Ciao ragazze!

Oggi parliamo di…?? Deodoranti per le parti intime! Sì, avete capito bene! Ho deciso di affrontare questo argomento per capire di che genere di prodotti si tratta, in che modo vanno utilizzati e se sono realmente necessari per la vita di tutti i giorni. Salviettine intime, spray profumati e polveri anti-odoranti: la scelta è davvero vasta!

Ma questi prodotti funzionano? Vanno usati dopo una corretta igiene intima oppure possono sostituirla, magari quando siamo in condizioni estreme (tipo in campeggio o in vacanza fuori dalla bidet-community) :-)? Perché si sente la necessità di ricorrere a questi metodi alternativi o aggiuntivi?

In questo post cercherò di rispondere a tutte queste domande, sperando di chiarirvi qualche, dubbio se siete alla ricerca di uno di questi prodotti oppure se volete starne alla larga! Siete curiose? Via gli imbarazzi e iniziamo subito!

ClioMakeUp-deodoranti-intimi-igiene-cattivi-odori-lenitivi-rinfrescanti-copertina

La maggior parte delle donne, si sa, è ossessionata dall’igiene. Alcune provano una certa ansia e un senso di disagio, talvolta ingiustificato, che spesso viene colmato dall’utilizzo di mille prodotti per l’igiene intima. Ma è risaputo che utilizzare troppi prodotti, troppo spesso, risulti dannoso per il nostro corpo, specialmente per le zone più delicate come le parti intime.

Lo scopo dei deodoranti sarebbe quindi quello di sostituire il nostro buon caro vecchio bidet! Alcune di voi inorridiranno, ma come forse saprete, al di fuori dell’Italia è molto difficile trovare questo “aggeggio infernale” e i deodoranti intimi sono, in questi paesi che non conoscono le gioie del bidet, mooolto diffusi! Stentate a crederci? Mi duole comunicarvi che è davvero così!

ClioMakeUp-deodoranti-intimi-igiene-cattivi-odori-lenitivi-rinfrescanti-omg

 


Certo, nulla può (e dovrebbe) sostituire una sana igiene quotidiana con acqua e detergente specifico, ma soprattutto d’estate possono capitare situazioni per cui siamo costrette a rimanere lontane dal nostri più amati sanitari (continuate a leggere e capirete!) e, quindi, possiamo pure pensare di “rubare” questi metodi alternativi che, all’estero, sembrano essere il pane quotidiano.

DEODORANTI INTIMI SPRAY!

Quelli più diffusi sono sicuramente i deodoranti in spray che promettono un effetto lenitivo, rinfrescante e “profumante”! Servono a neutralizzare o prevenire i cattivi odori là dove non batte il sole! Questi odori possono accentuarsi per esempio in prossimità del ciclo mestruale, durante e dopo!

Tuttavia, quando si tratta di “cattivi odori” che derivano da alcune particolari patologie o infezioni, i deodoranti non saranno efficaci e sarà necessario ricorrere ad un altro tipo di rimedi curativi. Ecco alcuni esempi, tra i prodotti reperibili in Italia:

ClioMakeUp-deodoranti-intimi-igiene-cattivi-odori-lenitivi-rinfrescanti-derma-plusDermaplus, deo intimo fresh antiodore 100 ml. Prezzo: 3,40€

Questo prodotto promette di svolgere una prolungata azione deodorante e rinfrescante, senza impedire il naturale processo di traspirazione. Dicono sia indicato nei giorni del ciclo mestruale e nei mesi caldi per rimediare a un’eccessiva sudorazione. Ci crediamo? Pensate possa essere utile?

ClioMakeUp-deodoranti-intimi-igiene-cattivi-odori-lenitivi-rinfrescanti-fem-kleenFem Kleen, Deodorante Intimo Ecologico. Prezzo: 8,50€

Fem Kleen viene indicato come un prodotto secco per l’igiene intima quotidiana, promette di agire delicatamente garantendo freschezza per tutta la giornata! Non sarà una promessa un po’ ambiziosa? Qualcuna di voi può confermare?

ClioMakeUp-deodoranti-intimi-igiene-cattivi-odori-lenitivi-rinfrescanti-vionellVionell, Deodorante intimo Spray delicato. Prezzo: 2,39€

SALVIETTINE INTIME DETERGENTI E RINFRESCANTI!

Le salviettine intime o deodoranti sono prodotti adatti alla detersione e che promettono di rinfrescare le parti intime e talvolta di idratarle. Sono anche profumate e quindi in un certo possono essere inserite in questa categoria.

Sicuramente, anche in Italia, sono molto più “socialmente accettate” perché aiutano ad essere più pulite e non a sopperire un’assenza di igiene, come possono apparire i deodoranti intimi spray. Ci vengono in aiuto quando siamo fuori casa e si possono portare tranquillamente in borsa. Così come con il normale detergente liquido non bisogna abusarne, poiché andrebbero ad alterare il ph naturale della pelle.

ClioMakeUp-deodoranti-intimi-igiene-cattivi-odori-lenitivi-rinfrescanti-salviettine-chillyChilly Pocket Gel. Prezzo: 1,70€ circa

Ragazze non è finita qui! Nella pagina successiva troverete altri prodotti per le zone più intime del nostro corpo, non solo deodoranti ma anche una nuova “chicca” che vi lascerà a bocca aperta! Siete curiose? Non vi resta che andare a pagina 2!

100 COMMENTI

  1. Da amante dell’ igiene intima dico : ma anche no ai deodoranti , è come se non lavassi le ascelle e poi lo mettessi ma che schifo , capisco che all ‘ estero il bidet non esiste … ma quando vado da mio figlio in Francia entro sempre in doccia a farmelo . Tutti questi prodotti non li uso e credo che non li userò mai , ho sempre sofferto di infezioni e da quando ho ascoltato il mio super ginecologo di abolire tutti questi detergenti non ho piů avuto nulla , mi lavo con il classico sapone di Marsiglia e mai più bruciori … finalmente . Buona domenica a tutte/ i ciao

  2. Utilizzo le salviette solo quando sono costretta a usare i servizi pubblici. Peró vuoi mettere la sensazione di pulito nell’immediato post-doccia appena arrivi a casa?!?!

  3. Io sono una amante del l’igiene in generale, personale e della casa. Figuriamoci per quella intima! In borsa ho sempre un pacchettino di salviette igienizzanti e antibatteriche per quando sono in giro: non puliranno chissà cosa, ma sempre meglio di niente. Quando vado all’estero, ancora non mi capacito della mancanza di bidet!!!!, faccio un passaggio in doccia perché mi fa veramente schifo pensare di non pulire mai la zona. Comunque assurdo dovrai fare la doccia al posto del bidet..
    A proposito di bidet, ho visto il video YT di una ragazza statunitense che è stata in Italianper studio e parlava del bidet: da lei alle ragazze nei commenti sotto il video, esclamavano “che schifo lavare le mie cose in quel coso”. Scusa???? A me fa schifo non lavarmi piuttosto! Soprattutto una donna durante il ciclo, ma come si fa????

  4. Oddio, il fem cleen. Non lo vedevo da ere geologiche, credevo non fosse neppure più in commercio, anzi, credevo proprio non esistessero più i deodoranti intimi. Mia madre aveva nel suo armadietto una bomboletta di fem cleen ed io da giovanissima glielo fregavo perché ossessionata dal fatto che le mie parti intime puzzassero e quindi dopo il bidet me lo spruzzavo. Ma parliamo di fine anni 80 primi 90

  5. Hai ragione , il Fur oil ha fatto ridere anche a me , non penso sia un prodotto così venduto , il bosco non lo coltiva quasi più nessuno ahah

  6. Io credevo che all’estero non ci fosse il bidet vero e proprio ma avessero comunque il wc con il bidet incorporato.. A quanto pare non è cosi.. L’unica volta che sono stata in un campeggio, dove per altro le docce erano comuni e all’esterno del bungalow, ho dovuto acquistare una bacinella per farmi l’igiene intima. Non vi dico la scomodità. Mi spiace ma posso rinunciare a tanti comfort ma non ad un bagno completo di bidet!

  7. Ho paura che il deodorante scateni irritazioni, ho letto che molti ginecologi sono contrari… Io preferisco di gran lunga un bidet (quelli con acqua corrente e non “a bacinella”) con detergenti appositi.. volete mettere la sensazione di freschezza e pulito?.. per quanto riguarda le salviettine, si tratta di un prodotto che utilizzo prevalentemente durante il ciclo, quando mi trovo fuori casa, rinfrescano ed aiutano ad evitare di sporcarsi… 🙂

  8. Non userei mai nessuno di questi prodotti per un semplice motivo:ho paura che il mio corpo possa avere un altra reazione al deodorante e gonfiare le ghiandole!!in passato dopo il bidet usavo mettere il deo nella zona inguinale,con l andare degli anni questo mi ha provocato una grossa reazione ghiandolare che ho dovuto risolvere al pronto soccorso

  9. Il detergente basta e avanza, l’idea del deodorante anche lì mi fa tristezza, ma veramente dobbiamo diventare tutte barbie che sanno di plastica? Cmq al fur oil va l’oscar per la simpatia!

  10. I ginecologi sconsigliano deodoranti e salviettine, queste ultime sono ammesse in emergenza, non quotidianamente….lavaggi quotidiani invece con getto d’acqua, anche da bottiglietta, se si è fuori casa, mai da bacinelle e simili….un detergente intimo consigliato dai ginecologi è Isoderma, io lo consiglio davvero………..non ho trovato la foto della versione “intimo” ma in farmacia c’è!

  11. Mi associo al coro W il bidet!!! Non capisco come si possa darsi il deodorante senza prima essersi lavate…daiii

  12. Una mia amica che risiede all’estero dice che c’è chi pensa che gli italiani siano sporchi perché credono che avendo il bidet ci laviamo solo le parti intime… ma che problemi hanno?!?

  13. Io riesco ad usare solo quella della vivi verde coop che è bio. Sono molto delicata e mi irrita praticamente tutto..

  14. Vivo in Uk e purtroppo sono costretta a fare la doccia 2 volte al giorno per via della mancanza di bidet. Posso dire che è la cosa che mi manca di più dell’ Italia a parte il cibo 😉

  15. infatti io sono sconcertata da questa cosa dei deodoranti perché non credo facciano molto bene… la mia ginecologa dice di fare una sola volta al giorno il lavaggio con detergente e di più solo con acqua per preservare la flora batterica della zona, infatti troverei molto più utili delle salviette solo umidificate per quando si è in giro ma senza altre cose dentro… le salviette così come sono però mi sono venute molto comode in campeggio!

  16. Ci credo!! Io sono stata in Irlanda due settimane e credevo di impazzire senza bidet! Idem quando ho fatto una vacanza in Spagna e Francia.

  17. Non ho problemi di questo genere ma x una mia fissa non posso non posso non posso vivere senza bidet!!!!!! Quando vado all’estero mi faccio infatti svariate docce x sopperire alla mancanza! X il campeggio posso dire che non ne ho mai fatto perché sono consapevole che non fa x me! L’olio x i peli pubici mi ha fatto morire dal ridere altroché sorriso

  18. Saugella ne fa in confezione monodose, ogni salvietta è sigillata singolarmente… il prezzo è leggermente più alto di quelle classiche in confezione multipla ma trovo che siano più igieniche e non si corre il rischio di doverne buttare!!!!!

  19. Un mese in America, non potrò mai dimenticare le acrobazie doccino-tazza per fare dei bidè anziché la doccia nell’immediato dopo bisogni

  20. Idem per me. 4 giorni in svizzera, naturalmente col ciclo e non avevo ancora scoperto le salviette dei provenzali o di equilibra, ma solo le chilly che odio da morire perche mi fanno sentire peggio di prima..risultato 1 doccia al giorno e 3/4 “semidoccie” dalla vita in giu al giorno. Scomodissimo.

  21. Whaaat? Che schifo? A gia. Meglio restare sporchi fino alla doccia successiva, sperando che sia almeno il giorno dopo, cosi i batteri e i germi intanto fanno la festa -.-

  22. Anzi, è una grande comodità. Non so, purtroppo al di fuori dell’Italia non si è diffuso (con un po’ di fortuna può capitare di trovarlo negli hotel, ma non nelle case private).

  23. Se il detergente non basta e vi sembra di avere un odore forte, andate dal ginecologo. Potrebbe essere un’irritazione, si curano facilmente ma i deodoranti non aiutano. Non sono un’esperta, ma da quello che so la flora batterica vaginale è delicata e questi prodotti non fanno bene. È sempre meglio, se possibile, lavarsi con acqua e un detergente delicato (non dieci volte al giorno, in condizioni normali due volte dovrebbero essere sufficienti).

  24. L’unica cosa che utilizzo sono le salviette intime quando sono in viaggio e non ho la possibilità di lavarmi tipo nei bagni pubblici, insomma non vanno usate d’abitudine ma sempre meglio di niente! Per quanto riguarda il bidet no comment…adoro viaggiare ma quando sono via rimpiango così tanto il bidet…odio le evoluzioni tra water e vasca da bagno a braghette calate

  25. Ciao, io uso le salviettine di Lactacyd che hanno le confezioni monodose, sono comodissime perchè non si seccano e non si rischia che vengano a contatto con altre cose, se per caso si rompe l’etichetta di chiusura del pacchetto.

  26. Sono talmente ossessionata dall’igiene che la Chilly ha aperto nuove fabbriche solo grazie a me! Delle loro salviettine ne faccio un uso INDUSTRIALE dal momento che sono spesso fuori casa a se dovessi sempre tenermi tutto esploderei!

  27. “Sì, è proprio un olio per rendere i peli pubici più morbidi e folti”…
    FOLTI SPERO PROPRIO DI NO MANNAGGIA 😀

  28. Io a Diblino ero in un hotel di lusso (ce lo siamo concessi solo perché eravamo in viaggio di nozze) ma il bidet è stato un miraggio..

  29. Se il bidet è sporco, vabbè lasciamo perdere..! Comunque io ci voglio sperare in un’igiene decente ma ho dei seri dubbi.. In Irlanda siamo andati in una casa privata per una notte (hai presente quelle persone che affittano la camera vuota di casa propria?) perché di passaggio in quella località: a piano terra c’era doccia e lavandino e al primo piano lavandino e wc. No comment..
    Ho amici che si sono trasferiti in Irlanda e in casa hanno fatto montare il bidet perché non potevano farcela: adattarsi ok, ma quello è troppo!

  30. Ho comprato qualche spray intimo, ma usato molto poco. Le salviettine, di più, ma uso anche quelle per i baby, se sono in viaggio e fuori casa ecc .Visto che ho il bidet lo uso ;-).

  31. Gli italiani sporchi?! Non so dove vive la tua amica, ma credimi ( faccio l’estetista e vedo molte parti intime sia maschili che femminile) io qui in Olanda ho visto cose e sentito odori che non ti puoi immaginare, cosa che in Italia ( e alle italiane residenti qui) non ho mai nè visto nè sentito. Sì anche in Italia mi sono capitate persone puzzolenti ma non a questi livelli. Forse farebbero meglio a prendere esempio e mettere tutti un bel bidet in casa, anzi, costruire la casa intorno al bidet!

  32. Con l olio per i peli pubici sono volata via dal ridere. Non sapevo dell esistenza. Come si fa a stare senza bidet? Zozzoni. Tornata da poco dalla Grecia, una fatica bestia per lavarsi solo il deretano. Invece in Oman ho trovato un wc completo di doccetta…..bellissimo….bagnavo ovunque, quando ci ho preso la mano era ora di tornare

  33. pH e non ph O.O
    Scusate ma sto pensando al mio futuro prof che dicono bocci in tronco se si scrive ph e non pH!!!

  34. Quelle sono terribili. In Russia avevo il doccino abbastanza comodo. Ma …ci voleva Hater Parisi. Una gamba di qua, una di là. Tutto equilibrio perché se scivoli ti spacchi il muso

  35. Eh certo, mica puliscono il bagno tutti i giorni loro!
    Quindi il bidet deve essere per forza un oggetto malsano!

  36. io uso le salviette quando non posso fare il bidet perchè non c’è (viaggi)! ma una bella secchiata d’acqua non me la toglie nessuno XD la ginecologa mi ha detto di stare alla larga da questi deodoranti e spry e usare solo un detergente con ph neutro.
    quel bell’olietto lo proverei sinceramente, magari così la ricrescita non sembra carta vetrata XD

  37. Guarda, hanno proprio una mentalità così diversa da non riuscire a concepire l’uso del bidet. E questo la dice lunga sulla loro igiene. Gli italiani al contrario sono puliti, molto più di chi vive in altri paesi, senza voler offendere nessuno, ma son più puliti in linea generale di francesi tedeschi e inglesi. Ripeto, senza offesa, ma è quasi palese che noi italiani teniamo davvero tanto alla pulizia, anche per ciò che riguarda la casa

  38. Eeeee anche io stento a credere che dall’estero le ragazze guadano male il nostro bidet e non lo usano! cosi mi sono un po’ documentata e ho scoperto che, non solo nelle altre parti del mondo nn si usa, ma viene considerato un oggetto di cattivo gusto perché ricorda i bordelli e le prostitute che ve ne facevano uso.. Che dire, moglie e buoi dei paesi tuoi!

  39. Ti riferisci forse a Tya Taylor? Ho visto qualche suo video..ma mi è parso di trovarci molti luoghi comuni. Strano per una ragazza che vive qui da un anno o più mi sembra ..

  40. Io, quando vivevo in uk, non ero solo disperata per la mancanza del bidet, ma anche per la mancanza di scelta di detergenti intimi e salviettine! Si trovano solo in farmacia, e comunque pochi tipi, nei supermercati se sei fortunata ne trovi uno, altrimenti ti accontenti del bagnoschiuma! Noi siamo abituate a mille marche, profumi, ph, rinfrescanti, lenitivi, antibatterici… e chi più ne ha più ne metta! E le salviettine (che io porto sempre in borsa) ugualmente quasi introvabili!!!

  41. in Spagna si trova il bidet quasi ovunque, anche se non ne fanno un orgoglio nazionale come gli italiani.
    Ancora ricordo la faccia della propietaria del mio primo appartamento al mio entusiasta “wow c’é pure il bidet!!” mi guardó come fossi una pazza che si stupisce della tv a colori… 😀

    Invece la mia coinquilina italiana diceva di non usare mai il bidet perché “a cosa serve se ti fai la doccia?” e fin lí OK. Solo che poi indagavi e scoprivi che se é inverno non ci si fa la doccia tutti i giorni perche nn serve, primavera e autunno troppe doccie rovinano il ph della pelle e in estate bisogna pensare all ambiente e non sprecare acqua ed essere egoisti. Insomma, era una zozzona con tanta fantasia per le scuse.

  42. Che orrore. Io vivo in UK dove la gente (zozza) trova il bidet sia uno strumento ridicolo. Qui si fa fatica anche a trovare i detergenti intimi. Ma questo non mi farà mai sostituire l’igiene con il deodorante. Questi prodotti sono utili solo se TI LAVI. io il deodorante intimo lo metto dopo la doccia come faccio con quello per le ascelle.

  43. Mi viene in mente quella leggenda, non so se è vera, che narra che il re Luigi (non ricordo il numero) aveva fatto solo tre bagni nella sua vita. Di cui due ci era caduto dentro alla vasca.

  44. Ahah….Clio, un giorno ho fatto ridere le mie amiche x aver utilizzato il balsamo…la…si proprio la….allora ero troppo avanti!! Ahah…..ah, dimenticavo, se farai un post sui prodotti x fissare i capelli maschili a spazzola, ti consiglio il testanera perché fissa i capelli di mio marito a lungo e senza creare i puntini bianchi. Ciauu

  45. Dio benedica l’inventore del BIDET!!! Un grazie speciale di cuore, da tutte noi!!!
    La vita senza bidet è INCONCEPIBILE per me!!! Tengo molto alla mia igiene personale e quella intima non è da meno!!! Inoltre ho sempre con me le salviettine intime 365 gg l’anno!!! Buona idea però portare anche un deodorante, può risultare utile, non si sa mai!!!
    Il FUR OIL veramente TOP AHAHAHAHAH

  46. Il bidet è il bidet. Fine. Ho provato sia deodorante intimo che salviettine ma MAI IN SOSTITUZIONE DEL BIDET: il deodorante lo mettevo la mattina dopo il bidet e dopo il cambio biancheria intima se stavo fuori tutto il giorno; le salviettine ogni tanto me le porto per lo stesso motivo, per ehm “rinfrescare” la zona durante la giornata. Ma tutto ciò sempre accompagnato al bidet!!! Non scherziamo! Mi sono sempre chiesta come facciano a lavarsi le parti intime dopo essere andati di corpo. Non lo fanno? Io ricordo che tempo fa stetti una decina di giorni a Londra e quindi, ahimé, in mancanza di bidet. Cercavo di andare in bagno sempre mattino e sera, dunque quando facevo la doccia: sotto la doccia mi portavo il detergente intimo e procedevo! Partito Pro Bidet!

  47. Io quando ero a Londra in vacanza e non riuscivo a sopportare l idea di non farmi il bidet ho trovato uno stratagemma che poi si è rivelato utile altre volte! Prendo una bottiglia di acqua quelle di plastica da un litro e mezzo, riempio di acqua, è seduta sul wc faccio scorrere l’acqua sciacquando bene eventualmente se c è bisogno con una goccia di detergente, ed è pratico e igienico!!!!

  48. Il fur oil no, e che hanno? filo spinato?
    In Giappone hanno il water con bidet incorporato, però: 1) per usarlo devi sederti, e già lì non ci siamo (loro si siedono anche nelle toilette pubbliche) 2) c’è anche la parte per le donne ma diciamo che l’uso principale per cui è stato pensato è quello posteriore 3) non sai chi l’ha usato prima di te, ma come fai?
    Infatti non esistono neanche i detergenti intimi, solo un paio di anni fa sono arrivati (di ben due tipi) ma solo nei negozi di importazione e costavano un botto!
    E sulle riviste spesso c’era la pubblicità di creme per dare un colore rosato alle parti intime… Brr!

  49. le sensurè rosale hai provate? non hanno la confezione ermetica ma io le porto in borsa x mesi e sono sempre fresche e poi sono le uniche che non mi bruciacchiano

  50. allora i maschi in questo caso sono meno cretini,io che seguo a volte briller ha fatto un video mi pare”che ne sanno gli italiani” dove fa vedere come si vive in usa senza bidet,lui sta spesso in italia e ha detto che gli manca quando torna a casa

  51. a parte le salviettine che ho sempre in borsa x quando sto fuori,il resto non lo considero meglio lavarsi,mi viene in mente quella della pubblicità che dice che il suo ginecologo gli ha consigliato una corretta igiene intima a me il gine non ha bisogno di dirmi di lavarmi

  52. in diversi ipermercati ma comunque da tutti i cinesi e anche da tigotà o acqua e sapone stanno sui 90 centesimi

  53. 1) Fur oil mancava pure a me
    2) bidet incorporato anche no
    3) ma vogliamo parlare di quando vai in bagno e parte la musichina che non fa sentire – tu sai cosa? Geniale!
    Ps: Genova caspiterina. Che peccato

  54. nel periodo estivo capita di fare bidet mattina e sera, purtroppo la berni mi suda moltissimo; mi trovo bene con il neutromed nella confezione verde a pH 3.5.. li altri sono troppo delicati per me.
    ho provato il deodorante intimo ma alla lunga mi irritava; salviettine sempre in borsa per i giorni di ciclo, nel cambio le uso per rinfrescare un pò.
    non potrei mai vivere senza bidet… mi sembra di essere sporca! nonostante faccia la doccia la sera, il bidet al mattino è irrinunciabile.
    all’estero mi sono sempre infilata in doccia e via di bidet col doccino… una soluzione la trovo sempre e comunque!!

  55. Da quando lavoro all’estero questo tema mi è molto caro. Ora ad esempio devo stare 3 mesi in un hotel in Svizzera, vivo in una stanza senza bagno, il quale è nel corridoio in comune con lo staff dell’hotel, circa 7 persone tra cui un uomo. Bagno separato con WC, e vano doccia con lavandino, WC e doccia. No bidè, ovviamente. Sono fanatica dell’igiene e mi ritrovo a dovermi contorcere al bordo doccia per fare un improvvisato bidet, la cosa positiva è che si allenano le gambe stando in squat per almeno un minuto buono ahaha! Ma diciamo che questo è il mio metodo alternativo quando non ho tempo di fare la terza doccia del giorno. Altrimenti ho preso sia salviette intime (quelle sempre in borsa) e deodorante intimo “femfresh”, che però uso raramente perché non mi dà senso di pulizia, più che altro può essere un “plus”.
    Dell’Italia in pratica la cosa che mi manca di più è il bidet ;-P

  56. Una mia amica anni fa stava con un ragazzo neozelandese e mi raccontava che da loro non esiste bidet. Questo ragazzo si chiedeva come sia possibile lavarsi le parti intime con le mani nude…. e la mia amica gli ha risposto: “meglio lavarsi le parti intime e dopo lavarsi le mani piuttosto che rimanere zozzi!” Ahahahahah!!! Cose dell’altro mondo!!! Mi chiedo come sia possibile che all’estero non sentano la necessità di una corretta ingiene intima!!
    Comunque le salviettine le tengo sempre in borsa per quando sto fuori casa tutto il giorno!

  57. Tu l’hai comprato? Potrebbe essere un’idea ma…. parlando proprio francamente…. stando seduta sul water con quel doccino in mano manderei in giro l’acqua ovunque!!

  58. Io ho sempre fatto il bidet… ignoravo l’ esistenza del deodorante adatto. Forse prima si fa il bidet e poi mettere il deodorante come per le ascelle? Da poco ho scoperto le salviettine che sono comode da tenere in borsetta quando dimentico i fazzolettini mi pulisco con quelli xD xD

  59. A me il Fur Oil non ha fatto ridere affatto… anzi… se non fosse per il prezzo l’ avrei comprato immediatamente! Sapete perchè? Perché ho usato sempre il rasoio li, adesso vorrei iniziare a fare la ceretta e in questo modo mi hanno detto che, se i peli sono duri la ceretta farà più male. Quindi ammorbidisco i peli e poi faccio la ceretta! Che ne pensate?

  60. Beh, io LI’ sono del tutto depilata, e questo già aiuta tanto; se sono fuori casa, vanno bene le salviette; se invece ho a portata di mano santa acqua e santo sapone, meglio!, ma d’estate comunque dopo essermi lavata mi passo l’allume di rocca là in giro, e anche se sudo molto…oplà, non si sentono cattivi odori! 🙂

  61. eh beh, ci sono già! Basta che tu ti porti una caraffa, anche una di quelle di plastica graduate da un euro che trovi nei negozi dei cinesi, e a quel punto basta avere un lavandino vicino al wc, e puoi “annaffiarti” e pulirti benissimo! E’ un sistema diffusissimo, ad esempio, in Marocco; io ho imparato là a lavarmi così, e sopperire alla mancanza del bidet. Evidentemente i marocchini sono più puliti di inglesi, francesi, tedeschi ecc., che non hanno né bidet né caraffa! 🙂

  62. Non ancora ma ci sto pensando visto che qui non ce la faccio più… Penso che andro via dal UK per colpa della mancanza…

  63. É vero, in Spagna si trova quasi ovunque, ma sai che io ho avuto discussioni (anche abbastanza accese) con alcune persone spagnole che mi dicevano “ma a cosa serve il bidet?”, Non ne capivano il senso, pensavano che fosse solo per lavare i piedi! E poi un mio amico si è comprato casa con bidet di serie e l’ha FATTO TOGLIERE!!!! Non l’ho più guardato nello stesso modo………………..

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here