Ciao a tutte!

Oggi in questo post vorremmo porvi una riflessione riguardo ai vestiti che teniamo nei nostri armadi: tantissime volte infatti abbiamo la tendenza ad accumulare vestiti che non metteremo più nella speranza di perdere quei chili o quella taglia che, nel corso degli anni, ci ha separato da loro, o di tornare la persona che eravamo nel periodo in cui li indossavamo. Ma nel frattempo il corpo e la mente cambiano, ed eccoli fossilizzarsi negli armadi occupando spazio inutile e, a volte, anche peggiorando il nostro umore dando il via a pensieri negativi.

A questo proposito vi parleremo della storia di Arianna, che ha condiviso sul sito Buzzfeed.com come ha deciso di rompere questo circolo vizioso e di sbarazzarsi dei vestiti che non la facevano stare bene, stanando anche l’ultimo residuo di legame che aveva con i disturbi alimentari con cui ha dovuto combattere per ben 11 anni. Continuate a leggere il post per vedere che cosa ha imparato da questa esperienza!

ClioMakeUp-Sbarazzarsi-dei-Vestiti (12)

Credits: Buzzfeed.com

La storia di Arianna è lastricata da periodi difficili e complessi, poiché ha sofferto di disturbi alimentari dai 15 ai 26 anni. Ora Arianna ha 30 anni e durante la ripresa dalla sua malattia ha preso circa 14 chili, dovuti all’abbandono di circoli viziosi fatti di digiuni, abbuffate e condotte di compensazione.

ClioMakeUp-Sbarazzarsi-dei-Vestiti (14)

Credits: ilgazzettino.it

Durante questo periodo, Arianna sottolinea di non aver mai raggiunto una soddisfazione totale riguardo al suo peso corporeo e, nonostante fosse molto magra, questo l’ha portata spesso a rimandare di giorno in giorno la sua felicità. Il peso “ideale” che il suo disturbo alimentare le faceva desiderare, secondo la malattia avrebbe portato con sé felicità, successo lavorativo e un grande miglioramento nelle relazioni e nel lavoro.

ClioMakeUp-Sbarazzarsi-dei-Vestiti (15)

Credits: smp1993.it

Nonostante il progressivo raggiungimento dei suoi obiettivi sulla bilancia, Arianna ricorda che l’insoddisfazione e l’infelicità che provava erano sempre le stesse se non maggiori, dinamica che la portava, di chilo in chilo, a cercare di ottenere la perfezione (o quella che la sua malattia le faceva considerare tale) consumandosi di giorno in giorno.

ClioMakeUp-Sbarazzarsi-dei-Vestiti (13)

Credits: santalessandro.org

ClioMakeUp-Sbarazzarsi-dei-Vestiti (17)

Credits: fanep.org

Quando Arianna però ha intrapreso il suo percorso di guarigione, che ha implicato un aumento dei chili passando da uno stato di sottopeso a quello di normopeso, paradossalmente (o meglio, paradossalmente secondo il suo disturbo alimentare) è riuscita a vedere concretizzarsi tutte le aspettative che aveva legato al suo impossibile indice di massa corporea. L’amore e la realizzazione per gli altri sono partiti così dall’amore per se stessa.

ClioMakeUp-Sbarazzarsi-dei-Vestiti (16)

Credits: quadratin.com.mx

Arianna in questo modo ha liberato la mente dall’ossessione delle calorie, dei grammi e dei chili, lasciandola aperta a nuove esperienze, amori e sogni. Arianna è riuscita a guarire, ma sarebbe ipocrita dire che i cambiamenti del suo corpo non l’hanno colpita. Dopo anni di sottopeso infatti Arianna, tornando a mangiare normalmente e con un corpo stremato dalle privazioni, è cambiata: le taglie sono aumentate, e i chili pure.

ClioMakeUp-Sbarazzarsi-dei-Vestiti (11)

Credits: Buzzfeed.com

Sebbene il percorso di guarigione di Arianna fosse ormai consolidato, le è stato per molto tempo difficile accettare di dover comprare degli abiti che si adattassero al suo nuovo corpo, con taglie più grandi. Per diverso tempo infatti, più o meno consapevolmente, Arianna trovava quasi giusto provare il fastidio, e a volte addirittura il dolore fisico, causato dall’indossare vestiti troppo stretti per le sue nuove forme, come se fosse una “punizione” per essere tornata ad avere un fisico percepito come imperfetto dal suo disturbo alimentare.

ClioMakeUp-Sbarazzarsi-dei-Vestiti (1)

Credits: Buzzfeed.com

Ragazze non abbiamo ancora finito! Nella pagina successiva parleremo di come Arianna ha trovato la forza di dire basta a questo circolo vizioso e come è riuscita a sbarazzarsi dei vestiti che la facevano stare male! Andate a pagina 2 per vedere cosa ha fatto!