sono il primo prodotto con cui il brand NYX si è fatto conoscere e in particolare il colore Milk è diventato uno dei grandi indispensabili del beauty case… di chiunque! È indubbiamente ottimo e molto versatile: si può usare sia come matita, sia come ombretto, sia come base per una polvere, e merita il successo che ha. Io stessa l’ho usato in moltissimi tutorial!

Siero per capelli Frizz Ease di John Frieda

cliomakeup-prodotti-economici-cult-12-siero-john-friedaJohn Frieda Frizz-Ease Hair Serum. Su Amazon.it a 12,75€

Ecco un altro prodotto che ha regalato la notorietà ad un brand che oggi tutte ben conosciamo: il siero della linea Frizz Ease è spessissimo citato dagli hair-stylist delle star nelle interviste e in molti lo ritengono un elisir miracoloso!

Nella prossima pagina trovate altri mascara, prodotti per capelli, per il viso e un brand italiano da noi relativamente snobbato, ma ricercatissimo oltreoceano!

115 COMMENTI

  1. Ma non era Nikkie la prima che ha usato il Nivea man con primer?.. comunque correttore Maybelline e Expert brush sono fantastici! Il burrocacao di Burt’s l’ho comprato una vita fa ma poi non l’ho ricomprato. La Cover girl mi ricorda tantissimo quando guardavo America’s next top model e come premio fra gli altri c’era sempre un contratto con questa azienda!

  2. L’instant anti-age sarà il mio prossimo acquisto insieme a uno dei rossetti di Kate Moss di cui non ricordo il numero..per il resto non avrei mai azzeccato più della metà dei prodotti cult

  3. Ciao a tutte/ i , è proprio vero che tante volte non si debba spendere un capitale per avere prodotti ottimi , io di questi ne uso parecchi e mi trovo bene ( pennello concealer mascara e rossetto ) ottimo direi poca spesa e tanta resa …buona giornata , ciaooo

  4. Di questi ho giusto tre esemplari dei rossetti di Kate Moss. Anni fa ho provato il mascara Maybelline col tappo verde ma l’ho abbandonato perché l’effetto era troppo naturale…

  5. Che io ricordi la prima a usare il dopobarba Nivea come primer è stata Nikkietutorials, effettivamente per certi fondotinta con una stesura un po’ rognosa è ottimo, dà un bell’effetto levigato, ma secondo me non è utile a far durare di più il trucco. Peccato per Nyx, Milani e Covergirl che da noi sono praticamente introvabili, insieme ad Hard Candy sono i prodotti USA che mi attirano di più.

  6. Ma veramente la prima a usare il dopobarba della nivea è stata Nikkitutorials! Madina invece lo conosco da anni! E proprio quei due prodotti sono tra i miei preferiti!

  7. Il Lait-Crème Concentré di Embryolisse probabilmente costa così poco perché il secondo ingrediente (dopo l’acqua) è il paraffinum liquidum, che ha un prezzo veramente basso. Magari come base per il trucco funziona bene (e quindi è usato spesso dai makeup artist), ma secondo me grandi benefici alla pelle non ne apporta… Io personalmente non lo inserirei nella mia skincare routine, ecco.
    http://carolinapage.eu

  8. Dopo quello che ha fatto a Neve Cosmetics non comprerò MAI PIU’ un prodotto Nivea nemmeno sotto tortura. Non sono particolarmente amante di Neve perché dalle mie parti non è reperibile nei negozi, ma per principio un colosso che attacca ingiustamente una piccola azienda italiana mi sta sulle bolas! Per me potrebbero fallire 🙂

  9. Ma il mascara covergirl è corrispondente al nostro false lash effect di max factor, che è ottimo e che ricomprerò

  10. Sia nyx che milani sono venduti da maquillalia che oggi fino alle 14 (se non ricordo male l’orario!) fa spedizione gratuita sopra i 10 euro. Io ovviamente ho già piazzato il mio mini ordine!

  11. Ma come si può pensare di usare un dopo barba come primer? Della Nivea poi… Per carità… Mi stanno antipatici e poi hanno solo schifezze….

  12. Mancano gli ombretti wet&wild… Sono uno staple delle YouTubers d’oltre oceano… Chiunque ne ha parlato almeno una volta, e per nostra fortuna sono disponibilissimi anche da noi

  13. Non devono mai mancarmi l’instant anti age o i correttori fit me! I secondi forse risultano leggermente più asciutti e il primo lievemente più corposo/idratante. Però insomma con i correttori Maybelline mi trovo molto bene 🙂

  14. Su Amazon.com il mascara della Covergirl costa circa 6 $, quindi penso che se si fa un viaggio all’estero sia più conveniente comprarlo in loco.

  15. Difatti secondo me sono pessimi, almeno tutti quelli che ho provato io! E’ da un bel po’ che assolutamente non compro più nulla della Nivea, per carità!

  16. E pensa a tutte le youtubers (ovviamente non parlo di Clio) che sono sempre state ben contente di intascarsi gli omaggi Neve e adesso fanno quella pagliacciata di struccarsi sotto la doccia mai più occhi da panda.

  17. Dipende dal tipo di pelle… Io ho la pelle molto sensibile, uso le creme Avene a base di paraffina e non potrei farne a meno… E lo dice una che ha scoperto la cosmesi bio 10 anni fa 😉 ho provato tutte le creme viso bio che ho trovato (a base di olii, burro, aloe ecc ecc ecc…!!!!)col risultato di avere per 10 anni la pelle irritata. Da quando le uso non ho più avuto arrossamenti e fastidi e credimi che ci stavo davvero male. Ognuno ha le sue esigenze 🙂

  18. Ciao Gabry, volevo solo farti sapere che l’operazione di mia mamma è andata bene, ora speriamo che anche il post operatorio e relative terapie vadano altrettanto per il meglio. Un bacio grande

  19. ho il correttore di Maybelline, mi trovo molto bene, i penelli di RT, ottimi.
    Non conoscevo questa linea italiana Medina, qualcuna sa dove si può reperire?

  20. Ma che carino questo post Clio!!!! Certo che è proprio vero: noi italiane vogliamo i prodotti stranieri (io per prima amo i brands americani mentre il brand Madina non lo conoscevo) e le straniere vogliono i nostri!!! 😉 un bacione!

  21. ciao, male in che senso? ti seccava la zona? non copriva?
    io mi trovo molto bene, nonostante io abbia una pelle molto secca, ciaooo

  22. Io non dico che la paraffina faccia male, ma semplicemente non credo che abbia quelle proprietà che normalmente cerco nei prodotti di skincare. Non so se riesco a spiegarmi… È uno di quegli ingredienti che ha un bel feeling sulla pelle, ma non apporta veri benefici in termini di idratazione (come fa ad esempio l’acido ialuronico) o antiage (come ad esempio sostanze antiossidanti). Però come hai detto tu ognuno ha le sue esigenze e la paraffina, creando una sorta di barriera, può essere utile in certi casi.
    Come ho scritto prima, IO non la uso e preferisco prodotti con altri ingredienti, tutto qui. Lungi da me demonizzarla! 😉

  23. Non ho nessuno di questi prodotti.
    Quello che m’ispira di più è il rossetto Kate Moss. E forse il matitone di Nyx.

    Ma la lacca, invece, io non l’ho mai usata. Ho i capelli lisci sui quali non uso nè spazzola e phon nè mai la piastra. In teoria non mi serve, giusto? Anche perché penso che indurisca i capelli…

  24. So degli store online che vendono in Italia, ma mi piacerebbe avere un negozio fisico per poter provare e swatchare tutto, compro anche online ma talvolta si prendono sòle mostruose!! 😛

  25. Verissimo, l’ho vista usare spesso dalle Pixiwoo e volevo prenderla, poi ho letto l’inci e…ciao!

  26. Vero, che poi io faccio lo stesso con lo struccante in crema di Clinique… sai che invenzione che hanno fatto

  27. Mi trovo molto bene con l’instant anti age, nasconde le occhiaie e non mi secca la pelle.Gli altri prodotti credo di non averli mai acquistati, pensavo ci fosse anche il mascara della maybelline con il tubetto rosa, ne sento sempre parlare bene!

  28. Anche a me non piace! Il nude è troppo arancione, il light come colore va meglio ma comunque sia su di me non coprono né le occhiaie ne macchioline e rossori

  29. Ho letto che le due aziende sono arrivate a un accordo, io però continuo a non comprare Nivea, preferisco acquistare prodotti di un’azienda italiana!

  30. In teoria no. In pratica lo uso due volte al’anno quando mia figlia fa il saggio di danza. Non fa una piega.

  31. Ehi ma allora abbiamo gli stessi capelli! Mai usata la piastra, ne la spazzola con il phon e nemmeno il balsamo a dirla tutta. Ogni tanto li faccio mossi facendo le trecce e ho avuto la brillante idea di comprare la lacca per farli resistere di più. Pessima idea ahah sono venuti stopposi, secchi e ingestibili. Ora la uso per fissare i disegni a carboncino 😀

  32. Di questi elencati ho avuto solo la lacca L’Oréal… niente di speciale, una comune lacca, mi incuriosiscono il dopobarba e i blush Milani, ma per quanto riguarda i blush spendo il meno possibile, lo trovo un prodotto su cui si può spendere poco e avere un buon risultato, ad esempio me ne è piaciuto uno della Makeup Revolution, ne sto aspettando altri, corriere sbrigati!

  33. Anche io sto facendo così, mai avuto nulla delle Neve ma da quando so di questa storia non ho più preso niente, mi è capitato solo una volta, andavo di fretta e non ho fatto caso al fatto che quel prodotto fosse Nivea, non che prima fossi una gran cliente ma nel mio piccolo faccio qualcosa.

  34. L’estate scorsa dopo aver sentito tanto parlare di sto burro cacao della Burt Bee’s ne ho comprato uno e .. delusione totale! All’inizio è confortevole peccato che l’effetto idratante duri più o meno due minuti e ho dovuto rimetterlo più e più volte durante la giornata. Bocciato a pieni voti! Non posso invece che confermare il mio amore per i pennelli real techniques e il correttore Maybelline.

  35. La Crystal Glass Powder di Madina ce l’ho (l’avevo presa a metà prezzo con il black friday) ma non va usata tutti i giorni perchè siliconica.. si usa anche come base e mi piace molto!

  36. anch’io, sono cresciuta in campagna, mangio bio, faccio volontariato per ambiente e animali e la differenziata sin da piccola ma dopo 7 anni di cosmesi bio o con buon inci ho dovuto arrendermi e tornare dal dermatologo, ho scoperto di essere allergica al conservante più usato dal bio made in Italy che rispetta la natura ma NON la pelle essendo estremamente aggressivo e con un potenziale allergenico 10 volte più forte della paraffina purtroppo…sui principi attivi validi (ialuronico, anti ossidanti, collagene, vitamine, ecc) invece sono assolutamente d’accordo con Carol! 😉

  37. Che poi sto struccante Nivea sotto la doccia ( l’ho provato con un campione trovato in Vanity Fair qualche settimana fa) un trucco occhi serio non lo strucca. Tutte balle. Ho fatto invece un tentativo con il dopobarba Nivea ( di mio cognato ma non ditelo in giro) come primer…e funziona. Solo che a comprarmi il dopobarba all’Ipercoop mi viene da ridere

  38. Il correttore MNY è un mito salva contorno occhi petardo e savoiardo.. ✌️È già il terzo che ricompro. Il mascara sempre Maybelline rosa l’ho usato, ma Torino sarà 10 anni che non lo trovo più. Il dopobarba come primer funziona, fa effettivamente duratre di più BBCream o fondo, ma non uso così tanto il primer da comprarne uno tutto per me anche se il profumo mi piace.

  39. Perdonami cara Cinzia se rispondo solo ora ma ero al lavoro …sono molto felice che mamma Gabry abbia superato bene l’ intervento , vedrai che anche il dopo sarà così , mi ha fatto molto piacere che tu mi abbia informata , ogni tanto pensavo a te !!! Ti abbraccio e ti mando un baci8 e salutami la mamy .Ciao

  40. anche per me le colorazioni nude e light erano troppo scure, ma ho scoperto casualmente, durante una trasferta in Svizzera, che esiste anche la “fair”…ed è perfetta per la mia carnagione!! quindi lo dico per le altre ragazze “fantasmine” (se vi piace come prodotto, ovviamente): facendo magari un giro oltre confine la trovate, suppongo anche in Austria, Germania.. o Slovenia per le triestine!

  41. Questa lacca di sicuro! Appiccica tutto. Tiene, certo, ma se ti piace l’effetto naturale non ci siamo! L’ho presa solo una volta ed è ancora nell’armadietto del bagno, mai più usata! 🙂
    Siccome sono riccia uso quella di testanera contro l’umidità ed è moooolto più leggera

  42. Il mio colore naturale è noioso (per non dire brutto), sarei mora pure io, ma è un moro spento, tipo cenere?
    Quindi li aiuto con riflessi vari, da sempre.
    E se poco poco ti può consolare, io ne ho tanti tanti, pure troppi, e anche così non è un gran ché.

  43. Sul loro sito c’è lo shop online, altrimenti so che a milano c’è il negozio fisico, poi non so dove altro. Ovviamente da me non esiste ma la conosco perché ogni tanto la usa Misterdanielmakeup. Anche i blush Milani li ho notati mesi fa ma a noi italiane non ci considerano..

  44. Ma infatti.. saranno anche brand italiani ma da noi non gli è mica saltato in mente di aprire qualche negozio in Italia.. Comunque il blush luminoso lo vidi una volta in un tutorial di nikkie e ho fatto wow con fermo immagine 😀

  45. Sul colore non mi posso lamentare, perché sono scuri lucenti. E spero che tardino ad imbiancarsi, perché proprio non mi va di tingerli.
    I miei sono mediamente folti, ma essendo sottili e lisci tendono ad essere piatti. Più che asciugarli a testa in giù, e ad usare prodotti leggeri, non so che fare. Magari devo tagliarli un pò per averli meno pesanti.

  46. Il correttore Maybelline e i rossetti Kate sono il top assoluto! Del primo ne ho tre in casa (se finisce sono persa!), i Rimmel sono gli unici rossetti che ho consumato perché li uso davvero ogni giorno… gli altri non mi attirano particolarmente.

  47. Ciao Clio, grazie per il riassunto/ripasso di tutti i prodotti economici!

    Fantastico il correttore Maybelline Il cancella età (instant anti age) solo vorrei più colori. Me ne basta uno in più quasi bianco ok (come al solito do per scontato che le aziende di make up vengano a leggere qua)? (sono chiarissima ahaha) 🙂

  48. La Nivea ha prodotto uno struccante da usare sotto la doccia e ovviamente ne ha omaggiato le signorine di YouTube per parlarne 🙂

  49. Ciao 🙂 diciamo che pasticciava! L’applicatore non mi piaceva per nulla, usciva sempre troppo prodotto, il colore più chiaro era troppo scuro per me ed era come non darsi nulla! Adesso uso il touch eclat YSL quindi non è che cerco chissà quale coprenza, però quello Maybelline era proprio come acqua!

  50. In realtà l’idratazione è creata proprio dall’effetto barriera, quindi la paraffina fa proprio quello, inoltre, non essendo vegetale, non ha allergeni tipo pollini e sostanze simili, il che spiega perché ci sono persone che non possono usare i cosmetici bio. Per l’anti-age occorre andarci coi piedi di piombo, perché scientificamente parlando, le cose che funzionano sono meno di quante crediamo e, a essere del tutto onesti, gli antiossidanti, per funzionare veramente, vanno introdotti nel corpo con l’alimentazione, spalmati sulla pelle, il più delle volte, non fanno assolutamente niente, occhio a non farvi l’idea che le creme facciano miracoli, in realtà proteggono e idratano e basta, perlopiù. Se contenessero principi attivi in grado di essere assorbiti dalla pelle in maniera sensibile, verrebbero classificati come farmaci e non come cosmetici, già sapere questo vi aiuta a capire quanto veramente ci sia da fidarsi di certe affermazioni sensazionalistiche sui barattoli cosmetici. Diciamo che se promettono mari e monti c’è poco da crederci.
    http://www.nononsensecosmethic.org/vitamine-nei-cosmetici/

  51. Quel burro cacao è davvero buono, ne ho 5 in uso al momento (nuxe, carmex, blistex e sephora oltre a quello) ed è l’unico che non debba rimettere ogni 5 min!

  52. Sì, anche io lo vedo in tantissimi video tutorial americani e lo trovo sempre bellissimo, così luminoso, effetto sano… anche l’Highlighting Duo di Hard Candy pare meritare, visto in video è splendido, e tutti i rossetti, burrocacao colorati, tinte ecc di Nyx mi fanno una gola…

  53. Grazie di cuore Gabry!! Volevo informarti, visto che ieri ti avevo confidato la mia pena per la mia Gabry, tua omonima…dai tuoi interventi emerge sempre una grande umanità e sensibilità… Ti abbraccio forte

  54. Pare che i liquid suede di nyx siano una ciofeca, comunque se il sito fosse stato disponibile 2-3 mesi fa avrei sicuramente ordinato qualcosa, adesso tutta la voglia che avevo mi è un po’ passata. Ho visto che Covergirl è uscita con una collezione di rossetti firmata Katy Perry e devo ammettere che mi ispirano un sacco, ma chissà se riusciremo a reperirli! Io qui di stand non ne ho mai visti!

  55. Forza e coraggio , andrà tutto per il meglio . Buona giornata un abbraccione anche a te ciao cara .

  56. Lo ammetto un sacco di prodotti non li conosco ma qualcuna di voi sa dirmi due cose in più sul siero per capelli?? Mi incuriosisce 🙂

  57. Nyx qualche negozio in Italia ce l’ha (si contano sulle dita di una mano e nella mia regione nisba), Covergirl invece niente di niente di niente qui in Italia, forse si può reperire da qualche negozio online inglese ma non so se abbiano anche le nuove collezioni. Di Nyx mi attirano i rossetti cremosi classici, i “round”, e anche i butter lipstick!

  58. No anzi ti ringrazio perché mihai messo il pallino dei principi Anti age 🙂 uso già il collagene come siero ma adesso voglio proprio comprare qualcosa all’acido ialuronico o alla vitamina C!

  59. Anche nella mia regione niente, io fatico anche a trovare la wet n wild, ho trovato uno stand neanche molto fornito a 1 ora e mezza di autostrada da dove abito :/ Anche a me di nyx ispirano quei prodotti, più i soft matte lip cream!

  60. Ah grazie, non ne avevo sentito parlare e non mi è capitato nessuno di questi video, poi mi chiedo quanto possa essere utile questo tipo di struccante.

  61. Il pennello expert face brush ce l’ho e in effetti per me è fantastico per applicare il fondotinta anche meglio della beauty blender

  62. questo di YSL c’è l’ho anch’io, però mi piace usarlo sull’arcata sopracigliare, come un illuminante, e sui zigomi, comunque molto bello.

  63. Per me nessuna utilità, ho la pelle delicata, se mi struccassi sotto l’acqua calda della doccia ciaooo! Guance paonazze! Preferisco perdere 5 minuti al lavandino sinceramente.

  64. interessante! i prezzi, ci dicono che un prodotto, valido possiamo si avvicina o supera i 10 euro! fatta eccezione della lacca e i rossetti di kate Moss, infatti l’ultimo non è idratante e la lacca non ha un effetto molto durevole, se ci aggiungi packanging e nome del brand, qui possiamo trovare qualcosa che ci fa risparmiare e giurerei che il nuovo mascara di benefit si rifà a quello di cover girl, marchio del quale vengo a conoscenza or ora … scusate, non è venialità è che ci tengo a capire la differenza tra i prezzi, perché la qualità ha un suo valore ed effettivamente anche un costo evidentemente a parte la pubblicità e gli optional di cui siamo ormai a conoscenza, ottimo lavoro Clio, grazie

  65. addirittura!? mi hai fatto venire voglia di provarlo, lo metto in agenda, neve poi è anche un marchio italiano se non sbaglio oltre ad essere ancora abbastanza economico e sopratutto cruenti free! wow, grazie, ciao

  66. Ciao, come si chiama questo conservante? E come hai fatto a scoprire di essere allergica? 🙂 te lo chiedo perché anche io ho la pelle sensibile, ma non ne ho ancora scoperte le cause 🙁

  67. Io per Essence devo farmi mezz’ora di macchina, per Catrice e Mac quasi un’ora, solo Wet’n’Wild ce l’ho vicina (e appena l’hanno portata ho saccheggiato gli stand prima che arrivassero le solite maleducate che prima usano i tester direttamente sul viso, poi li perdono o rompono, e poi aprono direttamente le confezioni rovinando i prodotti, dopo un mese dall’arrivo dello stand adesso è in condizioni inguardabili). Adesso sto facendo la posta a un enorme scatolone che hanno piazzato ancora chiuso nel reparto cosmetica della mia Upim su cui mi sembra di aver intravisto la scritta “Essence”…

  68. Ciao 🙂 è l’acido benzoico sia nella sua forma più pura (per es. nello ialuronico di Athena’s Erboristica certificato Vegan e Icea e nel nuovo siero alle vitamine di Phytorelax) che nell’abbinata sodio benzoato + acido citrico (come nel gel d’aloe Equilibra) che come alcol benzilico (benzyl alcohol, presente in molti profumi), c’è anche nel famoso Cosgard tanto usato dalle amanti del fai da te bio, l’ho scoperto tramite patch test dermatologico. Di solito a chi ha problemi con queste sostanze crea irritazione anche il potassio sorbato, specie se abbinato all’acido citrico (come nel gel d’aloe Bioearth), a me no per fortuna 😉 Altre due sostanze accettate nel bio ma che mi creano problemi sono i cessori di formaldeide METHYLCHLOROISOTHIAZOLINONE e METHYLISOTHIAZOLINONE
    (presenti per es. nel balsamo al cocco Splendor)

  69. Che poi quante volte capiterà di volersi struccare proprio quando si deve fare la doccia subito dopo? Di sicuro non mi faccio la doccia ogni volta che devo levare il trucco.

  70. Eheh allora, se la metteranno, ti consiglio di provare le matite, io non esco di casa senza averla messa e quelle essence mi hanno salvato la vita visto che costano poco e sono validissime! Io Mac la vedrò se mai andrò a Milano, ma forse è un bene che non l’abbia vicina almeno risparmio :p non mi dispiacerebbe avere qualche loro rossetto ma ho fatto una bella scorta con quelli di mulac e quando ho trovato wet n wild ho preso quelli che dovrebbero essere i dupe dei Mac più famosi!

  71. Non molto, ma almeno la spedizione parte dall’Italia e arriva in poco tempo. Io comunque non credo farò mai un ordine da loro perché non la ritengo una marca così indispensabile da avere assolutamente nella mia collezione

  72. Oggi ho fatto l’ennesima capatina da Upim e… sorpresa, stand Essence appena spacchettato, pulito, fornitissimo, con tutti i tester e anche le edizioni limitate 😛 C’era così tanta roba che non ho saputo decidere che prendere, domani ci torno con la lista!!

  73. Oi ciao bella! Allora ho preso appunto e ieri ho comperato il mascara che dici tu. Per primo, mille anni fa la Max Factor aveva il mascara migliore del mondo (la testimonial era la Monica Belluci) che io ripiango ancora. Davvero ottimo.
    Il secondo, il mascara che uso da un anno credo ed è favoloso, è il Ciglia sensazionali di Maybeline, che però è una rogna per togliere. Davvero. Così per quanto mi spezza il cuore, sto cercando un sostituto.
    Ho provato giusto stamattina il False lash effect e volevo dirti che mi sta piacendo tanto tanto. Ho preso quello rosa, tutto ciccio, ha lo scovolino giusto, e fa davvero un bel effetto. Vediamo stasera poi come va. Ma intanto volevo ringraziarti per il consiglio.

  74. Anche a me ciglia sensazionali non è piaciuto perché ostico da togliere e anche da mettere secondo me. Io ho ceduto al Vamp, che non è male come effetto, ma sbava durante la giornata. Mai più. Anche l’oreal comunque fa mascara ostici da struccare…stessa azienda del resto.

  75. scusate la super super ignoranza…ma il dopobarba come primer dove?! per solo viso o anche occhi?

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here